Vai al contenuto





Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.

Maghetto

Qunto succo c'è in una bottiglia di Minute Mail?

Recommended Posts



il vero succo di frutta contiene solo succo e polpa, mentre alcuni riportano al scritta "nettare", cioè la % è molto inferiore al succo e polpa, che dovrebbero essere al 100%.

inoltre, il vero succo di arancia si chaima spremuta, come per tutti gli agrumi, il termine succo di frutta non può essere utilizzato con gli agrumi, quanto meno quelli fatti come si deve.

fate attenzione a queste scritte, perché è d'obbligo riportarle:

bevanda al gusto di...

bevanda analcolica alla frutta

se leggete queste diciture o simili su di una bottiglia, vuol dire che l'unico frutto che vedrete, sarà quello in fotografia sulla bottiglia, le classiche "bibite", non hanno l'obbligo di riportare la %, credo non abbiano nemmeno l'obbligo di avere all'interno la materia prima in questione.

inoltre, sempre inerente alla spremuta di arancia, tenete d'occhio la scritta "concentrato", una vera spremuta non è ottenuta tramite un concentrato liofilizzato (tipo il te lipton freddo), ma da una vera e propria spremitura, in più solitamente non dovrebbe avere ne conservanti ne zuccheri addizionati al suo interno.

termini come aranciata o cose simili, non esistono, sono solo termini commerciali, le cose da tenere sott'occhio però ci sono, sempre che si voglia vederle:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ormai per abitudine le etichette le leggo tutte...succhi al 100% di frutta sono "pochi", in media sono tutti al 30% di spremuta e tutto il resto è acqua e addittivi. Alcuni aggiungono aromi, zucchero, sciroppo di glucosio, da un po' sciroppo di glucosio-fruttosio, acidificanti, estratti vari da frutta ecc. Credo poi, mia convinzione, che per chiamarsi succo di frutta per legge debba contenere almeno il 30% di frutta, se no può solo chiamarsi bevanda al gusto di ***. Io ne bevo abbastanza, specie d'estate, e ne ho provati tanti...io trovo molto buoni i pfanner che mi pare abbiano il 50% di frutta, ci siano da 2 litri e costino una cifra onesta e non contengono cose troppo strane. Se poi si vuole qualcosa di superbo bisogna puntare ai 100% frutta ovviamente :)


«Solo se si è pronti a considerare possibile l'impossibile si è in grado di scoprire qualcosa di nuovo» Johann Wolfgang von Goethe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ormai per abitudine le etichette le leggo tutte...succhi al 100% di frutta sono "pochi", in media sono tutti al 30% di spremuta e tutto il resto è acqua e addittivi. Alcuni aggiungono aromi, zucchero, sciroppo di glucosio, da un po' sciroppo di glucosio-fruttosio, acidificanti, estratti vari da frutta ecc. Credo poi, mia convinzione, che per chiamarsi succo di frutta per legge debba contenere almeno il 30% di frutta, se no può solo chiamarsi bevanda al gusto di ***. Io ne bevo abbastanza, specie d'estate, e ne ho provati tanti...io trovo molto buoni i pfanner che mi pare abbiano il 50% di frutta, ci siano da 2 litri e costino una cifra onesta e non contengono cose troppo strane. Se poi si vuole qualcosa di superbo bisogna puntare ai 100% frutta ovviamente :)

no,una bevanda per essere chiamata succo di frutta deve contenere il 100%, quindi ne 90, ne 70 ne 50...

si chiama nettare di frutta se contiene il 50%, ma non meno del 50, quindi comunqe di ottima qualità, specie se senza zucchero e altre schifezze.

quando è invece inferiore al 12%, diventa una bevanda al gusto di... ma in realtà può contenere anche lo 0 ed essere creata con aromi artificiali, non si prende una bevanda della coccola pensando che faccia bene:)

per intenderci, solitamente i succhi che si trovano al bar, non dico quelli "nuovi" tipo ACE o cose di quel tipo, ma quelli nella bottiglietta classica, valfrutta, zuegg, sono frutta 100%

tra l'altro, i concertati, contengono mediamente il doppio delle calorie rispetto al frutto corrispondente al succo, mentre i succhi 100% frutta contengono solo il corrispettivo del frutto.

inoltre vanno tenute d'occhio le scadenze, u succo di frutta non può avere una scadenza di 2 anni ed essere sano, è solo pieno di conservanti, comunque sulle etichette ci sta tutto, basta leggerle:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

no,una bevanda per essere chiamata succo di frutta deve contenere il 100%, quindi ne 90, ne 70 ne 50...

si chiama nettare di frutta se contiene il 50%, ma non meno del 50, quindi comunqe di ottima qualità, specie se senza zucchero e altre schifezze.

quando è invece inferiore al 12%, diventa una bevanda al gusto di... ma in realtà può contenere anche lo 0 ed essere creata con aromi artificiali, non si prende una bevanda della coccola pensando che faccia bene:)

per intenderci, solitamente i succhi che si trovano al bar, non dico quelli "nuovi" tipo ACE o cose di quel tipo, ma quelli nella bottiglietta classica, valfrutta, zuegg, sono frutta 100%

tra l'altro, i concertati, contengono mediamente il doppio delle calorie rispetto al frutto corrispondente al succo, mentre i succhi 100% frutta contengono solo il corrispettivo del frutto.

inoltre vanno tenute d'occhio le scadenze, u succo di frutta non può avere una scadenza di 2 anni ed essere sano, è solo pieno di conservanti, comunque sulle etichette ci sta tutto, basta leggerle:)

Ok non sapevo tutte ste cose :oops: Comunque consiglio personale mai scendere sotto il 30% :P Sotto sembra di bere acqua colorata :ghghgh: Se poi c'è lo zucchero non mi dispiace, a me piace e non ho problemi per fortuna :)

Una volta ho bevuto una vellutata (che abbiamo preso in offerta perché costava un sacco!) ma era una cosa stupenda! 100% frutta con dentro poco altro ed era semplicemente superba! Solo che una bottiglietta (boh 33 cl?!) costa come una bottiglia da 1 litro! Li vale tutti ma non si può fare sempre per tutta la famiglia :( Sicuramente sono d'accordo con la politica che adottava mia madre per la scuola: merendina e suco di frutta! A volte, ma di rado, mi dava la focaccia (che comunque è genuina anche se unta e non va bene tutte le mattine). Non mi ha mai però dato per esempio estathè...che tra l'altro è una droga! Non mi piace eppure fa venire voglia di berne altro...il bello che in etichetta non c'è nulla di troppo strano... :confused:


«Solo se si è pronti a considerare possibile l'impossibile si è in grado di scoprire qualcosa di nuovo» Johann Wolfgang von Goethe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ce n'è.... :ghghgh:

Non è obbligatorio per legge scrivere la percentuale dei componenti?

E' obbligatorio riportare la percentuale solo in un caso particolare, riporto la norma contenuta nel D.lvo 259/2000 per l'attuazione della Direttiva 1999/10/CE.

Se l'etichettatura di un prodotto alimentare pone in rilievo la presenza o il limitato tenore di uno o più ingredienti essenziali per le caratteristiche ditale prodotto, o se la denominazione di quest'ultimo comporta lo stesso effetto, dev'essere indicata, a seconda dei casi, la quantità minima o massima di utilizzazione di tali ingredienti, espressa in percentuale.

In parole povere, nella pepsi normale anche se ci fosse limone è sì obbligatorio inserirlo come ingrediente, ma non è obbligatorio indicarne la percentuale.

Però il discorso cambia per la Pepsi Lemon (anzi mi pare si chiami twist, nella cui confezione c'è disegnato un bel limone): siccome appunto c'è disegnato in primo piano il limone sulla confezione, allora è obbligatorio riportare la percentuale di questo ingrediente, essenziale per le caratteristiche del prodotto in sé.


 Macintosh SE / 30  Macintosh Quadra 650  PowerMacintosh 6500/275  iMac 24" 2,93 GHz  Mac mini intel 2.26GHz  MacBookPro 2011  iPhone 5 32gb bianco  iPhone 4 32gb nero  iPod shuffle  iPod Classic 30gb bianco  Time Capsule 1tb  2 Airport Express

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok non sapevo tutte ste cose :oops: Comunque consiglio personale mai scendere sotto il 30% :P Sotto sembra di bere acqua colorata :ghghgh: Se poi c'è lo zucchero non mi dispiace, a me piace e non ho problemi per fortuna :)

Una volta ho bevuto una vellutata (che abbiamo preso in offerta perché costava un sacco!) ma era una cosa stupenda! 100% frutta con dentro poco altro ed era semplicemente superba! Solo che una bottiglietta (boh 33 cl?!) costa come una bottiglia da 1 litro! Li vale tutti ma non si può fare sempre per tutta la famiglia :( Sicuramente sono d'accordo con la politica che adottava mia madre per la scuola: merendina e suco di frutta! A volte, ma di rado, mi dava la focaccia (che comunque è genuina anche se unta e non va bene tutte le mattine). Non mi ha mai però dato per esempio estathè...che tra l'altro è una droga! Non mi piace eppure fa venire voglia di berne altro...il bello che in etichetta non c'è nulla di troppo strano... :confused:

il mio unico vero vizio, bevo almeno e dico almeno 3 litri di estate al giorno, non bevo acqua, da più di 20 anni...

però ovviamente ho fatto alcune ricerche, è l'unico te (almeno in italia) prodotto tramite infusione, poi ok, ha dentro zucchero e altre cavolate, però diciamo che la ferrerò è l'unico marchio al mondo che ha la stima dei consumatori, infatti mi pare che proprio l'anno scorso, sia stato eletto dai consumatori di tutto il mondo, come marchio che riscuote maggior fiducia e stima

dicono invece, non è certo, che nei bicchierini classici, ci sia una smaltatura interna con una "vernice" alla vaniglia, che può provocare dipendenza, ovviamente non dipendenza fisica, mica si parla di eroina, ma già in se, il te è una droga, anche se contiene comunque "principi attivi" salutari, vedi appunto i polifenoli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il mio unico vero vizio, bevo almeno e dico almeno 3 litri di estate al giorno, non bevo acqua, da più di 20 anni...

però ovviamente ho fatto alcune ricerche, è l'unico te (almeno in italia) prodotto tramite infusione, poi ok, ha dentro zucchero e altre cavolate, però diciamo che la ferrerò è l'unico marchio al mondo che ha la stima dei consumatori, infatti mi pare che proprio l'anno scorso, sia stato eletto dai consumatori di tutto il mondo, come marchio che riscuote maggior fiducia e stima

dicono invece, non è certo, che nei bicchierini classici, ci sia una smaltatura interna con una "vernice" alla vaniglia, che può provocare dipendenza, ovviamente non dipendenza fisica, mica si parla di eroina, ma già in se, il te è una droga, anche se contiene comunque "principi attivi" salutari, vedi appunto i polifenoli

L'Estathe ha una quantità di zuccheri impressionante..... Mezzo bicchiere e parte l'iperglicemia... :ghghgh:


My photos on Flickr...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scusami bevi 3 litri di estathè al giorno?

si, a volte anche di più, compro 2/3 confezioni da 6x1,5l alla settimana, questo accade da più o meno 22/23 anni, non bevo acqua o altre bibite, se sono fuori di casa e non trovo l'estathe bevo solo acqua naturale

comunque non volevo dire che fa bene, era solo una considerazione:)

però non mangio alcun tipo di dolce, ne budini, merendine o cavolate del genere, praticamente oltre a quello assumo pochissimi zuccheri, di costituzione sono uno che manga un bue e non ingrassa di 1g, vi assicuro che sono uno che mangia davvero tanto, anche perché faccio pure il cuoco nei fine settimana, quindi sono uno a cui piace cucinare:) ma pure il the credo che faccia qualcosa, dato che è un brucia grassi

anche sul discorso zucchero si potrebbe parlare, le bevande che contengono zucchero e non dolcificanti o sciroppi in grande quantità, una volta assunte danno assuefazione, quindi non assumi altri zuccheri perché fisicamente "non ti vanno", può essere che non mangio dolci perché già ne assumo.

mentre chi non ne assume traite bevande, magari compensa in altre maniere, ovviamente non sono un dottore, ma so che un filo di logica c'è:)

PS

toccando ferro (o ferrero:)) perché erano dell'anno scorso, tutti i miei esami sono nella norma:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo