Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Recommended Posts

Noto con dispiacere che non c'è nessun topic dedicato a questo bellissimo ed intenso sport! qualche fan come me?

proprio in questo momento stanno giocando Federer e il mio Djokovic, match bellissimo

"Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

........prima di tutto ringrazio la Fis.......per il gentile :rolleyes: pensiero......

.....e poi saluto con piacere la padrona di casa.......:fiorellino:.......

.....accetto volentieri l'invito......

..... :ciao:

mio caro Macgiov, stai seguendo la grande sfida? Gran bella rimonta di Nole!

tennista preferito ? sia di ora che del passato....

appena finita, Djokovic è il primo finalista degli US OPEN

"Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, Mara......

....purtroppo ero fuori a cena......quindi non ho potuto seguire.....l'evento ....se non attraverso yahoo.it sport.....

.......ho sky....e quindi seguo volentieri le partite.....

.....il serbo è un giocatore eccezionale......la sintesi perfetta tra forza e tecnica......

.......io tifo nadal.......però......

...ah........due o tre volte a settimana.....gioco a tennis....

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, Mara......

....purtroppo ero fuori a cena......quindi non ho potuto seguire.....l'evento ....se non attraverso yahoo.it sport.....

.......ho sky....e quindi seguo volentieri le partite.....

.....il serbo è un giocatore eccezionale......la sintesi perfetta tra forza e tecnica......

.......io tifo nadal.......però......

...ah........due o tre volte a settimana.....gioco a tennis....

ottimo!!

"Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il circuito WTA lo seguo anch'io ma non lo trovo interessante come quello maschile. Odio ad esempio le Williams che praticano un tennis di sola potenza... cosa che a me non piace.

"Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

STREPITOSO DJOKOVIC IN FINALE

NovakDjokovic_USOpen_470.jpg

Ci sono volute quasi quattro ore di tennis, non sempre eccezionale, per regalare a Novak Djokovic la finale dello US Open. Ma soprattutto c’è voluta la collaborazione di Roger Federer che ha avuto a disposizione due match point ed ha dilapidato un vantaggio di due set prima di arrendersi per 7-6(7) 6-4 3-6 2-6 5-7 al numero uno del mondo, che raggiunge la terza finale di Slam della stagione. Roger Federer invece deve ufficialmente dire addio alle speranze di vincere un titolo dello Slam nel 2011, spezzando una serie che durava dal 2003.

La giornata dedicata alle quattro semifinali, una nuova versione del Super Saturday dello US Open inizia con un intervento di Giove Pluvio che vuole ricordare a tutti chi è il vero protagonista del torneo. Scendono così in campo con un’oretta di ritardo i protagonisti della prima semifinale.

Anche i due tennisti promettono lampi e fulmini, ma riservano al pubblico uno spettacolo meno pirotecnico di quanto ci si potesse attendere. Il primo set rimane ancorato saldamente al servizio, senza che nessuno dei due avversari tiri fuori dal cilindro particolari sorprese. Una fase di studio, potremmo dire, anche se ventitre sfide dirette dovrebbero essere bastate a fare le conoscenze reciproche. Fatto sta che si arriva al tie-break senza essersi divertiti troppo, e di certo senza avere visto alcuna palla break.

Il tie-break è più vivace del resto del set, anche se zeppo di errori da una parte e dall’altra. E’ comunque Federer a condurre le danze, prima 2-0, poi 4-2 (passando per il 2-2). Il 5-2 per Roger arriva grazie ad un doppio fallo serbo, che Roger educatamente restituisce. Sfruttando il secondo dei suoi due turni di servizio Federer arriva a tre set point. Qui Djokovic si sveglia e ritorna aggressivo annullando le tre chance grazie anche ad un nastro. La serie di set point sfumati per Federer prosegue sul 7-6, ma la quinta chance è quella buona, ed il numero 3 del mondo incamera un set meritato.

Nel secondo set Federer appare rinfrancato dal vantaggio e lascia andare maggiormente i colpi a cospetto di un Djokovic che non si avvicina ai suoi standard di inizio anno, soprattutto con il dritto. Il primo break del match arriva sull’1-1. Anche in questo caso Djokovic vende cara la pelle prima di cedere: Roger sale in cattedra col rovescio ed arpiona il 15-40. Il serbo prima annulla le due palle break, ma poi sparacchia in rete un rovescio regalando la decisiva palla break a Federer, che chiude col dritto. Nel game successivo Djokovic arriva per la prima volta ai vantaggi, ma non riesce a recuperare.

Il controbreak arriva invece nel sesto game, ed è un regalo elvetico, concluso da due errori gratuiti. Ma la defaillance è momentanea, ed anzi Federer reagisce giocando il suo miglior game. Imperiale il punto che porta allo 0-40, preludio al break a zero che finisce per decidere il set. Il resto del set infatti torna a rispettare la regola dei servizi, regalando così a Federer un vantaggio di due set a zero.

Il terzo set è un passaggio obbligato per il numero uno del mondo, e Djokovic lo sa bene e parte nel migliore dei modi. Nel secondo game arriva infatti il break, propiziato da un approccio più offensivo del serbo, che riesce a concretizzare la terza palla break, dopo che le prime due sono sfumate per due risposte persino troppo volenterose. Djokovic sale così 3-0, ed il set in pratica finisce lì, quando i servizi tornano a farla da padroni e ratificano la rimonta, finora parziale, del numero uno del mondo.

La rimonta inizia a farsi minacciosa nelle prime battute del quarto set, quando un Federer tremebondo cede il servizio a 15 regalando un vantaggio importantissimo all’avversario, e l’idea del quinto set inizia a farsi strada. Il prosieguo del set conferma che il vento è cambiato, e Novak Djokovic ha in mano il timone del gioco. Con i punti torna anche il vigore, ed il serbo saltella su ogni palla con nuovo entusiasmo, mentre Federer appare appesantito nelle sue movenze eleganti. Fatto sta che il servizio dell’elvetico è destinato a cadere nuovamente sul 3-1, e a sfiorare il tracollo nel settimo game, quando solo un lampo di orgoglio salva Roger dal 6-1. Nel game successivo Nole sale 40-0, viene rimontato fino al 40-40, ma poi chiude al quarto set point. Il computo dei set torna in parità, ed il serbo diventa il favorito, anche se le ultime battute del set han visto un Federer tornato a livelli quanto meno accettabili.

La sensazione che l’elvetico fosse tornato in partita viene confermata dalle prime fasi del quinto set. Djokovic sbaglia parecchio nel primo game e permette a Federer di respirare. Lo svizzero ne approfitta e mette pressione al numero uno del mondo, anche se la sua leggera supremazia non sfocia in opportunità concrete nei primi game. Chi beneficia del recupero di Federer è certamente lo spettacolo, ed il quinto set è probabilmente il migliore a livello estetico e tecnico, nonostante la stanchezza, comunque contenuta, che affiora dopo oltre tre ore di gioco.

Il punteggio segue il servizio senza palle break fino al 4-3 quando le fatiche dello svizzero vengono finalmente premiate. Roger strappa infatti il servizio a zero, chiudendo di dritto il primo punto prima di ricevere tre regali, incluso un doppio fallo, del numero uno del mondo. Federer vola così 5-3 fino e serve per il match.

Djokovic continua a sbagliare ed il numero 3 del mondo vola 40-15, che significa doppio match point. Sul primo il serbo sfodera una micidiale risposta, sul secondo il nastro manda fuori un dritto di Federer, che finisce per innervosirsi e concedere al serbo la palla del controbreak. La prima svanisce grazie ad un ace, ma sulla seconda serve un doppio fallo ed il match è ufficialmente riaperto.

Anche un giocatore abituato a tutto come Roger Federer non può dimenticare facilmente le chance sprecate, ed il suo tennis ne risente. Il 5-5 è questione di pochi minuti, ma soprattutto Roger si lascia ingabbiare nel successivo turno di servizio, che cede a 15 commettendo diversi errori, ma soprattutto lasciando in mano il pallino a Djokovic. Ed ora è il serbo a servire per il match.

L’ultimo game è nervoso, Djokovic ha il match in mano ma sa che non è ancora finita, in un match simile. I punti sono quasi tutti errori, ma soprattutto quasi tutti del serbo, che chiude a 15 e raggiunge una finale che pochi minuti prima sembrava sfumata. Federer può solo scuotere la testa e ripensare alle chance sprecate, ed a quel nastro maledetto che gli ha tolto il secondo match point. Ma i rimpianti valgono poco, e Federer deve archiviare la prima stagione senza titoli dello Slam a partire dal lontano 2002.

direi che Federer ormai è propri finito.... :(

"Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il circuito WTA lo seguo anch'io ma non lo trovo interessante come quello maschile. Odio ad esempio le Williams che praticano un tennis di sola potenza... cosa che a me non piace.

:baby: già.....è vero....

...beh.......direi che ormai....per loro si avvicina il tramonto....

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...io tifo Nadal...... :ghghgh:

....domani sera....ho un doppio importante.... :baby: ....speriamo bene.......anche se qualcuno riderà di ciò..... :baby:

chi dovrebbe ridere???

Nadal pratica il tipo di tennis che a me non piace...

"Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il tennis è morto al ritiro di sampras!!! più che macchine sparapalle non si creano ormai, nel femminile quanto meno è uno spasso vedere la schiavone, non sarà una fuoriclasse ma gioca un tennis di altri tempi, divertente, tecnico.

ci ho giocato e ci gioco amatorialmente, lo seguo seriamente dai tempi di edberg, ho smesso di seguirlo pochi anni fa (a parte il femminile italiano), non mi diverte più....

anche federer, che in molti lo credono il migliore di tutti i tempi, ma per cortesia, è stato il migliore senza avversari.... pensate quando stavano in uno stesso torneo i lendl, edberg, becker, sampras... questi erano tennisti... se penso al top spin di sampras o lendl svengo, alle volè di edberg, ai salti di 2 metri di becker, probabilmente sono io che invecchio, ma tutti sti grandi tennisti nei nostri tempi non ne vedo, dovrebbero regolamentare il servizio, cosa impossibile ovviamente, sarebbe più facile rendere meno veloci racchette e palle

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:confused: non ho capito niente.....

hai scritto che hai una partita importante anche se qualcuno riderà di questo.. e io ti ho chiesto chi dovrebbe ridere di questo!

il tennis è morto al ritiro di sampras!!! più che macchine sparapalle non si creano ormai, nel femminile quanto meno è uno spasso vedere la schiavone, non sarà una fuoriclasse ma gioca un tennis di altri tempi, divertente, tecnico.

ci ho giocato e ci gioco amatorialmente, lo seguo seriamente dai tempi di edberg, ho smesso di seguirlo pochi anni fa (a parte il femminile italiano), non mi diverte più....

anche federer, che in molti lo credono il migliore di tutti i tempi, ma per cortesia, è stato il migliore senza avversari.... pensate quando stavano in uno stesso torneo i lendl, edberg, becker, sampras... questi erano tennisti... se penso al top spin di sampras o lendl svengo, alle volè di edberg, ai salti di 2 metri di becker, probabilmente sono io che invecchio, ma tutti sti grandi tennisti nei nostri tempi non ne vedo, dovrebbero regolamentare il servizio, cosa impossibile ovviamente, sarebbe più facile rendere meno veloci racchette e palle

condivisibile... Adoro Edberg, era il tennista preferito di mia madre (che mi ha trasmesso la passione per il tennis) e ha registrato diverse partite.. io mi sono vista anche alcuni incontri su diversi siti e youtube

anche Sampras un grandissimo giocatore.. mi dispiace non essere nata prima per aver potuto vedere questi tennisti..

"Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ovviamente è un mio modestissimo parere, ne si può tener conto solo dei numeri di tornei vinti, per l'appunto sampras ne avrà vinti meno di federer, ma chi aveva contro sampras? vi ricordare la semifinale US open connors/sampras del 1990, con connors a 39 anni?

per altro sampras ed agassi si sfidarono nel loro primo match, torneo poi vinto da edberg, cioè questi nomi hanno fatto il tennis, onestamente chi si ricorderà di nadal? di djokovic? senza nulla togliere al loro talento, fanno parte di un meccanismo che spinge ad un gioco diverso....

PS

edberg è stato anche il mio tennista preferito, aveva un'eleganza nel suo gioco che non ho più rivisto, (per altro il premio sul tennista più corretto dell'anno, porta attualmente il suo nome) nemmeno in sampras, anche se poi vale lo stesso discorso sugli avversari fatto più su, d'altro canto, quando una volta non arrivavano palle a 230kmh, dovevi essere capace di giocare, anche il gioco di rete era fatto per certe velocità

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ovviamente è un mio modestissimo parere, ne si può tener conto solo dei numeri di tornei vinti, per l'appunto sampras ne avrà vinti meno di federer, ma chi aveva contro sampras? vi ricordare la semifinale US open connors/sampras del 1990, con connors a 39 anni?

per altro sampras ed agassi si sfidarono nel loro primo match, torneo poi vinto da edberg, cioè questi nomi hanno fatto il tennis, onestamente chi si ricorderà di nadal? di djokovic? senza nulla togliere al loro talento, fanno parte di un meccanismo che spinge ad un gioco diverso....

guarda forse su Nole ti do ragione, ma Federer credo proprio che verrà ricordato (gli scontri con Nadal a volte sono stati epici)

Djoko ora invece avrà vita facile...

"Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oddio, lungi da me dire che federer è un brocco, sarebbe stato un fenomeno anche negli anni 90, dico solo che non avrebbe vinto così tanto con degli avversari seri, non a caso quando è uscito nadal, djocovic, di certo non tennisti superbi, ma con una prestanza atletica eccezionale, ha ridimensionato notevolmente le sue vincite....

i nadal negli anni 90 avevano un nome, Muster!:) ma era un gioco comunque non paragonabile ai grandi fuoriclasse dell'epoca, io ce l'ho su con il servizio, per me ha rovinato il tennis:) ... o meglio, i materiali che permettono certe velocità

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SEMPRE PIU’ NUMERO UNO!!

Novak Djokovic supera Rafael Nadal per 6-2 6-4 6-7 6-1, e vince anche gli Us Open di New York, suo terzo Major stagionale

inutile dire che ho goduto tantissimo!! :ghghgh:

nikapple, sono d'accordo sul fatto dei materiali che permettono maggiori velocità. Un po' come nel nuoto, dove infatti sono stati banditi parzialmente

"Chi disse preferisco avere fortuna che talento, percepì l'essenza della vita"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo