Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Sono alla frutta...


epasinet

Recommended Posts

si si ho letto...la mia esperienza è stata diversa, perchè, avendo sul mio tavolo di lavoro un macbookpro e un portatile dell, ho avuto modo di fare diverse prove 'sul campo', e il risultato è stato sempre il medesimo, e cioè, quando si tratta di forza bruta non c'è sistema operativo che tenga...più un computer è potente e migliori sono i risultati (provato con cinema 4d, indesign e photoshop), punto e fine della storia :ciao:

...che poi, in casi particolari, un software sia più ottimizzato per una piattaforma piuttosto che per un'altra, questo è un altro discorso :oops:

Non sempre. C'è sempre, e sempre ci sarà la questione del sistema operativo. Poi che il software sia ottimizzato o meno, ok, quello è un altro paio di maniche.

Anche perchè, ok, più carrozzato e meglio funziona, tu hai fatto diverse prove e a quanto ho capito il dell che era più potente ha avuto la meglio...se fosse così, e se il macbook pro avesse gli stessi requisiti? poi va bene fare magari prove di render e simili, ma io quando parlo di confronti intendo lavoro + uso quotidiano nell' insieme.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 60
  • Created
  • Ultima Risposta

il cad ripeto che è una cosa che è a prescindere dal sistema operativo, cad di alto livello possono permettersi di essere multipiattaforma, più che altro per ragioni storiche... infatti solaris è ancora tra i più supportati e linux fa fanalino di coda.... anche l' hardware te lo dice chi ti vende il cad cosa devi comperare non devi essere te a deciderlo......

Discorso ovviamente per chi usa un vero vero cad parametrico per fare progettazione meccanica, ma comunque a nche per un architetto la solfa non cambia, il venditore deve dirmi di che hardware ho bisogno....

Comunque mi rendo conto di essere ot visto che la domanda principale è prendere mac per usare autocad, comunque penso si sia fatta chiarezza su questo punto, ossia prendere mac per usare windows non ha senso...

MacBook Pro Unibody 17" 2.8ghz Time Capsule 1Tb Airport Express

iPod Nano 6G 16gb iPad 2 16gb e l' incomodo... il Galaxy Note

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non ho mai avuto mac e non vi raccorto la storia del perchè l'ho acquistato, non sono un modaiolo e non me ne frega un c di dire che ho il mac.

Uso autocad 2009 esolidworks 2006.

Ho comprato un imac27" dual core e montato xp solo per queste2 applicazioni.

Il computer è stratosferico in tutti gli ambiti. All'inizio non capivo perchè non mi lasciasse fare certe cose che facevo con windows: semplice, tanti problemi e tante operazioni con mac non servono piu'.

Io penso che un quad core i7 (potenza quasi doppia rispetto al dual core) possa fare di tutto anche facendo girare xp

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ragaz non vi rendete conto in che stato d'animo mi trovo.

Forse per voi la questione Mac o PC ha la giusta leggerezza ma purtroppo per me la faccenda non è così semplice da risolvere. Stanotte son stato sveglio molte ore col cervello che frullava:

Parto da un premessa:

1) SOFTWARE. La licenza di AutoCAD LT 2000 che già possiedo mi torna sempre utile averla considerato il lavoro che faccio. Volendo fare un salto di qualità produttivo sono intenzionato a migrare su un software BIM per la progettazione parametrica.

In ambiente win i software BIM più autorevoli e diffusi in Italia sono ACAD Architectural, ArchiCAD e Revit. Praticamente oscilliamo dai 6'000 ai 3'500€, prezzi a mio avviso ridicoli considerato che in uno studio con più postazioni si è obbligati ad avere una licenza per postazione.

In ambiente Mac i software BIM più autorevoli e diffusi in Italia sono ArchiCAD e VectorWorks Architectural.

Praticamente oscillano dai 3'500 ai 2'300€ che son prezzi nettamente più bassi.

Quindi anche se aggiornassi i computers del mio studio con macchine Dell restando in ambiente Win non comprerei sicuramente software da 6'000€!! Cascherei quindi su prodotti più accessibili come i 3'500 di ArchiCAD o i 2'000€ di AutoCAD LT 2010 + AddCAD!!

2) HARDWARE. Attualmente per il comparto HW ho una prima disponibilità di circa 2'500€.

In casa Dell mi viene un Precision T1500 con i7@2,8Ghz, 6Gb DDR3, 2xHHD 500 Raid1, nVidia Quadro580 e Monitor Dell 27". In questo caso non riesco ad includere la suite Office e tantomeno l'assistenza di 3 anni che mi interesserebbero. Per office integrerei come faccio ora con OpenOffice. Interessante la scheda video certificata AutoCAD ma è un prodotto praticamente vincolato per il 2D considerato che si tratta di una vecchia architettura a 64bit!! ..quindi non sò cosa mi potrebbe offrire nel caso in cui inizierei a lavorare con modelli 3D in ArchiCAD o Revit?!?

In casa Apple mi verebbe un iMac 27" i7@2,8Ghz, 8Gb DDr3, 1xHHD 1Tb, Ati 4850, Licenza di Parallels 5, Licenza OEM di Win7 Pro 64bit e AppleCare. Mi mancherebbe la licenza di Office. Per office integrerei come faccio ora con OpenOffice. A mio avviso questa configurazione a livello HW è molto più equilibrata perchè oltre ad aver potenza di CPU ho più RAM utile per modelli 3D pesanti e inoltre una scheda video che se come si dice in Apple ha i driver OpenGL corrisponderebbe ad avere un Quadro 1800 poichè la 4850 ha simile potenza di calcolo e vanta un bus da 256bit! Mancherebbe un secondo disco raid per il mirroring dei dati ma informandomi ho visto che ancor meglio sarebbe acquistar un disco esterno e usarlo con TimeMachine che oltre a garantirmi la sicurezza dati mi consente il ripristino anche di singole cartelle!! Inoltre con 4 core e 8gb di ram potrei all'occorrenza virtualizzare win assegnandogli 2 core e 4Gb di ram.

Tirando le somme la combinazione migliore dal punto di vista economico sembra essere iMac 27" con Win per farci girare la mia licenza AutoCAD Lt 2000 e in seguito acquistare una licenza di VectorWorks(2'300) o ArchiCAD(3'500) da usare in ambiente Mac.

Poi tra un anno e mezzo potrei passare l'iMac ad uno postazione di disegno e prende per me un MacPro con magari un Cinema Display Led da 27".

Perplessità:

1) Hardware. L'ovvia perplessità è se iMac 27" sia in grado di svolgere l'attività lavorativa giornaliera di uno studio di progettazione (Disegno, Rendering, Videoscrittura, Internet, Fotoritocco) per 8 e più ore al giorno. E' vero che avrei l'Apple Care per i primi 3 anni..

2) Software. VectorWorks Architect dal punto di vista economico e per la leggera affinità con AutoCAD nel 2D sarebbe la scelta migliore per progettare in ambiente Mac ma la mia perplessità è sulle reali potenzialità. Cioè cos'ha di più o di meno ArchiCAD per la progettazione, modellazione, computazione e impaginazione rispetto VectorWorks Architect?? Il dubbio mi nasce dal prezzo di vendita inferiore di VW e dal fatto che ArchiCAD nasce per l'architettura mentre VW nasce come software generico adattato con aggiunta di comandi all'Architettura!

Un grande ringraziamento a tutti voi che avete pazienza di leggervi i miei reply "papponi" infiniti e contorti e trovare ancora la forza di darmi consiglio.

Grazie ragazzi siete unici! ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
poi va bene fare magari prove di render e simili, ma io quando parlo di confronti intendo lavoro + uso quotidiano nell' insieme.

non si trattava di 'prove' ma di lavori reali ;)

poi nell'uso quotidiano osx piace molto anche a me, ma insisto nel dire che per mia esperienza, quando lanci un render o un filtro complesso in photoshop, il sistema operativo fa ben poco, quello che contano sono i cavalli :dance: (questo includendo anche linux, su cui ho fatto dei test con blender)

forse però stiamo andando un pò ot, mi scuso con epasinet per queste 'divagazioni' ;)

ciao

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma no, non sono divagazioni, secondo me aiutano a capire meglio. Quello che volevo dire è che conta anche come l'OS gestisce tutti i "cavalli". Ovvio che se hai 4 gb di ram e windows se ne becca già uno tutto per se c'è qualcosa che non va.

Per quanto riguarda le perplessità di Epasinet:

Hardware: L'iMac a mio avviso è perfettamente in grado, anzi anche di più, di svolgere le attività da te elencate (anche contemporaneamente, pensa! cosa che con windows non mi riesce tanto bene ;))

Software: Qui non mi posso pronunciare, non sarei imparziale in quanto utilizzo Archicad, Vectorworks l'ho provato solo di sfuggita. Questo è un altro paio di maniche, magari io e zetadierre possiamo aprire una discussione a parte ed elencare i pro e i contro.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma no, non sono divagazioni, secondo me aiutano a capire meglio. Quello che volevo dire è che conta anche come l'OS gestisce tutti i "cavalli". Ovvio che se hai 4 gb di ram e windows se ne becca già uno tutto per se c'è qualcosa che non va.

Per quanto riguarda le perplessità di Epasinet:

Hardware: L'iMac a mio avviso è perfettamente in grado, anzi anche di più, di svolgere le attività da te elencate (anche contemporaneamente, pensa! cosa che con windows non mi riesce tanto bene ;))

Software: Qui non mi posso pronunciare, non sarei imparziale in quanto utilizzo Archicad, Vectorworks l'ho provato solo di sfuggita. Questo è un altro paio di maniche, magari io e zetadierre possiamo aprire una discussione a parte ed elencare i pro e i contro.

Grande icchisi!

Sarebbe proprio interessante capire il valore concreto di ArchiCad messo a confronto con VectorWorks Architect!

Ragaz sono molto propenso ad acquistare l'iMac i7. Prima però voglio capire dal lato pratico se prendere ArchiCAD o VW senza rimpiangere l'impossibilità di poter usare Revit e compagnia bella.

Grazie siete unici!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate se mi intrometto ma la discussione mi interessa molto.

Sono un architetto e sarei intenzionata a fare il grande salto e passare dal mondo windows al mondo mac. (il mio pc è ormai obsoleto e va cambiato entro l’anno)

Leggendo le varie risposte però mi sorgono un sacco di dubbi.

Premetto che dovrò assolutamente usare autocad. Non posso per vincoli lavorativi passare ad un altro programma di progettazione.

Oltre ad autocad altri programmi che uso sono Word, Excel, Photoshop e 3dstudio.

Mi par di capire che molti di voi sostengono che comprare mac e poi usare windows non ha molto senso.

Diciamo che autocad lo uso per circa il 90% del tempo. (dalle 6 alle 10 ore al giorno)

La mia scelta ricadrebbe su un imac 27 in configurazione quad core.

Ha senso secondo voi passare a mac o mi conviene restare in ambito windows e comprare una workstation tipo Dell di potenza più o meno equivalente (come consigliato all'altro utente)?

Un’altra cosa che non mi è chiara. Ma i due sistemi operativi posso tenerli in funzione contemporaneamente ? Cioè posso lavorare su autocad in ambiente windows e alla bisogna passare a mac all’istante ? (per esempio per navigare o mandare mail etc. etc.)

Scusate per la lungaggine e le domande magari banali ma sono molto confusa.

Grazie a tutti.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Grande icchisi!

Sarebbe proprio interessante capire il valore concreto di ArchiCad messo a confronto con VectorWorks Architect!

Ragaz sono molto propenso ad acquistare l'iMac i7. Prima però voglio capire dal lato pratico se prendere ArchiCAD o VW senza rimpiangere l'impossibilità di poter usare Revit e compagnia bella.

Grazie siete unici!

Ma se vuoi farti un' idea puoi scaricarti le demo di entrambi i software dai loro rispettivi siti... mica devi partire sparato a fare bonifici per le licenze!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Nike73: Puoi usare i due sistemi operativi contemporaneamente solo se installi windows tramite un "emulatore" o come cavolo si chiamano, per esempio parallels.

I programmi da te citati purtroppo non hanno tutti una versione per MAC, a parte office e photoshop.

Per cui, secondo me non ha senso, fossi in te non lo farei, se non posso lavorare con software alternativi.

Piccolo OT: Non capisco questa obbligatorietà ad usare Autocad. Credo che parecchi si stiano facendo un' idea un pò sbagliata. A volte ho sentito frasi del tipo "Autocad è lo standard", ma riflettendoci bene non è così. Lo standard non è il Autocad, è il formato DWG. Poi se si crea con altri software non vedo dove sia il problema. Chiudo Qui l'OT.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti ringrazio per la veloce risposta.

Il discorso dell’uso esclusivo di autocad è dovuto al fatto che lavoro per una ditta che ha creato tutta una serie di blocchi con attributi governati da comandi specifici, creati con autocad e non posso sottoporre dei semplici files dwg ma devo proprio dare dei files autocad con delle caratteristiche ben precise.

Mi sa allora che il mac rimarrà un sogno per me:weep:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ti ringrazio per la veloce risposta.

Il discorso dell’uso esclusivo di autocad è dovuto al fatto che lavoro per una ditta che ha creato tutta una serie di blocchi con attributi governati da comandi specifici, creati con autocad e non posso sottoporre dei semplici files dwg ma devo proprio dare dei files autocad con delle caratteristiche ben precise.

Mi sa allora che il mac rimarrà un sogno per me:weep:

Bè mi spiace... magari provare a vedere se questi blocchi si possono gestire con altri software?

Lo dico perchè non vorrei che spendessi 1800 euri (o quelli che sono) senza sfruttarli in tutto e per tutto... non sarebbe logico per me.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Faccio la premessa che ho riletto il thread da capo, e anche se non approfonditamente penso di aver capito che epasinet ha una voglia matta di diventare un utente mac e sta cercando di capire perchè non lo può diventare piuttosto perchè lo può diventare.

E' un ragionamento giusto: essendo lui un architetto con le macchine non ci gioca ed è giusto che pensi giustamente alla scelta da fare. Ragionando in questa direzione il problema non si pone: lui dovrebbe comprare una macchina windows in quanto lavorano in cad e non ha senso che spenda soldi inutili. Per quanto riguarda software, legati a prezzi e prestazioni, vorrei tagliare la testa al toro: tutti i programmi che esistono per mac esistono per windows (una licenza di vectorworks viene fornita con il dvd che ha la versione per mac e per win del file di installazione) e la maggiorparte dei programmi vettoriali, se non la totalità, compresi BIM, non sono capaci di usare più di 1 core alla volta in quanto per il tipo di processo che avviene la modifica di un vettore per mille mila vettori non è "scomponibile" in più core. Cosa invece che avviene con PS quando cambi impostazione ad un immagine. Quindi si: lavorare con vector è bello ma con un catorcetto o con un 8 core è la stessa cosa. Il che porterebbe a consigliare a epasinet di restare in win.

Altra questione: a epasinet resta la sete di essere un mac user. E questa è una questione altrettanto importante. :cry::ghghgh::cry:

Epasinet: se compri un mac e userai windows e basta NON userai fusion o parallels. Ti farai una partizione con bootcamp e quando avvierai il computer comparirà il logo di svista o compagno. Questo perchè fusion se lo usi 1 volta ogni tanto va bene, ma avendo i driver integrati non ha lo stesso sfruttamento di una partizione. Quindi finirai come quelli sfigati cronici che io odio con tutto me stesso (chi ha seguito un mio intervento "perchè bootcamp" sa di cosa sto parlando) che si comprano un mac e non conoscono nemmeno la loro password.

Il passaggio a mac non è indolore! Se lo fai devi capire che hai la possibilità 1) economica di acquisto 2) economica nel senso di capire che inevitabilmente non ha senso che tu usi autocad con un mac e per imparare a usare qualche altro software diventerai giustamente scemo a lavorarci bene oppure ti pagherai un corso e in qualche modo comincerai. Io ho fatto questo passo perchè devo finire la facoltà, e ho pensato che difficilmente quando uscirò da qui e lavorerò avrò il tempo di imparare altri sofware.

Detto questo io traggo le mie conclusioni. Compra i dell per gli uffici. Sono ottimi computer e ti servono per lavorare e da quanto ho capito non sei stato in passato un utente mac. Poi ti compri un mac mini e uno apple cinema display, oppure un imac ricondizionato della serie passata, e se dopo 12 ore di polilinee autocad avrai voglia di farti un bel film serio di spaparanzi apri frontraw e ti guardi un film. Ma totalmente easy! Non esiste che non dormi al pensiero se comprarti un mac o no! Quello lo fanno gli utenti windows quando si mettono a pensare a che virus gli sta fottendo i computer!!! Pero ora prenditi una piccola spesa mac per il tuo tempo libero, installaci una versione di prova di qualche archicad o vector, e fra 3 o 4 anni quando i dell saranno andati quasi in pensione passerà 1 anno ed eventualmente ti comprerai un mac pro per lo studio. Oltre all'esterica c'è la professione, ed anche quella conta! scusate gli errori di battitura ma sto in facoltà e sto uscendo...

Più bello e più divino è il bene di un popolo, di intere città

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Zetadierre: Piccolo appunto innanzitutto: Hai detto bene, la "quasi totalità dei BIM. Archicad 13 supporta il multicore. Mi pare.

Il passaggio a Mac non è indolore: Vero. Ma non è vero che lavorando non si ha il tempo di imparare altri software. Ci vuole la buona volontà e la giusta apertura mentale. Io ho imparato ad usare Archicad mentre lavoravo (tirocinio, ma sempre lavoro è) e dopo un annetto sapevo già lavorarci discretamente. Poi per queste cose io sconsiglierei i corsi, si fa meglio da autodidatta. Ed è pure aggratis!

@ Epasinet: Però, c'è da dire che la tua situazione è parecchio seria. Quindi direi che concludo più o meno con ZDR. OK, comprati sto Dell, sperando che non ci spenderai l'ira di Dio, e nello stesso tempo comprati un iMac, o un MacMini, anche usati (pure su ebay se ne trovano a molto meno di 1000 €) E comincia da subito l'apprendimento, appena puoi.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
@Zetadierre: Piccolo appunto innanzitutto: Hai detto bene, la "quasi totalità dei BIM. Archicad 13 supporta il multicore. Mi pare.

Il passaggio a Mac non è indolore: Vero. Ma non è vero che lavorando non si ha il tempo di imparare altri software. Ci vuole la buona volontà e la giusta apertura mentale. Io ho imparato ad usare Archicad mentre lavoravo (tirocinio, ma sempre lavoro è) e dopo un annetto sapevo già lavorarci discretamente. Poi per queste cose io sconsiglierei i corsi, si fa meglio da autodidatta. Ed è pure aggratis!

@ Epasinet: Però, c'è da dire che la tua situazione è parecchio seria. Quindi direi che concludo più o meno con ZDR. OK, comprati sto Dell, sperando che non ci spenderai l'ira di Dio, e nello stesso tempo comprati un iMac, o un MacMini, anche usati (pure su ebay se ne trovano a molto meno di 1000 €) E comincia da subito l'apprendimento, appena puoi.

:ciao:

Più bello e più divino è il bene di un popolo, di intere città

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Faccio la premessa che ho riletto il thread da capo, e anche se non approfonditamente penso di aver capito che epasinet ha una voglia matta di diventare un utente mac e sta cercando di capire perchè non lo può diventare piuttosto perchè lo può diventare.

E' un ragionamento giusto: essendo lui un architetto con le macchine non ci gioca ed è giusto che pensi giustamente alla scelta da fare. Ragionando in questa direzione il problema non si pone: lui dovrebbe comprare una macchina windows in quanto lavorano in cad e non ha senso che spenda soldi inutili. Per quanto riguarda software, legati a prezzi e prestazioni, vorrei tagliare la testa al toro: tutti i programmi che esistono per mac esistono per windows (una licenza di vectorworks viene fornita con il dvd che ha la versione per mac e per win del file di installazione) e la maggiorparte dei programmi vettoriali, se non la totalità, compresi BIM, non sono capaci di usare più di 1 core alla volta in quanto per il tipo di processo che avviene la modifica di un vettore per mille mila vettori non è "scomponibile" in più core. Cosa invece che avviene con PS quando cambi impostazione ad un immagine. Quindi si: lavorare con vector è bello ma con un catorcetto o con un 8 core è la stessa cosa. Il che porterebbe a consigliare a epasinet di restare in win.

Altra questione: a epasinet resta la sete di essere un mac user. E questa è una questione altrettanto importante. :oops::ghghgh::oops:

Epasinet: se compri un mac e userai windows e basta NON userai fusion o parallels. Ti farai una partizione con bootcamp e quando avvierai il computer comparirà il logo di svista o compagno. Questo perchè fusion se lo usi 1 volta ogni tanto va bene, ma avendo i driver integrati non ha lo stesso sfruttamento di una partizione. Quindi finirai come quelli sfigati cronici che io odio con tutto me stesso (chi ha seguito un mio intervento "perchè bootcamp" sa di cosa sto parlando) che si comprano un mac e non conoscono nemmeno la loro password.

Il passaggio a mac non è indolore! Se lo fai devi capire che hai la possibilità 1) economica di acquisto 2) economica nel senso di capire che inevitabilmente non ha senso che tu usi autocad con un mac e per imparare a usare qualche altro software diventerai giustamente scemo a lavorarci bene oppure ti pagherai un corso e in qualche modo comincerai. Io ho fatto questo passo perchè devo finire la facoltà, e ho pensato che difficilmente quando uscirò da qui e lavorerò avrò il tempo di imparare altri sofware.

Detto questo io traggo le mie conclusioni. Compra i dell per gli uffici. Sono ottimi computer e ti servono per lavorare e da quanto ho capito non sei stato in passato un utente mac. Poi ti compri un mac mini e uno apple cinema display, oppure un imac ricondizionato della serie passata, e se dopo 12 ore di polilinee autocad avrai voglia di farti un bel film serio di spaparanzi apri frontraw e ti guardi un film. Ma totalmente easy! Non esiste che non dormi al pensiero se comprarti un mac o no! Quello lo fanno gli utenti windows quando si mettono a pensare a che virus gli sta fottendo i computer!!! Pero ora prenditi una piccola spesa mac per il tuo tempo libero, installaci una versione di prova di qualche archicad o vector, e fra 3 o 4 anni quando i dell saranno andati quasi in pensione passerà 1 anno ed eventualmente ti comprerai un mac pro per lo studio. Oltre all'esterica c'è la professione, ed anche quella conta! scusate gli errori di battitura ma sto in facoltà e sto uscendo...

Amen 2!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ringrazio con tutta l'anima per i consigli e il supporto morale che mi date.

Oggi son stato da MW a venerare un pò i computer Apple.

In questi giorni mi son installato sul PC di casa ArchiCAD e VectorWork per provarli un pò e capirne meglio l'essenza.

Son due bei programmi. Vector mi convinece per l'estrema versatilità e usabilità quasi immediata. ArchiCAD si vede che è un software maturo e non è così difficile come molti mi preannunciavano, anzi.

Lunedì sera ho installato Win7 sul Mac Book Pro di mio cugino e son rimasto sbalordito dall'integrazione perfetta; in modalità Coerence è quasi commovente!!

La mia licenza di AutoCad LT 2000 è vecchiotta e non aggiornabile e quindi me la metto su Windows da usare sporadicamente all'occorrenza e per lavorare decido se prendere ArchiCAD o Vector così inizio a progettare seriamente in parametrico!

Conoscete un buon programma per fare computi in osx?

A questo punto problema è che nessun negozio della mia zona ha disponibilità di iMac i7 o i5!!!!!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per fare computi, oltre al consiglio di ZDR, se mai deciderai di prendere in considerazione Archicad, c'è un plugin chiamato Archiquant. Che crea il computo man mano che tu crei il progetto. Ovviamente dopo aver impostato tutto a dovere! Purtroppo è a pagamento anche quello, ma te lo consiglio vivamente, sono soldi ben spesi.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Servono davvero i quad? Più che a epasinet che ha già sofferto abbastanza lo chiedo a chi lo usa, ora apro vectorworks 2010 e vedo che non è nemmeno a 64 bit, figuriamoci se usa 4 core..

Per il render non so.

@epasinet: come funziona il tuo studio? come sei organizzato? c'è un server per i dati e satelliti per disegnare, una macchina dedicata ai render.. vorrei capire che macchina mi toccherà quando farò il tirocinante sfruttato e sottopagato nello studio di Zetadierre :mhh:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vorrei capire che macchina mi toccherà quando farò il tirocinante sfruttato e sottopagato nello studio di Zetadierre :mhh:

sto già andando a raccattare i powerpc che per questo natale vengono messi in cantina, non ti preoccupare.... :ghghgh:

Più bello e più divino è il bene di un popolo, di intere città

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Servono davvero i quad? Più che a epasinet che ha già sofferto abbastanza lo chiedo a chi lo usa, ora apro vectorworks 2010 e vedo che non è nemmeno a 64 bit, figuriamoci se usa 4 core..

Per il render non so.

@epasinet: come funziona il tuo studio? come sei organizzato? c'è un server per i dati e satelliti per disegnare, una macchina dedicata ai render.. vorrei capire che macchina mi toccherà quando farò il tirocinante sfruttato e sottopagato nello studio di Zetadierre :ciao:

Si ho un server in mirroring con un disco esterno di backup e poi PC satelliti. Poi ho un pc isolato dalla rete che è l'unico collegato ad internet.

Adesso voglio pian piano sostituire tutte le postazioni con iMac e appena avrò la possibilità sostituire il server con un Mac Pro con OSX Server.

OSX rulez.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

installato solid works 2006 e cosmos2006 su imac 27 dual core, fila liscio che è un piacere con parallel desktop.

non oso immaginare come filas il quad core.

p.s. lo schermo a led da 27" non ce l'ha nessuno in commercio, inutile fare il confronto con altri

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo