Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Sviluppare a casa


edo990

Recommended Posts

Sviluppare a casa.

Come si fa?

Cosa mi serve?

Quanto mi costa?

Si puo` fare solo in B/N??

Qualcuno c'ha qualche link di qualche buona guida?

Grazie.

Vi amo. :fiorellino:

MacBook Pro 13" 2,9 i7, 8GBram, 128GB SSD 6gB/s + 500 HDD (novembre 2012)

iMac 20" 2,66 CD2, 2GBram, 320GBhardisk (febbraio 2009)
MacBook 2,16 CD2; 2GBram; 120GBhardsik (giugno 2007)
iPod Video 30GB (gennaio 2006)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non sono molto edotta sull'argomento. quel che so è questo:

innazitutto distingui sviluppo e sviluppo più stampa

puoi sviluppare in una camera oscura "artigianale" allestita da te credo con facilità e con una strumentazione non troppo costosa.

per stampare ci vuole unset d'attrezzature più ampio e costoso

e questo in bianco e nero. per sviluppare e stampare a colori non so se lo puoi fare tu a casetta tua nella tua cameretta ocura :-)

cerca su internet, sui vari forum troverai interventi che spiegano come costruirsi la camera oscura. vai anche in biblioteca a prendere qualche libro, ci sono un sacco di vecchi testi al riguardo.

sul forum di photo 4 u http://photo4u.it/ puoi fare una ricerca, chiedere informazioni e buttare un occhio al mercatino: c'è sempre qualcuno che si disfa dell'attrezztura per passare completamente al digitale. non vorrei dire un'inesattezza, ma quest'estate ho visto ad es. l'attrezzatura usata e completa per lo sviluppo e stampa a 300 euro.

ciao :-)

L'America è l'unico paese dove un povero bambino di colore può diventare una ricca signora bianca (riferito a M.Jackson).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

qui trovi info molto dettagliate sullo sviluppo in bn

http://photo4u.it/viewtopic.php?t=143549

Mentre l'attrezzatura è comodomente acquistabile qui www.fotomatica.it

Canon EOS 50D | Canon EF 50mm F1.8 | Canon EF-S 60mm F2.8 Macro USM |

Sigma 30mm F1.4 EX DC HSM | Tamron SP AF28-75mm F2.8 XR Di LD Aspherical (IF)

Fotografi@Italiamac Flickr Group | Le mie foto su Flickr

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a colori no, occorrono attrezzature industriali nella pratica. e comunque, dato il costo attuale delle stampe e la qualità, sarebbe antieconomico e di risultati inferiori

in bn è possibile, ma è per amatori di quelli veramente appassionati o per superpro dalle esigenze particolari, oppure se hai davvero molto tempo da perdere...:angioletto:

di fatto il problema è distinguere cosa si intenda per stampa il bianco e nero:

1) si dovrebbe intendere lo sviluppo tramite processo chimico di pellicole negative in bianco e nero ad alonuri di argento, che quasi tutti i produttori hanno smesso di produrre, purtroppo;

il loro sviluppo in particolari bagni acidi;

la loro stampa tramite INGRANDITORE su carta fotografica per bianco e nero, di diverse caratteristiche.

Inoltre si applicano un variegato insieme di tecniche (mascheratura, bruciatura, variazione dei tempi di sviluppo, fissaggio, esposizione, viraggi seppia) e di materiali dalla resa diversa.

Tutto questo, a parte che è un procedimento in fase di abbandono, è fattibile in uno sgabuzzino/stanza oscurata perfettamente con una sola luce rossa particolare da poter tenere accesa, non costa molto, è laborioso e da appassionati, qualche problema per lo smaltimento dei residui dei lavaggi e degli acidi, sono prodotti chimici pesanti....

il risultato è che ti fai un AUTENTICO bianco e nero stampato esattamente (dopo decine di prove) come lo vuoi te.

l'emozione di vedere apparire la foto mentre passa il tempo è impagabile, ma il tutto è molto laborioso se non hai uno spazio apposito dedicato a solo quello, perchè ogni volta devi attrezzare e togliere le attrezzature, sennò...

L'Alternativa è trovare un laboratorio che ancora faccia e continui a fare questa lavorazione, che è STAMPA IN BIANCO E NERO SU CARTA PER BIANCO E NERO DA PELLICOLE NEGATIVE PER BIANCO E NERO

2) ti dico questo, perchè questo è quanto chiedere eventualmente ad un laboratorio o fotografo di fiducia. ALTERNATIVAMENTE esistono pellicole particolari da poter stampare in bianco e nero su CARTA PER STAMPE A COLORI, ma il risultato è diverso, lo può fare (o faceva) solo un laboratorio, mi sembra che fosse della Kodak la pellicola T-max

3) ovviamente il digitale pone tutto su una diversa ottica, la stampa in bianco e nero attualmente si riferisce ad una stampa standard su carta specifica per digitale, ma uguale a quella a colori, la differenza è il contenuto di quello che stampi (è in scala di grigi o più facilmente in rgb ma all'apparenza in bianco e nero, esteticamente).

4) alcuni plotter o stampanti laser o fotografiche permettono adesso di ottenere delle stampe in bianco e nero dall'apparenza molto più simile al VECCHIO AUTENTICO BIANCO E NERO, che era un prodotto CHIMICAMENTE e ESTETICAMENTE DIVERSO

se hai bisogno chiedi, spero di non averti scoraggiato troppo

CIAO FABIO:rolleyes:

Graphic-Reporter di Fabio Schiano

Fotografia Grafica e Multimedia

CONTATTATEMI SU: Facebook - Twitter - Flickr - Ipernity

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

che bello ritrovarsi tra appassionati...io ho una YASHICA FX-3, e sto pensando allo sgabuzzino da scegliere.

MacBook Pro 13" 2,9 i7, 8GBram, 128GB SSD 6gB/s + 500 HDD (novembre 2012)

iMac 20" 2,66 CD2, 2GBram, 320GBhardisk (febbraio 2009)
MacBook 2,16 CD2; 2GBram; 120GBhardsik (giugno 2007)
iPod Video 30GB (gennaio 2006)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma non seguo la differenza tra sviluppo e la stampa. Stampa ci sono. Ma lo sviluppo che è?

MacBook Pro 13" 2,9 i7, 8GBram, 128GB SSD 6gB/s + 500 HDD (novembre 2012)

iMac 20" 2,66 CD2, 2GBram, 320GBhardisk (febbraio 2009)
MacBook 2,16 CD2; 2GBram; 120GBhardsik (giugno 2007)
iPod Video 30GB (gennaio 2006)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh si può fare anche il colore.....ma dipende ovviamente dalle quantità che utilizzi....in quanto gli acidi non si possono riciclare....quindi sale notevolmente il costo.....ma poi bisogna anche capire cosa intendi tu se solo svilupparti i negativi x tuo sfizio personale o attrezzare la camera oscura anche di ingranditore a colori e questi non sono proprio regalati.....solitamente in casa si lavora in bianco nero....e ti garantisco che se riuscirai bene ad imparare avrai molte soddisfazioni nel riuscire a stampare immagini con buona scala di grigi dove il nero è veramente nero.... l'unica cosa che servono molte prove non puoi pretendere di imparare solo leggendo un libro....

in bocca al lupo

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora quando tu fai una foto in analogico sulla pellicola si forma una "immagine latente" che c'è e non c'è, è un pò difficile da spiegare... con lo sviluppo tu fai si che questa immagine "appaia" sul rullino, che sennò sarebbe solo una striscia di plastica...non so se mi sono spiegato bene

EDIT: ho appena letto che cerchi uno sgabuzzino...se questo è un problema sappi che non serve oscurare niente, puoi ovviare al problema con una changing bag...se interessato ti spiego :love:

Nella vita ci sono cose più importanti del denaro...ma servono i soldi per comprarle

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cioè lo sviluppo fa solo apparire le immagini sulla striscetta del rullino?

cioè il risultato dello sviluppo è tipo il negativo che ti danno quando porti il rullino a sviluppare?

MacBook Pro 13" 2,9 i7, 8GBram, 128GB SSD 6gB/s + 500 HDD (novembre 2012)

iMac 20" 2,66 CD2, 2GBram, 320GBhardisk (febbraio 2009)
MacBook 2,16 CD2; 2GBram; 120GBhardsik (giugno 2007)
iPod Video 30GB (gennaio 2006)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esatto :love:

Il negativo che ti danno non è altro che il tuo rullino tagliato in pezzi da 5-6 fotogrammi

EDIT: Per il costo dello sviluppo posso felicemente dire che bastano un cenitnaio di euri per avvicinarsi al vero b/n

tank: 35 €

chimici: 30 €

termometro: 10 €

Caraffe e co: 5 €

Bottiglie del gatorade vuote: boh dipende da quanto ne bevi :baby:

Mollette stendibiancheria: fregane qualcuna :ciao:

Forbici: Beh spero tu ne abbia in casa :sbav:

Se non riesci a oscurare un ambiente o ti costa troppo

Changing bag: 30 € dalla UK spedita, ed è fantastica

Nella vita ci sono cose più importanti del denaro...ma servono i soldi per comprarle

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok, lo sviluppo l'ho capito tutto. anche grazie alla stupenda guida linkata da firstangel999.

per la stampa in camera oscura in B/N costa tanto? come si fa?

MacBook Pro 13" 2,9 i7, 8GBram, 128GB SSD 6gB/s + 500 HDD (novembre 2012)

iMac 20" 2,66 CD2, 2GBram, 320GBhardisk (febbraio 2009)
MacBook 2,16 CD2; 2GBram; 120GBhardsik (giugno 2007)
iPod Video 30GB (gennaio 2006)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Changing bag: 30 € dalla UK spedita, ed è fantastica

io ci vivo in UK. :fiorellino:

Ma che è sta changhing bag?

e grazie a tutti :ghghgh:

MacBook Pro 13" 2,9 i7, 8GBram, 128GB SSD 6gB/s + 500 HDD (novembre 2012)

iMac 20" 2,66 CD2, 2GBram, 320GBhardisk (febbraio 2009)
MacBook 2,16 CD2; 2GBram; 120GBhardsik (giugno 2007)
iPod Video 30GB (gennaio 2006)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prd%7B6B6E166E-D8AB-4194-B183-07B5727A0598%7D.jpg

ma te guarda che figata...

MacBook Pro 13" 2,9 i7, 8GBram, 128GB SSD 6gB/s + 500 HDD (novembre 2012)

iMac 20" 2,66 CD2, 2GBram, 320GBhardisk (febbraio 2009)
MacBook 2,16 CD2; 2GBram; 120GBhardsik (giugno 2007)
iPod Video 30GB (gennaio 2006)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un sacco nero dove tu infili le mani e li dentro carichi il rullino nel tank...dopo tiri tutto fuori e fai tranquillamente alla luce...così puoi sviluppare anche sulla tua scrivania :fiorellino:

EDIT: ecco bravo quel sacco li

Nella vita ci sono cose più importanti del denaro...ma servono i soldi per comprarle

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

era l'ormai lontano 1973, quando nel bagno di casa mia, dopo avere oscurato la porta finestra con una coperta da letto,infilavo il mio primo rullino nella spirale della sviluppatrice presa a prestito da un amico.

poi l'emozione della stampa a contatto delle striscie per scegliere i fotogrammi da inserire nel proiettore ancora in prestito.

in seguito relizzai una vera camera oscura in uno stanzino appositamente attrezzato di tutto l'occorrente.

ma quante volte facevo tardi la notte per vedere il risultato di una stampa 30x40 scelta dopo tante prove.

ora col digitale viene da sorridere al pensiero della facilita' e sopratutto alla rapidita' con la quale si raggiunge il risultato e anche senza il pensiero di sciupare pellicola o carta.

ora ,ormai da oltre trent'anni ,la mia camera oscura e'diventata la lavanderia di mia moglie che,incurante dei miei ricordi nostalgici, si lamenta perche' l'ingranditore,ancora piazzato sul supporto a muro,la disturba quando stende i panni ad asiugare.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
per la stampa in camera oscura in B/N costa tanto? come si fa?

MacBook Pro 13" 2,9 i7, 8GBram, 128GB SSD 6gB/s + 500 HDD (novembre 2012)

iMac 20" 2,66 CD2, 2GBram, 320GBhardisk (febbraio 2009)
MacBook 2,16 CD2; 2GBram; 120GBhardsik (giugno 2007)
iPod Video 30GB (gennaio 2006)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:ghghgh: sigh ...quanti ricordi.

Quando avevo solo 16 primavere il digitale non esisteva neanche nelle piu' fervide fantasie e ricordo nottate passate a sviluppare e stampare in casa al buio.

L'ingranditore era artigianale (prestato da un cugino) ma riuscivo a fare anche dei formati notevoli proiettando l'immagine sul muro.

Stampare e' estremamente emozionante ... ma al giorno d'oggi non ne vale piu' la pena ... sempre che non sia una vera e propria professione.

:fiorellino:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

usata l'attrezzatura te la cavi con 300-300 € e in linea di massima si fa così

comunque una buona cosa può essere sviluppare da se e poi scansionare con scanner che hanno il supporto per i negativi (li trovi nuovi a 100 € alcuni, e per metter le foto sul web vanno più che bene)...mi dispiace non poterti dire di più ma non stampo

Nella vita ci sono cose più importanti del denaro...ma servono i soldi per comprarle

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok, pero` quella cosa che tu metti i negativi sul foglio e poi ti appare la foto piccolina non l'ho capita. che vuol dire che i negativi vanno lasciati esposti per un po`? Metti al solo i negativi sopra sto foglio di carta in B/N e dopo un po` appare la fotuzza? e poi che vuol dire emulsione contro emulsione? mah, quanto scrivono studiato sti qua... :rolleyes:

MacBook Pro 13" 2,9 i7, 8GBram, 128GB SSD 6gB/s + 500 HDD (novembre 2012)

iMac 20" 2,66 CD2, 2GBram, 320GBhardisk (febbraio 2009)
MacBook 2,16 CD2; 2GBram; 120GBhardsik (giugno 2007)
iPod Video 30GB (gennaio 2006)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quante domande!

Forse, ti conviene studiare un pò di fotografia:) Non è niente di difficile ma un pò di basi devi averle...se sei interessato veramente sarà un piacere leggere libri sull'argomento!

Nella vita ci sono cose più importanti del denaro...ma servono i soldi per comprarle

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ehm...e' la prima volta che scrivo, pero'... non per fare il borioso... ma se volete posso insegnarvi un bel po di cosette.. naturalmente pero' essendo una cosa che va spiegata passo dopo passo, ditemi se vi va e iniziamo non ci vuole molto, e anche meno dei 300 euri che ho letto sopra..vi assicuro che vi si apre un mondo...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ok, pero` quella cosa che tu metti i negativi sul foglio e poi ti appare la foto piccolina non l'ho capita. che vuol dire che i negativi vanno lasciati esposti per un po`? Metti al solo i negativi sopra sto foglio di carta in B/N e dopo un po` appare la fotuzza? e poi che vuol dire emulsione contro emulsione? mah, quanto scrivono studiato sti qua... :ghghgh:

quello si chiama provino a contatto! si prendono i negativi e si sistemano sul foglio, dopodiche si espone alla luce dell'ingranditore per un tot di secondi e poi si sviluppa il foglio....

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Macbre posso farti una domanda sullo sviluppo?

Aprofitto della tua conoscenza che sarà di sicuro più vasta della mia che ho appena iniziato:

I chimici ne prparo quanti ne servono e poi posso riutilizzarli?

Nella vita ci sono cose più importanti del denaro...ma servono i soldi per comprarle

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo