Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Light/Dark






Topic A.C. Milan


Sirsteff
 Share

Recommended Posts

mah, quasi quasi anche perchè sono 3 anni che aspettiamo il "boom" e per ora ha fatto si e no splash, un buco nell'acqua dove sta continuando ad annaspare

inconcludente

testardo nel buttarsi nel dribbling in mezzo a 3-4 avversari

sempre testa bassa

l'unica cosa che ha è la velocità ma il modulo del milan non è di contropiede in velocità (anche perchè pato a parte son tutti lenti...) quindi l'unica dote non viene e non verrà sfruttata...

secondo me deve giocare centrale punta non laterale, parte sempre dalla linea di destra in pratica e così deve saltare ALMENO due avversari, che puntualmente non riesce a fare...

boh era una bella promessa ma è rimasto un giochino costoso e misterioso

:-)

Link al commento
Condividi su altri siti

mah, quasi quasi anche perchè sono 3 anni che aspettiamo il "boom" e per ora ha fatto si e no splash, un buco nell'acqua dove sta continuando ad annaspare

inconcludente

testardo nel buttarsi nel dribbling in mezzo a 3-4 avversari

sempre testa bassa

l'unica cosa che ha è la velocità ma il modulo del milan non è di contropiede in velocità (anche perchè pato a parte son tutti lenti...) quindi l'unica dote non viene e non verrà sfruttata...

secondo me deve giocare centrale punta non laterale, parte sempre dalla linea di destra in pratica e così deve saltare ALMENO due avversari, che puntualmente non riesce a fare...

boh era una bella promessa ma è rimasto un giochino costoso e misterioso

sono d'accordo.. cedendolo si potrebbero tirar su abbastanza soldini da prendere un altro attaccante di qualità..

a un certo punto basta, è da quando è arrivato che aspettiamo la sua esplosione e definitiva consacrazione. mai successo.

via via..

 MacBook Air 13" 2015 - i5 Broadwell 1.6 GHz - 4 GB RAM - SSD 128 GB | iPod Touch 5G 32 GB 


Ho concluso positivamente fruttuosi affari con: Alebelli

Link al commento
Condividi su altri siti

vendiamo anche lei e suo padre.. dove sono i compratori russi e gli sceicchi?

 MacBook Air 13" 2015 - i5 Broadwell 1.6 GHz - 4 GB RAM - SSD 128 GB | iPod Touch 5G 32 GB 


Ho concluso positivamente fruttuosi affari con: Alebelli

Link al commento
Condividi su altri siti

Correggetemi se sbaglio.......ma Pato non ha iniziato ad avere problemi muscolari dallo scorso anno post ingrossamento massiccio?

Cioè, quando era mingerlino non si faceva mai male, ora che è diventato "big Jim" inizia ad avere continui problemi muscolari.

Non sembra, ma troppo muscolo su una muscolatura esile alla lunga logora (Ronaldo il fenomeno ne è un esempio)...

se ti bombi come un cavallo per mettere muscoli in una sola estate è normale che il corpo non sta dietro allo sviluppo repentino...

Esatto il problema è proprio questo, l'hanno fatto pompare e il suo fisico non ha retto il contraccolpo.

mah, quasi quasi anche perchè sono 3 anni che aspettiamo il "boom" e per ora ha fatto si e no splash, un buco nell'acqua dove sta continuando ad annaspare

inconcludente

testardo nel buttarsi nel dribbling in mezzo a 3-4 avversari

sempre testa bassa

l'unica cosa che ha è la velocità ma il modulo del milan non è di contropiede in velocità (anche perchè pato a parte son tutti lenti...) quindi l'unica dote non viene e non verrà sfruttata...

secondo me deve giocare centrale punta non laterale, parte sempre dalla linea di destra in pratica e così deve saltare ALMENO due avversari, che puntualmente non riesce a fare...

boh era una bella promessa ma è rimasto un giochino costoso e misterioso

sono d'accordo.. cedendolo si potrebbero tirar su abbastanza soldini da prendere un altro attaccante di qualità..

a un certo punto basta, è da quando è arrivato che aspettiamo la sua esplosione e definitiva consacrazione. mai successo.

via via..

Ma assolutamente no! Pato non si vende, se mandiamo via l'unico attaccante giovane che abbiamo poi con chi si rimane? Oltre al fatto che a soli 22 anni qualche gol pesante lo ha già fatto (barça, real, il derby dell'anno scorso...) il problema è:

a. lo hanno fatto pompare troppo dovrebbe solo sgonfiarsi, perdere un 3\4 kg di muscoli, cosicché il suo fisico possa trovare l'equilibrio che fino a 2 anni fa aveva.

b. appena sbaglia una partita gli si da subito addosso, molte volte è l'unico che porta avanti l'azione, nessuno che lo appoggia, mi pare ovvio che poi tenta di driblarsi tutta la difesa avversaria... Altre volte invece non viene servito come si deve, troppo spesso potendo scegliere di passarla a pato o a robinho ha optato per robinho ( non voglio criticare robinho, ma sottoporta tra i due penso sia palese chi sia più forte, comunque robinho è fondamentale nel costruire l'azione, e penso che, prima di entrare in area robinho sia uno dei giocatori più forti a livello mondiale, poco inferiore a messi e secondo me alla pari di c.ronaldo)

Quindi in conclusione, io non capisco perchè con pato si ha così poca pazienza, a soli 22 anni ha già la media di un gol ogni 2 partite, il resto dei danni l'ha fatto il milan lab.

 MacBook 2.16, 2GB ram, 320GB hdd, ipod video 30GB, ipod shuffle 2G 1GB, iphone 2g 8GB, iphone 3g 8GB 

Link al commento
Condividi su altri siti

Sono tre anni che si aspetta e l'abbiamo pagato 22milioni e per quella cifra solitamente si compra uno già formato e affermato.

Pato si trova spesso da solo? Perfetto, visto che la manovra del Milan è lenta, storicamente non siamo stati da attacchi fulminei ma ragionati, invece di buttarti in mezzo a 4 e perdere palla la tieni aspetti che la squadra salga e scarichi su un compagno... Principio base che insegnano ai pulcini... Se in tre anni non l'ha capito allora son 22mil buttati nel cesso e ora come ora non so nemmeno se riuscirmo ad averli 22mil vendendolo...

Il sheva dei tempi prendeva la squadra per mano e la trascinava, pato non ha ne il guizzo ne il carisma ed al momento nemmeno la voglia... E' li da due scatti e prende soldi.. Bah

:-)

Link al commento
Condividi su altri siti

Esatto il problema è proprio questo, l'hanno fatto pompare e il suo fisico non ha retto il contraccolpo.

Ma assolutamente no! Pato non si vende, se mandiamo via l'unico attaccante giovane che abbiamo poi con chi si rimane? Oltre al fatto che a soli 22 anni qualche gol pesante lo ha già fatto (barça, real, il derby dell'anno scorso...) il problema è:

a. lo hanno fatto pompare troppo dovrebbe solo sgonfiarsi, perdere un 3\4 kg di muscoli, cosicché il suo fisico possa trovare l'equilibrio che fino a 2 anni fa aveva.

b. appena sbaglia una partita gli si da subito addosso, molte volte è l'unico che porta avanti l'azione, nessuno che lo appoggia, mi pare ovvio che poi tenta di driblarsi tutta la difesa avversaria... Altre volte invece non viene servito come si deve, troppo spesso potendo scegliere di passarla a pato o a robinho ha optato per robinho ( non voglio criticare robinho, ma sottoporta tra i due penso sia palese chi sia più forte, comunque robinho è fondamentale nel costruire l'azione, e penso che, prima di entrare in area robinho sia uno dei giocatori più forti a livello mondiale, poco inferiore a messi e secondo me alla pari di c.ronaldo)

Quindi in conclusione, io non capisco perchè con pato si ha così poca pazienza, a soli 22 anni ha già la media di un gol ogni 2 partite, il resto dei danni l'ha fatto il milan lab.

son 4 anni che lo si aspetta con pazienza.. non siamo qui a fare del bene, se un giocatore non esplode non esplode, punto.

Quando ha dovuto trascinare la squadra non l'ha fatto, quando c'è ibra in campo se la fa sotto, è velocissimo ma (primo minuto col barça a parte) non scatta neanche a pagarlo, dovrebbe avere un dribbling devastante e invece non punta l'uomo, e quando lo fa perde inesorabilmente la palla, eccetera eccetera. inoltre a 22 anni, bombato o no che sia, se ti strappi un muscolo della coscia ogni due mesi c'è qualcosa che non va. che poi quando si strappa non è che lo fa sfrozando particolarmente il muscolo, l'altra sera s'è fatto male stoppando la palla! :shock:

e non credo proprio che la soluzione sia solo lasciarlo sgonfiare un po'.. temo sia un problema cronico. e per il valore che "dovrebbe" avere pato non possiamo permetterci di averlo in infermeria più di emtà stagione. basta.

anche perchè il problema non sono solo gli infortuni, ma anche le prestazioni in campo. quando fa la differenza è un miracolo, poi torna ad essere una stella vagante per il campo, senza riuscire minimamente a trascinare la squadra. Ha fatto gol importanti, vero, ma mai decisivi. quando c'è davvero bisogno di lui per vincere una partita, lui si fa trovare impreparato.

ok, pato è forte, però basta. dopo 4 anni ad alti livelli DEVI iniziare a dire la tua in campo, oppure sei stato solo sopravvalutato..

Sono tre anni che si aspetta e l'abbiamo pagato 22milioni e per quella cifra solitamente si compra uno già formato e affermato.

Pato si trova spesso da solo? Perfetto, visto che la manovra del Milan è lenta, storicamente non siamo stati da attacchi fulminei ma ragionati, invece di buttarti in mezzo a 4 e perdere palla la tieni aspetti che la squadra salga e scarichi su un compagno... Principio base che insegnano ai pulcini... Se in tre anni non l'ha capito allora son 22mil buttati nel cesso e ora come ora non so nemmeno se riuscirmo ad averli 22mil vendendolo...

Il sheva dei tempi prendeva la squadra per mano e la trascinava, pato non ha ne il guizzo ne il carisma ed al momento nemmeno la voglia... E' li da due scatti e prende soldi.. Bah

non avevo letto la tua risposta, praticamente la penso come te!

e non mi parlare di sheva che mi viene la pelle d'oca e mi vien da piangere: sono il suo più grande fan....

 MacBook Air 13" 2015 - i5 Broadwell 1.6 GHz - 4 GB RAM - SSD 128 GB | iPod Touch 5G 32 GB 


Ho concluso positivamente fruttuosi affari con: Alebelli

Link al commento
Condividi su altri siti

Sono tre anni che si aspetta e l'abbiamo pagato 22milioni e per quella cifra solitamente si compra uno già formato e affermato.

Pato si trova spesso da solo? Perfetto, visto che la manovra del Milan è lenta, storicamente non siamo stati da attacchi fulminei ma ragionati, invece di buttarti in mezzo a 4 e perdere palla la tieni aspetti che la squadra salga e scarichi su un compagno... Principio base che insegnano ai pulcini... Se in tre anni non l'ha capito allora son 22mil buttati nel cesso e ora come ora non so nemmeno se riuscirmo ad averli 22mil vendendolo...

Il sheva dei tempi prendeva la squadra per mano e la trascinava, pato non ha ne il guizzo ne il carisma ed al momento nemmeno la voglia... E' li da due scatti e prende soldi.. Bah

Sul fatto che Pato debba migliorare i propri movimenti e mettersi assolutamente al servizio della squadra sono d'accordissimo con te. Lui è uno che gioca per se stesso, il gol di Barcellona è sintomatico del suo modo di giocare. Palla avanti, scatto fulmineo e gol. Sono il primo ad essere irritato dal suo modo di giocare, quando si estranea completamente dalla partita e diventa un fantasma oppure quando si intestardisce nel voler saltare ogni volta 4 avversari ubriacandoli di finte e contro finte. Concordo anche sul fatto che Sheva è stato unico, un top player in campo al quale la squadra si è aggrappata più volte per vincere prestigiosi trofei nazionali ed internazionali.

Detto questo Pato e Sheva sono due giocatori assolutamente diversi ed imparagonabili (a favore del secondo ovviamente). Sheva aveva una prestanza fisica che Pato si sogna, Sheva aveva un colpo di testa che Pato si sogna e cosi via..

Ma i numeri parlano per Pato più delle sue prestazioni e siccome nel calcio conta buttare la palla dentro ti chiedo cosa si direbbe di lui se si integrasse alla perfezione nel gioco del Milan avendo 5 occasioni da gol a partita e non facendo nemmeno un gol? Si direbbe forse che è una mezza sega, un giocatore non da Milan (alla Gilardino per esempio)... Leggo che non ha fatto gol pesanti?

E i gol nel derby dove da solo ha steso l'Inter fin dai primi minuti? i gol a Madrid (Real Madrid - Milan 2-3) in Champions League? il gol contro il Chievo a Verona nello scorso campionato che ha permesso al Milan di vincere in un momento delicatissimo della stagione? e ne potrei citare altri a mio avviso pesanti. Il problema è che non trascina la squadra col suo gioco, non che non segna.

I numeri dicono che ha fatto 58 gol in 120 partite giocate nel Milan (negli ultimi due anni Pato ha fatto 15 partite a stagione per cui è stato a mezzo servizio) a 22 anni.

Se mi venisse garantito che, cedendo Pato, al Milan arrivasse un giocatore di valore pari o superiore ( e non i vari Gilardino, Ricardo Oliveira che furono presi per sostituire malissimo Sheva) allora ok, potrei essere d'accordo. O se il Milan cedesse Pato perchè non si fida più delle sue condizioni fisiche (guardate che fine ha fatto Kakà a Madrid eppure tutti sostenemmo all'epoca che il Milan fece male a cederlo, invece ora Galliani ha fatto un affare a prendere 68 milioni per un giocatore tormentato da problemi) allora potrei essere d'accordo.

Altrimenti bisogna riconoscere che al mondo (forse eccetto Messi) non c'è altro giocatore che a 22 anni (ripeto 22 anni forse sottovalutate l'età) ha segnato cosi tanto. E' innegabile che negli ultimi anni abbia avuto un involuzione preoccupante dal punto di vista del gioco (forse perchè soffre Ibrahimovic) ed un preoccupante calo delle proprie prestazioni.

Per concludere io Pato lo cederei solo per motivi finanziari e non per altro.

MacBook 13" Unibody 2GHz 160Gb 2Gb ram

 Apple iPhone 4 16GB 

Id PSN: Milanista681

Link al commento
Condividi su altri siti

Sul fatto che Pato debba migliorare i propri movimenti e mettersi assolutamente al servizio della squadra sono d'accordissimo con te. Lui è uno che gioca per se stesso, il gol di Barcellona è sintomatico del suo modo di giocare. Palla avanti, scatto fulmineo e gol. Sono il primo ad essere irritato dal suo modo di giocare, quando si estranea completamente dalla partita e diventa un fantasma oppure quando si intestardisce nel voler saltare ogni volta 4 avversari ubriacandoli di finte e contro finte. Concordo anche sul fatto che Sheva è stato unico, un top player in campo al quale la squadra si è aggrappata più volte per vincere prestigiosi trofei nazionali ed internazionali.

Detto questo Pato e Sheva sono due giocatori assolutamente diversi ed imparagonabili (a favore del secondo ovviamente). Sheva aveva una prestanza fisica che Pato si sogna, Sheva aveva un colpo di testa che Pato si sogna e cosi via..

Ma i numeri parlano per Pato più delle sue prestazioni e siccome nel calcio conta buttare la palla dentro ti chiedo cosa si direbbe di lui se si integrasse alla perfezione nel gioco del Milan avendo 5 occasioni da gol a partita e non facendo nemmeno un gol? Si direbbe forse che è una mezza sega, un giocatore non da Milan (alla Gilardino per esempio)... Leggo che non ha fatto gol pesanti?

E i gol nel derby dove da solo ha steso l'Inter fin dai primi minuti? i gol a Madrid (Real Madrid - Milan 2-3) in Champions League? il gol contro il Chievo a Verona nello scorso campionato che ha permesso al Milan di vincere in un momento delicatissimo della stagione? e ne potrei citare altri a mio avviso pesanti. Il problema è che non trascina la squadra col suo gioco, non che non segna.

I numeri dicono che ha fatto 58 gol in 120 partite giocate nel Milan (negli ultimi due anni Pato ha fatto 15 partite a stagione per cui è stato a mezzo servizio) a 22 anni.

Se mi venisse garantito che, cedendo Pato, al Milan arrivasse un giocatore di valore pari o superiore ( e non i vari Gilardino, Ricardo Oliveira che furono presi per sostituire malissimo Sheva) allora ok, potrei essere d'accordo. O se il Milan cedesse Pato perchè non si fida più delle sue condizioni fisiche (guardate che fine ha fatto Kakà a Madrid eppure tutti sostenemmo all'epoca che il Milan fece male a cederlo, invece ora Galliani ha fatto un affare a prendere 68 milioni per un giocatore tormentato da problemi) allora potrei essere d'accordo.

Altrimenti bisogna riconoscere che al mondo (forse eccetto Messi) non c'è altro giocatore che a 22 anni (ripeto 22 anni forse sottovalutate l'età) ha segnato cosi tanto. E' innegabile che negli ultimi anni abbia avuto un involuzione preoccupante dal punto di vista del gioco (forse perchè soffre Ibrahimovic) ed un preoccupante calo delle proprie prestazioni.

Per concludere io Pato lo cederei solo per motivi finanziari e non per altro.

tu hai ragione, ma al milan non ci si può permettere di avere un giocatore che metà stagione non gioca per il solito problema fisico. non si può proprio..

il problema del non essere incisivo non è tanto il fatto che segno o meno (certo è anche quello) ma è che i gole pesanti che fa nascono sempre quando la squadra è comunque in ottima condizione e gira a dovere. quando il milan gioca male lui è troppo condizionato. uno come sheva, o kakà per dirne un altro, risolveva anche la partita più brutta della suadra da solo. senza se e senza ma.

pato no, non ce la fa, e se la squadra non gira si incaponisce su un gioco monotematico, che va a nozze coi difensori che non devono fare altro che aspettarlo e mettere il piedino sulla palla. aggiungici poi la condizione fisica sempre traballante.. beh, è chiaro che non va svenduto, ma a fronte di un'offerta significativa bisognerebbe ragionarci sopra seriamente.. e ovviamente per sostituirlo con un fenomeno, non con dei bidoni..

credo che questa comunque sia la sua ultima chance: se a fine stagione non dovesse aver fatto il botto sono pronto a scommettere che la prossima estate lo vedremo con le valige in mano..

 MacBook Air 13" 2015 - i5 Broadwell 1.6 GHz - 4 GB RAM - SSD 128 GB | iPod Touch 5G 32 GB 


Ho concluso positivamente fruttuosi affari con: Alebelli

Link al commento
Condividi su altri siti

tu hai ragione, ma al milan non ci si può permettere di avere un giocatore che metà stagione non gioca per il solito problema fisico. non si può proprio..

il problema del non essere incisivo non è tanto il fatto che segno o meno (certo è anche quello) ma è che i gole pesanti che fa nascono sempre quando la squadra è comunque in ottima condizione e gira a dovere. quando il milan gioca male lui è troppo condizionato. uno come sheva, o kakà per dirne un altro, risolveva anche la partita più brutta della suadra da solo. senza se e senza ma.

pato no, non ce la fa, e se la squadra non gira si incaponisce su un gioco monotematico, che va a nozze coi difensori che non devono fare altro che aspettarlo e mettere il piedino sulla palla. aggiungici poi la condizione fisica sempre traballante.. beh, è chiaro che non va svenduto, ma a fronte di un'offerta significativa bisognerebbe ragionarci sopra seriamente.. e ovviamente per sostituirlo con un fenomeno, non con dei bidoni..

credo che questa comunque sia la sua ultima chance: se a fine stagione non dovesse aver fatto il botto sono pronto a scommettere che la prossima estate lo vedremo con le valige in mano..

Sono d'accordo perchè come ho detto anche il Milan prima o poi dovrà dare una ridimensionata alle spese che incidono sul bilancio. Ed i giocatori più richiesti sul mercato sono i nostri due Top Player: Thiago Silva e Pato. Se dovessi scegliere tra i due cederei Pato tutta la vita.

Considerando però che Ibra è intoccabile e l'altra prima punta (oserei dire l'unica prima punta) del Milan ha 38 anni e purtroppo non è eterno (Inzaghi) credo che in un parco attaccanti Pato, considerato il rapporto partite giocate/gol segnati, ci possa stare bene. Ma come dici anche tu deve risolvere in modo definitivo i suoi problemi fisici, altrimenti è inutile

MacBook 13" Unibody 2GHz 160Gb 2Gb ram

 Apple iPhone 4 16GB 

Id PSN: Milanista681

Link al commento
Condividi su altri siti

Sul fatto che Pato debba migliorare i propri movimenti e mettersi assolutamente al servizio della squadra sono d'accordissimo con te. Lui è uno che gioca per se stesso, il gol di Barcellona è sintomatico del suo modo di giocare. Palla avanti, scatto fulmineo e gol. Sono il primo ad essere irritato dal suo modo di giocare, quando si estranea completamente dalla partita e diventa un fantasma oppure quando si intestardisce nel voler saltare ogni volta 4 avversari ubriacandoli di finte e contro finte. Concordo anche sul fatto che Sheva è stato unico, un top player in campo al quale la squadra si è aggrappata più volte per vincere prestigiosi trofei nazionali ed internazionali.

Detto questo Pato e Sheva sono due giocatori assolutamente diversi ed imparagonabili (a favore del secondo ovviamente). Sheva aveva una prestanza fisica che Pato si sogna, Sheva aveva un colpo di testa che Pato si sogna e cosi via..

Ma i numeri parlano per Pato più delle sue prestazioni e siccome nel calcio conta buttare la palla dentro ti chiedo cosa si direbbe di lui se si integrasse alla perfezione nel gioco del Milan avendo 5 occasioni da gol a partita e non facendo nemmeno un gol? Si direbbe forse che è una mezza sega, un giocatore non da Milan (alla Gilardino per esempio)... Leggo che non ha fatto gol pesanti?

E i gol nel derby dove da solo ha steso l'Inter fin dai primi minuti? i gol a Madrid (Real Madrid - Milan 2-3) in Champions League? il gol contro il Chievo a Verona nello scorso campionato che ha permesso al Milan di vincere in un momento delicatissimo della stagione? e ne potrei citare altri a mio avviso pesanti. Il problema è che non trascina la squadra col suo gioco, non che non segna.

I numeri dicono che ha fatto 58 gol in 120 partite giocate nel Milan (negli ultimi due anni Pato ha fatto 15 partite a stagione per cui è stato a mezzo servizio) a 22 anni.

Se mi venisse garantito che, cedendo Pato, al Milan arrivasse un giocatore di valore pari o superiore ( e non i vari Gilardino, Ricardo Oliveira che furono presi per sostituire malissimo Sheva) allora ok, potrei essere d'accordo. O se il Milan cedesse Pato perchè non si fida più delle sue condizioni fisiche (guardate che fine ha fatto Kakà a Madrid eppure tutti sostenemmo all'epoca che il Milan fece male a cederlo, invece ora Galliani ha fatto un affare a prendere 68 milioni per un giocatore tormentato da problemi) allora potrei essere d'accordo.

Altrimenti bisogna riconoscere che al mondo (forse eccetto Messi) non c'è altro giocatore che a 22 anni (ripeto 22 anni forse sottovalutate l'età) ha segnato cosi tanto. E' innegabile che negli ultimi anni abbia avuto un involuzione preoccupante dal punto di vista del gioco (forse perchè soffre Ibrahimovic) ed un preoccupante calo delle proprie prestazioni.

Per concludere io Pato lo cederei solo per motivi finanziari e non per altro.

tu hai ragione, ma al milan non ci si può permettere di avere un giocatore che metà stagione non gioca per il solito problema fisico. non si può proprio..

il problema del non essere incisivo non è tanto il fatto che segno o meno (certo è anche quello) ma è che i gole pesanti che fa nascono sempre quando la squadra è comunque in ottima condizione e gira a dovere. quando il milan gioca male lui è troppo condizionato. uno come sheva, o kakà per dirne un altro, risolveva anche la partita più brutta della suadra da solo. senza se e senza ma.

pato no, non ce la fa, e se la squadra non gira si incaponisce su un gioco monotematico, che va a nozze coi difensori che non devono fare altro che aspettarlo e mettere il piedino sulla palla. aggiungici poi la condizione fisica sempre traballante.. beh, è chiaro che non va svenduto, ma a fronte di un'offerta significativa bisognerebbe ragionarci sopra seriamente.. e ovviamente per sostituirlo con un fenomeno, non con dei bidoni..

credo che questa comunque sia la sua ultima chance: se a fine stagione non dovesse aver fatto il botto sono pronto a scommettere che la prossima estate lo vedremo con le valige in mano..

Sono d'accordo perchè come ho detto anche il Milan prima o poi dovrà dare una ridimensionata alle spese che incidono sul bilancio. Ed i giocatori più richiesti sul mercato sono i nostri due Top Player: Thiago Silva e Pato. Se dovessi scegliere tra i due cederei Pato tutta la vita.

Considerando però che Ibra è intoccabile e l'altra prima punta (oserei dire l'unica prima punta) del Milan ha 38 anni e purtroppo non è eterno (Inzaghi) credo che in un parco attaccanti Pato, considerato il rapporto partite giocate/gol segnati, ci possa stare bene. Ma come dici anche tu deve risolvere in modo definitivo i suoi problemi fisici, altrimenti è inutile

Insomma per voi pato va venduto, senza andare tanto per il sottile, io continuo a non essere d'accordo, forse non vi renderte bene conto che, si è vero sono 4 anni che è in italia, ma pato ci è arrivato a 18 anni in italia, e gioca in ITALIA con le difese ITALIANE, non con le blande difese spagnole, o con le rudimentali difese tedesche e inglesi, già questo per me sta a significare che il ragazzo vale, e parecchio. Soprattutto per la mediagol inferiore solo a quella di messi (il marziano non so se ce lo avete presente...) e checché se ne dica messi comunque gioca in uno squadrone, ma tanto per fare un paragone come mai messi (che sia ben chiaro per me rimane il giocatore più forte del mondo, attualmente) con la nazionale non riesce ad essere così incisivo? E la nazionale argentina non ha mica 4 muratori come la nostra nazionale...

Comunque tornando su pato la sua media gol rimane una certezza, oltre alla sua giovane età, per me i suo problemi fisici non sono cronici, ma come ho già detto i danni li ha fatti il milan lab non so se lo hanno fatto dopare o meno, ma sta di fatto che in un'estate avrà messo su (butto un numero a caso) una decina di kg di muscoli in più, troppi per lui evidentemente e il suo fisico non regge, proprio mitico era rimasto sbalordito dal fatto che si è fatto male stoppando una palla, ma se il tuo fisico non regge quell'eccessiva muscolatura ti fai male anche sollevando una penna... Quindi spero si accorgano che il problema è questo.

Infine, io non penso abbia avuto un'involuzione a livello di gioco, ma che con un giocatore di questo livello sia la squadra a dovergli venire incontro, certo anche il giocatore si deve adattare ma non quanto il resto della squadra (N.B.è un'opinione personale, che riguarda di più la filosofia del calcio in generale) comunque quello che secondo me gli è mancato è la continuità che non ha potuto avere per colpa degli infortuni, di cui ne ho già spiegato la natura.

In conclusione, se pato venisse venduto mi dispiacerebbe tantissimo, oltre al fatto che probabilmente andrebbe al barcellona, che già si era messo sulle sue tracce (certo adesso che c'è il ninho maravilla le cose sono un pò cambiate) ma pensate un tridente messi-pato-villa\sanchez ma quanti gol possono fare? Oltre al fatto che pato in un campionato come quello spagnolo, penso farebbe una cosa come 60 gol a campionato più quelli in champions, io non lo vendereilo terrei e cercherei di capire qual'è la vera natura degli infortuni, una volta risolto questo secondo me pato farà quello che non gli è riuscito per colpa dei troppi muscoli.

 MacBook 2.16, 2GB ram, 320GB hdd, ipod video 30GB, ipod shuffle 2G 1GB, iphone 2g 8GB, iphone 3g 8GB 

Link al commento
Condividi su altri siti

si, ok, tutte le scuse del mondo. ma se non ci fa vincere e non si trasforma nel campione indiscutibile che tutti aspettano non serve a molto..

 MacBook Air 13" 2015 - i5 Broadwell 1.6 GHz - 4 GB RAM - SSD 128 GB | iPod Touch 5G 32 GB 


Ho concluso positivamente fruttuosi affari con: Alebelli

Link al commento
Condividi su altri siti

Tanto per farvi rendere conto del motivo per cui, secondo me, non bisogna vendere pato!

Questa sera il Milan andrà a caccia del 2000° gol dell'era Berlusconi: un traguardo storico, a sole due reti dalla realizzazione. Sull'edizione odierna de "La Gazzetta dello Sport", per l'occasione, è stata stilata la classifica di tutti i bomber rossoneri, autori di 1998 reti in questi venticinque anni di presidenza.

Ecco la classifica:

Shevchenko 175

Van Basten 125

Inzaghi 125

Kakà 95

Simone 75

Massaro 70

Seedorf 60

Pato 58

Weah 58

 MacBook 2.16, 2GB ram, 320GB hdd, ipod video 30GB, ipod shuffle 2G 1GB, iphone 2g 8GB, iphone 3g 8GB 

Link al commento
Condividi su altri siti

ma forse non hai capito che non ci frega se pato segna ma se e come gioca e gioca di merda, per usare un francesismo...

anche gila ne ha fatti 44 con una media di uno ogni tre partite, se i gol che ha fatto sono utili al nulla, ce ne facciamo ben poco.

intendiamoci di utili su 44 ne ha fatti anche lui, il problema è che su 44 sono si e no 3-4 utili il resto mah...

pato ha fatto si i gol al real, il gol al barca etc etc ok...

ha mai preso per mano la squadra? no

ha dimostrato di saper far salire la squadra? no

ha dimostrato di giocare per la squadra? no

ha dimostrato di valere i 22mil pagati? no

come detto in precedenza era una promessa, è rimasto un oggetto misterioso e costoso

:-)

Link al commento
Condividi su altri siti

ma forse non hai capito che non ci frega se pato segna ma se e come gioca e gioca di merda, per usare un francesismo...

anche gila ne ha fatti 44 con una media di uno ogni tre partite, se i gol che ha fatto sono utili al nulla, ce ne facciamo ben poco.

intendiamoci di utili su 44 ne ha fatti anche lui, il problema è che su 44 sono si e no 3-4 utili il resto mah...

pato ha fatto si i gol al real, il gol al barca etc etc ok...

ha mai preso per mano la squadra? no

ha dimostrato di saper far salire la squadra? no

ha dimostrato di giocare per la squadra? no

ha dimostrato di valere i 22mil pagati? no

come detto in precedenza era una promessa, è rimasto un oggetto misterioso e costoso

quoto..

 MacBook Air 13" 2015 - i5 Broadwell 1.6 GHz - 4 GB RAM - SSD 128 GB | iPod Touch 5G 32 GB 


Ho concluso positivamente fruttuosi affari con: Alebelli

Link al commento
Condividi su altri siti

Per questa sera salvo solo il risultato che mantiene il Milan a pari punti con il Barcellona (che ha battuto nell'altra partita 5 a 0 il Bate Borisov) nel girone della Champions League.

Stasera nel primo tempo mi sono venuti i brividi, non si può concedere tanto a questa modesta squadra della birra. Nel secondo tempo meglio, ma c'è voluta una grande mano dall'arbitro (secondo me il rigore è dubbio infatti anche l'arbitro ha fischiato dopo qualche minuto, non subito) e del difensore del Plzen. Io non vedo cattiveria nei giocatori, la "fame" che c'era l'anno scorso nell'andare a pressare e a riconquistare il pallone. A centrocampo nelle prime 7 partite stagionali siamo lenti come lumache. Seedorf inguardabile oggi, Van Bommel cammina, Nocerino corre a vuoto.Su Emanuelsson meglio che non mi esprima. Già non mi convinceva come terzino/centrocampista sinistro figurarsi come trequartista. E' davvero irritante, sempre in mezzo a togliere la palla a giocatori dai mezzi tecnici superiori ai suoi.

Anche sul 2 a 0 i cechi ci hanno tenuto in difesa divorandosi un'occasionissima per riaprire la partita (e sarebbe stata clamorosa la cosa).

Se domenica giochiamo cosi in modo non compatto dalla Juve ne prendiamo 4 secondo me :shock:

MacBook 13" Unibody 2GHz 160Gb 2Gb ram

 Apple iPhone 4 16GB 

Id PSN: Milanista681

Link al commento
Condividi su altri siti

tornato poco fa da san siro

c'è da dire che il primo tempo poteva finire 2-0 per noi e non si sarebbe potuto definire un risultato rubato

d'altronde noi abbiamo fatto 7 tiri di cui 4 in porta nel primo, loro 8 di cui uno in porta...

era una squadraccia ma come mentalità in italia non abbiamo voglia di far imbarcare un 5-0 a chi è inferiore... ci accontentiamo del 1-0 risicato all'ultimo, il minimo indispensabile magari arrivato a culo piuttosto che farne 5 come fa il barca.

nel primo tempo come dicevo loro hanno fatto la loro partita di 11 dietro la palla e via di contropiede ma a parte il colpo di testa iniziale (che tra l'altro era angolo ma vabbè...) non hanno prodotto chi sa che pericoli

nel secondo tempo si sono spinti un po più in attacco ma anche li poca roba

insomma era una squadraccia senza troppe ambizioni

:-)

Link al commento
Condividi su altri siti

tornato poco fa da san siro

c'è da dire che il primo tempo poteva finire 2-0 per noi e non si sarebbe potuto definire un risultato rubato

d'altronde noi abbiamo fatto 7 tiri di cui 4 in porta nel primo, loro 8 di cui uno in porta...

era una squadraccia ma come mentalità in italia non abbiamo voglia di far imbarcare un 5-0 a chi è inferiore... ci accontentiamo del 1-0 risicato all'ultimo, il minimo indispensabile magari arrivato a culo piuttosto che farne 5 come fa il barca.

nel primo tempo come dicevo loro hanno fatto la loro partita di 11 dietro la palla e via di contropiede ma a parte il colpo di testa iniziale (che tra l'altro era angolo ma vabbè...) non hanno prodotto chi sa che pericoli

nel secondo tempo si sono spinti un po più in attacco ma anche li poca roba

insomma era una squadraccia senza troppe ambizioni

All'inizio conto il loro colpo di testa su cui Abbiati è stato miracoloso ed a fine primo tempo Horvath solo sul dischetto del rigore si è mangiato un gol praticamente fatto con un tiraccio a lato. Queste sono le occasioni più nitide che hanno avuto. Ma anche dopo il 2 a 0 ci hanno tenuto in difesa rischiando di riaprire la partita :rolleyes:

MacBook 13" Unibody 2GHz 160Gb 2Gb ram

 Apple iPhone 4 16GB 

Id PSN: Milanista681

Link al commento
Condividi su altri siti

Per questa sera salvo solo il risultato che mantiene il Milan a pari punti con il Barcellona (che ha battuto nell'altra partita 5 a 0 il Bate Borisov) nel girone della Champions League.

Stasera nel primo tempo mi sono venuti i brividi, non si può concedere tanto a questa modesta squadra della birra. Nel secondo tempo meglio, ma c'è voluta una grande mano dall'arbitro (secondo me il rigore è dubbio infatti anche l'arbitro ha fischiato dopo qualche minuto, non subito) e del difensore del Plzen. Io non vedo cattiveria nei giocatori, la "fame" che c'era l'anno scorso nell'andare a pressare e a riconquistare il pallone. A centrocampo nelle prime 7 partite stagionali siamo lenti come lumache. Seedorf inguardabile oggi, Van Bommel cammina, Nocerino corre a vuoto.Su Emanuelsson meglio che non mi esprima. Già non mi convinceva come terzino/centrocampista sinistro figurarsi come trequartista. E' davvero irritante, sempre in mezzo a togliere la palla a giocatori dai mezzi tecnici superiori ai suoi.

Anche sul 2 a 0 i cechi ci hanno tenuto in difesa divorandosi un'occasionissima per riaprire la partita (e sarebbe stata clamorosa la cosa).

Se domenica giochiamo cosi in modo non compatto dalla Juve ne prendiamo 4 secondo me :shock:

seedorf inguardabile?

rigore dubbio?

l'arbitro ha fischiato dopo qualche MINUTO?

ci hanno tenuto in difesa?????

ma che partita hai visto?

non sarà stato il miglior milan di sempre, ma a parte un paio di contropiedi subiti di troppo, se finiva 5 a 0 non c'era niente da dire!

seedorf ha fatto quello che deve fare alla perfezione, regista avanzato.. era in tutte le azioni con ibra e cassano..... e se san siro si alza ad applaudirlo, beh, allora significa che ha davvero giocato bene..

van bommel era ovunque in mezzo al campo, ha anche recuperato un po' di palloni..

l'arbitro ha fischiato subito, dagli il tempo di portare alla bocca il fischietto! il braccio non era attaccato al corpo e il tocco (netto) ha sensibilmente modificato la traiettoria della palla.. se non è fallo di mano quello....

non vedi la cattiveria? ma se per buona parte della partita il milan ha fatto pressing alto? non l'avrà sempre fatto al meglio, ma domenica c'è la juve: cosa dovevano fare? ammazzarsi per fare 2 gol in più e arrivare a domenica cotti o cercare il massimo risultato col minimo sforzo (come poi è effettivamente stato)?

e poi continuiamo a parlare di lentezza. se qualcuno non se ne fosse accorto, il milan è già dall'estate 2010 che fa una preparazione pesantissima per arrivare al 100% alla fine della stagione. e lo ripeto ancora una volta: guardiamo come giocava il milan ad inizio della scorsa stagione e come giocava alla fine....

sono d'accordo su emanuelson e nocerino, ma per il resto secondo me stai sbagliando..

 MacBook Air 13" 2015 - i5 Broadwell 1.6 GHz - 4 GB RAM - SSD 128 GB | iPod Touch 5G 32 GB 


Ho concluso positivamente fruttuosi affari con: Alebelli

Link al commento
Condividi su altri siti

Seedorf è un campione vero... non è stato sicuramente un bel milan.. ma il rigore era sacrosanto e il 2 a 0 fin troppo stretto...

MacBookPro 15" late 2010, Intel core i7 a 2,6Ghz, 4GB di RAM | Iphone 5 16GB Black | MacBook Bianco 13" late 2007, 4GB di RAM - Rubato :( | Iphone 3G 16GB Bianco | Ipod Nano 3°gen, 4GB Silver

Link al commento
Condividi su altri siti

seedorf inguardabile?

rigore dubbio?

l'arbitro ha fischiato dopo qualche MINUTO?

ci hanno tenuto in difesa?????

ma che partita hai visto?

non sarà stato il miglior milan di sempre, ma a parte un paio di contropiedi subiti di troppo, se finiva 5 a 0 non c'era niente da dire!

seedorf ha fatto quello che deve fare alla perfezione, regista avanzato.. era in tutte le azioni con ibra e cassano..... e se san siro si alza ad applaudirlo, beh, allora significa che ha davvero giocato bene..

van bommel era ovunque in mezzo al campo, ha anche recuperato un po' di palloni..

l'arbitro ha fischiato subito, dagli il tempo di portare alla bocca il fischietto! il braccio non era attaccato al corpo e il tocco (netto) ha sensibilmente modificato la traiettoria della palla.. se non è fallo di mano quello....

non vedi la cattiveria? ma se per buona parte della partita il milan ha fatto pressing alto? non l'avrà sempre fatto al meglio, ma domenica c'è la juve: cosa dovevano fare? ammazzarsi per fare 2 gol in più e arrivare a domenica cotti o cercare il massimo risultato col minimo sforzo (come poi è effettivamente stato)?

e poi continuiamo a parlare di lentezza. se qualcuno non se ne fosse accorto, il milan è già dall'estate 2010 che fa una preparazione pesantissima per arrivare al 100% alla fine della stagione. e lo ripeto ancora una volta: guardiamo come giocava il milan ad inizio della scorsa stagione e come giocava alla fine....

sono d'accordo su emanuelson e nocerino, ma per il resto secondo me stai sbagliando..

Quelli che tu chiami un paio di contropiedi subiti di troppo potevano far chiudere il primo tempo in vantaggio alla squadra della Repubblica Ceca. Pronti via la loro ala sinistra si beve Abate in velocità e mette in mezzo per l'accorrente attaccante che se Abbiati non fa il miracolo siamo già sotto. E a fine primo tempo Horvath dal dischetto del rigore, solissimo, calcia incredibilmente fuori.

Molto meglio nel secondo tempo, ma dopo il due a zero i cechi sono andati vicini al 2 a 1 in più occasioni. In difesa si è confermato il trend poco positivo di questo inizio di stagione, si balla e parecchio anche.

Forse non ti ricordi il Milan dello scorso anno che entrava in campo ed impediva agli avversari perfino di entrare in area di rigore. Io sono alla ricerca di quel Milan, questo ne è un lontano parente ma finchè si vince tutto ok :rolleyes:

MacBook 13" Unibody 2GHz 160Gb 2Gb ram

 Apple iPhone 4 16GB 

Id PSN: Milanista681

Link al commento
Condividi su altri siti

Quelli che tu chiami un paio di contropiedi subiti di troppo potevano far chiudere il primo tempo in vantaggio alla squadra della Repubblica Ceca. Pronti via la loro ala sinistra si beve Abate in velocità e mette in mezzo per l'accorrente attaccante che se Abbiati non fa il miracolo siamo già sotto. E a fine primo tempo Horvath dal dischetto del rigore, solissimo, calcia incredibilmente fuori.

Molto meglio nel secondo tempo, ma dopo il due a zero i cechi sono andati vicini al 2 a 1 in più occasioni. In difesa si è confermato il trend poco positivo di questo inizio di stagione, si balla e parecchio anche.

Forse non ti ricordi il Milan dello scorso anno che entrava in campo ed impediva agli avversari perfino di entrare in area di rigore. Io sono alla ricerca di quel Milan, questo ne è un lontano parente ma finchè si vince tutto ok :rolleyes:

quelli che io chiamo un paio di contropiedi ci sono in tutte le partite e contro qualsiasi squadra, barcellona, real, chelsea o chiccessia.. non limitarti a guardare gli highlights delle altre partite, il milan ha rischiato poco ieri sera. se horvath sul dischetto calcia fuori è perchè loro sono veramente scarsi, ecco perchè si concedeva loro qualcosa........

al 2 a 1 quand è che sono andati vicini loro? forse in una mezza occasione dove hanno buttato dentro la palla alla cieca.. che rischio!

forse ti ricordi male tu, perchè il milan che l'anno scorso ha cominciato a pressare alto ottenendo risultati significativi è quello che è sceso in campo dopo le sconfitte con cesena, juve e roma, quando allegri ha realmente preso in mano la squadra e ha detto "adesso si fa a modo mio", escludendo di fatto ronaldinho dai giochi optando per un centrocampo più duro. ed eravamo ben più avanti nella stagione. ora si inizia a vedere un atteggiamento simile molto prima rispetto all'anno passato, infortunati permettendo. non vedo cosa ci sia di drammatico.

fin che si vince tutto ok? beh certo, se le ultime due vittorie arrivano senza troppa fatica, senza aver sofferto troppo, considerati gli indisponibili, dopo 8 gol subiti in 4 partite con barca, lazio, udinese e napoli (e senza alcuna vittoria), e con le reti inviolate, beh, lamentati! è chiaro che questo non è un punto d'arrivo, ma un punto di partenza. e i miglioramenti rispetto alle prime partite sono evidenti...

 MacBook Air 13" 2015 - i5 Broadwell 1.6 GHz - 4 GB RAM - SSD 128 GB | iPod Touch 5G 32 GB 


Ho concluso positivamente fruttuosi affari con: Alebelli

Link al commento
Condividi su altri siti

quelli che io chiamo un paio di contropiedi ci sono in tutte le partite e contro qualsiasi squadra, barcellona, real, chelsea o chiccessia.. non limitarti a guardare gli highlights delle altre partite, il milan ha rischiato poco ieri sera. se horvath sul dischetto calcia fuori è perchè loro sono veramente scarsi, ecco perchè si concedeva loro qualcosa........

al 2 a 1 quand è che sono andati vicini loro? forse in una mezza occasione dove hanno buttato dentro la palla alla cieca.. che rischio!

forse ti ricordi male tu, perchè il milan che l'anno scorso ha cominciato a pressare alto ottenendo risultati significativi è quello che è sceso in campo dopo le sconfitte con cesena, juve e roma, quando allegri ha realmente preso in mano la squadra e ha detto "adesso si fa a modo mio", escludendo di fatto ronaldinho dai giochi optando per un centrocampo più duro. ed eravamo ben più avanti nella stagione. ora si inizia a vedere un atteggiamento simile molto prima rispetto all'anno passato, infortunati permettendo. non vedo cosa ci sia di drammatico.

fin che si vince tutto ok? beh certo, se le ultime due vittorie arrivano senza troppa fatica, senza aver sofferto troppo, considerati gli indisponibili, dopo 8 gol subiti in 4 partite con barca, lazio, udinese e napoli (e senza alcuna vittoria), e con le reti inviolate, beh, lamentati! è chiaro che questo non è un punto d'arrivo, ma un punto di partenza. e i miglioramenti rispetto alle prime partite sono evidenti...

Si infatti i contropiedi ci sono in qualsiasi partita contro qualsiasi squadra. Allegri stesso ha detto che non andrebbero concessi e che avrebbe dovuto lavorarci sopra. A Napoli ne abbiamo presi 2 sull' 1 a 1 ed entrambi sono stati letali per quella partita. Doppietta di Cavani e partita chiusa. Ecco perchè non si dovrebbero concedere o quantomeno bisognerebbe evitare di sbilanciarsi troppo sapendo (come ieri sera) che gli avversari puntano forte solo sul contropiede. Lascia perdere che sono scarsi, nemmeno vanno rischiate a mio avviso certe cose contro queste "squadrette". Tu fa che gli entra anche per sbaglio un gollonzo della domenica (come quando abbiamo perso in casa in Champions League con lo Zurigo tra l'altro con lo stesso arbitro di ieri sera) poi vediamo quanta fatica fa il Milan contro le squadre chiuse (storicamente è cosi e lo sappiamo bene entrambi).

Tu hai ragione nel dire che il Milan che pressava alto si vide lo scorso anno dopo le sconfitte con Cesena, Juventus e Roma ma quello era una squadra ancora da "plasmare" come voleva Allegri, questa invece è una squadra che certi concetti deve averli già assimilati e li deve mettere in campo ogni partita. Concentrazione, dedizione, corsa, pressing alto e difesa quando occorre. Cosa mi rappresenta che entrati in campo a San Siro concedi quel contropiede? cosa vuol dire? che non sei entrato in campo concentrato forse?

Io vorrei vedere un Milan più cattivo e spero che i vari Nesta e Van Bommel (in miglioramento rispetto alle precedenti partite) entrino presto in condizione. Naturalmente i miei giudizi non sono definitivi perchè abbiamo una marea di gente fuori, ma per ora non ho visto niente di eccezionale dal Milan

MacBook 13" Unibody 2GHz 160Gb 2Gb ram

 Apple iPhone 4 16GB 

Id PSN: Milanista681

Link al commento
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Il forum utilizza cookie tecnici di navigazione o sessione, tecnici di funzionalità. Infine, sono presenti cookies analitici, utilizzati esclusivamente dal solo gestore del sito in forma aggregata ed anonima. Il forum utilizza il servizio Google Analytics, ma è previsto l’intervento per rendere anonimi gli IP con gli strumenti offerti da Google. Privacy Policy