Vai al contenuto

Dark Mode

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS







Topic A.C. Milan


Recommended Posts

Siete fissati con Montolivo. Io lo dico da sempre è scarso in qualunque posizione lo mettiate. E' senza palle e aspettarsi che Montolivo giochi bene è da illusi. Certo tecnicamente non si discute, qualche giocata ci sta anche e magari la farà. E' un Aquilani più scarso, senza tiro da fuori, ma che almeno non si rompe.

il mio flickr

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 9,4k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

speriamo invece rimanga, non sono come devil che fa finta di essere dispiaciuto che allegri sia l'allenatore del milan:)

Io dico che se c'era Ibra dal primo minuto in finale ci andava il Milan! Va beh, godiamoci lo scudo!!! :ola:

dovrebbero far vedere di più questo tipo di immagini, e nn i melodrammi soliti:)

Posted Images

Siete fissati con Montolivo. Io lo dico da sempre è scarso in qualunque posizione lo mettiate. E' senza palle e aspettarsi che Montolivo giochi bene è da illusi. Certo tecnicamente non si discute, qualche giocata ci sta anche e magari la farà. E' un Aquilani più scarso, senza tiro da fuori, ma che almeno non si rompe.

La pensavo più o meno come te fino a prima degli Europei.Agli Europei è stato il nostro migliore centrocampista (senza nulla togliere a Pirlo e Marchisio)...poi chiaramente ha tutto da dimostrare...ma secondo me è stato un buon acquisto

 MacBook Pro Retina 13" Intel Core I5 2,7 GHz ,8 Gb Ram, 256 Gb SSD  iPhone 6 64 Gb Silver  PS4 PSN: gianniskywalker 


 iPad Air White 16 Gb WiFi + 4G + Smart Cover celeste 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo questa dirigenza sta distruggendo quanto di buono fatto in più di 20 anni.A Galliani sinceramente non do colpe,perchè lo ritengo uno dei migliori dirigenti in circolazione,il problema sta più in alto.Se non si cacciano fuori i soldi,è difficile essere competitivi ad alti livelli,e Galliani fa quel che può!Non dimentichiamo che è riuscito a portare Ibra al Milan per 24 milioni,dopo che quest'ultimo era stato acquistato dal Barca l'anno prima per 70 milioni.

A questo punto forse era meglio cacciare l'allenatore e tenere i senatori,magari qualcosa di buono l'avremmo anche vista quest'anno...probabilmente non saremmo stati da scudetto ma nemmeno da decimo posto,come siamo adesso.

Voi non date colpe all'allenatore...ma io mi chiedo:come mai da quando c'è Allegri al Milan la squadra è MARTORIATA dagli infortuni muscolari?Un motivo ci sarà!Allegri ha vinto il suo scudetto sicuramente più per meriti dei giocatori che aveva in rosa,che per meriti suoi,è riuscito a perdere incredibilmente lo scudetto dello scorso anno (è inammissibile non vincere nemmeno uno scontro diretto in una stagione),e in Champions è uscito con un magro bottino di un ottavo di finale (eliminati dal modesto Tottenham) e di un quarto di finale.

Sono fermamente convinto che Carletto con la rosa che ha avuto a disposizione Allegri negli ultimi 2 anni avrebbe fatto mooooolto di più.

Con un buon budget di mercato (come il Milan aveva quando ha preso Ibra e Robinho) siamo capaci anche io e te ad avere ottime intuizioni di mercato.

Sono capace anche io di fare mercato con i soldi che hanno il Real Madrid o le ricche squadre inglesi (City, United e Chelsea su tutte). Troppo facile così. Inoltre nel mercato a volte si può essere anche un po' fortunati. L'inter ha ceduto Ibra al Barcellona ed in cambio non sanno nemmeno loro come gli è stato offerto Eto'o. Capacità di Branca? Io non credo proprio. Credo che il Barcellona abbia fatto una pazzia a cedere Eto'o in quello scambio.

Allo stesso modo credo che due anni fa il Barcellona per non ritrovarsi più Ibra in squadra (aveva problemi conclamati con Guardiola e mezzo spogliatoio) lo avrebbe ceduto comunque. Galliani ha avuto il merito di convincere lo svedese a non accettare altre offerte se non quella rossonera. Il Barca è stato costretto a cedere al "ricatto" del Milan. Naturalmente secondo me.

La forza di un' A.D. sta anche nell'avere idee "stuzzicanti" quando si hanno pochi soldi a disposizione.

So bene che la colpa in primis non è di Galliani, ma lui con quel poco che ha si focalizza da anni sempre sugli stessi giocatori quando in Europa e nel mondo ne esistono tanti. Sono anni che sentiamo parlare del ritorno di Kakà. Ed il mercato attuale del Milan è fossilizzato da due mesi su questo giocatore.Gallani da l'impressione di fare le cose "tanto per" . L'esempio lampante di quello che dico sta nell'aver occupato l'unico posto rimasto libero per acquistare extra comunitari con un terzo portiere (Gabriel) che sarà pur forte quanto volete, ma il terzo portiere può essere anche un primavera per quanto gioca. E ti saresti tenuto lo slot extra UE libero per ruoli che ti servono davvero (terzino sinistro, mediano davanti alla difesa).

Fiorentina ed Udinese (tanto per fare due nomi, ma ne esistono anche altri) hanno annualmente molti meno soldi di quelli concessi al Milan per fare mercato eppure guarda quest'anno le intuizioni di Pradè. Aquilani, Borja Valero, Rodriguez, El Hamdaoui, Viviano,Pizarro. Non certo top player ma almeno giocatori che stuzzicano la fantasia, la voglia di vedere in campo una squadra nuova.

L'Udinese prende sconosciuti e va in Champions. L'Inter acquista Gargano a pochissimo, non avrebbe fatto comodo al Milan?

Quando faccio notare queste cose spesso mi si risponde che queste squadre non vincono nulla. Ma perchè - rispondo io - pensate che il Milan quest'anno vinca qualcosa?

Se rinnovamento deve esserci deve essere fatto con idee nuove. i giocatori se hai buone intuizioni li prendi anche a poco (vedi Isla ed Asamoah partiti da Udine verso Torino per 16 milioni, non uno sproposito per una società che ne ha appena incassati quasi 70 dalle cessioni dei suoi top player). Dopo che Leonardo è andato via, il Milan ha smesso di fare scouting. Io investirei quei pochi soldi che hanno e comprerei tutto il settore "scouting" dell'Udinese che da anni ha dimostrato di funzionare. Galliani per comprare giocatori porta a pranzo o cena dirigenti da Giannino. Questa è la sua abilità negli ultimi 2 anni. Hanno smesso di scoprire i giocatori, se li fanno consigliare da procuratori o offrire da altri dirigenti. Pessimo tutto questo

Se fai vedere alla tifoseria che hai idee nuove, io credo che questa sia disposta anche ad accettare un anno di transizione. Se viceversa compri giocatori a casaccio (Gabriel esempio fatto prima o Traorè ) e fai scambi che rafforzano le avversarie (Cassano-Pazzini dando anche inspiegabilmente soldi che consentono poi all'inter di rinforzarsi) allora è giusto che il tifoso si faccia delle domande. Ed una società seria dovrebbe rispondere chiarendo che gli obbiettivi per quest'anno sono ridimensionati.

Ora hanno preso Niang (buon prospetto del calcio francese di 17 anni) e lo aggregano alla prima squadra. Ma bisogna farlo giocare altrimenti fa la fine di Castaignos, tanto per citarne uno. Un 'anno in primavera e poi ceduto al Feyenord .

Per concludere, pur essendo riconoscente a questi dirigenti, quest'anno li reputo indifendibili.

Modificato da milanista81

MacBook 13" Unibody 2GHz 160Gb 2Gb ram

 Apple iPhone 4 16GB 

Id PSN: Milanista681

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...e io pirla che domenica sono pure andato allo stadio! :ok:

Ho visto sugli spalti i tifosi proprio amareggiati e consapevoli che sarà un'annata mediocre. Mancano pochi giorni alla fine del mercato, un pò di fiducia ce l'ho visti i colpi last minute del passato, ma è davvero poca. :ciao:

MacBook Pro Retina 13" late 2013, 8GB RAM, OSX Yosemite; Apple Magic Mouse; Airport Extreme; iPhone 6 16GB; iPod nano First Generation 1GB

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...e io pirla che domenica sono pure andato allo stadio! :ok:

Ho visto sugli spalti i tifosi proprio amareggiati e consapevoli che sarà un'annata mediocre. Mancano pochi giorni alla fine del mercato, un pò di fiducia ce l'ho visti i colpi last minute del passato, ma è davvero poca. :ciao:

Segnalo - a questo proposito - un articolo a mio modo di vedere molto ben fatto che descrive la situazione attuale del tifo rossonero

http://blog.guerinsportivo.it/blog/2012/08/28/2012-fuga-da-san-siro/

MacBook 13" Unibody 2GHz 160Gb 2Gb ram

 Apple iPhone 4 16GB 

Id PSN: Milanista681

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con un buon budget di mercato (come il Milan aveva quando ha preso Ibra e Robinho) siamo capaci anche io e te ad avere ottime intuizioni di mercato.

Sono capace anche io di fare mercato con i soldi che hanno il Real Madrid o le ricche squadre inglesi (City, United e Chelsea su tutte). Troppo facile così. Inoltre nel mercato a volte si può essere anche un po' fortunati. L'inter ha ceduto Ibra al Barcellona ed in cambio non sanno nemmeno loro come gli è stato offerto Eto'o. Capacità di Branca? Io non credo proprio. Credo che il Barcellona abbia fatto una pazzia a cedere Eto'o in quello scambio.

Allo stesso modo credo che due anni fa il Barcellona per non ritrovarsi più Ibra in squadra (aveva problemi conclamati con Guardiola e mezzo spogliatoio) lo avrebbe ceduto comunque. Galliani ha avuto il merito di convincere lo svedese a non accettare altre offerte se non quella rossonera. Il Barca è stato costretto a cedere al "ricatto" del Milan. Naturalmente secondo me.

La forza di un' A.D. sta anche nell'avere idee "stuzzicanti" quando si hanno pochi soldi a disposizione.

So bene che la colpa in primis non è di Galliani, ma lui con quel poco che ha si focalizza da anni sempre sugli stessi giocatori quando in Europa e nel mondo ne esistono tanti. Sono anni che sentiamo parlare del ritorno di Kakà. Ed il mercato attuale del Milan è fossilizzato da due mesi su questo giocatore.Gallani da l'impressione di fare le cose "tanto per" . L'esempio lampante di quello che dico sta nell'aver occupato l'unico posto rimasto libero per acquistare extra comunitari con un terzo portiere (Gabriel) che sarà pur forte quanto volete, ma il terzo portiere può essere anche un primavera per quanto gioca. E ti saresti tenuto lo slot extra UE libero per ruoli che ti servono davvero (terzino sinistro, mediano davanti alla difesa).

Fiorentina ed Udinese (tanto per fare due nomi, ma ne esistono anche altri) hanno annualmente molti meno soldi di quelli concessi al Milan per fare mercato eppure guarda quest'anno le intuizioni di Pradè. Aquilani, Borja Valero, Rodriguez, El Hamdaoui, Viviano,Pizarro. Non certo top player ma almeno giocatori che stuzzicano la fantasia, la voglia di vedere in campo una squadra nuova.

L'Udinese prende sconosciuti e va in Champions. L'Inter acquista Gargano a pochissimo, non avrebbe fatto comodo al Milan?

Quando faccio notare queste cose spesso mi si risponde che queste squadre non vincono nulla. Ma perchè - rispondo io - pensate che il Milan quest'anno vinca qualcosa?

Se rinnovamento deve esserci deve essere fatto con idee nuove. i giocatori se hai buone intuizioni li prendi anche a poco (vedi Isla ed Asamoah partiti da Udine verso Torino per 16 milioni, non uno sproposito per una società che ne ha appena incassati quasi 70 dalle cessioni dei suoi top player). Dopo che Leonardo è andato via, il Milan ha smesso di fare scouting. Io investirei quei pochi soldi che hanno e comprerei tutto il settore "scouting" dell'Udinese che da anni ha dimostrato di funzionare. Galliani per comprare giocatori porta a pranzo o cena dirigenti da Giannino. Questa è la sua abilità negli ultimi 2 anni. Hanno smesso di scoprire i giocatori, se li fanno consigliare da procuratori o offrire da altri dirigenti. Pessimo tutto questo

Se fai vedere alla tifoseria che hai idee nuove, io credo che questa sia disposta anche ad accettare un anno di transizione. Se viceversa compri giocatori a casaccio (Gabriel esempio fatto prima o Traorè ) e fai scambi che rafforzano le avversarie (Cassano-Pazzini dando anche inspiegabilmente soldi che consentono poi all'inter di rinforzarsi) allora è giusto che il tifoso si faccia delle domande. Ed una società seria dovrebbe rispondere chiarendo che gli obbiettivi per quest'anno sono ridimensionati.

Ora hanno preso Niang (buon prospetto del calcio francese di 17 anni) e lo aggregano alla prima squadra. Ma bisogna farlo giocare altrimenti fa la fine di Castaignos, tanto per citarne uno. Un 'anno in primavera e poi ceduto al Feyenord .

Per concludere, pur essendo riconoscente a questi dirigenti, quest'anno li reputo indifendibili.

Il problema è un altro semmai:noi milanisti siamo abituati da anni a lottare ai vertici,alle finali di Champions League,ai Palloni d'Oro..e obiettivamente passare da questo ad avere gli obiettivi dell'Udinese è davvero triste.E' vero,la Juve ha acquistato Isla ed Asamoah,ma questi due giocatori sono stati inseriti in una squadra già collaudata,sono degli innesti,ma non sono i pilastri della squadra.

La verità è solo una,ovvero che se nel calcio di oggi vuoi vincere,o cacci i milioni o non vai da nessuna parte.Puoi andare in giro per il mondo in cerca di qualche talento,ma non puoi fare una squadra fatta da 11 giovani o 11 promesse.Prendi ad esempio l'Arsenal,da sempre ha questa politica:prendi la giovane promessa e la fai crescere,ma chissà perchè non ha mai vinto gran che nella sua storia.

Le squadre che vincono oggi sono quelle che investono,poi ti può capitare l'eccezione,come in Montpellier l'anno scorso...ma chi ha vinto gli altri campionati?Il Real..il City..la Juve...il Chelsea ha vinto la Champions...insomma non sicuramente squadre poverelle,ma squadre che hanno i soldi per arrivare a vincere i titoli.

L'ultimo scudetto il Milan l'ha vinto perchè la dirigenza ha messo mano al portafoglio e ha comprato Ibra Robinho e Boateng.Poi può essere anche suggestivo un Milan che cresce i propri giocatori in casa,ma non arriveremo mai ai grandi risultati a cui siamo stati da sempre abituati

 MacBook Pro Retina 13" Intel Core I5 2,7 GHz ,8 Gb Ram, 256 Gb SSD  iPhone 6 64 Gb Silver  PS4 PSN: gianniskywalker 


 iPad Air White 16 Gb WiFi + 4G + Smart Cover celeste 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il problema è un altro semmai:noi milanisti siamo abituati da anni a lottare ai vertici,alle finali di Champions League,ai Palloni d'Oro..e obiettivamente passare da questo ad avere gli obiettivi dell'Udinese è davvero triste.E' vero,la Juve ha acquistato Isla ed Asamoah,ma questi due giocatori sono stati inseriti in una squadra già collaudata,sono degli innesti,ma non sono i pilastri della squadra.

La verità è solo una,ovvero che se nel calcio di oggi vuoi vincere,o cacci i milioni o non vai da nessuna parte.Puoi andare in giro per il mondo in cerca di qualche talento,ma non puoi fare una squadra fatta da 11 giovani o 11 promesse.Prendi ad esempio l'Arsenal,da sempre ha questa politica:prendi la giovane promessa e la fai crescere,ma chissà perchè non ha mai vinto gran che nella sua storia.

Le squadre che vincono oggi sono quelle che investono,poi ti può capitare l'eccezione,come in Montpellier l'anno scorso...ma chi ha vinto gli altri campionati?Il Real..il City..la Juve...il Chelsea ha vinto la Champions...insomma non sicuramente squadre poverelle,ma squadre che hanno i soldi per arrivare a vincere i titoli.

L'ultimo scudetto il Milan l'ha vinto perchè la dirigenza ha messo mano al portafoglio e ha comprato Ibra Robinho e Boateng.Poi può essere anche suggestivo un Milan che cresce i propri giocatori in casa,ma non arriveremo mai ai grandi risultati a cui siamo stati da sempre abituati

il tuo discorso fila, ma dimentichi che nessun tifoso ha chiesto quest'anno di tornare a primeggiare in campionato ed in Champions.Siamo tutti consapevoli che è arrivata l'ora di ricostruire e che pertanto la ricostruzione non può portare a risultati vincenti subito. Sfiderei qualunque squadra da te citata a fare a meno di 12-13 giocatori importanti (come quelli che hanno lasciato il Milan) in una sola stagione e ad essere subito competitiva. La stessa Juve è tornata a vincere dopo 5 anni di ricostruzione (dal 2007 al 2012) non subito. Se la dirigenza spiegasse gli obbiettivi (anziché dire che in Europa siamo i migliori ed in campionato non ci sono squadre superiori al Milan) pagherei di tasca mia per avere una squadra simil Udinese (che ha una logica) piuttosto che tanti giocatori acquistati senza un senso logico e messi in mano ad Allegri che è un buon gestore di squadra già fatta, ma non insegna certamente a giocare a calcio (come Zeman, Guidolin, Montella). Tutti sanno che Allegri è stato confermato perchè era l'ipotesi meno onerosa. Prendere un altro allenatore sarebbe costato troppo per il Milan.

Nessuno chiede investimenti onerosi, nessuno si aspetta Modric, Balotelli, Cristiano Ronaldo e chi più ne ha più ne metta. Si vuole vedere solo un filo logico nella ricostruzione della squadra che attualmente non c'è perchè si fanno finta di ignorare da anni i problemi atavici della rosa (la questione del terzino sinistro è l'emblema di quello che dico).

E' inutile girarci attorno, attualmente il Milan è impresentabile poi forse migliorerà nel corso della stagione perchè va dato tempo ai giocatori di conoscersi e di giocare insieme. Come dice il buon Luca Serafini " non è colpa di Mesbah se è più scarso di Antonini " .

I giocatori non hanno colpe per adesso, la colpa sta più in alto e tutti se ne sono accorti

MacBook 13" Unibody 2GHz 160Gb 2Gb ram

 Apple iPhone 4 16GB 

Id PSN: Milanista681

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il tuo discorso fila, ma dimentichi che nessun tifoso ha chiesto quest'anno di tornare a primeggiare in campionato ed in Champions.Siamo tutti consapevoli che è arrivata l'ora di ricostruire e che pertanto la ricostruzione non può portare a risultati vincenti subito. Sfiderei qualunque squadra da te citata a fare a meno di 12-13 giocatori importanti (come quelli che hanno lasciato il Milan) in una sola stagione e ad essere subito competitiva. La stessa Juve è tornata a vincere dopo 5 anni di ricostruzione (dal 2007 al 2012) non subito. Se la dirigenza spiegasse gli obbiettivi (anziché dire che in Europa siamo i migliori ed in campionato non ci sono squadre superiori al Milan) pagherei di tasca mia per avere una squadra simil Udinese (che ha una logica) piuttosto che tanti giocatori acquistati senza un senso logico e messi in mano ad Allegri che è un buon gestore di squadra già fatta, ma non insegna certamente a giocare a calcio (come Zeman, Guidolin, Montella). Tutti sanno che Allegri è stato confermato perchè era l'ipotesi meno onerosa. Prendere un altro allenatore sarebbe costato troppo per il Milan.

Nessuno chiede investimenti onerosi, nessuno si aspetta Modric, Balotelli, Cristiano Ronaldo e chi più ne ha più ne metta. Si vuole vedere solo un filo logico nella ricostruzione della squadra che attualmente non c'è perchè si fanno finta di ignorare da anni i problemi atavici della rosa (la questione del terzino sinistro è l'emblema di quello che dico).

E' inutile girarci attorno, attualmente il Milan è impresentabile poi forse migliorerà nel corso della stagione perchè va dato tempo ai giocatori di conoscersi e di giocare insieme. Come dice il buon Luca Serafini " non è colpa di Mesbah se è più scarso di Antonini " .

I giocatori non hanno colpe per adesso, la colpa sta più in alto e tutti se ne sono accorti

Non so se per il Milan abbia una logica costruire una squadra simil Udinese visto che gli obiettivi del Milan dovrebbero essere altri.Il problema è che all'Udinese puoi permetterti di acquistare il giocatore sconosciuto che proviene dalla catena montuosa dell'Himalaya e magari fallire l'acquisto,al Milan una cosa del genere non puoi farla,perchè significherebbe scavare più in basso di quanto già non ci troviamo adesso.E il problema non si risolverà mai sai perché?Perchè ormai c'è una concorrenza sleale da parte di tutte le squadre europee più ricche,che fanno lievitare i prezzi alle stelle dei giovani talenti:una volta il Milan si fiondava sui talenti,ma anche perché non c'erano tutti questi soldi nel calcio:ti faccio l'esempio di Kakà,pagato 8 milioni di euro all'epoca.Prendi adesso il Chelsea,quest'anno ha acquistato Hazard 40 milioni,Oscar 31 milioni,giusto per darti un'idea che con certe cifre è impossibile competere,e non ti sto parlando di campioni affermati ma di due promesse che hanno 21 anni ciascuno.

Quando già un ragazzo a 21 anni vale queste cifre,come fai senza soldi a competere?

Il Santos per Neymar che ha 20 anni ha rifiutato offerte di 50-60 milioni di euro,secondo te perchè?Perchè prima o poi arriverà lo sceicco pronto a sborsarne 80-90 e portarselo a casa.

Per il Milan,quello che una volta era un discorso valido,ovvero la ricerca del talento (Kakà,Pato,Goucouff) ormai non è più possibile,per questo ci si fionda su giocatori mediocri,perchè solo questi ci possiamo permettere.

Spero che adesso,una volta che ci siamo liberati di mostruosi ingaggi,possiamo essere appetibili per qualche sceicco,e tornare anche noi competitivi

 MacBook Pro Retina 13" Intel Core I5 2,7 GHz ,8 Gb Ram, 256 Gb SSD  iPhone 6 64 Gb Silver  PS4 PSN: gianniskywalker 


 iPad Air White 16 Gb WiFi + 4G + Smart Cover celeste 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ora hanno preso Niang (buon prospetto del calcio francese di 17 anni) e lo aggregano alla prima squadra. Ma bisogna farlo giocare altrimenti fa la fine di Castaignos, tanto per citarne uno. Un 'anno in primavera e poi ceduto al Feyenord .

mah sarà....però a quanto dice questo giornalista francese ,non abbiamo fatto così un grande colpo...

http://www.milannews...idnotizia=89439

Poi Allegri non mi sembra il tipo che voglia provare tutti sti giovani...

Intanto sembra che si muova qualcosa per Bojan.

Modificato da kukoch

...emancipate yourselves from mental slavery,none but ourselves can free our minds...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se il Milan prende Bojan avrà in pratica un sosia di Robinho.

Uno che fa movimento ma pochi gol...ed attualmente al Milan serve uno che la butta dentro.

We'll float around and hang out on clouds then we'll come down and have a hangover (cit. "Dumb" dei Nirvana)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se il Milan prende Bojan avrà in pratica un sosia di Robinho.

Uno che fa movimento ma pochi gol...ed attualmente al Milan serve uno che la butta dentro.

A questo punto,visto l'interesse del Milan per gli attaccanti esterni,ultimo Bojan,penso sia palese che si voglia virare verso il 4-3-3

 MacBook Pro Retina 13" Intel Core I5 2,7 GHz ,8 Gb Ram, 256 Gb SSD  iPhone 6 64 Gb Silver  PS4 PSN: gianniskywalker 


 iPad Air White 16 Gb WiFi + 4G + Smart Cover celeste 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se il Milan prende Bojan avrà in pratica un sosia di Robinho.

Uno che fa movimento ma pochi gol...ed attualmente al Milan serve uno che la butta dentro.

D'accordissimo con te.

Inoltre non mi è mai piaciuto. Inserito in un contesto dove tutto funzione (Barcellona) faceva la sua parte, ma dove c'è da costruire gioco diventa un fantasma.

MacBook 13" Unibody 2GHz 160Gb 2Gb ram

 Apple iPhone 4 16GB 

Id PSN: Milanista681

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so se per il Milan abbia una logica costruire una squadra simil Udinese visto che gli obiettivi del Milan dovrebbero essere altri.Il problema è che all'Udinese puoi permetterti di acquistare il giocatore sconosciuto che proviene dalla catena montuosa dell'Himalaya e magari fallire l'acquisto,al Milan una cosa del genere non puoi farla,perchè significherebbe scavare più in basso di quanto già non ci troviamo adesso.E il problema non si risolverà mai sai perché?Perchè ormai c'è una concorrenza sleale da parte di tutte le squadre europee più ricche,che fanno lievitare i prezzi alle stelle dei giovani talenti:una volta il Milan si fiondava sui talenti,ma anche perché non c'erano tutti questi soldi nel calcio:ti faccio l'esempio di Kakà,pagato 8 milioni di euro all'epoca.Prendi adesso il Chelsea,quest'anno ha acquistato Hazard 40 milioni,Oscar 31 milioni,giusto per darti un'idea che con certe cifre è impossibile competere,e non ti sto parlando di campioni affermati ma di due promesse che hanno 21 anni ciascuno.

Quando già un ragazzo a 21 anni vale queste cifre,come fai senza soldi a competere?

Il Santos per Neymar che ha 20 anni ha rifiutato offerte di 50-60 milioni di euro,secondo te perchè?Perchè prima o poi arriverà lo sceicco pronto a sborsarne 80-90 e portarselo a casa.

Per il Milan,quello che una volta era un discorso valido,ovvero la ricerca del talento (Kakà,Pato,Goucouff) ormai non è più possibile,per questo ci si fionda su giocatori mediocri,perchè solo questi ci possiamo permettere.

Spero che adesso,una volta che ci siamo liberati di mostruosi ingaggi,possiamo essere appetibili per qualche sceicco,e tornare anche noi competitivi

Tutto sta ad intendersi sugli obbiettivi. Tu dici giustamente che gli obbiettivi del Milan dovrebbero essere altri rispetto a quelli dell'Udinese ed io vorrei essere d'accordo, ma ritengo che QUEST' ANNO è già tanto se il Milan arriva all'obbiettivo che ha raggiunto l'Udinese per due anni di seguito.

Inoltre ho citato l'Udinese come esempio ma ce ne sarebbero molti altri anche in italia che lavorano con poco (Sartori del Chievo ad esempio o il Catania) e fanno fare bella figura alle loro squadre. Ripeto, è inutile farsi i film e pensare di poter competere per alti livelli.

Secondo me per la squadra che stanno facendo, se tutto gira per il verso giusto (cioè senza infortuni e sempre in formazione tipo) dico che siamo da Europa League, non di più.

Vedo Juventus, Napoli ed Inter nettamente più attrezzate del Milan per la zona Champions. Roma mina vagante del campionato.

Ma quello che interessa a me adesso (e credo anche alla maggior parte dei tifosi) prescinde dalla posizione finale in campionato. Bisogna ricostruire e bisogna farlo con una logica. Non andando a prendere i giocatori perchè rescindono o perchè te li regalano.

Modificato da milanista81

MacBook 13" Unibody 2GHz 160Gb 2Gb ram

 Apple iPhone 4 16GB 

Id PSN: Milanista681

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

D'accordissimo con te.

Inoltre non mi è mai piaciuto. Inserito in un contesto dove tutto funzione (Barcellona) faceva la sua parte, ma dove c'è da costruire gioco diventa un fantasma.

Esattamente. Hai espresso perfettamente ciò che stavo per scrivere.

We'll float around and hang out on clouds then we'll come down and have a hangover (cit. "Dumb" dei Nirvana)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tutto sta ad intendersi sugli obbiettivi. Tu dici giustamente che gli obbiettivi del Milan dovrebbero essere altri rispetto a quelli dell'Udinese ed io vorrei essere d'accordo, ma ritengo che QUEST' ANNO è già tanto se il Milan arriva all'obbiettivo che ha raggiunto l'Udinese per due anni di seguito.

Inoltre ho citato l'Udinese come esempio ma ce ne sarebbero molti altri anche in italia che lavorano con poco (Sartori del Chievo ad esempio o il Catania) e fanno fare bella figura alle loro squadre. Ripeto, è inutile farsi i film e pensare di poter competere per alti livelli.

Secondo me per la squadra che stanno facendo, se tutto gira per il verso giusto (cioè senza infortuni e sempre in formazione tipo) dico che siamo da Europa League, non di più.

Vedo Juventus, Napoli ed Inter nettamente più attrezzate del Milan per la zona Champions. Roma mina vagante del campionato.

Ma quello che interessa a me adesso (e credo anche alla maggior parte dei tifosi) prescinde dalla posizione finale in campionato. Bisogna ricostruire e bisogna farlo con una logica. Non andando a prendere i giocatori perchè rescindono o perchè te li regalano.

Il fatto è che soldi come non ce ne sono adesso non ce ne saranno per i prossimi 4-5 anni,o forse anche più se le cose stanno bene così!Mettiamo per un attimo che Niang si riveli il nuovo Henry e faccia 30 gol,che Acerbi si riveli il nuovo Nesta:in questo Milan modesto quanto pensi che possano durare?Due anni?Poi vorranno degli stipendi adeguati giustamente a quelli dei top player europei,stipendi che il Milan non potrà permettersi e quindi verranno ceduti a suon di petroldollari che serviranno per ripianare il bilancio,e si ripartirà di nuovo da zero.E con questo sistema bye bye Milan campione.

Spero solo di potermi sbagliare

 MacBook Pro Retina 13" Intel Core I5 2,7 GHz ,8 Gb Ram, 256 Gb SSD  iPhone 6 64 Gb Silver  PS4 PSN: gianniskywalker 


 iPad Air White 16 Gb WiFi + 4G + Smart Cover celeste 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il fatto è che soldi come non ce ne sono adesso non ce ne saranno per i prossimi 4-5 anni,o forse anche più se le cose stanno bene così!Mettiamo per un attimo che Niang si riveli il nuovo Henry e faccia 30 gol,che Acerbi si riveli il nuovo Nesta:in questo Milan modesto quanto pensi che possano durare?Due anni?Poi vorranno degli stipendi adeguati giustamente a quelli dei top player europei,stipendi che il Milan non potrà permettersi e quindi verranno ceduti a suon di petroldollari che serviranno per ripianare il bilancio,e si ripartirà di nuovo da zero.E con questo sistema bye bye Milan campione.

Spero solo di potermi sbagliare

Su questo siamo d'accordissimo.

Chiunque farà bene quest'anno sarà il prossimo ad essere ceduto per ragioni di bilancio. Oramai il meccanismo è quello che hai descritto tu

MacBook 13" Unibody 2GHz 160Gb 2Gb ram

 Apple iPhone 4 16GB 

Id PSN: Milanista681

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Su questo siamo d'accordissimo.

Chiunque farà bene quest'anno sarà il prossimo ad essere ceduto per ragioni di bilancio. Oramai il meccanismo è quello che hai descritto tu

Ecco perché non sono d'accordo ad un sistema-Udinese:perché l'udinese non lotta per dei titoli..prende Sanchez lo valorizza e lo rivende a cifre pazzesche..ma non vince mai niente!Se mi dicessero che i sacrifici fatti oggi tra un paio d'anni saranno ripagati firmerei subito,perché da milanista (e tu lo sai meglio di me) quello che abbiamo vinto in 20 anni non l'ha mai vinto nessuno,e quindi un paio d'anni di transizione li accetterei ben volentieri,ma se ogni campione deve poi essere venduto allora è meglio che Silvio (e non Galliani) si faccia da parte.Se il Milan è diventato la squadra più titolata al mondo è stato per merito suo,ma se adesso siamo una squadra mediocre,è altrettanto colpa sua

 MacBook Pro Retina 13" Intel Core I5 2,7 GHz ,8 Gb Ram, 256 Gb SSD  iPhone 6 64 Gb Silver  PS4 PSN: gianniskywalker 


 iPad Air White 16 Gb WiFi + 4G + Smart Cover celeste 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco perché non sono d'accordo ad un sistema-Udinese:perché l'udinese non lotta per dei titoli..prende Sanchez lo valorizza e lo rivende a cifre pazzesche..ma non vince mai niente!Se mi dicessero che i sacrifici fatti oggi tra un paio d'anni saranno ripagati firmerei subito,perché da milanista (e tu lo sai meglio di me) quello che abbiamo vinto in 20 anni non l'ha mai vinto nessuno,e quindi un paio d'anni di transizione li accetterei ben volentieri,ma se ogni campione deve poi essere venduto allora è meglio che Silvio (e non Galliani) si faccia da parte.Se il Milan è diventato la squadra più titolata al mondo è stato per merito suo,ma se adesso siamo una squadra mediocre,è altrettanto colpa sua

Le colpe sono ben note.

Ho richiamato il "sistema Udinese" quanto allo scouting, quanto alle nuove idee. Non in assoluto

è chiaro che se trovi un campione dovresti avere - diversamente dall'Udinese - il potere economico per trattenerlo.

Gli anni di transizione (come quelli prima degli anni 2001-2007 dove il Milan con Ancelotti ha vinto tutto) li ho sempre accettati serenamente ma che servano alla costruzione di una squadra competitiva tra 2-3 anni come dici tu. Non servano invece a tirare a campare come sembra quest'anno

Modificato da milanista81

MacBook 13" Unibody 2GHz 160Gb 2Gb ram

 Apple iPhone 4 16GB 

Id PSN: Milanista681

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le colpe sono ben note.

Ho richiamato il "sistema Udinese" quanto allo scouting, quanto alle nuove idee. Non in assoluto

è chiaro che se trovi un campione dovresti avere - diversamente dall'Udinese - il potere economico per trattenerlo.

Gli anni di transizione (come quelli prima degli anni 2001-2007 dove il Milan con Ancelotti ha vinto tutto) li ho sempre accettati serenamente ma che servano alla costruzione di una squadra competitiva tra 2-3 anni come dici tu. Non servano invece a tirare a campare come sembra quest'anno

Perfettamente d'accordo.

PS:ho visto il tuo id PSN...giochi a Fifa o PES? :DD

 MacBook Pro Retina 13" Intel Core I5 2,7 GHz ,8 Gb Ram, 256 Gb SSD  iPhone 6 64 Gb Silver  PS4 PSN: gianniskywalker 


 iPad Air White 16 Gb WiFi + 4G + Smart Cover celeste 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perfettamente d'accordo.

PS:ho visto il tuo id PSN...giochi a Fifa o PES? :DD

Fifa (ho comprato Fifa 12 ) ma ci ho giocato pochissimo (nei ritagli di tempo dal lavoro o le domeniche) . Volevo avere un ricordo della squadra del Milan quando era ancora competitiva :ghghgh:

MacBook 13" Unibody 2GHz 160Gb 2Gb ram

 Apple iPhone 4 16GB 

Id PSN: Milanista681

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo