Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






[Topic Riassuntivo] Acquisto Della Reflex Digitale E Degli Obiettivi


Recommended Posts

  • Risposte 14,1k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

SCEGLIERE UNA NIKON Quello che dico non è la verità assoluta. È un opinione che mi sono fatto leggendo quà e là, ed è in parte dovuta all’esperienza personale. Quindi può essere sbagliatissi

La d3000 sará anche plasticosa, ma l'equivalente canon la 1100d sembra essere fatta con lo scarto della plastica dell'uovo dell'uovo kinder di pasqua. Le pentax me piacciono.. Solo che fanno solo d

x bulvio:

ho fatto i test sul metz 30BCT4 ed effettivamente anche dalla presa sincro ha una tensione operativa di circa 160V, che diventano 220V in fase di carica dell'accumulatore, e scendono ad un 100V circa quando si scarica il lampo a piena potenza.

c'era da aspettarselo, in fondo la presa sincro e la hotshoe sono in parallelo. quindi no non usarlo per nessuna ragione collegato alla tua macchina, può essere pericoloso. o lo modifichi mettendo un qualcosa tipo un diodo che filtri la tensione relativa.

ho fatto lo stesso test anche sul 430exII che ha una tensione operativa di poco più di 4V, senza alcun cambiamento sia in fase di scarica sia di ricarica del flash.

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

penso che a dmask serva una lente più corta, su aps il 24-105 diventa tipo 40-170..

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
x bulvio:

ho fatto i test sul metz 30BCT4 ed effettivamente anche dalla presa sincro ha una tensione operativa di circa 160V, che diventano 220V in fase di carica dell'accumulatore, e scendono ad un 100V circa quando si scarica il lampo a piena potenza.

c'era da aspettarselo, in fondo la presa sincro e la hotshoe sono in parallelo. quindi no non usarlo per nessuna ragione collegato alla tua macchina, può essere pericoloso. o lo modifichi mettendo un qualcosa tipo un diodo che filtri la tensione relativa.

ho fatto lo stesso test anche sul 430exII che ha una tensione operativa di poco più di 4V, senza alcun cambiamento sia in fase di scarica sia di ricarica del flash.

ok grazie! il giorno che mi verrà di usarlo, cercherò un trigger wl da 4 soldi...

non è un tuttofare, mi serve un range 20-80/100 circa

Secondo me è più tuttofare di quanto pensi invece. Più l'escursione è ampia più la qualità generale decade. Una lente 18-125 per esempio non avrà mai la qualità di una 18-55 (a parità di fascia di mercato eh... ovvio che una L o una * o una G saranno anche meglio, ma a che prezzo?)

Con una ottima (quale è) 16-50 ti puoi permettere anche dei discreti crop per colmare il divario tra 50 e 70/80 mm

Prima o poi Tokina dovrà far uscire qualcosa anche per Sony... :ghghgh:

@Steno: la 16-50 è per aps-c, come il tamron 17-50 e il sigma 18-50 f2.8. Ma chissene... ha comunque un prezzo "da aps" ovvero commisurato al fatto che andrà montata su macchine non professionali, anche se la qualità è ottima in realtà...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stò mettendo l'annuncio sul mercatino per la vendita della mia amata 5D :ghghgh: dovrebbe apparire domani o al più tardi lunedì, visto che i post del mercatino devono essere pre-approvati dai mod :devil:

Controllate i vostri estratti conto :D

M.

Mac Mini Quad i7 2.3ghz Double Drive Kit SSD MX100 512gb + HD 1tb, 16gb Ram ## MacBook White Unibody 13" C2D 2.26ghz ## iPhone 5c Yellow ## iPod Nano (Product)RED

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mac Mini Quad i7 2.3ghz Double Drive Kit SSD MX100 512gb + HD 1tb, 16gb Ram ## MacBook White Unibody 13" C2D 2.26ghz ## iPhone 5c Yellow ## iPod Nano (Product)RED

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andando con ordine, gli schemi del 16-50 e del 50-135 che io sappia sono Pentax e sono ovviamente ottimi, Tokina però se li produce per conto suo e Pentax pure. La resa del Tokinazzo è buona/ottima ma non sono la stessa lente con marchi diversi.

Del Sigma 28mm f/1.8 che dire, è una buona lente, ovviamente su FF da il meglio di se, mentre su APS-C risulta l'ideale rimpiazzo del "normale" 50mm. L'autofocus della versione Pentax è lentuccio ma ci si convive, quello della versione Canon (su 5D MkII) è invece non veloce come altre lenti ma soddisfacente. La resa in termini di nitidezza è quella che può dare un 28mm di quella luminosità e complessità (9 elementi in 10 gruppi) senza costare uno carissimo (come il 24 L f/1.4) dipende poi dall'uso che se ne fa, per istantanee in scarsa luce anche a T.A. è accettabile per altri usi diventa convincente solo da f/2.8 in poi.

In compenso lo sfocato e la tridimensionalità sono inaspettatamente buoni, la distorsione non eccessiva c'è ma è regolare su tutto il bordo del fotogramma, ovviamente sul 24x36 questo è più evidente, di vignettatura invece nessuna traccia da f/2.8 in su sotto c'è ma niente di drammatico, anzi tutto sommato è contenuta, in compenso soffre parecchio il controluce, non perde troppo contrasto ma in compenso è più che tendente al flare. Per quel che l'ho pagato (super mega maneggio sull'usato:ghghgh:) direi che sta facendo il suo lavoro e mi ha fatto portare a casa un numero sufficiente di foto "utili".

Preciso che quello per Pentax non è mio ma ne ho fortemente caldeggiato l'acquisto :fiorellino:

P.S.

Mah a me sto 24-105 non fa così schifo, l'ho provato solo su FF 5D e 5D2 e secondo me è una lente con la quale uno può tranquillamente lavorare, certo son contento di essermi "ucciso" per prendere il 24-70 perchè è visibilmente migliore...ma sta leggenda del 24-105 mi è sempre sfuggita, forse perchè a 24mm a t.a. vignetta un pochino? ma non mi sembra una roba così teRiBBBile.:)

"La mia regola, oggi, è che il mio lavoro debba essere invisibile" Sven Nykvist

http://federicotorres.tumblr.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sta leggenda del 24-105 mi è sempre sfuggita.

Leggenda vorrebbe che fosse buono solo su Aps e non su FF :fiorellino:

Hai fatto benissimo a svenarti per il 24-70 ;) cmqe diciamo che se il 24-105 non è il top che Canon abbia sfornato negli ultimi anni, tuttavia non è poi così trucido come si dice, le foto della modella che pippava l'iposolfito :ghghgh: le ho fatte con 5D2 e 24-105 a tutta apertura (e con 1/20s in canna) e non ho avuto di che lamentarmi, se non che ho scattato a 200iso, ma dimenticandomi di cosa avevo in mano :) avrei potuto (e dovuto!) scattare a 400iso per guadagnarmi un tempo un po' più veloce per evitare il rischio del mosso (più della modella, che non della mia mano ;)), o il diaframma un filo più chiuso per guadagnare qualità :)

M.

Mac Mini Quad i7 2.3ghz Double Drive Kit SSD MX100 512gb + HD 1tb, 16gb Ram ## MacBook White Unibody 13" C2D 2.26ghz ## iPhone 5c Yellow ## iPod Nano (Product)RED

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Leggenda vorrebbe che fosse buono solo su Aps e non su FF :fiorellino:

Hai fatto benissimo a svenarti per il 24-70 ;) cmqe diciamo che se il 24-105 non è il top che Canon abbia sfornato negli ultimi anni, tuttavia non è poi così trucido come si dice, le foto della modella che pippava l'iposolfito :ghghgh: le ho fatte con 5D2 e 24-105 a tutta apertura (e con 1/20s in canna) e non ho avuto di che lamentarmi, se non che ho scattato a 200iso, ma dimenticandomi di cosa avevo in mano :) avrei potuto (e dovuto!) scattare a 400iso per guadagnarmi un tempo un po' più veloce per evitare il rischio del mosso (più della modella, che non della mia mano ;)), o il diaframma un filo più chiuso per guadagnare qualità :)

M.

Si in effetti 400 ISO per la MkII sono una passeggiata...

Le foto son comunque ottime come già ti dissi a conferma che :) son ben altre e cose essenziali...

"La mia regola, oggi, è che il mio lavoro debba essere invisibile" Sven Nykvist

http://federicotorres.tumblr.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
son ben altre le cose essenziali...

Maestro :ghghgh:

e1279

Ci ho azzeccato?! :):fiorellino:

M.

Mac Mini Quad i7 2.3ghz Double Drive Kit SSD MX100 512gb + HD 1tb, 16gb Ram ## MacBook White Unibody 13" C2D 2.26ghz ## iPhone 5c Yellow ## iPod Nano (Product)RED

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Andando con ordine, gli schemi del 16-50 e del 50-135 che io sappia sono Pentax e sono ovviamente ottimi, Tokina però se li produce per conto suo e Pentax pure. La resa del Tokinazzo è buona/ottima ma non sono la stessa lente con marchi diversi.

Del Sigma 28mm f/1.8 che dire, è una buona lente, ovviamente su FF da il meglio di se, mentre su APS-C risulta l'ideale rimpiazzo del "normale" 50mm. L'autofocus della versione Pentax è lentuccio ma ci si convive, quello della versione Canon (su 5D MkII) è invece non veloce come altre lenti ma soddisfacente. La resa in termini di nitidezza è quella che può dare un 28mm di quella luminosità e complessità (9 elementi in 10 gruppi) senza costare uno carissimo (come il 24 L f/1.4) dipende poi dall'uso che se ne fa, per istantanee in scarsa luce anche a T.A. è accettabile per altri usi diventa convincente solo da f/2.8 in poi.

In compenso lo sfocato e la tridimensionalità sono inaspettatamente buoni, la distorsione non eccessiva c'è ma è regolare su tutto il bordo del fotogramma, ovviamente sul 24x36 questo è più evidente, di vignettatura invece nessuna traccia da f/2.8 in su sotto c'è ma niente di drammatico, anzi tutto sommato è contenuta, in compenso soffre parecchio il controluce, non perde troppo contrasto ma in compenso è più che tendente al flare. Per quel che l'ho pagato (super mega maneggio sull'usato:ghghgh:) direi che sta facendo il suo lavoro e mi ha fatto portare a casa un numero sufficiente di foto "utili".

Preciso che quello per Pentax non è mio ma ne ho fortemente caldeggiato l'acquisto :)

P.S.

Mah a me sto 24-105 non fa così schifo, l'ho provato solo su FF 5D e 5D2 e secondo me è una lente con la quale uno può tranquillamente lavorare, certo son contento di essermi "ucciso" per prendere il 24-70 perchè è visibilmente migliore...ma sta leggenda del 24-105 mi è sempre sfuggita, forse perchè a 24mm a t.a. vignetta un pochino? ma non mi sembra una roba così teRiBBBile.:ghghgh:

grazie fede! molto preciso e chiaro..;)

quindi se trovassi una buona offerta sarebbe un obiettivo che può portare delle belle soddisfazioni?

@kiodos; in ogni caso l'FA 35 f/2 non è introvabile, anzi...(esiste anche in versione marchiata Samsung ma prodotta da Pentax quindi è identico al 100% al Pentax).

a parte 4 mesi fa che ho visto il modello di samsung in vendita qui in italia, e a parte 2 modelli venduti intorno ai 520 euro (un po' caruccio...) non ho più visto offerte a rigurado...io comunque continua a cercarlo...

:fiorellino:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Secondo voi quanto è necessario questo robino qua?

flash%20hard%20case.bmp

la sua utilità è spesso sopravvalutata... nel senso, si dice sempre che serva ad ammorbidire la luce, in realtà la cosa che fa con maggiore evidenza è mangiarsela senza produrre reali benefici.

la luce è più morbida quanto più è grande la sorgente luminosa. quel cazzillo non aumenta le dimensioni della sorgente, quindi in realtà non ammorbidisce nulla. va usato in maniera esclusiva quando lo si fa rimbalzare, perchè effettivamente un po' di luce fuoriesce anche dal bordo del diffusore, e più la luce "gira" per l'ambiente in cui ci troviamo, più sarà grande la sorgente luminosa fittizia, e sì di fatto la luce diventa più morbida. in realtà dovrebbero essere più utili aggeggi tipo il microapollo della westcott, che è una sorta di bank che si mette sul flash e moltiplica diverse volte la superficie offerta. anche questo si mangia almeno uno stop, ma a differenza dei diffusori tipo stofen ha la sua utilità indiscutibile. un mio collega ha la "tazza" di gary fong, e qualcosa in più con quell'affare succede..

comunque a scegliere tra i due, vai per il primo.

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
la sua utilità è spesso sopravvalutata... nel senso, si dice sempre che serva ad ammorbidire la luce, in realtà la cosa che fa con maggiore evidenza è mangiarsela senza produrre reali benefici.

la luce è più morbida quanto più è grande la sorgente luminosa. quel cazzillo non aumenta le dimensioni della sorgente, quindi in realtà non ammorbidisce nulla. va usato in maniera esclusiva quando lo si fa rimbalzare, perchè effettivamente un po' di luce fuoriesce anche dal bordo del diffusore, e più la luce "gira" per l'ambiente in cui ci troviamo, più sarà grande la sorgente luminosa fittizia, e sì di fatto la luce diventa più morbida. in realtà dovrebbero essere più utili aggeggi tipo il microapollo della westcott, che è una sorta di bank che si mette sul flash e moltiplica diverse volte la superficie offerta. anche questo si mangia almeno uno stop, ma a differenza dei diffusori tipo stofen ha la sua utilità indiscutibile. un mio collega ha la "tazza" di gary fong, e qualcosa in più con quell'affare succede..

comunque a scegliere tra i due, vai per il primo.

quoto e confermo :ciao:

SEMBRA FACILE MA NON é DIFFICILE

;)

Una mela al giorno leva il medico di torno .... mumble mumble considerando il prezzo delle mele ultimamente meglio farsi una settimana in ospedale

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come da firma... :ciao:

M.

Mac Mini Quad i7 2.3ghz Double Drive Kit SSD MX100 512gb + HD 1tb, 16gb Ram ## MacBook White Unibody 13" C2D 2.26ghz ## iPhone 5c Yellow ## iPod Nano (Product)RED

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
volevi essere sicuro che si leggesse? :lol:

Si :lol:

Sto anche provando a colorarlo di rosso ma non riesco :lol:

M.

Mac Mini Quad i7 2.3ghz Double Drive Kit SSD MX100 512gb + HD 1tb, 16gb Ram ## MacBook White Unibody 13" C2D 2.26ghz ## iPhone 5c Yellow ## iPod Nano (Product)RED

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

devi colorarlo prima di mettere il link... o viceversa... non mi ricordo. :lol:

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Si :lol:

Sto anche provando a colorarlo di rosso ma non riesco :D

M.

questo forum non vuole comunisti... :lol:

:lol:

iMac g3, Mac Mini CD, iMac intel 17", Macbook 13", AppleTV, Airport Extreme & Express, iPod Classic, Shuffle 2G, Shuffle 4G, iPod Mini

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma a quanto la vendi deep?

un link interessante...mi astengo da giudizi:

http://www.kenrockwell.com/tech/7it.htm

edit: no ora non mi astengo....penso che abbia una visione molto utopica della fotografia e dell'arte. Può azzeccarci quando parla da "sindrome dall'acquisto di attrezzatura", un po' meno quando una usa e getta fa le stessa foto di una leica...magari fosse così, uno potrebbe veramente concentrasi sulla composizione della foto, ma di fatto questo non è vero.

E anche la visione per cui il vero artista si slega dagli aspetti tecnici della fotografia (perché li impara e dopo se ne dimentica e fa tutto "naturalmente") mi sembra una grossa minchiata...e occhio che non dico spesso queste parole! ( :lol: )

"Per fare un'analogia con la musica, un musicista può esercitarsi molto suonando le scale musicali, ma quando improvvisa non pensa a dove mette le dita per creare le note. E' assorbito dalla passione del momento."

questa poi....solo sapesse un musicista che improvvisa quanti cavolo di esercizi deve farsi, e pensa ad ogni singola nota che suona...questo anche per esperienza personale...

scusate, pensavo fosse una cosa interessante...ho postato una ca****ta

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo