Vai al contenuto





Recommended Posts

Questo è pur vero. Dai, l'importante è che non tocchi pure quest'anno alle Zebre...


< La "maggior parte" delle persone pensava che la Terra fosse piatta. >

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Pragmatica..

17606596042_2bdd551953_b.jpgtoilet with view by Lorenzo, su Flickr

  • Love 1

“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi piacciono molto i colori cavati fuori dalla pp :)

 

per la serie.. gabinetti romantici... :DD


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non sarai mica per il napoli V1nC3?? :mad: 

 

ps:

cambia il nome del nick...è inscrivibile :ghghgh: 

 

 

Sono di Avellino, siamo vicini a Napoli...

 

Il mio nick inscrivibile? Ma è cosi carino una V per Vincenzo, 1 per i di Vincenzo, la n di Vincenzo, e poi la C di Vincenzo e indovina il 3 per cosa sta?  :prrrr:

 

E poi Vince è internazionale, e ricorda anche Vince di Pulpe Fiction, quel bel tipo che interpretava Travolta.

 

Una volta tanto che siamo primi...

 

 

Ma de che state a parlà? I primi di che? Ma chi, poi?

 

Questo è pur vero. Dai, l'importante è che non tocchi pure quest'anno alle Zebre...

 

Zebre? Ma state parlando di animali... o, spremendo le meningi, di calcio?

No, perché, onestamente per me è arabo, non so manco il Napoli se è ancora in Serie A.


Il mio sito:

Terre del Lupo

Le mie foto: Flickr

La pagina Facebook del sito:

Terre del Lupo 2.0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono di Avellino, siamo vicini a Napoli...

 

Il mio nick inscrivibile? Ma è cosi carino una V per Vincenzo, 1 per i di Vincenzo, la n di Vincenzo, e poi la C di Vincenzo e indovina il 3 per cosa sta?  :prrrr:

 

E poi Vince è internazionale, e ricorda anche Vince di Pulpe Fiction, quel bel tipo che interpretava Travolta.

 

 

Ma de che state a parlà? I primi di che? Ma chi, poi?

 

 

Zebre? Ma state parlando di animali... o, spremendo le meningi, di calcio?

No, perché, onestamente per me è arabo, non so manco il Napoli se è ancora in Serie A.

 

Ahahah!

Mi hai fatto morire. 

Presumo si parlasse di calcio, sì.


< La "maggior parte" delle persone pensava che la Terra fosse piatta. >

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cyclist

 

Burgo de Osma - Spain

 

1/100  -  f/5.0  -  ISO 200  -  24mm  ( 24-70mm )

 

Cyclist%2020%3A1%3A16.jpg

  • Love 1

Mac mini i7 -2.7.GHz-SSD 256GB-RAM 16GB  MacBook Pro 15"-2.16 GHz - SSD 256 GB-RAM 4GB -Asus PA246Q - i1 Display Pro ( Nikonista )

https://500px.com/danilob1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa pagina ferma al 20 gennaio non si può vedere (anche colpa mia eh, chiaro...)

 

 

Un reportage della Torino "profetica".

Occorre una spiegazione a riguardo...

 

 

 
PROFEZIE URBANE
 
C’è una Torino storica, una Torino culturale, una Torino sportiva, una Torino turistica, una Torino spirituale, e, oltre alle altre innumerevoli definizioni che le si possono dare, c’è una Torino “profeticaâ€.
 
Chiunque abbia percorso qualche chilometro sulle strade di Torino, si sarà sicuramente accorto dei messaggi “escatologici†che compaiono su muri, banchine, pensiline, tram… 
“Il S. Gesù sta arrivandoâ€. Dove quella “S.†non si sa se stia per “Signoreâ€, per “Santo†o per cos’altro.
 
Al di là dell’estetica urbana, talvolta indubbiamente turbata dagli inquietanti messaggi, queste scritte sono diventate una sorta di tormentone, tanto da invitare altri graffitari improvvisati ad esilaranti risposte. 
Il S. Gesù sta arrivando    Butta la pasta
Il S. Gesù sta arrivando    Ed è NO TAV
Il S. Gesù sta arrivando    Sto c...
 
Dopo anni in cui molti si sono cimentati a trovare una spiegazione e un significato, associandole a messaggi in codice di ladri e spacciatori o alla noia adolescenziale di qualche ragazzino, l’autore ha ormai un nome e un volto. Si tratta di Desirée, una donna africana immigrata dal Camerun agli inizi degli anni 2000, con una missione: evangelizzare il mondo, partendo dall’Italia. Negli anni ha affinato la sua tecnica, aggiungendo imperativi, citazioni e lingue diverse, in modo da poter raggiungere sempre più destinatari.
Il tormentone non è un’esclusiva di Torino. Le scritte si trovano anche in altri luoghi in Italia e in paesi della cintura torinese.
Chi volesse provare a fare la caccia al tesoro, può iniziare a prendere qualche tram di Torino, soprattutto le linee 4 e 10, dove è presente la stragrande maggioranza dei messaggi.
 
jsuscomes.tumblr.com
La Stampa Torino, articolo del 23/08/2014

 

 

 

24307376786_539cde432e_b.jpg

Profezie urbane by Fulvio Varone, su Flickr

 

Qui tutta la serie:

https://flic.kr/s/aHskrFtifM

Modificato da bulvio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Miei cari, mi serve un consiglio.

Questo giovedì dovrò fotografare un live event (musica) per degli amici che suonano.
Per motivi di spazio e di ingombro potrò portare solo una lente: 17-40 o 70-200. Considerando che sulla mia macchina le focali sono croppate di 1,6, devo scegliere se scattare sempre a:

40 mm = 64 mm

o
70 mm = 112 mm

Da un lato 64 mm potrebbe essere "poco" ma dall'altro 112 mm potrebbe essere "troppo". Purtroppo non conosco il locale, non so a che distanza mi troverò dal palco e quanto spazio avrò per muovermi!
Inoltre sono anche abbastanza preoccupato in quanto la mia povera (ormai vecchia) 550D non regge benissimo gli scatti sopra gli 800 ISO e considerando che non potrò aprire il diaframma a meno di F4 sono davvero in alto mare...
Qualche consiglio utile?


< La "maggior parte" delle persone pensava che la Terra fosse piatta. >

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con cosa sviluppi? La mia Alpha 350, una ciofeca da 400 iso in su, è tornata a vivere con LR5. Regge tranquillamente i 1600, oltre non vado perchè comunque non può far miracoli, è ovvio...

Per la focale, difficile da dire. Secondo me è meglio stare a focali basse, normalmente se sei il fotografo "ufficiale" non è un problema avvicinarti quanto basta, e in più puoi sfruttare tempi più lenti e di conseguenza iso più bassi... E poi le sgrandangolate sono di moda...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

16298767309_20e0c72996_c.jpgcity night by Lorenzo Tedesco, su Flickr


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Belli l'effetto fisheye non troppo evidente, la ripresa dal basso e la simmetria.

Raffredderei un po' il tutto perchè c'è veramente tanto giallo da sembrare irreale  :DD

Se poi elimini quelle luci che si vedono negli angoli superiori e la raddrizzi appena appena è ancora meglio  :ok:


:apple: MacBook Pro 13" mid 2012 (macOS 10.14.4 Mojave) :apple: iPhone 6S (iOS 11.4) :apple: iPad mini (iOS 9.3.5) :apple: Apple TV 4a gen. :apple: iPod nano 5a gen.

- Le mie foto su flickr -

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Belli l'effetto fisheye non troppo evidente, la ripresa dal basso e la simmetria.

Raffredderei un po' il tutto perchè c'è veramente tanto giallo da sembrare irreale  :DD

Se poi elimini quelle luci che si vedono negli angoli superiori e la raddrizzi appena appena è ancora meglio  :ok:

 il giallo.. quello praticamente è!

il bagliore.. mi scocciava toglierlo.. eeee.. sai che ho provato più volte a raddrizzarla.. ma ci deve essere qualcosa che inganna gli occhi..


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con cosa sviluppi? La mia Alpha 350, una ciofeca da 400 iso in su, è tornata a vivere con LR5. Regge tranquillamente i 1600, oltre non vado perchè comunque non può far miracoli, è ovvio...

Per la focale, difficile da dire. Secondo me è meglio stare a focali basse, normalmente se sei il fotografo "ufficiale" non è un problema avvicinarti quanto basta, e in più puoi sfruttare tempi più lenti e di conseguenza iso più bassi... E poi le sgrandangolate sono di moda...

 

@bulvio, parliamo di 550D quindi "svilupperò" con il Mac  :angioletto: .

Tu dici, quindi, di portare solo il 17-40? Non è che sono il fotografo "ufficiale". Faccio foto per un amico ed un fotografo ufficiale NON ci sarà. É una serata molto alla buona in un locale ancor più alla buona, quindi... nulla di troppo pretenzioso.


< La "maggior parte" delle persone pensava che la Terra fosse piatta. >

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@bulvio, parliamo di 550D quindi "svilupperò" con il Mac  :angioletto: .

Tu dici, quindi, di portare solo il 17-40? Non è che sono il fotografo "ufficiale". Faccio foto per un amico ed un fotografo ufficiale NON ci sarà. É una serata molto alla buona in un locale ancor più alla buona, quindi... nulla di troppo pretenzioso.

Ti chiedevo quale software usi... spero che tu scatterai in raw, ovviamente. Poi, io ti consiglio Lightroom o PS+CameraRaw, che ha migliorato notevolmente gli algoritmi di riduzione del rumore.

Se è una serata tra amici, non sarà un problema avvicinarti quanto basta. Tu monta il 17-40, ma portati dietro anche l'altro, non si sa mai. In ogni caso, col 17-40 arrivi a 1/30 senza problemi, con il 70-200 devi scattare ad almeno 1/125, sono 2 stop che ballano, e non sono pochi...

Alcuni anni fa avevo fatto delle foto ad un concerto di amici in un club. Mi ricordo che avevo usato una tecnica un po' particolare: tempi mediamente lunghi (0.5/1 secondo) e flash nell'altra mano fatto scattare manualmente premendo il pulsante test. Erano uscite cose interessanti...

https://www.flickr.com/photos/bulvio78/albums/72157623976193623/with/4624376102/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti chiedevo quale software usi... spero che tu scatterai in raw, ovviamente. Poi, io ti consiglio Lightroom o PS+CameraRaw, che ha migliorato notevolmente gli algoritmi di riduzione del rumore.

Se è una serata tra amici, non sarà un problema avvicinarti quanto basta. Tu monta il 17-40, ma portati dietro anche l'altro, non si sa mai. In ogni caso, col 17-40 arrivi a 1/30 senza problemi, con il 70-200 devi scattare ad almeno 1/125, sono 2 stop che ballano, e non sono pochi...

Alcuni anni fa avevo fatto delle foto ad un concerto di amici in un club. Mi ricordo che avevo usato una tecnica un po' particolare: tempi mediamente lunghi (0.5/1 secondo) e flash nell'altra mano fatto scattare manualmente premendo il pulsante test. Erano uscite cose interessanti...

https://www.flickr.com/photos/bulvio78/albums/72157623976193623/with/4624376102/

 

Poiché in passato abbiamo parlato di analogico ero convinto che ti riferissi ad un rullino.

Ad ogni modo: userò Photoshop e Camera Raw al 100%. Ma non è tanto quello il problema, secondo me. Il punto - per come la vedo io - è portare al computer sempre la migliore immagine possibile ed ottenibile in fase di scatto. Quindi tutto quello che si può fare (o evitare) in fase di scatto lo faccio ed è per questo che volevo dei suggerimenti. 

Ok. Quindi mi suggerisci il 17-40. Probabilmente non userò mai il 17mm (-> 27 mm) come focale, ma sicuramente più versatile del 70-200. Alla fine, come stesso tu dici, la vera la differenza la fa il tempo. Starò ad F4, ad ISO 800 (in un locale buio) e poter scattare ad 1/60 (i soggetti non dovrebbero muoversi troppo) piuttosto che ad 1/100 è una gran cosa, o sbaglio?

PS. Infine mi piacerebbe approfondire anche il discorso delle "tecniche" da utilizzare. Ora do uno sguardo al link che mi hai postato e se ho qualche domanda te la pongo. Come al solito sei stato prezioso ;)


< La "maggior parte" delle persone pensava che la Terra fosse piatta. >

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1/100 f4 a 800iso... devi essere fortunato con l'illuminazione, non è una tripletta da "foto al buio"...

Domenica scorsa ho fatto delle foto ad un battesimo. Tutt'altro genere, ma in chiesa l'illuminazione è (credo) maggiore di quella di un locale in cui si fa musica (poi ovviamente dipende dalle luci che ci sono), e ho dovuto usare il 35mm f1.8 a f2.0-2.8 al massimo, 3200 iso, i tempi si aggiravano sul 1/60... fai tu...

Io, sempre ipoteticamente, azzarderei comunque un 1600iso, tranquillo che ce la fai con lo sviluppo... e tempi fino a 1/40. Poi valuta tu quando sei lì, non ci sono regole fisse...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1/100 f4 a 800iso... devi essere fortunato con l'illuminazione, non è una tripletta da "foto al buio"...

Domenica scorsa ho fatto delle foto ad un battesimo. Tutt'altro genere, ma in chiesa l'illuminazione è (credo) maggiore di quella di un locale in cui si fa musica (poi ovviamente dipende dalle luci che ci sono), e ho dovuto usare il 35mm f1.8 a f2.0-2.8 al massimo, 3200 iso, i tempi si aggiravano sul 1/60... fai tu...

Io, sempre ipoteticamente, azzarderei comunque un 1600iso, tranquillo che ce la fai con lo sviluppo... e tempi fino a 1/40. Poi valuta tu quando sei lì, non ci sono regole fisse...

 

Infatti, proprio perché con 1/100 starei un po' stretto è meglio portare il 17-40 ed aggirarmi su tempi leggermente più brevi.

So bene che non ci sono regole fisse, ma, ahimè, per esperienza so che la mia macchina (550D) produce foto degenti fino a 800 ISO, già a 1600 ISO molti dettagli diventano irrecuperabili; anche con un grosso lavoro di post-produzione. In tutto questo, poi, aggiungo anche che non potrò perdere troppo tempo nello "sviluppo" delle foto, quindi eviterei di alzare così tanto gli ISO. 

Forse voglio la botte piena e la moglie ubriaca? Probabile. 

PS. Mi sono ricordato di avere anche un 50 mm F1.8 (il classico plasticone Canon). Potrebbe essere la soluzione a tutti i miei mali? Parto dal presupposto che non scatterei ad 1.8 in quanto non voglio perdere tutto questo fuoco sulla scena, ma già poter scattare con il diaframma leggermente più aperto non sarebbe male...


< La "maggior parte" delle persone pensava che la Terra fosse piatta. >

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1/100 f4 a 800iso... devi essere fortunato con l'illuminazione, non è una tripletta da "foto al buio"...

Domenica scorsa ho fatto delle foto ad un battesimo. Tutt'altro genere, ma in chiesa l'illuminazione è (credo) maggiore di quella di un locale in cui si fa musica (poi ovviamente dipende dalle luci che ci sono), e ho dovuto usare il 35mm f1.8 a f2.0-2.8 al massimo, 3200 iso, i tempi si aggiravano sul 1/60... fai tu...

Io, sempre ipoteticamente, azzarderei comunque un 1600iso, tranquillo che ce la fai con lo sviluppo... e tempi fino a 1/40. Poi valuta tu quando sei lì, non ci sono regole fisse...

 

azz.. un flash non lo potevi usare? io (per lavoro lo faccio) nei battesimi raramente scendo sotto 1/100 (i bimbi si muovono) e raramente vado sopra i 2.8 - 3.2 e 1000 ISO ... (sono affezionato al lightsphere di Gary Fong ;) )


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

azz.. un flash non lo potevi usare? io (per lavoro lo faccio) nei battesimi raramente scendo sotto 1/100 (i bimbi si muovono) e raramente vado sopra i 2.8 - 3.2 e 1000 ISO ... (sono affezionato al lightsphere di Gary Fong ;) )

 

Eravamo in due, il mio "collega" aveva un 24-70 con flash, io ho usato il fisso molto aperto. Se si può, poi, preferisco la luce naturale che filtra dalle finestre e l'illuminazione reale dell'ambiente... se si può...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eravamo in due, il mio "collega" aveva un 24-70 con flash, io ho usato il fisso molto aperto. Se si può, poi, preferisco la luce naturale che filtra dalle finestre e l'illuminazione reale dell'ambiente... se si può...

 

si io la luce naturale la preferisco.. ma quando c'è!! :DD


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il cinquantino è il tuo migliore amico...  :ghghgh:

 

In sostanza: cinquantino e passa la paura?

L'unico motivo per cui volevo lasciarlo a casa era che... a confronto con il 17-40 è una lente davvero scadente e poi - come già detto - non avrei aperto più di tanto l'obiettivo per esigenze di fuoco.


< La "maggior parte" delle persone pensava che la Terra fosse piatta. >

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In sostanza: cinquantino e passa la paura?

L'unico motivo per cui volevo lasciarlo a casa era che... a confronto con il 17-40 è una lente davvero scadente e poi - come già detto - non avrei aperto più di tanto l'obiettivo per esigenze di fuoco.

Col 50ino a 3 metri di distanza dal soggetto, f1.8, hai circa 25 centimetri di buono. Se non sono scatenati ce la fai senza problemi...

Portati dietro tutto, poi vedi quando sei lì...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti! È un bel po' che non passo di qui e vedo che le pagine sono aumentate e anche la qualità degli scatti!

Vi lascio uno dei miei ultimi lavori... 

 

 

24751341190_c15b2fe2a2_c.jpg

:ok:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto per andare alla serata.


< La "maggior parte" delle persone pensava che la Terra fosse piatta. >

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Com'è andata?

:)

 

In realtà così e così.

Posso dirvi già alcune cose, però:

 

- ho scattato sempre a 1600 ISO (mio malgrado) e, per quanto le foto siano venute rumorose, sono riuscito a ridurre i danni in post-produzione.

- le foto migliori sono venute con l 50 e non con il 17-40, come ben suggeriva @bulvio.

- ahimè, la location non era il massimo e quindi sono dovuto essere un po' statico (non esiste cosa peggiore per un fotografo) in quanto non c'era troppo spazio per muoversi.


< La "maggior parte" delle persone pensava che la Terra fosse piatta. >

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo