Vai al contenuto





Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.

stronger

Troppo tardi per laurearmi?

Recommended Posts

ciao a tutti,

mi trovo in una situazione quasi disperata e ho bisogno di qualche consiglio da chi magari è già laureato ed è già nel mondo del lavoro.

Allora, io ho cominciato la mia carriera universitaria a 22 anni, appena diplomato non ne volevo sapere di università poi un po alla volta l'idea ha cominciato a farsi spazio in testa ed è diventata quasi un'ossessione e mi sono iscritto ad informatica. Lo so che ho iniziato tardi quindi non serve che me lo facciate notare :) dopo i 3 anni di corsi, l'anno scorso ho sospeso perchè ero al verde e sono andato a lavorare per racimolare qualche soldo ed ora volevo riprendere dando gli ultimi 8 esami che mi mancano. Ora ho quasi 26 anni e a conti fatti andrò a laurearmi a 27 anni, max 28.

Secondo voi è troppo tardi per laurearmi (laurea breve) in informatica a 27/28 anni? ovviamente so che le aziende preferiranno sempre quelli laureati più giovani di me, ma voglio sapere se il mio è tempo perso oppure mi può servire per un futuro.

Una volta laureato la mia intenzione è di andare in canada, mi servirà mai là una laurea breve presa qua? oppure continuo dopo con la specialistica e mi laureo a 30/31 anni e poi si vedrà? :insicuro:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


prima di tutto per dare una risposta e farmi una valutazione complessiva del quadro cè da valutare una componente decisiva...ossia che hai fatto nel periodo tra i 19 e i 22 anni? Per il resto credo non ci sia un'età per laurearsi, certamente più si va in la con il tempo più ha influenza il fattore impegno, nel senso che se ti sei laureato tardi perché hai lavorato nel mentre o perché hai impiegato diversi anni in lavoro prima di iscriverti sono fattori che vengono certamente considerati e valorizzati. Per il viaggio beh, li più che la laurea in se ti serve grande determinazione e soprattutto consapevolezza dei tuoi mezzi e ci devi credere ed essere pronto ad affrontare e superare ogni ostacolo.


Non arrenderti mai, perché quando pensi che sia tutto finito, è il momento in cui tutto ha inizio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dipende sempre da te, dalla tua vita e dalla tua situazione.

io ero arrivato fino alla laurea specialistica (comunicazione visiva, politecnico di milano), fatto tutti gli esami, ottima media, tutti i crediti a posto,

e invece di fare la tesi, ho trasformato il mio tirocinio in lavoro, e ho passato due anni in uno studio grafico a lavorare.

dopo di che mi sono licenziato, e mi sono scritto la mia tesi e mi sono laureato. con quasi tre anni di ritardo, ma adesso sono a posto.

non e mai tardi, ma e vero che piu tempo aspetti e piu diventa difficile metterti sui libri, non impossibile, ma difficile.

:ciao: :ciao:


| once known as ZEROELEVEN | MbP | 15" | Alu | i7 | 2.8GHz | 500 Gb | 8 Gb | iPhone4 | White 32 Gb | iPad3 | Black 32Gb | z11 | FK |

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh diciamo che subentra anche una parte di orgoglio, cioè al di là del fatto che la laurea mi possa servire o meno per un lavoro futuro, per me sarebbe anche una vittoria a livello personale. se mollassi tutto adesso e andassi a fare un qualsiasi lavoro, tra 20 anni magari me ne pentirei di non essermi laureato, al contrario se mi laureo e poi vado a fare un lavoro che non concerne con quello che ho studiato almeno ho il cuore in pace e la coscienza a posto. devo tenere conto anche della parte economica però e, dal momento che non navigo nell'oro, non è cosa da poco.

sarebbe bello potermi laureare il prima possibile, trovare subito (si spera) lavoro nel mio campo e crearmi una carriera, ma ho molti dubbi su un mio futuro così roseo in questo paese ora come ora. non sono pessimista ma realista.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se è per un discorso di orgoglio ci sta ma da quanto vedo sopra i 25-26 anni se hai o no una laurea triennale non fa molta differenza ma contano di più le esperienze lavorative passate

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'esperienza lavorativa e importantissima, ma c'è bisogno del pezzo di carta per ufficializzare la tua esperienza. Se io avessi avuto o solo esperienza o solo pezzo di carta non avrei mai trovato un lavoro. Mai no, ma avrei avuto più problemi. :-)

La cosa triste pero e questa. Il sistema italiani e come sempre sbagliato. Il 3+2 non e altro che un tentativo di adattarci al sistema universitario degli altri paesi, dove se studi tre anni ti ritrovi con un BA, e se hai voglia e i soldo ti fai uno o due anni e ti ritrovi anche con in MA. in Italia quando, prima del 3+2, finivi i 5 anni di università Ti trovavi solo con in BA (primo livello). Quindi per un master (secondo livello) ci volevano altri due anni e noi italiani finivamo troppo tardi l'università e non eravamo competitivi nel mondo del lavoro. Troppo vecchi e senza esperienza. 

Quindi i nostri geniacci al governo hanno diviso. L'ironia che questo a creato un po' di problemi in Italia (perche gli italiano non hanno ancora capito cosa cazzo e il 3+2) ma aiuta un casino se andiamo all estero, perché e uguale al loro sistema. Chiaramente non bisogna dire nulla del 3+2 altrimenti ti prendono per pirla. Bisogna parlare di BA e MA. 

Tutto ciò per dire se ne hai la voglia e la forza finisci la tua università, non te ne pentirai e ti aiuterà. Io non volevo finire, ma sapevo che non sarei rimasto in Italia (anche se lavoro a me non mancava) quindi ringrazio ogni giorno i santi di avermi fatto finire il dannato +2. 

Con questo chiudo. Perdonate il mio italiano ma e da tre anni che vivo in Korea e qualcosa ho dimenticato. Se ho detto cose con cui non siete d'accordo ditemi pure. ^^


| once known as ZEROELEVEN | MbP | 15" | Alu | i7 | 2.8GHz | 500 Gb | 8 Gb | iPhone4 | White 32 Gb | iPad3 | Black 32Gb | z11 | FK |

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chiaramente non bisogna dire nulla del 3+2 altrimenti ti prendono per pirla. Bisogna parlare di BA e MA. 

azz... allora mi prendono per pirla :oops: in effetti non mi sono mai informato sul perchè siano passati dai 5 anni al 3+2, io pensavo fosse un modo di incentivare i ragazzi che, come me, non avevano voglia di sorbirsi 5 anni interi di studio dopo il diploma.

perdona l'ignoranza, cosa significa BA e MA?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Forse non mi sono spiegato bene, non sei pirla, ;-) Quando raccontavo del 3+2 ridacchiavano tutti, non capivano bene di cosa parlavo. In quella occasione ho capito che solo in Italia si chiama così, mentre all'estero e meglio parlare di MA e BA. Altrimenti rischi di non farti capire.

Dunque il BA e MA sono in Italia la laurea di primo livello e la laurea specialistica.


| once known as ZEROELEVEN | MbP | 15" | Alu | i7 | 2.8GHz | 500 Gb | 8 Gb | iPhone4 | White 32 Gb | iPad3 | Black 32Gb | z11 | FK |

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao a tutti,

mi trovo in una situazione quasi disperata e ho bisogno di qualche consiglio da chi magari è già laureato ed è già nel mondo del lavoro.

Allora, io ho cominciato la mia carriera universitaria a 22 anni, appena diplomato non ne volevo sapere di università poi un po alla volta l'idea ha cominciato a farsi spazio in testa ed è diventata quasi un'ossessione e mi sono iscritto ad informatica. Lo so che ho iniziato tardi quindi non serve che me lo facciate notare :) dopo i 3 anni di corsi, l'anno scorso ho sospeso perchè ero al verde e sono andato a lavorare per racimolare qualche soldo ed ora volevo riprendere dando gli ultimi 8 esami che mi mancano. Ora ho quasi 26 anni e a conti fatti andrò a laurearmi a 27 anni, max 28.

Secondo voi è troppo tardi per laurearmi (laurea breve) in informatica a 27/28 anni? ovviamente so che le aziende preferiranno sempre quelli laureati più giovani di me, ma voglio sapere se il mio è tempo perso oppure mi può servire per un futuro.

Una volta laureato la mia intenzione è di andare in canada, mi servirà mai là una laurea breve presa qua? oppure continuo dopo con la specialistica e mi laureo a 30/31 anni e poi si vedrà? :insicuro:

Io penso che la laurea sia importante comunque, anche se si ha già un'esperienza lavorativa di tutto rispetto. E poi non è detto che un'azienda preferisca automaticamente una persona più giovane !! Nell'azienda dove lavoro io, ad esempio, da quando hanno aperto i battenti hanno sempre dato precedenza a persone con più di 30 anni, io che all'epoca ne avevo 25 (e sono tutt'ora la più piccola) :DD sono stata assunta lo stesso giorno di una collega di 50 !!

E poi ricorda, non è mai troppo tardi !! ;) In bocca al lupo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io penso che la laurea sia importante comunque, anche se si ha già un'esperienza lavorativa di tutto rispetto. E poi non è detto che un'azienda preferisca automaticamente una persona più giovane !! Nell'azienda dove lavoro io, ad esempio, da quando hanno aperto i battenti hanno sempre dato precedenza a persone con più di 30 anni, io che all'epoca ne avevo 25 (e sono tutt'ora la più piccola) :DD sono stata assunta lo stesso giorno di una collega di 50 !!

E poi ricorda, non è mai troppo tardi !! ;) In bocca al lupo

:mhh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:mhh:

Era per dire che a parte me, la precedenza in azienda riguardo alle assunzioni è sempre stata data a persone con oltre 30 anni, e che quindi non sono sempre i più giovani a passare avanti, questo è un luogo comune !! :ciao:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Era per dire che a parte me, la precedenza in azienda riguardo alle assunzioni è sempre stata data a persone con oltre 30 anni, e che quindi non sono sempre i più giovani a passare avanti, questo è un luogo comune !! :ciao:

...un luogo comune?..... :confused: ....sai non credo.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...un luogo comune?..... :confused: ....sai non credo.....

Va beh, io ti ho parlato della mia esperienza, se poi pensi che sia così dappertutto liberissimo di crederlo :ciao:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A parte il fatto che non è mai troppo tardi, io non sarei nemmeno così sicuro che chi cerca personale sia direttamente attirato dai più giovani. E' vero che in linea di massima è così, ma tu non ti laurei a 30 anni perché hai cazzeggiato, ma perchè hai lavorato, e cambia molto: andare a un colloquio e dire "ho lavorato tot anni per pagarmi la laurea" ha un suo peso specifico. Se mi chiedi se preferirei assumere un ventenne appena laureato oppure un trentenne laureato e che ha anche lavorato per laurearsi, io non farei mai una scelta aprioristica. Tieni conto che molti laureati, appena usciti dall'università, non hanno la più pallida idea di cosa significhi lavorare (me compreso) perché non hanno mai avuto problemi a fare quello che hanno voluto. Invece, la determinazione che per 10 anni uno ci mette per laurearsi e pagarsi la laurea non sono eliminabili da un curriculum con un colpo di spugna, anzi, sono testimonianza del fatto che una persona è disposta a fare sacrifici per raggiungere i propri obiettivi. Se poi vai in Canada, dove la meritocrazia esiste e che per me è uno degli stati con la migliore qualità della vita (quando ci sono stato sono rimasto impressionato), questo discorso può valere ancora. Magari non lo trovi al primo colpo, magari ti preferiscono dei rampanti ventenni, ma qualcuno disposto a darti una chance per dimostrare quello che vali ci sarà sempre.

Per quanto riguarda la laurea breve da portarsi in Canada, devi semplicemente vedere se là vale: se vale sei a cavallo e puoi al massimo fare una specializzazione là (so che è così negli USA, non so se anche in Canada), se invece non vale (o vale troppo poco per i sacrifici che hai fatto) vai avanti altri due anni. Considera che negli USA ci sono prestiti d'onore, ovvero l'università ti paga gli studi in modo che tu non debba lavorare, poi quando ti sei laureato devi rifondarli ratealmente con il lavoro che andrai a fare. Questo negli USA, ripeto, non conosco la situazione canadese, ma credo che non sia molto divergente.

Sta a te se partire con la sicurezza i una laurea quinquennale italiana oppure partire avventurandoti con quello che hai e lasciando aperta ogni possibilità. L'importante credo sia non adagiarsi, ma dato che appari determinato, non credo sia il tuo caso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non è mai troppo tardi per laurearsi, fidati...


MacBookPro 13'' C2D 2,4Ghz - 4Gb Ram - HD320Gb

iMac 27'' i3 1TB hd + 4Gb ram + HD600Gb Fw

iMac 17'' G4 HD80 GB - RAM 256Mb

iPhone 3GS - 16Gb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo