Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






L'odissea di Linux.


passwordlost

Recommended Posts

guarda che lo hanno fatto proprio perché i documenti che tu dici office non può aprire avevano dei problemi di sicurezza, erano a rischio di virus tramite macro ecc. ecc.

Ora non dico che sia accettabile però purtroppo la microsoft è stata costretta a fare questa cosa :dance:

A parte che i grafici usano anche photoshop poi mi dispiace che ti sei impuntato su un piccolo errore di forma invece di cogliere il senso del discorso :P

Poi scusa secondo te l'unica differenza tra gimp e photoshop è il supporto ycmb?

hai ragione meglio chiudere la discussione qui :ghghgh:

:mad:

suvvia un po' di imparzialità :P

:shock:

io sono imparziale... e 600€ quel macigno non li vale... tu hai speso 600€ per office:mac?

per quanto riguarda phshp e illu, altro che piccolo problema di forma :rofl:

con gimp è questione di abitudine, phshp ha molti piu filtri (1600€ vorrei anche vedere) ma son cose che ottieni anche in gimp, è un po piu macchinoso ma ci arrivi... e di tutorial per portartici ne trovi a iosa

non capisco sta convinzione "uau costa tanto = è buono per forza" o "uau lo usano tutti = mica son tutti scemi"

certo buoni son buoni, semplici son semplici, danno risultati, ma gli stessi risultati li ottieni anche free

:-)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 118
  • Created
  • Ultima Risposta

Alt alt...

sono utilizzatore di iWork 08. Ho avuto Office:mac 2004 ma non mi è piaciuto perchè troppo pacioccato. All'inizio ho usato NeoOffice (e continuo ad averlo nel dock).

Fatto sta che Pages e Numbers sono praticamente sempre aperti.

Ovviamente ad un certo livello, la confusione di Office:mac passa in secondo piano a favore di funzionalità maggiori.

Stesso discorso per il fotoritocco. Come scritto sopra sono utilizzatore sia di Gimp(shop) che di PS CS3. Il primo è bellino, consuma poche risorse, mi sballa i colori, ha alcune funzioni carine ecc.

Il secondo è un altro pianeta.

:shock:

PS. Cmq un aggiornamento da CS2 a CS3 costa 300 euro. E per chi ne fa un uso professionale, sono soldi spesi bene, IMHO.

PPS. Nessuno è mai arrivato qui dicendo "costa di più, è più bello". A livello amatoriale, io punto su iWork e Gimp. A livello semi-pro / pro bisogna andare su Office:mac e PS.

ri:ciao:

iMac g3, Mac Mini CD, iMac intel 17", Macbook 13", AppleTV, Airport Extreme & Express, iPod Classic, Shuffle 2G, Shuffle 4G, iPod Mini

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mah dipende da cosa devi farci e cosa SAI fare.

powerpoint di openoffice fa schifo dicono, mai usato per creare personalmente ma io i file ppt che mi mandano amici e le slide dei prof li vedo benissimo.

per le funzioni che openoffice non ha non saprei, io ci scrivo e ci calcolo, tu che ci fai?

tempo fa avevo trovato siti e forum di tutoria di gimp e di gente che lo usava in modo professionale per farci i siti... e che siti

tutto sta ad avere fantasia nel creare

come detto phshp ti semplifica la vita in alcune cose, ma è questione di abitudine

se per esempio con phshp l'effetto antico lo fai con un filtro, con gimp lo fai cambiando tonalità saturazione contrasto etc...

:-)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nessuno dice che open office non possa aprire i ppt, un altro conto è farli.

Office:mac non varrà 600 euro, sono d'accordo, ma 139 sì ed è per questo che me lo sono preso. E' un software fantastico, studiato in ogni dettaglio per semplificarti la vita...altro che open office/ neo office :consolare: Purtroppo si sa che le cose di qualità si pagano. iWork per 79 euro è semplicemente fantastico, permette un integrazione con os x a dir poco perfetta aiutandoti a semplificare il lavoro, cosa che open office non fa.

Tu dici che open office è meglio perché supporta gli standard, ma quali sono questi standard?

Perché se tu mi dici che sono ppt, xls, doc allora sono d'accordo, se poi sono altri beh lasciano il tempo che trovano visto che si usano nel 90% dei casi solo i formati detti prima.

Per il discorso di photoshop...se è questo quello che credi evidentemente sbaglio io...e tutti gli altri professionisti che se lo comprano :ghghgh:

:ciao:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tu dici che open office è meglio perché supporta gli standard, ma quali sono questi standard?

OpenDocument, che tra l'altro ha certificazione ISO/IEC :ciao:

:ghghgh:

«Beelzebub has a devil put aside for me»
iPad 3 16Gb Wi-Fi / MacBook CoreDuo 2GHz , 2Gb RAM / iPod Nano 3g 4Gb / iPod Shuffle 1g 512Mb

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Perché se tu mi dici che sono ppt, xls, doc allora sono d'accordo, se poi sono altri beh lasciano il tempo che trovano visto che si usano nel 90% dei casi solo i formati detti prima.

scusa... LASCIAMO PERDERE? :ghghgh:

non ti rendi conto del pericolo che si corre a dare potere ai formati chiusi?

se m$ vuole dall'oggi al domani fa uscire una patch e tu quei formati salvati con office2000 non li apri sul 2008 nemmeno se preghi aramaico

se m$ vuole ti fa pagare milioni per riaprire quei file, un'azienda che basa TUTTO il suo lavoro su formati chiusi non sopravvive sulle sue forze ma sulle decisioni di chi gli fornisce il software.

se dall'oggi al domani quei 600€ diventassero 1600€ tu che hai tutti i tuoi file su .xls .doc .ppt devi pagarli quei soldi per aprire i tuoi file... I TUOI FILE :ciao:

davvero non ti rendi conto?

mettere barriere d'uscita di questo tipo è il primo passo che un'azienda a scopo di lucro fa.

ti rende la vita difficile nel passare ad un altra soluzione

se tu oggi usassi per la tua azienda open document ISO certificati non avrai mai questo problema

se tu usi formati chiusi, di qualunque tipo si tratti, sei nelle loro mani e nei sogni di gloria e denaro di un qualunque dirigente che ti fornisce i prodotti

questo non vale solo per il software ma per ogni tipo di azienda e merce

non capisci il potere che hanno in mano, ed in maniera totalmente legale?!

se da 600€ diventa 1600€ tu protesti "cacchio 1000€ in piu" e loro "questo è il software, per noi vale così, prendere o lasciare" e 10 anni di lavoro su .doc e .xls destinato ad essere cestinato se non paghi i soldi richiesti

:-)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il punto è proprio quello, il formato. Usando formati proprietari (doc ecc...) si rischia che da un giorno all'altro la Microsoft, o comunque l'azienda di turno, chiudano (nel caso di Redmond è quasi impossibile, ok) o cessino il supporto per quel formato impedendo l'accesso a dati importanti. Oppure potrebbero aumentare a dismisura il prezzo dei loro prodotti dato che usando quei formati ci si è di fatto vicnolati.

Se nell'uso domestico il problema non si pone pensate a grandi aziende che hanno migliaia di documenti...

Comunque personalmente ho sempre usato Word sia per Windows che per Mac, ma da qualche mese a questa parte ho cominciato a dismetterli a favore di Neo Office che è cresciuto davvero tanto (parlo solo di scrittura, gli altri programmi non li uso). Poi sinceramente non so voi ma io Word 2007 per Windows lo trovo incredibilmente cervellotico, se devo perdere tempo ad imparare ad usarlo mi imparo un programma gratuito e multipiattaforma.

Riguardo Gimp invece devo dire che è molto indietro sul piano dell'usabilità, lo trovo veramente poco intuitivo. Quindi per le immagini utilizzo tre programmi, a seconda delle necessità. Seashore per piccole cose, Pixelmator per lavori che richiedono rapidità senza troppe necessità e Photoshop per lavori "seri".

Pancho was a bandit boy, his horse was fast as polished steel

He wore his gun outside his pants

-----

Il Principe diventa Re, nella notte di Madrid.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si gimp è poco intuitivo, ma riengo sia questione di abitudine

un po come passare da win a linux e dire "ue ma io sotto il piede destro avevo l'acceleratore ora ho il freno" e "ue io in mano avevo il volante ed ora il manubrio"

:ghghgh:

:-)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Office:mac non varrà 600 euro, sono d'accordo, ma 139 sì ed è per questo che me lo sono preso...

ecco questo è un altro aspetto che odio, è come lo spacciatore che ti regala le prime dosi e quando sei diventato dipendente ti prosciuga

Visita il mio sito con tutorial e software per Mac

Vuoi usare iChat? registrati QUI o QUI

ΛΛ MSN!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
scusa... LASCIAMO PERDERE? :ghghgh:

non ti rendi conto del pericolo che si corre a dare potere ai formati chiusi?

se m$ vuole dall'oggi al domani fa uscire una patch e tu quei formati salvati con office2000 non li apri sul 2008 nemmeno se preghi aramaico

se m$ vuole ti fa pagare milioni per riaprire quei file, un'azienda che basa TUTTO il suo lavoro su formati chiusi non sopravvive sulle sue forze ma sulle decisioni di chi gli fornisce il software.

se dall'oggi al domani quei 600€ diventassero 1600€ tu che hai tutti i tuoi file su .xls .doc .ppt devi pagarli quei soldi per aprire i tuoi file... I TUOI FILE :DD

davvero non ti rendi conto?

mettere barriere d'uscita di questo tipo è il primo passo che un'azienda a scopo di lucro fa.

ti rende la vita difficile nel passare ad un altra soluzione

se tu oggi usassi per la tua azienda open document ISO certificati non avrai mai questo problema

se tu usi formati chiusi, di qualunque tipo si tratti, sei nelle loro mani e nei sogni di gloria e denaro di un qualunque dirigente che ti fornisce i prodotti

questo non vale solo per il software ma per ogni tipo di azienda e merce

non capisci il potere che hanno in mano, ed in maniera totalmente legale?!

se da 600€ diventa 1600€ tu protesti "cacchio 1000€ in piu" e loro "questo è il software, per noi vale così, prendere o lasciare" e 10 anni di lavoro su .doc e .xls destinato ad essere cestinato se non paghi i soldi richiesti

azz scusa hai ragione...non mi sono accorto di aver scritto in aramaico :ghghgh:

ti sto forse dicendo che sono una cosa buona?

Non mi pare...purtroppo però bisogna vedere in faccia la realtà. Il tuo discorso per quanto bello, toccante e condivisibile ha comunque un problema di fondo: cioè non guarda in faccia la realtà

I formati chiusi non ti ho mai detto che sono un bene ma che sono quelli più utilizzati e che quindi open office deve per forza poterli leggere in maniera ottimale perché se ora io prendo open office che mi legge e mi scrive solo in formato aperto me lo posso pure sbattere sui denti visto che il 90% di tutto quello che devi aprire, modificare, e devi poter condividere utilizza i formati chiusi di office.

Ora se vogliamo continuare a discutere guardando i dati reali bisogna prendere atto del fatto che quelli deve leggere e quelli deve aprire, se poi vogliamo parlare in modo utopico il tuo discorso non fa una piega....i formati aperti sono un lusso, paradossalmente, perché se mio padre va a dire al cliente "Tieni ti passo questo bel documento in odt" quello ti risponde "In che?" e naturalmente office non li apre. In percentuale quanti utilizzano gli open document e quanti utilizzano i formati chiusi di office?

Capisci da te che office sarà molto più utilizzato rispetto agli open document e quindi va da se che siano un qualcosa di bello dal punto di vista ideologico, ma al tempo stesso di poco utilizzato.

Nessuno dice che i formati aperti sono brutti e i chiusi buoni...non l'ho mai detto...ho detto solo che mi interessa molto di più che legga un doc rispetto ad un odt visto che gli odt lo posso passare si e no al mio amico che usa linux per il resto devo usare per forza il doc...e credo che la segretaria, il dirigente che deve presentare una tabella in excel condivideranno il mio discorso.

Nessuno dice che è buono...come nessuno dice che la guerra è bella, eppure c'è e bisogna conviverci, si lo so paragone un po' forzato :dance:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh tu inizia ad usare quelli aperti invece di piegarti a 90 :dance:

visto che i soldi li sganci tu sono loro a doversi piegare a te non il contrario

tuo padre non deve dire "ti passo un odt", deve dire "ti passo un documento" e quel documento DEVE essere implicitamente inteso come open document

finchè si continua a pensare così è ovvio che poi i colossi dettano legge ed il consumatore risponde "obbedisco" :ghghgh:

ps. il 90% dove? in italia? nella tua azienda? sul tuo pc?

molte amministrazioni mondiali, stati interi, stanno passando all'open ed allo standard.

in italia si procede per gradi da province o regioni

:-)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma ti ripeto io sono d'accordo con te eh, non credere che io sono contro l'open source (sebbene linux mi sta facendo molto incazzare :fiorellino:)

però ti ripeto io ho la necessita di una suite che legge i formati più famosi (purtroppo .doc ecc. ecc.) che mi permette di avere tutti i migliori strumenti, che sia leggera, intuitiva, ben integrata con il sistema, ecc. ecc.

e mi dispiace ammetterlo ma office 2008 e iwork 08 mi danno tutto ciò per 79 euro e 139 euro.

Poi che office 2008 per mac sia un qualcosa di veramente ben fatto (cosa strana per essere della ms) mi stimola ancor di più a spendere quei soldi.

Purtroppo ti ripeto, sarò sfortunato io, ma open office o neo office li ho trovati fatti male, e molto pesanti...e che non mi permettono di avere un buon controllo sui ppt e gli xls.

per quanto il tuo ragionamento sia condivisibile è una lotta contro i mulini a vento, almeno per il momento :fiorellino:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ecco questo è un altro aspetto che odio, è come lo spacciatore che ti regala le prime dosi e quando sei diventato dipendente ti prosciuga

scusa non ho ben capito cosa intendi :fiorellino:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
scusa non ho ben capito cosa intendi :fiorellino:

intendo dire che la licenza "home-student" non è possibile usarla in amministrazioni, studi professionali ecc

ms sfrutta questa licenza per creare "dipendenza" (ti abitui ad usare un certo software ed i suoi formati "proprietari"), poi quando ormai ne sei "assuefatto" passa a ritirare la grana (licenza "full")

PS: office 2008 da quello che leggo (non lo uso) è più lento del 2004 nonostante sia nativo e non emulato tramite rosetta, non supporta le macro, insomma non mi pare 'sto gran software

Visita il mio sito con tutorial e software per Mac

Vuoi usare iChat? registrati QUI o QUI

ΛΛ MSN!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è lento solo al primo avvio nella stessa maniera in cui mi è lento pages al primo avvio.

Dopo il primo avvio per aprirsi impiega 7 secondi (max 10)...io il 2004 lo usavo con rosetta quindi la mia opinione non fa testo visto che come risaputo il 2004 era un vero pachiderma (gareggia con open office :loveitaliamac:)

Per le macro non ti so dire, io excel lo uso davvero poco, l'unica cosa che ti posso dire è che la funzione per crearle e modificarle c'è ed è esattamente uguale a quella per windows quindi mi pare davvero strano che non le legga.

Office 2008 forse sarà un po' pesantuccio (a me non pare sinceramente) però per quel che offre se lo può anche permettere :huh:

Quoto il discorso della licenza ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per lentezza non intendevo all'avvio, ma proprio nell'uso, ad esempio calcolando grafici con excel o creando presentazioni powerpoint, ecco quello che ho letto (mi ero dimenticato pure del bug di sicurezza nell'installer):

Although some cosmetic and functional improvements were certainly made, it now runs natively with the Intel CPU, which has yielded disappointing results! The first and foremost, we have already discussed that performance is slow. As incredible as it may seem, it is not better than 2004's performance, even under Rosetta. On the contrary, everything in Excel is slower, Entourage is still incredibly dependent on the disk and froze when we simultaneously selected a few dozen messages. We have even come to believe that a piece of code regarding PPC disk-access had been forgotten! Other problems exist, for example, a bug in the installer not giving the right permissions to files, or this incredible omission of Visual Basic.

http://www.hardmac.com/news/2008-02-05/#7724

comunque dopo la prima apertura i documenti con neooffice si aprono istantaneamente (ed ho un mac mini core solo), non c'è un ritardo di 7 secondi

Visita il mio sito con tutorial e software per Mac

Vuoi usare iChat? registrati QUI o QUI

ΛΛ MSN!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
comunque dopo la prima apertura i documenti con neooffice si aprono istantaneamente (ed ho un mac mini core solo), non c'è un ritardo di 7 secondi

NeoOffice è ottimo se viene usato continuamente... appena lo lascio inattivo per un giorno (ad esempio), il primo documento è lento a caricare per il semplice fatto che OS X gli taglia la ram e lui deve "risvegliarsi".

Stesso discorso vale per iWork (anche se provando ad aprire un .doc, la classifica per il tempo di apertura a programma chiuso è stata: 1. Pages 2. NeoOffice 3. Office:mac 2004 - dovrei provare con il 2008 ma al momento ne sono sprovvisto)

:ciao:

PS. Se tutti passassero all'odt / ods / ecc non sarei che contento :ghghgh:

iMac g3, Mac Mini CD, iMac intel 17", Macbook 13", AppleTV, Airport Extreme & Express, iPod Classic, Shuffle 2G, Shuffle 4G, iPod Mini

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

l'unica lentezza che noto con il foglio di calcolo di ooffice è nella muovermi con le frecce direzionali trai caratteri di una cella

lo "sfarfallio" non ti fa ben capire in che posizione sei, stessa cosa con l'editor di testo

è una cosa mia, magari dovuta al refresh di 60 del MB o è una cosa "normale" a tutti?

:-)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
per lentezza non intendevo all'avvio, ma proprio nell'uso, ad esempio calcolando grafici con excel o creando presentazioni powerpoint, ecco quello che ho letto (mi ero dimenticato pure del bug di sicurezza nell'installer):

http://www.hardmac.com/news/2008-02-05/#7724

comunque dopo la prima apertura i documenti con neooffice si aprono istantaneamente (ed ho un mac mini core solo), non c'è un ritardo di 7 secondi

sinceramente sta pesantezza non l'ho notata...con 1gb di ram gira splendidamente...sarà la mia solita fortuna ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo