Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Topic FC Internazionale


Recommended Posts

Lazio-Inter, probabili formazioni: Sneijder e Biabiany dietro Pandev

Benitez dovrebbe proporre un 4-3-3, che può diventare all'occorrenza 4-3-2-1

03.12.2010 14:47 di Fabio Costantino articolo letto 949 volte

Biabiany avrà un compito importante stasera all'Olimpico

© foto di Alberto Mariani

Ultima partita di campionato del 2010 per l’Inter, chiamata a un banco di prova particolarmente impegnativo: la Lazio all’Olimpico, per giunta con pesanti assenze nel reparto offensivo. Recuperati alcuni centrocampisti, è probabile che Benitez si affidi soprattutto a loro per scardinare la retroguardia biancoceleste. Il tecnico spagnolo dovrebbe proporre un 4-3-3, che all’occorrenza può diventare 4-3-2-1, con Pandev unica punta e Sneijder-Biabiany a girargli intorno. Dietro, la mediana formata da Stankovic, Cambiasso e Thiago Motta, con licenza di offendere. In difesa, qualche chance per il baby Natalino, ma solo se Cordoba, acciaccato dopo la vittoria sul Parma, non offrirà valide garanzie. Il resto del pacchetto arretrato verrà completato da Lucio, Materazzi e Zanetti, con Castellazzi in porta.

Se la passa decisamente meglio Edi Reja, che proporrà il classico 4-3-1-2 con Hernanes alle spalle di Floccari e Zarate, e centrocampo formato da Brocchi, Matuzalem e Mauri. Ledesma dovrebbe partire dalla panchina. In difesa, davanti a Muslera agiranno Liechtsteiner, Biava, Dias e Radu.

Ecco le probabili formazioni in campo stasera a Roma (20.45):

LAZIO (4-3-1-2): Muslera, Lichtsteiner, Biava, Dias, Radu; Brocchi, Matuzalem, Mauri; Hernanes; Floccari, Zarate. All. Reja

INTER (4-3-3): Castellazzi, Cordoba, Lucio, Materazzi, Zanetti; Stankovic, Cambiasso, Thiago Motta; Sneijder, Pandev, Biabiany. All. Benitez

La matematica è un gioco che segue alcune semplici regole giocato con segni senza senso sulla carta. (David Hilbert)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 24,1k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

  • Marcorex

    2312

  • paola79

    2229

  • kent

    2125

  • dleonard

    1695

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Buonasera a tutti gli amici dell'Inter ...se qualcuno avesse sentito la mia assenza..... grazie ... è colpa, anche, del nuovo forum.

a me piace tanto anche nagatomo, non si arrende mai.!

Allegri è ridicolo. Più ridicolo di lui c'è solo questo Milan. L'arbitro ha arbitrato male, ma il Milan non è che non ha vinto per colpa dell'arbitro. È stupido sostenerlo. Il nostro è stato un

Eto'o: "Ecco perché scelsi l'Inter. Il triplete..."

"Ai miei compagni prima della finale col Bayern ho detto..."

03.12.2010 09:25 di Guglielmo Cannavale articolo letto 7211 volte

© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Samuel Eto'o è stato uno dei grandi protagonisti della stagione perfetta dell'Inter. Un anno che il camerunese ha voluto ricordare in un libro: "I piedi in Italia, il cuore in Africa". Un autobiografia che ha scritto a quattro mani con il giornalista Pierluigi Pardo. Un libro per svelare tutti i retroscena di questo anno fantastico, a partire dalla prima telefonata con Mourinho: "Pronto, sono Josè. Ti ho chiamato per sapere che maglia vuoi. La numero 9 va bene?". "La cosa divertente - dice Samuel - è che io dell'Inter non sapevo ancora niente, fino alla telefonata con Massimo Moratti: "Samu, io voglio che tu venga da noi. Sei un grande giocatore e, da quello che mi dicono, un'ottima persona. Sarei davvero felice di vederti indossare la nostra maglia". Dopo quella telefonata si è rifatto vivo Hughes del City, e anche il Milan ha provato il rilancio. Troppo tardi, avevo dato la mia parola al presidente dell'Inter. Anche Materazzi mi ha mandato un sms, ma non sapevo che fosse veramente lui: 'Per favore vieni qui, sei il miglior centravanti al mondo e con te vinciamo la Champions'. Avevo altre offerte, ma quelle due telefonate e quel messaggio mi hanno cambiato la vita. Adesso - continua Eto'o - potevo giocare nel Milan, nel Real, nel Chelsea, nella Roma o nel City. E invece no. Ho scelto l'Inter. Non voglio fare il fenomeno che sapeva da subito come sarebbe andata a finire, ma avevo sensazioni positive fin dall'inizio".

Poi ricorda il suo primo incontro dal vivo con Moratti, a cui ha detto: "Presidente, so qual è la cosa che vuole vincere, la Champions League. Ho cinque anni di tempo. Mi creda, farò di tutto per darle questa gioia". Più sicuro con Ghelfi: "Avvocato, ci vediamo dopo la finale di Champions". Fin dal primo giorno Eto'o ci teneva a fare colpo sui tifosi: "Qualcuno sarà orfano di Ibrahimovic. Ma Zlatan è Zlatan, io sono io. E la preoccupazione più grande è stata quella di non baciare la maglia. Prima devi sudare, vincere, onorarla. Anche Mourinho mi ha subito detto: "Samu, io penso che con te possiamo vincere molto". Mi ha colpito il suo carisma". La prima partita decisiva della stagione è stato il derby di agosto, di cui Eto'o svela un retroscena: "Mourinho nell'intervallo ha urlato: "Dobbiamo rispettarli, avete capito? Non possiamo rilassarci, anche se siamo 3 a 0 e undici contro dieci". Pensavo che scherzasse, ma era serissimo".

Una stagione che va avanti, fino alla partita decisiva di Stamford Bridge, Chelsea-Inter: "E' stata una notte da ricordare. Un gol indimenticabile. Dopo la rete, Milito mi ha detto all'orecchio: "Grazie, te lo meriti". E pensare che Figo prima della partita lo aveva detto: "Oggi segni tu, perché nella partite importanti segnano sempre i grandi giocatori". A Stamford Bridge abbiamo capito che potevamo arrivare in fondo". Un'altra partita decisiva per il cammino in Champions è stata Inter-Barcellona: "Il ricordo di quella notte è uno dei più belli in assoluto. Una serata perfetta, con un solo piccolo problema: Mario. E' un bravo ragazzo, però è giovane e a volte fa cazzate, come quella sera. Tutti avevamo pensato che non avesse capito l'importanza di quella notte. Non era solo una partita, per i tifosi dell'Inter era la vita. Nello spogliatoio tutti ce l'avevano con lui, anch'io ero incazzato. Due giorni dopo, a mente fredda, gli ho parlato: 'L'altra sera hai sbagliato. Non si getta via la maglia e non si entra in campo con quell'atteggiamento. I tifosi non ti fischiano perché non ti vogliono più in squadra ma perché sei forte e vogliono stimolarti'. Da quel momento è tornato nel gruppo".

Ma la partita più sofferta è stato il ritorno al Camp Nou: "Prima della partita ho detto la mia a Mourinho sui punti forti e i punti deboli del Barça. Il giorno prima, però, succede di tutto. Dico a Milito: "Hanno paura, non si sentono sicuri come al solito. Buon segno". Partiamo bene, ma l'espulsione di Thiago Motta cambia le cose. Josè mi chiama alla panchina e mi dice: "Parla con il tuo amico Diego e tutti e due a coprire sulla fascia. Ma soprattutto tu". Più che l'esterno faccio il terzino. Zanetti mi incoraggia urlando: "Bravissimo, Samu, dai che manca poco…"; Guardo verso il tabellone: è il trentasettesimo. Poi finalmente è finita. Corriamo e saltiamo di gioia. Un'impresa davvero speciale, perché nessuno sembrava crederci veramente".

Eto'o è un esperto di finali di Champions, avendone già giocate due (segnando e vincendole entrambe) prima di venire all'Inter. Per questo ha parlato alla squadra prima della finale di Madrid: "Amici, una finale non si gioca, si vince. Se tu vai a giocare una finale, la perdi. Stasera non conta giocare bene o male, conta solo vincere. Abbiamo sofferto contro tutto il mondo. Contro tutti quelli che pensavano che non fossimo abbastanza bravi. Contro tutti i gufi. Oggi ci siamo e non possiamo sbagliare". E infatti arriva la vittoria: "Dodici mesi dopo Barcellona ho rifatto il triplete con una maglia diversa. Il popolo nerazzurro che aspettava questo momento da quarantacinque anni si commuove. Io sono felice, ci abbracciamo tutti, balliamo, facciamo giri di campo con la coppa. Adesso sono sull'aereo e provo a dormire. E' quasi impossibile, visto che Materazzi, mio fratello, organizza trenini a due fila di distanza da me. Poi ho visto qualcosa di unico: l'alba nerazzurra. Sognavo questo momento dal giorno della prima chiamata di Moratti e adesso è realtà. Vincere la Champions è la cosa più bella che possa capitare a un giocatore". Non solo ai giocatori, Samuel, ma anche ai tifosi.

La matematica è un gioco che segue alcune semplici regole giocato con segni senza senso sulla carta. (David Hilbert)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lazio-Inter, le formazioni ufficiali: Muntari e non Motta, Natalino c'è

03.12.2010 19:39 di Fabrizio Romano articolo letto 249 volte

© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Direttamente dallo stadio Olimpico di Roma, arrivano le formazioni ufficiali di Lazio-Inter, anticipo di questa sera. Le ultime mosse sono assolutamente inattese da parte di Rafael Benitez: in difesa, davanti a Luca Castellazzi, spazio da titolare - come anticipato negli scorsi giorni - al giovane Felice Natalino, con Lucio, Cordoba e Zanetti a completare la linea a quattro. La novità maggiore riguarda il centrocampo: Sulley Muntari gioca titolare al fianco di Cambiasso e Stankovic, e così sorpassa la concorrenza di Thiago Motta che pareva dovesse essere titolare. Proseguendo in avanti, il solito Wesley Sneijder a sostenere le due punte Biabiany e Pandev, quest'ultimo grande ex alla ricerca del gol che spesso è definito tassativo.

Dalla Lazio, nulla di nuovo: 4-3-1-2 (invece del solito 4-2-3-1), Zàrate e Floccari punti, Hernanes trequartista e Brocchi, Matuzalem (preferito a Ledesma) e Mauri. Difesa confermata con i titolari Lichtsteiner, Biava, Dias e Radu. Ecco le formazioni ufficiali:

LAZIO: 86 Muslera; 2 Lichtsteiner, 20 Biava, 3 Dias, 26 Radu; 32 Brocchi, 11 Matuzalem, 6 Mauri; 8 Hernanes; 10 Zarate, 22 Floccari.

A DISPOSIZIONE: 12 Berni, 9 Rocchi, 18 Kozak, 21 Diakité, 23 Bresciano, 24 Ledesma, 39 Cavanda,.

ALLENATORE: Edy Reja.

INTER: 12 Castellazzi; 57 Natalino, 6 Lucio, 2 Cordoba, 4 Zanetti; 5 Stankovic, 19 Cambiasso, 11 Muntari; 88 Biabiany, 10 Sneijder; 27 Pandev,

A DISPOSIZIONE: 21 Orlandoni, 8 Thiago Motta, 23 Materazzi, 31 Alibec, 36 Benedetti, 39 Santon, 40 Nwankwo.

ALLENATORE: Rafael Benitez.

ARBITRO: Orsato (Sez.arbitrale di Schio)

La matematica è un gioco che segue alcune semplici regole giocato con segni senza senso sulla carta. (David Hilbert)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mamma mia, ma quanti palloni hanno buttato, non so chi ha perso più palloni, muntari davvero scandaloso, stankovic in netta giornata NO, inesistente. pandev mamma mia peggio di darko pancev, non ne fa una giusta, non si può mettere materazzi al posto di pandev sicuro che la butta dentro. dopo l'ingresso di motta la partita ha cambiato faccia non capisco perchè non l'abbiamo messo dentro subito. mah. quanto ci manca eto'o li davanti ? troppo. troppo troppo!

WHY SO SERIOUS ?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quanto ci manca un allenatore, uno qualunque anche dalla serie C!

Io mi preparo alla figuraccia al mondiale! Sicuri che non sia meglio dare una bella scossa e scommettere su un qualunque altro allenatore?

Non ho ancora visto un giocatore dell'Inter fare movimenti senza palla e portare via uomini (per esempio)! Pessimi pessimi veramente, purtroppo oggi allenare non è solo inventarsi una posizione in campo per i giocatori o farli correre durante la settimana, in Promozione si vedono squadre giocare meglio!!!!!

Siamo QUI, voi dove siete?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
..mi sono giocato la vittoria dell' Inter (...vabbè, quella è dovuta, c'è l'accordo...) ed il risultato esatto: 1 a 3.

Ohhhhhhhh...... si......:ciao::ghghgh::dance::ghghgh:

Adrix stammi attento al calendario, si gioca a Roma non a Milano!!!

Siamo QUI, voi dove siete?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e il nostro palla di vetro Adrix azzeccò il risultato :ciao:.....mamma mia che brutta partita, come si fa a sperare di andare avanti con questa squadra, pandev inguardabile, the french man oggi......mi sa che pensava fosse la partitella di allenamento visto il giorno...

WHY SO SERIOUS ?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
..mi sono giocato la vittoria dell' Inter (...vabbè, quella è dovuta, c'è l'accordo...) ed il risultato esatto: 1 a 3.

Ohhhhhhhh...... si......:ciao::ghghgh::dance::ghghgh:

Complimenti :)

il Mio YouTube


 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

meno male che adesso arriva il mondiale per club...

dai ragazzi, l'international di porto alegre è paragonabile al novara, ce la potete fare, e una vittoria li, può farvi svoltare la stagione...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non l'ho vista...

io la lazie la reggo due volte l'anno..

alla terza già devo ricorrere ai vaccini :ghghgh:

:DD

La matematica è un gioco che segue alcune semplici regole giocato con segni senza senso sulla carta. (David Hilbert)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mamma mia :ghghgh::)

Non ho visto la partita! Ditemi almeno che si salva qualcosa... vi prego!!

Abbiamo un terzo di squadra fuori, un terzo in condizioni impresentabili, e un terzo costituito da bidoni e giovani; il carattere è fuggito a Madrid e ci siamo pure beccati il malocchio...

:DD

Lancer Evo IX

You know you drive an Evo...when driving is no longer getting from point a to point b, but rather an recreational activity.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi riprenderete...

il meditare del sentiero dei tuoi occhi è la realtà che scompare nella mia anima.

12/08/07: Il mio Mondo se ne è andato.... vive dentro me!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Certo che perdere con la Lazio.....mamma mia....anche noi ci abbiamo vinto....:ghghgh:

Tornando seri......mi sembra che la squadra sia decisamente sotto tono a livello psicologico....anche se dobbiamo dire che la Lazio non ha giocato niente male....:DD

....sotto un manto de stelle, Roma bella m'appare.......

..." il sonno della ragione, genera mostri"....(Goya)..iPod mini gold...!!!

iPod 1g finalmente mio...bellissimo...!!!e ora anche lampadone 15"...!!!

....When you get drink, I'll be the wine....!!!

Gamecenter ID: ErVago

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adrix stammi attento al calendario, si gioca a Roma non a Milano!!!
e il nostro palla di vetro Adrix azzeccò il risultato :dance:.....mamma mia che brutta partita, come si fa a sperare di andare avanti con questa squadra, pandev inguardabile, the french man oggi......mi sa che pensava fosse la partitella di allenamento visto il giorno...
Complimenti :)

:ghghgh::infuriato::DD 30€ buttati

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
meno male che adesso arriva il mondiale per club...

dai ragazzi, l'international di porto alegre è paragonabile al novara, ce la potete fare, e una vittoria li, può farvi svoltare la stagione...

oppure una sconfitta può farci definitivamente sprofondare... :ghghgh:

ormai ho paura di qualsiasi squadra si affronti visto che non sono gli avversari il problema, ma l'inter...

Ho fatto affari con: The_Maggot, damn84, Madjan.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oppure una sconfitta può farci definitivamente sprofondare... :ghghgh:

ormai ho paura di qualsiasi squadra si affronti visto che non sono gli avversari il problema, ma l'inter...

Appunto....... :ghghgh:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
meno male che adesso arriva il mondiale per club...

dai ragazzi, l'international di porto alegre è paragonabile al novara, ce la potete fare, e una vittoria li, può farvi svoltare la stagione...

Guarda che il Novara di quest'anno all'Inter gliele ficca; e magari anche alla tua Roma :ghghgh::D:rolleyes:

Non fare oggi quello che potresti non fare domani

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo