Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Fotografi@Italiamac Flickr Group


Recommended Posts

  • Risposte 40,4k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

  • steno12

    6229

  • Xero

    2862

  • MacLo

    1938

  • passwordlost

    1881

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ma cosa vuoi capirne te! Hanno eliminato i thread in evidenza perché appesantivano il forum ed ora stressano i server inviando centinaia di email per ogni post inserito: furbi si nasce, Admin si dive

Boni!! 

Aah collega alla lontana di passwordlost quindi…brutto affare :fischio:

Ma io sono uno studentello, quale collega alla lontana (e poi comunque moooooooooolto alla lontana sarebbe mi sa) :rofl:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
secondo me

a) 1/100 è troppo lento per fermare l'acqua

:rofl::baby: :lol:

torna a studiare ragazzo mio.. :fischio:

c'è un flash di mezzo, per quanto ne so poteva tenere l'otturatore aperto anche un'ora, e avrebbe ottenuto pressochè lo stesso risultato [a meno di altre luci ad influenzare la scena].

deve venir un mr.nessuno qualsiasi a ricordarti queste cose? o ci pensano al fotoclub? :rofl:

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao, scusate, vorrei chiarirmi un dubbio che mi gira da qualche giorno:

- quando in studio, per fare un ritratto, si definisce lo sfondo bianco a F11 (sparo una esposizione a caso) e il soggetto a F8 (il viso, magari), si intende dire che data la variazione di luce che colpisce i due elementi, l'esposizione rimane sempre la stessa?

non credo di aver capito la domanda.

la soluzione sta nella distanza tra il flash ed il soggetto, ed il flash e lo sfondo [dunque per la proprietà commutativa, penso, anche nella distanza sfondo-soggetto :rofl: ]

aspettaaaa ferma tutto :fischio: no, quel che dici è impossibile :rofl: non puoi avere f11 sullo sfondo ed f8 sul soggetto usando un solo flash :lol: lo sfondo ovviamente sarà meno illuminato del soggetto :baby: indipendentemente dall'ombra proiettata.

puoi avere uno stop in più sullo sfondo, ma dovrai avere un secondo flash ad illuminarlo. e comunque basterebbe un fondo di colore bianco ed un'esposizione pari a quella sul soggetto per avere uno sfondo sufficientemebte bruciato da risultare bianco anche in foto.

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:fiorellino: qualcosa sui network di cellule? o interazioni proteina-proteina?

No, sul DNA, di come reagisce quando lo si tira e lo si gira, e di come si organizza quando gli si attaccano i nucleosomi..

If you ever ask how to do this or that, as if you were in Windows, you do not even deserve to be called a Mac User. You're simply a Windows user who is using a Mac.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non credo di aver capito la domanda.

la soluzione sta nella distanza tra il flash ed il soggetto, ed il flash e lo sfondo [dunque per la proprietà commutativa, penso, anche nella distanza sfondo-soggetto :ciao: ]

aspettaaaa ferma tutto :ghghgh: no, quel che dici è impossibile :D non puoi avere f11 sullo sfondo ed f8 sul soggetto usando un solo flash :ghghgh: lo sfondo ovviamente sarà meno illuminato del soggetto :ciao: indipendentemente dall'ombra proiettata.

puoi avere uno stop in più sullo sfondo, ma dovrai avere un secondo flash ad illuminarlo. e comunque basterebbe un fondo di colore bianco ed un'esposizione pari a quella sul soggetto per avere uno sfondo sufficientemebte bruciato da risultare bianco anche in foto.

:fiorellino:

Hai ragione, ho espresso male la domanda, proprio perchè mi sto un po' studiando la cosa in questi giorni e ho confuso un po' le cose.

Ci riprovo! :ciao:

Luce da ombrellino su sfondo bianco e un'altra sul soggetto.

Mi son letto qualcosa su Strobist, ora ho chiaro almeno come cambiano gli stop dei diaframmi in base alla luce e alla distanza dalla stessa.

Con singola luce, sarebbe corretto dire il contrario, cioè figura a 2mt dallo sfondo, con figura correttamente esposta (pelle, niente ombre sotto mento, arcate degli occhi, ecc...)a F5.6 e sfondo a F4, di un tono probabilmente grigio con ombrellino aperto, o quasi (nero) con l'ombrellino chiuso.

Meglio? :rolleyes:

Flickr PentaxPhotoGallery marcocappellari.net “If you find yourself out shooting a client and you are saying in your head. “UHH… I’ll fix that later in photoshop…†stop what your are doing and slap yourself as hard as you canâ€-Zack Arias

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mmm e se usassi soltanto il flash sullo sfondo e (chessò) luce naturale sul resto (percui soggetto?)

:fiorellino:

iMac g3, Mac Mini CD, iMac intel 17", Macbook 13", AppleTV, Airport Extreme & Express, iPod Classic, Shuffle 2G, Shuffle 4G, iPod Mini

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cosa manca? (profondità a parte?) :fiorellino:

Ciao, posso provare io a rispondere?

Magari sbagliando (sicuramente) imparo anche qualcosa! :ghghgh:

Se io fossi al tuo posto, e volessi mantenere lo sfondo scuro, proverei a posizionare il bicchiere su una lastra di plexyglass, con luce snoot sotto a illuminare (valorizzare?) liquido colorato e bollicine. Dato che non ci ho mai provato, mi piacerebbe capire se aumenterebbe anche la luminosità o meglio, precisione del profilo in vetro del bicchiere.

Scatterei perpendicolare all'acqua, questo sicuro, non so perchè, ma credo che gli schizzi ne trarrebbero giovamento nello scatto finale.

Poi, forse, se il tutto (sicuramente) fosse troppo scuro, luce da ombrellino o comunque non diretta sul bicchiere, per definire anche i profili "esterni" degli schizzi d'acqua.

Ok, linciatemi... :rolleyes:

Flickr PentaxPhotoGallery marcocappellari.net “If you find yourself out shooting a client and you are saying in your head. “UHH… I’ll fix that later in photoshop…†stop what your are doing and slap yourself as hard as you canâ€-Zack Arias

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mmm e se usassi soltanto il flash sullo sfondo e (chessò) luce naturale sul resto (percui soggetto?)

:fiorellino:

Quindi fondo bianco bruciato e corretta esposizione in macchina sul soggetto? :rolleyes:

Devo attrezzarmi con il cavo per il controllo flash...ma credo proprio proverò anche questa...

Però allora si mi serviranno tempi più brevi per fermare il movimento acqueo...

Ma perchè parlate tutti di mancanza di nitidezza??? Ci sono le goccioline poco definite ma il resto è ok...:ghghgh:

The Aspirant

iMac 27"

iPhone 3G 8Gb iPod Nano 4G 8Gb

Canon EOS 40D

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

B3r...o usi il fondo continuo o il tavolo luminoso (quello che dici tu del plexi...:fiorellino:

Però hai ragione sull'angolazione di scatto...quella si la rivedrò :rolleyes:

The Aspirant

iMac 27"

iPhone 3G 8Gb iPod Nano 4G 8Gb

Canon EOS 40D

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Quindi fondo bianco bruciato e corretta esposizione in macchina sul soggetto? :fiorellino:

Devo attrezzarmi con il cavo per il controllo flash...ma credo proprio proverò anche questa...

Però allora si mi serviranno tempi più brevi per fermare il movimento acqueo...

Ma perchè parlate tutti di mancanza di nitidezza??? Ci sono le goccioline poco definite ma il resto è ok...:ghghgh:

in verità mi riferivo a ber... però anche per te credo possa andare bene come soluzione... (tu però hai bisogno di tempi rapidi rapidi)

:rolleyes:

iMac g3, Mac Mini CD, iMac intel 17", Macbook 13", AppleTV, Airport Extreme & Express, iPod Classic, Shuffle 2G, Shuffle 4G, iPod Mini

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cosa manca? (profondità a parte?) :fiorellino:

non saprei proprio. forse il tempo è troppo lungo, le gocce a trattino non danno un bel effetto...

o forse lo sfondo nero senza nessuna ombra di nessun genere la rende piatta

:-)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non saprei proprio. forse il tempo è troppo lungo, le gocce a trattino non danno un bel effetto...

o forse lo sfondo nero senza nessuna ombra di nessun genere la rende piatta

Così a banfa, io proverei a 1/200 o 1/250.

Penso e spero di aver capito, che sono le luci a fare la differenza, non tanto il tempo (probabilmente nel caso specifico dell'uso dinamico dell'acqua, sì). :fiorellino:

Flickr PentaxPhotoGallery marcocappellari.net “If you find yourself out shooting a client and you are saying in your head. “UHH… I’ll fix that later in photoshop…†stop what your are doing and slap yourself as hard as you canâ€-Zack Arias

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non saprei proprio. forse il tempo è troppo lungo, le gocce a trattino non danno un bel effetto...

o forse lo sfondo nero senza nessuna ombra di nessun genere la rende piatta

Così a banfa, io proverei a 1/200 o 1/250.

Penso e spero di aver capito, che sono le luci a fare la differenza, non tanto il tempo (probabilmente nel caso specifico dell'uso dinamico dell'acqua, sì). :fiorellino:

ma guardate che uno scatto del genere non si fa accorciando i tempi eh...

se mai, li si allunga, chiudendo molto, e si usa il flash per fermare l'attimo... provate a guardare su flickr gli scatti simili, sono tutti fatti più o meno in quel modo...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non male la luce, la scena è vista e rivista ma colpisce sempre, anche se preferisco quando si intravede il terreno.

vorrei anche io fare qualche foto sportiva, ma non amo ne la raffica ne i tele :ciao:

Smiling per il cross (ma anche altri sport con moto e biciclette) non è necessario il tele, io al ciglione di Malpensa potevo tranquillamente lavorare col 50mm e anche con un grandangolo volendo :fiorellino: Ovvio poi ne ho fatte anche col tele per variare un pò...

4115638833_9a92e23b95.jpg

Questa ad esempio l' ho fatta col 50ino :rolleyes:

La raffica anche non è indispensabile, o meglio, visto che non dobbiamo portare a casa la pagnotta con quelle foto, non è necessaria :ghghgh:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:rolleyes:

Hai ragione, ho espresso male la domanda, proprio perchè mi sto un po' studiando la cosa in questi giorni e ho confuso un po' le cose.

Ci riprovo! :ghghgh:

Luce da ombrellino su sfondo bianco e un'altra sul soggetto.

Mi son letto qualcosa su Strobist, ora ho chiaro almeno come cambiano gli stop dei diaframmi in base alla luce e alla distanza dalla stessa.

Con singola luce, sarebbe corretto dire il contrario, cioè figura a 2mt dallo sfondo, con figura correttamente esposta (pelle, niente ombre sotto mento, arcate degli occhi, ecc...)a F5.6 e sfondo a F4, di un tono probabilmente grigio con ombrellino aperto, o quasi (nero) con l'ombrellino chiuso.

Meglio? :ghghgh:

guarda, le variabili in gioco son tanto ampie che è difficile fare previsioni di quanto verrà scuro lo sfondo sulla base del niente, bisognerebbe far delle prove concrete, però sì in linea di principio è come dici, più il soggetto è vicino al flash più dovrai chiudere il diaframma, più allontani luce e soggetto dal fondo, più questo sarà scuro.. :ciao:

Cosa manca? (profondità a parte?) :fiorellino:

fidati. prendi una foto ed una soltanto, e prova a riflarla completamente: punto macchina, illuminazione, sfondo, contenitore ed acqua, oggetto che cade, TUTTO.

poi sulla base di quell'esperienza probabilmente sarai in grado di far di testa tua ed andare a colpo sicuro in una direzione precisa. ma così dovresti sapercelo dire tu cosa manca, tu sai che foto avevi in testa quando ti sei messo lì a fare sta cosa, tu dovresti avere le risposte giuste, insieme alle domande corrette. :D

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ma guardate che uno scatto del genere non si fa accorciando i tempi eh...

se mai, li si allunga, chiudendo molto, e si usa il flash per fermare l'attimo... provate a guardare su flickr gli scatti simili, sono tutti fatti più o meno in quel modo...

tutto corretto.

c'è da dire che noi non sappiamo in che condizioni si trovasse silver, se ci fossero altre luci a contaminare la scena [e a questo punto direi di sì, quelle gocce sono anomale :fiorellino: ].

silver oltre alle indicazioni di prima.. ricordati di controllare che le luci "di servizio" che usi non influiscano, ovvero che con la terna iso-tempo-diaframma scelta, non becchi NULLA della luce che stai usando per vedere quel che fai.

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guarda, le variabili in gioco son tanto ampie che è difficile fare previsioni di quanto verrà scuro lo sfondo sulla base del niente, bisognerebbe far delle prove concrete, però sì in linea di principio è come dici, più il soggetto è vicino al flash più dovrai chiudere il diaframma, più allontani luce e soggetto dal fondo, più questo sarà scuro.. :rolleyes:

Grazie! :ghghgh:

Credo proprio che dovrò provare sul "campo", domani vedo se trovo qualche luce "alla buona" ai vari Brico, un po' di polistirolo (non voglio investire in qualcosa che magari non mi piace) e provo qualcosa, magari oggetti.

...anche se, a vedere in giro le varie foto fatte nei set, con luci perfette, ecc... mi fanno venire le farfalle allo stomaco e vorrei essere in grado di farlo subito, ma temo mi perderei il divertimento di imparare a farlo. :fiorellino:

Flickr PentaxPhotoGallery marcocappellari.net “If you find yourself out shooting a client and you are saying in your head. “UHH… I’ll fix that later in photoshop…†stop what your are doing and slap yourself as hard as you canâ€-Zack Arias

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:ghghgh::D:ciao:

torna a studiare ragazzo mio.. :fiorellino:

c'è un flash di mezzo, per quanto ne so poteva tenere l'otturatore aperto anche un'ora, e avrebbe ottenuto pressochè lo stesso risultato [a meno di altre luci ad influenzare la scena].

deve venir un mr.nessuno qualsiasi a ricordarti queste cose? o ci pensano al fotoclub? :rolleyes:

Dal basssisimo della mia esperienza:

Quando si usa un flash il tempo di esposizione incide sulla luce ambiente (piu' è basso meno sarà "illuminato" l'ambiente) mentre la potenza e lo zoom del flash incide sulla illuminazione del soggetto.

quindi se invece di 1/100 avessi usato un 1/250 (o il max che ti consente il sincro del tuo flash) avresti "illuminato" di meno lo sfondo che forse sarebbe risultato completamente nero.

Oh, se ho detto catsate, "corrigetemi"

Flickr - Fluidr

Non esiste la fotografia artistica. Nella Fotografia esistono, come in tutte le cose, delle persone che sanno vedere e altre che non sanno nemmeno guardare. (Nadar)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non è così, cioè, parzialmente.

è vero che il tempo [associato a diaframma e iso, non dimentichiamolo] controlla la quantità di luce fissa presente sulla scena. più allungo il tempo, più luce entra.

nel caso di silver però, mi pare di capire che la fonte di luce sia solo una, il flash. pertanto aumentare o diminiuire il tempo di posa non ha alcun effetto, a meno che non ci siano altre luci che non vediamo. per illuminare di meno lo sfondo, dovrebbe allontanare soggetto e luce da esso.

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
scusate l'intromissione, leggevo qua e la...

ma quindi usando il flash, tutti i parametri base (iso, diaframma, e tempo) passano in secondo piano?:rolleyes::rolleyes:

NO assolutamente

solo che devi ragionare in modo diverso sapendo cosa comportano in relazione al resto della scena (motivo per cui spesso in TTL usando semi automatismi si impazzisce :ciao: ........ AV o TV)

SEMBRA FACILE MA NON é DIFFICILE

;)

Una mela al giorno leva il medico di torno .... mumble mumble considerando il prezzo delle mele ultimamente meglio farsi una settimana in ospedale

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo