Vai al contenuto





Hellkitchen

Rimarreste senza Mac? Tornereste a Windows?

Recommended Posts

Ciao a tutti,

recentemente le mie esigenze in fatto di computer sono cambiate. Sono passato da utente Windows a Macuser circa 3 anni fa quando comprai il mio MacBook Pro early 08 2.4 Ghz (insomma il modello base). Fino ad ora ha svolto egregiamente il suo lavoro e con Mac OS X mi sono trovato benissimo, tant'è che ho osannato OS X in tutti i versi così come i prodotti apple. Ho inoltre da allora snobbato windows fino a quando non ho provato il 7 che ho subito apprezzato. Tuttavia recentemente non sento più così tanto l'esigenza di usare a tutti i costi Mac OS X.

Insomma a natale mi hanno regalato un netbook con win 7davvero perfetto per l'uso in università e già da li l'utilizzo del mac è diminuito.

Ho dunque valutato di vendere il mac o di scambiarlo per prendere un iMac ma alla fine mi sono reso conto che ci vogliono troppi soldi e, nonostante gli IMac siano molto belli, sono anche decisametne troppo costosi. Alla fine mi sono fatto un PC fisso con windows 7 professional 64 bit, 2,93 Ghz di procio, 6Gb RAM, ATI HD 4550 e 750 Gb di HD con un monitor da 19''. Per via di un favore che mi dovevano il pc non l'ho pagato una lira.

Da allora il mio mac è sempre spento.. diamine prima anche solo per usare OS X non l'avrei usato il fisso, ora invece uso solo questo e non sento minimamente l'esigenza di usare OS X... Dannazione spero sia solo una cosa momentanea.. sto pensando addirittura di vendere il Mac...!

Vi è mai successo qualcosa di simile? nonostante la mia passione per i mac rimanga accesa di recente si è molto affievolita :fiorellino::fischio:

Bè accetto volentieri consigli e pareri - voi che fareste? terreste il mac comunque? :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Dipende tutto dal tuo modo di utilizzare il computer e dalle tue esigenze, secondo me.

E' tutto soggettivo; io sono senza mac da un anno perché ho venduto l'iMac G5 20" in attesa di un modello più potente. Ho un portatile HP con Athlon II 2.10Ghz, 4Gb di Ram blablabla, con Windows 7 e ci faccio un po' di tutto senza grossi problemi. Però mi manca molto la "morbidezza" del sistema Mac, Exposé, la Dashboard etc.

Se vedi che ormai OSX e in generale il Mac non sono più confacenti alle tue necessità, vendilo, non vedo il problema :fiorellino:


iMac 21.5" 2011 - iPhone 4s 16Gb - iPod Nano 2g Green 4Gb - iPod Nano 4G 8Gb Green - iPod Video 5G 30Gb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io non tornerei mai a windows, ho il mac da quasi due mesi ma windows non lo uso più ormai da 4 anni, se vedo che OSX comincia a non piacermi tornerei a linux mint, questo si, ma windows proprio no.


normalmente nella firma di un forum dovrei mettere un link al mio sito, ma qui non lo faccio perchè non voglio che qualche utente di italiamac si iscriva per poi insultarmi anche sul mio stesso forum.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so quanto la mia risposta possa esserti d'aiuto, ma mi va di esporti il mio parere comunque.

Io ho sempre utilizzato Windows sin da quando ho imparato ad utilizzare il computer. Il mese scorso si è rotto il mio HP, che devo dire era una vera bomba: Processore QuadCore 2.3Ghz, Hard Disk 1TB, RAM DD3 8GB, display 21.5''. Da tempo ero intenzionato ad acquistare un MacBook Pro come computer secondario, poi però, con ciò che è accaduto, mi sono reso conto che ciò che ora mi conviene fare è acquistare un iMac che sostituisca il mio fisso rotto; Insomma, cogliere l'occasione! Ti dirò, inizialmente ero esaltato all'idea di acquistare un iMac e di entrare nel modo OS X, poi però l'entusiasmo è andato pian piano scemando (sto aspettando l'arrivo dei nuovi iMac). Questo calo è dovuto a vari fattori, principalmente però è dovuto al già da te citato prezzo: troppo alto. L'altro giorno ho visto in vendita un HP che ha lo stesso prezzo di un iMac 21.5'' base, ma che vale 3 volte quest'ultimo. Ho iniziato dunque a pormi una serie di domande: Mi conviene acquistare un iMac? Non costa troppo? È una cazzata la mia? Perché lo faccio?

Sono giunto ad una conclusione. Questo cambiamento lo faccio perché ho tanto sentito parlare di quanto OS X sia superiore a Windows per molti versi, e a me va di verificare questo fatto di persona. Non mi andrà a genio l'iMac e il suo sistema operativo? Poco male, faccio due conti e vedo se mi conviene rivenderlo ed acquistare un altro PC.

Io ad ogni modo necessiterò di una partizione Windows perché studio informatica e ho bisogno di SW per la programmazione, quindi non dirò assolutamente addio a Windows (anche perché poi ho letto che Windows 8 sarà una vera rivoluzione, in positivo!).

Io provo questo cambiamento, se non mi convince so che comunque la strada per il ritorno al PC munito di Windows non è sbarrata!

Ciò che voglio dirti è questo: non è perché si parla bene di un sistema che siamo per forza costretti ad utilizzarlo o percepire una sorta di senso di colpa se sentiamo che non ne necessitiamo oramai più.

Io vedrò e valuterò!

Per quanto riguarda il tuo MacBook Pro... Devi valutare l'utilizzo che potresti farne!:fiorellino:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

proprio no,usato il win7 in ufficio insieme al mac,poi ho tolto il win7 e messo linux.

ora uso linux e mac,il win7 raramente e sono soddisfatto.

senza unix non so stare...la filosofia nt non la trovo soddisfacente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Windows 7 è secondo me un ottimo sistema operativo, c'è da vedere come si comporta a lungo termine. Ormai uso il pc per prendere appunti in università e per lavori correlati, per usare photoshop, per giocare e per navigare in internet. Insomma 3 computer non mi servono e tra questi quello che non uso molto è il mac.

Ho paura di pentirmi più avanti a non poter usare mac os X ma allo stesso tempo per quello che faccio non è indispensabile il mac. Non so prima erano tutti questi aspetti "user friendly", come exposè, space e altri aspetti di mac os X che mi spingevano ad usare mac, ora mi trovo quasi meglio a smanettare su windows, per quanto più macchinoso sia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Non so quanto la mia risposta possa esserti d'aiuto, ma mi va di esporti il mio parere comunque.

Io ho sempre utilizzato Windows sin da quando ho imparato ad utilizzare il computer. Il mese scorso si è rotto il mio HP, che devo dire era una vera bomba: Processore QuadCore 2.3Ghz, Hard Disk 1TB, RAM DD3 8GB, display 21.5''. Da tempo ero intenzionato ad acquistare un MacBook Pro come computer secondario, poi però, con ciò che è accaduto, mi sono reso conto che ciò che ora mi conviene fare è acquistare un iMac che sostituisca il mio fisso rotto; Insomma, cogliere l'occasione! Ti dirò, inizialmente ero esaltato all'idea di acquistare un iMac e di entrare nel modo OS X, poi però l'entusiasmo è andato pian piano scemando (sto aspettando l'arrivo dei nuovi iMac). Questo calo è dovuto a vari fattori, principalmente però è dovuto al già da te citato prezzo: troppo alto. L'altro giorno ho visto in vendita un HP che ha lo stesso prezzo di un iMac 21.5'' base, ma che vale 3 volte quest'ultimo. Ho iniziato dunque a pormi una serie di domande: Mi conviene acquistare un iMac? Non costa troppo? È una cazzata la mia? Perché lo faccio?

Sono giunto ad una conclusione. Questo cambiamento lo faccio perché ho tanto sentito parlare di quanto OS X sia superiore a Windows per molti versi, e a me va di verificare questo fatto di persona. Non mi andrà a genio l'iMac e il suo sistema operativo? Poco male, faccio due conti e vedo se mi conviene rivenderlo ed acquistare un altro PC.

Io ad ogni modo necessiterò di una partizione Windows perché studio informatica e ho bisogno di SW per la programmazione, quindi non dirò assolutamente addio a Windows (anche perché poi ho letto che Windows 8 sarà una vera rivoluzione, in positivo!).

Io provo questo cambiamento, se non mi convince so che comunque la strada per il ritorno al PC munito di Windows non è sbarrata!

Ciò che voglio dirti è questo: non è perché si parla bene di un sistema che siamo per forza costretti ad utilizzarlo o percepire una sorta di senso di colpa se sentiamo che non ne necessitiamo oramai più.

Io vedrò e valuterò!

Per quanto riguarda il tuo MacBook Pro... Devi valutare l'utilizzo che potresti farne!:fischio:

Certo che mi è utile, sicuramente fai bene a provarlo se ti incuriosisce. Mac OS X è un sistema stupendo, stabile, veloce, semplice. Il mio problema non risiede tanto nel sistema quanto nel fatto di avere 3 computer che sono troppi. Per casa voglio un fisso, basta porattili e per l'università non rinuncerei mai alla portatilità del netbook. Insomma per tenere il macbook per non usarlo è forse meglio venderlo e ricavarci qualcosa finché posso. :fiorellino:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Effettivamente windows7 ha notevolmente migliorato il sistema operativo, ma personalmente spero di non dover mai più tornare a quel sistema operativo..piuttosto anche io vado di linux..però nella vita non si sa mai..

Tornando al tuo dubbio..se ti trovi bene anche con win non c'è nulla di male, usa quello..dipende sempre da come lo usi e quanto..

@maxmozz che software devi usare di programmazione che non possono andare su mac?


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bè accetto volentieri consigli e pareri - voi che fareste? terreste il mac comunque? :fischio:

Sei pazzo? Solo il titolo del topic mi fa venire la depressione!!! :fiorellino:

PS

Però mi ritengo fortunato, sono passato direttamente da Amiga a Mac quindi non so realmente come sia usare quelle baracche tutti giorni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Uso windows per lavoro e il 7 non e' male. Ma non tornerei indietro a windows per le attivita' personali.


 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sei pazzo? Solo il titolo del topic mi fa venire la depressione!!! :fiorellino:

PS

Però mi ritengo fortunato, sono passato direttamente da Amiga a Mac quindi non so realmente come sia usare quelle baracche tutti giorni.

ahah bè ma non vorrebbe dire passare per sempre a windows. Quando potrò permettermelo mi prenderò un mac pro al limite :fischio:

una cosa è certa: basta portatili

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh è normale questo calo fisiologico di utilizzo del Mac. Windows 7 è un ottimo sistema operativo che riesce senza troppi problemi a competere con OS X. Se non ti serve il computer Apple e ti trovi bene con Win 7 io lo venderei, a che serve far prendere la polvere ad un computer?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eh difatti.. più che altro poi più passa il tempo più si svaluta.. ora pensavo che potrei venderlo sui 650-700 euro, considerando che è tenuto perfettamente e che è in apple care sino a ottobre 2011..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest pakpix

Io venderei il mac, tanto windows 7 funziona egregiamente!

pure io al cambio computer punterò su un pc fisso!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eh vedrò, mi dispiace anche perché è il mio primo mac.. tuttavia la comodità di un fisso è sicuramente superiore e se voglio lo potenzio di tanto in tanto.. per un nuovo mac mi servono minimo 1400 euro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, io ho un macbook pro 13 da 6 mesi e mi ci trovo benissimo. Rispetto a quello che avevo in precedenza (toshiba portatile targato 2006 con XP) ho notato che posso installare e disinstallare applicazioni (anche scaricate da internet) senza produrre rallentamenti o prendere virus, cosa che già sarebbe accaduta con XP.

Per non parlare dell'aspetto pratico: un mac "risolve problemi", "pensa per te" e non viceversa. Ricordo, ad esempio, che per configurare il "toshiba connect" sul vecchio pc (che sarebbe l'attivazione del sistema wifi) c'è voluta la mano di dio e alla fine ha persino smesso di funzionare, mentre sul mac già trovo airport configurato e pronto all'uso.

Ecco io penso che forse un pc, essendo più complesso, e richiedendo maggior attivazione da parte dell'utente, sia fatto per nerd, persone che lavorano su programmi complessi e appassionati di informatica. Ma se le esigenze sono semplici (connessione internet, applicazioni,ecc) e se la tecnologia viene intesa come sfondo della propria esistenza (non deve creare problemi e deve essere al tuo servizio) il mac è la scelta migliore.

Adesso sinceramente non conosco la qualità di windows 7, sembra fatto graficamente meglio ma per quanto sia potente e funzionale il disagio più grave di windows è appunto l'inutilizzabilità sul lungo periodo.

Ciao

Non tornerei mai a windows

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao a tutti,

recentemente le mie esigenze in fatto di computer sono cambiate. Sono passato da utente Windows a Macuser circa 3 anni fa quando comprai il mio MacBook Pro early 08 2.4 Ghz (insomma il modello base). Fino ad ora ha svolto egregiamente il suo lavoro e con Mac OS X mi sono trovato benissimo, tant'è che ho osannato OS X in tutti i versi così come i prodotti apple. Ho inoltre da allora snobbato windows fino a quando non ho provato il 7 che ho subito apprezzato. Tuttavia recentemente non sento più così tanto l'esigenza di usare a tutti i costi Mac OS X.

Insomma a natale mi hanno regalato un netbook con win 7davvero perfetto per l'uso in università e già da li l'utilizzo del mac è diminuito.

Ho dunque valutato di vendere il mac o di scambiarlo per prendere un iMac ma alla fine mi sono reso conto che ci vogliono troppi soldi e, nonostante gli IMac siano molto belli, sono anche decisametne troppo costosi. Alla fine mi sono fatto un PC fisso con windows 7 professional 64 bit, 2,93 Ghz di procio, 6Gb RAM, ATI HD 4550 e 750 Gb di HD con un monitor da 19''. Per via di un favore che mi dovevano il pc non l'ho pagato una lira.

Da allora il mio mac è sempre spento.. diamine prima anche solo per usare OS X non l'avrei usato il fisso, ora invece uso solo questo e non sento minimamente l'esigenza di usare OS X... Dannazione spero sia solo una cosa momentanea.. sto pensando addirittura di vendere il Mac...!

Vi è mai successo qualcosa di simile? nonostante la mia passione per i mac rimanga accesa di recente si è molto affievolita :fiorellino::fischio:

Bè accetto volentieri consigli e pareri - voi che fareste? terreste il mac comunque? :(

Sono più di due anni che sono diventato un utente mac. Sono passato da win 98 che l'ho tenuto per 6/7 anni, a un mac all'inizio del 2009. All'inizio pensavo fosse il paradiso, dato che mi ero abituato a win 98 con i video di youtube che giravano a scatti:ghghgh:. Comunque in questi due anni ho avuto modo di ridimensionare di molto il mio entusiasmo verso i prodotti apple, dato che non mi ero ancora accorto che anche windows teneva molto bene il passo:rolleyes:

Del mac si può benissimo farne a meno, e lo dico adesso che è diventato spudoratamente commerciale, e i problemi hardware o software incominciano a farsi sentire. Un tempo penso che fosse un prodotto di nicchia più professionale (mi smentiscano gli old user), e almeno potevi fidarti, spendevi anche 2000 euro per un computer, ma penso che li valeva tutti, e avevi un prodotto diciamo perfetto.

Ai tempi c'era windows xp, vista o inferiori, e la differenza tra OS si sentiva , eccome. Adesso con win 7 penso che le differenze si siano assottigliate, e le cose che fai con un mac attuale, le puoi fare anche con windows e forse meglio.

Inoltre, non sopporto come apple stia dando più peso ai tablet e cellulari (iphone, ipad), a discapito dell'efficienza dei computer mac, per cui tutti gli old user sono ancora affezionati. Infine diciamoci la verità: costano veramente troppo, per avere un hardware inferiore rispetto agli avversari:mad:

Si paga solo la marca:rolleyes:

  • Love 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest pakpix
Sono più di due anni che sono diventato un utente mac. Sono passato da win 98 che l'ho tenuto per 6/7 anni, a un mac all'inizio del 2009. All'inizio pensavo fosse il paradiso, dato che mi ero abituato a win 98 con i video di youtube che giravano a scatti:ghghgh:. Comunque in questi due anni ho avuto modo di ridimensionare di molto il mio entusiasmo verso i prodotti apple, dato che non mi ero ancora accorto che anche windows teneva molto bene il passo:rolleyes:

Del mac si può benissimo farne a meno, e lo dico adesso che è diventato spudoratamente commerciale, e i problemi hardware o software incominciano a farsi sentire. Un tempo penso che fosse un prodotto di nicchia più professionale (mi smentiscano gli old user), e almeno potevi fidarti, spendevi anche 2000 euro per un computer, ma penso che li valeva tutti, e avevi un prodotto diciamo perfetto.

Ai tempi c'era windows xp, vista o inferiori, e la differenza tra OS si sentiva , eccome. Adesso con win 7 penso che le differenze si siano assottigliate, e le cose che fai con un mac attuale, le puoi fare anche con windows e forse meglio.

Inoltre, non sopporto come apple stia dando più peso ai tablet e cellulari (iphone, ipad), a discapito dell'efficienza dei computer mac, per cui tutti gli old user sono ancora affezionati. Infine diciamoci la verità: costano veramente troppo, per avere un hardware inferiore rispetto agli avversari:mad:

Si paga solo la marca:rolleyes:

Davvero un bel post, quoto in toto :fiorellino:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
costano veramente troppo, per avere un hardware inferiore rispetto agli avversari:mad:

Si paga solo la marca:rolleyes:

quoto


normalmente nella firma di un forum dovrei mettere un link al mio sito, ma qui non lo faccio perchè non voglio che qualche utente di italiamac si iscriva per poi insultarmi anche sul mio stesso forum.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sono più di due anni che sono diventato un utente mac. Sono passato da win 98 che l'ho tenuto per 6/7 anni, a un mac all'inizio del 2009. All'inizio pensavo fosse il paradiso, dato che mi ero abituato a win 98 con i video di youtube che giravano a scatti:ghghgh:. Comunque in questi due anni ho avuto modo di ridimensionare di molto il mio entusiasmo verso i prodotti apple, dato che non mi ero ancora accorto che anche windows teneva molto bene il passo:rolleyes:

Del mac si può benissimo farne a meno, e lo dico adesso che è diventato spudoratamente commerciale, e i problemi hardware o software incominciano a farsi sentire. Un tempo penso che fosse un prodotto di nicchia più professionale (mi smentiscano gli old user), e almeno potevi fidarti, spendevi anche 2000 euro per un computer, ma penso che li valeva tutti, e avevi un prodotto diciamo perfetto.

Ai tempi c'era windows xp, vista o inferiori, e la differenza tra OS si sentiva , eccome. Adesso con win 7 penso che le differenze si siano assottigliate, e le cose che fai con un mac attuale, le puoi fare anche con windows e forse meglio.

Inoltre, non sopporto come apple stia dando più peso ai tablet e cellulari (iphone, ipad), a discapito dell'efficienza dei computer mac, per cui tutti gli old user sono ancora affezionati. Infine diciamoci la verità: costano veramente troppo, per avere un hardware inferiore rispetto agli avversari:mad:

Si paga solo la marca:rolleyes:

Una cosa che sicuramente mi sta colpendo in negativo è il fatto che si concentrino molto su iOS senza badare a OS X.. insomma ok gli aggiornamenti però alcuni programmi, come iWork, non vengono praticamente mai aggiornati.. insomma diciamo che per stare al passo con i Mac ci vogliono davvero tanti soldi.. bò.. nonostante mi piacciano moltissimo (come dicevo li osanno da sempre) il mio ammaliamento si è molto ridimensionato.. Credo tutt'ora che OS X sia un sistema decisamente migliore rispetto a windows, che i mac siano bellissimi e molto curati ma inizio a dubitare che, a meno che non se ne abbia bisogno, convenga investire tutti sti soldi nei mac... :fischio:

Cavolo per cambiare mac mi servono oltre mille euro.. con windows molte componenti le avrei a gratis :fiorellino: cmq sono ancora molto indeciso..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sinceramente, io ho i primi miei 2 Mac (Macbook Pro e iMac) e credo che quando arriverà il tempo di cambiarli credo che punterò di nuovo su un Mac (dipende tutto da come si piegheranno le situazioni appresso, appresso, almeno per adesso Lion non mi convince, oramai Apple sembra uscita un po pazza con iOS e sembra voler uniformare tutto al livello di questo OS)...

Sicuramente però, vengo trattenuto sopratutto dal fatto che comunque a Gennaio è un anno che ho l'iMac e con tutto quello che ci ho fatto mai una formattazione o reinstallazione, nulla, anzi, provando a fare qualche "pulizia" quando ancora avevo le abitudini "Windowsiane" ha solo guastato l'OS rendendolo "instabile" (o almeno attribuisco alcuni rallentamenti che noto e i vari crash di Safari, però è anche vero che Flash Player è fatto un pò male per Mac...)


Macbook Pro 13" (Mid 2010) | iPod Touch 2G 8GB | iPad 2 3G 16GB | iPhone 4S White 16GB | iPhone 6S Space Gray 16GB

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si è vero è molto stabile anche windows 7; sicuramente la gestione dei blocchi delle applicazioni è migliorata rispetto a prima.

Col mio netbook ho avuto problemi di schermate blu per via di una rete wiFi che mi fa impallare il computer a Milano nei pressi dell'università. Il problema era però strettamente legato a quella rete wifi in particolare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

guarda io fossi in te piuttosto lascerei il mac a prendere polvere, metti che poi ti penti e rivuoi il mac dopo che ti torna "la fissa", poi come fai?


normalmente nella firma di un forum dovrei mettere un link al mio sito, ma qui non lo faccio perchè non voglio che qualche utente di italiamac si iscriva per poi insultarmi anche sul mio stesso forum.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Però perdonatemi, ma non potete confrontare un assemblato con un prodotto fatto e finito, completo di software etc.

É un errore confrontare i PC solo su CPU/RAM/GPU. Andrebbero considerate tante altre cose; ad esempio, un iMac andrebbe confrontato con un all in one di altre marche, un mac pro con una workstation configurata che so, da Dell... e allora le differenze di prezzo svanirebbero.

Proprio su Hardware Upgrade, una recensione del nuovo MacBookPro 13" ha messo in evidenza come la concorrenza non fosse in grado di produrre un computer con identiche caratteristiche a un costo inferiore, cera solo un Toshiba mi pare, che costava appena 50 euro in meno.


iMac 21.5" 2011 - iPhone 4s 16Gb - iPod Nano 2g Green 4Gb - iPod Nano 4G 8Gb Green - iPod Video 5G 30Gb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi non credo che nessun pc con Windows riesca a funzionare due anni dopo ancora come il primo giorno, ed è quello che sta facendo il mio bianchino.

Qualcuno ha scritto che Windows è da nerd: falso! Windows dovrebbe essere per utenti comuni, che non sanno nemmeno cosa sia il sistema operativo. Linux è per nerd (ma neanche troppo, ormai è molto userò frienly). Il Mac se vuoi usarlo livello base c'è tutto, se vuoi portarti ad un livello superiore basta iniziare ad usare il termina o altri programmi un po' di nicchia che penso poche persone effettivamente usino.

Per quanto riguarda il costo..anche se vai a comprare Volkswagen ti fanno pagare il simbolino, ma la qualità è innegabile..poi ovviamente i guasti ci possono essere, come si guasta una matiz o una panamera..

Io sono contento di aver speso qualcosa in più rispetto ad un pc normale, se non l'avessi fatto molto probabilmente ora non starei lavorando dove sono e facendo quello che mi piace..


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ora dico la mia che poi è a mio avviso uno dei motivi principali veri per passare al Mac (tralasciando estetica, qualità, etc. etc.) e non pentirsene mai.

La differenza la fanno i programmi che intendi usare e con ciò intendo i programmi che girano meglio (stabili e perfomanti) e facili da configurare senza essere dei guru su una certa piattaforma.

Ho preso Mac dopo 25 anni di PC perchè volevo usare Adobe PhotoShop + una graphic table su una piattaforma "principe" in quanto appassionato da sempre di fotografia e voelvo poi fare qualche piccolo montaggio video cosa che non amo molto. E qui la sopresa. Ho visto cosa significa usare Mac OS X, iMovie (e un monitor 27"), exposè per i programmi di supporto sempre aperti durante il montaggio (PS, iTune, etc.). Il montaggio video è diventato un piacere quando su Win XP (non so su Win 7) era un morire. Per non parlare di quando ho connesso l'iMac alla mia vecchia tastiera Yamaha. Uno spettacolo.

Ma questo è stata giusto una piacevole sorpresa. Per me iMac è la piattaforma per la fotoelaborazione e anche una postazione fissa di casa per web surfing, musica da ascoltare, qualche lettera da scrivere, e-mail, etc.

Se uno deve fare certe cose e sa che il SW che userà trova in Mac OS la sua piattaforma ideale bene, altrimenti per tutto il resto va benissimo Win 7 (che uso per lavoro ed effettivamente molto, molto meglio di Vista ma comunque già a 6 mesi mostra rallentamenti, blocchi, etc.) con notevole risparmio di denaro.

Insomma Mac sempre e comunque no. Per applicazini mirate decisamente ancora si. Poi vedremo se Apple andrà in deriva sul settore computer (Microsoft detiene parte delle azioni e secondo me il mercato si segmenterà: Apple verso l'home entertainment dove Microsoft ha falito e Microsoft sul resto).

P.S. riguardo all'HW Apple, curato esteticamente, penso che sia un modo per "veicolare" il loro SW di qualità in quanto la percezione dell'utenza media di spendere tanto per il SW è scarsa. Ma di fatto dell'Apple paghiamo il cervello speso per mettere a punto una macchina quasi perfetta. E ciò non è legato tanto all'HW (che molti sottolineano è commerciale assai a parte il "guscio") ma al SW, SO e applicativi. Chi di noi acquisterebbe una macchina anonima ma potente, stabile, etc. ? Quante Subaru Impreza vedete in giro (è giusto per fare un esempio ehhh...) ?

  • Love 1

iMac 27"/5750/SD, Mid2010 model, prod. week: 10/2011, 2.93GHz Quad-Core Intel Core i7, 2x2+2x4=12GB 1333MHz DDR3 SDRAM, 2TB Serial ATA Drive, Serial ATA Drive8x double-layer SuperDrive, ATI Radeon HD 5750 1GB GDDR5 SDRAM, Microsoft Office per Mac 2011, AppleCare Protection Plan, Lacie d2 quadra 2TB, Wacom Intuos3 A5, Adobe Creative Suite 5.5 Production Premium, Painter 11

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo