Vai al contenuto





Recommended Posts

tornando sull'argomento...

ti è bastato poi fare photomerge in PS ?

Esatto, fai il photomerge in PS… dopodiché hai una singola foto che puoi post produrre a tuo piacimento come faresti normalmente ;)

...forse ricaricavi l'otturatore tenedo premuto il bottone di sgancio della pellicola nella parte inferiore della macchinetta?!

Sì, una cosa di questo genere :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Posto poco e di rado, sorry gente.

Complimenti a Steno per le foto 800 style, davvero un ottimo lavoro. Hai di che essere fiero. Molto belle anche le altre (quelle di un anno fa per intenderci). Braf!

Piccolo scatto fatto per due docenti di una scuola musicale qui a Trento, niente di che, tanto per postare qualcosa... :)

7306580496_670c2de9d6_c.jpg

Urte & Evelin di Marco•Cappellari, su Flickr


Flickr PentaxPhotoGallery marcocappellari.net “If you find yourself out shooting a client and you are saying in your head. “UHH… I’ll fix that later in photoshop…†stop what your are doing and slap yourself as hard as you canâ€-Zack Arias

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

c'è modo di eliminare il riflesso dei softbox negli occhi? (senza dover intervenire in post ovviamente)

lenti polarizzate?

o facciamo polarizzare gli occhi? :ghghgh:


:-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bhè.. aldila del polarizzatore (che non so se ti funge).. ma credo che provando a mettere più indietro la fonte di luce e a diffonderla ancora... qualcosa faccia..


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bhè.. si.. se non è assurdo.. che male fa!


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esatto, fai il photomerge in PS… dopodiché hai una singola foto che puoi post produrre a tuo piacimento come faresti normalmente ;)

Sì, una cosa di questo genere :)

ok chiaramente fai photomerge direttamente dal raw senza aver fatto alcun tipo di elaborazione in camera raw o altro...


< La "maggior parte" delle persone pensava che la Terra fosse piatta. >

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Post Produzione :

Secondo voi è estremamente necessario conoscere già prima di elaborare una foto tutte le tecniche di elaborazioni possibili, o in linea di massima sapere cosa Photoshop può darti. Mi spiego meglio... immaginiamo che una persona x abbia una foto in formato raw da elaborare e non sappia minimamente usare photoshop. Ora questa persona dovrebbe prima conoscere a grandi linee quali sono gli interventi che può apportare alla foto e le tecniche che seguono, oppure basta semplicemente avere una idea di base guardando la foto di quella che può essere l'elaborazione che si vuole dare.

Immaginiamo che la persona x, senza conoscere gli strumenti di photoshop, abbia solo in testa sua il genere di ritocchi che vuole apportare, come potrebbe fare ?

Ne faccio un discorso anche personale in quanto spesso ho applicato delle tecniche di ritocco basandomi su dei tutorial visti così un po' per esperimento, ma non perché già prima di vedere quei tutorial volessi dare alla fotografia ritoccata quell'aspetto. Ora uno che non conosce tutte le tecniche ma sa già che carattere far assumere alla foto potrebbe semplicemente cercare in rete come ottenere un determinato effetto e riprodurlo ?

Scusate, mi sono espresso un po' da cani. Domani ho un esame, e sono completamente fuso. Chiedo venia...


< La "maggior parte" delle persone pensava che la Terra fosse piatta. >

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esempio più pratico...

Fotografo un amica, stile fashion photography, e così li per lì guardando il raw non mi viene in mente di apportare alcun genere di ritocco alla pelle della amica [non essendo a conoscenza che esistono tecniche di ritocco sulla pelle]. Poi in un secondo momento vedo che esiste una vasta gamma di tutorial in merito, provo ad applicare una prima metodologia di ritocco e vedo che il risultato mi piace più di prima. Come avrei fatto in tal caso se non fossi venuto a conoscenza dei tutorial e, quindi, delle tecniche prima ancora che le volessi applicare alle foto.

Spero sia più chiaro.


< La "maggior parte" delle persone pensava che la Terra fosse piatta. >

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I like to see reflections in the eyes – which irritates some directors, but is true to life. ;)

chiaro che fino a un certo punto va bene, ma per toglierlo le tutto c'è modo?

nei film dove spesso hai luci da stadio come fanno a "nascondere" la cosa?

talmente lontane da non risultare fastidiose?


:-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chiaro che fino a un certo punto va bene, ma per toglierlo le tutto c'è modo?

nei film dove spesso hai luci da stadio come fanno a "nascondere" la cosa?

talmente lontane da non risultare fastidiose?

spesso nei film ci sono, invece, facci caso...

comunque aspettiamo una risposta da ElTorres...


< La "maggior parte" delle persone pensava che la Terra fosse piatta. >

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si come ho detto che fino ad un certo punto sono anche esteticamente utili, tondi soprattutto hanno un po' più senso. ma se si volessero togliere totalmente o quasi impercettibili?


:-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tant'è che hanno fatto queste:

honl-photo-traveller8-softbox-screen.jpg

et simili.. per avere un riflesso più.. bello.. :)


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

c'è modo di eliminare il riflesso dei softbox negli occhi? (senza dover intervenire in post ovviamente)

lenti polarizzate?

o facciamo polarizzare gli occhi? :ghghgh:

direi che è possibile, ma non col pola. cioè, ti voglio vedere a beccare la rotazione corretta del pola per levare un riflesso da una cosa sferica!

bhè.. aldila del polarizzatore (che non so se ti funge).. ma credo che provando a mettere più indietro la fonte di luce e a diffonderla ancora... qualcosa faccia..

naturalmente la distanza, oltre che la dimensione della fonte luminosa, variano la dimensione del riflesso..

ma principalmente è la posizione, anzi meglio l'altezza rispetto all'arcata sopracciliare, direi... cioè se la luce è abbastanza alta [o laterale] da essere nascosta dai lineamenti che sporgono oltre l'occhio, allora sei a cavallo. prova con una biglia da stringere con l'indice del pugno chiuso, e una singola fonte luminosa continua, dovrebbe aiutarti.

I like to see reflections in the eyes – which irritates some directors, but is true to life. ;)

respect!!

e dire che la ricerca del catchlight "perfetto", influisce in maniera parecchio positiva anche sulla qualità della luce che illumina il resto del viso.. :D

[...]

Spero sia più chiaro.

mica tanto sai? ma forse son fulminato anch'io stasera...

cioè il senso è, finchè non conosci una cosa non sai se ti piacerà, giusto? beh tanto vale imparare imparare imparare :)

chiaro che fino a un certo punto va bene, ma per toglierlo le tutto c'è modo?

nei film dove spesso hai luci da stadio come fanno a "nascondere" la cosa?

talmente lontane da non risultare fastidiose?

luci da stadio nel cinema?

non credo sia la potenza o la dimensione a fare la differenza..

beh la mia impressione è che nel cinema si tende a mettere catchlight anche dove non sono necessari! :ghghgh:


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Altrimenti.. metti un video proiettore al posto del flash dentro la softbox (con i quadrotti) e proietti un' immagine di campagna... e voilà.. :DD

P.S.

Che storia!!! :DD


“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in che posizione è "bello da vedere" il riflesso della fonte di luce quindi?

in alto dx-sx dell'occhio più laterale possibile?


:-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

direi che dipende, non c'è una regola univoca che dice "lì è giusto". tra h10 e 2 ci siamo, in ogni caso sopra l'orizzonte dell'occhio.. poi oh se il personaggio è un cattivo e la luce gli arriva dal basso, è corretto che il riflesso sia nella parte bassa.

poi se guardi spartacus, vedrai che spessissimo la luce frontale sui personaggi arriva dal basso [e c'è un milione di altre luci che disegnano come statue il fisico degli attori], quasi impercettibile ma c'è.


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chiaro che fino a un certo punto va bene, ma per toglierlo le tutto c'è modo?

nei film dove spesso hai luci da stadio come fanno a "nascondere" la cosa?

talmente lontane da non risultare fastidiose?

luci da stadio non direi...

a differenza della fotografia nel cinema non esistono schemi luce prefissati, si valuta sempre da situazione a situazione in base alla narrazione, all'ambiente ed ai movimenti dell'attore, quindi non c'è una regola che imponga di "nascondere la cosa" spesso si cerca di renderla il più naturale possibile ad esempio mettendo i proiettori fuori dalle finestre o utilizzando diffusori di grandi dimensioni (4x4, 6x6)...


"La mia regola, oggi, è che il mio lavoro debba essere invisibile" Sven Nykvist

http://federicotorres.tumblr.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo