Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Topic FC Internazionale


Recommended Posts

:mad:

ma a me non è sembrato molto che il man udt avesse sta gran paura.... una nasata di ibra sul palo e 1 tiro da 30 metri di stankovic non mi sembra prendere in mano la partita... più che altro sarebbe più giusto dire che ci hanno lasciato giocare un po'.. come si fa con i bambini viziati :shock:

d'altronde con la squadra di brocchi che abbiamo potremmo solo vincere forse una finale.. che è partita secca.. ma in due gare con andata e ritorno non batteremmo mai livpool, barca, man udt etc.. perché se in una sola può andare di culo.. in andata e ritorno usciamo sempre al 100% contro squadre con giocatori migliori dei nostri.. tutta la vita..

a.c.

QUOTO IN PIENO...

poi son contento x quel presuntuoso di Mourinho...adesso nn canta più eh!?!?

Madonna se lo odio...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 24,1k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

  • Marcorex

    2312

  • paola79

    2229

  • kent

    2125

  • dleonard

    1695

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Buonasera a tutti gli amici dell'Inter ...se qualcuno avesse sentito la mia assenza..... grazie ... è colpa, anche, del nuovo forum.

a me piace tanto anche nagatomo, non si arrende mai.!

Allegri è ridicolo. Più ridicolo di lui c'è solo questo Milan. L'arbitro ha arbitrato male, ma il Milan non è che non ha vinto per colpa dell'arbitro. È stupido sostenerlo. Il nostro è stato un

Pure io ieri sera avevo 2 facce.... Triste perchè un italiana è uscita.....

Ma tanto tanto contento per quei miei lontanti cugini di Manchester...ovviamente sponda United, che stanno ancora festeggiando! :shock::dance::D:dance::mad:

Una cosa devo dire...... ti manca l'originalità...... mica sarai poca cosa pure tu..... :mad:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:mad:

ma a me non è sembrato molto che il man udt avesse sta gran paura.... una nasata di ibra sul palo e 1 tiro da 30 metri di stankovic non mi sembra prendere in mano la partita... più che altro sarebbe più giusto dire che ci hanno lasciato giocare un po'.. come si fa con i bambini viziati :shock:

d'altronde con la squadra di brocchi che abbiamo potremmo solo vincere forse una finale.. che è partita secca.. ma in due gare con andata e ritorno non batteremmo mai livpool, barca, man udt etc.. perché se in una sola può andare di culo.. in andata e ritorno usciamo sempre al 100% contro squadre con giocatori migliori dei nostri.. tutta la vita..

a.c.

io la paura in campo la vedo quando una squadra campione del mondo sbaglia passaggi di 20 metri, o rinvia alla buona sparando la palla in tribuna...e ieri è successo...

cmq il punto è che ieri non abbiamo fatto schifo, e se avessimo pareggiato non ci sarebbe stato nulla da dire...se poi preferisci uscire col villareal facendo 0 tiri in porta o pareggiare col valencia in fallimento, con corrida finale annessa, allora hai strani gusti..

cè differenza fra uscire degnamente o fare figuracce OSCENE...dalla prima si può ripartire x l'anno successivo, dalla seconda si riparte sperando che la gente dimentichi

Visitate il mio Blog :)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
QUOTO IN PIENO...

poi son contento x quel presuntuoso di Mourinho...adesso nn canta più eh!?!?

Madonna se lo odio...

mourinho continuerà a dire sempre quello che pensa.

Poi non capisco una cosa: presuntuoso perchè? Ha mai detto che l'inter è superiore al manchester? No, ha solo detto "non sono i favoriti" e "andiamo a giocarcela", cose che direbbe anche ranieri o spalletti.

comunque è il destino dei vincenti.

cuper non è mai stato odiato da nessuno a parte da qualche tifoso dell'inter, lo stesso tardelli o che ne so ...hodgson...

solo spalletti è riuscito nell'ardua impresa di risultare non vincente e odioso...ma quello è un caso a parte.

"Chi ha giocato Del Duca-Samb non ha paura di niente" - Carlo Mazzone, da allenatore della Roma, prima di un derby contro la Lazio.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ed eccomi qua...

è stato bello vedere tante sciarpe nerazzurre girare per le strade di Manchester;

meraviglioso vedere lo stadio del M.U.;

delizioso vedere come si può tifare contro senza essere inutilmente offensivi.

L’Inter ha pagato dazio alla dea bendata che gli aveva concesso all'andata di avere la porta inviolata.

Dispiace, perché ieri la squadra ha tenuto benissimo il campo di fronte a quella macchina da guerra del Manchester United.

Resta che noi abbiamo preso due pali, mentre loro hanno gonfiato due volte la rete. Ma non è un dramma, come la stampa italiana vuol dare ad intendere. Il dramma è perdere con il Villareal o con il Liverpool dell’anno scorso (non per il blasone degli inglesi, ma per i modi in cui si è perso); il dramma è vedere la propria squadra coinvolta in risse da taverna, incapace di reggere il palcoscenico europeo.

Ieri sera non ho visto niente di tutto questo.

Ho visto una squadra con una buona personalità, che non solo ha retto bene il campo, ma che ha messo i mancuniani in un certo imbarazzo (il silenzio, a tratti, e i fischi dell’Old Trafford mentre Cambiasso e soci macinavano gioco è significativo). Nei 180' il Manchester ha meritato di passare il turno, ma l'Inter NON esce umiliata o ridimensionata dallo scontro, tutt’altro. Stavolta ci sono molte più luci che ombre.

Non siamo ancora un top team continentale, ma forse stavolta si tratta solo di una questione tecnica, e non più di un limite caratteriale.

Si fa un gran parlare di Mourinho, soprattutto in chiave negativa, e la cosa non mi meraviglia più di tanto. Lo sport più praticato in Italia?

“Spalare m€rd* a chi mette in crisi le baronie nazionaliâ€.

Nulla di nuovo sotto il sole. Siamo un paese a forte connotazione “latinaâ€, che avrà i suoi lati positivi ma che non manca di lati negativi, tra cui un forte spirito reazionario che rilascia orde di anti-corpi non appena si sente attaccato dall’esterno. Ma non sempre chi viene dall’esterno attacca, non sempre è un tumore, occorre “selezionareâ€.

Ora, a me sembra che Mourinho abbia detto cose sacrosante, forse banali, ma la banalità appartiene alla categoria dei luoghi comuni. E non mi sembrano luoghi comuni le sue esternazioni, giacché sono poco ricorrenti nell'Italia pallonara.

Il portoghese è della stessa pasta di gente come Sacchi e Zeman, persone che creano imbarazzo perché spesso affermano cose sacrosante, ancora una volta, apparentemente banali perché c’è sempre il fenomeno di turno che replica:†Ehhhh… capirai che scoperta!â€, ma che in realtà banali non sono perché raramente se ne discute nelle sedi competenti.

Generalmente gli allenatori stranieri si adeguano, a volte con pedanteria, al modus operandi del calcio italiano, non è il caso di Mourinho.

Da subito ha preso le distanze con il “made in Italyâ€, e questo ha messo immediatamente sulla difensiva le baronie nazionali, spalleggiate dai cortigiani di corte che sono tanti, un’infinità oserei dire.

Chi sono? Ecco, questa è una domanda banale.

Sappiamo tutti chi sono: affollano ben tre testate giornalistiche, e svariate centinaia di programmi televisivi. Proprio loro, i “servi sciocchiâ€. Ci sarebbe poi da eccepire su chi sia effettivamente lo sciocco: loro, che per scrivere/dire sciocchezze sono pagati, a volte profumatamente, o noialtri a cui il Calcio non dà pane!

Ovviamente non tutti, ci mancherebbe. Per un capitano di Richelieu, c’è sempre un D’Artagnan. Il problema è che ci sono molti più capitani che D’Artagnan, more solito.

Tre priorità ha indicato Mourinho:

1. il modello inglese è vincente, ergo l’Italia deve prenderne atto e, possibilmente in un futuro non troppo remoto, cercare di eguagliarlo e poi sopravanzarlo;

2. la preparazione atletica va ripensata;

3. il calendario calcistico va ripensato.

Scritto altrimenti:

il Calcio italiano va "rifondato" perché oggi non fa più paura a nessuno.

Banale? … A me non sembra.

Sul dualismo Mourinho – Mancini:

1. il portoghese sta conducendo un campionato che, con i suoi mille limiti, è superiore agli ultimi due;

2. pur avendo "bucato" l'acquisto di Quaresma (senza dimenticare il suo reale obiettivo: Lampard), questa NON E' la sua Inter;

3. sta instillando nella squadra una mentalità nuova, e la prova dell’Old Trafford lo conferma;

4. la preparazione atletica svolta dal suo staff non ha spezzato in due la squadra come è sempre avvenuto nei precedenti campionati;

A corollario del quarto punto, nessuno si chiede come mai le squadre italiane si sbriciolano letteralmente tra febbraio e marzo?

Cosa ne pensate degli infortuni copiosi di Roma, Milan e Juventus?

that's all folks

Maldon

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao maldon, bentornato e grazie per la tua analisi.

"Chi ha giocato Del Duca-Samb non ha paura di niente" - Carlo Mazzone, da allenatore della Roma, prima di un derby contro la Lazio.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

6 un grande! e cmq silenzi e fischi si avertivano anche dalla tv...x quello parlavo di paura del manchester..se poi vogliamo a tutti i costi sminuire l'inter e mou xkè qualcuno rosica, allora continuiamo pure!

Visitate il mio Blog :)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bravo Maldon, grazie per il tuo racconto e per la tua analisi che condivido in pieno.

Il dubbio non è piacevole, ma la certezza è ridicola. Solo gli imbecilli sono sicuri di ciò che dicono. (Voltaire)

Foto dei pelosi su Flickr

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

da Inter.it

APPIANO GENTILE - José Mourinho, al termine della gara di Manchester, ha rilasciato la consueta intervista di analisi a Inter Channel, intervistato da Roberto Scarpini.

Inter.it vi propone le dichiarazioni del tecnico che sono state trasmesse dal canale tematico nerazzurro nella notte e riproposte nella programmazione di oggi.

"Sicuramente il mio obiettivo non era quello di tornare a Milano orgoglioso della partita che abbiamo fatto. Volevo tornarci con una vittoria e con la qualificazione - chiarisce subito Mourinho -. Tuttavia, visto il risultato, preferisco uscire dall'Old Trafford con la consapevolezza di aver avuto undici giocatori che hanno fatto di tutto per cambiare il risultato, ma che non hanno avuto fortuna nei momenti decisivi di questa partita. Meritavamo sicuramente il pareggio nel primo tempo, meritavamo sicuramente il 2-1 con il palo colpito da Adriano e per le tante occasioni avute sino alla fine. La squadra meritava molto di più, ha giocato al massimo del suo potenziale, al limite della sua massima concentrazione. Penso che tutti i giocatori, senza nessuna eccezione, abbiamo fatto il possibile e anche l'impossibile per cambiare la gara. Senza dubbio, ora sono triste e frustrato perché questa è la mia filosofia di vita nel calcio, però con la consapevolezza di aver fatto tutto il possibile per tornare da Manchester con un risultato diverso da questo".

Prosegue Mourinho: "Tutti i nostri tifosi ci hanno sostenuto incredibilmente, alla fine abbiamo ricevuto applausi anche dagli avversari. Conosco molto bene l'atmosfera dell'Old Trafford e, all'inizio della partita, ho avvertito la loro paura. Soprattutto nel primo tempo. Poi, dopo il 2-0, la partita è un po' cambiata, è aumentata la loro tranquillità, ma la nostra squadra ha avuto la mentalità giusta per lottare ancora. Se fossimo riusciti a realizzare il 2-1, la paura, in questo stadio, sarebbe diventata globale, io lo so... ". E ancora: "Mi dispiace per i nostri tifosi, è un peccato perché è un altro anno perso in Europa, però mi piacerebbe che ora tutti ragionassero come me. Invece di tornare a casa con la frustrazione e con le lacrime, invece di piangere, sarebbe meglio pensare al perchè di tutto questo. Pensare a una squadra che stasera ha permesso a tutti gli interisti di esserre orgogliosi e pensare anche a ciò di cui abbiamo ancora bisogno per raggiungere livelli importanti in Europa. La Champions League non si vince in un attimo, non si vince perchè arriva un allenatore nuovo e si pensa che questo potrà fare il miracolo. La Champions si vince con qualcosa in più e di questo qualcosa in più ne parlerò solo con il mio presidente, con la mia società, con Marco Branca e Gabriele Oriali, perchè io non ho dubbi su quello di cui abbiamo bisogno".

"Ora - conclude l'allenatore - dobbiamo pensare al campionato e alla Coppa Italia, anche se non sarà facile arrivare alla finale dopo aver perso 3-0 la semifinale d'andata. Però, l'ho già detto a tutte le televisioni del mondo, se questa squadra vincerà lo scudetto, sarà un grande scudetto, conquistato in un campionato molto difficile, con un grande equilibrio generale. Uno scudetto ancora più difficile di quello dell'anno passato. Penso che vincere il campionato sarà un buon modo per concludere la stagione perché, nella prossima stagione, l'Inter deve ritonare in Champions League da campione d'Italia".

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma te conti le parate?

Io conto pure i legni e i tiri...che in gergo si chiamano "occasioni da goal".

Io dico che ieri poteva finire 2-2 o 3-3...

ma sono obbiettivo e dico che probabilmente se avessimo fatto il goal del pareggio (ad esempio 2-2), forse il manchester ci avrebbe fatto il terzo.

Per quanto riguarda il campionato, hai detto bene giacio.

La classifica si è accorciata. E non vuol necessariamente dire che juve e roma sono diventate squadre di mer***, ma è molto probabile che invece sia salito il livello delle "provinciali".

Poi scusa se ti faccio un appunto (tu ne stai facendo tanti a una squadra che se l'è giocata in casa dei campioni d'europa) , ma la roma avrebbe dovuto travolgerla 4-0 una squadra come l'arsenal.

Niente fabregas e adebayor, età media 22 anni, ragazzini senza un minimo di esperienza.

Ok le assenze, ma li davanti eravate praticamente al completo. Almeno altri 3 goal gli dovevate fare.

"Chi ha giocato Del Duca-Samb non ha paura di niente" - Carlo Mazzone, da allenatore della Roma, prima di un derby contro la Lazio.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

comunque ragazzi la cosa che mi fa più sbragare dalle risate è vedere i miei amici juventini.

Nonostante siano usciti con il chelsea, sono li a dire che loro sono usciti a testa alta, che noi siamo usciti umiliati...

manca solo che dicano che avrebbero fatto 4 pere ai campioni d'europa...

secondo me iniziano a soffrire di una forma di vouyerismo...non parlano più della juve, solo dell'inter....

"Chi ha giocato Del Duca-Samb non ha paura di niente" - Carlo Mazzone, da allenatore della Roma, prima di un derby contro la Lazio.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

intanto la roma zoppa senza de rossi cassetti panucci perrotta mexes e con totti aquilani pizarro juan che hanno giocato con tutori ed infiltrazioni, per arrivare a 16 giocatori, E L'UNICA ITALIANA AD AVER BATTUTA UNA SQUADRA INGLESE...

mettetece na pezza....

calcola che ho visto qui dentro gente disperata per l'infortunio di burdisso (schifato per il resto della stagione) e materazzi, quando hanno giocato samuel e cordoba...

la roma ieri ha schierato la seguente difesa motta (da gennaio) diamoutene (da gennaio) riise (centrale lui che è esterno) e tonetto... e nessuno ha visto le stesse lacrime di qui dentro.. ed era la prima volta che ste persone giocavano assieme.....pizarro ha giocato con una lesione al retto femorale ed un tutore.. aquilani con una distorsione alla caviglia, totti con una infiammazione al tendine rotuleo.. juan ha retto 20 min dopo che al 5 minuto si è lesionato i flessori della coscia (e ha pure segnato)...

la roma al completo avrebbe fatto noccioline di questo arsenal... ma siamo solo riusciti a vincere una delle due partite... e perdere ai rigori...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A mio parere l'Inter se l'è giocata e la differenza con le eliminazioni precedenti è evidente, ma qualcuno pare proprio non pensarla così.

Peccato che quel qualcuno sia proprio chi all'Inter ci mette i soldi, visto che Moratti ha detto di essere "stufo di uscire così"....

primapagina_large.jpg

MacBook Pro 15" 2,2 Ghz 4 Gb Ram 120 Gb Hd - iPhone4 16gb

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
io la paura in campo la vedo quando una squadra campione del mondo sbaglia passaggi di 20 metri, o rinvia alla buona sparando la palla in tribuna...e ieri è successo...

cmq il punto è che ieri non abbiamo fatto schifo, e se avessimo pareggiato non ci sarebbe stato nulla da dire...se poi preferisci uscire col villareal facendo 0 tiri in porta o pareggiare col valencia in fallimento, con corrida finale annessa, allora hai strani gusti..

cè differenza fra uscire degnamente o fare figuracce OSCENE...dalla prima si può ripartire x l'anno successivo, dalla seconda si riparte sperando che la gente dimentichi

infatti il punto è che siamo usciti.. come al solito.. a me del come non me ne frega più di tanto.. perché se fossimo passati con un gol di mano in fuorigioco su una punizione inesistente al 93' non me ne sarebbe fregato nulla

ma la cosa che molti interisti non capiscono è che senza i gerrard, i torres, i messi etc non arriveremo mai ai quarti... e non dico molto in finale! quindi piuttosto che spendere 150 milioni per un allenatore.. avrebbe fatto bene a prendere un messi o un aguero e mettere in panchina baresi e sono convinto saremmo andati molto più lontani... o almeno avremmo vinto più di 2 partite in 10 gare di champions................

a parte che è mou che ha regalato il vino a ferguson...poi mi spieghi xkè un inter che gioca alla pari con i campioni del mondo, e domina il campionato, fa schifo ed è da buttare...mentre una roma VOMITEVOLE, dietro a genoa e fiorentina, che xde contro l'ARSENAL, assolutamente la + scarsa delle 4, senza fabregas e adebayor, è CORAGGIOSA e esce a testa alta??? dai su...basta sparlare degli altri, guarda un po' in casa tua..

a parte che la bottiglia se la scambiano a vicenda.. bevendola sempre dopo ogni partita in cui si incontrano.. e la offre colui che gioca in casa... e per la finale dell'anno scorso ferguson ne aveva preparata una che poi ovviamente non è stata stappata perché mourinho non ha giocato la finale....

oltretutto la roma, juve e milan in questo momento non sono nemmeno da prendere in considerazione.. uscire a testa alta non significa solo giocarsela bene.. ma significa anche quanto puoi investire nella stessa squadra e le aspettative che hai.. ovviamente non puoi considerare appunto una rometta che è in pieno debito, piena di infortunati che gioca contro una squadra arsenal che secondo me è persino più forte dell'inter (quando ha tutti i giocatori) una merda....

d'altronde lo dici tu stesso.. nel campionato italiano quest'anno stiamo giocando contro squadre vomitevoli.. dove pensavi di arrivare in champions? :ciao:

a.c.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...basta che ora non si cominci a parlare di gente che parte e che questo poi non abbia ripercussioni negative sui ragazzi. Rimaniamo concentrati sul campionato. L'amarezza ci sta tutta, ma uscire col Manchester non è un dramma e poi meglio uscire agli ottavi che perdere una finale.

Il dubbio non è piacevole, ma la certezza è ridicola. Solo gli imbecilli sono sicuri di ciò che dicono. (Voltaire)

Foto dei pelosi su Flickr

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@iDontKnow

non ho mai detto che saremmo arrivati avanti, anzi ho detto che senza campioni non si vince, e l'allenatore i miracoli non li fa..quindi la pensiamo allo stesso modo..certo che guardando la squadra mancano un attaccante/trequartista e basta...xkè io punterei su balotelli che è giovane! e cmq il valencia sta fallendo...un villa lo vedo bene con ibra

Visitate il mio Blog :)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
comunque ragazzi la cosa che mi fa più sbragare dalle risate è vedere i miei amici juventini.

Nonostante siano usciti con il chelsea, sono li a dire che loro sono usciti a testa alta, che noi siamo usciti umiliati...

manca solo che dicano che avrebbero fatto 4 pere ai campioni d'europa...

secondo me iniziano a soffrire di una forma di vouyerismo...non parlano più della juve, solo dell'inter....

Ma dove l'hai lette queste cose? Nel topic della juve si parla di cacciare a pedate Ranieri e la dirigenza...che se non sbaglio tu hai difeso(Ranieri) ieri dicendo che ci sta facendo rimanere al vertice anche con una squadra mediocre. La cosa che accomuna le 3 italiane, più che lo stile, i pali, la sfortuna, i rigori ma è che sono uscite tutte...l'unica cosa che conta è quella...non credo che tra 20 anni si parlerà della mentalità dell'Inter che è cambiata, della juve che ha giocato benino con il Chelsea o della Roma che ha la solita sfiga ai rigori. Si dirà che gli inglesi in qualche modo ci hanno tritato. E forse di un allentore che si credeva Dio e alla fine si è scoperto Triple HHH perchè va'a schiaffeggiare i tifosi avversari...:ciao:

23712325057.jpg
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
comunque ragazzi la cosa che mi fa più sbragare dalle risate è vedere i miei amici juventini.

Nonostante siano usciti con il chelsea, sono li a dire che loro sono usciti a testa alta, che noi siamo usciti umiliati...

manca solo che dicano che avrebbero fatto 4 pere ai campioni d'europa...

secondo me iniziano a soffrire di una forma di vouyerismo...non parlano più della juve, solo dell'inter....

Bhe DLeonard le differenze ci sono, voi avete un squadra costata 4 volte la Juve, un genio del calcio in panchina (buahahahahhaha) e non avete mai dato l'impressione di poter passare il turno.

La Juve con tutti i suoi limiti ha subito una squadra più forte per 20 minuti in trasferta...ed è giusto che sia uscita.^^

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma dove l'hai lette queste cose? Nel topic della juve si parla di cacciare a pedate Ranieri e la dirigenza...che se non sbaglio tu hai difeso(Ranieri) ieri dicendo che ci sta facendo rimanere al vertice anche con una squadra mediocre. La cosa che accomuna le 3 italiane, più che lo stile, i pali, la sfortuna, i rigori ma è che sono uscite tutte...l'unica cosa che conta è quella...non credo che tra 20 anni si parlerà della mentalità dell'Inter che è cambiata, della juve che ha giocato benino con il Chelsea o della Roma che ha la solita sfiga ai rigori. Si dirà che gli inglesi in qualche modo ci hanno tritato. E forse di un allentore che si credeva Dio e alla fine si è scoperto Triple HHH perchè va'a schiaffeggiare i tifosi avversari...:ciao:

mah, io ho visto pure un allenatore andare in tribuna fra il primo e secondo tempo e cortesemente firmare autografi ai tifosi avversari....... magari lo schiaffettino quello se lo meritava pure...... ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mah, io ho visto pure un allenatore andare in tribuna fra il primo e secondo tempo e cortesemente firmare autografi ai tifosi avversari....... magari lo schiaffettino quello se lo meritava pure...... :ciao:

Ah bhe certo!

Se mai fosse vero giustifichiamolo pure.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo