Vai al contenuto

Dark Mode

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS







Recommended Posts

...tutto il pacchetto progettazione normalmente parte dai 20.000*€ in su ma è molto variabile da professionista a professionista.... fai conto un 8% sul costo costruito...

gli allacciamenti sono variabili dalla situazione del lotto... principalmente dipende dove sono dislocate le utenze e dalle procedure degli enti che detengono la gestione delle utenze... se il lotto fa parte di una lotizzazione tutte le utenze arrivano normalmente a lato del passo carrabile altrimenti bisogna scavare e spaccare la strada...

per le fiere tieni d'occhio quotidianocasa.it... al''inizio di ogni mese fanno una rassegna delle maggiori fiere di settore... fino a domani c'è la fiera a bergamo, non l'ho mai visitata... al max ti fai un giro in città alta... la domenica mattina è stupenda...

fiere di aprile

P.

Grazie mille per le risp.

Se fossi stato a casa ci sarei andato di sicuro (concordo su BG alta :rolleyes: )

putroppo essendo a Zurigo per lavoro dovrò aspettare Maggio per vedere qualche fiera (spero).

Saluti :baby:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 630
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

A tutti coloro intendono costruire in bioedilizia vorrei far sapere qualcosa di più chiaro sui costi. Non più lontano di ieri ho letto sul mensile Casaviva un interessante articolo sulla casa passiv

Non è un problema di false informazioni. Il fatto è che la maggior parte delle volte i costruttori omettono alcune voci che poi compaiono in fase esecutiva in quanto inevitabili. Un esempio? I cos

La mia polemica non riguarda tanto il costo quanto le fuorvianti informazioni commerciali. In realtà mi appresto a partire con i lavori ed ho comunque accettato di spendere di più per una casa compl

personalmente ritengo che sia una restrizione alla libertà personale obbligare a certe scelte... la casa è un bene imprescindibile e sacrosanto... è il luogo dell'anima e il nido della famiglia... trovo tanto difficile accettare che si pongano delle limitazioni in tal senso... plaudo invece chi favorisce con sovvenzioni o sgravi fiscali... ma per favore non parlatemi di divieti...

P.

Ciao Occhirossi, ho riletto la discussione e volevo discutere su questa frase.. La casa è si un bene imprescindibile e sacrosanto ma se non poniamo delle regole andremo sempre peggio. La qualità della vita non è data dalla singola casa ma anche da tutto quello che la circonda. Come mai nelle periferie generalmente si hanno condizioni di vita peggiori? perchè per muoversi bisogna avere la macchina, non ci sono i servizi e i quartieri diventano dormitori. Qualche limite bisogna porlo e insieme a dei divieti sarebbe necessaria la pianificazione urbanistica come avviene per esempio in Olanda dove non si costruiscono case, ma quartieri, collegati con criterio (vedi mezzi pubblici, servizi) al resto della città.

Dopo questo avevo una curiosità, guardando il sito non ho capito come vengono progettate le case, le forme e dimensioni sono fisse, si possono combinare dei moduli o vengono progettate completamente (ovviamente con una standardizzazione per i pacchetti utilizzati) ad ogni commessa? Grazie

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bella discussione! Mi piacerebbe tantissimo abitare in una casa a risparmio energetico e costruita secondo le norme della bioedilizia. Ma vivo a Roma, dove c'è tutto tranne il rispetto per l'ambiente. :D

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io in Sicilia.. dove... è difficile trovare un costruttore del genere in loco!! :D

“Creare forse significa sbagliare quel passo nella danza. Significa dare di traverso quel colpo di scalpello nella pietraâ€. Antoine de Saint-Exupery

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...

Buongiorno a tutti!

E' da anni che richiedo brochure a varie aziende prodruttrici di case ecologiche e finalmente posso leggere opinioni e info di persone competenti!!!!

Grazie!

Ho mille dubbi e centinaia di domande da farvi e ho già individuato il martire di questo forum.....occhirossi! Sappi che ti tempesterò di domande perchè sei davvero chiaro e dettagliato, sei praticamente il mio intorlocutore ideale! Io e la mia famiglia siamo davvero intenzionati a realizzare questo progetto ecologico, in relatà la più motivata sono io! Vivo in Molise e da queste parti è molto forte il pregiudizio nei confronti di tutto ciò che non sia "mattone"!

Io, come gran parte degli amici di questo forum, ho un po' di perplessità nei confronti delle ditte competenti. Ho visitato decine di siti internet e ho visto le case dei miei sogni ma non saprei quale scegliere poichè ciò che più mi preme è l'affidabilità e la serietà dell'azienda. Non vi nascondo che la prima ditta che ho contattato è la Rubner, richiedo brochures da 6 anni!!!! In merito a questo Occhirossi, ho visto delle immagini di case che tu hai pubblicato su questo forum che trovo splendide ma che non ho mai visto sui depliants Rubner, sono forse relaizzate con progetto personalizzato? E' quindi possibile studiarla a "tavolino"?

A presto e grazie ancora, Piera

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Piera,

si, generalmente tutti i produttori di case con struttura in legno forniscono i loro prodotti su misura... anche per Rubner è la stessa cosa... se chiami in azienda la prima risposta è quella di fornire piante prospetti e sezioni del progetto, senza non si può avere un preventivo... le case a catalogo sono generalmente una base di partenza della discussione... poi per carità si fanno anche ....a me personalmente non è mai capitato: ho sempre cambiato qualcosa...

...in molise a Longano nel 2008 la Rubner ha fatto questo intervento... è una casablanca...legno dentro, intonaco fuori...

P.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao Piera,

si, generalmente tutti i produttori di case con struttura in legno forniscono i loro prodotti su misura... anche per Rubner è la stessa cosa... se chiami in azienda la prima risposta è quella di fornire piante prospetti e sezioni del progetto, senza non si può avere un preventivo... le case a catalogo sono generalmente una base di partenza della discussione... poi per carità si fanno anche ....a me personalmente non è mai capitato: ho sempre cambiato qualcosa...

...in molise a Longano nel 2008 la Rubner ha fatto questo intervento... è una casablanca...legno dentro, intonaco fuori...

P.

Che piacere vedere una struttura così bella e avvenieristica in Molise!!!! Allora qualcuno è sveglio da queste parti!

So che in zona c'è un rivenditore, infatti è nei nostri programmi fargli visita anche se io sono ancora in alto mare poichè non ho il terreno e prima di procedere devo vendere il mio appartamento altrimenti non vado molto lontano!

Grazie e buona giornata, Piera

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Nel 2018 si chiuderà il cerchio:

http://www.aamterranuova.it/article3323.htm

P.

Che cacchiata!

e una palazzina di 18 appartamenti, magari disposta in 6 piani, con cosa si rende "indipendente" sotto il profilo energetico?

Va bene il fotovoltaico, ma non credo che tutti i tetti siano idonei o sufficienti per tale scopo.

Una villetta indipendente, una bifamiliare, OK, ma un grande condominio con cosa genera l'energia che gli serve?

Chi beve solo acqua, ha un segreto da nascondere. (C. Baudelaire)

 

Meno internet, più cabernet!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Admin
Che cacchiata!

e una palazzina di 18 appartamenti, magari disposta in 6 piani, con cosa si rende "indipendente" sotto il profilo energetico?

Va bene il fotovoltaico, ma non credo che tutti i tetti siano idonei o sufficienti per tale scopo.

Una villetta indipendente, una bifamiliare, OK, ma un grande condominio con cosa genera l'energia che gli serve?

Si tratta di un cambiamento culturale prima di tutto e questa legge è un modo efficace per permetterlo. I problemi tecnici sono e saranno tutti risolvibili.

Su questi temi non si può aspettare che ci pensino i singoli ma deve essere creato tutto il contesto legislativo che ne fa derivare un contesto sociale e tecnico.

PS

Già ora oltre a sole, vento e idrico, ci sono mille altri modi di produrre energia e calore in modo sostenibile, ma il concetto fondamentale è ridurre gli sprechi (sembra una cosa teorica ma può fornire il 50% almeno dell'energia necessaria).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Che cacchiata!

e una palazzina di 18 appartamenti, magari disposta in 6 piani, con cosa si rende "indipendente" sotto il profilo energetico?

Va bene il fotovoltaico, ma non credo che tutti i tetti siano idonei o sufficienti per tale scopo.

Una villetta indipendente, una bifamiliare, OK, ma un grande condominio con cosa genera l'energia che gli serve?

Opzione A) con il geotermico per il calore ed il raffrescamento + fotovoltaico e recupero acque piovane... diluito su più unità residenziali è la soluzione più economica... nel triveneto nel settore pubblico si usa già su palestre ed edifici pubblici di grandi dimensioni

Opzione :rolleyes: con il fotovoltaico che genera la scissione dall'acqua dell'idrogeno e normale centrale termica ad idrogeno... in grande per aziende particolari della mia zona come gli orafi le centrali termiche sono spesso ad idrogeno... da qui a 5/6 anni la caldaietta ad idrogeno avrà costi accessibili... in generale comunque interventi del ganere richiedono il centralizzato con controllo puntuale dei consumi sulle singole unità

...

Opzione X) cogenerazione evoluta ed ottimizzata

P.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi, so di aver lanciato un sasso contro una vetrata con questa mia esternazione, ma bisogna essere realisti.

In certi contesti la strada è praticabile e sono fermamente intenzionato a costruire casa con criteri di bioedilizia (se Provincia ciircondario e comune si mettono d'accordo e mi concedono i permessi) ma arrivare a certi estremi mi sembra impossibile, almeno in certi contesti.

Che poi come dice Grillo, mentre nell'elettronica, nella meccanica, ci evolviamo e negli ultimi 20 anni abbiamo fatto passi da gigante, nell'edilizia siamo ancora fermi (quasi ovunque) al 1960 o giù di lì...

Va bene gli infissi a triplo vetro, le pareti con coefficente termico di 0,14, il ricircolo dell'aria dentro alle pareti esposte a sud, i tetti ventilati, il fotovoltaico, i pannelli solarti per l'acqua sanitaria...

Ma suvvia! il recupero dell'acqua piovana, a parte un po' di irrigazione del giardino, a chi serve?

Ad avere uno sciacquone che fa scendere acqua verdastra e puzzolente dentro al vater?

Vidi una interessantissima puntata di Report al riguardo, e certi condomini realizzati con criteri di edilizia "moderna£ dove sulla carta promettevano risparmi ingenti, in realtà si trasformavano in forni invivibili in estate perchè troppo insolati, o avevano seri problemi crati dalle cisterne dell'acqua piovana che marciva nei serbatoi e formava alghe e fango puzzolente.

Tra una casa in C/A e una Rubner non ho dubbi, sceglierei la seconda a occhi chiusi (benchè sia perfettamente possibile costruire con determinati sistemi anche in laterizio mantenendo ottimi K termici, tipo il Porotherm Winerberger), con tutta probabilità cercherò di installare un impianto fotovoltaico, ma suvvia, quando qualcuno mi dice che si può montare una centrale di cogenerazione in un condominio, non credo proprio che sia una buona idea andare a mettere un generatore di corrente a Metano, che va in quialche modo a produrre calore e corrente, per ovviare al problema dell'indipendenza energetica.

Per quanto concerne l'accumulo di energia sotto forma di Idrogeno gassoso sfruttando la corrente prodotta in eccesso dal fotovoltaico... mi sembra al momento uina tecnologia acerba, non ancora pronta per essere economicamente sostenibile.

Only my two cents, of course :rolleyes:

Chi beve solo acqua, ha un segreto da nascondere. (C. Baudelaire)

 

Meno internet, più cabernet!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

PS: il geotermico, come si comporta con i movimenti "tellurici"

so di gente che ha speso parecchio per tale tecnica e poi si sono trovati con l'impianto compromesso dagli assestamenti del terreno...

Chi beve solo acqua, ha un segreto da nascondere. (C. Baudelaire)

 

Meno internet, più cabernet!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

GON ovvio che non si ricicla l'acqua per lo sciacquone del settimo piano perchè costerebbe (in termini economici e di CO2) di più filtrare e pompare l'acqua al piano... la soluzione è come sempre a monte: un progetto ben calibrato e armonizzato in tutte le parti senza perdere la visione d'insieme...

mi sembra che nelle tue considerazioni non parti dal concetto di generazione distribuita e non vedi una possibile soluzione in quanto tendi ad analizzare il problema edificio per edificio ...ogni singola cellula nel bilancio d'insieme deve essere considerata grid-connected...

P.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera!

Qualcuno conosce la ditta Haas Fertigbau? Ho richiesto il catalogo online e sono stata contattata da un loro agente alla velocità della luce! Le loro proposte sono interessanti ma non la conosco... in realtà Rubner a parte, è un settore a me sconosciuto!

Grazie e buona serata, Piera

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo