Vai al contenuto





R_i_k_y

Quello che vi passa per la testa ADESSO.....

Recommended Posts



i WWDC rendono tutti più nervosi...


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

CHE PALLE!!!!!


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SFI-NI-TO! (Poi torni su Italiamac e ci sono rompipalle pure qui!)

OHSHIT.png


Computers are like airconditioners: if you open windows they just don't work!

Think different

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Meglio la casa del sole dei Pooh dici?

Meglio l'originale..


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Meglio la casa del sole dei Pooh dici?

Oddio ancora si trovano in giro questi qua....

Bè forse sono meno peggio dei tokio hotel. Ma che fine hanno fatto pure quelli lì? hanno compiuto 18 anni e li hanno messi a lavorare finalmente? che ne so, a spargere zolfo nell vigne....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Just do NOT do it!


Computers are like airconditioners: if you open windows they just don't work!

Think different

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ennesimo scontro con delle teste di membro che pensano i figli siano proprietà privata..

Macchina ferma nel parcheggio sotto casa aspettando che esca anche il padre, la bambina legata al sedile apposito in compagnia della madre. La bambina piange "Slegami per piacere!", la madre sta a guardare e la lascia legata, il padre che a priori difende la moglie a discapito della figlia senza neanche sapere la scena.. Mi auguro che il karma si ritorca contro i due nella maniera peggiore che possa esservi, dovranno morire patendo i mali peggiori e poi marcire all'inferno, e che il futuro si presenti roseo per quella bambina inascoltata..

Modificato da rosendaemon

PowerMac G5 2,5 GHz DP · 4 Gb RAM · 160 Gb HDD · OS X 10.5.8 Leopard.

PowerBook G4 1,33 GHz · 1,25 Gb RAM · 60 Gb HDD · OS X 10.4.11 Tiger.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ennesimo scontro con delle teste di membro che pensano i figli siano proprietà privata..

Macchina ferma nel parcheggio sotto casa aspettando che esca anche il padre, la bambina legata al sedile apposito in compagnia della madre. La bambina piange "Slegami per piacere!", la madre sta a guardare e la lascia legata, il padre che a priori difende la moglie a discapito della figlia senza neanche sapere la scena.. Mi auguro che il karma si ritorca contro i due nella maniera peggiore che possa esservi, dovranno morire patendo i mali peggiori e poi marcire all'inferno, e che il futuro si presenti roseo per quella bambina inascoltata..

:shock:

Scusa se ti rispondo, ma a volte rimango veramente sconcertata da quello che scrivi.

I bambini sono "proprietà privata" dei genitori. Daresti il tuo bambino al primo che incontri rischiando che te lo distrugga?

I genitori sono tenuti a proteggere i propri figli. Non lasciano che la gente gli si parcheggi davanti calpestandoli, al massimo ci si accosti.

Il legame tra genitori e figli E' privato. Non è venduto al primo offerente.

E riguardo alla cintura di sicurezza ... la bambina deve capire che quando è in macchina, deve averla.

Sarà stato questione di minuti nell'aspettare il padre; questione di pazienza (ed anche questa deve imparare ad averla).

Cosa ti turba?

Quando sarai in macchina con tuo figlio e lui ti chiederà se può togliere la cintura, te gli dirai "Certo figliolo", sperando non succeda niente?

Proprio non capisco. Bisognerebbe rispondere "Sì" ad ogni richiesta?

Non c'è un manuale per essere dei buoni genitori. Si impara, come tutto.

  • Love 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
I bambini sono "proprietà privata" dei genitori.

Partendo da questo postulato autorizzi anche all'abuso deliberato di potere da parte dei genitori, senza che nessuna entità estranea abbia un'occhio di controllo sull'effettiva sicurezza e serenità del/la bambino/a. I genitori dovrebbero proteggere i figli, ma troppi fanno esattamente l'opposto. E quei figli, con la logica che un bambino non è un essere umano ma una proprietà privata aggiunta al menefreghismo generale, non li aiuta nessuno.. Bello così, vero? Io non credo.. Tu che dici?

Il parcheggio a cui mi riferivo è un banalissimo parcheggio a pettine sotto casa, tutti i posti occupati, nessun pericolo. Se la bambina si muove dentro la macchina, il problema dov'è? Cosa ti aspetti che succeda? Riesci a immaginarti quanto possa essere agghiacciante sentire nel pianto uno "slegami per piacere"??

Statisticamente parlando, al di là di casi estremi di cui non mi pare opportuno parlare, gran parte dei danni psicologici di una persona sono procurati proprio dai genitori, esperienza diretta: La mia. Mi sembra abbastanza ovvio che un genitore debba avere un occhio di controllo sul/la figlio/a, ma questo non significa assolutamente legarlo/a da una parte e costringerlo/a lì in silenzio. Controllo significa stare attenti, per l'appunto, ai pericoli estranei che sappiamo tutti, non fare i despoti controllando ogni secondo dell'esistenza di quella che è una vita a sé stante, e non una proprietà privata..

"Non c'è un manuale per essere dei buoni genitori" per chi si dimentica cosa significa essere bambini e si erge sul podio dell'essere "noi gli adulti, tu l'ultima ruota del carro, e non ti volevamo nemmeno". Basta immedesimarsi, chiedersi come ci saremmo sentiti, da bambini, se ci avessero fatto questo o quello, e si diventerebbe tutti più umani.

  • Love 1

PowerMac G5 2,5 GHz DP · 4 Gb RAM · 160 Gb HDD · OS X 10.5.8 Leopard.

PowerBook G4 1,33 GHz · 1,25 Gb RAM · 60 Gb HDD · OS X 10.4.11 Tiger.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partendo da questo postulato autorizzi anche all'abuso deliberato di potere da parte dei genitori, senza che nessuna entità estranea abbia un'occhio di controllo sull'effettiva sicurezza e serenità del/la bambino/a. I genitori dovrebbero proteggere i figli, ma troppi fanno esattamente l'opposto. E quei figli, con la logica che un bambino non è un essere umano ma una proprietà privata aggiunta al menefreghismo generale, non li aiuta nessuno.. Bello così, vero? Io non credo.. Tu che dici?

Il parcheggio a cui mi riferivo è un banalissimo parcheggio a pettine sotto casa, tutti i posti occupati, nessun pericolo. Se la bambina si muove dentro la macchina, il problema dov'è? Cosa ti aspetti che succeda? Riesci a immaginarti quanto possa essere agghiacciante sentire nel pianto uno "slegami per piacere"??

Statisticamente parlando, al di là di casi estremi di cui non mi pare opportuno parlare, gran parte dei danni psicologici di una persona sono procurati proprio dai genitori, esperienza diretta: La mia. Mi sembra abbastanza ovvio che un genitore debba avere un occhio di controllo sul/la figlio/a, ma questo non significa assolutamente legarlo/a da una parte e costringerlo/a lì in silenzio. Controllo significa stare attenti, per l'appunto, ai pericoli estranei che sappiamo tutti, non fare i despoti controllando ogni secondo dell'esistenza di quella che è una vita a sé stante, e non una proprietà privata..

"Non c'è un manuale per essere dei buoni genitori" per chi si dimentica cosa significa essere bambini e si erge sul podio dell'essere "noi gli adulti, tu l'ultima ruota del carro, e non ti volevamo nemmeno". Basta immedesimarsi, chiedersi come ci saremmo sentiti, da bambini, se ci avessero fatto questo o quello, e si diventerebbe tutti più umani.

Ovviamente di tutto quello che ho scritto, hai quotato solo una minuscola parte. Quella che ti interessava.

Ma io ho spiegato cosa intendevo per "proprietà privata" e che ho messo anche opportunamente tra virgolette.

Quindi non c'è bisogno di continuare per la tua strada insinuando quello che credi io abbia voluto intendere; quello che voleva significare l'ho scritto. Semplicemente non l'hai preso in considerazione.

Non è agghiacciante sentire una bambina che urla "slegami per piacere"; è solo fastidioso. Ma la bambina deve imparare ad avere pazienza, deve comprendere il significato di un "no". E nessuno ha legato la bambina e nessuno l'ha costretta in silenzio. Difatti nessuno l'ha picchiata urlandole di stare zitta. E' semplicemente una cintura di sicurezza nell'attesa di mettere in moto la macchina. Non essere estremo, non rigirare la frittata a tuo piacimento; ti complichi solo la vita.

Se i tuoi genitori si dimenticano che sei un essere umano, se non ti volevano e se ti trattano come l'ultima ruota del carro ... non vuol dire sia lo stesso per tutti gli altri. I genitori non credono di essere superiori ai figli; cercano solo di insegnare al meglio che possono.

C'è chi riesce nell'intento e chi ci riesce meno.

Come già detto, non si nasce sapendo fare i genitori. Come non si nasce sapendo fare i figli.

E' un rapporto di fiducia e rispetto reciproci. Si impara l'uno dall'altro.

E non c'è bisogno di dare la colpa ad uno od all'altro.

E questa "Non lasciano che la gente gli si parcheggi davanti calpestandoli, al massimo ci si accosti" era una metafora, proprio legata al concetto di proprietà privata, se non lo hai capito. Non era una richiesta di conoscere che tipo di parcheggio fosse.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

(...) gran parte dei danni psicologici di una persona sono procurati proprio dai genitori, esperienza diretta: La mia.

Scusate se mi intrometto, ma con questo tuo outing (involontario?) si spiegano davvero TANTE cose. :ghghgh:

Comunque, i figli non sono di "proprietà" di nessuno.

Ai genitori è ascrivibile una posizione di garanzia rispetto alla prole. Hanno dei diritti e degli obblighi, possono (e debbono) esercitare una potestà parentale.

Modificato da eRR!Co

My  products:

iMac 27" (2009), MacBook Air 13" (2011), MacBook White (2006), iPhone 4s 16GB, iPhone 3GS 32GB, iPod Touch 2G 16GB, iPod Video 30GB, Airport Extreme.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
deve comprendere il significato di un "no".

Se il "no" è completamente random perché al genitore gira così e non dà neanche spiegazioni, c'è poco da capire significati che non ci sono. Sbaglia il genitore e basta.

E nessuno ha legato la bambina

Legata al seggiolino per auto con la macchina ferma e parcheggiata è sempre legata, dal momento che le impedisci di muoversi. A te farebbe piacere se ti avessero preso e legato così? Credimi che è molto più grave di quanto tu non voglia far sembrare..

Se i tuoi genitori si dimenticano che sei un essere umano, se non ti volevano e se ti trattano come l'ultima ruota del carro ... non vuol dire sia lo stesso per tutti gli altri.

Nonono, fortunatamente questo è valso solo per mia madre, poi mio padre l'ho conosciuto praticamente appena quest'anno, visto che finché minorenne ero obbligato a vivere con mia madre. In ogni caso è pure ovvio che ci sono casi peggiori dei miei, e ne ho visti coi miei occhi, di genitori pestando bambine piccole con la rincorsa perché sono frustrati da non si sa cosa..

I genitori non credono di essere superiori ai figli; cercano solo di insegnare al meglio che possono.

C'è chi riesce nell'intento e chi ci riesce meno.

No? Dimostrazione tangibile. Chiunque abbia visto tira su i figli a sberle e urla. E non è così che può funzionare.

Come già detto, non si nasce sapendo fare i genitori. Come non si nasce sapendo fare i figli.

E' un rapporto di fiducia e rispetto reciproci. Si impara l'uno dall'altro.

Molto sbagliato. Come ho già detto, basta immedesimarsi, e basterebbe sapere che i genitori devono esser guide, tutori appunto, non due entità severe e imposte per punire i figli nel loro essere bambini.

E questa "Non lasciano che la gente gli si parcheggi davanti calpestandoli, al massimo ci si accosti" era una metafora, proprio legata al concetto di proprietà privata, se non lo hai capito.

Continuo a non capire.

Scusate se mi intrometto, ma con questo tuo outing (involontario?) si spiegano TANTE cose.

Cosa vuoi dire?

possono (e debbono) esercitare una potestà parentale.

Il che, come qualsiasi potere non significa abusarne.

Modificato da rosendaemon

PowerMac G5 2,5 GHz DP · 4 Gb RAM · 160 Gb HDD · OS X 10.5.8 Leopard.

PowerBook G4 1,33 GHz · 1,25 Gb RAM · 60 Gb HDD · OS X 10.4.11 Tiger.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non è agghiacciante sentire una bambina che urla "slegami per piacere"; è solo fastidioso. Ma la bambina deve imparare ad avere pazienza, deve comprendere il significato di un "no". E nessuno ha legato la bambina e nessuno l'ha costretta in silenzio. Difatti nessuno l'ha picchiata urlandole di stare zitta. E' semplicemente una cintura di sicurezza nell'attesa di mettere in moto la macchina.

Quoto ogni singola parola.

Mi permetto di aggiungere che anche il buono, vecchio e caro schiaffo ai figli non è nemmeno reato: lo ius corrigendi rientra nelle potestà genitoriali.

E' implicito che ci sia differenza tra uno schiaffo e massacrare di botte un figlio: nel primo caso c'è una portata offensiva esigua, che ha la finalità di educare chi, a causa della sua età, può non comprendere altre modalità d'insegnamento. Nel secondo caso, c'è evidentemente un abuso. Abuso che è sanzionato.

Non riesco a capire che origine possa avere la filippica contro quei poveri genitori cui, addirittura, viene augurata una morte dolorosa...

Cosa vuoi dire?

Il che, come qualsiasi potere non significa abusarne.

Voglio dire quello che ho scritto...e ovviamente vale la reciproca, ho scritto quello che voglio dire.

Sentiamo, gli estremi di quale reato verrebbero integrati?

Modificato da eRR!Co

My  products:

iMac 27" (2009), MacBook Air 13" (2011), MacBook White (2006), iPhone 4s 16GB, iPhone 3GS 32GB, iPod Touch 2G 16GB, iPod Video 30GB, Airport Extreme.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma mi spieghi quando mai ho insinuato che che i genitori sono "entità severe e imposte per punire i figli nel loro essere bambini"?

Mi spieghi quando mai ho detto che va bene tirar su i figli a sberle ed urla? Ho detto che è un rapporto di rispetto reciproco in cui si impara gli uni dagli altri ed in cui i genitori hanno il compito di insegnare.

Stai rispondendo a cose che io non ho neanche pensato. Ti puoi attenere al testo che vedi scritto? Non è difficile.

E tutti i bambini vengono legati al seggiolino da piccoli, tutti. Compresa io. Eppure non ho nessun trauma del genere.

Sai, è così che si fa quando si entra in macchina. Non lo dico io.

Ed il "no" non è stato dato a random; la macchina stava per essere messa in moto e la bambina era legata. Bisogna imparare ad aspettare, ad avere pazienza da quell'età lì. Si impara da piccoli anche. Avrebbero dovuto legarla nello stesso millesimo di secondo in cui il padre appoggiava il sedere nella macchina? Ma cosa c'è da capire?

E continuo a ripeterti di non viaggiare con la testa. Attieniti ai fatti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sentiamo, gli estremi di quale abuso verrebbero integrati?

- Anni fa vidi un padre riempire di schiaffi una ragazzina sui 10 anni circa, qualunque fosse il motivo, qualcuno avrebbe dovuto fermare quella persona, nessuno lo ha fatto.

- Anni fa vidi anche una madre che, aspettando qualcuno sul marciapiede fuori casa, visto che la bambina (e dico, sui quattr'anni!) le correva attorno, è stata capace di minacciarla più o meno come "fermati o ti spacco la testa".

- Mesi fa assistetti a un'altra scena al supermercato, e postai anche qui su ItaliaMac: Bambina sui 5 anni dal carrello chiama un paio di volte la madre indaffarata tra gli scaffali, la madre arriva e le dà una sberla sulla bocca.

- Giorni fa, ero in macchina, ne ho visto un'altra dare una manata alla figlia piccola con tanto di rincorsa..

- Quella di ieri, ha limitato la libertà di quella bambina tenendola ferma lì senza alcuna ragione. E tanto basta. O accettiamo forse il "perché lo decido io" dei genitori? Non ci vogliamo rendere conto una volta per tutte che è sbagliato?

- Lo schiaffo non è "l'unica forma di educazione che un bambino capisce," se l'essere umano ha inventato la parola una ragione c'è. Lo schiaffo è apparentemente efficace perché si associa l'azione al dolore, ma cristo, un bambino non è un cane, non puoi farlo vivere nel terrore che qualsiasi cosa faccia possa essere sbagliata (perché non può saperlo, lo scopre soltanto al momento dello schiaffo che si prende)! Fa qualcosa di sbagliato? Glielo spieghi!! E basta!! Ci vuole amore, non violenza. Una persona nasce piena d'amore, e muore piena di violenza una volta raggiunta l'età adulta. E questa è colpa della mentalità di "genitore decide - bambino/a obbedisce". Non è così. Bisognerebbe mettersi sullo stesso piano del/la bambino/a, è tanto semplice!

- Ultima cosa.. Ma è davvero così difficile IMMEDESIMARSI nel/la bambino/a? IMMEDESIMARSI prima di compiere qualsiasi gesto nei suoi confronti, stare attenti a non urtare la sua sensibilità? Gente, diamine, è importante!! I genitori devono amare i propri figli, e loro devono potersi sentire amati! Se un genitore parte già con l'idea di una severa educazione, o di trasformare la nuova vita nella proiezione delle proprie frustrazioni ed ambizioni perdute, parte male! Ed è meglio che non ne faccia proprio, figli!!

Avrebbero dovuto legarla nello stesso millesimo di secondo in cui il padre appoggiava il sedere nella macchina?

ESATTAMENTE!! Prima, semplicemente, non aveva senso!


PowerMac G5 2,5 GHz DP · 4 Gb RAM · 160 Gb HDD · OS X 10.5.8 Leopard.

PowerBook G4 1,33 GHz · 1,25 Gb RAM · 60 Gb HDD · OS X 10.4.11 Tiger.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo