Vai al contenuto

Dark Mode

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS







Topic S.S.C. Napoli


Recommended Posts

Siamo arrivati a dire che il Sud è razzista con il Nord...

:ghghgh:

iMac 21,5" ● iPhone 7 Plus ● Airpods 2 In attesa di: iPhone 12 Pro Max ● Apple Watch Series 6

Gamecenter: Divodark

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 9,7k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

  • inats

    2375

  • zod

    1008

  • federangelo

    667

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Noi parliamo di giornalismo e fatti storici, loro parlano di "quella volta che sono venuto a Napoli e mi hanno sputato in faccia..." lascia perdere, è inutile. Non ho ancora 30 anni e ho perso spera

Marek forse tu non hai capito come ragioniamo noi: SOLO LA MAGLIA! Dateci il denaro,glielo portiamo a Zamparini che fa tanto il burbero ma sotto sotto secondo me pure simpatizza x il Napoli,ci da il

un saluto a tutti i napoletani, da romanista vero ci tengo a scusarmi con tutti voi ed ad augurarmi che Ciro si riprenda. Il solo fatto che,un infame come quello che ha sparato,possa essere romanista

Siamo arrivati a dire che il Sud è razzista con il Nord...

:ghghgh:

bhe alcuni di voi lo sono, cosa credi, che il razzismo sia stato inventato in lombardia appositamente x meridionali? (ho citato anche un episodio, pure grave, constatato sulla mia pelle, gridare "tornatevene a casa", è razzismo, io nn l'ho mai detto a nessuno del sud, ho dovuto andare fino a sorrento per sentire una cosa del genere)

dire che tutti quelli al nord sono razzisti, che quelli che vivono nei piccoli centri sono razzisti, nn è una forma di razzismo secondo te? quadno poi non è vero, esattamente come è vero, che non tutti i napoletani sono camorristi.

dire che ne fate una questione raziale, fischaindo la bandiera, nn è razzismo secondo te?

quanto meno dovreste viverci per affermare certe cose, ci sono più meridionali qui, che gente del nord a napoli, che 50-60 anni fa fossimo rozzi razzisti ed ignoranti, è vero (si mischiavano comuqnue 2 culture profondamente differenti), che ci sia ancora qualche vecchietto o ignorantone che la pensa così, è vero, ma il resto della popolazione si è evoluta, come si sono evoluti i meridionali qui, non in un senso offensivo, ma nel senso di uscire dal bigottismo e i luoghi comuni che tutti voi scrivete.

Modificato da nikapple
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho vissuto due anni a Perugia e mi son trovato BENISSIMO tant'è che resta una delle mie città preferite. Quest'anno, per la prima volta andrò a Como, vedremo come accoglieranno un napoletano.

Il discorso è sempre quello: mai generalizzare, ne da una parte ne dall'altra e fin qui siamo d'accordo. Io però, non ho mai sentito una persona del sud incitare gratuitamente al becero razzismo. Ti dò delle dritte: leggiti il blog di Eurosport, i commenti dei video delle partite del Napoli su Youtube, https://www.facebook.com/pages/Mia-Mamma-Mi-Ha-Fatto-Juventino/153353974733127 questa pagina e poi trai tu le conclusioni.

iMac 21,5" ● iPhone 7 Plus ● Airpods 2 In attesa di: iPhone 12 Pro Max ● Apple Watch Series 6

Gamecenter: Divodark

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a parte l'ignorantone dell'inizio e i vecchietti, la penso così pure io riguardo i soldati, ma quali eroi.

ma cosa c'entra col razzismo? questa è pure ignoranza, non confonderla.

che vadano rispettati è un conto, che vadano visti come eroi, no (per come la penso io, non giudico il tuo pensiero)

poi vabè, inutile dire che le interviste vengono scremate e ti vogliono far vedere quelle idonee per creare una trasmissione.

adesso non è che ogni cosa detta da saviano è bibbia eh, può esser soggetto pure lui a critiche o allo sparare cazzate, secondo me parlare di razzismo verso il sud, facendo interviste di come vengono visti i soldati che muoiono, oltre che ad essere moralmente errato per chi fa quel servizio, saviano compreso, non c'entra nulla, certo è più facile prendere soldi in afghanistn che emigrare al nord per 1200 euro, come fanno molti lavoratori del nord, chiamare eroi i solati, ma per favore.

quelli che hanno cercato di unire l'italia, che hanno combattuto le due guerre, quelli potevano esser considerati eroi, non i mercenari attuali, è solo il mio parere, che non c'entra nulla col razzismo.

Sono allibito... sono mesi che chiacchieri sul nostro topic e sei uno di quelli che ho sempre reputato tra i più simpatici. Ma questa sui soldati si commenta da sola.

Poi lo scandalo è fischiare un inno ipocrita e retorico e non portare rispetto per sei ragazzi (6) bruciati vivi... mi viene il volta stomaco per le cose che hai scritto. Davvero.

I soldi... gli ideali... ma perché l'unità dei tuoi pseudo eroi non è stata fatta per soldi? Sisi, Garibaldi che "libera" il meridione dagli invasori (nati a Napoli) con 1000 guerrieri impavidi e fa l'Italia con le astronavi e Bruce Lee... guarda caso eravamo il regno più ricco e industrializzato d'Italia, doppio della moneta circolante di tutti gli stati preunitari messi insieme. 51% degli operai della penisola lavoravano al sud. 51%. Poi gli eroi hanno deciso che dovevamo diventare italiani.

Per cosa si fanno le guerre? Per gloria e onore? Sisi, l'Iliade di Achille ed Ettore. Certo, come no... infatti il soldato deve lavorare e morire gratis! Anche i soldati americani dello sbarco in Normandia allora... ma quali eroi... se alla fine si prendevano la busta paga anche loro. Altrimenti col cacchio che venivano a combattere il nazismo.

Te lo dico io perché non sono eroi, perché erano meridionali!

Chiudo qui... è inutile parlare con voi!

"Stay Hungry. Stay Foolish."

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho vissuto due anni a Perugia e mi son trovato BENISSIMO tant'è che resta una delle mie città preferite. Quest'anno, per la prima volta andrò a Como, vedremo come accoglieranno un napoletano.

Il discorso è sempre quello: mai generalizzare, ne da una parte ne dall'altra e fin qui siamo d'accordo. Io però, non ho mai sentito una persona del sud incitare gratuitamente al becero razzismo. Ti dò delle dritte: leggiti il blog di Eurosport, i commenti dei video delle partite del Napoli su Youtube, https://www.facebook...153353974733127 questa pagina e poi trai tu le conclusioni.

Noi parliamo di giornalismo e fatti storici, loro parlano di "quella volta che sono venuto a Napoli e mi hanno sputato in faccia..." lascia perdere, è inutile.

Non ho ancora 30 anni e ho perso speranze per questo paese da tempo.

  • Love 2

"Stay Hungry. Stay Foolish."

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uagliù si è scatenato il finimondo!! :shock:

cmq è così, il razzismo fa schifo in tutti i sensi, diamoci una bella calmata! :baby:

Ma qualcuno mi sa dire se con un pieno ce la faccio ad arrivare a Pechino ? :ghghgh: :ghghgh: :ghghgh:

Vallo a chiedere alla Fornero... sperando che non si commuove prima di risponderti :rofl:

"Stay Hungry. Stay Foolish."

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono allibito... sono mesi che chiacchieri sul nostro topic e sei uno di quelli che ho sempre reputato tra i più simpatici. Ma questa sui soldati si commenta da sola.

Poi lo scandalo è fischiare un inno ipocrita e retorico e non portare rispetto per sei ragazzi (6) bruciati vivi... mi viene il volta stomaco per le cose che hai scritto. Davvero.

I soldi... gli ideali... ma perché l'unità dei tuoi pseudo eroi non è stata fatta per soldi? Sisi, Garibaldi che "libera" il meridione dagli invasori (nati a Napoli) con 1000 guerrieri impavidi e fa l'Italia con le astronavi e Bruce Lee... guarda caso eravamo il regno più ricco e industrializzato d'Italia, doppio della moneta circolante di tutti gli stati preunitari messi insieme. 51% degli operai della penisola lavoravano al sud. 51%. Poi gli eroi hanno deciso che dovevamo diventare italiani.

Per cosa si fanno le guerre? Per gloria e onore? Sisi, l'Iliade di Achille ed Ettore. Certo, come no... infatti il soldato deve lavorare e morire gratis! Anche i soldati americani dello sbarco in Normandia allora... ma quali eroi... se alla fine si prendevano la busta paga anche loro. Altrimenti col cacchio che venivano a combattere il nazismo.

Te lo dico io perché non sono eroi, perché erano meridionali!

Chiudo qui... è inutile parlare con voi!

si ma portare rispetto è una cosa, e la prima forma di rispetto, sarebbe nn fischiare l'inno d'italia. (e nn tutti i napoletani qui, lo hanno condiviso o hanno minimizzato, grazie a dio)

poi chiamarli eroi a mio avviso non ci sta... primo perchè nn considero quello che stanno facendo, un'opera di pace, ma un'occupazione (questa è una mia opinione, che piaccia o meno), secondo perchè comunque sono volontari, che stanno la anche per uno stipendio nn da poco, è una scelta, che merita rispetto, ma non sono volontari della protezione civile.

farne un discorso sui meridionali in una trasmisisone tv, usando come termine di paragone i soldati morti, è la prima mancanza di rispetto che andrebbe colta, oltre a nn c'entrare nulla col razzismo.

se poi devi farci uan trasmissione tv, di certo nn fai vedere le interviste dove risponde gente intelligente, cioè la maggior parte della popolazione, non i pensionati che vivono in un'altra epoca, qui, come nel meridione.

PS

se poi leggi i commenti di alcuni tuoi concittadini, vedrai che i discorsi di "razza" (che parola schifosa), sono stati lanciati da alcuni di voi, non da me, anzi, da subito mi ha dato al nausea sentire certi discorsi, quindi nn farmi passare per razzista solo per la questione dei soldati, o perchè vivo a Lecco.

Modificato da nikapple
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Noi parliamo di giornalismo e fatti storici, loro parlano di "quella volta che sono venuto a Napoli e mi hanno sputato in faccia..." lascia perdere, è inutile.

Non ho ancora 30 anni e ho perso speranze per questo paese da tempo.

ho risposto su fatti che mi sono capitati, la storia è storia, puoi decidere se leggerla all'infinto, o di vivere nel rpesente, oggi, nel 2012, visto che mi si da del razzista, ti dico che io ad un meridionale nn ho mai detto di tornarsene a casa sua, quando sono stato al sud l'ho sentito nei miei confronti, è un'esperienza, oppure contano solo le vostre? non per questo considero tutti i meridionali delgi intolleranti imbecilli come quelli che ho incontrato.

non è che dovete incazzarvi, gli imbecilli stanno da voi, come stanno qui, ho solo detto di nn generalizzare in base ai luoghi comuni, anche perchè qui non ci vivete, vi basate su delle impressioni o esperienze di altri.

i commenti manco li leggo, eprchè immagino cosa ci sia scritto, ma nn è che in quelli sulla juventus o l'inter ce ne siano di più intelligenti, se dobbiamo prendere gli ultrà o i tifosi come termine di paragone, siamo messi davvero male.

(per altro ho un cognato pugliese e la mia morosa è sarda, nn male per un razzista come me:))

Modificato da nikapple
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

... ragà, ma non avete capito che 'sta coppetta l'abbiamo vinta solo perchè si son scordati di metterla nel rimborso che chiedeva il gran pecorone a ottobre dello scorso anno? :ghghgh:

Non posso che esserne d'accordo con quanto dice Valmac in primis, poi Connor, Uzè (?), Blocho :clap: ..... però penso pure che è assurdo parlare di queste cose sempre quando ci sia il calcio di mezzo o viceversa, le cose sembrano quasi indissolubili. Quando poi la vita.... quella vera, è tutt'altro.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

, Uzè (?)

Eh, sapevo che non mi avresti riconosciuto

E chi ti biasima poi, é la terza volta che cambio nickname. :ghghgh:

Modificato da uZè

M.E.A.S.â„¢: vice-president --- Trolling grade: Master

- MacMini - iMac G4 - iMac G3 - MBP 15 - iP6+ -

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

... ragà, ma non avete capito che 'sta coppetta l'abbiamo vinta solo perchè si son scordati di metterla nel rimborso che chiedeva il gran pecorone a ottobre dello scorso anno? :ghghgh:

Non posso che esserne d'accordo con quanto dice Valmac in primis, poi Connor, Uzè (?), Blocho :clap: ..... però penso pure che è assurdo parlare di queste cose sempre quando ci sia il calcio di mezzo o viceversa, le cose sembrano quasi indissolubili. Quando poi la vita.... quella vera, è tutt'altro.

Giusto, anche se spesso il calcio è usato per fare propaganda non da noi... Inoltre credo che ci siamo spinti di più su questo argomento proprio perché i fischi sono partiti durante una partita.

"Stay Hungry. Stay Foolish."

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non è che c'è un tunnel come quello da Ginevra al Gran Sasso??

Si, ci stà... Parte da casa Gelmini passa per Capo Verde e prende la tangente verso Pechino... Però il tratto è bloccato a Napoli causa lavori Metropolitana

"Stay Hungry. Stay Foolish."

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io, che sono napoletano fino al midollo e malato del Napoli i fischi non li condivido.

Confermo quello che ho detto: in EL con la primavera.

l EL è piu prestigiosa della CI... che è cmq un ottimo trofeo (infatti l avrei preferito in bacheca allo juventus stadium), ma vincere una EL vale 10 coppe italia.

preferire la propria squadra di club anna nazionale lo trovo sbagliato , pur essendo il primo a non sopportare quasi nulla dell italia, ma è pur sempre il mio paese, sarebbe come non volere bene alla mamma.

Maradona se si facesse processare uscirebbe piu pulito di prima, SICURO, ma non perche non ha evaso...

per valentino rossi è diverso, ha evaso e l hanno beccato ma non è in galera perche i reati finaziari in italia sono quasi impunibili.

i miei viaggi in moto: http://www.facebook.com/InMotoconVale

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se mi posti "il tirare a campare" come usanza napoletana mi dici automaticamente che non conosci nulla della cultura napoletana. Quella è stata la scusa con cui ci hanno privato dei beni essenziali... tanto i napoletani si arrangiano!

Guarda il cinema di Eduardo e la famosissima scena del "è cosa 'e niente" quella è la vera Napoli, che esiste ancora, che forse non hai avuto la capacità di osservare se sei stato dalle nostre parti!

La vera Napoli non è né quella che vogliono vedere quattro deficienti razzisti; né, soltanto, quella alla quale sono affezionati i Napoletani come te. La vera Napoli (ma questo vale per Torino, Milano, Biella, Parigi...) è sia l'una che l'altra.

Biella (la mia città) è piena di Napoletani: l'altra sera stromabazzavano con le auto in centro e non erano neanche pochi (non penso fossero tutti sfigati tifosi del Toro che festeggiavano la sconfitta della Juve ;) ).

Io ho la fortuna di conoscere delle persone splendide, di grande cultura, educazione e grandissimo senso civico; e la sfortuna di conoscere dei buzzurri ignoranti che si credono più furbi degli altri perché cercano di fottere il prossimo ad ogni piè sospinto. Sono Napoletani gli uni e Napoletani gli altri...

Non fare oggi quello che potresti non fare domani

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

[...]

I soldi... gli ideali... ma perché l'unità dei tuoi pseudo eroi non è stata fatta per soldi? Sisi, Garibaldi che "libera" il meridione dagli invasori (nati a Napoli) con 1000 guerrieri impavidi e fa l'Italia con le astronavi e Bruce Lee... guarda caso eravamo il regno più ricco e industrializzato d'Italia, doppio della moneta circolante di tutti gli stati preunitari messi insieme. 51% degli operai della penisola lavoravano al sud. 51%. Poi gli eroi hanno deciso che dovevamo diventare italiani.

Il Regno delle due Sicilie, che fino ai primi decenni del XIX secolo era all'avanguardia (ferrovie, porti, cultura, ecc...) si era "fermato". Perché? Molti storici sono concordi nel dire che probabilmente i Borboni, che per anni erano stati decisamente illuminati, facevano fatica ad interpretare i cambimanti in atto ed erano diventati "conservatori". I dati sull'analfabetismo e sulla scolarizzazione differente al Sud rispetto al Nord (negli anni dell'Unità d'Italia) sono dati e non leggende. Certo la colpa e/o il merito non erano certo della popolazione, ma di chi faceva le scelte strategiche.

Il Regno di Sardegna, prima di intraprendere le guerre di unificazione che costarono un occhio, aveva lo stesso debito del Regno delle due Sicilie.

Chiaro che l'Unità d'Italia non fu perseguita "per liberare le popolazioni del Sud... (da chi, poi?)": fu perseguita perché tutti quegli staterelli, compreso il Regno di Sardegna, non contavano un piffero e Cavour in primis capì che bisognava acquisire maggior peso politico e questo peso politico fu ricercato attraverso l'unificazione. Dire che l'unità d'Italia fu una specie di conquista da parte dei Savoia non è storicamente corretto, perché Torino, nei primi decenni dell'Ottocento era diventata rifugio di tutti gli intellettuali e i politici che, provenienti da tutta Italia, pensavano che fosse necessario, per motivi diversi, unificare la nazione.

Lo scempio, piuttosto, avvenne dopo: non ci fu una Costituente e divenne Costituzione lo Statuto Albertino, che era stato scopiazzato dal Belgio.

La repressione del brigantaggio fu gestita in modo inutilmente crudele e assurdo. La coscrizione obbligatoria non fu mai spiegata/capita e ridusse molte famiglie alla fame...

Per cosa si fanno le guerre? Per gloria e onore? Sisi, l'Iliade di Achille ed Ettore. Certo, come no... infatti il soldato deve lavorare e morire gratis! Anche i soldati americani dello sbarco in Normandia allora... ma quali eroi... se alla fine si prendevano la busta paga anche loro. Altrimenti col cacchio che venivano a combattere il nazismo.

Te lo dico io perché non sono eroi, perché erano meridionali!

Tra i soldati (meridionali, settentrionali, americani, attuali e risorgimentali) ci sono e ci sono sempre stati quelli che lo fanno per un ideale, quelli che lo fanno perché non gli tira e con un fucile in mano si sentono dei fighi e quelli che lo fanno perché, in mancanza, d'altro, è un lavoro anche quello. Il che non significa che siano dei mercenari che si metterebbero al soldo di chiunque o che non hanno una coscienza: semplicemente non hanno il sacro fuoco che arde. Questo, bada bene, vale anche per gli insegnanti, categoria alla quale appartengo io, e per i medici ecc...

Chiudo qui... è inutile parlare con voi!

Questo è razzismo: razzismo è generalizzare.

Il razzismo esiste ovunque, al nord come al sud. Mia moglie è siciliana e io trascorro ogni anno tre settimane in Sicilia. È istruttivo vedere come anche lì, come a Biella, ci sia il razzismo nei confronti di quelli del paese vicino; dei "cittadini" nei confronti dei "campagnoli"; di quelli che vivono nei quartieri "in" nei confronti di chi vice nei quartieri "out", di chi ha i soldi nei confronti di chi non li ha; dei "locali" nei confronti degli extracomunitari" ecc...

Da questo punto di vista, siamo un paese decisamente unito :fiorellino:

Non fare oggi quello che potresti non fare domani

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aronica non è troppo scarso?

Diciamo che un po' tutta la difesa mi pare sia stata durante la stagione il tallone d'Achille. Aronica in particolare non mi sembra un drago. L'altra sera avrebbe procurato un rigore sacrosanto, anche in una serata dove, tutto sommato, la difesa aveva retto benino.

In nazionale non ce lo manderei...

Non fare oggi quello che potresti non fare domani

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il Regno delle due Sicilie, che fino ai primi decenni del XIX secolo era all'avanguardia (ferrovie, porti, cultura, ecc...) si era "fermato". Perché? Molti storici sono concordi nel dire che probabilmente i Borboni, che per anni erano stati decisamente illuminati, facevano fatica ad interpretare i cambimanti in atto ed erano diventati "conservatori". I dati sull'analfabetismo e sulla scolarizzazione differente al Sud rispetto al Nord (negli anni dell'Unità d'Italia) sono dati e non leggende. Certo la colpa e/o il merito non erano certo della popolazione, ma di chi faceva le scelte strategiche.

Che io sappia si trattava di un regno pulito e pigro soprattutto.

Ma era comunque segnalata come la terza potenza d'europa... E prima c'erano comunque francesi, inglesi, impero austriaco e ottomanni, senza dimenticare e/o sottovalutare gli spagnoli.. Insomma, mica micio micio bau bau.

Detto questo, piu che una liberazione fu una vera e propria profanazione.

Aggiungo inoltre che provo disgusto quando si tenta di nascondere al pubblico questa cosa perchè probabilmente la classe politica non può far sapere che la tua nazione è fondata sul sangue di gente innocente .

Probabilmente devono dare almeno l'impressione della nazione "pulita".

Comunque sia, concordo con buona parte del tuo messaggio.

Il passato è passato, ora facciamo parte di un unica nazione e abbiamo indubbiamente bisogno gli uni degli altri.

smettiamola di tirare in ballo cose vecchie che han fatto gente oramai morta da almeno 100 anni.

Modificato da uZè

M.E.A.S.â„¢: vice-president --- Trolling grade: Master

- MacMini - iMac G4 - iMac G3 - MBP 15 - iP6+ -

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo