Vai al contenuto


Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.

felixfabio

...aircrack...

Recommended Posts

vorrei provare questa applicazione, solo che sono completamente a ignorante sul mondo linux.... allora vi chiedo:

volendo realizzare una chiavetta USB con preinstallato KUBUNTU per poi utilizzare il software in questione, devo prima installare KUBUNTU o c'è modo di farlo partire direttamente da CD? Un tempo un amico mi aveva fatto vedere una versione di KNOPPIX che appunto partiva in questo modo senza dover installare alcunchè....

grazie fin d'ora per l'aiuto... intanto vado a scaricarmi KUBUNTU...........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


esistono tante distribuzioni che funzionano in "Live" ovvero da cd senza toccare nulla... prova Ubuntu o Knoppix...

Poi per l'installazione del programma non saprei, sono quasi certo che dovresti rifarlo ogni volta cmq!

Dovrebbe esserci anche la possibilità di crearti una versione tua con il programmino che cerchi già installato, ma per ora non saprei aiutarti, ti ho solo dato lo spunto! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

....grazie mille, vado a vedere di scaricarne una distribuzione live.... e poi mi interesserò x il secondo tuo aiuto (software già installato).... Fabio:ciao:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in realtà potresti usare aircrack anche senza installare nessuna distro linux.

ti basta installare un sistema in grado di recuperare, ricompilare e installare i pacchetti di software creati per linux. esempi sono MacPorts e Fink.

il primo è leggermente più aggiornato del secondo ma, per alcuni pacchetti, il secondo sembra essere più affidabile ed efficiente.

in ogni caso se volessi installare aircrack con macports ti basta aprire il terminale e digitare

sudo port install aircrack-ng

dopo aver fatto recuperare e ricompilare tutti i pacchetti a MacPorts potrai avviare l'applicazione digitando seplicemente aircrack nel terminale e quindi usare il port senza aver installato linux.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
in realtà potresti usare aircrack anche senza installare nessuna distro linux.

ti basta installare un sistema in grado di recuperare, ricompilare e installare i pacchetti di software creati per linux. esempi sono MacPorts e Fink.

il primo è leggermente più aggiornato del secondo ma, per alcuni pacchetti, il secondo sembra essere più affidabile ed efficiente.

in ogni caso se volessi installare aircrack con macports ti basta aprire il terminale e digitare

sudo port install aircrack-ng

dopo aver fatto recuperare e ricompilare tutti i pacchetti a MacPorts potrai avviare l'applicazione digitando seplicemente aircrack nel terminale e quindi usare il port senza aver installato linux.

.... mamma mia... quant'è bruta l'ignoranza! Grazie, grazie, grazie! Vado subito a cercare di mettere in pratica i tuoi preziosi consigli! Ancora grazie:dance:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rispondo qui al tuo PM poichè non entra nei limiti dei 3000 caratteri...

allora, a giudicare da quello che mi scrivi il discorso da fare sarebbe parecchio ampio, ma cercherò di snocciolarti il succo essenziale del discorso. innanzitutto quell'errore te lo da perchè non hai seguito le mie indicazioni... per installare aircrack devi usare il comando

sudo port install aircrack-ng

questo comando dice a MacPorts (che avrai dovuto installare precedentemente) di installare il pacchetto aircrack-ng con privilegi di amministratore. ciò significa che MacPorts si occuperà automaticamente di scaricare i sorgenti, compilarli e installare il programma nella sua directory. tu invece hai chiesto a port di installare da sorgenti scaricati da te e ovviamente non sa farlo.

detto ciò passiamo a linux. io non posso considerarmi un guru del mondo UNIX/linux quindi ogni mio consiglio è affetto da esperienza personale e giudizi soggettivissimi.

ho avuto modo di provare le più svariate distribuzioni linux, da quelle più comuni e diffuse alle più ostiche e sconosciute e mi sono fatto un'idea abbastanza personale delle loro fasce di utenza.

personalmente sono convinto che un utente che si approccia a un OS come linux (ovvero alla quasi perfezione :D) debba avere da subito il massimo supporto della comunità e fonti di aiuto sempre pronte. quindi sceglierei la distro principalmente in base a questi fattori. attualmente, la distro più diffusa e quindi più supportata e documentata, è senz'altro ubuntu. sicuramente non è la migliore per vari motivi, ma anche questo è un giudizio molto soggettivo poichè dipende da cosa si intende per "migliore". ubuntu è una distro derivata da debian, da molti linuxiani considerata la vera essenza di linux. quello che hanno pensato a canonical è stato di prendere una distro già abbastanza diffusa e valida e renderla più user-friendly, e devo dire che ci sono riusciti anche parecchio bene. ci sono altre disro molto semplici da utilizzare come mandriva o fedora, ma alla fine uno sceglie in base a ciò che più gli piace solo dopo averla provata. quindi il mio consiglio è quello di provare diverse distro, magari su una macchina virtuale come VirtualBox, anch'essa free e senza nulla da invidiare ai corrispettivi commerciali. una volta provato quello che c'è a disposizione potrai decidere quale distro adottare definitivamente per i tuoi scopi.

per un inizio non traumatico io ti consiglio di provare appunto ubuntu che è basata su debian, fedora basata su red-hat, mandriva molto simile a windows e anche linuxmint derivata da ubuntu. queste distro sono tutte molto semplici per un utente alle prime armi poichè dispongono di menu sintetici e concreti. inoltre, per qualsiasi cosa, hanno tutte alle spalle una comunità molto ampia pronta a darti una mano per qualsiasi problema. personalmente credo che ubuntu sia la distro che abbia permesso e iniziato la reale diffusione di linux ai comuni mortali.

nel caso in cui decidessi di installare ubuntu ti consiglio di non partire direttamente con l'ultima versione 9.04 che può avere ancora qualche problema essendo uscita da poco, bensì di installare la 8.10 ormai consolidata e testata e aggiornarla magari tra qualche mese alla nuova versione quando avranno messo a punto tutto a dovere. ti dico questo perchè magari, da newbie, potresti incontrare errori strani che in realtà non sono dovuti a tuoi sbagli ma a imperfezioni della distro stessa e quindi andare nel pallone.

una volta scelta la distro bisogna scegliere il desktop environment. anche in questo caso ce ne sono svariati e di tutti i gusti, dai più minimalisti come fluxbox ai più ricchi come enlightment, ma io preferisco le vie di mezzo come gnome. su ubuntu hai direttamente la possibilità di scaricare i dischi con tre desktop environment predefiniti, infatti esiste ubuntu con gnome, kubuntu con KDE e xubuntu con xfce. in breve gnome è sintetico e minimale-ma-non-troppo e coerente; KDE è più articolato, più tendente ai menu di windows e, soprattutto più pesante; xfce è leggero poichè fatto per girare su macchine più datate ma conservando la completezza di gnome. personalmente preferisco di gran lunga su tutti gnome, ma anche questo è un campo di dure battaglie tra gli utenti linux e un altro caso in cui devi scegliere quello che più ti piace e meglio ti permette di svolgere i tuoi tasks.

con queste linee guida credo che tu possa già effettuare una prima scelta sulla distro da installare, cominciare a vedere come funziona linux e scoprirne la potenza.

direi di essermi dilungato abbastanza, quindi ti lascio all'esperienza pratica.

Buon divertimento!

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho letto anche io il tuo post con piacere... se potete continuate in pubblico che serve a tati altri, me compreso! :D

sul discorso ubuntu ti do ragione nel partire dalla 9.10 perchè ho appena messo la 9.04 sul mio MB aluminuim ma on riesco a combinare un tubo come hardware, anche seguendo le istruzioni alla lettera. ovviamente sono un neofita e ho chiesto alla comunità, ma nessuno sembra ancora saperne qualcosa... mi sa che la rivedrò più avanti... :/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok per macports, ho capito l'errore...(cavolo non ci sarei mai arrivato... addirittura si va a cercare il sorgente?!?! ma come fa a sapere dove sono e io a dirgli il nome esatto?! Va beh.... penso di averne di cose da studiare!

Nel frattempo ho eseguito il comando ed ho ottenuto questo

:D:(:)

uffa lo so che bisognerebbe prima studiare e poi fare... ma...

ah, Cerion, come tu mi avevi detto esiste anche la versione di ubuntu con preinstallato aircrack, si tratta di nubuntu .... beh, scarichiamo anche lui!....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

macports sa dove andare a prendere i sorgenti perchè ha una lista di programmi di cui è stato effettuato il porting per la nostra piattaforma. questo elenco puoi vederlo con il comando "port list" sempre in terminale. puoi anche cercare programmi a partire da una porzione di nome, ad esempio se provi a digitre "port list air*" ti troverà tutti i port disponibili di programmi il cui nome comincia con "air", tra cui quindi aircrack, provare per credere.

ti consiglio di darti una lettura sommaria alla documentazione di MacPorts, è tutto scritto quello che ti serve e come usarlo.

l'ultimo errore sembra essere dovuto al fatto che non hai installato Xcode, puoi installarlo direttamente dal disco di leopard, dopodichè riprova a dare il comando e vedrai che andrà.

se volete una distro completamente pensata per i security penetration testers, quindi già contenente programmi come aircrack, kismet, ecc. potete provare backtrack, sempre basato su debian ma leggermente più articolato di ubuntu.

L'errore è make: command not found.

Sei sicuro di avere i tool di compilazione (leggi xcode) installati nel sistema?

mi hai anticipato mentre scrivevo la risposta :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

... comprit! Si avete ragione Xcode l'avevo installato sul MacBook e non sull'Imac che sto usando ora.... vado subito a rimediare... e a studiare...:D

grazie x ora!:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×