Vai al contenuto





Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.

snowluke

accedere ad HD esterno da remoto

Recommended Posts

ciao a tutti, ho cercato un po in giro ma non ho trovato (o non ho riconosciuto!!!) una soluzione che risolvesse la mia esigenza.

in ufficio ho un modem/router della Dlink al quale ho collegato tramite rete un HD esterno e funziona benissimo.

ora vorrei accedervi da casa.

ho preso l'indirizzo "reale" del mio modem (non 192.168.1.1 ma l'altro).

Da casa riesco ad entrare nella pagina di configurazione. Vedo che collegato c'è l'HD ma come faccio ad entrarci? Immagino sia un discorso di porte o simili ma non so come fare.

Qualcuno può dirmi i passaggi da eseguire e non solo cosa fare?

L'HD è una LaCie Network Space 2

grazie!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Ovviamente entri nel router. Devi girare le porte che ti servono per entrare nel disco di rete. Es. il lacie ha interfaccia di amministrazione web sulla porta 8080, allora devi applicare una regola di nat sul router che gira verso l'ip del lacie (ip locale, 192.x.x.x) le chiamate che arrivano da wan sulla porta 8080. Oppure servizi afp o smb, ogni servizio ha una porta quindi devi sapere quali servizi ti servono e le relative porte. In questo modo quando da remoto fai ip_esterno_router:8080 ti risponderà l'hd lacie nelle sua interfaccia web. Non so se il tuo ha queste cose (non credo sapendo la qualità di quel marchio) ma puoi farlo sull'afp (sempre se supportato dal disco di rete) o smb.


Il nostro nome è sritto nella storia B.R.N.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

innanzitutto grazie!

hai sopravvalutato le mie capacità!

mi sono un po perso....

ho aperto la configurazione del modem (ora sono in remoto)

nella pagina "port forwarding" ho aggiunto una porta 8080 sull'ip del HD esterno. nel tipo id connessione è apparso automaticamente PVC0. fin è giusto?

da chrome ho provato a fare ip_router:8080 ma non succede nulla! o meglio mi dice che non si può collegare...

da quanto ho capito non è un buon hd? cosa mi consigli?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cerco di essere più preciso. Non dico che non sia un buon hd, penso che ce ne siano di meglio. Però dipende da cosa ci devi fare. Ad esempio alcuni hanno un server ftp integrato così che se vuoi accedere ai tuoi dati da remoto o dare l'accesso ad amici. Per la configurazione bisogna vedere come è formattato il disco e che tipo di accesso vuoi fare. Il tuo hd esterno ha la possibilità di eccedere alle sue funzioni (tra cui l'accesso ai dati) attraverso una pagina web? Oppure come accedi al tuo disco esterno dal tuo mac (in locale) ?


Il nostro nome è sritto nella storia B.R.N.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nella pagine di configurazione del hd mi dice che posso accedere da web tramite zoneedit.com o altri. riesco ad accedere al router ma non all HD?!?! ho aperto la porta 8080 sul router ma non funziona.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La porta 8080 io l'avevo usato solo come esempio, il tuo disco ha questa possibilità e usa questa porta? Zoneedit & Co. ti permettono di associare ad un indirizzo il tuo router in modo da non dover tutte le volte sapere il tuo ip.


Il nostro nome è sritto nella storia B.R.N.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi sono registrato su zoneedit e su dlinkddns. ma come faccio ad associare un ip al router? ora sono a casa e vedo l'ip del router di casa e non quello dell ufficio!!!

per quanto riguarda la porta devo vedere con la pagina di configurazione del Lacie. ho impostato l'accesso tramite zoneedit ma non capisco come fare!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mettiamola così, al lavoro hai una connessione con ip dinamico (può cambiare di volta in volta) e quindi sarebbe uno sbattimento dovere tutte le volte chiamare in ufficio e chiedere a qualcuno quale ip è attualmente associato al router (magari di domenica), quindi si usano servizi come ddns, zoneediti etc, che, associano ad un indirizzo scelto da te (es: http://server_lavoro.ddns.org) all'ip che attualmente usa il router del lavoro. Affinchè tutto funzioni correttamente devi avere un router che supporta questo servizio (spesso chiamato ddns sui router) oppure scaricare e lasciare in esecuzione un programmino (scaricabile dal sito sel fornitore del servizio di solito) sulla macchina alla quale vuoi accedere da remoto, che non fa altro che comunicare al server ddns il suo attuale ip.

fatto questo il router dell'ufficio sarà raggiungibile da remoto, ma a rispondere è sempre lui. A noi interessa accedere che a rispondere sia il pc o un disco di rete, quindi bisogna verificare che lo stesso router non blocchi con il suo firewall le connessioni che dovremmo stabile. inoltre dobbiamo dire al router di "girare" le chiamate in arrivo su determinate porte (cioè relative a servizi specifici) ad un determinato indirizzo ip (locale tipo 192.168.1.x) sulla rete interna. Ovvero diremo al router, se arriva una chiamata da remoto sulla porta xx "gira" questa chiamata all' indirizzo ip 192.168.1.x. A questo punto sarà il dispositivo associato a questo indirizzo (ad es. un pc) a rispondere alla chiamata.

Quindi bisogna impostare correttamente il router, sapere il suo ip o indirizzo registrato con ddns, e sapere cosa si vuole raggiungere (a livello di porte)


Il nostro nome è sritto nella storia B.R.N.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo