Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






[Topic Riassuntivo] Acquisto Della Reflex Digitale E Degli Obiettivi


Recommended Posts

  • Risposte 14,1k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

SCEGLIERE UNA NIKON Quello che dico non è la verità assoluta. È un opinione che mi sono fatto leggendo quà e là, ed è in parte dovuta all’esperienza personale. Quindi può essere sbagliatissi

La d3000 sará anche plasticosa, ma l'equivalente canon la 1100d sembra essere fatta con lo scarto della plastica dell'uovo dell'uovo kinder di pasqua. Le pentax me piacciono.. Solo che fanno solo d

Guest katsumoto
lenti in plastica... ora non esageriamo, eh :infuriato:

neanche io sostituirei un 18-55 VR con un 18-105VR... se volessi un tuttofare migliore penserei al 16-85 (che ho provato su di una d90, peccato che sia buietto) o ad un più economico 18-70 3.5-4.5

beh il 18-70 è quasi abbordabile :cuffie: certo che per 100 euro di differenza sto con il 16-85, ha più escursione e tutti ne parlano bene....:iMac:

eh al 18-200 ci avevo pensato (non usato perchè ho in generale una certa allergia all'usato....), ma ci sono pareri contrastanti...il prezzo è una bella botta, inoltre c'è un 18-200 VR ed u 18-200 VR II e vorrei capire le differenze...:apple:

certo, col 18-200 sarei sereno...:)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uhm, non li conosco a fondo... però mi dava l'impressione che il 18-70 fosse otticamente migliore del 16-85, non di poco...

senza tanti fronzoli, fa un discreto lavoro e lo trovi usato a prezzi bassi.

poi si direbbe più luminoso, ma questo credo dipenda dal fatto che si fermi a 70 mentre l'altro arriva fino a 85...bisognerebbe vedere gli scaglioni...

per esempio quanto il 18-70 e il 16-85 resistono entrambi a f/3.5

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il 16-85 è la lente kit migliore in casa nikon

il 18-70 lo era ai tempi della d50/80

iMac g3, Mac Mini CD, iMac intel 17", Macbook 13", AppleTV, Airport Extreme & Express, iPod Classic, Shuffle 2G, Shuffle 4G, iPod Mini

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oggi ho pacioccato una d300 con 24-70 2.8... il feeling del corpo è per fortuna di molto superiore a quello di una d90. poi però guardo in macchina e non capisco checcacchio sia quell'unico quadratino che si accende in un punto che mai verrebbe da pensare sia uno di messa a fuoco... faccio per cercare di scegliere un punto più consono alle mie abitudini.. e ri-sclero a capire checcacchio vogliano dire i pulsanti [ma solo per canon il pulsante che ti permette di scegliere il punto di messa a fuoco ha un disegnino che richiama la disposizione dei punti di messa a fuoco nel mirino!? :infuriato: cioè non ci va molto a far duepiudue, no?].

va beh tanto quello che la usava, scattava a f5 e 1/160, per iso MILLESSEI, su un soggetto illuminato dalla pilota di un bowens a tutta potenza... a 24mm... ma scattare a 400iso, f2.8 e 1/50?? no eh? :cuffie:

va beh ma lui ha anche vinto un premio importante con cui si è preso sta d300, lui può. :)

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest katsumoto
il 16-85 è la lente kit migliore in casa nikon

il 18-70 lo era ai tempi della d50/80

eh me l'hanno detto che è ottima...sono molto indeciso tra quella e la 18-200 VRII...come prezzi stanno sui 520 circa la prima e 760 la seconda...non sono i 140 euro, è il dubbio dato dall'ignoranza :)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eh me l'hanno detto che è ottima...sono molto indeciso tra quella e la 18-200 VRII...come prezzi stanno sui 520 circa la prima e 760 la seconda...non sono i 140 euro, è il dubbio dato dall'ignoranza :fiorellino:

Dai.... no! Il 18-70 lo trovi a 250€ a San Marino. Io ce l'ho. Ben costruito, contrasti e colori piuttosto forti, distorsione a 18 piuttosto evidente. Il 16-85 è abbastanza meglio. Il 18-200VRII è perfetto se ti serve un tuttofare. Però ha i suoi limiti, poco luminoso, distorsione piuttosto forte a 18mm.

Il mio consiglio è di cercare di provarli. La gran parte delle mie ottiche è presa usata. Ho un 85/1.8, un 24-85, un 105 micro un 55 micro un 12-24/4, tutti presi usati e tutti perfettamente funzionanti. Se compri in negozio hai la garanzia e risparmi un bel pò, pensaci.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
e ri-sclero a capire checcacchio vogliano dire i pulsanti

E' piuttosto semplice... se pigi al centro lui seleziona il centrale. Poi ti sposti in alti, basso destra e sinistra con il joistick, non mi sembra complicato. I punti sono 51 ma puoi anche passare a 11 se vuoi. A 51 poi a seconda che sia AF singolo o continuo puoi selezionare il punto singolo, l'area dinamica a 11,21 o 51 punti, l'area dinamica con inseguimento 3D.

Nel mirino però ne vedi selezionato un solo, quello centrale dell'area selezionata. Solo se usi l'area estesa in af singolo vedi tutti i punti a fuoco.

Onestamente con l'af mai avuto un problema.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest katsumoto
Dai.... no! Il 18-70 lo trovi a 250€ a San Marino. Io ce l'ho. Ben costruito, contrasti e colori piuttosto forti, distorsione a 18 piuttosto evidente. Il 16-85 è abbastanza meglio. Il 18-200VRII è perfetto se ti serve un tuttofare. Però ha i suoi limiti, poco luminoso, distorsione piuttosto forte a 18mm.

Il mio consiglio è di cercare di provarli. La gran parte delle mie ottiche è presa usata. Ho un 85/1.8, un 24-85, un 105 micro un 55 micro un 12-24/4, tutti presi usati e tutti perfettamente funzionanti. Se compri in negozio hai la garanzia e risparmi un bel pò, pensaci.

eh ma io dicevo il 16-85! 699 al negozio 515 online a san marino! :P

per l'usato...mah ho sempre paura di prendere delle fregature dato che non ne so molto...:ola:

insomma alla fine tra il 18-105 il 18-200 ed il 16-85 mi pare comunque di capire che il migliore sia il 16-85, giusto? :P

OT

sei appena morto su rai2.. :mhh:

Sforacchiato ben bene :fiorellino:

ma con onore! :confused:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
beh il 18-70 è quasi abbordabile :confused: certo che per 100 euro di differenza sto con il 16-85, ha più escursione e tutti ne parlano bene....:P

eh al 18-200 ci avevo pensato (non usato perchè ho in generale una certa allergia all'usato....), ma ci sono pareri contrastanti...il prezzo è una bella botta, inoltre c'è un 18-200 VR ed u 18-200 VR II e vorrei capire le differenze...:ola:

certo, col 18-200 sarei sereno...:fiorellino:

Te lo vendo io il 18-70 a 220€, tenuto benissimo, ancora tutto funzionante..

If you ever ask how to do this or that, as if you were in Windows, you do not even deserve to be called a Mac User. You're simply a Windows user who is using a Mac.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
E' piuttosto semplice... se pigi al centro lui seleziona il centrale. Poi ti sposti in alti, basso destra e sinistra con il joistick, non mi sembra complicato. I punti sono 51 ma puoi anche passare a 11 se vuoi. A 51 poi a seconda che sia AF singolo o continuo puoi selezionare il punto singolo, l'area dinamica a 11,21 o 51 punti, l'area dinamica con inseguimento 3D.

Nel mirino però ne vedi selezionato un solo, quello centrale dell'area selezionata. Solo se usi l'area estesa in af singolo vedi tutti i punti a fuoco.

Onestamente con l'af mai avuto un problema.

...ma ti sembra logico [dai su pensaci un attimo ;) ] che il joystick da solo possa dirmi che è lui che controlla i punti di af? ;)

su canon sembrerà una stupidata ma il joystick serve anche a quello. ma PRIMA bisogna premere il pulsantino che indica in maniera piuttosto chiara la scelta del punto af. e poi con rotelle o pippolo si sceglie quel che si vuole..

e comunque mi riferisco a qualsiasi altro pulsante, non ce n'è uno che spieghi in maniera univoca e chiara a cosa serve.. c'è una rotella in alto con tre icone che assomigliano tantissimo ai tre simbolini del selettore sotto il joystick. TROPPO simili. mi vien da pensare che tutti e due i controlli regolino l'area di lettura. ma sarà poi così? e l'icona con la chiave?! e quelle coi + e - ? e la rotella con Cl Ch eccetera? per non parlare del simbolo di pacman.. :ghghgh:

mah.

se penso che trasferirmi ai caraibi/miami/dovunque sia [cosa che farò, ormai ho deciso], vorrà anche dire lavorare quotidianamente con corpi nikon, mi prende male.. :ko: io so usare una macchina foto, non vedo perchè dover imparare il significato di cose che non si spiegano per niente da sole. :ghghgh:

caro norman quanto avevi ragione... :ghghgh:

bella per l'sb900 di gabri, ti gira di bene in meglio a quanto leggo! :ok:

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la cosa dei punti af non l'ho capita :ghghgh: c'è un joystic... muovi le frecce e scegli il punto, ndo sta il problema?

pernso di aver perso a dirt tanto 13 minuti a leggere il manuale, i due o tre comandi controintuitivi delle nikon (ci sono, non lo nego) una volta appresi risultano molto comodi da gestire. Pregiudizio esci da questo fotografo :ko:

bella per l'sb900 di gabri, ti gira di bene in meglio a quanto leggo! :ghghgh:

fa sempre parte della promozione, me l'hanno spedito per aver comprato la macchina in febbraio :ok: cosa mi consigli come stativo+ombrellino come mini fonte luminosa da ritratto outdoor? (ps. il flash è davvero complicato a primo acchito ;) forse perchè in generale io il flash non lo so usare, se non in idiot-mode :ghghgh: ma questo è un computerone sparaflashante)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ribadisco, non c'è nessun cacchio di pregiudizio quando prendo in mano un corpo nikon. anzi. cerco di liberare la mente dall'abitudine, mi guardo ben bene l'oggetto che ho in mano, cerco di capire a cosa serva ogni pippolo stando a quel che ci leggo sopra, sia un simbolo una sigla una parola..

la questione del joystick [che non definirei tale, un joystick è una sorta di leva, ma va beh :ghghgh: ] è semplice: non c'è alcun collegamento visibile tra lui ed il controllo dei punti af. lo posso al limite scoprire premendolo, ma tu premeresti qualcosa che non sai cos'è e che dall'esterno non comunica niente di quel che fa?

cerco di essere più chiaro:

mirino canon:

Canon40D_viewfinder.gif

notare la disposizione a rombo, in cui possiamo leggere una croce...

indoviniamo il pulsante sul retro della macchina che permette la scelta del punto af:

canon-eos-40d-back.jpg

c'è un pulsante contraddistinto da una crocetta? sì, c'è. è quello in alto a destra! è probabile che premendo lui possa accedere al controllo dei punti af... cosa sucede premendolo? si illumina il punto già scelto [o tutti, se son tutti attivi] e col joystick o con entrambe le rotelle si può selezionarne un altro.

cosa succede con la d300?

il mirino è questa cosa qui:

NikonD300s_viewfinder.gif

quella che ho usato io non aveva il reticolo ed aveva un solo punto attivo, in sostanza vedevo un quadratino a caso in mezzo all'area dei punti. fine. già qui dubbi... anche perchè mettendo a fuoco TUTTO si illumina di rosso e questo mi infastidisce [successo con tutte le nikon digitali che abbia usato].

il retro della macchina è fatto così:

d300_back.jpg

qui non c'è alcun pulsante che ricordi lo schema dei punti af. per analogia vado a cercare qualcosa che lo ricordi... vedo tre cose: vedo due selettori con simbolini che potrebbero ricordare quello che c'è nel mirino, e sono la rotella sotto il pulsante Ae-L e quello tra il joystick ed il selettore di pacman [che cosa fa poi?]. la terza cosa che vedo è un pulsante con lo stesso simbolo che avrei premuto se avessi avuto una canon: l'unica cosa diversa è che è invertito..

ora, il collegamento tra il come muoversi per scegliere il punto af su una canon è abbastanza chiaro, non c'è bisogno di aver qualcuno che ti spieghi come fare, il pulsante ti sta dicendo che è proprio lui ad agire sulla selezione. con la nikon [tra quelle che ho provato...] tutto ciò non succede.

tutto ciò non vuol essere un post nikonmerdavivacanon, è solo un differente approccio :cry: non è un caso se si parla di una migliore ergonomia per canon a sfavore di tutti gli altri [e qui arriverà geronimus a dirmi che quando prende in mano una canon non sa da dove cominciare :P non mi stupisce :cry: ].

ciò detto.

l'sb900 PICCOLA fonte di luce in esterni?? con un 48 di numero guida si può già far tanto. :rolleyes: ovvio che se vorrai schiarire un controluce all'una del pomeriggio a luglio senza una nuvola in cielo potrai incontrare delle difficoltà, ma per tutto il resto guarda, non c'è di che aver paura.

per la tua domanda non saprei aiutarti, nel senso.. se avessi trovato la soluzione ideale l'avrei già presa :ghghgh: ed ho più o meno queste esigenze: stativo compatto da chiuso ma che arrivi a 250cm. per stativo compatto intendo uno che sia più o meno 70cm da chiuso. che sia però solido e non pesi un fottio. per gli ombrelli andrei su photoflex e sceglierei un convertibile. quasi certamente sceglierei anche un bank tipo l'apollo. ovviamente ti serve anche una staffa portaflash, detto anche gomito. da una parte si innesta su stativo, dall'altra ha un adattatore con slitta per il flash e alloggiamento per asta dell'ombrello.

per l'uso.. sarà scontato dirti di usarlo in manuale. lascia perdere tutti gli automatismi, i ttl vari.. impara ad avere il controllo sul flash, a fargli emettere la quantità di luce che tu vuoi, e non quella che lui pensa che tu potresti volere.. è vero ci sbatterai contro e non poco, specie non avendo un esposimetro flash, e all'inizio non ti verrà facile capire la relazione tra potenza, distanza dal soggetto, distanza dallo sfondo, l'andamento della caduta di luce, eccetera.. però provaci.

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ognuno c'ha le sue :cry:

non sarà subito immediato scegliere il punto di maf con le N, ma io la vedo mooolto più dura capire quale sia l'AEL (da sempre chiamato così) con le C

poi, ovvio, basta avere un libretto sotto mano e nel giro di 2 minuti pure io arrivo a capire che si tratta dell'asterisco

:ghghgh:

troppi pipponi, si si :P

iMac g3, Mac Mini CD, iMac intel 17", Macbook 13", AppleTV, Airport Extreme & Express, iPod Classic, Shuffle 2G, Shuffle 4G, iPod Mini

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il pulsante pacman cancella le foto ? :rolleyes:

a vista direi che la rotella sotto AEL sono le modalità dell'esposimetro mentre quella leva sotto quella pessima imitazione di rotellone canon serve per le modalità di AF :ghghgh: ho vinto qualche cosa ??? :ghghgh:

EDIT

il disegnino come quello Canon per l'Af è anche nella zona dei pulsanti display insieme alla lente di ingrandimento :cry: e il tasto cancella (cestino) è in alto a sx :ghghgh: :P:confused: allora mi salta l'ipotesi pacman :cry::ghghgh:

SEMBRA FACILE MA NON é DIFFICILE

;)

Una mela al giorno leva il medico di torno .... mumble mumble considerando il prezzo delle mele ultimamente meglio farsi una settimana in ospedale

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è solo una questione di abitudine, non essendo abituato con una canon io manco l'ho cercato un pulsante che attivasse i punti af (su pentax mica c'è) ho visto uno illuminarsi e ho mosso il joystic :boh:

sul discorso flash manuale, d'accordissimo. gestire la luce è qualcosa che non va delegato agli automatismi :dance:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Steno...quanto l'hai pagato il trasmettitore wireless per controllare i flash?

Il canon 430 EX prima ed mi pare abbia il ricevitore giusto? :boh:

The Aspirant

iMac 27"

iPhone 3G 8Gb iPod Nano 4G 8Gb

Canon EOS 40D

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non ho capito la cosa dei caraibi/miami.. :P

...ho in programma di trasferirmi da quelle parti [o dove mi indicheranno, insomma :D ] a fare il fotografo in villaggio turistico.. la paga è buona, l'attività sembra proficua sotto molti punti di vista [esperienza, contatto con le persone, applicare competenze linguistiche, fattore non-sai-mai-chi-puoi-incontrare. ho conosciuto un ragazzo che lavora in sto giro e mi diceva che c'è chi si è trovato poi a lavorare al national geografic, e scusa.. :dance: ], l'unico difetto è che questo gruppo è sponsorizzato nikon e quindi bisogna adattarsi. :(

ognuno c'ha le sue :D

non sarà subito immediato scegliere il punto di maf con le N, ma io la vedo mooolto più dura capire quale sia l'AEL (da sempre chiamato così) con le C

poi, ovvio, basta avere un libretto sotto mano e nel giro di 2 minuti pure io arrivo a capire che si tratta dell'asterisco

:boh:

troppi pipponi, si si :DD

pipponi? io sto pensando ad un futuro lavorativo, perdona se non sono uno di quelli che si gratta la pancia al fotoclub. :boh:

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

silver, 160 euri da apromastore.

«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io cercherei un buon artigiano che ti ingloba una 5DII nel corpo di una D700 con riporto dei comandi :boh: .......... l'importante e non passare mai i raw a qualcuno altrimenti ti sgamano :dance:

SEMBRA FACILE MA NON é DIFFICILE

;)

Una mela al giorno leva il medico di torno .... mumble mumble considerando il prezzo delle mele ultimamente meglio farsi una settimana in ospedale

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo