Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Fotografi@Italiamac Flickr Group


firstangel999
 Share

Recommended Posts

...sinceramente l'arbre magique non l'avevo nemmeno visto e non mi pare rovini niente... lo sguardo è semplicemente magnetico. :ghghgh:

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link al commento
Condividi su altri siti

qualche scatto da granada..

3396519056_05f6693c53.jpg

3395703899_d199c7fe25.jpg

3396494312_d6954fdccf.jpg

[ci tengo a sottolineare che non si tratta di una desaturazione selettiva...]

3396534310_f79668db3e.jpg3396524566_7c376a2868.jpg

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link al commento
Condividi su altri siti

ps: altre qui

peccato per la giornata di pioggia, peccato per non aver portato con me la macchina foto anche durante la notte, peccato per la soggezione che ancora provo nel fotografare in faccia la gente... e pensare che uno dei compiti per casa per le vacanze di pasqua è proprio fermare la gente per strada e fare un ritratto... :ghghgh:

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link al commento
Condividi su altri siti

grassie!

boh alla fine non son soddisfattissimo nel complesso.. :ghghgh:

tanto per cominciare ho scattato in jpg con un profilo "sballato" senza rendermene conto.. cioè quando me ne accorsi era troppo tardi, lasciai perdere e amen... e poi tra la pioggia ed il non essere solo e libero di muovermi come volevo coi miei ritmi eccetera, con la borsa foto che si sta disfando ed un tot di altre cose, non ero del tutto concentrato nel godermi la situazione anche fotograficamente parlando...

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link al commento
Condividi su altri siti

peccato per la soggezione che ancora provo nel fotografare in faccia la gente... e pensare che uno dei compiti per casa per le vacanze di pasqua è proprio fermare la gente per strada e fare un ritratto... :ghghgh:

aiuto.. sarebbe davvero un compito tostissimo ma molto utile.. :ghghgh:

per il resto ho già commentato quelle che piu mi piacciono su flickr.. :ghghgh:

..Think different: Get a Mac!..

Macbook - Mini - iPod Nano - iPhone - EOS400D - Multistrada 620

flickr - my blog - a nerd has a ♥ too.. - twitter

Link al commento
Condividi su altri siti

peccato per la soggezione che ancora provo nel fotografare in faccia la gente... e pensare che uno dei compiti per casa per le vacanze di pasqua è proprio fermare la gente per strada e fare un ritratto... :shock:

io lo sto già facendo ogni tanto (vedi la ragazza francese dagli occhi incredibili, o i tre con gli occhiali da sole colorati :ghghgh: ) è più semplice di quel che si immagini secondo me, c'è questo che lo fa sempre e ne spiega anche la tecnica, spero mi accetti la friend request su flickr :ghghgh: lo street portrait è davvero una figata.

mi piace molto la seconda, però mi piace solo quella :ghghgh:

Link al commento
Condividi su altri siti

sì cacchio! fermare la gente con parole che ancora non controllo molto bene, e poi son timidooooo! oggi c'ho provato con un barista che aveva un ché di molto interessante, m'ero già immaginato un ritratto di lui dietro il suo bancone, immerso nel suo ambiente eccetera eccetera... e sto scemo invece di venirmi incontro, inizia a prendermi in giro... :ghghgh:

e ovviamente mi ero presentato come studente blablabla che deve sviluppare un certo tema blablabla tutto condito da sorrisi e gentilezza, avevo la macchina già pronta e lui non aveva nemmeno la scusa di essere tremendamente impegnato perchè non lo era.. che str..zo!!! :ghghgh:

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link al commento
Condividi su altri siti

Eh anche a me piacerebbe fermare la gente e fargli un bel ritratto, però mi vergogno peggio che stessi rubando :ghghgh:

Vabbé posto altre due fatte oggi pomeriggio (invece di studiare fisica :ghghgh:)

3396773150_b4fd4d9b06.jpg

3396781140_9357ef280c.jpg

:ghghgh:

Link al commento
Condividi su altri siti

sì cacchio! fermare la gente con parole che ancora non controllo molto bene, e poi son timidooooo! oggi c'ho provato con un barista che aveva un ché di molto interessante, m'ero già immaginato un ritratto di lui dietro il suo bancone, immerso nel suo ambiente eccetera eccetera... e sto scemo invece di venirmi incontro, inizia a prendermi in giro... :angioletto:

e ovviamente mi ero presentato come studente blablabla che deve sviluppare un certo tema blablabla tutto condito da sorrisi e gentilezza, avevo la macchina già pronta e lui non aveva nemmeno la scusa di essere tremendamente impegnato perchè non lo era.. che str..zo!!! :)

Io vivo in un ambiente linguisticamente opposto al nostro e del tutto "ostile", e proprio questa differenza mi ha permesso di vincere (o almeno: di iniziare a vincere...) la mia immensa timidezza verso il primo approccio.

Mi è bastato imparare il codice locale e sommare a questi riti comportamentali legati alla cultura quelli legati alla macchina fotografica, e basta, mi sto davvero trasformando...anche quando torno in Italia, dunque al di fuori di norme tanto codificate come quelle est-asiatiche, noto un'empatia maggiore e migliorata, ma va beh, qui si va su discorsi che esulano e di molto dal topic.

Che poi possiamo stare qui tanto a parlare di codici culturali, nomadismi, ipnotismi e tanto altro, ma tanto poi la soluzione migliore resta sempre una e una sola: sua maestà il Gin Tonic :ooh:!

ps: cmq Steno, sto invidiando un sacco il tipo di vita che stai facendo...complimenti!

Link al commento
Condividi su altri siti

Beh, il ragazzo nella foto sotto al tuo nome di sbronze ne sapeva qualcosa anche lui, accidenti!

E pure il Guido Harari che tante volte l'ha ritratto...pochi giorni fa ho ricevuto a sorpresa un suo libro di foto e mi sono letteralmente innamorato, sentendomi un cretino colossale per non averlo mai approfondito prima. Colse la semplicità più difficile da vedere in De Andrè, e lo fece (e fa) anche con molti altri.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ahahahaha in effetti il tizio del mio avatar possiamo definirlo un esperto in questo campo :ghghgh:

Comunque non sapevo di questo Guido Harari, e pensare che avevo anche pensato di comprare il book fatto da lui su De André... sarà il mio prossimo acquisto :saltella:

Link al commento
Condividi su altri siti

E infine da Roma potresti anche farti una capatina a Genova a vedere la mostra! Ho passato il capodanno in Italia e la neve mi ha bloccato (sono dell'alto Oltrepò pavese, non lontano da Genova ma solato d'inverno..).

Scado in nobiltà postando chiari esempi delle mie ultime due serate in cui si apprezza bene la condizione ideale di quanto detto prima, con dunque doppia alcolicità di fotografo e modella:

nwy07t.jpg

(1/200, f/3,2, ISO 1000, base: birra - tanta)

rbegsy.jpg

(1/160, f/4,5, ISO 1600, flash sparato davanti alla lente; origine del pensiero: Gin Tonic; origine dell'espressione di lei: non lo dico, altrimenti mi arrestano, che qui è pericoloso!)

2uidl4m.jpg

(che la commento a fare?)

Link al commento
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo