Vai al contenuto





Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.

pri

[Official Thread] Aperture: domande

Recommended Posts

ciao a tutti, è da qualche giorno che sto sperimentando Aperture e devo dire che mi sembra abbastanza intuitivo e ben fatto.

vorrei però porvi alcune domande e far si che questo thread diventi una specie di contenitore per eventuali dubbi o per dare aiuto agli utenti meno esperti.

ma procediamo.

solitamente scatto sempre in NEF (Raw) + JPEG a bassa risoluzione ma quando importo le foto in Aperture, i JPEG dove vanno a finire?

altra domanda: un NEF ritoccato in che formato viene salvato? in TIFF? e dove va a finire?

scusate la banalità delle domande ma sto cercando di raccapezzarmi e il manuale di 700 pagine non aiuta pur essendo molto ben fatto ma anche dispersivo.

grazie a chi potrà aiutarmi, pri :dance:


Carpe diem...THINK DIFFERENT!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Se pensi di usare sempre Aperture per le tue foto non ti conviene scattare in raw+jpeg, tanto dei jpeg già pronti non te ne faresti nulla, e risparmi un po' di spazio sulla scheda. Dove vanno a finire quando li importi non lo so, se non hai doppioni secondo me perchè non te le importa nemmeno.

Iraw ritoccatti (all'interno di aperture, senza plugin ecc) vengono salvati in raw... o meglio: il raw non viene toccato, ma vengono salvati i dati del ritocco (senza applicarli a file) a parte e questi vengono usati solo sull'anteprima che tu vedi e quando poi esporterai in un qualche formato immagine. Ma il raw non viene toccato.


Feedback:

Slice

flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

intanto grazie per la risposta.

ho capito quello che dici e in effetti non avrebbe molto senso avere dei doppioni. ero abituata così perchè prima usavo i software della Nikon e avere i JPEG per una visione veloce degli scatti mi tornava comodo.

per quanto riguarda le modifiche alle foto, mi domando: se devo pubblicare un'immagine on line o portarla a stampare, Aperture mi chiederà come salvarla?


Carpe diem...THINK DIFFERENT!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tutte le foto che importi vengono incluse nella Aperture Library, che purtroppo è accessibile solo tramite il prog (le solite cavolate made in Apple). In compenso però puoi impostare che le foto rimangano nella cartella dove le avevi prima dell'importazione :dance:

Un NEF ritoccato rimane un Raw, nel momento che lo esporti può diventare diversi formati: tiff, jpeg, psd ecc. ecc.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao...per stamparla o pubblicarla io agisco così: seleziono l'immagine (o le immagini che mi servono) tramite ctrl+click seleziono export version. si apre così il pannello nel quale puoi scegliere il formato le dimensioni, i nomi ecc...in base alla finalità imposto le caratteristiche e la cartella di destinazione. e così trasferisci le immagini con le modifiche che hai eseguito nella cartella che vuoi. oppure se vuoi pubblicare ad es. su flickr puoi usare degli export di terze parti che caricano direttamente le foto online.

per stampare puoi anche scegliere direttamente stampa, non ne sono sicuro perchè non l'ho mai fatto, ma credo ci sia l'opzione nel menu archivio in alto


TUTTO POSSO IN COLUI CHE MI DA LA FORZA

Flickr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per quanto riguarda le modifiche alle foto, mi domando: se devo pubblicare un'immagine on line o portarla a stampare, Aperture mi chiederà come salvarla?

Sì certo, per poter usare la foto devi esportarla in diversi formati... per la stampa da quel che so la cosa migliore è un TIFF a 16 bit, ma potrei sbagliarmi :dance:

Per il web un jpeg va più che bene ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ragazzi, grazie per le risposte. comincio a capirci qualcosa e mi rendo conto che Aperture ha una filosofia di gestione tutta sua che bisogna far propria.

le risposte di passwordlost e kate yorke mi confermano che scattare NEF+JPEG è totalmente inutile. bene, tutto di guadagnato.

il TIFF o il JPEG me lo posso ricavare in seguito, qualora mi servisse stampare o esportare un file.

però mi domando un'ultima cosa, visto che uso la versione trial le immagini della libreria dove sono locate sul Mac? quando acquisterò Aperture dove andrò a ripescare le immagini scaricate e magari ritoccate?


Carpe diem...THINK DIFFERENT!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
le immagini sono allocate in Aperture Library, quando passerai alla versione definitiva ci penserà Aperture a trovarla.

Ottima idea quella di fare di questo post un riferimento per Aperture

grazie stemiro :angel:


Carpe diem...THINK DIFFERENT!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

altra domanda agli utilizzatori di Aperture: quando vi apprestate ad importare una notevole quantità di foto, preferite scartare subito quelle che non vi convincono o le importate ugualmente tutte e fate una selezione solo successivamente?

questo perchè non mi sembra che le anteprime siano ben definite e quindi non sempre si intuisce se una foto è sgranata solo perchè poco definita o perchè oggettivamente è venuta male.

altra cosa: visto che sto usando la versione trial, quando acquisterò la nuova versione i progetti importati e le foto modificate saranno spostate nella nuova libreria di Aperture? e se ho deciso di salvare tutto esternamente (ad esempio su un HD esterno) le immagini verranno rilevate automaticamente?

grazie a tutti :biker:


Carpe diem...THINK DIFFERENT!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per la tua prima domanda io importo tutto su Aperture, poi da lì cancello... se ho più versioni della stessa foto che mi convincono gli assegno delle stelle per identificalre (quella che mi convincerà di più avrà 5 stelle, quella un po' di meno 4). Non ha senso basarsi sulle anteprime quando basta avere un po' di pazienza e spulcialre una per una su aperture utilizzando anche il loupe o comunque aumentando l'ingrandimento con il tasto Z :P

Nel momento che deciderai di acquistare Aperture la tua libreria non verrà toccata, avrà semplicemente Aperture con tutti gli stessi progetti, album di come lo avevi nella trial.

Sinceramente non saprei cosa accade se le immagini sono su HD esterno, la libreria di Aperture viene letta solamente se sta nella cartella "Immagini" sul tuo Mac quindi se le importi probabilmente verranno inglobate nell'Aperture Library, a quel punto le copie sull'HD le puoi tenere per sicurezza, visto che comunque sono inutili :mad:

Forse devi smanettare nelle preferenze, non avendo un HD ESTERNO nons o come aiutarti :biker:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie per la risposta rapidissima!

sulla prima domanda in effetti sono d'accordo con te: si fa fatica a valutare le foto senza averle importate e vedendole quasi in miniatura, molto meglio spendere un po' di tempo in più e fare una selezione accurata.

la seconda domanda l'ho fatta perchè mi pareva di ricordare che con la versione trial c'erano delle differenze rispetto alle possibilità che ti dava la versione completa (e mi pare ovvio). devo averlo letto da qualche parte ma non ricordo dove... mumble mumble :biker:


Carpe diem...THINK DIFFERENT!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao!

Io personalmente importo tutto, a importazione finita faccio solo Eject card (formatto più tardi le schede)...poi in una seconda fase me le guardo una per una e a quelle da buttare assegno un bel 9 che equivale a Reject...alla fine di questa passata imposto la visualizzazione dei soli Reject, cmd+a per selezionarle tutte e clicco sull'iconcina Delete nella toolbar in alto, questo elimina tutti i masters selezionati ed eventuali versions generate (che però non esistono ancora perchè la selezione la faccio immediatamente dopo l'importazione).

A questo punto eseguo il backup della libreria con la funzione Vault di Aperture, ovviamente su un disco esterno dedicato esclusivamente al vault di Aperture.

Fatto questo eseguo un backup con Time Machine su un altro disco dedicato.

Solamente dopo l'update del vault di Aperture rimetto le schede di memoria nella fotocamera formattandole una per una.

Se non ricordo male non esistono differenze tra la versione trial e quella che acquisti...forse puoi "promuovere" la versione trial inserendo il codice prodotto della versione che acquisti...ad ogni modo per scongiurare rischi vari io mi farei un bel backup dell'attuale libreria con la funzione vault, a patto che tu abbia importato le foto nella libreria di Aperture e non usando invece immagini 'referenced' (cioè risiedenti in cartelle esterne) ...in quest'ultimo caso dovresti provvedere tu manualmente a farti il backup (anche con Timemachine per esempio).

Io avevo il backup della libreria (iMac) su un disco esterno (fatto con i vault di Aperture) e quando ho deciso di importarla pari pari sul Powerbook non ho fatto altro che collegare il disco con la firewire al portatile e da Aperture selezionare la funzione di ripristino libreria dal vault....il trasferimento è stato veloce anche se si trattava di circa 20gb di libreria....lo è stato un pò meno il processo di generazione delle anteprime ma lì è solo colpa del "povero" Powerbook! ;-) Comunque la libreria è stata ricostruita alla perfezione, con cartelle, progetti, adjustments, metadata, album e quant'altro.

Spero di esserti stato di aiuto, se hai dubbi non esitare a chiedere, è utile anche per me cercare di dare risposta ai dubbi su Aperture proprio perchè sto cercando di imparare ad utilizzarlo al meglio.

Ciao!

Alberto


Al Berto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mah sai dovendo magari guardare decine di foto e considerando ancora la mia inettitudine in campo fotografico :cold: trovo molto più veloce premere 9 durante la fase di 'scrematura' veloce...tutte le foto che non mi piacciono perchè inutili brutte mosse o con vistosi errori di esposizione o altro si beccano un bel 9! che non è affatto un bel voto, anzi! :ciao:

così poi me le pappo tutte insieme impostando i criteri di visualizzazione solo sui reject...a quel punto le selezioni tutte con un comando unico e le sbatti nel cestino, l'iconcina delete è già presente di default nella toolbar quindi non c'è nemmeno la "fatica" di andare sul menu e selezionare l'opzione dal sottomenu.

Poi ognuno usa il modo con il quale si trova meglio...a me piace molto di più stare col ditino pronto sul 9 mentre scorro le foto...mi dà più 'soddisfazione' anche quando capita (spesso) di silurarne a dozzine! olè! via, via! 9, 9, 9 ,9 !!!mi scopro molto più selettivo e cattivo...e si alleggerisce la libreria!

ciao! :lol:


Al Berto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao!

Alberto

ciao Alberto e grazie mille per la spiegazione davvero molto esauriente. trovo davvero utile che tu mi abbia elencato passo passo come lavori con Aperture perchè in questo modo riesco a farmi un'idea esatta della filosofia del programma.

prima con i software Nikon e PS credevo di impazzire: scattavo Raw+JPEG per poter visualizzare velocemente il lavoro su Capture (programma estremamente lento e con cui non ho mai avuto feeling), per le elaborazioni più pesanti lavoravo con PS per poi esportare in TIFF e di conseguenza facevo un'altra copia per la pubblicazione on line: insomma un vero incubo, per non parlare dello spazio occupato sugli HD!

con Aperture mi si sta aprendo un nuovo mondo e sto già programmando di rimettere mano a tutte quelle foto che poi, per pigrizia e per mancanza di tempo, non ho più lavorato.

spero che questo thread possa tornare utile a chi, come me, è alle prime armi e voglia far suo il "modo di pensare" di questo ottimo programma!

alla prossima, pri :cold:


Carpe diem...THINK DIFFERENT!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ragazzi, grazie per le risposte. comincio a capirci qualcosa e mi rendo conto che Aperture ha una filosofia di gestione tutta sua che bisogna far propria.

...ovvero??

qualsiasi cosa tu faccia con qualsiasi tipo di immagine ha una procedura sostanzialmente standardizzata, che tu usi fotosciop o aperture o qualsiasi altra Applicazione Seria per la gestione/creazione/editing di immagini. no, i prodotti corel non rientrano in questa categoria. :cold:

tale procedura è molto banale: creazione dell'immagine/editing, individuazione del supporto di destinazione, preparazione del file per tale destinazione. fine.

se stampi sceglierai tiff ad alta risoluzione. che dovrai determinare con chi stampa, e se sei tu, dovrai sapere quale risoluzione vuole la macchina che userai [c'è chi usa anche il pdf per*mandare in stampa certe cose, non propriamente in fotografia]. se devi andare online sceglierai jpg a bassa risoluzione, o png se la tua immagine dovesse contenere delle trasparenze.

il psd citato da qualcuno è solo ed esclusivamente il file di lavoro di fotosciop. serve per mantenere alterabili tutte le modifiche apportate, i livelli, eccetera.

@pwl/alberto: se assegnate voto 0 alle foto che non volete, spariranno direttamente dal progetto/cartella. basterà creare uno smart album che scelga tutte le foto con voto 0 [sulle foto comparirà una X dove ci sono le stelline], selezionarle tutte e buttarle via.

ma io sconsiglio vivamente di buttare via tante immagini. esclusivamente quelle sbagliate, quelle nere, fuori fuoco, esposte a casaccio, evidentemente troppo mosse.. la pulizia generale dicono sia meglio farla una volta l'anno, anzi ogni due, non sai mai che un'immagine che hai buttato ti possa tornare utile, prima o poi. :lol:


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

allora i file delle foto li salvo su file a parte e in aperture importo solo l'anteprima.

Però quando elimino una foto con il comando delete ecc.... non mi elimina anche il file master, devo eliminarlo a mano.

Dopo provo il metodo suggerito da Steno che mi sembra ottimo.

Domani e domenica sono fuori a fare foto con degli amici però lunedì sicuramente vi chiederò altri consigli sulla gestione degli archivi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma se importi solo l'anteprima, ovvio che il file originale devi toglierlo a mano. :cold:

benvenuti sul pianeta librerie. :lol:

sono utili, sono intelligenti, sono un modo mooooolto semplice di gestirsi i file. itunes e aperture hanno la loro bella libreria e non saprei fare diversamente... itunes si gestisce quasi 20mila file che sono archiviati sull'hd dell'imac. aperture ne ha un 40mila... che senso ha usare applicazioni simili senza sfruttare la comodità della libreria?


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

buono anche il suggerimento che hai dato Steno, ah, gli smart album, che meraviglia!...

con le foto non ci lavoro, è una passione nata da nemmeno due anni che però confesso mi ha preso come non immaginavo...non mi interessa avere migliaia di immagini che non mi piacciono o che sono tecnicamente sballate solo perchè un giorno potrebbero servirmi, preferisco tenere ciò che mi soddisfa (finora molto molto poco)...e non è certo un problema di spazio, al limite si compra un altro hard disk e via...ma non ne vedo il senso....anzi ho approfittato di un periodo passato a casa (lesione ai legamenti crociati del ginocchio) per un paio di bei passaggi di pulizia sulla libreria....migliaia di scatti in meno, porcherie assolute...non vedo perchè debbano restare a fermentare e ingolfare l' archivio....ma ognuno è libero di pensarla come crede, ci mancherebbe! :)

Inoltre la quantità di tempo persa a fare pulizia mi sta insegnando ad avere un pò più di criterio quando scatto.

@ stemiro: bè, come ti ha detto Steno se importi solo l'anteprima è abbastanza ovvio che il master originale te lo devi gestire 'manualmente' tu....insomma, se importi solo l'anteprima sei tu il primo a "dire" al software (in questo caso APerture) che non vuoi che gestisca il master nella propria libreria.......quindi non capisco perchè nel momento in cui poi vuoi liberartene (cancellarlo) deve essere il software a farlo...

spesso sento di persone che si lamentano del fatto che Aperture non gli fa il backup della libreria...e poi si scopre che hanno tutte immagini referenced...(e comunque il manuale dà precise indicazioni in merito) magari dentro a cartelle di cartelle di sottocartelle etc...nooo, dai, basta, io proprio non la capisco sta cosa di voler continuare con questa 'filosofia'....poi, ripeto, massimo rispetto per i metodi che ognuno preferisce...a me non piace e basta.

a cosa serve avere un computer e un software professionale che gestisce il tutto (e ottimamente direi) se poi mi devo creare a mano una miriade di cartelle etc etc...il programma ha la sua filosofia? bene! funziona? ancora meglio!

ricordo ancora quando passai a Apple e arrivò il momento di trasferire le circa 10mila foto che avevo al momento "organizzate" in cartelle di sottocartelle di cartelle bla bla bla...su un hdd esterno che usavo col vecchio portatile winzozz...mi grattai la pelata perchè non sapevo come fare, cosa fare...avevo l'imac fresco fresco...mi copio tutte le cartelle? ricreo questo e quell'altro? boh?! avevo paura che le mie foto andassero sparpagliate, perse, etc...quando poi realizzai che iPhoto era praticamente un iTunes per le fotografie bè, fu un sollievo....collegai l'hard disk esterno e feci l'importazione.....il 98% delle foto fu sistemato correttamente negli eventi, ordinati cronologicamente...il restante 2% ebbe bisogno di una sistematina a mano et voilà!

Ma dove erano finite le cartelle di sottocartelle etc etc? oddio dove sono le mie foto? ecchemmefrega??? sono nella libreria di iPhoto e questo mi basta, se affido decine di migliaia di mp3 ad iTunes non vedo perchè avrei dovuto pensarla diversamente per le foto.....una volta deciso che iPhoto mi stava stretto via con Aperture...anche qui libreria, stessa filosofia....benissimo!!!

Scusate se l'ho fatta lunga! :lol:

notte!

bella stà cosa del thread ufficiale di Aperture, mi garba davvero tanto! olè! :D


Al Berto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non mi interessa avere migliaia di immagini che non mi piacciono o che sono tecnicamente sballate solo perchè un giorno potrebbero servirmi, preferisco tenere ciò che mi soddisfa (finora molto molto poco)...e non è certo un problema di spazio, al limite si compra un altro hard disk e via...ma non ne vedo il senso....

La pensiamo nel medesimo modo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
...ovvero??

qualsiasi cosa tu faccia con qualsiasi tipo di immagine ha una procedura sostanzialmente standardizzata, che tu usi fotosciop o aperture o qualsiasi altra Applicazione Seria per la gestione/creazione/editing di immagini. no, i prodotti corel non rientrano in questa categoria. :)

tale procedura è molto banale: creazione dell'immagine/editing, individuazione del supporto di destinazione, preparazione del file per tale destinazione. fine.

ovvero non sto parlando della procedura che applichiamo noi ma di come ragiona il programma: in questo caso Aperture.

quello che mi stupiva all'inizio, essendomi trovata ad importare un centinaio di foto Raw+JPEG, era non vedere la doppia copia di immagini importate in libreria, cosa che invece avveniva con i software Nikon. era il fatto di poter modificare un'immagine e di non dovermi preoccupare di come salvarla (TIFF o JPEG per il web) e di poterci pensare solo al momento di mandarla in stampa o di pubblicarla. o anche la comodità di poter tornare all'immagine master semplicemente premendo un tasto e senza avere copie fisiche sull'HD, cosa che mi costringeva a infinite ricerche e alla creazione di mille sottocartelle.

adesso questi problemi non li ho più: richiamo la foto e decido cosa farne :lol:


Carpe diem...THINK DIFFERENT!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esatto Pri, la filosofia di Aperture (che è la stessa di Lightroom) è la seguente: ambiente non distruttivo. Ogni modifica che fai (purché stiamo parlando di RAW) viene applicata, ma puoi tornare indietro o al file di partenza in qualsiasi momento senza alcuna perdita di qualità :)

Qualora invece vengono applicati determinati filtri (come può avvenire per i plug in di Nik Software, se non li conosci ti consiglio vivamente di dargli un'occhiata) in quel caso viene creato un TIFF senza alcuna perdita di qualità, e ovviamente senza intaccare il file originario :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ovvero non sto parlando della procedura che applichiamo noi ma di come ragiona il programma: in questo caso Aperture.

quello che mi stupiva all'inizio, essendomi trovata ad importare un centinaio di foto Raw+JPEG, era non vedere la doppia copia di immagini importate in libreria, cosa che invece avveniva con i software Nikon. era il fatto di poter modificare un'immagine e di non dovermi preoccupare di come salvarla (TIFF o JPEG per il web) e di poterci pensare solo al momento di mandarla in stampa o di pubblicarla. o anche la comodità di poter tornare all'immagine master semplicemente premendo un tasto e senza avere copie fisiche sull'HD, cosa che mi costringeva a infinite ricerche e alla creazione di mille sottocartelle.

adesso questi problemi non li ho più: richiamo la foto e decido cosa farne :D

aaah ok non avevo inteso completamente quel che volevi dire. :)

sì beh... filosofia tutta sua.. a me sembra talmente intuitivo che ormai non faccio più nemmeno caso a cosa faccio. :lol:

e invece ora mi tocca per lavoro scontrarmi con lightroom che ho usato molto poco perchè lo trovavo una porcheria. e infatti... per un certo lavoro abbiamo un workflow che c'è da impazzire la quantità di passaggi che bisogna fare... con aperture sarebbe n volte più rapido... il problema sarebbe il passaggio via fotosciop necessario, che in aperture incrementerebbe non poco la mole di file in libreria..

e poi ovviamente essendo lo studio già del tutto operativo con LR sarebbe impensabile migrare..

(purché stiamo parlando di RAW)

...nì, cioè tutto corretto il resto, solo che vale per qualsiasi formato immagine. se hai un jpg e lo modifichi in aperture, non ne modifichi l'originale, ma come col raw avrai il tuo bel master con il pacchetto di informazioni contenente le modifiche. e questo vale anche per tiff png e tutto il resto...


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

de nada.

in fondo non vedo perchè dovrebbe comportarsi diversamente con altri formati, essendo appunto un "ambiente non distruttivo". :)


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

approfitto, spero non impropriamente, del tread per segnalare che aperture, dopo l'aggiornamento a SL ha qualche problema nell'esportazione dei file.

quando chiedo di esportare un file in jpeg spesso si chiude in modo inaspettato.

ovviamente ho aggiornato anche apertue all'ultima versione disponible.

a voi capita?

ne frattempo io medito su light room...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sì anche a me crasha abbastanza spesso ed abbastanza a random.

e soprattutto se n'è andata a meretrici l'interfaccia di tiffen dfx2. funzia, però è inusabile...


«Per un vero fotografo una storia non è un indirizzo a cui recarsi con delle macchine sofisticate e i filtri giusti. Una storia vuol dire leggere, studiare, prepararsi. Fotografare vuol dire cercare nelle cose quel che uno ha capito con la testa. La grande foto è l’immagine di un’idea.» Tiziano Terzani

www.stefanodruetta.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo