Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Light/Dark






Fotografi@Italiamac Flickr Group


firstangel999
 Share

Recommended Posts

avete sicuramente ragione.. :)

ora vediamo come si evolve la cosa..

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link al commento
Condividi su altri siti

ho un nikkor micro 60mm 2.8.

Qualcuno interessato?

(anticipo il mercatino) ;)

“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Link al commento
Condividi su altri siti

avete sicuramente ragione.. :)

ora vediamo come si evolve la cosa..

“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Link al commento
Condividi su altri siti

già veduto... ma qui si parla di diritti d'uso commerciale, un altro discorso. :) che si aggiunge al costo della giornata di lavoro.

la cosa si evolve in questo modo: lui non è disposto a corrispondermi una cifra a 3 zeri perchè non li ha, perchè l'etichetta non gli dà supporto, e perchè gli avvocati gli han detto di non andare per vie legali dal momento che lui non ha del tutto torto visto che non è in cattiva fede [resta il fatto che manco m'ha chiesto il permesso], ma soprattutto perchè sarebbe una causa annosa e internazionale, il distributore è giapponese, controllato da universal.. insomma casini..

la chiuderemo con un compenso simbolico [una giornata di lavoro, forse meno... vedi il video :( ] più una promessa di pubblicità da parte sua ed alcuni lavori che mi verranno commissionati dai suoi sponsor...

maledizione al mercato musicale.

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link al commento
Condividi su altri siti

la chiuderemo con un compenso simbolico [una giornata di lavoro, forse meno... vedi il video :( ] più una promessa di pubblicità da parte sua ed alcuni lavori che mi verranno commissionati dai suoi sponsor...

maledizione al mercato musicale.

Siccome sai "scattare", non le fare le foto piacere a nessuno! :fiorellino: Soprattutto a chi vuole intraprendere una carriera "artistica"...

Sapessi farle io le foto che fai te... altro che preghiere!!!

Comunque già una serie di lavori commissionati dallo sponsor, anche se non retributivi per la foto fregata, non sono male: lavoro, moneta e, perché no, occasione pubblicitaria!

Il mio sito:

Terre del Lupo

Le mie foto: Flickr

La pagina Facebook del sito:

Terre del Lupo 2.0

Link al commento
Condividi su altri siti

già veduto... ma qui si parla di diritti d'uso commerciale, un altro discorso. :) che si aggiunge al costo della giornata di lavoro.

la cosa si evolve in questo modo: lui non è disposto a corrispondermi una cifra a 3 zeri perchè non li ha, perchè l'etichetta non gli dà supporto, e perchè gli avvocati gli han detto di non andare per vie legali dal momento che lui non ha del tutto torto visto che non è in cattiva fede [resta il fatto che manco m'ha chiesto il permesso], ma soprattutto perchè sarebbe una causa annosa e internazionale, il distributore è giapponese, controllato da universal.. insomma casini..

la chiuderemo con un compenso simbolico [una giornata di lavoro, forse meno... vedi il video :( ] più una promessa di pubblicità da parte sua ed alcuni lavori che mi verranno commissionati dai suoi sponsor...

maledizione al mercato musicale.

Vedi se puoi lavorare con la Universal!! :D

“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Link al commento
Condividi su altri siti

grazie vince :oops: spero nella sua buona fede e spero che entrino i lavori che promette. non ho alcuna ragione di farmi nemici, invece ho tanto da guadagnare a stringere nuovi rapporti professionali..

e dire che di mio spendo 6-700€ l'anno in concerti, sarebbe bello se dal mercato musicale tornasse indietro anche qualcosa.. :angioletto:

ad ogni modo.. ho una domanda da farvi. provvederei di mio, se non fosse che questa persona la conosco indirettamente, è un sedicente fotografo che di lavoro fa [giustamente] altro, e non ho voglia di fare il saputello con lui, il rischio rosik è elevatissimo...

qualcuno gli dica che chi non sa fare insegna. sapevo del suo blog in cui pretendeva di spiegare delle cose, quando ho visto st'articolo mi son rovesciato dalla sedia :shock: poi mi son fermato ed ho detto. ok, lasciamo alle spalle i pregiudizi, anzi, i giudizi basati sui fatti, basta guardare le foto&leggere un articolo a caso per farsi un'idea della competenza del soggetto.. va bene, vediamo che cos'ha combinato.

scelgo un episodio a caso [il #5], clicco play.. passa 1 minuto e gli ho già sentito dire una sonora cazzata, confonde la durezza della luce col contrasto luce-ombra...

vado fino in fondo, si può fare, 12 minuti... passo sopra al suo accento piemontesissimo e cerco di immaginarmi un non-torinese come lo percepisce, mi chiedo se anch'io parlo così... :lol: bon, alla fine non riesco ad andare oltre i 10 minuti, che tanto ha già inanellato una tale quantità di falsità, che bisognerebbe fargli sapere che sarebbe meglio che controllasse per bene quel che dice, prima di spiegare mazzi per pazzi. qualcuno che abbia voglia di farglielo presente?

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link al commento
Condividi su altri siti

Vedi se puoi lavorare con la Universal!! :D

Io ci ho lavorato per il video dei Verdena, son bravi ragazzi :)

M.

Mac Mini Quad i7 2.3ghz Double Drive Kit SSD MX100 512gb + HD 1tb, 16gb Ram ## MacBook White Unibody 13" C2D 2.26ghz ## iPhone 5c Yellow ## iPod Nano (Product)RED

Link al commento
Condividi su altri siti

ieri sera ho parlato con una mia amica avvocato che sta facendo l'apprendistato presso uno studio che sembra essere informato sui fatti per quanto riguarda diritto d'autore eccetera.

domani chiederò una consulenza per capire come comportarmi. lei sostiene che si rischia di non dover nemmeno avviare una causa, suggerisce di recapitare una lettera dell'avvocato, dal momento che le multinazionali, quando si intenta una causa per "così pochi soldi" [chiederei 5K.. credo] normalmente pagano senza colpo ferire. speriamo. in questo modo dovrei riuscire a non rovinare il rapporto con sto ragazzo e beccarmi i lavori che eventualmente volesse affidarmi, ed otterrei la cifra che ritengo ragionevole per "tacere" sul furto dell'immagine e sul suo utilizzo non autorizzato.

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link al commento
Condividi su altri siti

photoshop :D

fatto male tra l'altro, il primo fotogramma è tagliato

comunque è facile da fare, metti la macchina su cavalletto, e spari la raffica

avrai così impostazioni tutte uguali, stesso punto di messa a fuoco etc etc

tagli e incolli quello che ti serve di ogni foto e le metti tutte insieme, fine :)

:-)

Link al commento
Condividi su altri siti

photoshop :D

fatto male tra l'altro, il primo fotogramma è tagliato

comunque è facile da fare, metti la macchina su cavalletto, e spari la raffica

avrai così impostazioni tutte uguali, stesso punto di messa a fuoco etc etc

tagli e incolli quello che ti serve di ogni foto e le metti tutte insieme, fine :)

:ghghgh:

non mi convince la parte della messa fuoco.

come faccio a tenere a fuoco il soggetto?

Link al commento
Condividi su altri siti

una focale abbastanza grandangolare e fuoco ad infinito ed hai risolto, è come fare una foto panoramica, così hai tutto a fuoco ad ogni distanza.

il fuoco puoi anche metterlo manuale se la tua macchina ha il vizio di ricalcolarlo :)

:-)

Link al commento
Condividi su altri siti

beh ovvio come fai ad avere diverse profondità di campo se il soggetto ti viene contro? :) devi impostare il tutto in modo da avere a fuoco il punto di partenza e di arrivo al massimo ma è ovvio che devi calcolare un po di cose e, se come dici lo devi fare in palazzetti di pallavolo, beh lascia perdere, non credo tu abbia abbastanza spazio.

certo lo puoi fare però se ti metti di fianco al campo così da avere un'azione che si muove in orizzontale e non in profondità, in questo modo si che hai la tua profondità di campo.

occhio però che la gente sullo sfondo si muove (se c'è pubblico) quindi poi dovrai fare più e più magheggi per ottenere qualcosa di buono.. ed ovviamente si muoveranno anche gli altri giocatori in campo :)

:-)

Link al commento
Condividi su altri siti

In realtà pensavo di concentrarmi su azioni isolate e semplici come la battuta in salto, sia per la spettacolarità del gesto sia per la relativa semplicità. Il punto di partenza e di arrivo sono definiti e mettermi di fianco al campo perpendicolare all'azione mi è facile.

Inoltre il pubblico è solo da un lato, mi sembra perfetto.

Ti viene in mente qualche parola chiave per cercare su google altre foto? Ne ho provate un paio ma non viene fuori molto.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ti viene in mente qualche parola chiave per cercare su google altre foto? Ne ho provate un paio ma non viene fuori molto.

Sequenza? :fiorellino:

Flickr PentaxPhotoGallery marcocappellari.net “If you find yourself out shooting a client and you are saying in your head. “UHH… I’ll fix that later in photoshop…†stop what your are doing and slap yourself as hard as you canâ€-Zack Arias

Link al commento
Condividi su altri siti

ho cercato "sequence stitching" su gógol [ :ghghgh: ] ed ho trovato quest'interessante risultato:

http://shawntakesfotos.com/blog/2010/06/photo-tip-how-to-stitch-a-sequence-shot/

la maniera più semplice per farla è più o meno come diceva dmask: tele o grandangolo non importa, l'importante è che ogni scatto comprenda sia la partenza sia l'arrivo [in linea di massima], che il punto di ripresa non cambi e che quindi la fotocamera non si sposti, che la tua macchina permetta un numero di scatti ravvicinati sufficienti a coprire l'azione nella sua rapidità d'esecuzione [se fai 3 scatti al secondo.. puoi lasciar pedere!], l'altra cosa fondamentale è il diaframma, che dev'essere sufficientemente chiuso per avere una profondità di campo sufficientemente ampia se l'azione è come nel caso della foto del motociclista. se invece si verifica su un piano ortogonale al tuo, come nell'esempio che trovi nel link, il diaframma è meno importante.

non meno importante è la velocità di scatto, che dev'essere estremamente rapida per congelare con precisione il soggetto, ma anche per poter sfruttare a pieno la raffica della macchina.

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link al commento
Condividi su altri siti

Boh sarà che è da una vita che da snowboarder frequento la "scena" e la cosa non mi pare difficoltosa, anzi, non mi è mai manco venuta la voglia di provarla... sarà che a forza di vederli... :ghghgh:

cmq se sei vicino e fotografi uno sport freestyle il grandangolo è obbligatorio, altrimenti se sei nella bolgia il tele va bene

Flickr PentaxPhotoGallery marcocappellari.net “If you find yourself out shooting a client and you are saying in your head. “UHH… I’ll fix that later in photoshop…†stop what your are doing and slap yourself as hard as you canâ€-Zack Arias

Link al commento
Condividi su altri siti

si è quanto proverò. prima mi occuperò della fase sul campo e come dicevo l'unico problema sarà usare un tempo veloce per la raffica ed un diaframma chiuso per la maggiore profondità, cosa al limite dell'impossibile visto ch ei palazzetti di "periferia" sono illuminati con le candele! :confused:

per quanto riguarda la raffica la mia vecchia 30d mi offre 5fps in jpg, quindi dovrei riuscire.

Link al commento
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Il forum utilizza cookie tecnici di navigazione o sessione, tecnici di funzionalità. Infine, sono presenti cookies analitici, utilizzati esclusivamente dal solo gestore del sito in forma aggregata ed anonima. Il forum utilizza il servizio Google Analytics, ma è previsto l’intervento per rendere anonimi gli IP con gli strumenti offerti da Google. Privacy Policy