Vai al contenuto





Minerva

Un po' di poesia

Recommended Posts



Petrarca... :mhh:

Datemi pace, o duri miei pensieri:

non basta ben ch’Amor, Fortuna et Morte

mi fanno guerra intorno e ’n su le porte,

senza trovarmi dentro altri guerreri?

Et tu, mio cor, anchor se’ pur qual eri,

disleal a me sol, che fere scorte

vai ricettando, et se’ fatto consorte

de’ miei nemici sí pronti et leggieri?

In te i secreti suoi messaggi Amore

in te spiega Fortuna ogni sua pompa,

et Morte la memoria di quel colpo

che l’avanzo di me conven che rompa;

in te i vaghi pensier’ s’arman d’errore:

perché d’ogni mio mal te solo incolpo.


Feedback positivi "Mercatino IM" per Danielito, Enrik1, Ervago, Icchisi, IoNonSonoQui, Jacopus, Mac-Dragon, NeSsUnO, NuT, OverTheWorse, Steindy e SuperPoldo (in ordine alfabetico)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest noemipapi

Ti aspetto e ogni giorno

mi spengo poco per volta

e ho dimenticato il tuo volto.

Mi chiedono se la mia disperazione

sia pari alla tua assenza

no, è qualcosa di più:

è un gesto di morte fissa

che non ti so regalare...

A.Merini......:mhh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ti aspetto e ogni giorno

mi spengo poco per volta

e ho dimenticato il tuo volto.

Mi chiedono se la mia disperazione

sia pari alla tua assenza

no, è qualcosa di più:

è un gesto di morte fissa

che non ti so regalare...

A.Merini......:mhh:

L'adoro! :)


Feedback positivi "Mercatino IM" per Danielito, Enrik1, Ervago, Icchisi, IoNonSonoQui, Jacopus, Mac-Dragon, NeSsUnO, NuT, OverTheWorse, Steindy e SuperPoldo (in ordine alfabetico)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest noemipapi
L'adoro! :)

...e' come leggere un libretto d'opera ove le sue parole ..le sue frasi si mescolano alla musica diffondendosi nell'aria...:mhh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
...e' come leggere un libretto d'opera ove le sue parole ..le sue frasi si mescolano alla musica diffondendosi nell'aria...:mhh:

Concordo! :)


Feedback positivi "Mercatino IM" per Danielito, Enrik1, Ervago, Icchisi, IoNonSonoQui, Jacopus, Mac-Dragon, NeSsUnO, NuT, OverTheWorse, Steindy e SuperPoldo (in ordine alfabetico)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci abituiamo al buio

quando la luce è spenta;

dopo che la vicina ha retto il lume

che è testimone del suo addio,

per un momento ci muoviamo incerti

perché la notte ci rimane nuova,

ma poi la vista si adatta alla tenebra

e affrontiamo la strada a testa alta.

Così avviene con tenebre più vaste -

quelle notti dell'anima

in cui nessuna luna ci fa segno,

nessuna stella interiore si mostra.

Anche il più coraggioso prima brancola

un po', talvolta urta contro un albero,

ci batte proprio la fronte;

ma, imparando a vedere,

o si altera la tenebra

o in qualche modo si abitua la vista

alla notte profonda,

e la vita cammina quasi dritta.

Emily Dickinson


Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella danzante!!!

Amo gli uomini che cadono, se non altro perché sono quelli che attraversano!

Il Blog di Bimbetta: elaborazione DSM V.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci sono certi sguardi di donna che l'uomo amante non scambierebbe con l'intero possesso del corpo di lei. 

 
Modificato da macgiov

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

-VILLA CHIUSA-

 

Poesia di Corrado Govoni -

So d’una villa chiusa e abbandonata

da tempo immemorabile, segreta

e chiusa come il cuore d’un poeta

che viva in solitudine forzata.

La circonda una siepe, e par murata,

di amaro bosso, e l’ombra alla pineta

da tanto più non rompe né più inquieta

la ciarliera fontana disseccata.

Tanta è la pace in questa intisichita

villa che sembra quasi ogni cosa

sia veduta attraverso d’una lente.

Solo una ventarola arrugginita

in alto su la torre silenziosa,

che gira, gira interminatamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

-LA TROMBETTINA-

 

 

 

Ecco che cosa resta

di tutta la magia della fiera:

quella trombettina,

di latta azzurra e verde,

che suona una bambina

camminando, scalza, per i campi.

Ma, in quella nota sforzata,

ci son dentro i pagliacci bianchi e rossi;

c’è la banda d’oro rumoroso,

la giostra coi cavalli, l’organo, i lumini.

Come, nel sgocciolare della gronda,

c’è tutto lo spavento della bufera,

la bellezza dei lampi e dell’arcobaleno;

nell’umido cerino d’una lucciola

che si sfa su una foglia di brughiera,

tutta la meraviglia della primavera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

JORGE CARRERA ANDRADE 


Il tuo corpo è composto di frutti. 
La notte esali un odore di pesche. 

Scende il tuo bacio dalla gola al cuore 
come va l'acqua d'una fontana. 

E la mia pelle freme alle carezze 
come al soffio di Dio l'erba dei campi. 

Sei una coppa di frutti posata 
accanto alle mie labbra tutti i giorni.

Modificato da macgiov

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo