Vai al contenuto





Recommended Posts

come può non essere importante la macchina fotografica? l'apparente gesto non comunica "sto fotografando". e sai perchè? perchè non c'è la macchina foto. e come faccio a capire che è un vecchio che sta fotografando, se ho bisogno di leggere il "titolo" per capirlo? :rolleyes:

 

vediamo se riesco a spiegarmi con una metafora.

mettiamo che sei in oriente in un posto generalmente non turistico. succede una catastrofe e radio e tv iniziano a diffondere notizie ed istruzioni per la popolazione. in strade e piazze ci sono persone che fanno altrettanto. tu però non capisci, perchè non parli la loro lingua, e siccome non capisci non puoi salvarti.

ora, è colpa loro che non sanno che c'è anche un turista che parla al massimo l'inglese ma non la lingua locale? o è colpa tua che non ti sei munito di un traduttore o una guida? 

 

di solito l'assenza di messaggio [o la settorialità*] è una responsabilità di chi comunica. e se tu stai comunicando anche agli altri 7 miliardi di persone che non erano lì con te e col signore fotografato, dovrai inserire un tot di informazioni in più perchè anche noi si possa "vivere" quel momento, o come minimo capire che si tratta di un uomo che sta fotografando.

ora sarò merdaceo ma anche quest'immagine è un esercizio di stile dettato da un certo tipo di arnesi, che poco ha a che vedere con l'utilizzo di determinati strumenti in funzione del messaggio, anzi è l'esatto opposto.

 

 

 

*con settorialità intendo la comunicazione di un messaggio che di per sé seleziona un determinato tipo di pubblico. la pubblicità di una macchinina radiocomandata è fatta per attirare l'attenzione di un bambino, difficilmente attrarrà la donna manager in carriera.

 

Ok la prossima volta mi porto anche le lucette e gli ombrellini e faccio mettere i turisti olandesi in posa per me :ghghgh: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Ecco... mo vi do due b&n...



8489932922_30d7da9f4a_z.jpg
 
e dopo il Murales seczi, la strada...

8489937300_268f1b6280_z.jpg

Il mio sito:

Terre del Lupo

Le mie foto: Flickr

La pagina Facebook del sito:

Terre del Lupo 2.0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok la prossima volta mi porto anche le lucette e gli ombrellini e faccio mettere i turisti olandesi in posa per me :ghghgh:

 

fai finta di non capire? 


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prove teNNiche di carotaggio! :rolleyes:

ahahaha mi sto spanciando :D non vedo l'ora di vedere il prodotto finito!!

 

 

ps: si faccia un minuto di silenzio per la defunta lampada degli stones :cry:


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fai finta di non capire? 

 

eh bè..  :ninja:


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ps: anch'io avevo postato delle foto la pagina scorsa.. :cry:

 

anzi la rimetto perchè da behance le orizzontali son sempre minuscole:

 

20Zoi87.jpg

Modificato da steno12

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ben fatta questa band :ok: , anche se trovo che il musico in giacca grigia rubi troppa attenzione balzando oltre il proprio piano. Le luci sono ben curate, niente da dire, anche se nei ritratti musicali preferisco un set up teso a un risultato più emotivo, meno fashion e patinato dunque. Oppure fotografie con più elementi comunicativi. Mi gioco il classico  :rolleyes: . Sullo sfondo a doppio fumogeno viola e blu ... de gustibus!  :angioletto: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok la prossima volta mi porto anche le lucette e gli ombrellini e faccio mettere i turisti olandesi in posa per me :ghghgh:

mmmm ... stamattina a colazione sfogliavo il libro di Luigi Cavagna, fotografo "street" attivo solo nei primi anni '50. Rolleicord e Leica 24x 36. Ci fosse una foto senza senso. Quelle senza senso, per .n motivi (luce sbagliata, mancanza di un elemento, pellicola difettata, etc. etc. etc. ), il Luigi Cavagna - che era tra l'altro un grande appassionato d'arte - non le avrà nemmeno ritenute fotografie, di certo non in senso pubblico e universale.

 

Oltre a tutto lo splendido neoralismo italiano degli anni '50 che sto riscoprendo in questo periodo, c'è anche il bellissimo sito della Magnum in cui sfogliare e lèggere serie fantastiche, e vedere tra l'altro anche tanti esempi estremamente significativi del "f8 ed esserci".

 

Poi ovviamente la fotografia deve dar piacere a noi poveri appassionati che la pratichiamo, ed è bello condividere i risultati e la crescita sia degli scatti come della comprensione di tutto quel che vi è attorno, per cui ben venga questo forum! Quel che forse Orfeo voleva dire, è che ci deve essere un limite a tutto, e soprattutto un senso: "pubblico/condivido questo perché ... " , per riceverne un consiglio, per avere occhi terzi, per mostrare un progresso, e perché no per far vedere qualcosa di figo che si è fatto, ogni tanto. E' un forum e si possono scrivere righe di dialogo, per tutto il resto ci sono già i vari Flickr, Facebook e molti altri.

Modificato da LorenzoBB

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ben fatta questa band :ok: , anche se trovo che il musico in giacca grigia rubi troppa attenzione balzando oltre il proprio piano. Le luci sono ben curate, niente da dire, anche se nei ritratti musicali preferisco un set up teso a un risultato più emotivo, meno fashion e patinato dunque. Oppure fotografie con più elementi comunicativi. Mi gioco il classico  :rolleyes: . Sullo sfondo a doppio fumogeno viola e blu ... de gustibus!  :angioletto: 

 

behhh dipende anche da quali sono le premesse e il tipo di band. :angioletto: loro fanno techno-pop abbastanza cupo, si stanno presentando principalmente sul mercato tetesko, quindi abbiamo deciso insieme di "patinare" molto.. se avessi potuto scegliere, avrei realizzato un'immagine fortemente incentrata sul gioco e sul loro nome, italian breakfast, credo si potesse lavorare sugli stereotipi.. ma hanno ritenuto l'idea un po' elementare.. evvabbé. son felice di aver fatto queste foto in ogni caso.

molte delle immagini di harari  :ooooh:  funzionavano 30 anni fa, oggi non funzionerebbero più, tipo quella di caetano veloso.. invece mi sento fortemente attratto dall'ultima di capossela e da quelle di joni mitchell e patty smith. 


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mmmm ... stamattina a colazione sfogliavo il libro di Luigi Cavagna, fotografo "street" attivo solo nei primi anni '50. Rolleicord e Leica 24x 36. Ci fosse una foto senza senso. Quelle senza senso, per .n motivi (luce sbagliata, mancanza di un elemento, pellicola difettata, etc. etc. etc. ), il Luigi Cavagna - che era tra l'altro un grande appassionato d'arte - non le avrà nemmeno ritenute fotografie, di certo non in senso pubblico e universale.

 

Oltre a tutto lo splendido neoralismo italiano degli anni '50 che sto riscoprendo in questo periodo, c'è anche il bellissimo sito della Magnum in cui sfogliare e lèggere serie fantastiche, e vedere tra l'altro anche tanti esempi estremamente significativi del "f8 ed esserci".

 

Poi ovviamente la fotografia deve dar piacere a noi poveri appassionati che la pratichiamo, ed è bello condividere i risultati e la crescita sia degli scatti come della comprensione di tutto quel che vi è attorno, per cui ben venga questo forum! Quel che forse Orfeo voleva dire, è che ci deve essere un limite a tutto, e soprattutto un senso: "pubblico/condivido questo perché ... " , per riceverne un consiglio, per avere occhi terzi, per mostrare un progresso, e perché no per far vedere qualcosa di figo che si è fatto, ogni tanto. E' un forum e si possono scrivere righe di dialogo, per tutto il resto ci sono già i vari Flickr, Facebook e molti altri.

 

street --> Erwitt .. ad esempio..  :)


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

behhh dipende anche da quali sono le premesse e il tipo di band. :angioletto: loro fanno techno-pop abbastanza cupo, si stanno presentando principalmente sul mercato tetesko, quindi abbiamo deciso insieme di "patinare" molto.. se avessi potuto scegliere, avrei realizzato un'immagine fortemente incentrata sul gioco e sul loro nome, italian breakfast, credo si potesse lavorare sugli stereotipi.. ma hanno ritenuto l'idea un po' elementare.. evvabbé. son felice di aver fatto queste foto in ogni caso.

molte delle immagini di harari  :ooooh:  funzionavano 30 anni fa, oggi non funzionerebbero più, tipo quella di caetano veloso.. invece mi sento fortemente attratto dall'ultima di capossela e da quelle di joni mitchell e patty smith. 

 

 

behhh dipende anche da quali sono le premesse e il tipo di band. :angioletto: loro fanno techno-pop abbastanza cupo, si stanno presentando principalmente sul mercato tetesko, quindi abbiamo deciso insieme di "patinare" molto.. se avessi potuto scegliere, avrei realizzato un'immagine fortemente incentrata sul gioco e sul loro nome, italian breakfast, credo si potesse lavorare sugli stereotipi.. ma hanno ritenuto l'idea un po' elementare.. evvabbé. son felice di aver fatto queste foto in ogni caso.

molte delle immagini di harari  :ooooh:  funzionavano 30 anni fa, oggi non funzionerebbero più, tipo quella di caetano veloso.. invece mi sento fortemente attratto dall'ultima di capossela e da quelle di joni mitchell e patty smith. 

Spiegazione quanto mai necessaria! Colpa anche mia che non mi ero documentato sulla band. :)

Vinicio è IL soggetto, anche Chico De Luigi negli ultimi anni gli ha fato qualche set. Se non ricordo male la foto di copertina e manifesti di Marinai, Profeti e Balene arriva invece dalla sua ragazza, fotografa in qualche modo, di certo molto bella (lei, ed anche la foto dai). 

 

Andando nel super contemporaneo, al di là del personaggio!, recentemente ho sfogliato questo lavoro. Thorimbert mi pare abbia sempre questa attenzione nel rendere i personaggi per come sono immaginati, fino in fondo, con quella sua "umanità mediatica", ed anche qui l'ho apprezzato. Così, di passaggio. Altri esempi sono sempre molto apprezzati!  :) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

behhh thorimbert è uno dei fari nella fotografia italiana, molto più del suo amico benedusi. che se guardi i loro instagram ti chiedi se il loro passatempo preferito sia quello di fotografarsi a vicenda. onaninstragram :D

curiosamente la foto di vasco appoggiato alle persiane di una stanza disfatta è molto più senza tempo di quasi tutte le immagini di harari, ma non è colpa di nessuno, è solo thorimbert maledettamente adatto ad un certo immaginario rock. 


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eheh ieri mi son fatto prendere dalla sonixite anch'io:

 

f811a17c7aa611e28cc022000a1fb854_7.jpg


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

hai ragione, è che l'aifoncingue non c'ha il 50 1.4. spé che chiamo stivgiobs!

 

 

 

[oh stupidate a parte lo sfocato di sto cazzillino è anche abbastanza gradevole...]


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eheh ieri mi son fatto prendere dalla sonixite anch'io:

 

f811a17c7aa611e28cc022000a1fb854_7.jpg

 

 

ma che leggi?


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

LOL

 

 

 

ma che leggi?

 

ah qualcuno se n'è accorto :ghghgh: 

gironzolavo senza meta in liberia e mi sono imbattuto nei manuali di scott kelby e di joe mcnally [in foto]. carini. un po' tanto "old". ma per chi vuole iniziare ci sono spunti interessanti sull'uso del flash e sulla progettazione dell'immagine. un po' troppo product placement, insomma son pagine e pagine di pubblicità nikon nemmeno tanto velata..


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io me ne ero accorto ma pensavo fossero tuoi appunti :ghghgh:

Modificato da dmask

:-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LOL

 

 

 

 

ah qualcuno se n'è accorto :ghghgh:

gironzolavo senza meta in liberia e mi sono imbattuto nei manuali di scott kelby e di joe mcnally [in foto]. carini. un po' tanto "old". ma per chi vuole iniziare ci sono spunti interessanti sull'uso del flash e sulla progettazione dell'immagine. un po' troppo product placement, insomma son pagine e pagine di pubblicità nikon nemmeno tanto velata..

 

io mi son regalato:

L%27occhio+del+fotografo.jpg

 

per passare un pò di tempo.. 


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco... mo vi do due b&n...

 
 
e dopo il Murales seczi, la strada...

8489937300_268f1b6280_z.jpg

perchè non in orizzontale ? rendeva molto meglio secondo me, così non tagliavi la curva


< La "maggior parte" delle persone pensava che la Terra fosse piatta. >

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io me ne ero accorto ma pensavo fossero tuoi appunti :ghghgh:

 

 

ies mai frénd, ai teic noz in inglisch everidei en for eni purpos, spesciali et uorc!


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prove teNNiche.. :DD

Sta PhotoRag è na figata!

 

 

a2222d307b8811e2bacd22000a9e08df_7.jpg


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho preso quello in italiano però. ;) 


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

soldi buttati. :fiorellino: era meglio una monografia qualsiasi di taschen a 9.99€


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo