Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Light/Dark






Topic FC Internazionale


MauMac
 Share

Recommended Posts

Capitolo prima punta (o anche vice-Milito). Stramaccioni ieri ha detto che Livaja può fare da prima punta e che se arriva qualcuno con le caratteristiche che dice lui bene, altrimenti ci si arrangia (vedi Livaja). Si fanno di Borriello (noooooooooooooo), Gilardino (mmm...) e Berbatov (non convince, un nome e basta?). Nessuno di questi mi piace.

Per la partita di ieri, bene. La vittoria dà tranquillità e fiducia. La difesa è da registrare, credo, ma molto dipenderà dal filtro che saprà fare il centrocampo. E se Maicon restasse... Nagatomo se è in giornata fa bene, ma in generale è poco costante.

Altra cosa. Bene la panchina lunga. Consente anche in partite come quella di ieri di fare giocare qualche giovane. Per dire, Stramaccioni ha fatto entrare Duncan e, appunto, Livaja.

Modificato da paola79

La matematica è un gioco che segue alcune semplici regole giocato con segni senza senso sulla carta. (David Hilbert)

Link al commento
Condividi su altri siti

dai nomi che ho sentito come vice Milito, mi piace molto Osvaldo.. ma tra Gila e Borriello prefersico il 2'

iMac i7 quadr-core 2,8GHz, 1 Tb 7200rpm+500Gb SSD + 1Tb di hdd ext, 8Gb di ram DDR3 1333MHz, AMD Radeon HD 6770M con 512MB GDDR5..  - iPhone 6s 64Gb

Link al commento
Condividi su altri siti

Borriello è l'erede del tronista, per carità! Osvaldo sicuramente meglio, ma mi sembra difficile. Comunque, se arrivasse qualcuno Livaja andrebbe alla Samp.

La matematica è un gioco che segue alcune semplici regole giocato con segni senza senso sulla carta. (David Hilbert)

Link al commento
Condividi su altri siti

dai nomi che ho sentito come vice Milito, mi piace molto Osvaldo.. ma tra Gila e Borriello prefersico il 2'

Borriello è l'erede del tronista, per carità! Osvaldo sicuramente meglio, ma mi sembra difficile. Comunque, se arrivasse qualcuno Livaja andrebbe alla Samp.

Osvaldo è forte ma che sia sul mercato secondo me è una bufala visto che Zeman ne ha sempre parlato bene ed è stato titolare tutta estate compresa la partita di Ieri. Tra Gila e Borriello a 'sto punto io mi tengo Livaja :)

Lancer Evo IX

You know you drive an Evo...when driving is no longer getting from point a to point b, but rather an recreational activity.

Link al commento
Condividi su altri siti

Tra Gila e Borriello a 'sto punto io mi tengo Livaja :)

A questo punto l'Inter deve tenere i giovani in rosa perchè tanto sia Borriello che Gilardino sono giocatori inutili se non giocano sempre e non sentono di avere la totale fiducia dell'allenatore.

We'll float around and hang out on clouds then we'll come down and have a hangover (cit. "Dumb" dei Nirvana)

Link al commento
Condividi su altri siti

Scanso ad ogni dubbio... Stramaccioni ha lasciato un intervista dicendo che Borriello e Gilardino non sono attaccanti con le caratteristiche che servono all'inter. Se dovesse arrivare, sarà un palleggiatore dice, altrimenti va bene così...

Mi sembra che sia stato abbastanza chiaro

Link al commento
Condividi su altri siti

Scanso ad ogni dubbio... Stramaccioni ha lasciato un intervista dicendo che Borriello e Gilardino non sono attaccanti con le caratteristiche che servono all'inter. Se dovesse arrivare, sarà un palleggiatore dice, altrimenti va bene così...

Mi sembra che sia stato abbastanza chiaro

Bene.

La matematica è un gioco che segue alcune semplici regole giocato con segni senza senso sulla carta. (David Hilbert)

Link al commento
Condividi su altri siti

Sconfortante. Periodicamente cose del genere accadono in tutti gli stadi d'Italia. È deprimente. E immagino il terrore di questi poveretti. Comunque, questo dimostra che troppe tifoserie sono in mano alla delinquenza versa e propria.

Modificato da paola79

La matematica è un gioco che segue alcune semplici regole giocato con segni senza senso sulla carta. (David Hilbert)

Link al commento
Condividi su altri siti

Era nell'aria...l'Inter ha scelto Handanovic per dare nuovi stimoli anche alla sua difesa.

We'll float around and hang out on clouds then we'll come down and have a hangover (cit. "Dumb" dei Nirvana)

Link al commento
Condividi su altri siti

No. È solo un discorso di stipendio. Ma Julio è uno di quelli che ci mancherà di più. :cry:

La matematica è un gioco che segue alcune semplici regole giocato con segni senza senso sulla carta. (David Hilbert)

Link al commento
Condividi su altri siti

Moratti

Presidente, come inizio di campionato non c’è male vero?

«Sono molto contento del risultato e della squadra, davvero. Molto contento di domenica».

Le è piaciuto Cassano?

«Tanto, mi è piaciuto tanto. Ha giocato con intelligenza e buon senso. Ha giocato per la squadra».

E in più ha servito l’assist a Milito per il gol del 2-0…

«Non era scontata quella sicurezza nell’offrire il pallone a Milito. Speriamo che Antonio continui così».

C’è qualcuno che la sta sorprendendo?

«Guarin, quanto è forte! Mi sta incantando, cacchio!».

Adesso tocca ad Alvaro Pereira inserirsi nel gruppo.

«Sono curioso di vederlo all’opera me ne hanno parlato tutti benissimo».

Sembra che lo scheletro della squadra ci sia insomma.

«A centrocampo devono preoccuparsi di proteggere la difesa e poi davanti si divertano pure!».

Quindi il mercato in entrata è chiuso?

«Manca ancora qualche giorno, vediamo cosa può succedere».

C’è un ruolo preciso dove potreste intervenire?

«Solo in attacco, ma nel caso in cui si presentasse un’opportunità, un’occasione».

C’è un identikit?

«Sì, deve essere alto due metri... (ridemimando con la mano, ndr). Ma no, non c’è. Non esiste una tipologia precisa diattaccante che stiamo cercando».

Quindi un obiettivo preciso non esiste?

«Lasciamo lavorare Branca e Ausilio. Ripeto: deve essere un’occasione, altrimenti restiamo così. La rosa numericamente è a posto».

Un attaccante o niente?

«Beh, di cose ne abbiamo fatte quest’estate... (il sorriso che gli spunta sul volto è sintomatico, ndr)».

Invece in uscita bisogna registrare le cessioni di Julio Cesar e Maicon...

«Beh, Julio mi sembra ormai fatta (con il Qpr, ndr). Su Maicon vediamo, tra l’altro sta anche facendo bene in questo inizio di stagione».

Significa che potrebbe restare?

«Sì, potrebbe... vediamo».

Presidente, sul tavolo c’è anchel’ingresso in società dei soci cinesi che dovrebbero rilevare il 15% delle quote societarie. Ne avete parlato?

«No, oggi no. L’incontro non verteva su questo».

Di cosa avete discusso allora?

«Era un incontro già fissato da tempo. Si è discusso di scostamenti (variazioni, ndr) di budget. Niente a che vedere con le quote della società».

Zenga

Lo scriva, un giorno allenerò l’Inter». L'

Uomo Ragno

lo ribadisce per l'ennesima volta, la sua tela la tesse con calma, senza fretta. Sa che prima o poi la chance arriverà.

Walter Zenga

ha prlato alla

Gazzetta dello Sport

e, ovviamente, a lungo si è soffermato sull'Inter, suo grande amore.

C’è entusiasmo intorno ai nerazzurri.

«Vero, anche se non c’è niente di straordinario nell’aver eliminato l’Hajduk e aver battuto Vaslui e Pescara. Però lo zero alla voce "gol subiti" è un dato importante. E dentro il gruppo si avverte un’energia positiva che coinvolge tutti».

Stramaccioni è partito bene.

«Ha preso l’onda giusta. Ammetto di aver pensato per un attimo: perché lui sì e io no? Ma solo un attimo. Non sono mai stato invidioso. E’ stata una scelta coraggiosa che ora il mondo Inter difende. Da Moratti all’ultimo dei calciatori per il giovane Stramaccioni ci sono elogi. Lui ha tutte le pedine al posto giusto mentre Allegri, ad esempio, ha davanti un mosaico impazzito».

E Cassano?

«Porta qualità. Ma le sue accuse al Milan mi hanno provocato una sensazione di grande fastidio. Mi permetto di regalargli un consiglio: "Chi va all’Inter deve parlare dell’Inter"».

Che cosa le piace della squadra nerazzurra?

«La voglia di proporre un calcio offensivo. E se Sneijder sta bene può inseguire qualsiasi traguardo, Aspetto con curiosità il risultato di Inter-Roma».

E’ tornato Zeman.

«Per quando riguarda i metodi di allenamento sono lontano anni luce dalle sue idee. Però Zeman mi piace perché insegna calcio ed è un maestro nell’arte dell’ironia. Dice quello che pensa, è un puro. E non è vero che non ha vinto. Ha vinto a Foggia, a Pescara ed è tornato alla guida della Roma accolto come il Messia. Queste tre imprese valgono tre scudetti. In più ha regalato al nostro calcio talenti. Vogliamo parlare di Verratti e Insigne?».

Come finirà Inter-Roma?

«Dovrebbe esserci una pioggia di gol. Poi, magari si chiude con un incredibile 0 a 0. Domenica capirò se l’Inter merita di stare sul "podio-scudetto" e se la Roma può diventare la quarta candidata al titolo».

Come farà Conte a lavorare con dieci mesi di squalifica?

«E’ l’unico neo della formidabile squadra bianconera. La Juve non ha perso solo Antonio, ha visto sparire anche i suoi "bracci destri" Stellini e Alessio. Però la società ha in casa i sostituti di Conte...».

A chi si riferisce?

«Buffon e Pirlo hanno la personalità per trasformarsi in mezzi allenatori. E magari in futuro diventeranno due ottimi tecnici».

Diceva che Allegri ha il compito più scomodo.

«Perché non ha perso "solo" Ibra e Thiago ma anche Gattuso, Seedorf, Nesta, Inzaghi. Il Milan deve ritrovare un’anima. E anche un’idea tattica. Fino a pochi mesi fa era tutto semplice: palla a Ibra e tutti ad abbracciarlo. E tutti sereni con Thiago e Nesta dietro. Ora si parte quasi da zero».

Mazzarri è un altro tecnico che può mettere le mani sullo scudetto?

«Il Napoli è un carrarmato, però mi piacerebbe rivedere la squadra che in campo sfidava tutto e tutti. Con un entusiasmo che le consentiva di vincere tante partite nei minuti di recupero. Ora è tutto un crearsi nemici, un vedere fantasmi. E Mazzarri ha accettato questo clima. Mi farà rispondere da Frustalupi?».

La Fiorentina di Montella sta conquistando simpatie.

«Sta costruendo una squadra divertente. Montella ha invitato la società a far fuori tutti quelli che facevano casino. Ora Vincenzo ha una terra vergine dove seminare».

Un allenatore italiano che seguirebbe con curiosità?

«Andrei a vedere Sannino, ma meglio lasciar perdere. Non vorrei tirargliela». Già, con Zamparini non si sa mai. Vero Zenga?

Modificato da Marcorex

Lancer Evo IX

You know you drive an Evo...when driving is no longer getting from point a to point b, but rather an recreational activity.

Link al commento
Condividi su altri siti

Non posso non commuovermi davanti alle parole di Zenga. Non ci riesco. Qualche giorno fa hanno pubblicato un'altra sua intervista, dove diceva che se non è ancora diventato allenatore dell'Inter è perché non è abbastanza bravo e che il suo obiettivo è riuscire a diventarlo.

La matematica è un gioco che segue alcune semplici regole giocato con segni senza senso sulla carta. (David Hilbert)

Link al commento
Condividi su altri siti

Non posso non commuovermi davanti alle parole di Zenga. Non ci riesco. Qualche giorno fa hanno pubblicato un'altra sua intervista, dove diceva che se non è ancora diventato allenatore dell'Inter è perché non è abbastanza bravo e che il suo obiettivo è riuscire a diventarlo.

Scindere Zenga ed Inter è semplicemente impossibile.

zenga_inter.jpg

Lancer Evo IX

You know you drive an Evo...when driving is no longer getting from point a to point b, but rather an recreational activity.

Link al commento
Condividi su altri siti

Non posso non commuovermi davanti alle parole di Zenga. Non ci riesco. Qualche giorno fa hanno pubblicato un'altra sua intervista, dove diceva che se non è ancora diventato allenatore dell'Inter è perché non è abbastanza bravo e che il suo obiettivo è riuscire a diventarlo.

Ci diventerà mai così bravo? Il problema è quello purtroppo...

Purtroppo non sempre i grandissimi calciatori diventano anche grandissimi allenatori.

We'll float around and hang out on clouds then we'll come down and have a hangover (cit. "Dumb" dei Nirvana)

Link al commento
Condividi su altri siti

Lo so. Ma l'animo romantico che c'è in me spera di vederlo sulla panchina dell'Inter un giorno. :love: Poi mi ricordo che non è una cima come allenatore e torno in me.

Julio:

http://www.fcinternews.it/?action=read&idnotizia=90723

La matematica è un gioco che segue alcune semplici regole giocato con segni senza senso sulla carta. (David Hilbert)

Link al commento
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Il forum utilizza cookie tecnici di navigazione o sessione, tecnici di funzionalità. Infine, sono presenti cookies analitici, utilizzati esclusivamente dal solo gestore del sito in forma aggregata ed anonima. Il forum utilizza il servizio Google Analytics, ma è previsto l’intervento per rendere anonimi gli IP con gli strumenti offerti da Google. Privacy Policy