Vai al contenuto





smilingkorpse

Running & Jogging

Recommended Posts

mi unisco al 3d... ho cominciato ad allenarmi anche io.

erano 3 anni che facevo sport da divano + telecomando il che non era propriamente salutare -.- ...

Ho comincaito un paio di settimane fa, per ora faccio 30-50 minuti al giorno di corsa, ma salto i giorni di pioggia, abbinati a circa 200 addominali, 40 piegamenti e da quando arriva la barra introdurro le trazioni.

Ho in programma di riprendere capoeira a settembre e non posso arrivare agli allenamenti completamente unfit, se no ci lascio le penne. Nel frattempo spero cali anche la panzettina.

Dopo 2 settimane rientro in un paio di pantaloni che non mi andavano, ma la pancia è ancora li, solo piu piccola


i miei viaggi in moto: http://www.facebook.com/InMotoconVale

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Io spero di iniziare a postare entro 15 giorni qualcosa in questa discussione ...

Se penso che nel biennio 2005/2006 ho corso 3 maratone e macinavo più di 100 km a settimana divisi in severissime tabelle di allenamento e con il cardiofrequenzimetro come mia unica religione.

Poi mi stufai, persi un pò la passione e ripresi a fare pallavolo amatoriale paraticando il running solo ai fini della preparazione atletica

Ora finito l'ennesimo campionato sono alle prese con una parestesia alla gamba dovuta allo schiacciamento del nervo sciatico, una distorsione alla caviglia e una voglia matta di tornare a correre, soprattutto in queste giornate ... speriamo bene

Modificato da metropolis

Ascoltami, scaricami e condividimi su Soundcloud ... l'è tutto gratis!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spero di postare anch'io qualcosa a breve, sono allenato come un comodino rotto. E 200 piegamenti li faccio in 3 mesi, forse... Volevo iniziare stamattina ma diluviava, spero che domani regga così mi obbligo ad uscire. Consigli partendo da zero meno meno?


Tutti i miei post sono IMHO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spero di postare anch'io qualcosa a breve, sono allenato come un comodino rotto. E 200 piegamenti li faccio in 3 mesi, forse... Volevo iniziare stamattina ma diluviava, spero che domani regga così mi obbligo ad uscire. Consigli partendo da zero meno meno?

Ti posto un programma di allenamento che utilizzai io. Ti permette di incominciare piano e di non morire le prime volte, infatti è molto deleterio partire a correre senza criterio, magari ce la fai, magari invece ti stanchi così tanto, troppo per un fisico allenato che o la volta dopo non vai più (perchè non resisti) oppure ti ammali perchè uno sforzo così grande per un soggetto non allenato abbasserebbe notevolmente le tue difese immunitarie. Quindi il consiglio è andare per gradi. Il consiglio è munirsi di un cronometro che è indispensabile per un buon allenamento... magari cardiofrequenzimetro.

Fase 1: 3 minuti di camminata più 2 di corsa per 6 volte (18 minuti camminata e 12 corsa in totale, allenamento di 30 minuti).

Fase 2: 3 minuti di camminata più 4 di corsa per 5 volte ( 20 minuti di corsa in totale per un allenamento di 32 minuti)

Fase 3: 3 minuti di camminata più 6 di corsa per 5 volte (30 corsa, allenamento 48)

Fase 4: 3 camminata e 8 di corsa per 5 volte (40 corsa allenamento 55)

Fase 5: 3 camminata e 12 di corsa per 4 volte( 48 corsa, allenamento 60)

Fase 6: 5 camminata e 20 corsa per 2 volte (40 corsa, allenamento 50).

Fase 7: 5 camminata e 25 corsa per 2 volte (50 corsa, allenamento 60).

Fase 8: 5 camminata e 45 corsa

Fase 9: 5 camminata e 60 corsa

Fase 10: 10 km di corsa

Consiglio questa allenamento. Procedere per gradi senza fretta. Se in passato ti sei allenato puoi iniziare dalla fase 3. Se ritieni di stare proprio messo male parti dalla fase 2.

Cerca di allenarti 3 volte a settimana e con costanza. Procedi per gradi. Quando riesci a concludere l'allenamento abbastanza agevolmente (in genere dopo 2-3 settimane) passa alla fase successiva. Morire di fatica e arrivare con la lingua a terra a casa come fanno molti che iniziano non serve a nulla se non a farsi male alle articolazioni e aumentare le probabilità di farsi male ai muscoli.

Modificato da devil88bg

il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate che posto anche qui quindi vi linko la discussione direttamente : http://www.italiamac.it/forum/topic/475952-adidas-climacool-freshride-o-kalenjii-eliofeet/ . Altra cosa io sto usando miCoach per allenarmi come vi trovate voi?


-  MacBook White 2,4Ghz - SSD Kingston V+200 120 GB - 4GB DD3 1066Mhz - GeForce 320M - Osx Mountain Lion 10.8.2 

-  iPhone 4S - 16Gb Black iOS 6 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

omissis

Ti ringrazio molto. Sarebbe troppo chiederti come lo modificheresti se avessi solo mezz'ora al giorno? Dalla fase 3 in poi, s'intende. Siccome inoltre non devo né dimagrire né tantomeno bruciare calorie (anzi dovrei aggiungerne), può essere utile, una volta arrivato a correre mezz'ora fluidamente, cominciare ad accelerare invece che aumentare il tempo? Rispondi con calma, tanto se inizio domani ce ne passa di tempo prima di arrivare a fare mezz'ora senza traumi...

Ri-grazie


Tutti i miei post sono IMHO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate che posto anche qui quindi vi linko la discussione direttamente : http://www.italiamac...enjii-eliofeet/ . Altra cosa io sto usando miCoach per allenarmi come vi trovate voi?

io per monitorare il mio lavoro utilizzo runtastic free.

fa il tracking gps

calorie (inutile per me)

distanza

tempo

ritmo minuti/km

vecolita media e massima

abbinabile a una fascia con cardio (che non ho) ma facendo allenamenti solo per rimettermi in forma non credo mi serva.


i miei viaggi in moto: http://www.facebook.com/InMotoconVale

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi unisco al 3d... ho cominciato ad allenarmi anche io.

erano 3 anni che facevo sport da divano + telecomando il che non era propriamente salutare -.- ...

Ho comincaito un paio di settimane fa, per ora faccio 30-50 minuti al giorno di corsa, ma salto i giorni di pioggia, abbinati a circa 200 addominali, 40 piegamenti e da quando arriva la barra introdurro le trazioni.

Ho in programma di riprendere capoeira a settembre e non posso arrivare agli allenamenti completamente unfit, se no ci lascio le penne. Nel frattempo spero cali anche la panzettina.

Dopo 2 settimane rientro in un paio di pantaloni che non mi andavano, ma la pancia è ancora li, solo piu piccola

mi unisco al 3d... ho cominciato ad allenarmi anche io.

erano 3 anni che facevo sport da divano + telecomando il che non era propriamente salutare -.- ...

Ho comincaito un paio di settimane fa, per ora faccio 30-50 minuti al giorno di corsa, ma salto i giorni di pioggia, abbinati a circa 200 addominali, 40 piegamenti e da quando arriva la barra introdurro le trazioni.

Ho in programma di riprendere capoeira a settembre e non posso arrivare agli allenamenti completamente unfit, se no ci lascio le penne. Nel frattempo spero cali anche la panzettina.

Dopo 2 settimane rientro in un paio di pantaloni che non mi andavano, ma la pancia è ancora li, solo piu piccola

Mazza sei fortissimo

se posso darti un consiglio riduci addominali e aumenta flessioni...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma per la capoeira (oltre che per il calo della panza) gli addominali sono fondamentali...ed è per quello che mi son rimesso sotto ad allenarmi.

la ricomicero a settembre, ho tempo per presentarmi in stato di forma non proprio di comodino.

aumentero le flessioni quando ce la faro', ma lo sport da divano citato precedentemente è duro da sostituire con le flessioni, si diventa presto pappette. Invece addominali un po' li ho sempre fatti.

ancora 1h30 di lavoro e poi allenamento di nuovo, oggi dovrei fare 1 oretta di corsa pero', sperando di superare gli 8km


i miei viaggi in moto: http://www.facebook.com/InMotoconVale

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti ringrazio molto. Sarebbe troppo chiederti come lo modificheresti se avessi solo mezz'ora al giorno? Dalla fase 3 in poi, s'intende. Siccome inoltre non devo né dimagrire né tantomeno bruciare calorie (anzi dovrei aggiungerne), può essere utile, una volta arrivato a correre mezz'ora fluidamente, cominciare ad accelerare invece che aumentare il tempo? Rispondi con calma, tanto se inizio domani ce ne passa di tempo prima di arrivare a fare mezz'ora senza traumi...

Ri-grazie

Allora. Quello è un programma adatto per fare i 10 km entro l'ora per principianti. Dipende dai tuoi obiettivi. Magari preferisci farti i 5 km. Però credo che riuscire a correre un ora di fila o 10 km sia la base per ogni runners che vuole farlo diventare uno sport.

Certo se per motivi di tempo non puoi allora è un altro discorso. In quel caso dimezzerei semplicemente le ripetizioni. Invece di farne 4-5 ne fai 2-3 ad esempio però andando più veloce.


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti ringrazio molto. Sarebbe troppo chiederti come lo modificheresti se avessi solo mezz'ora al giorno? Dalla fase 3 in poi, s'intende. Siccome inoltre non devo né dimagrire né tantomeno bruciare calorie (anzi dovrei aggiungerne), può essere utile, una volta arrivato a correre mezz'ora fluidamente, cominciare ad accelerare invece che aumentare il tempo? Rispondi con calma, tanto se inizio domani ce ne passa di tempo prima di arrivare a fare mezz'ora senza traumi...

Ri-grazie

Dal mio punto di vista dovresti prima di tutto capire a che velocità vai quando corri e qual'è la tua velocità di crociera (corsa lenta = 6-8 minuti al km); fai delle prove sui 100 m per capire qual'è la tua velocità attualmente sostenibile.

Quando inizi a sentire poca fatica alla "fase 3", e se il tuo tempo è limitato, inizia a sostituire la fase di camminata con la corsa lenta, e nelle frazioni di corsa aumenta progressivamente la velocità (ad esempio per una settimana fai 3 min di corsa lenta + 2 min di corsa a 5,30 min/km x 5 volte, la settimana dopo o più, dipende da come ti senti, 2 min di corsa lenta + 3 min a 5,30 min/km x 5 volte oppure 3 min corsa lenta + 2 min a 5 min/km x 5 volte); potresti inizialmente alternare il giornio di allenamento con un giorno di riposo, e quando ti senti "sciolto" sostituire un giorno di riposo con 30' di corsa lenta.

L'importante è non ascoltare musica, ascolta cosa dice il tuo corpo, l'appoggio dei piedi (corretta rullata tacco-punta), lo slancio delle gambe, il ritmo regolare della respirazione, la posizione del busto, l'eventuale inutile rigidità delle spalle,delle braccia, del collo e dei muscoli del viso ... meno muscoli contrai inutilmente, meno energie spendi


Ascoltami, scaricami e condividimi su Soundcloud ... l'è tutto gratis!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

... spero di raggiungere questi livelli al piu presto, mi sa che fino alla prossima settimana faro solo un giorno di corsa lenta, perche ieri dopo 20 min di allenamente mi è tornato fuori il male al ginocchio (che mi fa anche venire fuori un male all anca perche mi fa correre male)... quando torno a casa dai miei recupero il tutore e spero sia sufficiente

domanda:

è piu utile prima incrementare la resistenza temporale e poi aumentare ritmo o prima pensare alla velocita?


i miei viaggi in moto: http://www.facebook.com/InMotoconVale

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se come incremento di velocità parliamo di 5 secondi al km ogni 1 o 2 settimane, il miglioramento di resistenza e velocità penso possa essere portato avanti di pari passo, ma di regola il riuscire a correre per lungo tempo, anche lentamente, è la base (se per velocità poi parliamo di scatti e ripetute veloci, quello è un altro paio di maniche, e senza un'adeguata preparazione di fondo è meglio lasciar perdere per ora)

Ora il tuo corpo deve abituarsi al gesto e ai ritmi della corsa, deve "imparare" una respirazione costante ma adeguata allo sforzo, deve imparare a "subire" i contraccolpi dell'impatto del piede col suolo (caviglie, ginocchia, anche, schiena, collo), i muscoli devono "imparare" a razionalizzare il consumo di ossigeno (preparati, agli inizi, a tonnellate di acido lattico :ghghgh: nelle gambe).

Per il ginocchio, se non hai patologie che meritano controlli medici, oltre che usare un tutore fai esercizi di potenziamento di addominali, bicipiti e quadricipiti femorali (e in genere di tutti i muscoli della coscia) e se sei sovrappeso è opportuno diminuire il peso corporeo.

Mi raccomando lo streching (o come si scrive) ... almeno 5-10 minuti prima ed altrettanti dopo.


Ascoltami, scaricami e condividimi su Soundcloud ... l'è tutto gratis!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

..ieri sera ho fatto un giro, non solo la prima uscita, ma la primissima dato che non ho mai fatto jogging..ho sempre preferito la bici da corsa, ma per motivi di tempo e comodità almeno per un altro mesetto non riuscirò ad usarla.

Ho fatto 4km e mezzo, i primi due di camminata gli altri di corsa, ho esplorato un po' le stradine collinari vicino al lavoro con il risultato che ho fatto un dislivello di 130 metri..forse era meglio iniziare al piano..

Cmq non nego che alla fine ero devastato..praticamente non faccio sport serio da settembre scorso. :timido: ( però ho fatto due corsi di latino americano e anche li si suda! )

Ho provato runtastic veramente bello, l'unico problema è che ho dovuto correre con l'iphone in mano altrimenti mi ritrovavo in mutande..voi usate la fascia da braccio?

Modificato da Junior

Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho provato runtastic veramente bello, l'unico problema è che ho dovuto correre con l'iphone in mano altrimenti mi ritrovavo in mutande..voi usate la fascia da braccio?

hahha

non l ho ancora comprata, e sono nella stessa buffa situazione


i miei viaggi in moto: http://www.facebook.com/InMotoconVale

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

hahha

non l ho ancora comprata, e sono nella stessa buffa situazione

Ecco magari una fascia in cui ci stiano anche le chiavi della macchina non sarebbe una cattiva idea...se non esiste la vado a brevettare... :ninja:


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io metto il marsupio, sopra la spalla sinistra e sotto il braccio destro, tanto per capirsi, così ci tengo le chiavi e il telefono per cronometrare e non sbatacchia. Ieri e oggi ho fatto 20 minuti di corsa lenta, con relativo stretching, e devo dire che non va male, pensavo che oggi non sarei riuscito. Fino a sabato conto di non incrementare nulla, poi vediamo; credo porterò a 30 minuti senza modificare l'andatura, per accelerare avrò tempo in futuro. Due giorni non sono certo indicativi, ma la sensazione è molto chiara: ho decisamente più fame e meno sonno, nonostante mi alzi un'ora prima del solito. Insomma, per ora il bilancio è decisamente positivo.


Tutti i miei post sono IMHO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se come incremento di velocità parliamo di 5 secondi al km ogni 1 o 2 settimane, il miglioramento di resistenza e velocità penso possa essere portato avanti di pari passo, ma di regola il riuscire a correre per lungo tempo, anche lentamente, è la base (se per velocità poi parliamo di scatti e ripetute veloci, quello è un altro paio di maniche, e senza un'adeguata preparazione di fondo è meglio lasciar perdere per ora)

Ora il tuo corpo deve abituarsi al gesto e ai ritmi della corsa, deve "imparare" una respirazione costante ma adeguata allo sforzo, deve imparare a "subire" i contraccolpi dell'impatto del piede col suolo (caviglie, ginocchia, anche, schiena, collo), i muscoli devono "imparare" a razionalizzare il consumo di ossigeno (preparati, agli inizi, a tonnellate di acido lattico :ghghgh: nelle gambe).

Per il ginocchio, se non hai patologie che meritano controlli medici, oltre che usare un tutore fai esercizi di potenziamento di addominali, bicipiti e quadricipiti femorali (e in genere di tutti i muscoli della coscia) e se sei sovrappeso è opportuno diminuire il peso corporeo.

Mi raccomando lo streching (o come si scrive) ... almeno 5-10 minuti prima ed altrettanti dopo.

streching faccio prima e dopo :)

peso sono ok, 170cm x 65kg con un po' di panzetta.

ginocchio io credo abbia qualcosa di serio tipo legamenti ma da esami medici (nn ricordo quali) non risulta niente. Potenziamento lo devo fare ma é difficicle far stare lavoro-corsa-torace/addome-gambe tutto insieme, senza andare in palestra.

Cmq oggi faccio riposare polmoni e gamba mi dedico a addominali e piegamenti sulle braccia che lavoro ce ne é


i miei viaggi in moto: http://www.facebook.com/InMotoconVale

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Acido lattico :DD, tutto normale ... i tuoi muscoli si stanno "svegliando" e ti stanno dicendo che non sono abituati alla corsa; lascia loro il tempo di imparare a correre, concediti un giorno di pausa e, magari per i primi tempi, alterna un giorno di corsa ad uno di pausa (che puoi dedicare al solo streching per compensare la rigidità muscolare); soprattutto all'inizio è essenziale non esagerare per non far lavorare troppo muscoli e tendini non abituati allo stress della corsa


Ascoltami, scaricami e condividimi su Soundcloud ... l'è tutto gratis!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri complice un problema al polso e quindi ho evitato di fare pesi ho deciso anche io di prendere e uscire per una bella corsa. Sono partito dalla fase 6. Quindi 20 minuti di corsa per 2 volte intervallati da 5 minuti di camminata. Che dire sono morto. Assolutamente fuori allenamento. Il ritmo tenuto è stato abbastanza basso, ma sinceramente non mi interessa (in 45 minuti ho fatto approssimativamente 5,5 km).

Mi interessava fare un allenamento completo e ci sono riuscito. L'appetito vien mangiando e forse forse decido di lasciare i pesi per un po e dedicarmi alla corsa, anche perchè vorrei dimagrire. Peso 88.2 kg x 188 cm. Vorrei buttare giù 8 kg (ho una discreta pancetta) e credo che la corsa sia ideale. A inizio Maggio pesavo 91.5 kg, quindi con la dieta l'ho tolta però nelle ultime settimane faticavo a dimagrire.

Poi volete mettere la soddisfazioni che vi da la corsa che potete concedervi qualche strappo culinario?

Vi terrò informati sui progressi del peso e dei risultati e magari tra un paio di settimane passo di fase :D


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi unisco al 3d... ho cominciato ad allenarmi anche io.

erano 3 anni che facevo sport da divano + telecomando il che non era propriamente salutare -.- ...

Ho comincaito un paio di settimane fa, per ora faccio 30-50 minuti al giorno di corsa, ma salto i giorni di pioggia, abbinati a circa 200 addominali, 40 piegamenti e da quando arriva la barra introdurro le trazioni.

Ho in programma di riprendere capoeira a settembre e non posso arrivare agli allenamenti completamente unfit, se no ci lascio le penne. Nel frattempo spero cali anche la panzettina.

Dopo 2 settimane rientro in un paio di pantaloni che non mi andavano, ma la pancia è ancora li, solo piu piccola

Corri per divertirti e non ci pensare..... la pancia se ne andrà proprio perché non le dai più importanza.

Magari non correre sempre e solo un tot di minuti; corri facendo qualche "lavoro", tipo ripetute, lunghi, corti veloci, fartlek ecc... magari se inseriti in un piano di allenamento organico, sarebbe meglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spero di postare anch'io qualcosa a breve, sono allenato come un comodino rotto. E 200 piegamenti li faccio in 3 mesi, forse... Volevo iniziare stamattina ma diluviava, spero che domani regga così mi obbligo ad uscire. Consigli partendo da zero meno meno?

Il primo consiglio è non rimandare perché piove.

Se ti senti molto poco allenato, inizia correndo 5 minuti e camminando altri 5 e ripetilo per due o tre volte; stretching finale è un dovere che aumenta con l'aumento dell'età anagrafica.

Se vuoi fare proclami tipo: "riprendo la prossima settimana", rimandali e vai subito a correre.

Comprati la rivista correre e scegli un paio di scarpe categoria A2 o A3 ed un paio di calzini nati per correre...... per il resto puoi anche andare nudo; non coprirti con un burka "per sudare": è un modo per mandare in crisi il tuo organismo senza metterlo nella condizione di essere in una difficoltà allenante.

Buona corsa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti ringrazio molto. Sarebbe troppo chiederti come lo modificheresti se avessi solo mezz'ora al giorno? Dalla fase 3 in poi, s'intende. Siccome inoltre non devo né dimagrire né tantomeno bruciare calorie (anzi dovrei aggiungerne), può essere utile, una volta arrivato a correre mezz'ora fluidamente, cominciare ad accelerare invece che aumentare il tempo? Rispondi con calma, tanto se inizio domani ce ne passa di tempo prima di arrivare a fare mezz'ora senza traumi...

Ri-grazie

Correre 1/2 ora è veramente troppo poco. Comunque, meglio che niente.

Non è tanto il correre in modo acritico che ti fa' migliorare, quanto levariazioni di velocità e/o un programma organico di allenamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Dal mio punto di vista dovresti prima di tutto capire a che velocità vai quando corri e qual'è la tua velocità di crociera (corsa lenta = 6-8 minuti al km); fai delle prove sui 100 m per capire qual'è la tua velocità attualmente sostenibile. Quando inizi a sentire poca fatica alla "fase 3", e se il tuo tempo è limitato, inizia a sostituire la fase di camminata con la corsa lenta, e nelle frazioni di corsa aumenta progressivamente la velocità (ad esempio per una settimana fai 3 min di corsa lenta + 2 min di corsa a 5,30 min/km x 5 volte, la settimana dopo o più, dipende da come ti senti, 2 min di corsa lenta + 3 min a 5,30 min/km x 5 volte oppure 3 min corsa lenta + 2 min a 5 min/km x 5 volte); potresti inizialmente alternare il giornio di allenamento con un giorno di riposo, e quando ti senti "sciolto" sostituire un giorno di riposo con 30' di corsa lenta. L'importante è non ascoltare musica, ascolta cosa dice il tuo corpo, l'appoggio dei piedi (corretta rullata tacco-punta), lo slancio delle gambe, il ritmo regolare della respirazione, la posizione del busto, l'eventuale inutile rigidità delle spalle,delle braccia, del collo e dei muscoli del viso ... meno muscoli contrai inutilmente, meno energie spendi

In realtà, gliallenatori professionisti dicono che la velocità è un parametro per lo più irrilevante; la cosa realmente importante è la frequenza cardiaca. Si deve correre all'80% della FC personale, la quale fa' sviluppare differenti velocità a seconda del caldo e/o del grado di umidità percepito; pertanto in questo periodo di primavera inoltrata chi corre a 4'45" di media su un 10, correrà a 5'00" o 4'55" alle 14 del pomeriggio, se non peggio in presenza di maggiore umidità, rispetto a mattina o sera. Quindi, lo sforzo sarebbe maggiore e controproducente se si tenesse conto della velocità e non della FC.

Senza considerare che diventà maggiormente evidente il fenomeno della deriva cardiaca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

... pertanto in questo periodo di primavera inoltrata chi corre a 4'45" di media su un 10, correrà a 5'00" o 4'55" alle 14 del pomeriggio, se non peggio in presenza di maggiore umidità, rispetto a mattina o sera.

Tutti ... tranne il papero che essendo di origine "terronica" con il caldo riesce a tenere i 4'45" sulla mezza mentre tutti gli altri scoppiano come delle caldaie a vapore ! :angiolettoim:

Ieri mattina dopo un paio di orette pesanti di bici io e la papera abbiamo continuato l'allenamento con una corsetta ... lei per il caldo si e' fermata al quinto chilometro mentre io mi sono fatto gli 8 chilometri previsti a 4'44" :diavoletto:

...

Sono l'unico al mondo ( a parte i kenyoti ) che con il caldo corre piu' veloce. :ghghgh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco magari una fascia in cui ci stiano anche le chiavi della macchina non sarebbe una cattiva idea...se non esiste la vado a brevettare... :ninja:

fascia.jpg

Uploaded with ImageShack.us

Questa è una fascia per polso con zip e bottone di sicurezza, ma essendo leggermente traspirante, devi avere l'accortezza di avvolgere la chiave (se elettronica) in un sacchettino di plastica per evitare che il vapore rovini i contatti; se hai tre bassotte puoi benissimo usare i sacchettini per i bisogli. Se non hai tre bassotte puoi adottarle e poi prendere i sacchettini oppure prendere solo i sacchettini.... vedi tu. :gira:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tutti ... tranne il papero che essendo di origine "terronica" con il caldo riesce a tenere i 4'45" sulla mezza mentre tutti gli altri scoppiano come delle caldaie a vapore ! :angiolettoim:

Ieri mattina dopo un paio di orette pesanti di bici io e la papera abbiamo continuato l'allenamento con una corsetta ... lei per il caldo si e' fermata al quinto chilometro mentre io mi sono fatto gli 8 chilometri previsti a 4'44" :diavoletto:

...

Sono l'unico al mondo ( a parte i kenyoti ) che con il caldo corre piu' veloce. :ghghgh:

....quindi esiste una papera :shock::gira:

Nel 2005 mi allenavo con una amica che era un vero treno..... io già avevo supretao i 40 anni e lei mi ripeteva sempre che avendo smesso di gareggiare a buon livello, rallentando un poco si poteva allenare con mei sui lenti :mad: ......bastarda!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

....quindi esiste una papera :shock::gira:

Nel 2005 mi allenavo con una amica che era un vero treno..... io già avevo supretao i 40 anni e lei mi ripeteva sempre che avendo smesso di gareggiare a buon livello, rallentando un poco si poteva allenare con mei sui lenti :mad: ......bastarda!!!!

... starda ... stardissima :ghghgh:

La papera e' una plurimaratoneta ma dopo quasi due anni di affiancamento adesso la supero abbondantemente. :diavoletto:

Ha anche smesso di fumare un pacchetto di siga al giorno per cercare di recuperare ma fino a quando non mi spacca tutte e due le gambe arrivo prima io.

Il bello e' che per stracciarmi ha iniziato a fare triathlon :rolleyes: e dopo sei mesi ho iniziato anche io. :angiolettoim:

Modificato da Qu4cKy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

... starda ... stardissima :ghghgh:

La papera e' una plurimaratoneta ma dopo quasi due anni di affiancamento adesso la supero abbondantemente. :diavoletto:

Ha anche smesso di fumare un pacchetto di siga al giorno per cercare di recuperare ma fino a quando non mi spacca tutte e due le gambe arrivo prima io.

Il bello e' che per stracciarmi ha iniziato a fare triathlon :rolleyes: e dopo sei mesi ho iniziato anche io. :angiolettoim:

......queste papere sono bastardi natura, allora! :mad: :mad: :mad: :mad: :mad:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo