Vai al contenuto





minozzo

Veg per salvare il pianeta!

Recommended Posts

Oltretutto, ci rifiutiamo di mangiare la carne pensando di non alterare l'ecosistema, anzi, di migliorarlo (da bravi idioti)!

Per quanto riguarda l'assurda ipotesi che diventare vegetariani potrebbe salvare il pianeta, non sono assolutamente d'accordo e ritengo che sia una delle più grandi idiozie mai sentite negli ultimi tempi.

idiota te lo tieni per te grazie!dato che ci sono pesanti legami,ampiamente dimostrati, tra gli allevamenti industriali e l'inquinamento, ma è più facile leggere tre post in croce, e nel tuo caso credo tu abbia letto solo il titolo, ed etichettare gli altri, piuttosto che colmare la propria non conoscenza degli argomenti in questione...

@kendal:le carcasse così come i cadaveri dovrebbero stare sotto terra e non nei piatti come ho detto in precedenza...

@err!co:se sei animalista dovresti sapere che la differenza tra cotoletta e cosce di pollo è pari a 0, così come tra mortadella e stinco di maiale, così come non esiste differenza tra pelliccia di visone e scarpe di pelle o maglione di lana

poi io sono vegano, la mia compagna vegetariana e nostra figlia vegetariana, e tranquillo che senza carne sta benissimo nonostante sia in piena crescita sono falsi miti che la carne serva alla crescita, vecchie abitudine che nessuno si prende la briga di "ricontrollare"

la carne halal si produce da animali coscienti ma da molte ricerche svolte nei mattatoi al momento dello sgozzamento molti animali si riprendono e quindi lo stordimento tramite proiettile captivo non sempre è sinonimo di macellazione "indolore"

mi chiedo poi come mai che ogni discussione sull'essere vegetariani, e non era questo il caso, si trasformi sempre nella solita diatriba su chi si meglio/sia più bravo con chi, solitamente i vegetariani, porta magari link e fonti alla discussione e chi ha le solite 3 idee preconcette e debba solo rispondere a casaccio sulla questione,tranne in alcuni casi come con cerion...

è sempre più facile sparare una frase fatta che informarsi e rispondere a tono e magari "smerdare"l'altro, niente da fare!

credo che sarebbe opportuno sapere cosa e chi si mangia, sapere se provoca danni a me o all'ambiente lo scopo era questo una discussione costruttiva e sicuramente un dibattito su questo ma ripeto scrivere,

Quando invece sento persone che diventano vegetariane per altri motivi, allora vale il discorso che ho fatto nel post precedente.

fa sicuramente più scena che argomentare una discussione

la discussione era su questi argomenti

vi lascio un bel video sulla mia idea della base di questa discussione

chiedo ai mod di chiudere la discussione dato che è un continuo O.T.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Personalmente credo che essere vegetariani sia una cosa priva di senso: figuriamoci vegani.

Condivido anch'io, ma rispetto la vostra scelta dell'essere veg....

Tuttavia dire che mangiamo cadaveri FORSE è un po' offensivo/provocatorio/eccessivo anche perché completamente errato. Mangiare cadaveri significa mangiare uomini morti.

POTREI ribattere che se io mangio "cadaveri"...voi mangiate come le "pecore" o che io lascio alle pecore l'essere veg.... o altre frasi di questo genere...poco CARINE (sottolineo il potrei, perché non lo affermo per rispetto ed educazione nei confronti dei vegetariani/vegani) e si alzerebbe un polverone senza fine.:rofl:


Week end? Gita? Vacanza? Leggi la nostra esperienza: Go2Go.eu

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dato che ci sono pesanti legami,ampiamente dimostrati, tra gli allevamenti industriali e l'inquinamento

L'allevamento industriale non piace neppure a me, ma perchè dobbiamo ridurci ad eliminare l'allevamento se possiamo (oddio, possiamo, la vero dura ma mi piace pensarlo dai...) semplicemente farlo tornare ai concetti che ancora in parecchie zone applicano. Qui nel vicentino dove vivo io ci sono innumerevoli esempi di stalle vecchia maniera o di allevamenti in generale dove si cura l'alimentazione dell'animale e non la si fa crescere con prodotti chimici su prodotti chimici e in uno spazio ristretto. Per non parlare del fatto che spesso e volentieri se vogliamo un pollo ce lo compriamo allevato "di casa", idem per il maiale, per gli insaccati e molti altri generi alimentari. Non tutti possono permettersi di farlo, vuoi per la difficile reperibilità di certi prodotti in città, o vuoi anche per la comodità che ormai una qualsiasi persona trova nel reperire gli alimentari direttamente in un supermercato (e pure i vegetariani e vegani ricadono in questo eh) ma perchè non tornare ad una buona via di mezzo invece di affidarsi agli estremi di questa bilancia?

Altro discorso, si parla di allevamenti industriali e inquinamento: se eliminiamo tutto ciò cosa impedisce alle coltivazioni industriali e di massa di ottenere lo stesso risultato? Perchè da che mondo è mondo diserbanti, fertilizzanti e altre "chimicità" varie si usano da una vita, ed è impensabile un'agricoltura biologica "all around the world" (a, sti inglesismi :rofl: ), perchè dubito sarebbe sostenibile e dubito ancor di più che riuscirebbe a produrre la quantità di cibo necessaria.

@kendal:le carcasse così come i cadaveri dovrebbero stare sotto terra e non nei piatti come ho detto in precedenza...
non capisco questo intervento... ho solo detto che i vegani forse otterrebbero più rispetto se immancabilmente non chiamassero mangiacadaveri (termine davvero spiacevole e poco rispettoso) chi apprezza la carne. (per non parlare del fatto che, come dicevo, è pure errato a livello di semantica). Per carità, non tutti lo fanno, ma ho notato che è un germo comunemente usato negli ambienti vegani.
@err!co:se sei animalista dovresti sapere che la differenza tra cotoletta e cosce di pollo è pari a 0, così come tra mortadella e stinco di maiale, così come non esiste differenza tra pelliccia di visone e scarpe di pelle o maglione di lana

Le differenze invece esistono, e non solo dal punti di vista fisico-chimico, ma anche concettuale. Perchè un visone viene ucciso espressamente per la sua pelle e tutto il resto viene buttato (almeno, io non ho mai mangiato una bistecca di visone) e questo è altamente lesivo per il rispetto nelle più basilari "regole di un ecosistema" nonchè morali. La pelle (cuoio) invece è ottenuta dalle pelli bovine, bovini che comunque vengono allevati e poi uccisi per le carni, quindi in questo caso proprio il NON usare le pelli sarebbe uno spreco. NOn parliamo poi della lana (e di molte "pelurie" utilizzate nell'abbigliamento) che derivano da animali che neppure vengono uccisi e nei quali tale peluria pure ricresce (non è che si lascia la pecora ignuda vita natural durante.

Epoi io sono vegano, la mia compagna vegetariana e nostra figlia vegetariana, e tranquillo che senza carne sta benissimo nonostante sia in piena crescita sono falsi miti che la carne serva alla crescita, vecchie abitudine che nessuno si prende la briga di "ricontrollare"

Secondo me da questo punto di vista l'errore è più che altro morale, nel senso che non trovo giusto crescere una bambina/o senza darle la possibilità di scegliere cosa mangiare. Se lei/lui vorrà intraprendere una alimentazione ed una condotta morale vegetariane o vegane, a tempo debito lo farà, perchè imporglielo? (e sappiamo come il crescere con una certa alimentazione o con la convinzione che non ci piacciano certi cibi ci porti spesso e volentieri a non risucire mai ad affrontarli, neppure da adulti).

credo che sarebbe opportuno sapere cosa e chi si mangia, sapere se provoca danni a me o all'ambiente lo scopo era questo una discussione costruttiva e sicuramente un dibattito su questo ma ripeto scrivere,

fa sicuramente più scena che argomentare una discussione

la discussione era su questi argomenti

chiedo ai mod di chiudere la discussione dato che è un continuo O.T.

Beh, vedi sopra, ho voluto proprio dirti la mia (mi sembra in tono pacato) su varie tue argomentazioni. Non vedo perchè chiudere un topic come questo che in effetti è pure interessante, anche solo per confrontarsi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le differenze invece esistono, e non solo dal punti di vista fisico-chimico, ma anche concettuale. Perchè un visone viene ucciso espressamente per la sua pelle e tutto il resto viene buttato (almeno, io non ho mai mangiato una bistecca di visone) e questo è altamente lesivo per il rispetto nelle più basilari "regole di un ecosistema" nonchè morali. La pelle (cuoio) invece è ottenuta dalle pelli bovine, bovini che comunque vengono allevati e poi uccisi per le carni, quindi in questo caso proprio il NON usare le pelli sarebbe uno spreco. NOn parliamo poi della lana (e di molte "pelurie" utilizzate nell'abbigliamento) che derivano da animali che neppure vengono uccisi e nei quali tale peluria pure ricresce (non è che si lascia la pecora ignuda vita natural durante.

Non avrei saputo dirlo meglio :rofl:


My  products:

iMac 27" (2009), MacBook Air 13" (2011), MacBook White (2006), iPhone 4s 16GB, iPhone 3GS 32GB, iPod Touch 2G 16GB, iPod Video 30GB, Airport Extreme.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Direi a TUTTI di non eccedere nei toni della discussione.

Penso che l'intervento di stefano1983 qui sopra sia esemplare: un invito a non estremizzare e a rispettare l'opinione di ognuno.

Se la discussione dovesse ancora scadere di nuovo con offese dirette a singoli utenti, verranno presi provvedimenti da parte dello STAFF.

Buon proseguimento della discussione.

PS: Io sono onnivoro, ma rispetto la decisione di chi non vuole cibarsi di carcasse :rofl:


Chi beve solo acqua, ha un segreto da nascondere. (C. Baudelaire)

Meno internet, più cabernet!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Apro una parentesi:in giro vendono la carne halal che avviene in una modalità che definire BARBARA è riduttivo. Non a caso, concedetemelo, è il metodo utilizzato dagli islamici.

Capisco che provi poca simpatia per la religione islamica, ma anche la macellazione Kasher ebraica viene praticata allo stesso modo, ossia con il taglio netto della giugulare e dissanguamento completo....Il fatto che il cristianesimo sia la religione più comoda e conveniente non implica che si possano criticare in questo modo le altre....:rofl:

Per quanto riguarda l'argomento del topic, come al solito non condivido nè le finalità nè le motivazioni di una dieta veg-, però se c'è gente che ha le motivazioni giuste per farla, buon per loro :rofl:

L'unica cosa che trovo molto curiosa è la creazione di prodotti simili alla carne, per cercare di avere dei piatti simili a quelli normali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Capisco che provi poca simpatia per la religione islamica, ma anche la macellazione Kasher ebraica viene praticata allo stesso modo, ossia con il taglio netto della giugulare e dissanguamento completo....Il fatto che il cristianesimo sia la religione più comoda e conveniente non implica che si possano criticare in questo modo le altre....:rofl:

Chi uccide un animale in quel modo, per quanto mi riguarda merita di ricevere lo stesso trattamento. :rofl:


My  products:

iMac 27" (2009), MacBook Air 13" (2011), MacBook White (2006), iPhone 4s 16GB, iPhone 3GS 32GB, iPod Touch 2G 16GB, iPod Video 30GB, Airport Extreme.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Personalmente ho perso il gusto, soprattutto con chi crede di sapere cosa sia giusto e sbagliato per me.

E nell'esser insultato non provo alcun piacere.


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mai pensato di sterminare tutti gli essere carnivori come i leoni? No perché sapete com'è mangiano cadaveri...tutti i giorni corrono col solo scopo di uccidere... poveri loro...

Mangiare carne non è né un crimine né una cosa sbagliata! è la natura che lo impone! Se poi vogliamo discutere dello sfruttamento degli allevamenti intensivi, delle barbarie inflitte agli animali e cose del genere è molto diverso, ma pensare di salvare il mondo non mangiando carne è più che utopistico! Non mettiamo d'accordo un condominio sui lavori di manutenzione figuriamoci a convincere il pianeta a rinunciare ad una quantità di cibi deliziosi (per alcuni disgustosi ovvio).

Io scusate la franchezza (e spero non offenda nessuno) trovo la dieta vegana assurda! Tollero un vegetariano che rifiuta la carne, ma ho letto appunto che ai giorni nostri una dieta vegetariana è sostenibile senza carenze alimentari (anche se continuo a sostenere che le proteine animali così come il colesterolo siano di miglior qualità da un punto di vista chimico, ma non sono un nutrizionista, la mia è solo una convinzione senza fonte, quindi prendetela per tale!) ma la vegana ha comunque necessità di integrare la vitamina B12. A che pro rifiutare derivati biologici? Le uova le galline le fanno comunque, il latte le mucche lo producono comunque (e anzi soffrono se non sono munte). Perché privarsi di latte, formaggio e uova?! Non sarà tanto ma vista la varietà di formaggi prodotta in Italia e la miriade di gusti che hanno perché privarsene?!

Poi ditemi neanche la lana è tollerata?! Con cosa vi scaldate di inverno? Pile? Quindi plastica...?

Anche se il tono può risultare polemico le mie sono domande vere, vorrei conoscere un po' meglio le vostre prospettive potendomi confrontare attivamente con chi scrive. Uno sterile articolo sul web non rende l'idea di con chi mi sto confrontando e scambiando opinioni :ghghgh:

(Oddio che italiano pessimo! :mhh:)


«Solo se si è pronti a considerare possibile l'impossibile si è in grado di scoprire qualcosa di nuovo» Johann Wolfgang von Goethe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La B12 è carente in tutti quelli che si alimentano sul serio e non attraverso libri o spot nutrizionisti della "buona e sana dieta mediterranea".

Quindi andrebbe integrata comunque, così come altre sostanze.

Quello vegano è uno stile di vita che, tra l'altro, non pesa sulle mie tasche attraverso la salute pubblica, diversamente da una dieta a base di churrascharie e affini.

Sull'assurdità mi domando come si possa ergersi definendo una categoria di persone, tutte diverse tra loro, tale: bisogna essere proprio assurdi come esseri umani, no?


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
La B12 è carente in tutti quelli che si alimentano sul serio e non attraverso libri o spot nutrizionisti della "buona e sana dieta mediterranea".

Quindi andrebbe integrata comunque, così come altre sostanze.

Quello vegano è uno stile di vita che, tra l'altro, non pesa sulle mie tasche attraverso la salute pubblica, diversamente da una dieta a base di churrascharie e affini.

Sull'assurdità mi domando come si possa ergersi definendo una categoria di persone, tutte diverse tra loro, tale: bisogna essere proprio assurdi come esseri umani, no?

Hai sempre la capacità di non farti capire...e comunque i miei esami sono in regola :) Neanche quello standard pesa sulle tue tasche comunque...e sì trovo assurdo andare contro natura per scelta.

Mai visto un carnivoro nutrirsi solo di vegetali? No perché contro natura, e per me non magiare carne (poiché siamo onnivori) è contro natura...sarò almeno libero di avere quest'opinione o sono così assurdo che non posso avere opinioni?

Vero che onnivoro vuol dire che può (e non deve) mangiare di tutto, ma poiché avere apporto nutrizionale da fonti animali non è un male e anzi evita di avere certe carenze e\o comunque aiuta a variare la propria alimentazione...

Tanto per capirci cosa mangia un vegano? Anche questa è una domanda seria...non ho idea di come si possa vivere senza carne...con cosa la si sostituisce?!


«Solo se si è pronti a considerare possibile l'impossibile si è in grado di scoprire qualcosa di nuovo» Johann Wolfgang von Goethe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1. Prima dai, in compagnia di altri pasdaran, degli assurdi a qualche centinaia di migliaia di persone, e poi chiedi se puoi avere un'opinione? Mi pare di aver letto pregiudizi, fondati sulla non conoscenza, più che opinioni, che dovrebbero esser riconosciute anche ad altri;

2. Esattamente in che punto dell'evoluzione umana la nostra natura è diventata di carnivori? Al più, come primati, consumeremmo roditori, se vogliamo attenerci ad una qualche "natura".

Contro natura è per una scimmia cibarsi di vacche, mammut, balene, se vogliamo continuare ad usare quel termine, anche se, nella storia umana, il termine "naturale" è decisamente errato, essendo noi il genere di scimmie più contronatura che han solcato questo pianeta;

3. Ma piuttosto che chiedere dopo aver posto pregiudizi, non sarebbe più appagante per te approfondire la questione e confrontarsi dopo averlo fatto? Per capire, perché io non riesco a comprendere come si possa dare dell'imbecille a qualcuno senza saperne il motivo, o presumendo di saperlo, chiedendogli scusa tanto per,


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1. Prima dai, in compagnia di altri pasdaran, degli assurdi a qualche centinaia di migliaia di persone, e poi chiedi se puoi avere un'opinione? Mi pare di aver letto pregiudizi, fondati sulla non conoscenza, più che opinioni, che dovrebbero esser riconosciute anche ad altri;

2. Esattamente in che punto dell'evoluzione umana la nostra natura è diventata di carnivori? Al più, come primati, consumeremmo roditori, se vogliamo attenerci ad una qualche "natura".

Contro natura è per una scimmia cibarsi di vacche, mammut, balene, se vogliamo continuare ad usare quel termine, anche se, nella storia umana, il termine "naturale" è decisamente errato, essendo noi il genere di scimmie più contronatura che han solcato questo pianeta;

3. Ma piuttosto che chiedere dopo aver posto pregiudizi, non sarebbe più appagante per te approfondire la questione e confrontarsi dopo averlo fatto? Per capire, perché io non riesco a comprendere come si possa dare dell'imbecille a qualcuno senza saperne il motivo, o presumendo di saperlo, chiedendogli scusa tanto per,

Si mi sono sbagliato siamo erbivori certo, certo. Ho ripetuto fino alla nausea che siamo onnivori...E hai appena dato delle scimmie a tutto il genere umano...grazie. Il confronto serve per abbattere i pregiudizi, per questo voglio le opinioni di chi adotta questa questa dieta. Leggere articoli sul web non può dipanare la mia logica e farmi cambiare idea, solo l'opinione di chi lo è può farlo! Spiegami secondo te la logica con cui un uomo che può mangiare tutto deve rinunciare forzatamente a una quantità spropositata di pietanze...io non ci vedo logica alcuna. Al più posso trovare motivazione di carattere irrazionale o disgusto per quel genere di cibo così come io odio l'insalata, ma non trovo una logica a sostegno di una cosa del genere. Trovo solo illogicità e non la condanno perché io non sono certo una persona logica! Però condanno coloro che lo scelgono senza motivo o con false ideologie: tradotto capisco motivazione a carattere irrazionale mentre non capisco chi sceglie volontariamente la cosa con convinzione e consapevolezza, perché un conto è essere illogici inconsapevolmente un altro è esserlo per volontà! Per questo voglio conoscere meglio la cosa perché senza un confronto diretto non ho modo di cambiare la mia opinione. A questo serve discutere


«Solo se si è pronti a considerare possibile l'impossibile si è in grado di scoprire qualcosa di nuovo» Johann Wolfgang von Goethe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, per discutere ci vogliono 2 individui che vogliono ascoltarsi e confrontarsi, e dato che passi da assurdoa illogico è palese che tu non solo non voglia confrontarti, ma non poni l'altro nemmeno sul tuo stesso piano.

Semmai parlerei di scelte, tutte opinabili, compresa la "mediterranea", e di etica personale.

Quando il confronto sarà su un piano di eguaglianza tra i vari partecipanti alla discussione allora si farà un passo avanti.

Per la cronaca essere primati non è un insulto, anzi, e la nostra tanto decantata "natura", ma presumo che quel termine sia usato a sproposito, viste le argomentazioni.


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
No, per discutere ci vogliono 2 individui che vogliono ascoltarsi e confrontarsi, e dato che passi da assurdoa illogico è palese che tu non solo non voglia confrontarti, ma non poni l'altro nemmeno sul tuo stesso piano.

Semmai parlerei di scelte, tutte opinabili, compresa la "mediterranea", e di etica personale.

Quando il confronto sarà su un piano di eguaglianza tra i vari partecipanti alla discussione allora si farà un passo avanti.

Per la cronaca essere primati non è un insulto, anzi, e la nostra tanto decantata "natura", ma presumo che quel termine sia usato a sproposito, viste le argomentazioni.

No tu ci hai dato delle scimmie! So bene di essere un primate...

Io posso dire un po' quello che voglio non credi e se pongo delle domande è perché ho tutto l'interesse nel ricevere delle risposte per provare a comprendere e modificare le mie opinioni...io non ho dato dell'assurdo o dell'illogico a nessuno, il soggetto è sempre stata la dieta non chi la segue...comunque inutile continuare a spiegare a te le mie intenzioni. Chi vorrà rispondere alle mie domande avrà certo la mia attenzione e gliene sarò grato, altrimenti pazienza, manterrò le mie attuali opinioni...


«Solo se si è pronti a considerare possibile l'impossibile si è in grado di scoprire qualcosa di nuovo» Johann Wolfgang von Goethe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mai visto un carnivoro nutrirsi solo di vegetali? No perché contro natura, e per me non magiare carne (poiché siamo onnivori) è contro natura...sarò almeno libero di avere quest'opinione o sono così assurdo che non posso avere opinioni?

Visto che ti piace tanto andare a favore della natura accetterai anche il fatto che, come fanno i leoni in natura, un estraneo, vedendoti in compagnia della tua famiglia, uccida i tuo figli per mettere incinta col suo seme la tua compagna,

ma anche che un ladro entri in casa tua per derubarti, anche questa cosa e' assai "naturale"!

Io, al contrario di te che vado "contro" natura, 'ste cose non l'accetto... ed evito anche di mangiare le povere bestie! :fiorellino:

:)


...e meno male che i Bersaglieri sono entrati a Porta Pia!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:)

Scimmie è un insulto e assurdo o illogico no?

Basito..

Stai confondendo le cose: quella vegetariana è una dieta, quello vegano uno stile di vita.

Può non piacerti, ma è legittimo tanto quanto il tuo.

Non capisco le tue domande.


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Visto che ti piace tanto andare a favore della natura accetterai anche il fatto che, come fanno i leoni in natura, un estraneo, vedendoti in compagnia della tua famiglia, uccida i tuo figli per mettere incinta col suo seme la tua compagna,

ma anche che un ladro entri in casa tua per derubarti, anche questa cosa e' assai "naturale"!

Io, al contrario di te che vado "contro" natura, 'ste cose non l'accetto... ed evito anche di mangiare le povere bestie! :fiorellino:

:)

Poiché ciò che dici a noi non serve per preservare la specie non lo trovo "normale" ma ora non lo trovo tale, ai tempi della pietra era normale, sì certo. Poiché però c'è stata un'evoluzione sociale lo trovo sbagliato, ma sì è nella natura dell'uomo farlo, ma c'è una sottile differenza...io non uccido umani e non mi ci nutro, ne ho la necessità di uccidere per riprodurmi, ma ho la necessità di cibarmi di carne.

Che poi quelle povere bestie se non allevate sarebbero allo stato brado, preda dei loro predatori naturali...cos'hai ottenuto? Non le mangeremo noi ma bensì altri animali...


«Solo se si è pronti a considerare possibile l'impossibile si è in grado di scoprire qualcosa di nuovo» Johann Wolfgang von Goethe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Visto che ti piace tanto andare a favore della natura accetterai anche il fatto che, come fanno i leoni in natura, un estraneo, vedendoti in compagnia della tua famiglia, uccida i tuo figli per mettere incinta col suo seme la tua compagna,

ma anche che un ladro entri in casa tua per derubarti, anche questa cosa e' assai "naturale"!

Io, al contrario di te che vado "contro" natura, 'ste cose non l'accetto... ed evito anche di mangiare le povere bestie! :fiorellino:

:)

Stai mettendo sullo stesso piano l'alimentazione e il comportamento sociale, che stanno su due piani totalmente diversi. A questo punto, se dovessi seguire il tuo ragionamento direi così: i volatili che non riescono a imparare il volo e ad essere autonomi oppure che sono malformati fisicamente vengono buttati giù dal nido e la selezione naturale fa il resto. D'altro canto, come tu dici, se nasce un bambino malformato/ritardato (scusatemi i termini) dovremmo abbandonarlo o ucciderlo. La cosa è assurda, e spero che anche tu non la consideri "naturale". Poi certo, c'è gente che fa queste cose, però non lo consideriamo naturale, ma orribile.


 iMac Aluminum 20" 2.4 GHz, 4 GB RAM (2007) OS X Yosemite 10.10.5
Sei pianista o tastierista? VIENI QUI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2. Esattamente in che punto dell'evoluzione umana la nostra natura è diventata di carnivori? Al più, come primati, consumeremmo roditori, se vogliamo attenerci ad una qualche "natura".

Contro natura è per una scimmia cibarsi di vacche, mammut, balene, se vogliamo continuare ad usare quel termine, anche se, nella storia umana, il termine "naturale" è decisamente errato, essendo noi il genere di scimmie più contronatura che han solcato questo pianeta;

Mah guarda ti sbagli. Le scimmie mangiano volentieri anche altre scimmie grandi quasi quanto loro, ma di specie completamente differente. Non mangiano animali di ogni genere perché non ne hanno la possibilità. Ho visto proprio ieri un documentario interessante sull'argomento. Non credevo ma le scimmie cacciano parecchio e si cibano anche di carne nella giungla.

Comunque non credo si possa paragonare la scimmia all'homo sapiens...

Se tu ci pensi la caccia è un istinto naturale a cui tutti gli essere umani sono giunti. GLi indigeni, gli aborigeni, le tribù africane nonostante abbiano vissuto in continenti differenti...senza influenze esterne sono giunte tutte alla stessa soluzione: la caccia. È strano no?

Non puoi fare un confronto tra homo sapiens ed antenati vecchi milioni di anni (tipo l'australopitecus, uomo cro-magnon) o scimmie/primati. Se ci pensi bene loro "camminavano" quasi su 4 zampe e non avevano una posizione eretta. Quindi seguendo il tuo ragionamento noi dovremmo camminare su 4 zampe?

Specie così lontante in evoluzione secondo me non sono molto confrontabili. Una giusta logica è indicare come un istinto naturale una conclusione a cui sono giunte popolazioni completamente differenti e senza interferenze, ma della stessa specie:un esempio è la caccia, la riproduzione, costruire piccole o grandi comunità, sfruttare pellame per coprirsi dal freddo...etc etc...


Week end? Gita? Vacanza? Leggi la nostra esperienza: Go2Go.eu

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

-.-

Quali scimmie, il babbuino?

Ma poi scusa che esempio è quello della posizione eretta?

Alla caccia son arrivate tribù lontane tra loro: non stiamo parlando forse sempre dello stesso animale, l'homo sapiens?


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che poi quelle povere bestie se non allevate sarebbero allo stato brado, preda dei loro predatori naturali...cos'hai ottenuto? Non le mangeremo noi ma bensì altri animali...

Non sono contrario al fatto che gli "altri" su nutrano di carne, benche' non ne condivida ne' il motivo ne' l'esigenza,

ma quel che mi fa orrore sono proprio gli allevamenti,

non so se ne hai mai visitato uno, che sia di vitelli o di galline, ti assicuro che non e' un bel vedere!


...e meno male che i Bersaglieri sono entrati a Porta Pia!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Stai mettendo sullo stesso piano l'alimentazione e il comportamento sociale, che stanno su due piani totalmente diversi. A questo punto, se dovessi seguire il tuo ragionamento direi così: i volatili che non riescono a imparare il volo e ad essere autonomi oppure che sono malformati fisicamente vengono buttati giù dal nido e la selezione naturale fa il resto. D'altro canto, come tu dici, se nasce un bambino malformato/ritardato (scusatemi i termini) dovremmo abbandonarlo o ucciderlo. La cosa è assurda, e spero che anche tu non la consideri "naturale". Poi certo, c'è gente che fa queste cose, però non lo consideriamo naturale, ma orribile.

Non hai capito una cippa,

non sono io quello che vuol andare a tutti i costi a "favore" della natura...!!!

Ma li leggi i post prima di scrivere? :)


...e meno male che i Bersaglieri sono entrati a Porta Pia!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Non hai capito una cippa,

non sono io quello che vuol andare a tutti i costi a "favore" della natura...!!!

Ma li leggi i post prima di scrivere? :confused:

CRAP! Non mi ero reso conto. I'm so sorry :ghghgh:


 iMac Aluminum 20" 2.4 GHz, 4 GB RAM (2007) OS X Yosemite 10.10.5
Sei pianista o tastierista? VIENI QUI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Non sono contrario al fatto che gli "altri" su nutrano di carne, benche' non ne condivida ne' il motivo ne' l'esigenza,

ma quel che mi fa orrore sono proprio gli allevamenti,

non so se ne hai mai visitato uno, che sia di vitelli o di galline, ti assicuro che non e' un bel vedere!

Beh sugli allevamenti hai tutta ma mia approvazione, anche io non concepisco questo tipo di sfruttamento degli allevamenti intensivi! Su questo penso che qui siamo tutti d'accordo :):confused:

Io i motivi se vuoi te li do però sono abbastanza personali, perché ti direi che mi piace, mi sazia molto più di altri cibi, mi da nutrimento perché (forse erroneamente come ho già sottolineato in un post precedente) le proteine animali hanno caratteristiche migliori ed escluderle non fa male ma manco bene, i grassi animali idem come sopra, contiene molto ferro e anche se esistono vegetali che ne forniscono di più non mi piacciono...stessa cosa per il pesce che ha anche proprietà migliori. Già però mi soddisfa meno. Se vado in un ristorante (potendo prendere il 90% delle volte solo un secondo) prediligo la carne perché mi soddisfa più di un pesce.

Io non sono nutrizionista e non so, però che mi si dica che la dieta priva di carne sia indifferente a quella che la include lo trovo assai poco credibile...cioè si vive lo stesso per carità ma ci si va a complicare l'esistenza per quale fine superiore?! So cosa vuol dire rinunciare al cibo e l'idea che uno scelga di privarsi di una sostanziosa parte dei cibi che il nostro pianeta ci offre lo trovo strano (se dico inconcepibile poi c'è chi si offende :) che poi che ci sarà da offendersi se sono io limitato di comprendonio...)

Quello che stavo cercando di capire è che cosa spinga una persona che ha la possibilità di cibarsi di tutto a rinunciare ad un alimento che sempre con misura è sano e nutriente. Specie vorrei capire perché queste forme estreme in cui si rifiuta tutto ciò che è di origine animale come il latte che è semplicemente buonissimo!!! E fa pure un sacco bene! Questo cerco di capire...e chiedo scusa se ho offeso qualcuno con le mie idee, ma sono mie :ghghgh:


«Solo se si è pronti a considerare possibile l'impossibile si è in grado di scoprire qualcosa di nuovo» Johann Wolfgang von Goethe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma se il latte facesse un sacco bene perché il resto dei mammiferi non lo assimila dopo lo svezzamento?

Cos'è cretina la natura?

Per giunta neanche il latte della propria specie, bensì di specie diverse..

Non so, ti pare "naturale"?


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh Xander io bevendo latte non sono mai morto :confused:


 iMac Aluminum 20" 2.4 GHz, 4 GB RAM (2007) OS X Yosemite 10.10.5
Sei pianista o tastierista? VIENI QUI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Neanch'io, passando l'infanzia a giocare col mercurio di termometri rotti, sono mai morto.

Almeno non per il momento. :confused:


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma se il latte facesse un sacco bene perché il resto dei mammiferi non lo assimila dopo lo svezzamento?

Cos'è cretina la natura?

Per giunta neanche il latte della propria specie, bensì di specie diverse..

Non so, ti pare "naturale"?

Perché durante la crescita è fondamentale dopo no (è solo utile), ma guarda caso il mio gatto ha 15 anni e vuole il latte...ne beve poco perché poi sta male ma lui sa quanto berne...

In natura semplicemente si perde la capacità di assimilarlo perché l'evoluzione lo ha ritenuto inessenziale perché i mammiferi cresciuti non ne hanno più disponibilità...quindi che senso ha sprecare energie per produrre un enzima se poi non ho la possibilità di assumere latte? Lo sai vero che gli astronauti soffrono di osteoporosi solo perché l'organismo sentendo l'assenza di gravità ritiene lo scheletro inutile e lo "distrugge"?! Questa è l'evoluzione siam d'accordo ma poiché noi abbiamo la possibilità di assumerlo per vie traverse e fa tanto bene perché non farlo?

Pensi che il mio gatto abbia coscienza umana e decida consapevolmente di bere latte perché qualcuno gli ha detto che fa bene? Io ritengo faccia bene e anche se l'enzima d adulti scarseggia non è detto che sia indigeribile in piccole quantità...


«Solo se si è pronti a considerare possibile l'impossibile si è in grado di scoprire qualcosa di nuovo» Johann Wolfgang von Goethe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo