Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Light/Dark






Running & Jogging


smilingkorpse
 Share

Recommended Posts

Consigli per un volenteroso giovanotto che ha la forma fisica di un alzatore di polemiche? 

Vengo da 10 anni consecutivi di sport (principalmente tennis e nuoto, praticati per poco tempo anche a livello agonistico), ormai da 3 anni sono completamente fermo. Avrei intenzione di ricominciare a muovermi, soprattutto andando a correre e facendo esercizi semplici in casa, ma dato che questo è un topic sulla corsa:

 

-tabelle davvero utili per iniziare?

-una buona scarpa dal prezzo contenuto? Per contenuto intendo max 50€, più si risparmia e meglio è ovviamente, essendo la mia più che altro una "prova"

-consigli in generale? 

 

Grazie :D

 

Nessun novello Mennea che voglia aiutarmi? :D

Ho girato un po' per il web per chiarirmi le idee ma mi hanno solo confuso di più °-°

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao @Heine. :ciao: ,

per quanto riguarda le tabelle sono inutile, in quanto manco della competenza necessaria e sufficiente per poter dire ad altri come allenarsi. Davvero la ricerca sul web è stata infruttuosa? Se vuoi, potrei 'ricopiare' l'allenamento che era stato fatto per me, tuttavia è un grosso rischio (siamo sicuramente diversi e pertanto l'allenamento non è sovrapponibile).

Per le scarpe: buone, a quel prezzo, credo sia davvero difficile trovarne; forse si può trovare qualche modello meno recente (e di certo, questo mica è un problema) in 'numeri strani' (molto alti, tipo il 46/47, o molto bassi) e ciò potrebbe causare qualche difficoltà. In alternativa, le scarpe Decathlon hanno quel prezzo, anche se faranno (molti) meno Km di quelle con un prezzo maggiore; ad ogni modo, trattandosi di una prova, può essere un giusto compromesso.

MacBook Pro Retina 2.6 GHz 8GB SSD 256GBiPhone XS 64GB Space Gray, iPod touch 7ª generazione (PRODUCT)Red, Sony a6400"La vita è quel che ti succede mentre tu sei impegnato a fare altri progetti"

Link al commento
Condividi su altri siti

Certo, il mio non voler spendere tanto per la scarpa va in relazione al fatto che non so se vale la pena spendere 130€ per una scarpa da 50k kilometri, se non sono sicuro di farne nemmeno 100. Può essere che correre non mi piaccia e mi ributto sul nuoto, dato che ho tutto l'occorrente e la tecnica è già sviluppata bene. Comunque farò un salto da decathlon e vedrò cosa trovo, grazie per il consiglio (:

Infruttuosa totalmente no, come ho scritto prima mi ha confuso. C'è chi consiglia di iniziare in un modo, chi in un altro...insomma, per me che sono un eterno indeciso non è stato il massimo leggere molte informazioni, spesso non concordanti, sui metodi di approccio etc. Ho anche scaricato un app con delle tabelle preimpostate in base al tipo di allenamento (preparazione 10km, 5km, inizi, dimagrimento), però mi fido sempre poco di 'ste cose. 

Inoltre sì, mi farebbe piacere sapere come hai iniziato, potrebbe essere un buono spunto. Grazie :D

Link al commento
Condividi su altri siti

puoi anche comprare scarpe economiche (vai al decathlon) ...basta che le cambi spesso. poi quando riuscirai a fare tanta strada potrai spendere di piu. l'importante è non sentire dolore ai piedi/ginocchia a causa delle scarpe.

 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Link al commento
Condividi su altri siti

puoi anche comprare scarpe economiche (vai al decathlon) ...basta che le cambi spesso. poi quando riuscirai a fare tanta strada potrai spendere di piu. l'importante è non sentire dolore ai piedi/ginocchia a causa delle scarpe.

Beh sì, questa è la cosa che mi preme di più, anche perché ho un po' il piede piatto, spero che nella sezione dedicata al running di decathlon sappiano consigliarmi a riguardo, magari con una suoletta o qualcosa. Mi viene un mal di schiena allucinante se sto in piedi per troppo tempo senza camminare, non so correndo per molto tempo a che fastidi posso andare incontro. 

Link al commento
Condividi su altri siti

io al decathlon ho sempre trovato persone competenti che non vogliono "appiopparti" per forza il modello più costoso.

 

PS: se hai mal di schiena e vuoi correre prova a rivolgerti ad un servizio tipo questo: http://www.ortholabs.it/ ...credo che ce ne siano altri in altre città.

 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Link al commento
Condividi su altri siti

Onestamente, studiando medicina, avevo già intenzione di rivolgermi ad un mio ex professore che lavora nel reparto di medicina sportiva, quindi eventualmente sarei coperto sotto quel punto di vista. Il punto è che vorrei iniziare proprio a breve, all'università non voglio rimetterci piede fino ad ottobre  :ghghgh:

Grazie comunque per il link, magari ci trovo qualche info utile.

Link al commento
Condividi su altri siti

io sono 3 domeniche che voglio andare al parco a correre... perchè corro in palestra sul tappeto ma voglio fare un test sul campo... è che fra una cosa e l'altra non ci sono ancora andato.

 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Link al commento
Condividi su altri siti

La mia modestissima esperienza in merito (6 mesi di palestra) mi ha fatto capire che correre sul tappeto è una noia assurda. Comodo in inverno senza dubbio, ma che barba...

Una cosa che ho letto e sulla quale ho notato sono tutti d'accordo, è la superficie sulla quale si corre. Molti corrono anche su strade accidentate per necessità e, soprattutto in assenza di buone scarpe, la possibilità di infortunarsi aumenta del millemila%

Modificato da Heine.
Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao @Heine, non sono affatto un esperto, ma secondo me una volta che hai preso le scarpe dovresti iniziare facendo 5-6km correndo "lentamente". Se proprio non riuscissi inizia camminando.

Per fare i 10km ci vuole un po' di tempo, fai distanze più brevi all'inizio. E non andare troppo spesso, 2 volte a settimana per iniziare vanno benissimo.

Poi pian piano ti regoli da solo, aumenti il ritmo e/o i chilometri.

Vai al piano e dove c'è un po' di gente così ti passa di più. O l'ideale (dopo qualche uscita) è andare in compagnia.

Un po' di riscaldamento prima e stretching dopo. 

Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Link al commento
Condividi su altri siti

La mia modestissima esperienza in merito (6 mesi di palestra) mi ha fatto capire che correre sul tappeto è una noia assurda. Comodo in inverno senza dubbio, ma che barba...

Una cosa che ho letto e sulla quale ho notato sono tutti d'accordo, è la superficie sulla quale si corre. Molti corrono anche su strade accidentate per necessità e, soprattutto in assenza di buone scarpe, la possibilità di infortunarsi aumenta del millemila%

 

L'ideale è lo sterrato, perchè attutisce di più. Però ovviamente ha più insidie di un asfalto piatto..certo se corri sui sassi rischi..

Domenica mi sono fatto 10km circa in discesa (montagna quindi per metà salita ho camminato) a corse, sentiero con sassi, in certi punti non è proprio il massimo però con delle buone scarpe (avevo le salomon per la montagna) , un po' di attenzione e qualche salto..ce la si fa!

 

Ieri mattina invece corsa di 15km, 4km in salita, molti pezzi al 15% (stavo collassando..), in discesa mi son un po' gasato e sono riuscito a fare il primo km della mia vita sotto i 4min, 3.48 per l'esattezza.. :D :D

Sarà stato il caldo ma mi sono messo a dire alle mie gambe "ricordatevi questa andatura che poi la facciamo anche al piano.."  :ghghgh:  :ghghgh:

Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Dubito fortemente di essere in grado di correre (o anche solo "corricchiare") 5 km, attualmente potrei paragonarmi ad una provola ben stagionata  :ghghgh:

Per questo chiedevo consigli su eventuali efficaci tabelle di allenamento da seguire, magari di qualcuno che si trovava nella mia situazione e ha riscontrato risultati anche solo decenti. Non sono mai stato un fan del "proviamo e vediamo come va", sarà che sono impostato così nel quotidiano, ma cerco sempre un metodo per essere produttivo in ciò che faccio, di modo da non perdere tempo ed energie inutilmente. 

Ti ringrazio comunque per la risposta (:

Chiedo eventualmente anche a te consigli sulle scarpe per iniziare, possibilmente non troppo pretenziose e costose  :ok:

Link al commento
Condividi su altri siti

ho letto qualche giorno fa un articolo, dove si parla appunto se è meglio correre sul duro (asfalto o simili) o sul morbido (erba...).... i due tipi di terreni offrono (ovviamente) un rimbalzo diverso che va ad impattare soprattutto il ginocchio.... ma che cmq è una questione di abitudine.

 

io per esempio anche al parco corro sul cemento... sull'erba o cmq sullo sterrato "faccio fatica".

 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Link al commento
Condividi su altri siti

bhe anche correre al parco dopo un ora...ti annoi.. a meno che non trovi qualcunA davanti che ti stimola...  

Infatti l'ideale secondo me sarebbe farsi un bel percorso, tipo parto da x e arrivo ad y, senza girare in tondo come i topi in gabbia. Però chiaramente chi abita in città deve adeguarsi e le tipE aiutano in tal senso  :ghghgh:

Link al commento
Condividi su altri siti

ho letto qualche giorno fa un articolo, dove si parla appunto se è meglio correre sul duro (asfalto o simili) o sul morbido (erba...).... i due tipi di terreni offrono (ovviamente) un rimbalzo diverso che va ad impattare soprattutto il ginocchio.... ma che cmq è una questione di abitudine.

 

io per esempio anche al parco corro sul cemento... sull'erba o cmq sullo sterrato "faccio fatica".

Immagino che correre sull'erba sia più "pesante" dal momento che offre un rimbalzo minore, però dovrebbe dare un minor sforzo alle articolazioni...o sbaglio?

Link al commento
Condividi su altri siti

Dubito fortemente di essere in grado di correre (o anche solo "corricchiare") 5 km, attualmente potrei paragonarmi ad una provola ben stagionata  :ghghgh:

Per questo chiedevo consigli su eventuali efficaci tabelle di allenamento da seguire, magari di qualcuno che si trovava nella mia situazione e ha riscontrato risultati anche solo decenti. Non sono mai stato un fan del "proviamo e vediamo come va", sarà che sono impostato così nel quotidiano, ma cerco sempre un metodo per essere produttivo in ciò che faccio, di modo da non perdere tempo ed energie inutilmente. 

Ti ringrazio comunque per la risposta (:

Chiedo eventualmente anche a te consigli sulle scarpe per iniziare, possibilmente non troppo pretenziose e costose  :ok:

 

Per le scarpe consiglio anche io dechatlon. Valgono quello che costano. In senso buono.

Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Ho trovato su quel sito (grazie Glz) scarpe da jogging a un buon prezzo (sotto i 50), solo che a questo punto mi viene il dubbio: c'è una differenza tanto sostanziale tra jogging e running da giustificare prezzi nell'attrezzo (scarpe) di più del 100%? Onestamente penso che per un neofita avvicinarsi alla materia con una scarpa non competitiva non sia poi un grande errore...ma sto sempre ipotizzando.

Link al commento
Condividi su altri siti

Vado un tantino controcorrente :rolleyes:  dicono tutti che sono un "bastard-contrario" :angiolettoim:

...

Le scarpe del dechatlon non mi convincono molto .... anche per un neofita.

 

La cosa principe che mi e' stata sempre detta e ridetta come un mantra da tutti i podisti che ho conosciuto e' stata :

 

NON PRENDERE MAI SCARPE NON ADATTE AL TUO PIEDE ... LA PAGARESTI CARA ! :cold:

 

Questo non significa necessariamente che al decha non ci sia la "tua" scarpa ... ma che in un negozio specializzato sono sicuramente piu' attrezzati a "capire" il tuo piede e il tuo modo di correre.

 

Nei negozi per il running puoi anche trovare scarpe della stagione precedente a 50/60 euro ... ma comunque delle signore scarpe.

Fino a quando non sai perfettamente che tipo di scarpa sara' adatta al tuo piede, scordati anche di comprarla sul web ... la scarpe andrebbero  sempre provate "dal vivo".

...

 

Per quanto riguarda l'allenamento tipo per chi inizia, come ti hanno detto, in rete si trovano molte schede piu' o meno valide. Diciamo che se non hai mai corso piu' dei 50 metri per prendere il bus la soluzione sarebbe qualcosa tipo :

 

Camina per 3 minuti e corri per 1 .... alternativamente per una 20ina di minuti (se riesci anche 30) .... poi cerca di diminuire la fase camminata aumentando la fase corsa ... tipo 2/2 ... 1/3... e quando riesci a corricchiare per una mezz'oretta aumenta moooolto gradualmente sia il tempo che la velocita'.

Tutto questo NON avviene in pochi giorni ... ma con due/tre uscite settimanali in qualche mese dovresti riuscire a vedere i primi risultati.

 

Oltre alla scarpa e' importantissimissima la calza. Nessuno (pochi) ci bada ... ma una calza puo' fare la differenza tra una corsa perfetta e una grossa ciocca sotto l'allucione. :angiolettoim:

 

Con il tempo puoi poi iniziare a fare le ripetute, gli allunghi e i cosiddetti lunghi .... ma direi che e' prematuro.

 

:rolleyes:  Spero di non averti confuso ancora di piu' le idee ... quello che ti ho scritto NON e' il vangelo (anche se :angiolettoim: ) ... ma solo la mia opinione.

Link al commento
Condividi su altri siti

Qu4cky, non cito il tuo post perché è lunghissimo e questo post verrebbe lungo un paio di metri, ma rispondo a te :P

 

Sì, ho notato che il filo conduttore di quasi tutte le tabelle trovate in rete per chi inizia è proprio l'alternare camminata e corsa fino a spostarsi gradualmente solo verso la corsa. Penso a questo punto che ne seguirò una che mi sembra abbastanza bilanciata (quindi che all'inizio non propenda troppo per la camminata, sono una scamorza ma comunque cammino parecchio durante l'arco della giornata). 

 

Per quanto riguarda la scarpa penso che alla fine andrò proprio in uno specifico per il running. Proprio perché sono agli inizi non voglio fare cappellate.

Sulla calza onestamente non ci avevo ancora spostato l'attenzione, ma penso che andando in un negozio specializzato sapranno dirmi stesso loro. 

 

Grazie dell'aiuto (:

Link al commento
Condividi su altri siti

si ma se sei un neofita... che magari corre per un mese e poi si arrende,... come fai a sapere ...di che scarpa sei? magari spendi 200 euro di scarpe e poi le usi per passeggiare.... 

 

IMHO è che la scarpa sia comoda e non faccia male al piede. poi col tempo... si impara a conoscere il proprio piede e a capire le differenze fra un paio di scarpe mediocre o uno da pro.

 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie dell'aiuto (:

 

De nada :ok:

 

si ma se sei un neofita... che magari corre per un mese e poi si arrende,... come fai a sapere ...di che scarpa sei? magari spendi 200 euro di scarpe e poi le usi per passeggiare.... 

 

 

 

200 euri in una scarpa non li spenderei neanche io che corro da un po' ... ma 70/80 euro valgono bene una metatarsite evitata o un forte e persistente mal di schiena.

 

Comunque anche se fosse una scarpa buona a prezzo pieno potra' costare 100/120 euro ... e mi rifiuto di credere che per risparmiare 50 euro ci sia qualcuno disposto a sminchiarsi un piede. :baby:

Link al commento
Condividi su altri siti

Ma se lo scordano che spendo più di 50-60€ per una scarpa, io andrei nel negozio specializzato esclusivamente per farmi consigliare sul tipo di scarpa, più rigida e pesante, meno rigida e più leggera...ho letto che ci sono delle classificazioni (A1, A2, A3 etc.), su quello voglio far chiarezza.  

Link al commento
Condividi su altri siti

De nada :ok:

 

 

200 euri in una scarpa non li spenderei neanche io che corro da un po' ... ma 70/80 euro valgono bene una metatarsite evitata o un forte e persistente mal di schiena.

 

Comunque anche se fosse una scarpa buona a prezzo pieno potra' costare 100/120 euro ... e mi rifiuto di credere che per risparmiare 50 euro ci sia qualcuno disposto a sminchiarsi un piede. :baby:

No, ma il mio ragionamento è: rischio di buttare 60-70 euro in più per qualcosa che non userò se non mi piace e non mi da buone sensazioni (il correre). Per questo dicevo una scarpa decente a prezzo contenuto da usare anche per un mesetto o 2, se poi mi ci voglio dedicare mi prendo anche la top gamma, non mi faccio problemi sotto questo punto di vista. A me i soldi piace spenderli bene, anche puntare un po' più in alto, ma solo se so che quei soldi poi mi tornano tutti indietro in termini di prestazioni, che sia un paio di scarpe, un computer o un'auto.

Link al commento
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Il forum utilizza cookie tecnici di navigazione o sessione, tecnici di funzionalità. Infine, sono presenti cookies analitici, utilizzati esclusivamente dal solo gestore del sito in forma aggregata ed anonima. Il forum utilizza il servizio Google Analytics, ma è previsto l’intervento per rendere anonimi gli IP con gli strumenti offerti da Google. Privacy Policy