Vai al contenuto

Dark Mode

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS







Centrali nucleari, nelle loro vicinanze nascono meno femmine


Maghetto

Recommended Posts

@iRoberto non capisco perché l'INSC è disonesto e cerca d'imboscare, mentre Helen Caldicott ha i dati corretti. In base a quel parametri giudichi? Perché il responsabile della centrale che dice che l'acqua si può bere, mente? Secondo quali parametri accusi una persona di essere disonesta?

Secondo me bisogna essere un po' obiettivi per avere una propria idea. La tipa che mi hai citato (Helen Caldicott ) è un'antinucleare dagli anni 60...non è molto obiettiva come fonte, anzi.... Non credi? È al pari dell'INSC, solo che quest'ultimo è un organo dedicato al nucleare, composto da più persone ed opera a livello internazionale.

Dite che il nucleare non conviene: ed allora la domanda mi sorge spontanea, come mai l'hanno installato tantissime nazioni?

Comunque a noi converrebbe ugualmente, il costo delle centrali lo paghiamo già attraverso l'importazione di energia (nucleare). Solo che ora i guadagni finiscono nelle tasche estere.

Che poi non capisco: ogni volta si dice che gli altri paesi son meglio dell'Italia e poi quando si propone di fare una scelta che altri paesi (presi spesso d'esempio, vedi svizzera) hanno fatto tempo fa, non va più bene?

Si sente spesso dire che la Germania investe molto più di noi in ricerca, idem la svizzera, idem l'America: come mai hanno costruito le centrali nucleari?

Sul referendum l'ho già scritto, ecco cosa si è votato quel giorno del 78:

L' 8-9 novembre 1987 si votò in Italia per cinque quesiti referendari: due sulla giustizia e tre sul nucleare.

Le tre domande che furono rivolte ai cittadini elettori italiani, relative ai tre quesiti referendari sul nucleare, furono le seguenti (se ne riporta il senso, più che il contenuto esatto):

A me non sembra di leggere: volete il nucleare? Per cui che raggiro di leggi c'è?!??!

Io sto cercando di farmi un'idea a riguardo. Anche se in questo momento sono più per il sì che per il no alla costruzioni di centrali.

LA NUOVA PROPOSTA REFERENDARIA

Una nuova proposta referendaria in materia di nucleare è stata presentata dall’Italia dei Valori ad aprile del 2010.

In materia di nucleare, il referendum proposto chiede l’abrogazione di parte della legge 6 agosto 2008 n. 133 che affida al Governo la definizione della Strategia Energetica Nazionale comprendente il rilancio del nucleare. In aggiunta, viene richiesta l’abrogazione di alcuni articoli della legge 99/2009 e del conseguente decreto 31/2010.

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 9 aprile, il quesito è stato oggetto di una raccolta di firme a partire dal mese di maggio. Il 10 dicembre la Corte di Cassazione ha espresso parere favorevole al termine della verifica di validità della proposta. Atteso, ora, il pronunciamento della Corte di Cassazione, previsto per il prossimo gennaio 2011.

Qualora la Corte Costituzionale dovesse esprimersi favorevolmente sull’ammissibilità della proposta referendaria, seguirebbe una delibera del Consiglio dei Ministri e la successiva indizione ufficiale del referendum e delle relative giornate di svolgimento da parte del Presidente della Repubblica.

.... e con questa completiamo il quadro .... se si andra' al referendum gli italici decideranno

Se una libera società non può aiutare i molti che sono poveri, non dovrebbe salvare i pochi che sono ricchi. (John Fitzgerald Kennedy)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 229
  • Created
  • Ultima Risposta
LA NUOVA PROPOSTA REFERENDARIA

Una nuova proposta referendaria in materia di nucleare è stata presentata dall’Italia dei Valori ad aprile del 2010.

In materia di nucleare, il referendum proposto chiede l’abrogazione di parte della legge 6 agosto 2008 n. 133 che affida al Governo la definizione della Strategia Energetica Nazionale comprendente il rilancio del nucleare. In aggiunta, viene richiesta l’abrogazione di alcuni articoli della legge 99/2009 e del conseguente decreto 31/2010.

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 9 aprile, il quesito è stato oggetto di una raccolta di firme a partire dal mese di maggio. Il 10 dicembre la Corte di Cassazione ha espresso parere favorevole al termine della verifica di validità della proposta. Atteso, ora, il pronunciamento della Corte di Cassazione, previsto per il prossimo gennaio 2011.

Qualora la Corte Costituzionale dovesse esprimersi favorevolmente sull’ammissibilità della proposta referendaria, seguirebbe una delibera del Consiglio dei Ministri e la successiva indizione ufficiale del referendum e delle relative giornate di svolgimento da parte del Presidente della Repubblica.

.... e con questa completiamo il quadro .... se si andra' al referendum gli italici decideranno

questo nn è proprio un argomento da referendum.... oh povera italia....

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
.... se si andra' al referendum gli italici decideranno

Probabilmente i 60, 117, 599 restanti perché non mi considero un Italico ma un Italiano......

Sono un motociclista, non il proprietario di una moto...
Mrs.BlackIV: Triumph Bonneville T100 Black,  MacBook Air

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
@iRoberto non capisco perché l'INSC è disonesto e cerca d'imboscare, mentre Helen Caldicott ha i dati corretti. In base a quel parametri giudichi? Perché il responsabile della centrale che dice che l'acqua si può bere, mente? Secondo quali parametri accusi una persona di essere disonesta?

Secondo me bisogna essere un po' obiettivi per avere una propria idea. La tipa che mi hai citato (Helen Caldicott ) è un'antinucleare dagli anni 60...non è molto obiettiva come fonte, anzi.... Non credi? È al pari dell'INSC, solo che quest'ultimo è un organo dedicato al nucleare, composto da più persone ed opera a livello internazionale.

Nel reattore ci sono le barre di uranio immerse nell'acqua. L'uranio è radioattivo.

Se qualcuno mi dice che quell'acqua si può bere non è altro che un mascalzone.

Prova a bere il carbonio 14 eil trizio. Probabilmente domani non saresti qui a scriverci.




Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sicuro di non aver capito male?

In questo caso il tipo era un mascalzone. Però sai che mi sembra proprio strano che dica un'affermazione così banale? Eppure oramai se ne sentono di tutte.

Tuttavia proprio per questo bisogna essere il più obiettivi possibili, cercando di non farsi traviare da idee già preconfezionate.

Week end? Gita? Vacanza? Leggi la nostra esperienza: Go2Go.eu

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sicuro di non aver capito male?

In questo caso il tipo era un mascalzone. Però sai che mi sembra proprio strano che dica un'affermazione così banale? Eppure oramai se ne sentono di tutte.

Tuttavia proprio per questo bisogna essere il più obiettivi possibili, cercando di non farsi traviare da idee già preconfezionate.

Sicuro. Uno speciale su rai3 se non ricordo male (sai quelli che fanno spesso riguardanti temi attuali). C'era il giornalista brizzolato con la "r" moscia.. non so proprio come si chiami..

Guardo sul tubo e vediamo se riesco a trovarlo.




Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Trovato.

L'acqua non è del reattore ma quella delle piscine in cui vengono immerse le barre di uranio che non servono più. Scusate l'errore. Comunque non cambia molto: il tecnico dice che è "leggermente contaminata" ma si può bere. :ghghgh: L'acqua viene scaricata in mare.

Lo speciale è di Presa diretta.

Se avete voglia guardate tutta la puntata, ve la consiglio.. è molto interessante e chiarisce tante cose.

La puntata è stata spezzettata in 7 video e qui trovate la playlist.

Per chi volesse vedere solo la scena del mascalzone vada qui al minuto 10.10




Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Admin
Non mi è mai piaciuta soprattutto per alcuni video che ritengo offensivi ma questa volta condivido pienamente.

Interessante analisi, ma credo che in realtà il problema non sia costituito tanto dalla associazone di colori delle pedine che all'interno della logica del gioco degli scacchi non hanno necessariamente una ben definita connotazione positiva o negativa.

Come fa notare anche l'autrice del video, è la finta neutralità dello spot il vero problema.

Credo che l'obiettivo principale di questo spot sia quello di imporre l'idea che i favorevoli siano almeno quanto i contrari.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Non mi è mai piaciuta soprattutto per alcuni video che ritengo offensivi ma questa volta condivido pienamente.

Grandissima attrice teatrale, seguo spesso il suo canale.

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Interessante analisi, ma credo che in realtà il problema non sia costituito tanto dalla associazone di colori delle pedine che all'interno della logica del gioco degli scacchi non hanno necessariamente una ben definita connotazione positiva o negativa.

Come fa notare anche l'autrice del video, è la finta neutralità dello spot il vero problema.

Credo che l'obiettivo principale di questo spot sia quello di imporre l'idea che i favorevoli siano almeno quanto i contrari.

Io penso che i colori siano una strategia psicologica importante in questa pubblicità. Il nero simboleggia autorevolezza, aggressività.. rappresenta anche il lutto mentre il bianco è purezza, verità, neutralità, ecc.

La psicologia dei colori è riconosciuta dalla scienza.




Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Admin

Solitamente chi prende le pedine nere per una partita a scacchi non è considerato più aggressivo di chi prende le pedine bianche. Secondo me il punto dello spot non è questo. Comunque è giusto che ognuno abbia le sue opinioni, ci mancherebbe...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Solitamente chi prende le pedine nere per una partita a scacchi non è considerato più aggressivo di chi prende le pedine bianche. Secondo me il punto dello spot non è questo. Comunque è giusto che ognuno abbia le sue opinioni, ci mancherebbe...

Io nello spot ho notato che l'ultima parola viene SEMPRE data al favorevole al nucleare. E' sempre lui che chiude il discorso relativo a ciascuno dei tre argomenti trattati. Con tre frasi fatte mette in scacco matto l'altro giocatore.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Admin
Io nello spot ho notato che l'ultima parola viene SEMPRE data al favorevole al nucleare. E' sempre lui che chiude il discorso relativo a ciascuno dei tre argomenti trattati. Con tre frasi fatte mette in scacco matto l'altro giocatore.

Hai ragione, l'ultimo a parlare ha sempre ragione. E' un conosciuto trucco della manipolazione linguistica.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vorrei far notare, oltretutto, che se si va a visitare il sito proposto, non si tratta di un vero forum.

http://www.forumnucleare.it/

e se uno cerca bene trova un posto dove scrivere, ma si tratta di un blog esterno, infatti cliccando il link "Vuoi dire la tua?" si viene trasportati sul blog newclear.it Gestito da Chicco Testa (Presidente Forum Nucleare Italiano), e qui ci si può confrontare solo nei commenti degli articoli, che sono chiaramente Pro nucleare.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo