Vai al contenuto





smilingkorpse

Running & Jogging

Recommended Posts

Anche io credo che appena mi riprendo voglio iniziare un allenamento più serio. Proverò a correre tra un paio di settimane voglio far riposare bene il ginocchio.

In primis voglio riuscire a correre per un ora di fila e guardando i forum di corsa vedo che la prima cosa che si fa. Non c'è corridore che non possa correre un ora di fila sarebbe scandaloso. E poi incomincerò a fare ripetute e simili per incominciare a migliorarmi come tempi.

Adrix tu ritieni il cardiofrequenzimetro importante? E perchè? Leggevo che moltissima gente non lo usa. Per ora ho un semplice cronometro da polso della timex preso un paio di anni fa. Però se incomincio a correre seriamente un orologio gps che dia informazioni più precise è importante (e anche divertente). Quindi il dubbio era se prenderlo con la fascia cardio o senza (la differenza è di 40 euro su Amazon). Il modello che avevo visto è il garmin forerunner 410.

Le scarpe... per ora uso un semplicissimo paio di Nike dart. Poi magari le cambierò con un modello specifico per la corsa... la vasellina la lasciamo a voi per il prossimo Juve-Roma potrebbe servirvi ancora in abbondanza :ghghgh:

Il GPS è divertente, ma il cardiofequenzimetro è essenziale :ghghgh:

Puoi anche correre in uno spazio approssimativo (circa 10 km o circa 800 mt), ma senza cardio non puoi allenarti a "circa l'80% dell' HR" (frequenza cardiaca).... e comunque non sono io che lo ritengo importante, lo ritengono tutti importante, visto che devi allenare soprattutto il cuore.

Il Garmin 410 è ottimo, me lo vorrei prendere anche io, però senza fascia serve a poco, visto che la velocità è irrilevante o comunque poco rilevante ed ha a che fare con quasi tutti i tipi di allenamento.

Scarpe: ....che dire, le Nike Dart non penso siano propio scarpe da corsa; io ho sempre paura di farmi male con scarpe poco adatte. Non sono fanatico di nessuna marca, ma le scarpe per correre sono New Balance, Mizuno, Brooks e Saukony, le altre sono da sfilatina serale ed io personalmente non ne sento il bisogno.

Ti posto una piccola guida..... scordavo: parti per una mezza maratona senza aver messo la vasellina, potresti non averne bisogno, ma non sempre è così, non è detto tu riesca ad arrivare.

Quali sono le categorie delle scarpe da running

Innanzitutto ti sarà utile sapere che le scarpe da corsa si dividono solitamente in 7 categorie principali:

1. Minimaliste A0

Scarpe estremamente leggere, generalmente pesano dai 150/300 gr e sono progettate per favorire il movimento naturale delle articolazioni del piede. Garantiscono una posizione biomeccanica ottimale del piede e contribuiscono a correggere alcuni problemi di postura.

2. Superleggere A1

Pesano meno di 250 gr. e sono indicate per gare e allenamenti a ritmo sostenuto grazie alle doti di flessibilità e ritorno elastico. Consigliate a runner veloci e leggeri senza problemi di appoggio.

3. Intermedie A2

Modelli di peso compreso tra 240 e 295 gr. che garantiscono in generale un buon livello di ammortizzamento. Utilizzabili in allenamenti veloci o in gare dal ritmo moderato, possono presentare leggeri stablizzatori mediali per il controllo della pronazione.

4. Massimo ammortizzamento A3

Calzature dal peso che supera i 300 gr. in grado di offrire il massimo comfort grazie all’elevato potere ammortizzante. Molto diffuse come scarpe da allenamento, sono normalmente utilizzate da runner con appoggio neutro o supinato o da chi usa plantari personalizzati.

5. Stabili A4

Scarpe create appositamente per correggere i problemi di eccessiva pronazione, pesano generalmente oltre i 300 gr. e garantiscono ottime doti di sostegno, protezione e stabilità. Consigliate per pronatori e atleti pesanti.

6. Trail Running A5

Scarpe di peso leggero, molto traspiranti e spesso impermeabili, con suole specifiche per affrontare tracciati sconnessi e di montagna, in grado di assorbire al meglio gli impatti con il terreno e garantire la massima tenuta in discesa e in frenata.

7. Chiodate - Specialistiche A8

Questa categoria include i modelli da campestre e quelli utilizzati nelle diverse specialità su pista. Caratterizzati da volumi e pesi ridotti e da chiodi sull’avampiede (6mm; 9,5 mm, 12 mm) a seconda dell’utilizzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


- magiletta di cotone cosa ha che non va? ne uso una in poliestere di decathlon presa nel reparto running, ma è per sapere.

- calinzini cosa devono avere di speciale?

scusate domande stupide del livello "che mac mi serve ?"

ps vediamo se trovo un cardio abbordabile...

I calzini sono importanti per non farsi male.

Quando correvo sul serio 60/100 km a settimana, i problemi ai piedi erano ricorrenti per le migliaia di battute; la maglietta invece non è indispensabile, ma una maglietta tecnica traspira meglio e non si inzuppa dopo una quarantina di minuti.

Volendo ne puoi fare a meno.

Calzini e scarpe sono findamentali: io quando le compro provo fra 6/8 paia del minor prezzo e della categoria che mi interessa; le voglio provare molto bene per capire se si adattano al mio piede.

Acquisto da fare in mattinata, con il piede normale e non gonfio dal lavoro.

Nei limiti del possibili le uso per non più di 250 allenamenti, alternandole.

MAI scarpe nuove per una gara. MAI.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perfetto grazie per tutti i consigli. Adesso obiettivo numero uno e rimettermi in corsa e riuscire a correre per un ora filata, poi piano piano farò tutti gli acquisti. Non lavorando comunque un paio di scarpe da 80 - 100 euro comunque mi pesano e mi ci vuole un po per metterli da parte.


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perfetto grazie per tutti i consigli. Adesso obiettivo numero uno e rimettermi in corsa e riuscire a correre per un ora filata, poi piano piano farò tutti gli acquisti. Non lavorando comunque un paio di scarpe da 80 - 100 euro comunque mi pesano e mi ci vuole un po per metterli da parte.

Vai in un negozio specializzato e lascia comprare quelle di quest'anno a qualcun'altro; tu compra quelle dell'anno scorso a 45/60€ :gira:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il dolore persiste anche se cammino dopo un po mi viene. Nulla da fare. Oggi la dottoressa mi ha dato un antinfiammatorio e una schiuma da mettere sul ginocchio. Se non passa vado dall'ortopedico che iella però...


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ahahah si un peccato perchè stavo associando anche la dieta (sono 188 cm e da 91,5 ero passato a 88,5 adesso ho ripreso mezzo chilo per una settimana di stop pur facendo la dieta). Adesso mi fermo.

Poi penso che partirò dalle fondamenta per non stressare i tendini facendoli abituare davvero con calma senza forzare seguendo questo allenamento.

i4kfgo.jpg

Inizierò proprio da 0 :D


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ahahah si un peccato perchè stavo associando anche la dieta (sono 188 cm e da 91,5 ero passato a 88,5 adesso ho ripreso mezzo chilo per una settimana di stop pur facendo la dieta). Adesso mi fermo.

Poi penso che partirò dalle fondamenta per non stressare i tendini facendoli abituare davvero con calma senza forzare seguendo questo allenamento.

i4kfgo.jpg

Inizierò proprio da 0 :D

Non sono un medico e quindi tanto meno un ortopedico, però ritengo che tu debba riposare almeno 15 giorni e poi vedere che succede, proprio per evitare una sosta più lunga.

Invece mi vorrei permettere di suggerirti di non stressarti mentalmente con una vera e propria dieta, ma di mangiare solo in modo non scorretto; per chi corre il problema, dopo 6/8 mesi, è quello di non perdere troppo peso!!!

Sabato sera e domenica mattina, dopo 6/7 anni ho rifatto un paio di garette....... che figata. Sabato notte ho fatto un trakking nei boschi e nel borgo di Cesao (vicino Roma), con la torcia in fronte e una montagna salite di scalette ripide. Al termine penne e birra per tutti. :shock::clap::shock::ghghgh: :ghghgh: :gira::ok:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non sono un medico e quindi tanto meno un ortopedico, però ritengo che tu debba riposare almeno 15 giorni e poi vedere che succede, proprio per evitare una sosta più lunga.

Invece mi vorrei permettere di suggerirti di non stressarti mentalmente con una vera e propria dieta, ma di mangiare solo in modo non scorretto; per chi corre il problema, dopo 6/8 mesi, è quello di non perdere troppo peso!!!

Sabato sera e domenica mattina, dopo 6/7 anni ho rifatto un paio di garette....... che figata. Sabato notte ho fatto un trakking nei boschi e nel borgo di Cesao (vicino Roma), con la torcia in fronte e una montagna salite di scalette ripide. Al termine penne e birra per tutti. :shock::clap::shock::ghghgh: :ghghgh: :gira::ok:

Non vedo l'ora di averlo questo problema :DD

Attività come corsa si fanno anche per poter mangiare qualcosina in più (chiaramente senza strafare o senza dar giù con schifezze) senza pensarci più di tanto. Perchè con i 10k le 1000 calorie circa le sciupi... che non sono poche.

Modificato da devil88bg

il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non vedo l'ora di averlo questo problema :DD

Il mio unico consiglio è:

colazione: non cornetto e cappuccio ma pane, (meglio se tostato) con marmellata o miele, caffè d'orzo e frutta (anche a metà mattina se vuoi);

pranzo: privilegia le proteine perché sono maggiormente difficili da digerire e quindi così avrai tutto il giorno.

cena: privilegia i carboidrati.

Correndo il metabolismo basale aumenta, ed il consumo energetico è maggiore nelle 24h, quindi non è solo il mero consumo durante la corsa ti permetterà di dimagrire.

Io non mi sono pesato ma 7/8 o 9 kg li ho persi negli ultimi due mesi, da quando ho ripreso e comunque non ero certo grasso, forse un po' sovrappeso.

Prendila con serenità! :gira:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il mio unico consiglio è:

colazione: non cornetto e cappuccio ma pane, (meglio se tostato) con marmellata o miele, caffè d'orzo e frutta (anche a metà mattina se vuoi);

pranzo: privilegia le proteine perché sono maggiormente difficili da digerire e quindi così avrai tutto il giorno.

cena: privilegia i carboidrati.

Correndo il metabolismo basale aumenta, ed il consumo energetico è maggiore nelle 24h, quindi non è solo il mero consumo durante la corsa ti permetterà di dimagrire.

Io non mi sono pesato ma 7/8 o 9 kg li ho persi negli ultimi due mesi, da quando ho ripreso e comunque non ero certo grasso, forse un po' sovrappeso.

Prendila con serenità! :gira:

Ti dico la mia alimentazione attuale:

- Mattina: latte (250 ml) con 4-6 fette biscottate integrali con marmellata casalinga.

- caffè di risveglio (amaro)

- Spuntino un frutto

- Pranzo o pasta + fonte proteica, riso, legumi, o anche solo proteine (solitamente alterno giorni in cui mangio pasta e riso a altri in cui solo pro o solo legumi)

- Spuntino frutto

- Cena proteine

Verdura sempre presente.

Questa è la dieta che sto seguendo attualmente. Prima diciamo che mangiavo quello che mi cucinavano, in particolare capitava spesso e volentieri di mangiare solo la pasta magari con condimento abbondante, cosa che sto cercando di limitare. O comunque troppe proteine e questo secondo me mi ha portato all'accumulo di grassi. Diciamo leggermente sovrappeso guardando il bmi.

Appena perdo i chili che mi danno più fastidio, insieme alla corsa posso cercare di mantenermi e gestirmi. Il mio problema è proprio il mio metabolismo basale che è secondo me piuttosto basso.

Ti faccio un esempio della mia vita degli ultimi mesi. Letto-cucina-studio-cucina-letto. Chiaramente capita che esco con la mia ragazza però in linea generale una vita abbastanza poco movimentata non muovendomi da casa. A ottobre ricomincio a frequentare tutti i giorni e quindi immagino che si alzerà un po. Quindi per non andare sovrappeso devo davvero mantenermi, diciamo che ci riesco, non è che mangio molto... però magari ci sono quei mesi, quelle settimane, in cui allento un po, mi mangio la fetta di pane in più o di formaggio, abbondo una cosa ed ecco quei 2-3 chili in più che magicamente compaiono.

Però sono determinato a diventare un "runner". In passato ho fatto basket, taekwondo, palestra. Diciamo fino all'età di 19 anni. Ho sempre fatto attività fisica in modo anche agonistico. A 20 ho incominciato a rallentare, farla diventare sempre più sporadica. Basta pensare che a 19-20 anni ero stabilmente 82-83 chili, ora invece 88,5-89, arrivato a 91 con pericolosissimi picchi di 94. Adesso basta mi voglio mettere in regola.


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti dico la mia alimentazione attuale:

- Mattina: latte (250 ml) con 4-6 fette biscottate integrali con marmellata casalinga.

- caffè di risveglio (amaro)

- Spuntino un frutto

- Pranzo o pasta + fonte proteica, riso, legumi, o anche solo proteine (solitamente alterno giorni in cui mangio pasta e riso a altri in cui solo pro o solo legumi)

- Spuntino frutto

- Cena proteine

Verdura sempre presente.

Questa è la dieta che sto seguendo attualmente. Prima diciamo che mangiavo quello che mi cucinavano, in particolare capitava spesso e volentieri di mangiare solo la pasta magari con condimento abbondante, cosa che sto cercando di limitare. O comunque troppe proteine e questo secondo me mi ha portato all'accumulo di grassi. Diciamo leggermente sovrappeso guardando il bmi.

Appena perdo i chili che mi danno più fastidio, insieme alla corsa posso cercare di mantenermi e gestirmi. Il mio problema è proprio il mio metabolismo basale che è secondo me piuttosto basso.

Ti faccio un esempio della mia vita degli ultimi mesi. Letto-cucina-studio-cucina-letto. Chiaramente capita che esco con la mia ragazza però in linea generale una vita abbastanza poco movimentata non muovendomi da casa. A ottobre ricomincio a frequentare tutti i giorni e quindi immagino che si alzerà un po. Quindi per non andare sovrappeso devo davvero mantenermi, diciamo che ci riesco, non è che mangio molto... però magari ci sono quei mesi, quelle settimane, in cui allento un po, mi mangio la fetta di pane in più o di formaggio, abbondo una cosa ed ecco quei 2-3 chili in più che magicamente compaiono.

Però sono determinato a diventare un "runner". In passato ho fatto basket, taekwondo, palestra. Diciamo fino all'età di 19 anni. Ho sempre fatto attività fisica in modo anche agonistico. A 20 ho incominciato a rallentare, farla diventare sempre più sporadica. Basta pensare che a 19-20 anni ero stabilmente 82-83 chili, ora invece 88,5-89, arrivato a 91 con pericolosissimi picchi di 94. Adesso basta mi voglio mettere in regola.

:ghghgh: :ghghgh: ...mi fai un sacco ridere :ghghgh: :ghghgh: ...però sei motivato e questo è ottimo.

Io eliminerei solo quei 250ml di latte per una tazza di caffè d'orzo che ha un pacco di calorie in meno.... poi se vuoi invertirei proteine a pranzo e carboidrati a cena, ma non mi preoccuperei più di tanto.

Basta regolarsi: no carne rossa, mai carne+formaggio...... più che altro vai a correre quando guarisci.

Ma se hai un passato atletico, possibile che tu non riesca a riprendere con un allenamento più spinto rispetto a quello che hai postato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:ghghgh: :ghghgh: ...mi fai un sacco ridere :ghghgh: :ghghgh: ...però sei motivato e questo è ottimo.

Io eliminerei solo quei 250ml di latte per una tazza di caffè d'orzo che ha un pacco di calorie in meno.... poi se vuoi invertirei proteine a pranzo e carboidrati a cena, ma non mi preoccuperei più di tanto.

Basta regolarsi: no carne rossa, mai carne+formaggio...... più che altro vai a correre quando guarisci.

Ma se hai un passato atletico, possibile che tu non riesca a riprendere con un allenamento più spinto rispetto a quello che hai postato?

Certo, però ripeto non voglio forzare visto il problema, visto che la corsa è stressante non tanto per muscoli (che modestamente alle gambe non mi mancano) o fiato ma soprattutto per le articolazioni e i legamenti, quelli si . No il latte non lo elimino mi dispiace :ghghgh: mi piace troppo.


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il dolore persiste anche se cammino dopo un po mi viene. Nulla da fare. Oggi la dottoressa mi ha dato un antinfiammatorio e una schiuma da mettere sul ginocchio. Se non passa vado dall'ortopedico che iella però...

Scusa se mi ripeto (giuro che non lo faccio piu') ... ma se corri con delle scarpe inadatte non puoi pensare di riuscire a correre senza farti male.

Probabilmente l'infiammazione ti viene proprio per via delle scarpe.

Al termine penne e birra per tutti.

Il "pasta party" e' la parte che mi piace di piu' ! :angiolettoim:

Sabato ho partecipato al "Bardolino International Triathlon" (qui' c'e' un video dell'evento) ... all'arrivo ho bevuto e mangiato l'impossibile ! :confused:

Durante la gara penso di aver perso almeno un paio di chili :rolleyes: ma mi sono rifatto ! :ghghgh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusa se mi ripeto (giuro che non lo faccio piu') ... ma se corri con delle scarpe inadatte non puoi pensare di riuscire a correre senza farti male.

Probabilmente l'infiammazione ti viene proprio per via delle scarpe.

Lo so hai perfettamente ragione. Ma ho corso solamente una volta e dopo quella non ci sono andato più, quindi appena mi riprendo seguirò il vostro consiglio e salvaguarderò le mie gambe con un buon paio di scarpe.


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusa se mi ripeto (giuro che non lo faccio piu') ... ma se corri con delle scarpe inadatte non puoi pensare di riuscire a correre senza farti male.

Probabilmente l'infiammazione ti viene proprio per via delle scarpe.

Il "pasta party" e' la parte che mi piace di piu' ! :angiolettoim:

Sabato ho partecipato al "Bardolino International Triathlon" (qui' c'e' un video dell'evento) ... all'arrivo ho bevuto e mangiato l'impossibile ! :confused:

Durante la gara penso di aver perso almeno un paio di chili :rolleyes: ma mi sono rifatto ! :ghghgh:

Ieri sera Trekking a Cerveteri: partenza alle 20:00 dalla necropoli, tappa alle cascate per un bagno e braciolata finale in agriturismo. I vegetariani come me hanno elemosinato qualche cosa di commestibile :mad:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eri in mezzo al nulla non ti vedeva nessuno :ninja:

Fichiessimo....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo