Vai al contenuto

Dark Mode

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS







Topic FC Internazionale


Recommended Posts

  • Risposte 24,1k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

  • Marcorex

    2312

  • paola79

    2229

  • kent

    2125

  • dleonard

    1695

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Buonasera a tutti gli amici dell'Inter ...se qualcuno avesse sentito la mia assenza..... grazie ... è colpa, anche, del nuovo forum.

a me piace tanto anche nagatomo, non si arrende mai.!

Allegri è ridicolo. Più ridicolo di lui c'è solo questo Milan. L'arbitro ha arbitrato male, ma il Milan non è che non ha vinto per colpa dell'arbitro. È stupido sostenerlo. Il nostro è stato un

Mourinho ha dichiarato che per il ritiro vuole la squadra al completo... quindi non dobbiamo aspettare molto... almeno spero!

iMac Intel 17" Core 2 Duo

iPod Nano 2 GB

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...

Le avete viste le nuove maglie? Cosa ne pensate? A me piacciono, ma il colletto della 1° maglia non è molto bello di quel colore...

107756-480.jpg

107758.jpg

107762.jpg

E Avete visto come si è presentato Balotelli il primo giorno di allenamento? :mhh: che tipo!

107612.jpg

107629-480.jpg

Fonte immagini: inter.it (se non si era capito...:ciao:)

Ho fatto affari con: The_Maggot, damn84, Madjan.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Siamo nella settimana precedente alla partita Inter ñ Milan e Gattuso propone un'incredibile scommessa: giocher‡ da solo contro l'inter. Se riuscir‡ a vincere, da solo contro 11 avversari, Il Milan gli dar‡ un premio di 300.000 euro.

Accettata la scommessa, Galliani, Ancelotti e tutta la squadra se ne vanno comodi alle Maldive, per vedersi la partita via satellite.

Incomincia la partita 1 contro 11: Gattuso contro l'Inter, neanche 5 minuti e il Milan, cioË il solo Gattuso Ë in vantaggio.

Alle Maldive Galliani e gli altri sono increduli, un giocatore da solo sta battendo la "beneamata".

Improvvisamente perÚ, subito dopo il goal (al 5∞ del primo tempo) salta il collegamento satellitare e tutti i milanisti rimasti oscurati cercano in ogni modo di rimettere a posto il collegamento. Verso la fine della partita il collegamento Ë ripristinato, tutti si chiedono: "chiss‡ quanto stiamo!"... quando improvvisamente il telecronista:

"... ecco Vieri, ..Vieri,.. tiro ....rete, 1- 1 l'Inter Ë riuscita a pareggiare all'ultimo minuto della partita ..",

SUPER SUPER LOL

L'arbitro fischia e la partita finisce 1 - 1.

Galliani e tutti i rossoneri restano interdetti:

" .. vabbË non abbiamo vinto perÚ 1 contro 11, un pareggio Ë comunque un buon risultato ..", e quindi iniziano a festeggiare.

Nel frattempo Ancelotti chiama al telefono Gattuso per fargli i complimenti:

" .. dai Ringhio comunque hai ottenuto un grande risultato, da solo sei riuscito a pareggiare contro l'Inter ...", ma Gattuso Ë letteralmente inferocito. Ancelotti cerca di calmarlo:

"... ma dai giocavi da solo contro l'Inter, un pareggio va bene, non hai vinto i 300.000 euro, ma va bene lo stesso..", al che Gattuso risponde

: " ...ma no mister, non Ë per il pareggio, Ë che l'arbitro mi ha espulso alla fine del primo tempo........."

Leopard 10.5.4 / Linux Debian Unstable

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sa che hai poco da ridere anche tu. Pensa alla tua squadra e dove andare a vedere le partite il giovedi sera. :P :P :P :P

State attenti al GORDO :shock:

:ghghgh::ghghgh::ghghgh::):D:ghghgh:

Inutile discutere con un idiota.....prima ti porta al suo livello e poi ti batte per esperienza

Beato chi sa ridere di se stesso. Non smetterà mai di divertirsi.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Li preferivo bianchi i pantaloncini della seconda maglia!

"La vita è quel che scegli..." vai sul sicuro: Apple.

"Think different"

Tag PSN: mjvaggix

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BUSINESS is BUSINESS

Il colore doveva essere scuro ma non nero come quello dell'altra divisa .:fiorellino:

Inutile discutere con un idiota.....prima ti porta al suo livello e poi ti batte per esperienza

Beato chi sa ridere di se stesso. Non smetterà mai di divertirsi.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
il colletto è molto bello rispetto al precedente che io trovo scomodo quando indosso la maglia!

Non sono identiche alle maglie che aveva l'olanda agli Europei?

Colori a parte, il taglio è lo stesso.

 Powerbook 17" | 1.67GHz | 2GB | 160GB | SD

 Powermac G4 Cube | 450 MHz | 1.5 GB | 320 GB (Grandpa) + Apple Cinema HD Display | flat-panel 23"

 iPhone 2G | 16 GB

Nikon D200 + AF-S 18-200mm f/3.5-5.6G IF-ED DX VR

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sinceramente Muntari non mi dispiace... quando giocava nell'udinese si faceva ammonire/espellere un pò troppo spesso xò tecnicamente c'era... Lampard in Inghilterra è un fior di giocatore ma in Italia era tutto da dimostrare...

iMac Intel 17" Core 2 Duo

iPod Nano 2 GB

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
speriamo non arrivi muntari... una spesa assurda che non servirà a nulla :ok:

Conosco Muntari essendo io di Udine e avendolo visto giocare e ti posso dire che il giocatore e veramente forte a centrocampo , con esperienza nel campionato Italiano, cosi non avrà bisogno del periodo di adattamento, a solo 24 anni, e un carattere da vero combattente.

Se Sir Frank " lampadina" Lampard si rimmangià la parola data ( solito inglese- "affangala a lampard".........docet Braccardi) e non verrà più, la scelta migliore penso sia Muntari. IMHO

:fiorellino:

Inutile discutere con un idiota.....prima ti porta al suo livello e poi ti batte per esperienza

Beato chi sa ridere di se stesso. Non smetterà mai di divertirsi.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mourinho fa il punto della situazione in questa interessante intervista....... da Inter.it

BRUNICO - A tu per tu con Josè Mourinho. A Inter Channel, il tecnico portoghese racconta le impressioni di una settimana di ritiro estivo. Le impressioni, le confidenze, i programmi di un progetto, l'analisi della squadra, il percorso di avvicinamento alle prossime amichevoli, a partire da quella di domani con il Bari che Inter Channel trasmetterà in differita a partire dalle ore 20.

Inter.it vi offre la versione integrale dell'intervista a Josè Mourinho che Inter Channel sta trasmettendo in questi momenti e che sarà replicata nelle prossime ore e domani.

Mourinho: che cosa fa qui, nella palestra del ritiro estivo, prima del secondo allenamento della giornata?

"Aspetto, aspettiamo la squadra. Questo è sempre stato, tutti i giorni, il nostro momento di relax: io e il mio staff arriviamo sempre un'ora e mezza-due prima dell'allenamento, parliamo e ci organizziamo, prepariamo tutto nei campi di allenamento e poi abbiamo trentacinque-quaranta minuti per rilassarci. Si ascolta un po' di musica o si parla al telefonino con la famiglia. Insomma, è il nostro tempo di relax".

Che cosa ha raccontato a sua moglie di questo primo ritiro italiano?

"Per prima cosa voglio dire che una moglie come la mia è perfetta per un tecnico: non gli piace il calcio, non ha interesse per il calcio e non gli piace parlare di calcio. Quando arrivo a casa non parlo di calcio con lei, quindi neanche al telefonino... Questo tipo d'ambiente non è assolutamente nuovo per me, ho già lavorato in una squadra di estrazione latina come il Porto e questa è la nostra passione. La gente latina trasmette emozioni. L'unica sorpresa è stato il tempo fantastico che abbiamo avuto in questi giorni qui a Brunico, solo oggi è brutto. Abbiamo trovato un tempo da spiaggia ed è incredibile come tante famiglie abbiano preferito essere qui vicino ala squadra invece di utilizzare il tempo delle meritate vacanze per andare al mare".

Ma il sole che c'è qui abbronza quasi più di quello del mare...

"Solo fino al collo della maglia, per il resto sei tutto bianco... (ndr.: sorride): questa è l'abbronzatura di quelli che lavorano".

Il lavoro ha attirato l'attenzione di tanti curiosi: tanti addetti ai lavori di altre società non si erano mai visti...

"Posso essere un tecnico organizzato se tutti coloro che lavorano con me sono organizzati. Quindi prima devo ringraziare due persone: Andre Villas, un mio collaboratore, in giro a visionare avversari, e Roberto Samaden. Loro sono stati i primi che hanno lavorato qui per preparare tutti i dettagli, quelli che sono importanti per me. Poi ringrazio lo staff medico, i magazzinieri, la sicurezza e tutti quelli che in questo momento lavorano con me all'Inter. Lo fanno con motivazione e professionalità, così per me è più facile essere organizzato. Dal primo giorno di ritiro noi abbiamo orari per ogni cosa: una cosa incredibile è che nessuno ha mai ritardato per un solo attimo. Questo è incredibile".

Forse perchè Mourinho va a prendere i ragazzi in camera...

"Non è vero. È solo la loro responsabilità, un grandissima responsabilità. Arrivano sempre in anticipo, il pullman parte sempre dieci minuti prima per arrivare al campo. All'ora di cena tutti sono puntuali, è davvero incredibile questa professionalità, che mi piace tanto".

Fabio Capello ha dichiarato che il suo arrivo come tecnico in Italia, un paese nel quale ci sono i migliori allenatori al mondo, può portare al massimo un un per cento in più all'Inter...

"Sono d'accordo: è vero che in Italia ci sono tanti bravi allenatori, non solo adesso, ma anche tempo fa ci sono state generazioni di grandissimi allenatori. Io parlo solo per me, sono qui per imparare e non per fare il professore. Sono questo tipo di persona: quelli che pensano di sapere tutto sono ignoranti, io non mi reputo un ignorante e voglio imparare qualche cosa ogni giorno. Per me è un privilegio lavorare in Italia e poter giocare con la mia squadra in una competizione come la serie A, affrontando squadre dirette da bravi allenatori. Il giorno che penserò di sapere tutto e che non avrò più nulla da imparare, sarà il giorno nel quale smetterò di allenare perchè, come dicevo prima, non sono un ignorante".

Tutti i campioni che allena sono molto contenti del lavoro che stanno facendo, e non solo perché lavorate con la palla...

"Penso che, a questo livello, il giocatore debba sentire di essere in campo per migliorare e debba capire se ci sono le condizioni in allenamento per farlo. La mia filosofia è questa: non sono qui per insegnare ai miei come giocare a calcio, sono qui per insegnare loro a giocare a calcio insieme. È una sitiuazione completamente diversa e loro così capiscono che tutti gli esercizi che facciamo sono utili a migliorare il lavoro della squadra: lavoriamo sotto il punto di vista offensivo e difensivo e, in questo momento, credo che con le gambe pesanti sia difficile giocare bene. Ma l'organizzazione collettiva della squadra migliora giorno dopo giorno, oggi è sabato e forse domani non avremo la condizione per giocare una grande gara. Questo anche martedì al Trofeo Tim, dove non potremo fare benissimo contro, ad esempio, una Juventus che è più avanti di noi nella preparazione perchè lavora da tre settimane. Ma la nostra sfida non è fare bene ora: noi abbiamo la nostra 'guerra', e lo dico chiaramente tra virgolette, che sarà nelle prime gare ufficiali. E sono certo che in quel momento la squadra avrà tutto per fare bene".

Dalla prima amichevole è emersa l'impressione che i giocatori si preoccupassero molto della posizione a loro affidata in campo...

"È fondamentale. La mia posizione in panchina è stata solo da osservatore, nessuna parola o spiegazione, neppure nell'intervallo ho parlato. Per me è importante vedere la gara con attenzione. Il giorno dopo , invece, insieme abbiamo fatto una analisi collettiva della gara e del nostro gioco, parlando dei punti positivi emersi e delle cose da migliorare. Stamane, in allenamento, ad esempio, abbiamo lavorato molto su una situaziuone che non mi è piaciuta granché l'altro giorno: la transizione offensiva dei tre attaccanti. Per esempio, se un attaccante ha la palla e stiamo partendo in contropiede, gli altri attaccanti devono sapere bene quali sono i movimenti da fare. A volte credo sia meglio non giocare bene, così si può lavorare sugli errori il giorno dopo. Un altro aspetto molto importante è giocare contro squadre più avanti di noi nella preparazione come, ad esempio, la Juventus che si prepara per il preliminare di Champions League, il Bayern Monaco o il Benfica, i campionati tedeschi e portoghesi partono prima degli altri. Non voglio amichevoli nelle quali vincere dieci a zero, dopo le quali si scrive sul giornale che l'Inter di Mourinho gioca un calcio incredibile. L'obiettivo è un altro, è solo migliorare".

I tifosi vorrebbero vedere tutti gli allenamenti, anche quelli nelle quali magari si vogliono provare soluzioni da non far vedere agli osservatori altrui. Oggi allenamento pomeridiano aperto è stato aperto a tutti perchè non si provavano palle inattive?

"Giusto, non le proviamo perchè la squadra è molto stanca e ha bisogno di recuperare a livelllo muscolare. Quindi, solo un lavoro di mobilità e recupero con Rui Faria. Qualche volta è meglio riposarsi che allenarsi. Questo è il momento di concedere questo tipo di riposo attivo ai giocatori, dopo giorni di lavoro fantastico. Capisco la passione dei tifosi, ma anche loro devono capire che, a volte, la squadra ha bisogno di lavorare da sola. Posso fare un esempio? Mi piace tanto il cinema e vorrei vedere in antemprima le riprese ad Hollywood dei film più importanti, questo però non è possibile e devo aspettare che esca la prima e pagare il biglietto per vedere il film. Quando proviamo certe situazioni sui calci piazzati, è molto importante per noi farlo in tutta tranquillità. Senza dimenticare mai che avremo bisogno tutta la stagione di questa grande passione dei nostri tifosi".

Se i ragazzi sono stanchi significa che deve essere contento perchè hanno lavorato bene...

"Si, hanno lavorato bene. Dopo la partita contro il Bari qualche ora a casa e poi il Trofeo Tim per lavorare senza nessun tipo di preoccupazione. Ora speriamo tutti che domani mattina Javier Zanetti sia di nuovo papà, è partito nel primo pomeriggio e domani non sarà con noi. Domani aspettiamo tutti un nuovo bebè nerazzurro". :dance:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se vince la coppa dei Campioni diventa il mio allenatore preferito! :DD :lol: :DD

Inutile discutere con un idiota.....prima ti porta al suo livello e poi ti batte per esperienza

Beato chi sa ridere di se stesso. Non smetterà mai di divertirsi.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Trofeo Tim deludente....... se dovessimo giudicare le presunte tre squadre italiane migliori staremmo freschi...... :baby:

L'Inter è visibilmente imballata e in costruzione di gioco......... speriamo in bene......

Al Milan mancavano due dei tre suoi acquisti migliori ed è riuscita a mettere sotto una Juve praticamente al completo........

Già la Juve..... oggi celebratissima dai media, ma avrebbe dovuto vincere largamente con la velocità che si ritrova nelle gambe rispetto alle milanesi...... ed invece...... :(

Aspettiamo il calcio vero...... :ghghgh:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo