Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Recommended Posts

Occhirossi, una curiosità, ma i muri interni delle case che fai, come vengono finiti, con gesso?

Qual'è l'alternativa al gesso?

“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 630
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

A tutti coloro intendono costruire in bioedilizia vorrei far sapere qualcosa di più chiaro sui costi. Non più lontano di ieri ho letto sul mensile Casaviva un interessante articolo sulla casa passiv

Non è un problema di false informazioni. Il fatto è che la maggior parte delle volte i costruttori omettono alcune voci che poi compaiono in fase esecutiva in quanto inevitabili. Un esempio? I cos

La mia polemica non riguarda tanto il costo quanto le fuorvianti informazioni commerciali. In realtà mi appresto a partire con i lavori ed ho comunque accettato di spendere di più per una casa compl

L'ultima lastra interna può essere in legno massiccio, perlina di legno o cartongesso sul quale si stende l'intonaco minerale... nei muri Abitazioni Ecologiche (la mia linea di case bio) faccio quello che voglio perchè la prefabbricazione è limitata alla struttura e alla copertura e poi la finisco come meglio desidera il cliente... le possibilità in questo caso sono simili all'edilizia tradizionale...

P.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma secondo te quale potrebbe essere una valida alternativa al gesso? Il gesso è buono?? A me pare sempre freddo...

“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...il gesso non è secondo me freddo... il marmo o la pietra è una superficie fredda... puoi usare la calce, oppure l'argilla... per il calore percepito dal punto di vista tattile il migliore è il legno che non è detto debba essere per forza rustico (vedi casa Longano)...

P.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ragazzi bellissima discussione, anche io vorrei farmi una casa che rispetti al meglio l'ambiente e le persone che ci vivono.

occhirossi avrei una domanda per te, su un terreno di circa 600mq al max quanto può essere grande una casa?

grazie in anticipo.

:fiorellino:

Ut sementem feceri ita metes - Cicerone

La gente è strana: si infastidisce sempre per cose banali, e poi dei problemi gravi come il totale spreco della propria esistenza, sembra accorgersene a stento.

Charles Bukowski

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'anno scorso abbiamo contattato la Pagano di Roma.. case stupende!

C'hanno fatto un progetto stupendo!

“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ragazzi bellissima discussione, anche io vorrei farmi una casa che rispetti al meglio l'ambiente e le persone che ci vivono.

occhirossi avrei una domanda per te, su un terreno di circa 600mq al max quanto può essere grande una casa?

grazie in anticipo.

:)

dipende dall'indice di edificabilità... prendi la superficie del terreno, moliplicala per l'indice e ottieni a seconda dei comuni il cubaggio o la superficie utile...

nel primo caso (cubaggio) dividi per 3 (altezza media di un piano: 270+30 cm di solaio , l'eccedenza si scomputa grazie alle normative sul risparmio energetico) e ottieni la superficie lorda (muri compresi, i perimetrali vanno conteggiati sempre per 30 cm, se i muri sono più spessi di 50 cm, calcoli i primi 30 cm, scomputi da 30 a 50 e sopra i 50 computi ancora)

nel secondo caso hai già la superficie utile dei locali principali... normalmente in questi casi hai una percentuale di maggiorazione (limitata ad un max) per i locali accessori fuoriterra (locale caldaie, scale comuni ecc.)

nel secondo caso (superficie utile) vai a nozze perché non perdi cubaggio se fai una doppia altezza interna come ad esempio nel caso in cui il ballatoio che porta al reparto notte che sta al primo piano si affaccia sul soggiorno...

oltre al cubaggio devi tener conto delle distanze dai confini (minimo 5 m dai confini, 5-7,5-10 m a seconda dei casi dalle strade) e dalle pareti finestrate delle case confinanti (minimo 10 metri)... ci sono poi i casi di distanza minima dai torrenti, dalle ferrovie, dai cimiteri e dalle linee dell'alta tensione ed eventuali servitù...

devi tener conto anche della superficie coperta max (normalmente il 30% della superficie fondiaria) e della superficie filtrante minima nonché dell'altezza max e del parcheggio pertinenziale e degli spazi di manovra minimi dei mezzi di trasporto (1mq ogni 10 mc di abitazione)... in alcuni comuni il box non fa cubaggio in ragione del rapporto 1 mq di box ogni 10mc di abitazione (normalmente per un max di 25 mq, 2 posti auto e per una altezza max di 2,5 m)

a seconda dei comuni i portici non fanno cubaggio fino ad una percentuale che normalmente è intorno al 30% della superficie coperta (fa superficie coperta tutto ciò che va a terra e quindi i portici concorrono al loro stesso scomputo)... fanno però distanza da confine

I pergolati non fanno cubaggio e la distanza da confine minima è normalmente uguale ai portici... in alcuni comuni però è ridotta a molto meno...

normalmente le terrazze non fanno distanza da confine fino a 1,5 m di profondità max mentre le logge (terrazzi chiusi da muri su almeno tre lati) dopo una profondità di 1,5 ml fanno cubaggio

all'ultimo piano utile al fine del calcolo del cubaggio fa fede l'intradosso dell'ultimo solaio abitabile (se inclinato si conteggia l'altezza media)...

i piani seminterrati non fanno cubaggio a seconda dei comuni per una sporgenza che va da 0 a 50 a 100 cm (dipende dal comune)

se il terreno è inclinato fa fede il piano medio di campagna (l'inclinazione media del terreno originale) sia per il calcolo del cubaggio che per il calcolo delle altezze max

...ti ho dato i parametri minimi più usuali per farti da solo il conteggio dell'edificabilità del tuo lotto... tieni presente che molte delle norme sopra indicate le trovi nel regolamento edilizio (RE) e nelle norme tecniche di attuazione (NTA) sul sito del tuo comune...

P.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:):haha::whip:

“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dipende dall'indice di edificabilità... prendi la superficie del terreno, moliplicala per l'indice e ottieni a seconda dei comuni il cubaggio o la superficie utile...

nel primo caso (cubaggio) dividi per 3 (altezza media di un piano: 270+30 cm di solaio , l'eccedenza si scomputa grazie alle normative sul risparmio energetico) e ottieni la superficie lorda (muri compresi, i perimetrali vanno conteggiati sempre per 30 cm, se i muri sono più spessi di 50 cm, calcoli i primi 30 cm, scomputi da 30 a 50 e sopra i 50 computi ancora)

nel secondo caso hai già la superficie utile dei locali principali... normalmente in questi casi hai una percentuale di maggiorazione (limitata ad un max) per i locali accessori fuoriterra (locale caldaie, scale comuni ecc.)

nel secondo caso (superficie utile) vai a nozze perché non perdi cubaggio se fai una doppia altezza interna come ad esempio nel caso in cui il ballatoio che porta al reparto notte che sta al primo piano si affaccia sul soggiorno...

oltre al cubaggio devi tener conto delle distanze dai confini (minimo 5 m dai confini, 5-7,5-10 m a seconda dei casi dalle strade) e dalle pareti finestrate delle case confinanti (minimo 10 metri)... ci sono poi i casi di distanza minima dai torrenti, dalle ferrovie, dai cimiteri e dalle linee dell'alta tensione ed eventuali servitù...

devi tener conto anche della superficie coperta max (normalmente il 30% della superficie fondiaria) e della superficie filtrante minima nonché dell'altezza max e del parcheggio pertinenziale e degli spazi di manovra minimi dei mezzi di trasporto (1mq ogni 10 mc di abitazione)... in alcuni comuni il box non fa cubaggio in ragione del rapporto 1 mq di box ogni 10mc di abitazione (normalmente per un max di 25 mq, 2 posti auto e per una altezza max di 2,5 m)

a seconda dei comuni i portici non fanno cubaggio fino ad una percentuale che normalmente è intorno al 30% della superficie coperta (fa superficie coperta tutto ciò che va a terra e quindi i portici concorrono al loro stesso scomputo)... fanno però distanza da confine

I pergolati non fanno cubaggio e la distanza da confine minima è normalmente uguale ai portici... in alcuni comuni però è ridotta a molto meno...

normalmente le terrazze non fanno distanza da confine fino a 1,5 m di profondità max mentre le logge (terrazzi chiusi da muri su almeno tre lati) dopo una profondità di 1,5 ml fanno cubaggio

all'ultimo piano utile al fine del calcolo del cubaggio fa fede l'intradosso dell'ultimo solaio abitabile (se inclinato si conteggia l'altezza media)...

i piani seminterrati non fanno cubaggio a seconda dei comuni per una sporgenza che va da 0 a 50 a 100 cm (dipende dal comune)

se il terreno è inclinato fa fede il piano medio di campagna (l'inclinazione media del terreno originale) sia per il calcolo del cubaggio che per il calcolo delle altezze max

...ti ho dato i parametri minimi più usuali per farti da solo il conteggio dell'edificabilità del tuo lotto... tieni presente che molte delle norme sopra indicate le trovi nel regolamento edilizio (RE) e nelle norme tecniche di attuazione (NTA) sul sito del tuo comune...

P.

grazie della risposta super precisa!!

cavolo, non è mica semplica calcolare quanti mq di casa posso costruire anche perché di ste robe non ne so nulla. proverò a chiede oltre al prezzo del terreno se sanno quanto grande può essere un'abitazione.

ma secondo te all'incirca quanti mq possono essere? giusto per avere un'idea di massima.

:)

Ut sementem feceri ita metes - Cicerone

La gente è strana: si infastidisce sempre per cose banali, e poi dei problemi gravi come il totale spreco della propria esistenza, sembra accorgersene a stento.

Charles Bukowski

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
posta una scansione della planimetria e l'indice di edificabilità...

P.

hai pm.

:ciao:

Ut sementem feceri ita metes - Cicerone

La gente è strana: si infastidisce sempre per cose banali, e poi dei problemi gravi come il totale spreco della propria esistenza, sembra accorgersene a stento.

Charles Bukowski

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti,

navigando ho trovato questo sito

http://www.nautimarketshop.com/shop/product/8905/Kit-fotovoltaico-da-2.880-Watt-Inverter-Fronius-IG30.asp

dove vendono un impianto fotovoltaico da 2,88 Kw a poco più di 10000€.

Non capisco come faccia a costare così "poco" dato che per un'impianto così ci vogliono di solito più i 15000€ di spesa..

conoscete questo sito??

secondo voi è conveniente o i pannelli sono di una marca scadente..

Saluti

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ha le batterie, quindi è per il Conto Energia...(non citano la marca dei moduli fotovoltaici, però)

Questo è ibrido(eolico-fotov) e completo di batterie (anche se un pò meno potente, monta pannelli Photon!).

http://www.energiasolare100.it/kitibridosolareeolico3000w-p-253.html

P.S.

I costi stanno scendendo .. comunque... :ghghgh:

“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao a tutti,

navigando ho trovato questo sito

http://www.nautimarketshop.com/shop/product/8905/Kit-fotovoltaico-da-2.880-Watt-Inverter-Fronius-IG30.asp

dove vendono un impianto fotovoltaico da 2,88 Kw a poco più di 10000€.

Non capisco come faccia a costare così "poco" dato che per un'impianto così ci vogliono di solito più i 15000€ di spesa..

conoscete questo sito??

secondo voi è conveniente o i pannelli sono di una marca scadente..

Saluti

è inclusa la pratica GSE e l'installazione?

P.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma, la GSE se vuoi il conto energia... ma comunque.. è una cosa secondaria...

Conosco tanti che NON hanno il conto energia, e la casa se la alimentano solo col fotovoltaico!! e l'impianto se lo son fatti loro! :cry:

Ad esempio: http://www.energiasolare100.it/zp/

Hobby costoso ma che da soddisfazione! :fiorellino:

“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un mio amico ha fatto un fotovoltaico da 2,1 per il Conto Energia e ha speso 12'000 euro comprese pratiche con il GSE.

Contando che l'impianto fotovoltaico era totalmente integrato nel tetto (e quindi più costoso).

Quindi i prezzi stanno scendendo e anche di parecchio.

iPad 3 3G 64 Gb, iPad mini 3G 64 Gb, Mac mini + SSD OWC 120 + Thunderbolt display, iMac 27" Quad 2.66, MacBook Air 11 1,7, MacBook Pro 15 retina 256 SSD, iMac G4 17" 800.

iPhone 5 32 Gb, iPod Touch 8 Gb, iPod photo 60Gb, iPod II 10Gb 2^G, iPod Shuffle 1Gb.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:confused:

“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, io lavoro per l'azienda più importante in Italia in termini di capacità produttiva annua (60Mw/anno) e di longevità (circa 30 anni nel settore).

Un impianto come quello che avete postato mi puzza un pò di modulo cinese, anche se gli inverter Fronius li usiamo anche noi e sono i migliori. A quel prezzo cmq vuol dire che il vetro dei pannelli, la cornice in alluminio, i fogli di EVA per l'isolazione delle celle e tutti gli altri materiali usati sono di qualità abbastanza scadente. Purtroppo bisogna capire che i pannelli devono rimanere sopra il tetto e lavorare con assistenza pressochè nulla per circa 30 anni, noi li garantiamo addirittura per 25 (cioè quasi fino alla fine della loro vita) e questa è la grande differenza con i prodotti della Cina che sono molto appetibili dal punto di vista prezzo, ma poi dopo poco tempo hanno un calo drastico delle rese. Probabile anche che dopo qualche anno qualche azienda cinese chiuda (succede di continuo) e tu che hai il problema con il tuo impianto chi chiami?? L'installatore italiano non ti sa aiutare e quindi non riesci a venirne a capo.

Vero è che adesso i prezzi sono molto bassi, questo è dovuto alle vendite che sono rallentate negli ultimi mesi e quindi molte aziende anche serie hanno i magazzini da svuotare per non dover essere costretti a rallentare la produzione, e quindi abbassano il prezzo e alle volte ci perdono anche.

Il momento secondo me per chi ha voglia di investire è molto favorevole visti anche i nostri inventivi che sono tra i più alti d'Europa, purchè ci si rivolga ad aziende serie che garantiscano il prodotto e che seguano i clienti in un certo modo.

Ciao

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bene! bene! la tecnologia alla portata di tutti...

vuol dire che ci farò due pensierini, anzichè uno :)

(daltronde anche i televisori LCD qualche anno fa erano inavvicinabili e ora con 400 euro ti puoi accaparrare un 40 pollici, magari non di eccelsa fattura, ma tant'è !!!)

Chi beve solo acqua, ha un segreto da nascondere. (C. Baudelaire)

 

Meno internet, più cabernet!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Admin

Doppia Emme, avevo sentito che i cinesi sono i primi produttori al mondo di moduli fotovoltaici, forse però ci saranno diverse marche... quindi tu che sei del mestiere che marca consiglieresti che abbia un buon rapporto qualità/prezzo?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come Paese la Cina è il primo produttore di celle e pannelli solari al mondo, come ditta individuale il primo produttore di sole celle (non moduli o pannelli che dir si voglia) è la Q-cell tedesca.

Se dovessi consigliare un buon prodotto anche cinese, credo tu possa andare abbastanza sicuro su:

Kyocera

Sharp

Et Solar

Yingli

Suntech Power

Helios Technology (italiana dove lavoro io)

Se ne vuoi sapere di più e se sei in zona, proprio in questi giorni con scadenza Sabato, c'è la fiera tra le più importanti d'Italia sul fotovoltaico e sulla bioedilizia a Verona. La settimana prossima quindi ci saranno un pò di notizie fresche sul mercato e sarà più facile capire in che direzione si stanno muovendo i vari players.

Consilgio anche una rivista di settore che è considerata un pò la bibbia del fotovoltaico che si chiama Photon -il mensile del fotovoltaico-. Sinceramente non so se si trova in edicola ma ci si può abbonare tranquillamente. http://www.photon-online.it/index.htm

Ciao

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo