Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






ArchLinux su MacBook


EmaMacMan

Recommended Posts

Guest macnewbe

debian è stabile, ma se vuole un sistema per usare software di calcolo su una macchina con componenti estremamente nuovi non è possibile usare debian stable, progettata per server e con un kernel vecchio... la scelta potrebbe cadere su distro debian based più orientate allo scopo... per come la vedo io archlinux o gentoo sarebbero la scelta perfetta, tutte e due con kernel a bassa latenza e predisposte per ogni genere di operazione ad alto livello e pensate per un sistema desktop e non server..

altre valide alternative potrebbero pure essere ubuntu 8.10 o fedora 10 dopo qualche test..per quanto da utente arch sono innamorato di questa distro ;) debian l'ho usata per due anni prima di arch e posso dirti che solo usando unstable avevo supporto adatto ad hardware recentissimo purtroppo

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 74
  • Created
  • Ultima Risposta

per inicso nulla vieta di montare (come ho fatto da sempre) un proprio kernel su Ubuntu, così come di ricompilarsi dei pacchetti con apt-build, ed avere una... specie di gentoo, con un supporto maggiore grazie alla community popolata.

Visit my site www.flapane.com - MY BLOG
MBP 15'' i7 2,2ghz - Galaxy S4 Mini - Sony a6000/16-50

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gentoo la lascerei stare: onestamente non penso che valga più la pena di compilarsi tutto in fase di installazione…:fiorellino:

e se si usano i pacchetti precompilati apt è decisamente più adatto di portage…

direi debian testing, slackware o persino ubuntu (anche perché su ubuntu il supporto al macbook è piuttosto avanti), ma alla fine è una questione principalmente di gusti.

"Errore di configurazione di Windows: mouse e tastiera scollegati. Premere F1 per riavviare."

"Assimilation is futile: Microsoft delenda est!"

6/6/2005: è l'inizio della fine.

Home Page | multiXFinder | OpenArena | SuspendNow!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest macnewbe

gentoo ha il bello del kernel a bassa latenza, nemmeno io la uso causa distro "troppo sbattimento".... sono allergico a debian testing e slackware pur essendo ottima in termini di solidità e riconoscimento hardware è mooolto indietro come pacchetti disponibili purtroppo

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gentoo ha il bello del kernel a bassa latenza,

e non puoi compilarti il kernel come lo vuoi tu su una qualsiasi altra distro?:fiorellino:

"Errore di configurazione di Windows: mouse e tastiera scollegati. Premere F1 per riavviare."

"Assimilation is futile: Microsoft delenda est!"

6/6/2005: è l'inizio della fine.

Home Page | multiXFinder | OpenArena | SuspendNow!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non è che gentoo ha il kernel... il kernel lo decidi tu ;)

Lo so: l'ho usata…:fiorellino:

E puoi fare lo stesso anche sulle altre distro, per quanto mi risulta, con la differenza che non sei obbligato a farlo…

"Errore di configurazione di Windows: mouse e tastiera scollegati. Premere F1 per riavviare."

"Assimilation is futile: Microsoft delenda est!"

6/6/2005: è l'inizio della fine.

Home Page | multiXFinder | OpenArena | SuspendNow!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest macnewbe

scusate ma ero a tavola :fiorellino: cmq si lo so che puoi metterci un kernel fatto "a parte" il fatto è che se non ti parte il mac? noto che con alcune distro per ora riuscire a far partire il sistema e arrivare a installarci un kernel personalizzato a volte è un gran casino, quello che volevo far notare era il problema "logistico" solo quello..ovviamente non ci sono problemi nel farlo ad un giusto punto dell'installazione (es gentoo in modalità avanzata consente di usare kernel prefatto, compilarselo in diretta o usarne uno in una posizione indicata) o a sistema già installato (es ubuntu, su qualsiasi computer che ho preso il kernel standard l'ho usato per 20 minuti, giusto il tempo di prendere sorgenti e strumenti necessari)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non dicevo a te, gli hai detto la stessa cosa, probabilmente ho premuto reply prima che scrivessi ;)

No problem.:fiorellino:

scusate ma ero a tavola :mad: cmq si lo so che puoi metterci un kernel fatto "a parte" il fatto è che se non ti parte il mac? noto che con alcune distro per ora riuscire a far partire il sistema e arrivare a installarci un kernel personalizzato a volte è un gran casino, quello che volevo far notare era il problema "logistico" solo quello..ovviamente non ci sono problemi nel farlo ad un giusto punto dell'installazione (es gentoo in modalità avanzata consente di usare kernel prefatto, compilarselo in diretta o usarne uno in una posizione indicata) o a sistema già installato (es ubuntu, su qualsiasi computer che ho preso il kernel standard l'ho usato per 20 minuti, giusto il tempo di prendere sorgenti e strumenti necessari)

Mal che vada basta tenersi la possibilità di avviare il kernel precedente, no?

"Errore di configurazione di Windows: mouse e tastiera scollegati. Premere F1 per riavviare."

"Assimilation is futile: Microsoft delenda est!"

6/6/2005: è l'inizio della fine.

Home Page | multiXFinder | OpenArena | SuspendNow!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest macnewbe

beh t posso dire che c'è stato un momento in cui arch non riconosceva la scheda di rete del macbook.... non potendo usare la wireless (non riconosciuta nemmeno quella) ne la rete cablata era una cosa poco carina il tenersi il kernel "originale" dato che non funzava minimamente

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e ricompilando hai risolto?

"Errore di configurazione di Windows: mouse e tastiera scollegati. Premere F1 per riavviare."

"Assimilation is futile: Microsoft delenda est!"

6/6/2005: è l'inizio della fine.

Home Page | multiXFinder | OpenArena | SuspendNow!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest macnewbe

ho risolto aspettando la versione successiva del cd live e col kernel 2.26 funzionava almeno la scheda di rete in modo da prelevare dalla rete i pacchetti che mi servivano..poi ad ogni ciclo di aggiornamento della distro partiva un pezzo in + :ciao: a parte la scheda video che è sempre funzionata al massimo, intel fa prodotti non troppo belli come schede video ma ha sempre fornito driver completamente open...per la wireless i primi tempi ho dovuto usare ndiswrapper, ne b43 ne b43legacy ne fwcutter erano in grado di farla andare a detta degli stessi dev del progetto..finalmente però con i driver ufficiali broadcom STA ora funziona con un modulo esterno del kernel..

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma quanto mi ha fatto dannare la broadcom sull'ibook…:ciao:

"Errore di configurazione di Windows: mouse e tastiera scollegati. Premere F1 per riavviare."

"Assimilation is futile: Microsoft delenda est!"

6/6/2005: è l'inizio della fine.

Home Page | multiXFinder | OpenArena | SuspendNow!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest macnewbe
:fiorellino: finchè la ditta non passa alcun dettaglio sui suoi prodotti e ai dev del kernel tocca lavorare solo x tentavi è sempre un gran casino usare i suoi prodotti su linux... l'unica buona notizia è che sembra stia cambiando politica verson il mondo opensource..almeno rilascia driver proprietari ora, magari un giorno sarà + "amichevole" :fiorellino:
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ma quanto mi ha fatto dannare la broadcom sull'ibook…:fiorellino:

a me a volte fa ancora dannare... :fiorellino::ghghgh::confused:

dagli ultimi repo di debian SID, e dal kernel nuovo, il problema sembrerebbe essere risolto.

:oops:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
per inicso nulla vieta di montare (come ho fatto da sempre) un proprio kernel su Ubuntu, così come di ricompilarsi dei pacchetti con apt-build, ed avere una... specie di gentoo, con un supporto maggiore grazie alla community popolata.

Quoto, debian testing... o sid (anche se diventa instabile, non meno di una ubuntu...) e ricompili il kernel a piacimento.

:fiorellino:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest macnewbe

attento con sid, in certi momenti dell'anno è letteralmente inusabile...ricordo che qualche mese fa stavano armeggiando troppo col clocksource del kernel........ ogni volta che aggiornavi da lenny/etch a sid al primo riavvio rimaneva perennemente in schermo nero con la scritta tsc-clocksource unstable= delta e poi un numero e restava inchiodata.... a sto punto si potrebbe pensare a sidux o parsix, entrambe basate rispettivamente su sid e testing, ma molto meno "differenziate" da debian rispetto ad ubuntu..

in alternativa puoi usare testing facendo ogni tanto un pinning dai repo unstable e prendere solo quello che ti serve

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...

Ragazzi!!

Arrivato MacBook 13" 2.4GHz, 4Gb RAM.. splendido.. :ciao:

Ho strizzato a 80 Gb la partizione di OS-X, installato rEFIt 0.12.

Tutto regolare.

Prossimamente monterò ArchLinux sullo spazio rimanente, con partizionamento ad hoc (come proposto nel primo messaggio di questa discussione).

Prossimamente aggiornamenti in merito.. ;)

Grazie a tutti quelli che hanno inviato suggerimenti!

emanuele

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ottimo.:weep:

"Errore di configurazione di Windows: mouse e tastiera scollegati. Premere F1 per riavviare."

"Assimilation is futile: Microsoft delenda est!"

6/6/2005: è l'inizio della fine.

Home Page | multiXFinder | OpenArena | SuspendNow!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

installazione - passo 1 :

Ho partizionato come desideravo, utilizzando parted + rEFIt + Utiliy Disco:

- ridimensionamento partizione OS-X con Utiliy Disco

- installazione rEFIt

- sincronizzazione GPT e MBR con rEFt

- avvio con boot CD ArchLinux, creazione di linux-swap, partizione ext2 per "/", partizione fat per "/home" con parted

- riavvio su OS-X, formattazione della partizione fat di "/home" in HFS+ Case-Sensitive non-journaled, nominata "shared"

.. ora le partizioni sono fatte!

emanuele

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

installazione - passo 2: installazione come da Wiki, leggermente modificata

(prima meglio ri-sincronizzare le tabelle con rEFIt, ovvero verificare che tutto sia ancora ok!)

- impostazione delle partizioni: linux-swap come swap, partizione ext2 per "/", riformattandola in ext3

- scelta pacchetti base, e loro installazione

- configurazione manuale dei file di sistema come segue:

fstab: aggiunta della riga per il montaggio della partizione "hfs+" su "/home"

(se fatto al passo precedente, avrebbe riformattato e non si può scegliere hfs+..)

/sda/nome_part /home hfsplus defaults 0 2

rc.conf: trovato una guida che suggeriva di localizzare aggiungendo/correggendo le seguenti stringhe:

LOCALE="it_IT.utf8"

TIMEZONE="Roma/Europe"

KEYMAP="it"

CONSOLEFONT="lat0-16"

Password di root, ovviamente..

Riavvio e..

>> rEFIt mi mostra i due sistemi operativi

>> Linux parte: monta le partizioni e tutto funziona.. per quello che ho installato!

>> OS-X funziona correttamente, e auto-monta solo la partizione hfs+ che voglio vedere, mostrando un "secondo hard-disc" denominato "shared"

.. fin qui tutto bene! :fiorellino:

emanuele

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

configurazione:

- aggiornamento doveroso con pacman -Sfyu

- installazione e configurazione cosette utili (eject, lm_sensors, acpi)

tutto bene, qualche messaggio di errore da eliminare che non comprendo:

i8042.c: No controller found.

unable to enumerate USB device on port 5

unable to enumerate USB device on port 6

unable to enumerate USB device on port 1

.. che ne dite?

emanuele

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Formattazione della home in hfs+? Ottima idea, in

effetti! :ghghgh:

i8042.c: No controller found.

unable to enumerate USB device on port 5

unable to enumerate USB device on port 6

unable to enumerate USB device on port 1

.. che ne dite?

Che mi dice le stesse cose tutte le volte che avvio ubuntu…:ghghgh:

"Errore di configurazione di Windows: mouse e tastiera scollegati. Premere F1 per riavviare."

"Assimilation is futile: Microsoft delenda est!"

6/6/2005: è l'inizio della fine.

Home Page | multiXFinder | OpenArena | SuspendNow!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo