Vai al contenuto





Hellkitchen

Rimarreste senza Mac? Tornereste a Windows?

Recommended Posts

Windows 7 è finalmente un SO maturo e molto bello da utilizzare.

Ma tornare a windows.... ahahahahhahhahha

ahhahhahha

ahahhahhahah

ahhahhahhah

beh dai...

sarebbe realmente una caduta di stile.

Ma Windows rimane un SO molto duttile a differenza di OSX.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Non tornerei mai a Windows, pur dovendolo utilizzare sul lavoro. Invece il passaggio da Ios ad Android mi sta tentando, soprattutto col galaxy S 2 :sbav:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

windows?

l'ultimo che ho avuto tra le mani era vista.. si sono evoluti? c'è di meglio?

contenti per loro..

io indietro non ci torno..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Windows non mi dispiace, l'ho usato per una vita (nonostante io sia particolarmente giovane :P)! Tuttavia da due anni a questa parte ho imparato ad amare OSX. Efficiente, graficamente più che gradevole e sempre innovativo. Non tornerei mai indietro. :)


Flickr • Google+


"La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali Ã¨ una delle più nobili virtù che un uomo possa ricevere in dono(C.D.)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io continuo a ribadire però che windows 7 è un sistema ottimo!

sinceramente a me di win7 piace solo la grafica e nient'altro, infatti con un altro utente di linuxmint italia, stiamo creando una distribuzione basata su linux mint con aspetto grafico identico a windows7, in questo modo possiamo portare più facilmente i niubbi del computer al mondo opensource :)


normalmente nella firma di un forum dovrei mettere un link al mio sito, ma qui non lo faccio perchè non voglio che qualche utente di italiamac si iscriva per poi insultarmi anche sul mio stesso forum.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:cold::ciao:

ale911...trooppo vecchio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
linux mint con aspetto grafico identico a windows7

Blasfemiaaaaaaaaaa!!! ohmy.gifohmy.gifohmy.gifohmy.gifohmy.gif


PowerMac G5 2,5 GHz DP · 4 Gb RAM · 160 Gb HDD · OS X 10.5.8 Leopard.

PowerBook G4 1,33 GHz · 1,25 Gb RAM · 60 Gb HDD · OS X 10.4.11 Tiger.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma Windows rimane un SO molto duttile a differenza di OSX.

ecco perchè non riuscirò mai a passere definitivamente al Mac.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Blasfemiaaaaaaaaaa!!! ohmy.gifohmy.gifohmy.gifohmy.gifohmy.gif

tu non immagini quanta gente non passa a GNU/Linux solo perchè ha una grafica leggermente diversa da win :ghghgh:


normalmente nella firma di un forum dovrei mettere un link al mio sito, ma qui non lo faccio perchè non voglio che qualche utente di italiamac si iscriva per poi insultarmi anche sul mio stesso forum.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non saprei come usarlo windows..credeteci o no ma sono almeno 7-8 anni che non accendo cose windows… l'altra sera mia mamma aveva un problema con il suo compter(accio), un notebook Asus con windows vista (credo), non riusciva a scrivere con word o come si chiama quel programma, beh ero più imbranato di lei, dopo 2 minuti ho mandato tutto in vacca e lei si è scritta tutta a mano (windows mi sarebbe utile a quello, io non so più scrivere a mano ormai :ghghgh: )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bé comunque non ve l'ho raccontato ma il mac mi ha abbandonato venerdì sera e ora è in assistenza!!!

Dev'essersi rivoltato contro di me dopo aver letto questo thread XD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io continuo a ribadire però che windows 7 è un sistema ottimo!

inizia a lavorarci e poi ne riparliamo...da quando in ufficio mi hanno messo il pc nuovo con seven invece che xp sono un bel pò di bestemmie a settimana in più

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

inizia a lavorarci e poi ne riparliamo...da quando in ufficio mi hanno messo il pc nuovo con seven invece che xp sono un bel pò di bestemmie a settimana in più

Son due anni che ci lavoro con seven (mentre a casa ho un buon mix osx + seven + linux, con quest'ultimo come principale), che problemi hai rilevato? Perchè io, se devo essere sincero, non ho avuto un singolo crash di sistema in tutto questo periodo, nè altri problemi particolari (di virus nemmeno l'ombra grazie ad un buono e leggero antivirus, avira per la precisione).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi a due mesi dal trapasso (usando in rete comnque il Pc) il risultato è che per il vero non tornerei indietro. Non per snnobismo, ma perchè oggettivamente usandoli allo stesso modo e navigando negli stessi siti: sul mac zero virus ed altro, mai inceppato anche lavorando su file video, aggiornamemti puntuali e facili da gestire, uso friedly, carino ed un po trendy.... sul pc due spyware che mi han bloccato il browser (senza il mac in rete non avrei potuto disintossicarlo) inceppatine varie per motivi rimasti oscuri, messaggi di errore che rinuncio a capire, aggiornamenti difficoltosi e sopratutto lentoooooo.

Sapete che dico nel periodo più breve possibile (compatibilmente con le finanze) sostituirò una macchina win in studio con un mini, e appena mi capita a tiro qualche offertona (tipo interessi zero o refurbished) compro in imac da 24". Ah, stavo meditando pure di fare il passo col cellulare, ma sono già vittima del touchscreen e non mi trovo bene (il mio mito è ancora il vecchio E90 che con tutte le cadute e una spiaccicata di range rover sopra ancora si accende e fa il suo dovere...) :apple:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mai


Chi sta all'ombra della statua ?

Ille qui nos omnes servabi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho letto un po' i post e devo dire che questo è un thread interessante!

Io, anche se sono abbastanza piccolo, ho usato quasi tutte le versioni di windows (sono partito con windows 95 all'età di 7 anni e ci facevo quasi nulla). Con windows mi sono fermato a XP comprato originale con PC acer (pentium D). Principalmente il pc lo usavo per fare cose elementari, come scrivere, fare qualche attività per la scuola e videogiocarci (cosa che mi sognavo su linux). Contemporaneamente al liceo mentre seguivo il corso per l'ecdl, sentivo il mio prof parlare sempre di questo Machintosh, come OS professionale per utenti esperti. Questi discorsi mi incuriosirono e mi informai sull'acquisto di un pc con mac OS a bordo e l'anno scorso, feci il grande passo: per compleanno mi feci regalare il mac che ho in firma!

Devo dire che il mac, si costa un bordello ed è inferiore come HW ad un PC con windows, ma la qualità si sente: dalla rumorosità, alla durata della batteria ( per portarla al livello dei pc di casa apple si devono spendere diverse centinaia di euro), ecc.

Poi, dai post che ho letto, deduco che molti pensano che i Mac non siano abbastanza adatti al modding del HW. Questo discorso ha in se una parte di verità, ma io sono del parere che chi vuole veramente tenersi al passo con le novità HW moddando sempre la sua macchina, non compra ne una tower per windows/linux ne un iMac, ma comra direttamente i pezzi per poi assemblarli come vuole!

Poi sul discorso del Mac Pro vorrei chiedervi: quanto costa attualmente una workstation con a bordo intel xeon? non penso che meno di 2500 euro!

Voglio dire ancora, che windows ha fatto grandi progressi, con il 7, ma non ha ancora aggiunto ancora la stabilità e la leggerezza di Mac OS X! Da poche settimane, per scopi universitari, ho installato windws 7 sul mio mac con bootcamp e ho notato una cosa: usandolo con gli stessi programmi che uso sul mac, la differenza di uso del processore è enorme. e questo si nota moltissimo in termini di riscaldamento del dispositivo: con OS X il riscaldamento è accettabile, mentre con windows dopo aver finito posso anche cucinare qualcosa sopra per quanto è bollente, per non parlare della velocità delle ventole!

Comunque per me i due sistemi operativi sono complementari: per il mac ci sono alcuni software che per windows sono irreperibili e viceversa.

Detto ciò io non abbandono ne Windows, ne Linux e nemmeno Macintosh!


ERRARE HUMANUM EST, IN ERRORE PERSEVERARE STULTUM

 MacBook Pro 13" 2.4 Ghz Intel Core 2 Duo, RAM 4 Gb, HDD 500 Gb (7200 rpm)

 iPod nano 3G 4 Gb iPod nano 3G 8Gb iPod nano 4G 4Gb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Detto ciò io non abbandono ne Windows, ne Linux e nemmeno Macintosh!

;) mi sembra giusto, personalmente ho abbandonato linux perché non avevo voglia di starci dietro ma niente mi vieta di tornarci in futuro!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io, da passato ed attuale utente apple, credo che se molti "appassionati" della mela cercassero anche solo di provare una valida distro linux (e ce ne sono molte di facili, immediate e con vasto supporto) non avrebbero problemi ad accantonare osx. L'utilizzo di software specialistico può essere una motivazione per restare sulla mela, o su windows (che in fatto di software sarà probabilmente per anni il leader indiscusso), ma se cominciamo a valutare un utilizzo più generico, con posta, internet, musica, office, download e quant'altro, non trovo attualmente nessuna, e ripeto nessuna motivazione per rimanere a osx. Una buona distro ubuntu, opensuse, fedora (ma ce ne sono altre), eccellono in ogni campo che potrebbe interessare un utente standard: leggerezza, personalizzazione, varietà di programmi, e per ciò che riguarda la "complessità linux" è una mera sciocchezza figlia del passato (attualmente, per fare un esempio, l'ubuntu software center contiene praticamente tutto, ogni tipologia di software desiderabile, e se proprio proprio non è presente il tutto si risolve con tre semplici righe di comando:

sudo add-apt-repository ppa:"indirizzo della repository"
sudo apt-get update
sudo apt-get install "nome programma"

E, ripeto, ciò avviene solo per i software non disponbili nel software center (e sono davvero pochi).

Nei sistemi debian poi (come ubuntu e, ovviamente, debian stesso) si trovano semplici "installer" .deb che fanno tutto in totale autonomia).

Detto questo, io davvero vi consiglio di provare almeno una volta un sistema linux (e una qualsiasi versione LTS, come la 10.4, è uno splendido esempio di architettura linux), non rimpiagerete neppure la cura estetica di osx (anzi, gnome per esempio vi permette una personalizzazione ben più profonda), tanto da ottenere in pochi passaggi sistemi come il seguente (il mio attuale ubuntu 10.10):

Pulito

02611245346747777972_thumb.jpg

Nautilus, il terminale, e la barra laterale a scomparsa

96653968065751266867_thumb.jpg

Gedit, ancora il terminale, e i menù dello gnome-panel superiore

81719729845095704006_thumb.jpg

Desktop cubico

86744623123923107649_thumb.jpg

Il mio gatto :D

97805580626841006236_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Son due anni che ci lavoro con seven (mentre a casa ho un buon mix osx + seven + linux, con quest'ultimo come principale), che problemi hai rilevato? Perchè io, se devo essere sincero, non ho avuto un singolo crash di sistema in tutto questo periodo, nè altri problemi particolari (di virus nemmeno l'ombra grazie ad un buono e leggero antivirus, avira per la precisione).

Di recente sto lavorando solo con 7 sul macbook per via di diversi software che non ci sono su OSX. Ti dirò, mi scoccia riavviare per tornare ad OSX tanto funziona bene windows 7. Sto avendo più problemi con Mac che con Win....

L'unica pecca, ma penso che Apple abbia fatto apposta, è il feeling del trackpad, che su W7 è stato decisamente castrato, anche se W7 supporta tutte le gestures di altro hardware. Utilizzando un mouse esterno, fatico veramente a vedere differenze tra snow leopard e 7.

@Kendall: io sono un sostenitore di linux, però quello che tu hai postato, da quante persone è ricreabile e in quanto tempo? Per installare i temi su ubuntu, di solito si va su gnomelook, dove ci sono n-mila categorie in base al sistema grafico. Un utente normale non sarebbe in grado di districarsi e terrebbe tutto com'è.

Altro problema è, ad esempio, la gestione dei software. In windows l'eseguibile del programma è in Programmi/nome programma. In OSX in application/nome applicazione. Su linux? boh....è un disastro totale. Alcune apps hanno pezzi in giro, non si sa dove installarle (parlo di utenza comune) nè come utilizzarle.

Fino a poco tempo fa, e forse anche ora, Songbird viene distribuito non come .deb, ma come pacchetto di files. Una persona che lo scarica si trova spiazzata a mio avviso....

Ci son troppe cose da sistemare nel mondo linux prima che inizi una diffusione di massa. Tanto per cominciare, dovrebbero smetterla di rilasciare versioni su versioni, nessuna veramente stabile e completa. Io ho Ubuntu LTS 10.10, e a quasi due anni dal rilascio la trovo ancora inusabile e instabile per lavorare seriamente. Gli aggiornamenti continuano a ritornare errori, i freeze sono all'ordine del giorno e il software, ovviamente, non si trova. Sono pienamente d'accordo con l'idea di Open Source, ma purtroppo diventa sempre di più una moda e meno un'alternativa seria.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Kendall: io sono un sostenitore di linux, però quello che tu hai postato, da quante persone è ricreabile e in quanto tempo? Per installare i temi su ubuntu, di solito si va su gnomelook, dove ci sono n-mila categorie in base al sistema grafico. Un utente normale non sarebbe in grado di districarsi e terrebbe tutto com'è.

A dire il vero dream ti stupiresti dalla facilità nel ricrearlo. Gnome rende disponibili i mezzi per essere configurato, ma è ovvio che almeno la "fatica" della ricerca di un tema che ci compiace debba essere dell'utente (è impensabile che vengano installati centinaia di temi di default). Una volta trovato basta un semplice drag&drop sulla finestra di personalizzazione per installare il tema (che sia delle finestre, dei puntatori del mouse o delle icone).

Altro problema è, ad esempio, la gestione dei software. In windows l'eseguibile del programma è in Programmi/nome programma. In OSX in application/nome applicazione. Su linux? boh....è un disastro totale. Alcune apps hanno pezzi in giro, non si sa dove installarle (parlo di utenza comune) nè come utilizzarle.

Fino a poco tempo fa, e forse anche ora, Songbird viene distribuito non come .deb, ma come pacchetto di files. Una persona che lo scarica si trova spiazzata a mio avviso....

La compilazione a mano dei programmi è ancora utilizzata in alcune distro (per puristi), e a dire il vero è in effetti una delle migliori soluzioni per ottimizzare stabilità e performance. Detto questo, capisco che una simile soluzione sia tutto fuorchè user-friendly. Il fatto è che, in distro come ubuntu, trovi praticamente tutto già nel software center, e ciò che non trovi subito nella stragrande maggioranza dei casi lo puoi ottenere aggiungendo dei repository (cosa che puoi fare comodamente da interfaccia grafica e che non è più complesso dell'andare a cercarsi un programmino nel web) o tramite i .deb. Per quanto riguarda la posizione, viene generato quasi sempre (nella stragrande maggioranza dei casi) un collegamento sul menù applicazioni. La collocazione reale invece è solitamente nella cartella \bin (dal quale puoi creare dei collegamenti nel caso appunto mancassero, ma ripeto è cosa poco frequente).
Ci son troppe cose da sistemare nel mondo linux prima che inizi una diffusione di massa. Tanto per cominciare, dovrebbero smetterla di rilasciare versioni su versioni, nessuna veramente stabile e completa. Io ho Ubuntu LTS 10.10, e a quasi due anni dal rilascio la trovo ancora inusabile e instabile per lavorare seriamente. Gli aggiornamenti continuano a ritornare errori, i freeze sono all'ordine del giorno e il software, ovviamente, non si trova. Sono pienamente d'accordo con l'idea di Open Source, ma purtroppo diventa sempre di più una moda e meno un'alternativa seria.

Non ho esperienza con la distro in particolare che indichi tu (immagino intendessi la 9.10), ma le LTS che ho avuto per le mani si sono sempre distinte per una ottima stabilità. Se uno poi vuole la stabilità per antonomasia si installa una debian, più "verace" (e quindi meno appetibile per molti), però dà le piste in fatto di stabilità windows od osx che sia...

Tutto questo per dire cosa: a me piace usare ogni sistema, ed infatti lo faccio, però è un peccato precludersi una valida ed economica alternativa come un buon sistema linux attuale. Io ero nella stessa condizione di molti scettici riguardo l'universo linux, e ne sono stato piacevolmente, e profondamente colpito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Kendall @Dream

Sinceramente sono daccordo con Dream sul fatto che le distro linux comportino comunque del lavoro in più rispetto a osx.

Dopo anni di Win, ho provato Ubuntu 10, poi sono passato a Snow Leopard con tutto quanto iLife: beh, con quest'ultimo ho acceso, inserito il nome utente e poco altro, e via subito a lavorare con garageband, iphoto, imovie ecc. E ogni volta accendo, come un televisore, e parto. Non è così personalizzabile? Non importa, non serve. Non è open source? Non importa, e chi lo tocca. Non è gratis? Ho risparmiato un bel po' di tempo. Funziona bene, è stabile, fa quello di cui ho bisogno? Sì, è questo che conta per me.

  • Love 1

-- Sailing70 --

iMac 21,5" Mid 2010 - iPhone 4 16GB - Mid 2011

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per usare Linux come OS X è (anzi non lo è :D) meglio usare Windos :DD La potenza di linux è proprio la personalizzazione del sistema operativo/kernel :) (LFS insomma, senza gnome, con un WM leggero ed essenziale, possibilmente il tutto installato su un mitico Thinkpad :love: )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A dire il vero dream ti stupiresti dalla facilità nel ricrearlo. Gnome rende disponibili i mezzi per essere configurato, ma è ovvio che almeno la "fatica" della ricerca di un tema che ci compiace debba essere dell'utente (è impensabile che vengano installati centinaia di temi di default). Una volta trovato basta un semplice drag&drop sulla finestra di personalizzazione per installare il tema (che sia delle finestre, dei puntatori del mouse o delle icone).

http://gnome-look.org/

Uno lo apre e nota: GTK 1.x, 2.x, 3.x, Metacity, gnome shell, compiz, beryl, gdm themes. Quale dovrebbe scegliere una persona alle prime armi? In una logica ideale, si dovrebbe fare come su 7, dove solo i temi compatibili con il tuo OS vengono mostrati e possono essere installati. Qui rischi di scaricare n-mila pacchetti inutili.

La compilazione a mano dei programmi è ancora utilizzata in alcune distro (per puristi), e a dire il vero è in effetti una delle migliori soluzioni per ottimizzare stabilità e performance. Detto questo, capisco che una simile soluzione sia tutto fuorchè user-friendly. Il fatto è che, in distro come ubuntu, trovi praticamente tutto già nel software center, e ciò che non trovi subito nella stragrande maggioranza dei casi lo puoi ottenere aggiungendo dei repository (cosa che puoi fare comodamente da interfaccia grafica e che non è più complesso dell'andare a cercarsi un programmino nel web) o tramite i .deb. Per quanto riguarda la posizione, viene generato quasi sempre (nella stragrande maggioranza dei casi) un collegamento sul menù applicazioni. La collocazione reale invece è solitamente nella cartella \bin (dal quale puoi creare dei collegamenti nel caso appunto mancassero, ma ripeto è cosa poco frequente).

Prova con Songbird :)

Non ho esperienza con la distro in particolare che indichi tu (immagino intendessi la 9.10), ma le LTS che ho avuto per le mani si sono sempre distinte per una ottima stabilità. Se uno poi vuole la stabilità per antonomasia si installa una debian, più "verace" (e quindi meno appetibile per molti), però dà le piste in fatto di stabilità windows od osx che sia...

Intendevo la 10.04 :)

Sarà buggata la mia, eppure è praticamente nuova visto che non ci metto molto le mani....

Tutto questo per dire cosa: a me piace usare ogni sistema, ed infatti lo faccio, però è un peccato precludersi una valida ed economica alternativa come un buon sistema linux attuale. Io ero nella stessa condizione di molti scettici riguardo l'universo linux, e ne sono stato piacevolmente, e profondamente colpito.

Idem, anche io li uso tutti e tre, visto che ci sono software che girano nettamente meglio in ambito linux, sopratutto nel campo scientifico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Prova con Songbird

1. Songbird non esiste piú per Linux. Solo per Mac (inutile visto che c'è già iTunes) e per Windows.

2. Cos'ha Amarok (ed altri millemila lettori) che non va?


PowerMac G5 2,5 GHz DP · 4 Gb RAM · 160 Gb HDD · OS X 10.5.8 Leopard.

PowerBook G4 1,33 GHz · 1,25 Gb RAM · 60 Gb HDD · OS X 10.4.11 Tiger.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1. Songbird non esiste piú per Linux. Solo per Mac (inutile visto che c'è già iTunes) e per Windows.

2. Cos'ha Amarok (ed altri millemila lettori) che non va?

Non hanno nulla che non va gli altri lettori multimediali, a parte il fatto di essere inguardabili :)

Prendevo Songbird come esempio di software che era molto ostico da installare per un principiante. Non sapevo che non era più presente per linux....io alla fine su linux uso VLC e mi trovo benissimo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
io alla fine su linux uso VLC e mi trovo benissimo

Io lo uso solo per i video, non mi piace molto. Preferisco (giust'appunto) Amarok: Possibilità di equalizzare la musica come cristo comanda (mica coi preset), e se l'audio è taggato bene possibilità in un'unica finestra di vedere il videoclip da YouTube, leggere il testo della canzone, ottenere informazioni sull'artista dalla versione mobile di Wikipedia, e molto altro. ;) ;) ;) Per tornare ai tarball, io ho sempre fatto la cosa piú intelligente un utente di medie competenze informatiche potesse fare: Li ho lasciati perdere e ho cercato delle alternative... :) :) :)


PowerMac G5 2,5 GHz DP · 4 Gb RAM · 160 Gb HDD · OS X 10.5.8 Leopard.

PowerBook G4 1,33 GHz · 1,25 Gb RAM · 60 Gb HDD · OS X 10.4.11 Tiger.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

;) mi sembra giusto, personalmente ho abbandonato linux perché non avevo voglia di starci dietro ma niente mi vieta di tornarci in futuro!

in che senso starci dietro? linux mint lo si installa e lo si usa, non bisogna stare dietro a nulla :mellow:

sudo add-apt-repository ppa:"indirizzo della repository"
sudo apt-get update
sudo apt-get install "nome programma"

GNU/Linux è facile da usare, perchè insisti nel voler usare il terminale per tutto? apri il gestore pacchetti e clicchi su aggiungi sorgente e fa tutti lui :mellow:

P.S. bel desktop, mi potresti passare in MP il nome del tema e della dock e il nome della dock? (docky, cairodock, awn, ecc) grazie :)

Ci son troppe cose da sistemare nel mondo linux prima che inizi una diffusione di massa. Tanto per cominciare, dovrebbero smetterla di rilasciare versioni su versioni, nessuna veramente stabile e completa. Io ho Ubuntu LTS 10.10, e a quasi due anni dal rilascio la trovo ancora inusabile e instabile per lavorare seriamente. Gli aggiornamenti continuano a ritornare errori, i freeze sono all'ordine del giorno e il software, ovviamente, non si trova. Sono pienamente d'accordo con l'idea di Open Source, ma purtroppo diventa sempre di più una moda e meno un'alternativa seria.

occhio che tu stai parlando di ubuntu e non di GNU/Linux in generale, ubuntu è conosciuto per la moltitudine di bug che lo affliggono, se non ti piace usa un'altra distro no? mint per esempio è molto più facile da usare di ubuntu ed è molto più stabile.

P.S. la 10.10 non è una lts, è la 10.04 ad essere lts.

comunque cercare i temi su gnome-look è facile, quando entro clicco su most downloaded (quindi quelli più belli) e li scarico, sono tutti compatibili quindi non ci sono problemi.


normalmente nella firma di un forum dovrei mettere un link al mio sito, ma qui non lo faccio perchè non voglio che qualche utente di italiamac si iscriva per poi insultarmi anche sul mio stesso forum.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo