Vai al contenuto





smilingkorpse

Running & Jogging

Recommended Posts

Basta che corri...... poi i tempi verranno :ghghgh: :ghghgh: :clap:

Si, si...ti credo!...è che adesso devo portarmi dietro un po' di kg di troppo... :ghghgh: ...e non sono abituato al "fondo"...ieri ho fatto 48 minuti di corsa ai ritmi che ho scritto sopra, e non mi va malaccio, per adesso!!!...voi che tempi avete in media???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Io ho ricominciato a maggio....

Cat. M45, 49' sui 10k, 1'55' sulla mezza. Non faccio maratone. Comunque non ora e non di solito.

Ritengo di tornare su tempi decorosi non prima di febbraio/marzo; in ogni caso dovrei trovare anche una gara in piano per dirti un tempo "reale".

A me già basta aver ripreso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se leggi meglio sono in miglia non chilometri..... ;)

Hai ragione, 10km in 48'13". Una media di 4'50" con il cuore sempre sopra i 170 battiti per minuto per la prima parte e oltre 175 per la seconda parte con punte di 181 negli ultimi due km. Sempre scarso, ma nettamente meglio.

L'unica cosa eviterei di far lavora il cuore a 181 battiti per minuto per andare a quelle velocità, la prenderei ancora di più a passeggiata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hai ragione, 10km in 48'13". Una media di 4'50" con il cuore sempre sopra i 170 battiti per minuto per la prima parte e oltre 175 per la seconda parte con punte di 181 negli ultimi due km. Sempre scarso, ma nettamente meglio.

L'unica cosa eviterei di far lavora il cuore a 181 battiti per minuto per andare a quelle velocità, la prenderei ancora di più a passeggiata.

:ghghgh: :ghghgh: ...la prendo come un divertimento......, però negli affari sto' sotto i 3'30" :DD:colazione:

Nuova scarpetta di oggi pomeriggio..

brooksa.jpg

Uploaded with ImageShack.us

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi ho fatto la mezzamaratona dei Castelli Romani..... un circuito con sole salite :confused:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il thread dei running si è spento......

:pope: ... tranqui ... probabilmente siamo tutti troppo occupati a correre :angiolettoim:

Personalmente negli ultimi 30 giorni ho fatto qualcosa come 180 km :rolleyes: domani altri 20 ... manca poco piu' di un mese alla maratona di Firenze e sto' facendo una preparazione coi fiocchi :ok: ... dopo mi prendero' una settimana di riposo ed inizio l'allenamento per il mezzo ironman di pescara del 9 giugno 2013 ... 7 mesi circa per prepararlo :confused:

Per il futuro devo ancora decidere :ghghgh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grande Papero.... io sto correndo circa 220 km al mese, ma preparo giusto qualche 10!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi, premetto che non sono un corridore!...il mio ramo è un altro, ma ho deciso per svariati motivi di iniziare anche a correre (...quando il tempo me lo consente!...). Una Vs. sessione come si svolge?...dividendo in tre il "percorso", secondo voi, come mi dovrei comportare?...perché, ora come ora, inizio ad un ritmo abbastanza sostenuto, che comunque mantengo facilmente, nella parte centrale ho un crollo, e nella parte finale torno quasi come nuovo!...è una cosa normale?...i miei ritmi sono comunque blandissimi per svariati motivi [...poco allenamento, kg di troppo, problemi di schiena, (...lo so che in teoria non mi farebbe bene, ma c'è un perchè di questa mia iniziativa...)...], e la mia intenzione sarebbe quella di migliorare in velocità e resistenza alla fatica... Avete qualche consiglio da darmi???... :fiorellino:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nuovo acquisto.

Non le utilizzerò inizialmente per correre ma per camminata sostenuta in salita su tapis roulant e per attività in palestra.

nikefree30v4.jpg

Modificato da Mickygol

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi, premetto che non sono un corridore!...il mio ramo è un altro, ma ho deciso per svariati motivi di iniziare anche a correre (...quando il tempo me lo consente!...). Una Vs. sessione come si svolge?...dividendo in tre il "percorso", secondo voi, come mi dovrei comportare?...perché, ora come ora, inizio ad un ritmo abbastanza sostenuto, che comunque mantengo facilmente, nella parte centrale ho un crollo, e nella parte finale torno quasi come nuovo!...è una cosa normale?...i miei ritmi sono comunque blandissimi per svariati motivi [...poco allenamento, kg di troppo, problemi di schiena, (...lo so che in teoria non mi farebbe bene, ma c'è un perchè di questa mia iniziativa...)...], e la mia intenzione sarebbe quella di migliorare in velocità e resistenza alla fatica... Avete qualche consiglio da darmi???... :fiorellino:

Tanto per iniziare, corri lentamente, fino ad arrivare al limite della corsa continuativa per un'ora. Non iniziare al galoppo, inizia invece piano e progredisci fino a terminare la tua sessione ad un passo cadenzato e veloce.

Da quanto hai iniziato, quanti anni hai e quanto pesi? Attualmente quanta autonomia di corsa hai in minuti? Possiedi già un cardiofrequenzimetro?

Attendo tue!!! :ok:

Il mio allenamento o quello del papaero non sono, verosimilmente, adatti ne paragonabili ..probabilmente: noi corriamo da anni e facciamo alcune gare durante l'anno. Il nostro è un allenamento da 200 e più chilometri al mese. Comunque con il tempo si fa' tutto, magari ra un anno avrai delle prestazioni migliori di noi "vecchi"!!!!

Facci sapere!

Nuovo acquisto.

Non le utilizzerò inizialmente per correre ma per camminata sostenuta in salita su tapis roulant e per attività in palestra.

nikefree30v4.jpg

Non le adoro..... ma l'importante è allenarsi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grande Papero.... io sto correndo circa 220 km al mese, ma preparo giusto qualche 10!

Ieri sera sono andato con la Papera a fare scioppin sfrenato ... abbiamo preso questo .... semplicemente spettacolare. Ci vuole una laurea in ingegneria nucleare per imparare le funzioni base :ghghgh: (30 pagine di libretto istruzioni) ma e' tutto gestibile da computer ... ovviamente non da Mac :mad: ... per fortuna che tengo sempre un vecchio portatile con XP a portata di mano per risolvere problemi come questo.

Provato questa mattina ... 12 km circa :rolleyes: dopo aver fatto un'ora di spinning :confused:

Ragazzi, premetto che non sono un corridore!...il mio ramo è un altro, ma ho deciso per svariati motivi di iniziare anche a correre (...quando il tempo me lo consente!...). Una Vs. sessione come si svolge?...dividendo in tre il "percorso", secondo voi, come mi dovrei comportare?...perché, ora come ora, inizio ad un ritmo abbastanza sostenuto, che comunque mantengo facilmente, nella parte centrale ho un crollo, e nella parte finale torno quasi come nuovo!...è una cosa normale?...i miei ritmi sono comunque blandissimi per svariati motivi [...poco allenamento, kg di troppo, problemi di schiena, (...lo so che in teoria non mi farebbe bene, ma c'è un perchè di questa mia iniziativa...)...], e la mia intenzione sarebbe quella di migliorare in velocità e resistenza alla fatica... Avete qualche consiglio da darmi???... :fiorellino:

Generalmente e' meglio fare esattamente il contrario di quello che fai .... quindi sarebbe meglio partire pianino (riscaldamento) .... poi fare la sessione di allenamento e per finire defaticamento.

Facendo come fai tu (partire a bomba da "freddi" rischi di farti moooolto male ai tendini e/o muscoli.

Nuovo acquisto.

Non le utilizzerò inizialmente per correre ma per camminata sostenuta in salita su tapis roulant e per attività in palestra.

nikefree30v4.jpg

Comodissime per la palestra e il tempo libero ... non usarle per correre IMHO.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri sera sono andato con la Papera a fare scioppin sfrenato ... abbiamo preso questo .... semplicemente spettacolare. Ci vuole una laurea in ingegneria nucleare per imparare le funzioni base :ghghgh: (30 pagine di libretto istruzioni) ma e' tutto gestibile da computer ... ovviamente non da Mac :mad: ... per fortuna che tengo sempre un vecchio portatile con XP a portata di mano per risolvere problemi come questo.

Provato questa mattina ... 12 km circa :rolleyes: dopo aver fatto un'ora di spinning :confused:

Generalmente e' meglio fare esattamente il contrario di quello che fai .... quindi sarebbe meglio partire pianino (riscaldamento) .... poi fare la sessione di allenamento e per finire defaticamento.

Facendo come fai tu (partire a bomba da "freddi" rischi di farti moooolto male ai tendini e/o muscoli.

Comodissime per la palestra e il tempo libero ... non usarle per correre IMHO.

Ieri le ho provate su tapis roulant e sono spettacolari. Senza ammortizzazione si deve avere un controllo maggiore del piede e la corsa risulta essere molto più veloce e reattiva.

Inizialmente ero scettico al concetto di Barefooting, invece credo che faccia proprio bene. Ovviamente deve essere fatto con cautela e poco per volta.

Mi sa che tra poco passerò alle fivefingers.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Generalmente e' meglio fare esattamente il contrario di quello che fai .... quindi sarebbe meglio partire pianino (riscaldamento) .... poi fare la sessione di allenamento e per finire defaticamento.

Facendo come fai tu (partire a bomba da "freddi" rischi di farti moooolto male ai tendini e/o muscoli.

Si, in effetti so come dovrebbe essere...ma il mio ritmo iniziale non mi mette sotto sforzo, sono a mio agio...per scaldarmi faccio anche un tratto di camminata veloce con l'aggiunta di un po' di stretching in movimento...ma dopo i primi 20 minuti entro in un affanno incredibile...rischio ogni volta un infarto!... :ghghgh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@Qu4cKy per il piacere del Papero e della Paperessa, riporto il classico raccontino della domenica sera anche su IM.

Corsa dei Santi 9, giovedi 01/01/2012.

Mercoledì sera: piove a dirotto su Roma; si prevede una Corsa dei Santi non con pioggia a catinelle, ma sicuramente bagnata. Preparo la borsa con le accortezze che una gara fredda ed anfibia necessitano e vado a dormire rassegnato di dover correre sotto la pioggia: guanti, cappeleltto e impermeabilino da corsa. Come al solito la penso positivamente: se piove me ne frego!!!

Sveglia alle 7 per fare tutto con calma, la partenza è prevista alle 10:10; io abito a 6/7 minuti da piazza San Pietro e mi è capitato più di una volta di andarci di corsa. Sgattaiolo via dalla camera da letto con mia moglie che soffre la luce e una volta in salotto.... SOLE!! E' il Papa! Oggi sole sulla Corsa dei Santi: una sorta di miracolo.

Mollo le chiavi della macchina ed opto per il motorino.

Arrivo su una parallela di via della Conciliazione, la strada della partenza e parcheggio il motorino davanti al bar di Sandro e Paola (Wine bar): il bar del mio caffè della mattina. Sono di casa qui. Purtroppo l'organizzazione ha delle lacune: mi mandano da una parte all'altra e si stà facendo tardi; rispondo anche sgarbataente ad uno del servizio.... una cosa che non mi capita mai e me ne dispiace.... però si dovrebbero mettere d'accordo!!!

Chiamo il presidente della società e mi da indicazioni: 5 minuti e sono al gazebo. Mi cambio di fretta: solo maglietta, pantaloncini ed occhiali da sole... Roma non tradisce mai..... e partiamo per il riscaldamento. Arrivati in piazza (piazza San Pietro) si fa' il riscaldamento all'interno della piazza stessa: quindi riscaldamento in Vaticano e corsa in Italia . Non voglio ritornare sulla polemica, ma è talemnte bella Roma nella zona attraversata dalla corsa che 15€ sono tanti, ma valevano il prezzo dello spettacolo. Il "pacco gara"? Solo pacco..... ma alla fine bilancio positivo.

Pronti via: taglio il traguardo di partenza dopo due minuti dallo sparo: e questo è gia un record.

I primi 500 metri sono faticosi: cammino e corro a seconda delle possibilità; vorrei fare il mio PB anche se so bene che non è il giorno, non è il percorso e la partecipazione massiccia è "invalidante", ma ho ripreso a correre a maggio dopo alcuni anni di sosta ed ho finito un ciclo di allenamento e vorrei verificare il mio stato per ricalibrare l'allenamento per le prossime settimane. Passato il ponte inizia Corso Vittorio, una lunghissima curva a sinistra di un chilometro, ben asfaltata, ma corriamo su mezza carreggiata e le macchine scorrono nell'altra mezza nel senso contrario: io ed una cinquantina di peones passiamo sotto i nastri e contromano superiamo in modo incessante il popolo del "corro 4 gare l'anno": facciamo un trenino a 4'20" del quale dirigo le danze per il primi 500 metri, poi in sei sette mi superano e mi accodo, anche perché la preparazione è in crescita, ma il termine tapascione ancora mi calza a pennello.

I vigili si sbracciano, ci fischiano ed urlano tutta la nostra indisciplinatezza, così pochi metri prima di piazza di Torre Argentina rientriamo "nei rangi"; secco destra sinistra e siamo ancora in piano su via Florida, per qualche centinaio di metri... a sinistra ci lasciamo le prime rovine romane di pregio e via verso piazza Venezia, dove in realtà non arriviamo che a pochi metri e svoltimao a destra direzione ghetto e poi via del Teatro Marcello..... ancora sampietrini (i sassi neri che ricoprono gran parte del centro di Roma)... li soffro con le mie Brooks A2 leggere e veolici, oggi meravigliose sull'asfalto liscio. Sui sampietrini perdo qualche secondo, corro a 4'35", ma costeggiamo il Circo Massimo a destra, e delle meravigliose rovine a sinistra: !!!

Svolta a sinistra al km 4 e la vista si apre sul Colosseo corriamo per qualche centinaio di metri su asfalto.

Intanto la partenza ritardata non mi permette di trovare un pacer che mi tiri: siamo in tanti a risalire ed è un zig zag continuo: azz, hanno fatto una griglia per keniani e atleti dai 7'30" in su alla partenza!!

Svolta secca a destra e via per altri sanpietrini: via di San Giovanni in Laterano si sviluppa rettilinea per un chilometro o poco meno in leggera salita, ma è stratta ed io corro alcuni tratti sul marciapiede di destra, oltre le macchine; i più fortunati corrono su quello di sinistra che è libero. Porca eva!!! Devo abbandonare il marciapiede, troppi turisti che lo percorrono in senso inverso! Sono un po' imbottigliato. Perdo tempo ed alla fine della salita, rallento per il rifornimento, ma non riesco a prendere nulla, perdo solo tempo. Temo che il PB vada a ramengo!

Siamo arrivati a piazza San Giovanni in Laterano, dove sorge una delle 4 Basiliche romane, ma in realtà si vede solo il Vicariato di Roma, siamo nella parte posteriore della basilica... io quasi non ci faccio caso, dato l'imprevisto del rifornimento. Comunque, svolta secca a sinistra e si riparte: via Labicana, larga ed in discesa: pochi metri per riprendere qualche battito e poi faccio girare le gambe: si corre più traquilli perché siamo più diradati e finalmente il passo qui è migliore.

Un paio di cento metri in discesa e 4/500 in salita fino a Santa Maria Maggiore.. o quasi. C'è tanta gente che osserva ed applaude ed addirittura restringe la sede di gara: danno un poco di fastidio, ma è fico però!!! Io do' il cinque a una decina di ragazzini di 5/10 anni

Svolta a sinistra a cento metri dalla Basilica e giù verso via Cavour: discesa asfaltata, cioè musica per le mie Brooks. Cerco di mantenermi a cavallo dei 3'/4' al km. Il Garmin mi dirà che mi sono tenuto sotto i 4'20", in quel chilometro ha fatto la media con la salita, perché sbirciando 2/3 volte ho visto quel bel 3 occhieggiare sul polso!!!!!

Alla fine della discesa arriviamo su via dei Fori Imperiali... a sinstra il Colosseo: corriamo nel Foro!! Verso l'altare della Patria. Siamo in pianura, nuovamente sampietrini, ma penso sia arrivato il momento di mantenere la velocità presa in discesa e riesco a correre allo stesso passo della discesa per tutto il foro, poi piazza Venezia, svolta a sinistra per corso Vittorio, questa volta in senso inverso. Becco due fidanzatini belli veloci e mi accodo, mi tirano per 5/600 metri, ma sono troppo veloci e prima del ponte che mi porterà nuovamente trans Tiberim, devo mollarli; intanto scocca il decimo chilometro 45'00" netti: è PB. Sono sollevato.

Discesella di sampietrini dopo il ponte, svolta a sinistra e via della Conciliazione con il "cuppolone" che si staglia dietro l'arco del traguardo, scatto un po' troppo presto e rallento negli ultimi cento metri: sono il solito coglione!!

Il tempo è buono, ma sulle classifiche serali non compaio, domani telefono in società: mi hanno dato un pettorale finto?!!

Sono contento, posso rimodulare i prossimi allenamenti.

Medaglia commemorativa e poi quasi un chilometro di corsetta per tornare al gazebo. La gara è finita, quindi si riannuvola e viene giù qualche goggia: il Papa aveva chiesto la grazia solo per il tempo della gara.

Bella domenica e percorso ineguagliabile attraverso 2300 anni di storia.

Buone corse a tutti!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@Qu4cKy per il piacere del Papero e della Paperessa, riporto il classico raccontino della domenica sera anche su IM.

Corsa dei Santi 9, giovedi 01/01/2012.

Beh 4'30" di media per un "tapascione" sono piu' che buoni :ok:

...

Se diminuisce un po' la pioggia oggi vado a farmi un 15/16 km ... sono in pieno "allenamento maratona" e non vedo l'ora di farla ... per prendermi una settimana di riposo :angiolettoim:

...

Corri fratello, corri ! :gira:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao ragazzi! Purtroppo sono incappato in una probabile tendinite al ginocchio, qualcuno che magari ne sa di più può darmi qualche consiglio? E magari sapere per quanto ne avrò.... Grazie!


***What Is Essential Is Invisible To The Eye***

Look Me On Flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...ma voi come fate a correre l'inverno? Io ho tenuto sulla tabella di marcia fino a un paio di settimane fa, poi... fra pioggia, vento e freddo mi son fermato..


Just when things went right, it doesn't mean they were always wrong

~

» Use Your Illusion «

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

consigli su scarpe-abbigliamento vario-cuffie e fascia da braccio per iniziare?

Quanto sei alto e quanto pesi?

Tendi ad appoggiare il piede con al parte interna o hai un appoggio regolare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...ma voi come fate a correre l'inverno? Io ho tenuto sulla tabella di marcia fino a un paio di settimane fa, poi... fra pioggia, vento e freddo mi son fermato..

Sono fattori che per chi corre sempre non rilevano.

Comunque io corro con guanti, cappelletto, maglietta a maniche lunghe e pantaloni lunghi, ma tutti specificatamente per podismo (running).... guanti e cappellino compresi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

175 circa x63 kg

nelle scarpe consumo la parte esterna del tallone maggiormente ;)

Benissimo, dovrai andare in un negozio specializzato, perché con questo problema è necessario che tu faccia un'analisi del piede.

Per quanto riguarda la categoria di scarpe, siccome sei leggero puoi prendere delle A3 leggere o addirittura delle A2. Se poi nella tua carriera sportiva hai avuto infortuni importanti, allora meglio A3 protettive, cioè non particolamente leggere.

Le marche sono le solite: Mizuno, Brooks, New Balance, Asics, Diadora, Saucony, Puma, cioè scarpe pensate dall'origine per correre e non scarpe di moda prestate ai podisti.

L'analisi del piede sarà importante per stabilire il tuo grado di pronazione (flessione del piede verso l'interno) durante la corsa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Benissimo, dovrai andare in un negozio specializzato, perché con questo problema è necessario che tu faccia un'analisi del piede.

Per quanto riguarda la categoria di scarpe, siccome sei leggero puoi prendere delle A3 leggere o addirittura delle A2. Se poi nella tua carriera sportiva hai avuto infortuni importanti, allora meglio A3 protettive, cioè non particolamente leggere.

Le marche sono le solite: Mizuno, Brooks, New Balance, Asics, Diadora, Saucony, Puma, cioè scarpe pensate dall'origine per correre e non scarpe di moda prestate ai podisti.

L'analisi del piede sarà importante per stabilire il tuo grado di pronazione (flessione del piede verso l'interno) durante la corsa.

e per quanto riguarda il resto dell'abbigliamento? non vorrei spendere uno sproposito per iniziare, ma neanche ritrovarmi dopo un mese con la roba già sfasciata...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e per quanto riguarda il resto dell'abbigliamento? non vorrei spendere uno sproposito per iniziare, ma neanche ritrovarmi dopo un mese con la roba già sfasciata...

Per l'abbigliamento in generale http://www.decathlon.it/ va' piu' che bene.

Per le scarpe e' necessario un negozio iperspecializzato. (... magari anche per le calze perche' quelle buone del decathlon costano piu' che nei negozzi specializzati)

...

:confused: lunedi' 36 km sotto il sole (lungo lento) ... all'arrivo mi sono bevuto una cisterna d'acqua :angiolettoim:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per l'abbigliamento in generale http://www.decathlon.it/ va' piu' che bene.

Per le scarpe e' necessario un negozio iperspecializzato. (... magari anche per le calze perche' quelle buone del decathlon costano piu' che nei negozzi specializzati)

...

:confused: lunedi' 36 km sotto il sole (lungo lento) ... all'arrivo mi sono bevuto una cisterna d'acqua :angiolettoim:

Domenica vado a fare una mezza super piatta con la speranza di farla a 4'50/55". Oggi ho fatto l'ultimo lento prima dello scarico: 13,6 a 4'55" al 75/80% dell'HR.

Le brutte notizie non sono finite qui: mi hanno segnato alla maratona di Roma; non ho intenzione di fare alcun allenamento per una maratona, al limite faro 3LL nei tre week end antecedenti (25, 30 e 35) e poi mi metto nelle mani del Signore. :gira:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Domenica vado a fare una mezza super piatta con la speranza di farla a 4'50/55". Oggi ho fatto l'ultimo lento prima dello scarico: 13,6 a 4'55" al 75/80% dell'HR.

Le brutte notizie non sono finite qui: mi hanno segnato alla maratona di Roma; non ho intenzione di fare alcun allenamento per una maratona, al limite faro 3LL nei tre week end antecedenti (25, 30 e 35) e poi mi metto nelle mani del Signore. :gira:

Affrontare una maratona senza un adeguata preparazione richiede giusto un intervento divino :ghghgh: ... in teoria non si tratta di fare "due mezze maratone di seguito" come pensano molti ma intervengono dei meccanismi fisici, mentali e tempistici che rendono la maratona una gara particolarissima. Il fisico per abituarsi ad affrontarla necessita (parliamo di teoria ovviamente) di almeno 3/4 mesi di lenta preparazione.

E' anche per questo che generalmente non si riescono a fare piu' di 3/4 maratone all'anno.

Per contro conosco alcune persone (2 pazzi furiosi) che fanno una maratona alla settimana e vivono comunque felici ... :rolleyes: anche se sono costrette a fare continue siringate nelle ginocchia ormai triturate.

Comunque il mio allenamento continua :rolleyes: .... ieri mattina spinning, a seguire corsetta di riscaldamento di 3 km + 3 ripetute da 3 km con 4' di recupero con corsa lenta ... per "defaticare" alle 15:00 ho aiutato una coppia di amici a finire il trasloco al quarto piano senza ascensore ... finito alle 20:30 circa :confused: ... ieri sera ero stanchino :angiolettoim:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Affrontare una maratona senza un adeguata preparazione richiede giusto un intervento divino :ghghgh: ... in teoria non si tratta di fare "due mezze maratone di seguito" come pensano molti ma intervengono dei meccanismi fisici, mentali e tempistici che rendono la maratona una gara particolarissima. Il fisico per abituarsi ad affrontarla necessita (parliamo di teoria ovviamente) di almeno 3/4 mesi di lenta preparazione.

E' anche per questo che generalmente non si riescono a fare piu' di 3/4 maratone all'anno.

Per contro conosco alcune persone (2 pazzi furiosi) che fanno una maratona alla settimana e vivono comunque felici ... :rolleyes: anche se sono costrette a fare continue siringate nelle ginocchia ormai triturate.

Comunque il mio allenamento continua :rolleyes: .... ieri mattina spinning, a seguire corsetta di riscaldamento di 3 km + 3 ripetute da 3 km con 4' di recupero con corsa lenta ... per "defaticare" alle 15:00 ho aiutato una coppia di amici a finire il trasloco al quarto piano senza ascensore ... finito alle 20:30 circa :confused: ... ieri sera ero stanchino :angiolettoim:

Maledetto Papero.... mi fai anche la paternale......

Io prediligo i 10 e qualche 1/2, ma 'sti scemi della società, con la scusa del campionato sociale, mi hanno segnato. Quasi quasi per fare lo scemo anche io mi doto di passeggino e corro con le tre bassotte..... tanto per dare un senso alla cosa.

Già lo so che senza preparazione adeguata dal km 30 in poi verrò preso per mano da San Lorenzo che mi accompagnerà alla fornace del martirio :pope: ...... è una follia.

Anche perché è chiaro che con la deriva cardiaca andrò fuori con l'accuso e forse mi dovrò fermare.

Vediamo i lunghi delle tre settimane antecedenti.

Comunque grazie per l'aiuto. I veri amici si distinguono sempre!!!! :adios:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo