Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Autocad Parallels o VmWare Fusion?


ledfloyd

Recommended Posts

beh, che la apple non stia spingendo il settore della grafica 3d e del cad mi sembra abbastanza palese...non esiste a listino una macchina, sia fisso che portatile, che monti di serie una quadro o una firegl...il che è tutto dire :mhh:

io non sono un progettista e nemmeno un architetto, ma mi occupo di previz e grafica 3d in generale, e ti posso assicurare, che per osx ci sono un sacco di software; maya, modo, cinema 4d, houdini, blender, poser, bryce, vue...eppure, nemmeno un mac con scheda video pro di serie...per non parlare di una workstation portatile con quad core e quadro, tipo dell, hp o lenovo...apple è sempre stata la piattaforma preferita per la grafica 2d e l'advertising (oltre che per l'audio e il video editing), e questi settori, rimangono, secondo me, i preferiti.

...questo non significa, che con un mac non puoi farci il 3d, lo puoi fare sicuramente, ma, se proprio ti serve una scheda video tosta e una cpu da render pesanti (magari se usi maxwell), l'unica opzione è un bel mac pro :)

Non sono affatto d'accordo sulla tua ultima frase, perché se VUOI puoi avere una ottima scheda video, ed il fatto che Apple non la fornisca di serie non significa che ti impedisca di averla.

Questo per il discorso che un professionista se ne ha la necessità la può prendere.

Teniamo inoltre presente il fatto che i rapporto consumer/professional è di 10 a 1, e in termini di mercato fa la differenza... e come!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 52
  • Created
  • Ultima Risposta
Non sono affatto d'accordo sulla tua ultima frase, perché se VUOI puoi avere una ottima scheda video, ed il fatto che Apple non la fornisca di serie non significa che ti impedisca di averla.

Questo per il discorso che un professionista se ne ha la necessità la può prendere.

mai detto il contrario :)

ho solamente fatto notare che non esiste "di serie" una macchina già equipaggiata con questo tipo di schede...e se proprio ti serve la devi acquistare come 'optional' e installare su un mac pro

Non mi risulta poi che altre macchine apple (imac, mini e macbook) abbiano questa possibilità.

Non mi sto lamentando, ne voglio criticare apple per le sue scelte di mercato, ma, facendo parte di quella ristretta nicchia che ha l'esigenza di macchine particolari, dopo aver spulciato il listino apple, ho semplicemente espresso una mia opinione :mhh:

ciao

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti!

Mi unisco alla conversazione....

Sul macbook Pro con 4g di ram ho sia Parallel che Fusion 3, volevo confrontarli xusare Autocad 2007 con Windows Xp. Io lo uso prevalentemente per il 2d ma mi sembra che il mouse in Fusion sia molto più scorrevole!!

Domanda: Fusion condivide la connessione network del mac?? Cioè se io sto navigando in internet con wireless o ethernet, sono connessa anche sul Windows?? Ho capito male io forse...

E voi consigliate di installare un antivirus xWindows?? Lo tenete aggiornato Windows??

Per forza di cose (almeno ora) devo usare Autocad per lavorare, quindi perfavore non ditemi che esistono altri programmi Cad di disegno...

 MacBook Pro 15" 2.4GHz Intel Core 2 Duo 4GB Ram  Time Capsule 1T  Telecomando Apple Remote  iPhone4 16GB

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anche su parallels non è molto scorrevole onestamente, ma ci si può lavorare.

Conta che ci ho fatto mezzo rilievo per un esame (autoCAd su parallels con win XP)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...

Personalmente per la mia professione di architetto progettista uso:

Macbook pro 2,33 Intel Corel Duo 4Gb;

Parallels 5 con Windows XP e Autocad 2008 (secondo me è il connubio migliore in assoluto)

Sketch up osx

Cinema 4D osx

archicad osx

photoshop osx

...e una volta anche il buon freehand prima che Adobe ne decidesse l'eutanasia...

Per il 2d mi trovo bene con autocad (ho aggiornato alla 2010 ma lo sconsiglio per un inutile dispendio di ram... idem dicesi per il pessimo Vista e il vampiro W7).

In passato ho usato anche Fusion ma con il nuovo Parallels mi trovo benissimo anche nella gestione di file autocad pesantissimi imbottiti di xref. Ho testato con un collega il tempo di apertura di un file enorme, lui con un Vaio di nuova generazione ed io con il mio sistema e... apple con emulatore batte sony Vaio di diverse lunghezze!

Per amor di cronaca faccio presente che ho diversi colleghi che usano autocad con partizione bootcamp... le prestazioni sono di gran lunga superiori ma si perde la possibilità di lavorare ad esempio in doppio schermo (e doppio sistema) con autocad aperto in una finestra e cinema 4d (o iphoto, sketchup, photoshop ecc. ecc.) nell'altra!

Ovviamente windows è caricato in modalità minima senza configurazione di explorer e senza installazione di inutili applicazioni... (la mia partizione di parallels è di soli 7 gb e la ram affibiata a winzoz è di un solo Gb)!

Buon Lavoro!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao a tutti!

Mi unisco alla conversazione....

Sul macbook Pro con 4g di ram ho sia Parallel che Fusion 3, volevo confrontarli xusare Autocad 2007 con Windows Xp. Io lo uso prevalentemente per il 2d ma mi sembra che il mouse in Fusion sia molto più scorrevole!!

Domanda: Fusion condivide la connessione network del mac?? Cioè se io sto navigando in internet con wireless o ethernet, sono connessa anche sul Windows?? Ho capito male io forse...

E voi consigliate di installare un antivirus xWindows?? Lo tenete aggiornato Windows??

Per forza di cose (almeno ora) devo usare Autocad per lavorare, quindi perfavore non ditemi che esistono altri programmi Cad di disegno...

La connessione ad internet ce l'hai sia con Parallels ce con Fusion in automatico (sia con ethernet che in wifi)... inutile dire che con una bomba biologica come windows non è consigliabile navigarci, è sicuramente però utile per gli aggiornamenti!

Io un antivirus aggiornato su Windows lo tengo comunque... non si sa mai, se tu si brasa il disco, apple o non apple, sei nelle canne...

Autocad in fondo è ancora un buon programma per il bidimensionale... li ho provati tutti e tanti sono ottimi programmi, ma non ho ancora trovato il programma BIDIMENSIONALE che mi spinga a cambiare...

...per la modellazione ed il fotorendering è tutto un altro discorso...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho installato win7Pro64 su Parallels5 disabilitando tutto il possibile a parte il ClearType e gira moolto bene virtualizzato con2gb diram dedicati. Il problema arriva con Autocad perché io ho la licenza del 2000LT ke è inspiegabilmente incompatibile con win7!

Perciò mi vedo costretto ad acquistare la versione 2010 l'unica attualmente in commercio e compatibile con win7.

Attualmente ho installato la demo di autocad lt 2010 64bit e devo dire ke è pesantino x essere il solito programma bidimensionale ma cmq gira dignitosamente. Dico dignitosamente xkè l'unico diffettino percepibile ke ha rispetto all'uso su win è una leggera perdita di fluidità nel movimento del cursore del mouse nell'area di disegno. Forse disabilitando qualke inutile accrocchio della versione 2010 la cosa si risolve ma sinceramente con stò Autocad non sò più dove sbattere la testa.

Se facessero un versione di VectorWorks LT da 1'000€ avremo risolto tutti i nostri problemi e potremo ufficialmente dire addio a sta' presa in giro di AutoCAD!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

volenti o nolenti autocad è una costante negli studi di architettura e oggi la stesse pubbliche amministrazioni chiedono un file dwg nell'affidamento di una progettazione esecutiva. La cosa apparentemente semplice perché tale formato è gestito oramai da tutti i software diventa una tragedia poichè nessun cad è perfettamente compatibile con tale formato e le impostazioni da mantenere nel file da consegnare non sono rispettabili ne da archicad ne da vectoworks.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
volenti o nolenti autocad è una costante negli studi di architettura e oggi la stesse pubbliche amministrazioni chiedono un file dwg nell'affidamento di una progettazione esecutiva. La cosa apparentemente semplice perché tale formato è gestito oramai da tutti i software diventa una tragedia poichè nessun cad è perfettamente compatibile con tale formato e le impostazioni da mantenere nel file da consegnare non sono rispettabili ne da archicad ne da vectoworks.

bene allora dì pure allo studio 5+1 di genova e a mimesi 62 di firenze di chiudere i battenti

Più bello e più divino è il bene di un popolo, di intere città

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io non dico che non possano esistere studi che utilizzano mac ma sono altresì convito, e lo dico da architetto mac user, che mac osx ci costringe ad installare una copia di window e se realmente uno vuole utilizzare osx deve abituarsi a continui riavvii. I motivi sono infiniti e nascosti in quasi tutti gli ambiti di competenza dell'architetto.

-l'analisi strutturale ad esempio delle murature non ha un valido alleato in ambiente mac

-stessa cosa dicesi per i rilievi topografici e fotogrammetrici, per non parlare poi della consegna al catasto dei materiali

-in campo diagnostico non ho ancora trovato uno strumento che possa interfacciarsi col mac (in realtà l'unico che ho trovato è un endoscopio a fibre ottiche.

- per la contabilità in cantiere non esiste primus che è il più diffuso software insieme ad acr

ma la lista potrebbe ancora continuare e il fatto di poter usare bootcamp non migliora all'atto pratico la situazione perchè si finirebbe, per evitare continui riavvii, a lavorare con il so microsoft; inoltre non parlatemi di virtualizzazione perchè anche sul mio imac da 3,06 ghz i software non sono facilmente gestibili per la lentezza, con l'aggravante che non solo sono più lenti quelli in ambiente windows ma lo diventano anche quelli in ambiente osx. Se consideri poi che per lavoro si è costretti oggi a collaborare con tanti studi capisci che sono più le noie di utilizzare osx che i vantaggi.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi associo a quanto detto sopra.......

io sono convinto che in ogni studio professionale ci sia installata da qualche parte una copia di windows......

pensare che nel mondo professionale non si debba utilizzare windows è semplicemente un'illusione......

schierarsi a difesa dei mac rifiutando di vedere e capire la realtà è un tantino sciocco.......

schierarsi a favore dei pc rifiutandosi di capire le potenzialità di un mac è altrettanto sciocco.....

ogni fondamentalismo è sbagliato........chi si schiera da una parte o dall'altra sbaglia.......il computer è uno strumento destinato a risolverci determinate situazioni......chi si schiera pro win o pro mac non fa altro che diventare schiavo di una macchina

io voglio utilizzare tutto......win e mac.....SOLO IN TAL MODO SARò IO A DECIDERE CON COSA LAVORARE e non uno sciocco sistema operativo....

su su su cerchiamo di essere ragionevoli......

mi sembra davvero sciocco e poco razionale farsi paladino di un sistema operativo piuttosto che dell'altro

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 4 weeks later...

Si può lavorare benissimo anche senza autocad!

Purtroppo non e' proprio cosi' :boh:

Lasciando perdere il 3d di autocad (e' meglio il pongo), molto spesso per lavoro vengono "passati dwg nativi fatti con autocad (ingegneri x il cemento armato, termotecnici, etc,etc, etc).

Io che ho allplan ad esempio, apro e modifico tranquillamente i dwg, ma sono cavoli amari quando devo rimandarli al mittente... Vedi retini sballati, blocchi esplosi, etc, etc, etc (e questo, purtroppo succede con qualsiasi software non autodesk) :rolleyes:

Canon 5d old, canon 24-70, sigma 12-24, canon 35-350

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non ci sono santi... ad oggi in uno studio di architettura un minimo attrezzato, una versione di autocad ci deve essere! Le ragioni sono quelle esposte qui sopra: interfacciarsi con uno strutturista, con un impiantista, con altri studi professionali, per inviare disegni e partcolari all'impresa... non parliamo poi se si fa parte di un gruppo di lavoro per il progetto di un opera pubblica!

Va da se poi che se in uno studio si fa esclusivamente interior design o piccoli lavori in autonomia, allora può tranquillamente attrezzarsi come crede!

Uno studente di architettura, un giovane architetto, DEVE comunque saper utilizzare almeno minimamente questo programma!

Personalmente uso Autocad 2006+parallels 5 e Windows XP totalmente svuotato... in questo modo posso lavorare perfettamente con 1gb di ram dedicata e quindi aprire con macos altre applicazioni che mi sono utili per progettare!

Per la cronaca ho acquistato la versione 2010 ma l'ho subito disininstallata in quanto richiede minimo 2gb (un assurdo per un programma vettoriale bidimensionale)!

Vedremo se reinstallarla quando passerò al nuovo macbook corredato con 8gb di ram!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bene allora dì pure allo studio 5+1 di genova e a mimesi 62 di firenze di chiudere i battenti

Conosco anch'io colleghi che non usano autocad, ma questo non vuol dire che, PURTROPPO ( o per fortuna), il software dell'autodesk non sia ad oggi una sorta di protocollo universale...

...tutto dipende da cosa fai e a che livello di complessità interagisci con altri!

Ti posso garantire per esperienze personali, che in progetti complessi dove vi è una diversità di competenze che agiscono sul progetto, a volte anche internazionali, non solo si usa autocad come strumento di disegno (e PDF come stampa digitale), ma ti devi "sciucciare" anche un infinità di protocolli per la definizione dei parametri, dei layers, dei colori, dell'xref, ecc. ecc.....

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ho installato win7Pro64 su Parallels5 disabilitando tutto il possibile a parte il ClearType e gira moolto bene virtualizzato con2gb diram dedicati. Il problema arriva con Autocad perché io ho la licenza del 2000LT ke è inspiegabilmente incompatibile con win7!

Perciò mi vedo costretto ad acquistare la versione 2010 l'unica attualmente in commercio e compatibile con win7.

Attualmente ho installato la demo di autocad lt 2010 64bit e devo dire ke è pesantino x essere il solito programma bidimensionale ma cmq gira dignitosamente. Dico dignitosamente xkè l'unico diffettino percepibile ke ha rispetto all'uso su win è una leggera perdita di fluidità nel movimento del cursore del mouse nell'area di disegno. Forse disabilitando qualke inutile accrocchio della versione 2010 la cosa si risolve ma sinceramente con stò Autocad non sò più dove sbattere la testa.

Se facessero un versione di VectorWorks LT da 1'000€ avremo risolto tutti i nostri problemi e potremo ufficialmente dire addio a sta' presa in giro di AutoCAD!

...dici che w7 è gestibile?

Mi hanno detto che richiede un sacco di risorse tanto da consigliarmi di mantenere, per l'uso che devo fare io di windows (SOLO autocad), la versione XP...

Autocad 2010 comunque con XP funziona ma richiede almeno 2 gb di ram assegnata (mentre con xp e Ac 2006 mi basta e avanza 1gb).

Secondo te vale la pena passare al nuovo sisop Microsoft?

Hai notato miglioramenti?

Quanta Ram ci dedichi?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se facessero un versione di VectorWorks LT da 1'000€ avremo risolto tutti i nostri problemi e potremo ufficialmente dire addio a sta' presa in giro di AutoCAD!

potresti anche smetterla di vedere tutto come una deformazione di autocad... "wextorworks lt".. mamma mia..

ad ogni modo con la versione international 1600 euro completa di arrangi bene

saluti

Più bello e più divino è il bene di un popolo, di intere città

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 5 months later...
  • 3 weeks later...
  • 3 months later...

Viste le "magnifiche" prestazioni offerte da autocad per mac torno a rompere le scatole.

Ho installato win 7 su una macchina virtuale con parallels 6. Installo autocad e tutto funziona bene, finchè non provo ad avviarlo e non parte.

Rimane in fase di caricamento ma non si avvia.

Ho dedicato 2gb di ram alla macchina virtuale.

Macbook Pro 2,4 ghz 4 gb ram

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Viste le "magnifiche" prestazioni offerte da autocad per mac torno a rompere le scatole.

.

Accidenti che vittoria!

Più bello e più divino è il bene di un popolo, di intere città

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guarda che era piuttosto ironico il mio commento!

Se vuoi te lo spiego in forma diretta: dato che fa cagare e anche parecchio sono dovuto ricorrere a windows.

Sono obbligato a passare da autocad perchè mi trovo a fare dei lavori per uno studio e per ovvie questioni pratiche devo averlo.

Tutto qui.

(Per tutto il resto, come già detto anche altrove, uso archicad e ne sono pienamente soddisfatto.)

Macbook Pro 2,4 ghz 4 gb ram

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...

Spesso credo sia necessario passare ad autocad, per motivi di lavoro.

Dove lavoro io usano tutti autocad in studio, che dovrei fare io? portarmi il mac da casa e far vedere quanto sia piu figo vectorW o archiCad?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo