Vai al contenuto





smilingkorpse

Running & Jogging

Recommended Posts

fascia.jpg

Questa è una fascia per polso con zip e bottone di sicurezza, ma essendo leggermente traspirante, devi avere l'accortezza di avvolgere la chiave (se elettronica) in un sacchettino di plastica per evitare che il vapore rovini i contatti; se hai tre bassotte puoi benissimo usare i sacchettini per i bisogli. Se non hai tre bassotte puoi adottarle e poi prendere i sacchettini oppure prendere solo i sacchettini.... vedi tu. :gira:

Ho capito aggiungo alla lista di cose da fare.. Adottare bassotte! :ok: :ok:


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Ho capito aggiungo alla lista di cose da fare.. Adottare bassotte! :ok: :ok:

Grande J :gira:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi ieri sono andato per fare la seconda corsa della stagione. Fermato dopo 200 metri, dolore sulla parte esterna del ginocchio e impossibilità di continuare a correre. Camminavo leggermente zoppo. Documentandomi su internet, ho scoperto che potrebbe trattarsi di sindrome di bandelletta. Aimè dubito però che sia stata causata da una sola corsa... immagino sia stata causata dallo squat che ho fatto in questi mesi... comunque prenoterò una visita all'ortopedico e vedrò che dice.


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi ieri sono andato per fare la seconda corsa della stagione. Fermato dopo 200 metri, dolore sulla parte esterna del ginocchio e impossibilità di continuare a correre. Camminavo leggermente zoppo. Documentandomi su internet, ho scoperto che potrebbe trattarsi di sindrome di bandelletta. Aimè dubito però che sia stata causata da una sola corsa... immagino sia stata causata dallo squat che ho fatto in questi mesi... comunque prenoterò una visita all'ortopedico e vedrò che dice.

La sindrome della bandelletta (che ohi ohi conosco bene :confused: ) viene di solito per il sovra-allenamento ... quindi dubito che trattasi di quello. Magari prima di partire prova a fare un po' di stretching e almeno una quindicina di minuti di corsetta blanda. Se sei fermo da molto sara' solo un po' di "ruggine" :baby:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La sindrome della bandelletta (che ohi ohi conosco bene :confused: ) viene di solito per il sovra-allenamento ... quindi dubito che trattasi di quello. Magari prima di partire prova a fare un po' di stretching e almeno una quindicina di minuti di corsetta blanda. Se sei fermo da molto sara' solo un po' di "ruggine" :baby:

Sisisisi, stai fermo 4 giorni e vedi se ti passa, altrimenti vai dall'ortopedico.

Stasera mi sono fatto 12/300...... tanto per gradire!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In realtà mi sto prendendo l'antinfiammatorio e poi lunedì provo a ripartire. Se chiaramente il dolore si ripresenta andrò all'ortopedico. Spero sia un trauma da prima volta.


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stasera mi sono fatto 12/300...... tanto per gradire!!!

che vuol dire?

mio programma settimanale su cui chiedo di intervenire con modifiche e consigli

- lunedi

corsa 15 min veloce

allenameto addominali -flessioni-trazioni alla sbarra tosto

-martedi

corsa 50 min (spero il prossimo di superare l ora, ormai dovrebbe essere il momento)

allenameto addominali-flessioni-trazioni alla sbarra leggero

-mercoledi

corsa 15 min veloce

-giovedi

allenameto addominali-flessioni-trazioni alla sbarra tosto

-venerdi

corsa 50 min minimo

allenameto addominali-flessioni-trazioni alla sbarra leggero

addominali:

30 x 3 crunch semplici

20x 3 sollevare gambe

20 x 3 crunch con dx e sx una volta tirato su da terra

piu un giro per tipo fino a quando non ce la faccio piu circa 90 per il primo, 50 per il secondo

flessioni

15 x 3 (di piu per ora non ce la faccio, obiettivo 20 x 4)

trazioni

10 x 3 (di piu per ora non ce la faccio, obbiettivo 4 x 15)


i miei viaggi in moto: http://www.facebook.com/InMotoconVale

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

che vuol dire?

mio programma settimanale su cui chiedo di intervenire con modifiche e consigli

- lunedi

corsa 15 min veloce

allenameto addominali -flessioni-trazioni alla sbarra tosto

-martedi

corsa 50 min (spero il prossimo di superare l ora, ormai dovrebbe essere il momento)

allenameto addominali-flessioni-trazioni alla sbarra leggero

-mercoledi

corsa 15 min veloce

-giovedi

allenameto addominali-flessioni-trazioni alla sbarra tosto

-venerdi

corsa 50 min minimo

allenameto addominali-flessioni-trazioni alla sbarra leggero

addominali:

30 x 3 crunch semplici

20x 3 sollevare gambe

20 x 3 crunch con dx e sx una volta tirato su da terra

piu un giro per tipo fino a quando non ce la faccio piu circa 90 per il primo, 50 per il secondo

flessioni

15 x 3 (di piu per ora non ce la faccio, obiettivo 20 x 4)

trazioni

10 x 3 (di piu per ora non ce la faccio, obbiettivo 4 x 15)

12 volte 300 metri: si chiamano ripetute :ghghgh: :ghghgh: :ghghgh: e fra una ripetuta e l'altra recuperi correndo e NON dormento o fermandoti.

Non critico il tuo allenamento, ma se devi migliorare nella corsa, ritengo tu debba cambiare approccio.

Devi inserire dei "lavori" che ti permettano di migliorare: correre asetticamente 1 ora al giorno fa' bene, ma non fa' bene alle prestazioni che andranno migliorando, fino ad appiattirsi irrimediabilmente.

Primo: cosa vorresti correre? 5000, 10000, 1/2 o maratona?

Secondo: stai uscendo di casa per comprare quell'attrezzo indispensabile che si chiama cardiofrequenzimetro?

Terzo: scarpe categoria A2 oppure A3 (le marche interssano molto molto poco) e calzini a posto....... vasellina se ti strusciano le gambe all'interno coscia o i capezzoli sulla magliatta: tutto il resto è inutile.

Intanto decidi questo, poi facci sapere che età hai così ricerco qualche vecchia tabella di allenamento e te la giro; meglio: compra correre e non altre inutili riviste e segui cosa dice il buon Orlandone...... che un paio di volte a NY è arrivato primo e quindi pare la sappia particolarmente lunga :ghghgh:

Io non sostengo più quello di qualche anno fa' e ho adottato uno per over 40....... 40 abbondantissimi i miei :mad:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io credo che appena mi riprendo voglio iniziare un allenamento più serio. Proverò a correre tra un paio di settimane voglio far riposare bene il ginocchio.

In primis voglio riuscire a correre per un ora di fila e guardando i forum di corsa vedo che la prima cosa che si fa. Non c'è corridore che non possa correre un ora di fila sarebbe scandaloso. E poi incomincerò a fare ripetute e simili per incominciare a migliorarmi come tempi.

Adrix tu ritieni il cardiofrequenzimetro importante? E perchè? Leggevo che moltissima gente non lo usa. Per ora ho un semplice cronometro da polso della timex preso un paio di anni fa. Però se incomincio a correre seriamente un orologio gps che dia informazioni più precise è importante (e anche divertente). Quindi il dubbio era se prenderlo con la fascia cardio o senza (la differenza è di 40 euro su Amazon). Il modello che avevo visto è il garmin forerunner 410.

Le scarpe... per ora uso un semplicissimo paio di Nike dart. Poi magari le cambierò con un modello specifico per la corsa... la vasellina la lasciamo a voi per il prossimo Juve-Roma potrebbe servirvi ancora in abbondanza :ghghgh:


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Terzo: scarpe categoria A2 oppure A3 (le marche interssano molto molto poco) e calzini a posto....... vasellina se ti strusciano le gambe all'interno coscia o i capezzoli sulla magliatta: tutto il resto è inutile.

Io gli consiglerei piu' le A3 visto che e' all'inizio.

Scarpe e calze DEVONO essere da running ... se poi si riesce anche ad aggiungere un po' di abbigliamento "tecnico" meglio. Mi capita spesso di vedere gente che corre con la maglietta di cotone :cold: o addirittura con la felpa perche' convinti che sudare aiuti a dimagrire.

Adrix tu ritieni il cardiofrequenzimetro importante? E perchè? Leggevo che moltissima gente non lo usa. Per ora ho un semplice cronometro da polso della timex preso un paio di anni fa. Però se incomincio a correre seriamente un orologio gps che dia informazioni più precise è importante (e anche divertente). Quindi il dubbio era se prenderlo con la fascia cardio o senza (la differenza è di 40 euro su Amazon). Il modello che avevo visto è il garmin forerunner 410.

Le scarpe... per ora uso un semplicissimo paio di Nike dart. Poi magari le cambierò con un modello specifico per la corsa...

Un cardio all'inizio aiuta a sapere se ti sta' scoppiando il cuore ... e questo e' utile. :ghghgh:

Quando poi prendi confidenza con il tuo corpo e le tue sensazioni puoi anche farne a meno.

Come ho gia' ripetuto piu' volte scarpe e calze DEVONO essere specifiche da running. Diversamente rischi solo di farti molto male.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quanto costano un discreto paio di scarpe da corsa? Un modello A3 per esempio? E soprattutto come faccio a riconoscerle? Differenze tra A2 e A3?


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

- magiletta di cotone cosa ha che non va? ne uso una in poliestere di decathlon presa nel reparto running, ma è per sapere.

- calinzini cosa devono avere di speciale?

scusate domande stupide del livello "che mac mi serve ?"

ps vediamo se trovo un cardio abbordabile...

Modificato da ste.mini

i miei viaggi in moto: http://www.facebook.com/InMotoconVale

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quanto costano un discreto paio di scarpe da corsa? Un modello A3 per esempio? E soprattutto come faccio a riconoscerle? Differenze tra A2 e A3?

Come scarpe A3 ti consiglio le nike pegasus 28, costo circa 85 euro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

- magiletta di cotone cosa ha che non va? ne uso una in poliestere di decathlon presa nel reparto running, ma è per sapere.

- calinzini cosa devono avere di speciale?

scusate domande stupide del livello "che mac mi serve ?"

ps vediamo se trovo un cardio abbordabile...

Sulla maglietta sopratutto se si è all'inizio non mi fare troppe pipe mentali, ma su i calzini si. Io uso questi e devo dire che sono strepitosi.

Ovviamente tutti questi accorgimenti li metterei in pratica solo per tempi di corsa uguali o superiori all'ora.

http://www.google.it/imgres?q=calze+da+corsa+mizuno&hl=it&client=safari&sa=X&rls=en&biw=1679&bih=866&tbm=isch&prmd=imvns&tbnid=Qe55AG8nwTmX8M:&imgrefurl=http://www.professionalrunning.com/calza-anatomica-con-distinzione-tra-piede-sinistro-e-destro-mizuno-running-67xuu020-01.html&docid=Pw3Ur_rgjgaeRM&imgurl=http://www.professionalrunning.com/media/catalog/product/cache/2/image/9df78eab33525d08d6e5fb8d27136e95/m/i/mizuno_calze_competition_67uu02001-b.jpg&w=900&h=1130&ei=A_vaT8K-HY3P4QSu9KHTCg&zoom=1&iact=rc&dur=486&sig=112073397048243508318&page=1&tbnh=160&tbnw=127&start=0&ndsp=34&ved=1t:429,r:6,s:0,i:89&tx=51&ty=118

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io appena arrivo all'ora di corsa cambio le scarpe e calzini. Per ora arrangio con quello che ho e risparmio soldini.


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque penso che quando sarà, scarpe a parte, farò la spesa dalla Decatlhon.. è impensabile che possa spendere 35-40 euro ad una maglietta solo perchè c'è scritto Adidas o Nike.

Posso capire scarpe e calze che devono proteggere il piede al meglio, ma pantaloncini, magliette, fascette varie a meno che non fai una gara e quindi vuoi fare il figo con le marche per me vanno più che bene quelli della decatlon.

Modificato da devil88bg

il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io appena arrivo all'ora di corsa cambio le scarpe e calzini. Per ora arrangio con quello che ho e risparmio soldini.

è sorto un ulteriore problema avere 2h di fila per poter fare allenamento (1h corsa stretching camminata defaticante doccia)... dovrei andare di mattina ma chi ce la fa ad alzarsi alle 5 ???

piu di un ora con conseguente corsa di 30 min non riesco a trovarla durante il giorno


i miei viaggi in moto: http://www.facebook.com/InMotoconVale

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque penso che quando sarà, scarpe a parte, farò la spesa dalla Decatlhon.. è impensabile che possa spendere 35-40 euro ad una maglietta solo perchè c'è scritto Adidas o Nike.

Posso capire scarpe e calze che devono proteggere il piede al meglio, ma pantaloncini, magliette, fascette varie a meno che non fai una gara e quindi vuoi fare il figo con le marche per me vanno più che bene quelli della decatlon.

Giustissimo ... per pantaloncini e maglietta puoi benissimo comprare dal Decathlon. Sono economici e vanno benissimo. Anche per le calze da running sono abbastanza forniti. per le scarpe un po' meno.

Se dai un'occhiata in questo sito ti puoi fare un'idea (guardando in basso a sinistra di come vengono classificate le scarpe (in basso a sinistra).

Ti sconsiglierei comunque di prendere delle scarpe se non da un negozio specializzato. Le scarpe hanno 1000 tipi di calzata in base alla marca, al modello e all'anno di produzione, quindi il modo migliore e' andare in un negozio specializzato che provvedera' a farti provare 7/8 paia di scarpe consigliandoti in base alle tue sensazioni il modello migliore.

Mi e' capitato di prendere "al buio" delle scarpe che avevo gia' avuto ... identiche ... ma calzavano diversamente dalle precedenti. Quindi occhio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sisi infatti non ho intenzione di prendere scarpe da internet. Andrò in negozio e le proverò.

Beh se non hai un ora di corsa penso che puoi fare allenamenti specifici per distanze più corte. Tipo i 5000 metri. Io non ho problemi a ritagliarmi quell'ora-due ore di attività fisica perchè sono studente e quindi mi basta concludere di studiare alle 6 invece che alle 8 per 3 volte a settimana e il gioco è fatto.


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io credo che appena mi riprendo voglio iniziare un allenamento più serio. Proverò a correre tra un paio di settimane voglio far riposare bene il ginocchio.

In primis voglio riuscire a correre per un ora di fila e guardando i forum di corsa vedo che la prima cosa che si fa. Non c'è corridore che non possa correre un ora di fila sarebbe scandaloso. E poi incomincerò a fare ripetute e simili per incominciare a migliorarmi come tempi.

Adrix tu ritieni il cardiofrequenzimetro importante? E perchè? Leggevo che moltissima gente non lo usa. Per ora ho un semplice cronometro da polso della timex preso un paio di anni fa. Però se incomincio a correre seriamente un orologio gps che dia informazioni più precise è importante (e anche divertente). Quindi il dubbio era se prenderlo con la fascia cardio o senza (la differenza è di 40 euro su Amazon). Il modello che avevo visto è il garmin forerunner 410.

Le scarpe... per ora uso un semplicissimo paio di Nike dart. Poi magari le cambierò con un modello specifico per la corsa... la vasellina la lasciamo a voi per il prossimo Juve-Roma potrebbe servirvi ancora in abbondanza :ghghgh:

Il GPS è divertente, ma il cardiofequenzimetro è essenziale :ghghgh:

Puoi anche correre in uno spazio approssimativo (circa 10 km o circa 800 mt), ma senza cardio non puoi allenarti a "circa l'80% dell' HR" (frequenza cardiaca).... e comunque non sono io che lo ritengo importante, lo ritengono tutti importante, visto che devi allenare soprattutto il cuore.

Il Garmin 410 è ottimo, me lo vorrei prendere anche io, però senza fascia serve a poco, visto che la velocità è irrilevante o comunque poco rilevante ed ha a che fare con quasi tutti i tipi di allenamento.

Scarpe: ....che dire, le Nike Dart non penso siano propio scarpe da corsa; io ho sempre paura di farmi male con scarpe poco adatte. Non sono fanatico di nessuna marca, ma le scarpe per correre sono New Balance, Mizuno, Brooks e Saukony, le altre sono da sfilatina serale ed io personalmente non ne sento il bisogno.

Ti posto una piccola guida..... scordavo: parti per una mezza maratona senza aver messo la vasellina, potresti non averne bisogno, ma non sempre è così, non è detto tu riesca ad arrivare.

Quali sono le categorie delle scarpe da running

Innanzitutto ti sarà utile sapere che le scarpe da corsa si dividono solitamente in 7 categorie principali:

1. Minimaliste A0

Scarpe estremamente leggere, generalmente pesano dai 150/300 gr e sono progettate per favorire il movimento naturale delle articolazioni del piede. Garantiscono una posizione biomeccanica ottimale del piede e contribuiscono a correggere alcuni problemi di postura.

2. Superleggere A1

Pesano meno di 250 gr. e sono indicate per gare e allenamenti a ritmo sostenuto grazie alle doti di flessibilità e ritorno elastico. Consigliate a runner veloci e leggeri senza problemi di appoggio.

3. Intermedie A2

Modelli di peso compreso tra 240 e 295 gr. che garantiscono in generale un buon livello di ammortizzamento. Utilizzabili in allenamenti veloci o in gare dal ritmo moderato, possono presentare leggeri stablizzatori mediali per il controllo della pronazione.

4. Massimo ammortizzamento A3

Calzature dal peso che supera i 300 gr. in grado di offrire il massimo comfort grazie all’elevato potere ammortizzante. Molto diffuse come scarpe da allenamento, sono normalmente utilizzate da runner con appoggio neutro o supinato o da chi usa plantari personalizzati.

5. Stabili A4

Scarpe create appositamente per correggere i problemi di eccessiva pronazione, pesano generalmente oltre i 300 gr. e garantiscono ottime doti di sostegno, protezione e stabilità. Consigliate per pronatori e atleti pesanti.

6. Trail Running A5

Scarpe di peso leggero, molto traspiranti e spesso impermeabili, con suole specifiche per affrontare tracciati sconnessi e di montagna, in grado di assorbire al meglio gli impatti con il terreno e garantire la massima tenuta in discesa e in frenata.

7. Chiodate - Specialistiche A8

Questa categoria include i modelli da campestre e quelli utilizzati nelle diverse specialità su pista. Caratterizzati da volumi e pesi ridotti e da chiodi sull’avampiede (6mm; 9,5 mm, 12 mm) a seconda dell’utilizzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

- magiletta di cotone cosa ha che non va? ne uso una in poliestere di decathlon presa nel reparto running, ma è per sapere.

- calinzini cosa devono avere di speciale?

scusate domande stupide del livello "che mac mi serve ?"

ps vediamo se trovo un cardio abbordabile...

I calzini sono importanti per non farsi male.

Quando correvo sul serio 60/100 km a settimana, i problemi ai piedi erano ricorrenti per le migliaia di battute; la maglietta invece non è indispensabile, ma una maglietta tecnica traspira meglio e non si inzuppa dopo una quarantina di minuti.

Volendo ne puoi fare a meno.

Calzini e scarpe sono findamentali: io quando le compro provo fra 6/8 paia del minor prezzo e della categoria che mi interessa; le voglio provare molto bene per capire se si adattano al mio piede.

Acquisto da fare in mattinata, con il piede normale e non gonfio dal lavoro.

Nei limiti del possibili le uso per non più di 250 allenamenti, alternandole.

MAI scarpe nuove per una gara. MAI.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perfetto grazie per tutti i consigli. Adesso obiettivo numero uno e rimettermi in corsa e riuscire a correre per un ora filata, poi piano piano farò tutti gli acquisti. Non lavorando comunque un paio di scarpe da 80 - 100 euro comunque mi pesano e mi ci vuole un po per metterli da parte.


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perfetto grazie per tutti i consigli. Adesso obiettivo numero uno e rimettermi in corsa e riuscire a correre per un ora filata, poi piano piano farò tutti gli acquisti. Non lavorando comunque un paio di scarpe da 80 - 100 euro comunque mi pesano e mi ci vuole un po per metterli da parte.

Vai in un negozio specializzato e lascia comprare quelle di quest'anno a qualcun'altro; tu compra quelle dell'anno scorso a 45/60€ :gira:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il dolore persiste anche se cammino dopo un po mi viene. Nulla da fare. Oggi la dottoressa mi ha dato un antinfiammatorio e una schiuma da mettere sul ginocchio. Se non passa vado dall'ortopedico che iella però...


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ahahah si un peccato perchè stavo associando anche la dieta (sono 188 cm e da 91,5 ero passato a 88,5 adesso ho ripreso mezzo chilo per una settimana di stop pur facendo la dieta). Adesso mi fermo.

Poi penso che partirò dalle fondamenta per non stressare i tendini facendoli abituare davvero con calma senza forzare seguendo questo allenamento.

i4kfgo.jpg

Inizierò proprio da 0 :D


il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ahahah si un peccato perchè stavo associando anche la dieta (sono 188 cm e da 91,5 ero passato a 88,5 adesso ho ripreso mezzo chilo per una settimana di stop pur facendo la dieta). Adesso mi fermo.

Poi penso che partirò dalle fondamenta per non stressare i tendini facendoli abituare davvero con calma senza forzare seguendo questo allenamento.

i4kfgo.jpg

Inizierò proprio da 0 :D

Non sono un medico e quindi tanto meno un ortopedico, però ritengo che tu debba riposare almeno 15 giorni e poi vedere che succede, proprio per evitare una sosta più lunga.

Invece mi vorrei permettere di suggerirti di non stressarti mentalmente con una vera e propria dieta, ma di mangiare solo in modo non scorretto; per chi corre il problema, dopo 6/8 mesi, è quello di non perdere troppo peso!!!

Sabato sera e domenica mattina, dopo 6/7 anni ho rifatto un paio di garette....... che figata. Sabato notte ho fatto un trakking nei boschi e nel borgo di Cesao (vicino Roma), con la torcia in fronte e una montagna salite di scalette ripide. Al termine penne e birra per tutti. :shock::clap::shock::ghghgh: :ghghgh: :gira::ok:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non sono un medico e quindi tanto meno un ortopedico, però ritengo che tu debba riposare almeno 15 giorni e poi vedere che succede, proprio per evitare una sosta più lunga.

Invece mi vorrei permettere di suggerirti di non stressarti mentalmente con una vera e propria dieta, ma di mangiare solo in modo non scorretto; per chi corre il problema, dopo 6/8 mesi, è quello di non perdere troppo peso!!!

Sabato sera e domenica mattina, dopo 6/7 anni ho rifatto un paio di garette....... che figata. Sabato notte ho fatto un trakking nei boschi e nel borgo di Cesao (vicino Roma), con la torcia in fronte e una montagna salite di scalette ripide. Al termine penne e birra per tutti. :shock::clap::shock::ghghgh: :ghghgh: :gira::ok:

Non vedo l'ora di averlo questo problema :DD

Attività come corsa si fanno anche per poter mangiare qualcosina in più (chiaramente senza strafare o senza dar giù con schifezze) senza pensarci più di tanto. Perchè con i 10k le 1000 calorie circa le sciupi... che non sono poche.

Modificato da devil88bg

il mio flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non vedo l'ora di averlo questo problema :DD

Il mio unico consiglio è:

colazione: non cornetto e cappuccio ma pane, (meglio se tostato) con marmellata o miele, caffè d'orzo e frutta (anche a metà mattina se vuoi);

pranzo: privilegia le proteine perché sono maggiormente difficili da digerire e quindi così avrai tutto il giorno.

cena: privilegia i carboidrati.

Correndo il metabolismo basale aumenta, ed il consumo energetico è maggiore nelle 24h, quindi non è solo il mero consumo durante la corsa ti permetterà di dimagrire.

Io non mi sono pesato ma 7/8 o 9 kg li ho persi negli ultimi due mesi, da quando ho ripreso e comunque non ero certo grasso, forse un po' sovrappeso.

Prendila con serenità! :gira:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo