Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Light/Dark






Topic Juventus FC


Mosquito
 Share

Recommended Posts

Cosa dicono? Se posso chiedere?

ad unanimità solo complimenti, su pirlo (nonostante la cattiva partita è uscito fra gli applausi) piovono plausi e lo accostano a xavi ed alla sua presunta ultima finale, la cosa sconcertante da italiano purtroppo, è la loro sportività nel riconoscere i meriti agli avversari, una frase divertente.... ronaldo ha segnato, la juve è passata, sono contenti in due :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest fabbro.fabbro

Va bene l'ammirazione per il calcio inglese ma non mi hai citato l'unica squadra che in quegli anni giocava veramente, l'arsenal di wenger, henry, berkamp, overmars ecc..il calcio inglese è tanta corsa e forza fisica, io tutta questa ammirazione non l'ho mai provata.Preferisco una partita tattica a quel calcio inglese dove si corre si mena e al 90° chi ha la gamba per lo scatto migliore vince...poi sono gusti.Il calcio inglese deve ringraziarci (noi come i tecnici olandesi) che dagli anni '90 i nostri calciatori e allenatori siano andati li ad insegnarli un po di tattica, da allora il loro calcio è salito di livello!

Chiedete a Evra cosa pensa del calcio italiano e ti dirà che non c'è paragone, nonostante il suo manchester vincesse a raffica non ha mai raggiunto il livello del nostro calcio.

 

“Molta gente sbaglia sul livello del calcio italiano, è diverso. Si può far bene qui e faticare in Inghilterra, e viceversa. Se hai problemi tattici in Italia non vai da nessuna parte. Non vanno cercate scuse e alibi, sennò non sei un campione. Ho faticato, è stato uno choc, ma poi ho capito. Quando si parla di campionato scarso, vorrei vederli qui quelli che lo dicono…â€

 

Questà juve ha poco del gioco italiano, basta sentir parlare allegri, parla sempre di tecnica, di qualità della giocata (non del gioco).Difendere un vantaggio non è giocare all'italiana, è essere furbi.Se affronti certe squadre all'arma bianca rischi di fare brutte figure.

Link al commento
Condividi su altri siti

comunque da italiano, forza napule per questa sera! che bella sarebbe uan finale di sueprcoppa tutta italiana? troppo bello x essere vero? :)

 

 

Esatto  :ok: 

Speriamo bene.

PS. Qualcuno sa come funziona il fatto del ranking? Se il Napoli passa il ranking aumenta? Oppure è già aumentato grazie alla Juve?

 

Preferirei la Fiorentina, il Napoli ha fatto una caduta di stile dopo l'altra.

Detto questo bello essere arrivati in finale, ma io sta coppa la voglio...

 

 

Sicuramente una caduta di stile. Purtroppo il "pappone" (come lo chiamano qui da noi) non vuole investire. Il Napoli non ha ancora la mentalità giusta, la mentalità da grande squadra.

Basterebbe davvero poco per affermarsi definitivamente tra le top 4 d'Italia ed invece no... Non parlo a livello di risultati stagionali, ma a livello di immagine. É ancora vista come una squadra minore all'estero.

Ci sono problemi di marketing, e di immagine in generale.

 

vabbè un allenatore od un presidente nn rappresentano una città, sia chiaro, da juventino vorrei perdesse miseramente, ma da italiano io tifo un'italiana, sempre e comunque :) PS x la fiorentina è troppo dura a mio avviso

 

Per la Fiorentina è una impresa. Non tanto per i 3 goal, quanto per gli spagnoli. Troppo forti al momento.

 

Va bene l'ammirazione per il calcio inglese ma non mi hai citato l'unica squadra che in quegli anni giocava veramente, l'arsenal di wenger, henry, berkamp, overmars ecc..il calcio inglese è tanta corsa e forza fisica, io tutta questa ammirazione non l'ho mai provata.Preferisco una partita tattica a quel calcio inglese dove si corre si mena e al 90° chi ha la gamba per lo scatto migliore vince...poi sono gusti.Il calcio inglese deve ringraziarci (noi come i tecnici olandesi) che dagli anni '90 i nostri calciatori e allenatori siano andati li ad insegnarli un po di tattica, da allora il loro calcio è salito di livello!

Chiedete a Evra cosa pensa del calcio italiano e ti dirà che non c'è paragone, nonostante il suo manchester vincesse a raffica non ha mai raggiunto il livello del nostro calcio.

 

“Molta gente sbaglia sul livello del calcio italiano, è diverso. Si può far bene qui e faticare in Inghilterra, e viceversa. Se hai problemi tattici in Italia non vai da nessuna parte. Non vanno cercate scuse e alibi, sennò non sei un campione. Ho faticato, è stato uno choc, ma poi ho capito. Quando si parla di campionato scarso, vorrei vederli qui quelli che lo dicono…â€

 

Questà juve ha poco del gioco italiano, basta sentir parlare allegri, parla sempre di tecnica, di qualità della giocata (non del gioco).Difendere un vantaggio non è giocare all'italiana, è essere furbi.Se affronti certe squadre all'arma bianca rischi di fare brutte figure.

 

Parli con la persona sbagliata.

Per me lo sport è prima di tutto agonismo e soprattutto mentalità. Ho sempre ammirato la mentalità delle squadre "toste" (inglesi, tedeschi ed olandesi su tutti). Quella mentalità che ti fa provare il tutto per tutto anche al 90esimo, quella mentalità che ti fa correre come un dannato pur di non perdere. Invece troppo spesso le squadre italiane si rassegnano e si danno per vinte. 

 

Alla fine anche in questo caso è fatto di gusti. Cioè, ok il tatticismo... ma se poi ti abbatti e non riesci a fare uno scatto... tanti saluti. 

Ah, e poi un'altra cosa che detesto del calcio italiano è il gioco troppo frammentato. Lunga vita agli arbitri d'oltremanica. Insomma... non se ne può più di tutti questi fischi. Le partite diventano noiose, tant'è che spesso la Serie A non la guardo.

< Il guaio è che gli uomini studiano come allungare la vita, quando invece bisognerebbe allargarla... [Luciano De Crescenzo, 32 Dicembre] >

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest fabbro.fabbro

a livello di interpreti forse no, ci sono difensori piu forti in giro, ma come reparto è di certo tra i migliori, sia a 3 che a 4.Se la juve è catenacciare il chelsea o l'atletico madrid cosa sono?

 

Per il ranking vengono assegnati tot punti (non so quanti) per vittoria e pareggio, sino all'anno scorso non si faceva differenza tra europa league o champions, mi sembra che ora sia cambiato, ma non vorrei sbagliarmi.

Si prendono poi i risultati stagionali e si sommano a fine anno alla "classifica generale", in base a quella si spartiscono soldi e posti nelle coppe.

 

 

BacciniF mi togli una curiosità, tu hai giocato a calcio, anche dilettantistico?da come parli mi sembri uno che ha praticato sport individuali (è solo un'impressione, non offenderti!)

 

Ho l'impressione che la serie A tu non la guardi da tempo o hai un'idea preconcetta parecchio sbagliata.Guarda squadre come il genova, il sassuolo, l'empoli, la lazio, la roma (dell'anno scorso), la fiorentina e il napoli stesso, sono squadre che giocano sempre la palla, a costo anche di fare errori, mancano di giocatori di qualità e quantità in alcune zona ma a livello di gioco non hanno niente da invidiare ai big

Modificato da fabbro.fabbro
Link al commento
Condividi su altri siti

Buona difesa e catenaccio sono due cose Molto diverse...

Tutte le squadre che hanno affrontato real e Barcellona senza pensare alla difesa in ogni azione, anche di attacco, hanno beccato 3/4 goal.

In compenso dybala mi puzza di amauri, ma lasciamogli dimostrare se vale la juve

i miei viaggi in moto: http://www.facebook.com/InMotoconVale

 

Link al commento
Condividi su altri siti

a livello di interpreti forse no, ci sono difensori piu forti in giro, ma come reparto è di certo tra i migliori, sia a 3 che a 4.Se la juve è catenacciare il chelsea o l'atletico madrid cosa sono?

 

Per il ranking vengono assegnati tot punti (non so quanti) per vittoria e pareggio, sino all'anno scorso non si faceva differenza tra europa league o champions, mi sembra che ora sia cambiato, ma non vorrei sbagliarmi.

Si prendono poi i risultati stagionali e si sommano a fine anno alla "classifica generale", in base a quella si spartiscono soldi e posti nelle coppe.

 

 

BacciniF mi togli una curiosità, tu hai giocato a calcio, anche dilettantistico?da come parli mi sembri uno che ha praticato sport individuali (è solo un'impressione, non offenderti!)

 

Ho l'impressione che la serie A tu non la guardi da tempo o hai un'idea preconcetta parecchio sbagliata.Guarda squadre come il genova, il sassuolo, l'empoli, la lazio, la roma (dell'anno scorso), la fiorentina e il napoli stesso, sono squadre che giocano sempre la palla, a costo anche di fare errori, mancano di giocatori di qualità e quantità in alcune zona ma a livello di gioco non hanno niente da invidiare ai big

 

Io avevo sentito che c'era la possibilità di avere una quarta squadra in Europa in caso di vittoria del Napoli o della Fiorentina... ma a sto punto.

Ad ogni modo: poco m'importa del ranking in questo momento. Certo, farebbe piacere averne quattro, ma pure tre vanno bene dato che sistematicamente la quarta si farebbe eliminare ai gironi di Champions.

 

Guarda che io non mica detto che le difese italiane fanno schifo? Anzi! Reputo Chiellini e Bonucci due difensori di livello "alto", e che farebbero gola alle più titolate squadre europee. Soprattutto Chiellini ha giocato molto bene con il Real. 

Non ho detto che il Italia non ci sono difensori forti. Qualche post fa semplicemente ritenevo un po' assurdo credere ancora nel "mito" delle "difese italiane". Ormai non v'è più religione. Allenatori, giocatori e dirigenti = tutti stranieri. S'è perso un po' quella identità "nazionale" delle squadre di club, ma già da tempo.

Uno dei motivi per cui mi piace il calcio inglese (un po' meno negli ultimi anni) risiede proprio nel fatto di aver mantenuto questa identità. Se fai caso... i giocatori britannici "forti" non sono mai usciti dal Regno Unito (Bale escluso) ed in parte questo può rivedersi in una volontà di mantenere un'identità nazionale del club. Su tutti cito l'ultimo United "forte" di Ferguson con 2/3 della rosa fatta di giocatori britannici. In questo, devo ammettere, la Juve si fa onore.

Ad ogni modo: gioco spesso a calcio con amici, ma non l'ho mai praticato come sport a livello "agonistico". Ho fatto, però, basket a livello semi-agonistico. Tra sport di squadra ed individuali? Sicuramente di squadra, nonostante tenda ad avere la tenacia tipica degli sport individuali.

Ti faccio un esempio: quando a calcio (qualche anno fa feci anche un torneo amatoriale-nazionale estivo organizzato dalla mia società sportiva) non mi lamento mai, non perdo tempo in "furberie", non litigo con nessuno, non esulto in maniera eccessiva. Sarà che ho un mio modo di concepire il calcio e che la mia mentalità si rispecchia molto in quella "inglese", ma proprio non riesco a capire il calcio all'italiana fatto di furberie ed opportunismi. Per fare un paragone: è un po' la mentalità del Belpaese, no? Quando ci sono le partite tra amici si litiga per qualsiasi cosa, su un fallo, ci si insulta e così via. Io? Mai detta una parola. Lascio correre tutto. Non mi interessa manco vincere. Giuro. Non mi interessa vincere. Mi interessa giocare, divertirmi e dare il massimo. Soprattutto l'ultima.

 

Su una cosa hai ragione.

La Serie A non la guardo da tempo. Perché? Due motivi: 1. la Juve vince sempre (in tutto questo non tifo Juve, ma simpatizzo)  2. sono prevenuto. Sarà che vivo nel ricordo della brutta Serie A delle 15.00 di domenica fatta di tanti fischietti, polemica e pochi goal. Sarà sicuramente questo. 

< Il guaio è che gli uomini studiano come allungare la vita, quando invece bisognerebbe allargarla... [Luciano De Crescenzo, 32 Dicembre] >

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest fabbro.fabbro

La possibilità di avere una squadra in piu ci sarebbe se sorpassassimo la germania nel ranking, i posti attuali sono assegnati sino al termine della prossima stagione, quindi se ne riparlerebbe nel 2017 per eventuali modifiche.

 

Scusami ma devo dissentire su tutto o quasi.

 

Sulla difesa juve io ho detto esattamente il contrario, come reparto è fortissima, ma nei sui interpreti pecca.Forse ci siamo dimenticati come sono fatti i difensori forti, gente alla Nesta, Cannavaro o venendo ai giorni nostri Thiago Silva (l'ultimo difensore di livello che vedo in giro).Non è il mito della "difesa italiana" ma si parla di difendere all'italiana, non come giocatori ma come si interpreta la fase difensiva, in questo la juve è la meno italiana di tutte.In italia si aspetta l'avversario nella propria meta campo tenendo le linee di centrocampo e difesa vicine in modo da avere dei raddoppi efficaci e altri vantaggi.Le altre big europee giocano con difesa alta, intorno ai 30 mt con i centrocampisti che pressano alto per un recupero veloce di palla, questo comporta una maggiore pericolosità in ripartenza ma anche una maggior facilità ad essere attaccati con palle che scavalcano la prima linea di pressing.

il campionato inglese è pieno zeppo di stranieri, i giocatori inglesi sono circa il 30%, in italia supera il 40%.I calciatori inglesi forti non escono dal regno unito perchè appena mettono il piede fuori e vanno in altre squadre diventano nornali (tranne rari casi), il calcio inglese non ha espresso campioni assoluti (in epoca moderna) e i pochi cresciuti li all'estero ci sono andati eccome (beckham, gascoigne).

 

 

il tuo discorso sull'approccio allo sport è piu etico che estetico, quella è educazione che andrebbe applicata in tutti i campi, non solo nello sport.

Link al commento
Condividi su altri siti

La possibilità di avere una squadra in piu ci sarebbe se sorpassassimo la germania nel ranking, i posti attuali sono assegnati sino al termine della prossima stagione, quindi se ne riparlerebbe nel 2017 per eventuali modifiche.

 

Scusami ma devo dissentire su tutto o quasi.

 

Sulla difesa juve io ho detto esattamente il contrario, come reparto è fortissima, ma nei sui interpreti pecca.Forse ci siamo dimenticati come sono fatti i difensori forti, gente alla Nesta, Cannavaro o venendo ai giorni nostri Thiago Silva (l'ultimo difensore di livello che vedo in giro).Non è il mito della "difesa italiana" ma si parla di difendere all'italiana, non come giocatori ma come si interpreta la fase difensiva, in questo la juve è la meno italiana di tutte.In italia si aspetta l'avversario nella propria meta campo tenendo le linee di centrocampo e difesa vicine in modo da avere dei raddoppi efficaci e altri vantaggi.Le altre big europee giocano con difesa alta, intorno ai 30 mt con i centrocampisti che pressano alto per un recupero veloce di palla, questo comporta una maggiore pericolosità in ripartenza ma anche una maggior facilità ad essere attaccati con palle che scavalcano la prima linea di pressing.

il campionato inglese è pieno zeppo di stranieri, i giocatori inglesi sono circa il 30%, in italia supera il 40%.I calciatori inglesi forti non escono dal regno unito perchè appena mettono il piede fuori e vanno in altre squadre diventano nornali (tranne rari casi), il calcio inglese non ha espresso campioni assoluti (in epoca moderna) e i pochi cresciuti li all'estero ci sono andati eccome (beckham, gascoigne).

 

 

il tuo discorso sull'approccio allo sport è piu etico che estetico, quella è educazione che andrebbe applicata in tutti i campi, non solo nello sport.

 

Questo è il bello del calcio. 

Impossibile trovare due persone che siano d'accordo su tutto. Inutile continuare il discorso perché staremmo a parlare di fuffa per gatti.

Aggiungo solo due cose:

 

Rooney, Gerrard, Giggs, Scholes, Lampard, Terry, Hart, Neville, Ferdinand, Owen, Beckham, Carragher, Bale e così via... li reputi scarsi? Non direi! Tutti restati nel Regno Unito nei tempi d'oro, tranne Bale.

Vero. Il mio discorso è etico.

< Il guaio è che gli uomini studiano come allungare la vita, quando invece bisognerebbe allargarla... [Luciano De Crescenzo, 32 Dicembre] >

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest fabbro.fabbro

Questo è il bello del calcio. 

Impossibile trovare due persone che siano d'accordo su tutto. Inutile continuare il discorso perché staremmo a parlare di fuffa per gatti.

Aggiungo solo due cose:

 

Rooney, Gerrard, Giggs, Scholes, Lampard, Terry, Hart, Neville, Ferdinand, Owen, Beckham, Carragher, Bale e così via... li reputi scarsi? Non direi! Tutti restati nel Regno Unito nei tempi d'oro, tranne Bale.

Vero. Il mio discorso è etico.

Piu che fuffa per gatti si parla di interpretazione del gioco, sui dati oggettivi invece non ci sono interpretazioni.

di tutti i citati reputo grandi giocatori solo Gerrard,Giggs e Scholes.io aggiungerei Tony Adams (un mio idolo di infanzia).Tra questi non hai citato il piu forte di tutti i tempi George Best.In ultimo aggiungerei Hargraves, il calciatore piu sottovalutato e sfortunato della storia per me.

Cosiderare Terry, ferdinand, Hart, Neville (quale dei due, Gary era forte ma ha avuto la sfortuna di essere contemporaneo di Maldini, phil uno scarso paura) e Carragher dei campioni mi pare esagerato, grandi giocatori si ma al di fuori dell'inghilterra non hanno mai fatto niente (ne è la prova le prestazioni della nazionale inglese, anche se alcuni dei citati da te inglesi non sono in quanto giocano con altre nazionali).Tu vorresti paragonare questa gente ai nostri fenomeni (Baggio, Del piero, Zola, Rivera, Mazzola, Nesta, cannavaro, Pirlo, Maldini, Baresi, Conti, Cabrini, Antognoni, scirea....potrei andara avanti all'infinito a citare giocatori).Lo united vinceva grazie ai calipso boys, non certo per la difesa, cosi come il Liverpool di Benitez senza Gerrard e Torres non andava da nessuna parte. ;)

 

Owem e Beckham sono andati in Spagna nel loro momento d'oro, sono tra quelli che hanno riaperto l'era galattica a Madrid.

 

il calcio è bello per questo, se ne può parlare per ore, rispettarsi ed avere opinioni diverse ma alla fine non esiste "LA VERITA".

Modificato da fabbro.fabbro
Link al commento
Condividi su altri siti

Ovvio. Sui dati oggettivi non ci sono interpretazioni.
É pur vero, però, che le vittorie non determinano sempre la bravura di un giocatore. Ad esempio Ibrahimovic ne è un esempio. Non v'è dubbio che sia un grande campione, ma per il fatto che sia sempre scappato da tutte le squadre non ha vinto nulla di rilevante, né a livello personale (spesso dipende da cosa vince la squadra) né a livello, appunto, di club. 

 

Ad ogni modo: non ho voluto/potuto inserire tutti i giocatori britannici "forti". Mi sono limitato a quelli degli ultimi dieci anni, dato che è un discorso ristretto a quest'epoca quello che stiamo facendo. Da tifoso dello United come non avrei potuto mettere Best? 
Sinceramente tutti quelli che ho citato (Hart escluso forse) li reputo dei "campioni" quasi al pari di quelli da te citati. Ovviamente di Neville mi riferivo a Gary. Facendo un paragone con quelli da te citati e scartando i giocatori che hanno smesso di giocare ancor prima di dieci anni fa, oserei dire che quasi tutti possono essere considerati alla pari. 
Cannavaro? Sicuramente fortissimo, ma discontinuo. Non trovi? Al Real non fece nulla e di lì è stato solo in parabola discendente. 

Comunque, come vedi, c'è poco da fare. É fuffa per gatti perché sia io che te siamo di parte (parti diverse) e, quindi, ogni genere di discussione è frutto di una mera interpretazione/percezione dei fatti.

< Il guaio è che gli uomini studiano come allungare la vita, quando invece bisognerebbe allargarla... [Luciano De Crescenzo, 32 Dicembre] >

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest fabbro.fabbro

ibra ha vinto sempre lo scudetto, l'unico che non ha vinto è quello del 2012, riguardati il suo palmares...ti sfuggono parecchi premi personali e di club...ovvi che se consideri solo il pallone d'oro o la champions è dura battere i due alieni.p.s: ricorda che il suo procuratore è Mino, non scappava dai club, sceglieva dove andare....è diverso.

 

Cannavaro discontinuo no, dai....al real è arrivato a fine carriera, con il pallone d'oro e il mondiale in tasca, dire appagato è poco.

 

Ormai è palese che abbiamo due concetti diversi di calcio, io tecnica e tattica, tu agonismo e forza....ma questo non rende meno bello il confronto. :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest fabbro.fabbro

ho un quesito per tutti gli juventini, la prossima giornata, che è alle porte, vede la storica sfida con l'inter, gli odiati avversari, le scelte di allegri sono gia note e vorrei lanciarvi una provocazione:

 

Siete d'accordo con lui che fa riposare dei titolari o preferireste l'orgoglio e la possibilità di spegnere qualsiasi possibilità europea dell'inter?

 

Io sono per la formazione migliore, anche se questa partita vale nulla ma perdere con l'inter fa sempre male!Alla finale manca un mese, io personalmente preferisco vincere con l'inter che la coppa italia con la Lazio!

Voi che ne pensate?

Link al commento
Condividi su altri siti

Mmm a me personalmente piacerebbe di più essere i primi ad arrivare a 10 coppe Italia e la relativa stella d'argento, tanto l'Inter potremmo batterla pure con mezzi primavera. E poi schierare qualche panchinaro potrebbe aiutare a crescere l'attenzione sulla partita

Link al commento
Condividi su altri siti

Io giocherei con la primavera.
Anzi, sarebbe un ottimo modo per far "crescere" i giovani.

Per fabbro: 
un'altra delle mie filosofie (in questo vado a nozze con Wenger) è quella di "investire" in un calcio giovane e con pochi "campioni". La squadra ideale, per me, sarebbe composta da un massimo di 4-5 campioni (dove con questo termine intendo giocatori dal valore di almeno 30 mln) e poi tutti giovani promettenti.

Un sito interessante è transfermarkt. Ci sono vari rumors di trasferimenti e molti dati statistici interessanti.

< Il guaio è che gli uomini studiano come allungare la vita, quando invece bisognerebbe allargarla... [Luciano De Crescenzo, 32 Dicembre] >

Link al commento
Condividi su altri siti

ho un quesito per tutti gli juventini, la prossima giornata, che è alle porte, vede la storica sfida con l'inter, gli odiati avversari, le scelte di allegri sono gia note e vorrei lanciarvi una provocazione:

 

Siete d'accordo con lui che fa riposare dei titolari o preferireste l'orgoglio e la possibilità di spegnere qualsiasi possibilità europea dell'inter?

 

Io sono per la formazione migliore, anche se questa partita vale nulla ma perdere con l'inter fa sempre male!Alla finale manca un mese, io personalmente preferisco vincere con l'inter che la coppa italia con la Lazio!

Voi che ne pensate?

 

Perdere con l'Inter spiace sempre, però è troppo importante la decima Coppa Italia. Già mercoledì mancheranno Marchisio e Morata per squalifica e non è il caso di fare altri regali. Quelli che andranno in campo stasera coi nerazzurri hanno la possibilità di farlo a mente sgombra e possono cercare di fare il meglio.

 

Marcoledì mancheranno ancora un sacco di giorni alla finale di Berlino e spero che i nostri ce la mettano tutta per portare a casa la stellina d'argento e una coppa che renderebbe già ufficialmente "speciale" la stagione: sarebbe la prima volta dopo vent'anni che facciamo una "doppietta".

 

FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS!!!

Non fare oggi quello che potresti non fare domani

Link al commento
Condividi su altri siti

Bene, i Perdazzurri credo abbiano toccato il fondo. Nonostante Allegri ce l'abbia messa tutta schierando Romulo e poi, dato che non bastava, anche Ogbonna (che difatti si p subito addormentato in mezzo al campo facendoli ripartire...) non sono riusciti a vincere; anzi, hanno pure perso! :ghghgh::shock::gira:

 

Sulle scelte del nostro allenatore avevo già detto di essere d'accordo, e confermo. Speravo di non perdere o, al limite di non prendere troppe scoppole. All'inizio abbiamo sofferto parecchio e siamo anche stati fortunati sull'incrocio di Shakiri.

Dopo di che siamo stati penalizzati per la mancata espulsione di Vidic e visto come lnter arrancava fisicamente nella ripresa, credo che l'uomo in meno avrebbe potuto innescare la nostra goleada.

 

Peccato che non avremo Morata mercoledì prossimo con la Lazio, per quell'espulsione certamente esagerata, ma rimmediata per un fallo inutile in un finale di partita che non aveva più niente da dire. Il ragazzo sembra davvero incontenibile. Al di là del goal, sul quale gli ha dato più di una mano Handanovic, ha la capacità di scappare via quando vuole, di creare scompiglio e superiorità numerica; insomma un grandissimo acquisto.

 

Speriamo bene per la Coppa Italia. Confesso che ci tengo moltissimo a questo punto!

 

FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS!!!

Non fare oggi quello che potresti non fare domani

Link al commento
Condividi su altri siti

Adesso smettiamola di prendere in giro gli Intertristi e concentriamoci sulla finale di Coppa Italia.come ha detto giustamente qualcuno, Berlino è un sogno. Roma può essere la realtà; ma bisogna giocare una partita tosta e con la testa sulle spalle. Se pensiamo di aver già vinto, facciamo una magra da paura. E sarebbe un peccato. Forza ragazzi!

 

FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS!!!

Non fare oggi quello che potresti non fare domani

Link al commento
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Il forum utilizza cookie tecnici di navigazione o sessione, tecnici di funzionalità. Infine, sono presenti cookies analitici, utilizzati esclusivamente dal solo gestore del sito in forma aggregata ed anonima. Il forum utilizza il servizio Google Analytics, ma è previsto l’intervento per rendere anonimi gli IP con gli strumenti offerti da Google. Privacy Policy