Vai al contenuto

Dark Mode

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS







Una Piccola Guida Sulle Batterie


Ciccopollo

Recommended Posts

Salve a tutti ragassuoli!

Leggo sempre più spesso threads, di nuovi e vecchi "Mac-User", che vogliono informazioni riguardo alle batterie dei portatili Mac.

Volevo condividere quello che ho imparato in questi mesi da quando ho comprato il mio portatile, mostrando alcuni dati e le mie esperienze.

Importante

Questa non vuole essere una guida completa all'uso delle batterie, ma solo una serie di consigli e precisazioni

Io ho un MacBook Pro 13'' comprato a metà Luglio 2009.

Come programma per "supervisionare" la batteria ho usato Coconubattery

Coconut Battery

EDITATO-IMPORTANTE

Le versioni di CoconutBattery antecedenti alla 2.6.4 hanno dei bug con Leopard.

Potrebbe succedere che sulla scheda "Age of your Mac", compaia un 'età a dire poco allucinante (100 e passa mesi).

Se avete questo problema con Leopard aggiornate CoconutBattery.

Riservo a questo programma una nota se mai qualcuno volesse provare ad usarlo.

CoconutBattery è una semplice utility che legge i dati forniti dal System Profiler, però, a differenza di quest'ultimo ci fornisce informazioni anche sulla sua carica originale, i cicli di carica e l'"età" della batteria.

Coconut Battery, inoltre, permette di salvare i dati relativi alla carica della batteria in una piccola scheda.

Ho comprato il portatile per l'università e per la maggiorparte del tempo lo uso per programmazione, per analisi e fisica (Mathematica) , scrivere in Word usare Excel e per scrivere database usando FileMaker.

Molto spesso ascolto musica mentre svolgo queste operazioni e tengo aperto sempre Skype.

La mia batteria mediamente dura circa 4 ore e quindi ogni giorno metto sotto carica il computer anche più di una volta.

Durata della batteria

La durata della batteria è un dato "soggettivo", cioè dipende dal modo in cui viene usato il portatile.

Per esempio i programmi "pesanti", quelli che richiedono molta CPU, sfruttano molto di più la batteria.

Calibrazione della batteria

Uno degli argomenti più discussi nei forum è la calibrazione della batteria.

'La calibrazione è l'operazione in cui uno strumento di misura viene regolato in modo da migliorarne l'accuratezza' -Wikipedia

Nel nostro caso la batteria è lo strumento di misura da regolare, ma in che senso?

'La batteria è dotata di un microprocessore interno che fornisce un'indicazione approssimativa della quantità di energia della batteria durante il caricamento o mano a mano che si scarica. È necessario ricalibrare la batteria di tanto in tanto, in modo che l'indicazione di tempo di durata e percentuale di caricamento visualizzati sullo schermo sia precisa, e per un funzionamento ottimale della batteria stessa' -Apple

Ciò che più confonde è quel "di tanto in tanto": cioè, ogni quanto ricalibrare la batteria?

Dipende tutto dal modo in cui si sfrutta la batteria del computer.

Ci sono persone che hanno un portatile e che lo usano come desktop computer, cioè lo tengono sempre collegato alla rete elettrica e non usano, o usano molto poco, la batteria.

Per questo tipo di utilizzo, la batteria va ricalibrata una, due volte al mese (per esempio a distanza di 15 giorni).

'Le batterie ai polimeri di litio (quelle appunto usate nei macbook e che vengono indicate con Li-ion) devono essere utilizzate per garantire le massime prestazioni. Se non vi servite spesso del dispositivo, ricordatevi di completare un ciclo di carica almeno una volta al mese ****' -Apple

Per coloro (incluso me) che usano la batteria spesso, possono ricalibrare la batteria 1 volta ogni due mesi: ci sono persone che, usando il computer come me, non hanno mai calibrato la batteria e nonostante ciò hanno una batteria perfettamente funzionante e performante.

Come scritto nella guida della Apple: il computer deve (dovrebbe) essere calibrato una prima volta entro la settimana dopo l'aquisto.

**** Ciclo di carica

L’uso e la ricarica della batteria per il 100% della sua capacità equivale a un ciclo di carica.

(IMPORTANTE: un ciclo di carica non implica l'uso della batteria fino all'esaurimento con un unico utilizzo.

Per esempio:

Immaginiamo di utilizzare il portatile fino al 50% della sua carica massima e in seguito di ricaricarlo fino alla sua carica massima.

Una volta caricato immaginiamo di usare nuovamente il 50% della sua carica massima: abbiamo effettuato un ciclo di carica.

Altro esempio:

Immaginiamo di utilizzare il portatile fino al 30% della sua carica massima e in seguito di ricaricarlo fino alla sua carica massima.

Una volta caricato immaginiamo di usare l'60% della sua carica massima: abbiamo effettuato un ciclo di carica e abbiamo iniziato un secondo ciclo di carica (10%).

L'uso della batteria giorno per giorno (o quasi)

Sperando di essere stato esaustivo sull'argomento calibrazione passiamo a come (si dovrebbe?, si deve?, boh!!!) ho utilizzato la batteria in questo periodo.

Come scritto in precedenza, la batteria mi dura mediamente 4 ore e mi ritrovo costretto anche a ricaricare più di una volta il computer.

Questo non è un problema: come ho trovato scritto in un thread in questo forum, la batteria è masochista, più la usi e la maltratti, più funziona bene.

Edit: Quando ricaricare la batteria?

E' consigliabile sfruttare la batteria fino al 15%-20% della sua capacità prima di ricaricarlo.

Passiamo ai fatti, qui posto un'immagine di Coconut Battery presa sul mio MacBook Pro:

batteriamio.th.jpg

La schermata del programma si divide in tre "schede" la prima ci dice i dati di carica della batteria:

1- Current Battery Charge: Carica attuale della batteria

2- Maximum Battery Charge: Carica massima della batteria

Di questa prima scheda ci interessa il secondo punto che ci dice quale sia la carica massima che può raggiungere la batteria del vostro portatile.

La seconda scheda ci dice i dati di "salute" della batteria:

3-Current Battery Capacity: Capacità attuale della batteria

4-Original Battery Capacity: Capacità originale della batteria

Ricordo che il primo dato viene letto dal programma direttamente dal System Profiler e indica la carica della batteria.

Il secondo ed il terzo dato sono uguali: mostrano come si sia modificato il valore di carica della batteria nel tempo.

La "Barra di Stato" indica la percentuale della batteria utilizzata rispetto ai valori di fabbrica. Nel mio caso è 100%, cioè la batteria sfrutta il 100% della sua capacità originale.

Su Additional Info, si ha:

Battery-Loadcycles: Cicli di Carica ****

EDIT: Correzione del paragrafo Age of your Mac

L'utente chitebbeiv, che ha scritto direttamente allo sviluppatore di CoconutBattery, mi ha fatto sapere che l'informazione contenuta in "Age of your Mac" si riferisce alla data di costruzione del portatile e non a quella della batteria.

Questo può influire "relativamente" sulla data di produzione della batteria.

Per esempio se comprassi un MBP Late 2009 (usciti a Giugno) in questo periodo (Ottobre) potrei anche trovarmi una batteria vecchia ("avanzata" nei magazzini, per esempio).

Ovviamente non esistendo un modo per capire se si stia utilizzando una batteria nuova o "vecchia" si può considerare l'età della batteria paragonabile a quella del portatile.

Immagino comunque che la probabilità che questo accada sia molto bassa.

Non voglio accusare o spaventare nessuno con quello che ho scritto, ma a causa di alcune esperienze sono tentato (e ho il diritto) di pensare a certi comportamenti.

Prima credevo che:

Age of your Mac: Età del tuo Mac, a dire la verità si riferisce all'"età" della batteria: si riferisce alla data in cui la batteria è stata assemblata insieme al computer (per conoscere il periodo di costruzione del proprio Mac, si può usare l’utility CoconutIdentyCard).

Age of your Mac

Questo dato può essere fuorviante, ma è giusto (nella maggior parte dei casi): basti pensare al fatto che il computer deve essere assemblato, trasportato e venduto e possono passare anche vari mesi affinchè ciò avvenga.

Ed è proprio per questo motivo che si consiglia di calibrare il computer nella prima settimana dall'acquisto del portatile (il computer non viene usato per vari mesi infatti).

Stato di salute

Ora per capire la salute della batteria bisogna basarsi sui due variabili:

1- Età del Computer (e quindi della batteria)

2- Rapporto tra numero di Cicli di ricarica ed Età della batteria

Essenzialmente si può ragionare in questo modo:

1- Più la batteria è vecchia, più ci si può aspettare un abbassamento della capacità.

2- Nel rapporto "Loadcycles" - "Age of your Macâ€: maggiore è il rapporto tra "Loadcycles" e "Age of your Mac", maggiore è la possibilità che la batteria duri nel tempo.

Curiosando su internet ho notato che tendenzialmente è sempre vero (ecco una delle tante immagini reperibili):

coconut2.th.jpg

Il rapporto "Loadcycles" e "Age of your Mac" è 70/49=1,4, un ciclo di carica al mese

Sull'immagine della mia batteria si può calcolare: 31/4=7,8 (nelle foto più recenti 78/5=15,6), molto meglio

L'amperaggio Fluttua

Altra curiosità riguarda il modo in cui si comporta la batteria tra i vari "Loadcycles": i valori di "Current Battery Capacity" fluttuano rispetto al valore di fabbrica.

Oltre all'eventuale abbassamento o innalzamento dei valori della capacità della batteria in base all'uso che se ne fa di questa, esiste una fluttuazione dei valori dell'amperaggio.

Durante il processo di scarica della batteria (questo è quello che ho notato io), l'amperaggio si può alzare sensibilmente, mentre durante la carica, si può abbassare sensibilmente.

Una volta caricata completamente la batteria, il valore "Current Battery Capacity" tende ad alzarsi.

Questo è quello che ho registrato in un mese:

andamento.th.png

Nel punto di crollo della capacità della batteria, mi trovavo in vacanza e usavo il computer molto poco e sfruttavo esclusivamente l'alimentatore.

Dopo aver ricominciato a sfruttare la batteria la capacità è risalita.

Grafico

Il primo punto del grafico rappresenta il valore di fabbrica della batteria: 5450

Il valore 5616 rappresenta il valore di picco

Il valore 5393 rappresenta il valore di minimo

Questa immagine invece mostra, confrontata con la prima immagine registrata, come il 4% di differenza di scarica faccia aumentare la capacità massima della batteria:

fluttuazione.th.jpg

Per Concludere

Usate il vostro computer come meglio credete: se volete preservare la vostra batteria non abbiate timore di usarla sempre, altrimenti tenete il computer attaccato alla presa.

Non passate il vostro tempo a preoccuparvi della salute della vostra batteria guardando i valori in continuazione: questa guida l’ho scritta per pura curiosità.

Grazie ;)

Aggiornamento

Altri 10 cicli, ma tutto va bene.

batteria.th.jpg

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 86
  • Created
  • Ultima Risposta

Complimenti, bella guida riassuntiva :mhh:

Solo su un punto non sono sicuro:

Questa immagine invece mostra, confrontata con la prima immagine registrata, come il 4% di differenza di scarica faccia aumentare la capacità massima della batteria
La variazione della capacità massima (4 mAh su 5520, meno dello 0,1%) potrebbe essere dovuta non alla diminuzione di carica della batteria ma a normali fluttuazioni nell'eseguire la misura, poichè Coconut probabilmente non è molto preciso e sempre attendibile ;)

Magari ripeti queste misurazioni più volte, annotando la variazione di capacità in funzione della diminuzione di carica, così da avere un set di dati tale da poterne ricavare considerazioni più sicure ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io però una cosa del genere non la metterei in "domande stupide".

anche se dice cose che tutti noi utenti più navigati ci ostiniamo a ripetere da anni può risultare moooolto utile a coloro che si affacciano al mondo mac con le convinzioni inculcategli dai negozianti come di staccare la batteria quando si lavora attaccati all'alimentatore...

spostatelo in una sezione più appropriata, please!

 MacBook Pro 2011 13" i5 2.4GHz 4GB 

I'm a mac user

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per i complimenti.

@botolo87

Grazie per lo spunto, sicuramente proverò a ripetere delle misurazioni su un ciclo di carica- scarica.

Per coloro che avessero consigli, sono disponibile a ripetere misurazioni, poichè l'argomento batterie mi interessa abbastanza.

@chitebbeiv

Anch'io avevo pensato di non postarlo in questa sezione, però la mia prima domanda sul forum l'ho fatta proprio qui e riguardava proprio le batterie.

E' pensando alla mia esperienza che ho deciso di scrivere in "Domande Stupide".

Mi scuso con voi tutti e con gli administrator per l'eventuale errore di aver scritto la guida in questa sezione.

Se qualche administrator trovasse la guida interessante e volesse spostarla in qualche altra sezione dove potrebbe risultare più utile, vi pregherei di spostarla.

Grazie per il consiglio.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non mi è chiara solo una cosa...come qlcuno diceva anche a me è stato suggerito di non lavorare con alimentatore se ho la batteria inserita...

assodato che questa è una stupidaggine, se io sono a casa e quindi non ho problemi a tenere il pc attaccato alla corrente è meglio che utilizzi cmq la batteria (senza alimentatore) e quando è scarica la ricarichi anche più volte al giorno, lasci entrambi (batteria e alimentatore) o eviti di mettere la batteria e lavori soltanto con l'alimentatore??

spero di essere stata chiara...grazie mille!!! :ghghgh:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@morri

Sperando di aver interpretato correttamente la tu domanda ecco quello che puoi fare.

1-

Lavorare sempre con la batteria e quando questa si scarica, attaccare l'alimentatore e ricaricare la batteria fino al 100% e poi ricominciare ad usare la batteria.

Mentre la batteria si ricarica, si può utilizzare il computer: ovviamente la batteria si ricarica molto più lentamente rispetto a quando il computer è in carica se spento.

Questa è l'opzione migliore per preservare la batteria il più a lungo possibile (ed è quello che faccio io) :saltella:.

2-

Se lasci la batteria e l'alimentatore attaccati cosa succede? La batteria si ricarica fino al 100% e poi la corrente "passa" direttamente al computer.

In questo modo la batteria rimane inutilizzata (e quindi perde la sua capacità) fintanto che non stacchi l'alimentazione.

3-

Se decidessi di rimuovere fisicamente la batteria dal computer, si ripresenta il problema di prima, cioè la batteria rimane comunque inutilizzata e il computer funziona solamente con la corrente elettrica.

Una volta avevo un portatile Vaio, troppo ingombrante da usare come portatile (17'' e pesava 3kg), e gli ho tolto la batteria per usarlo come desktop pc.

Dopo soli due mesi di inattività, la batteria non funzionava più.

In entrambi gli ultimi due casi, la batteria si rovina.

Nel caso in cui volessi rimuovere fisicamente la batteria dal portatile quello che si consiglia di fare è di lasciare la batteria al 50% della sua carica massima per preservare la sua memoria.

Inoltre per quanto riguarda la rimozione della batteria, non vorrei che una volta aperto il case, la garanzia smetta di essere valida, togliendoti magari la possibilità di riparare gratuitamente qualche guasto eventuale (su questo punto però non voglio sbilanciarmi).

Come ho scritto nel mio post originale, usate la batteria come meglio volete e soprattutto non passate le giornate a controllare lo stato della vostra batteria.

Sperando di averti risposto correttamente ti saluto, Ciauzz. ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Salve a tutti ragassuoli!

Leggo sempre più spesso threads, di nuovi e vecchi "Mac-User", che vogliono informazioni riguardo alle batterie dei portatili Mac.

Volevo condividere quello che ho imparato in questi mesi da quando ho comprato il mio portatile, mostrando alcuni dati e le mie esperienze.

Importante

Questa non vuole essere una guida completa all'uso delle batterie, ma solo una serie di consigli e precisazioni

Io ho un MacBook Pro 13'' comprato a metà Luglio 2009.

Come programma per "supervisionare" la batteria ho usato Coconubattery

Coconut Battery

Riservo a questo programma una nota se mai qualcuno volesse provare ad usarlo.

CoconutBattery è una semplice utility che legge i dati forniti dal System Profiler, però, a differenza di quest'ultimo ci fornisce informazioni anche sulla sua carica originale, i cicli di carica e l'"età" della batteria.

Coconut Battery, inoltre, permette di salvare i dati relativi alla carica della batteria in una piccola scheda.

Ho comprato il portatile per l'università e per la maggiorparte del tempo lo uso per programmazione, per analisi e fisica (Mathematica) , scrivere in Word usare Excel e per scrivere database usando FileMaker.

Molto spesso ascolto musica mentre svolgo queste operazioni e tengo aperto sempre Skype.

La mia batteria mediamente dura circa 4 ore e quindi ogni giorno metto sotto carica il computer anche più di una volta.

Durata della batteria

La durata della batteria è un dato "soggettivo", cioè dipende dal modo in cui viene usato il portatile.

Per esempio i programmi "pesanti", quelli che richiedono molta CPU, sfruttano molto di più la batteria.

Calibrazione della batteria

Uno degli argomenti più discussi nei forum è la calibrazione della batteria.

'La calibrazione è l'operazione in cui uno strumento di misura viene regolato in modo da migliorarne l'accuratezza' -Wikipedia

Nel nostro caso la batteria è lo strumento di misura da regolare, ma in che senso?

'La batteria è dotata di un microprocessore interno che fornisce un'indicazione approssimativa della quantità di energia della batteria durante il caricamento o mano a mano che si scarica. È necessario ricalibrare la batteria di tanto in tanto, in modo che l'indicazione di tempo di durata e percentuale di caricamento visualizzati sullo schermo sia precisa, e per un funzionamento ottimale della batteria stessa' -Apple

Ciò che più confonde è quel "di tanto in tanto": cioè, ogni quanto ricalibrare la batteria?

Dipende tutto dal modo in cui si sfrutta la batteria del computer.

Ci sono persone che hanno un portatile e che lo usano come desktop computer, cioè lo tengono sempre collegato alla rete elettrica e non usano, o usano molto poco, la batteria.

Per questo tipo di utilizzo, la batteria va ricalibrata una, due volte al mese (per esempio a distanza di 15 giorni).

'Le batterie ai polimeri di litio (quelle appunto usate nei macbook e che vengono indicate con Li-ion) devono essere utilizzate per garantire le massime prestazioni. Se non vi servite spesso del dispositivo, ricordatevi di completare un ciclo di carica almeno una volta al mese ****' -Apple

Per coloro (incluso me) che usano la batteria spesso, possono ricalibrare la batteria 1 volta ogni due mesi: ci sono persone che, usando il computer come me, non hanno mai calibrato la batteria e nonostante ciò hanno una batteria perfettamente funzionante e performante.

Come scritto nella guida della Apple: il computer deve (dovrebbe) essere calibrato una prima volta entro la settimana dopo l'aquisto.

**** Ciclo di carica

L’uso e la ricarica della batteria per il 100% della sua capacità equivale a un ciclo di carica.

(IMPORTANTE: un ciclo di carica non implica l'uso della batteria fino all'esaurimento un unico utilizzo.

Per esempio:

Immaginiamo di utilizzare il portatile fino al 50% della sua carica massima e in seguito di ricaricarlo fino alla sua carica massima.

Una volta caricato immaginiamo di usare nuovamente il 50% della sua carica massima: abbiamo effettuato un ciclo di carica.

Altro esempio:

Immaginiamo di utilizzare il portatile fino al 30% della sua carica massima e in seguito di ricaricarlo fino alla sua carica massima.

Una volta caricato immaginiamo di usare l'60% della sua carica massima: abbiamo effettuato un ciclo di carica e abbiamo iniziato un secondo ciclo di carica (10%).

L'uso della batteria giorno per giorno (o quasi)

Sperando di essere stato esaustivo sull'argomento calibrazione passiamo a come (si dovrebbe?, si deve?, boh!!!) ho utilizzato la batteria in questo periodo.

Come scritto in precedenza, la batteria mi dura mediamente 4 ore e mi ritrovo costretto anche a ricaricare più di una volta il computer.

Questo non è un problema: come ho trovato scritto in un thread in questo forum, la batteria è masochista, più la usi e la maltratti, più funziona bene.

Passiamo ai fatti, qui posto un'immagine di Coconut Battery presa sul mio MacBook Pro:

batteriamio.th.jpg

La schermata del programma si divide in tre "schede" la prima ci dice i dati di carica della batteria:

1- Current Battery Charge: Carica attuale della batteria

2- Maximum Battery Charge: Carica massima della batteria

Di questa prima scheda ci interessa il secondo punto che ci dice quale sia la carica massima che può raggiungere la batteria del vostro portatile.

La seconda scheda ci dice i dati di "salute" della batteria:

3-Current Battery Capacity: Capacità attuale della batteria

4-Original Battery Capacity: Capacità originale della batteria

Ricordo che il primo dato viene letto dal programma direttamente dal System Profiler e indica la carica della batteria.

Il secondo ed il terzo dato sono uguali: mostrano come si sia modificato il valore di carica della batteria nel tempo.

La "Barra di Stato" indica la percentuale della batteria utilizzata rispetto ai valori di fabbrica. Nel mio caso è 100%, cioè la batteria sfrutta il 100% della sua capacità originale.

Su Additional Info, si ha:

Battery-Loadcycles: Cicli di Carica ****

Age of your Mac: Età del tuo Mac, a dire la verità si riferisce all'"età" della batteria: si riferisce alla data in cui la batteria è stata assemblata insieme al computer (per conoscere il periodo di costruzione del proprio Mac, si può usare l’utility CoconutIdentyCard).

Age of your Mac

Questo dato può essere fuorviante, ma è giusto (nella maggior parte dei casi): basti pensare al fatto che il computer deve essere assemblato, trasportato e venduto e possono passare anche vari mesi affinchè ciò avvenga.

Ed è proprio per questo motivo che si consiglia di calibrare il computer nella prima settimana dall'acquisto del portatile (il computer non viene usato per vari mesi infatti).

Stato di salute

Ora per capire la salute della batteria bisogna basarsi sui due variabili:

1- Età del Computer (e quindi della batteria)

2- Rapporto tra numero di Cicli di ricarica ed Età della batteria

Essenzialmente si può ragionare in questo modo:

1- Più la batteria è vecchia, più ci si può aspettare un abbassamento della capacità.

2- Nel rapporto "Loadcycles" - "Age of your Macâ€: maggiore è il rapporto tra "Loadcycles" e "Age of your Mac", maggiore è la possibilità che la batteria duri nel tempo.

Curiosando su internet ho visto che tendenzialmente è sempre vero (ecco una delle tante immagini reperibili):

coconut2.th.jpg

Il rapporto "Loadcycles" e "Age of your Mac" è 70/49=1,4, un ciclo di carica al mese

Sull'immagine della mia batteria si può calcolare: 31/4=7,8, molto meglio

L'amperaggio Fluttua

Altra curiosità riguarda il modo in cui si comporta la batteria tra i vari "Loadcycles": i valori di "Current Battery Capacity" fluttuano rispetto al valore di fabbrica.

Oltre all'eventuale abbassamento o innalzamento dei valori della capacità della batteria in base all'uso che se ne fa di questa, esiste una fluttuazione dei valori dell'amperaggio.

Durante il processo di scarica della batteria (questo è quello che ho notato io), l'amperaggio si può alzare sensibilmente, mentre durante la carica, si può abbassare sensibilmente.

Una volta caricata completamente la batteria, il valore "Current Battery Capacity" tende ad alzarsi.

Questo è quello che ho registrato in un mese:

andamento.th.png

Nel punto di crollo della capacità della batteria, mi trovavo in vacanza e usavo il computer molto poco e sfruttavo esclusivamente l'alimentatore.

Dopo aver ricominciato a sfruttare la batteria la capacità è risalita.

Grafico

Il primo punto del grafico rappresenta il valore di fabbrica della batteria: 5450

Il valore 5616 rappresenta il valore di picco

Il valore 5393 rappresenta il valore di minimo

Questa immagine invece mostra, confrontata con la prima immagine registrata, come il 4% di differenza di scarica faccia aumentare la capacità massima della batteria:

fluttuazione.th.jpg

Per Concludere

Usate il vostro computer come meglio credete: se volete preservare la vostra batteria non abbiate timore di usarla sempre, altrimenti tenete il computer attaccato alla presa.

Non passate il vostro tempo a preoccuparvi della salute della vostra batteria guardando i valori in continuazione: questa guida l’ho scritta per pura curiosità (ogni giorno ho preso nota della batteria per vedere il suo andamento) e per non aver sonno dopo aver passato tutta la giornata a studiare analisi :ghghgh: (ci vuole un po' per digerire quella roba :ciao::confused::P)

Grazie :ghghgh:

scusami vorrei chiederti una cosa visto che sei molto informato ed esperto. Ho acquistato un macobook pro la scorsa settimana un 15' 2,66 (davvero una bomba!). la situazione della mia batteria è la seguente :

batteria.jpg

praticamente dopo 4 settimane e 6 cicli di ricarica la capacità della batteria è al 99%.

è normale che non sia al 100% o mi devo preoccupare?

grazie mille per la risposta

MacBook Pro 15' 2,66 agosto 2009

iPhone 4 32 GB

iPad 16 Gb Wifi+3G

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti ottima guida, ma io avrei un dubbio. Ho acquistato il macbook pro a fine luglio 2009, ed usando il programma coconutbattery mi risultano i seguenti dati :

Loadcycles: 7

age of your mac: 123 mesi

Non ti sembra che ci sia qualcosa che non va'?

http://img168.imageshack.us/img168/1883/mordor2ps6jj6.gif ---> Guardate questo link asdasd

MacBook Pro 15" da 3,06 ghz 4gb di ram ddr3 hdd 500gb a 7200 giri

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@vincezoros

Non riesco a visualizzare l'immagine che hai inserito :mad:.

Comunqe, da quello che mi hai detto, la batteria non dovrebbe aver già perso un punto percentuale in un solo mese, effettivamente è molto strano.

Eppure hai fatto 6 cicli di carica-scarica in una settimana (Da quello che ho capito l'età della batteria è di 4 settimane, ma tu l'hai comprato circa una settimana fa).

Hai mai calibrato la batteria? Si dovrebbe fare nella prima settimana dopo l'acquisto.

Se non l'hai mai fatto prova e fammi sapere:

http://docs.info.apple.com/article.html?path=Mac/10.5/it/9036.html

Potrebbe essere anche un problema di CoconutBattery.

Prova quindi, prima e dopo aver ricalibrato, ad usare iStat Nano (un widget), per monitorare la batteria e confrontare i dati.

Quanta batteria usi per ogni ciclo di carica?

Una cosa importante che mi ricorderò di aggiungere è questo:

E' consigliabile usare la batteria fino al 15%-20% della sua carica massima.

Spero che solo con la calibrazione tu riesca a riguadagnare quel punto percentuale.

Ovviamente, usa più che puoi la batteria.

Ciao :DD:ciao:

@Leonhart

Potrebbe essere un problema di CoconutBattery.

Che versione hai di CoconutBattery?

Le versioni precedenti alla 2.6.4 davano problemi con Leopard. Io sto usando la 2.6.5 e non ho problemi

Purtroppo non conosco altri software che diano l'età del mac. Proverò a trovare qualche informazione.

Fammi sapere, ciao. :)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
scusami vorrei chiederti una cosa visto che sei molto informato ed esperto. Ho acquistato un macobook pro la scorsa settimana un 15' 2,66 (davvero una bomba!). la situazione della mia batteria è la seguente :

batteria.jpg

praticamente dopo 4 settimane e 6 cicli di ricarica la capacità della batteria è al 99%.

è normale che non sia al 100% o mi devo preoccupare?

grazie mille per la risposta

1. a che serviva citare tutto il primo post??? edita il tuo messaggio ed elimina la citazione!

2. è del tutto normale che non sia al 100%.

 MacBook Pro 2011 13" i5 2.4GHz 4GB 

I'm a mac user

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1. a che serviva citare tutto il primo post??? edita il tuo messaggio ed elimina la citazione!

2. è del tutto normale che non sia al 100%.

hai perfettamente ragione in realtà avevo sbagliato a riportare la citazione!

senti perchè dici che sia del tutto normale?!grazie

MacBook Pro 15' 2,66 agosto 2009

iPhone 4 32 GB

iPad 16 Gb Wifi+3G

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
in effetti uso la batteria sempre fino alla fine! cmq anche con istat mi da il 99%. adesso provo a calibrare la batteria e ti faccio sapere.

quindi non è normale che sia al 99%?

grazie ciao

MacBook Pro 15' 2,66 agosto 2009

iPhone 4 32 GB

iPad 16 Gb Wifi+3G

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non direi che è normale dato che hai il portatile da poco più di un mese.

Questa è lo screenshot della mia batteria dopo quattro mesi:

batteria.th.png

Dipende tutto dall'uso che ne fai.

Guardare lo stato della batteria non deve diventare un ossessione, però ogni tanto bisognerebbe controllare come sta: è una piccola attenzione in più per non dover comprare una batteria nuova. :ghghgh:

Ciao:ciao:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
senti perchè dici che sia del tutto normale?!grazie

è normale per l'utilizzo che ne fai.

prova a fare un pò di cicli e vedrai che torna al 100%.

la carica non è mai stabile, oscilla in continuazione, è scritto anche qui nella guida "Non passate il vostro tempo a preoccuparvi della salute della vostra batteria guardando i valori in continuazione".

 MacBook Pro 2011 13" i5 2.4GHz 4GB 

I'm a mac user

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per le nuove batterie a polimeri di litio è esattamente il contrario!

alla fine puoi usarlo come ti pare tanto la durata della batteria è condizionata all'80% da fattori fisici di costruzione.

diciamo che usarla aiuta a preservarla!

 MacBook Pro 2011 13" i5 2.4GHz 4GB 

I'm a mac user

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo