Vai al contenuto

Dark Mode

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS







Secondo voi persone del genere sono normali?


_ZoSo_

Recommended Posts

Salve ragazzi, se non vi dispiace vorrei affrontare un argomento un po' "delicato", ovviamente sempre nei limiti delle regole imposte dalla community e del reciproco rispetto.

Fatta questa breve premessa, arrivo al punto. Oggi, non so come, mi sono ritrovato a discutere di tecnologia con un mio coetaneo. Ne è uscita fuori una discussione abbastanza piacevole, visto che abbiamo più o meno gli stessi interessi e modi di pensare. Non appena però mi viene fatta questa domanda "Che ne pensi di Windows 7? Ti ci trovi bene rispetto a Vista?", la discussione sfocia quasi in una litigata. Essendo un possessore di un iMac, gli rispondo con testuali parole "Personalmente non uso un Pc, ma un iMac. Però per quel poco che ho potuto vedere e testare personalmente, direi che con Windows Vista non c'è

assolutamente paragone. Sono stati fatti notevoli passi avanti". La sua risposta? "Ah, quindi sei un Mac user. E dimmi, come ci si sente ad utilizzare una macchina travestita da oggetto d'arredamento quando il resto del mondo, da oltre vent'anni a questa parte usa Windows?" Li per lì pensavo stesse scherzando, ma il passo per capire che stavo interloquendo con uno pazzo è stato breve. Gli rispondo "Partendo dal presupposto che un individuo ha la piena facoltà di spendere i propri soldi nel modo che più lo aggrada, mi sai dire perché dovrei spendere dei soldi in un PC? A me la vita piace semplificarmela, figurati pagare un qualcosa per averne dei problemi. Fra tre o quattro anni, quando tu ti ritroverai nelle condizioni di dover cambiare assemblato, a me basterà aggiornare il sistema operativo ed aggiungere un banco di RAM. Sai, il Mac oltre ad essere un oggetto d'arredamento è anche un investimento."

Ultima stupida ed insensata risposta " Quanto odio la gente come te. Per distinguervi dal normale uso di un computer siete pronti a spendere più di 1000 € per una scatola di alluminio ed il carisma di un buffone passato a miglior vita."

Possibile che nel 2011 il solo possedere qualcosa di diverso dagli altri possa generare discussioni di questo tipo? A voi qualsiasi tipo di conclusione.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 103
  • Created
  • Ultima Risposta

Le argomentazioni ed i toni del tuo interlocutore mi sembrano decisamente deliranti e , forse, offensivi.

Altra faccia della medaglia: è esattamente lo specchio della reputazione di cui godono i Mac Users non prof presso il grande pubblico.

Io ho due Mac (imac e Macbook coi quali lavoro) nonchè un iPad ed un iPhone (queste ultime due devices sono regali e sono quasi inutilizzati ) e mi capita d'andare ogni tanto al Centro Apple sotto casa ed a volte ,ti confesso, io stesso mi vergogno quando mi imbatto in ragazzotti (ma anche adulti..... :oops: ) fanatici, assetati solo d'acquistare le ultime novità, indipendentemente... come per i piumini Monclair o lo scarponcino Timberland mod.2011/12 .

Sarà questo target e questa strategia aggressiva di marketing che,proiettate all'esterno, determinano certe posizioni come quella del tuo conoscente e di tantissima altra gente (non immagini quanta....) che rimangono, in ogni caso inaccettabili e con scarsa motivazione.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grrr il mondo sarà anche bello perchè è vario, ma quando l'ignoranza arriva a così potenti dosi perdo il senno! :angioletto:

chi parla così dei mac spesso è solo prepotentemente DISINFORMATO. Pure io ho comprato un mac da ignorante, perché ero semplicemente pazza per il design. Però non puoi certo non accorgerti di qualche piccola differenza nel software, anche un cerebroleso la vede dopo cinque minuti la bellezza di un OS mac. Bellezza che non è certo data solo da un fattore estetico ma da un piacere e una fluidità di utilizzo impensabili in windows. windows e mac fanno le stesse identiche cose, ma perchè non ammettere che mac lo fa meglio?? è come dire che un gourmet che spende 200 euro per un menù è un cretino perchè tanto si riempirebbe la pancia lo stesso anche con le tagliatelle al ragù(con tutto il rispetto dovuto al ragù). è tutto frutto dell'ignoranza!

adesso che ho letto la biografia di Jobs, poi, ho potuto collegare tanti puntini e capire davvero cosa c'è dietro alla psicologia apple. Jobs non ha mai pensato a creare un prodotto d'elitè, voleva raggiungere la massa, era questo il suo intento. Ma aveva anche capito che non poteva fare qualcosa di bellissimo e perfetto come voleva lui senza che costasse di più e senza creare un sistema chiuso e controllatissimo, che gli utenti dovessero solo scartare e accendere. E usare. Subito. Forse sono idee un po' folli e integraliste, ma non erano dettate dal mero profitto(quello, ad esempio, che ha perseguito un Gates facendo ciò che era più logico e redditizio fare, sul momento, ovvero vendere un software e metterlo a disposizione di qualunque costruttore). C'è tutta una logica in questo, un' attenzione estrema per il prodotto, innanzitutto, è vero, dal lato estetico, perché Jobs era davvero un perfezionista insopportabile sul lato del design, tant'è che prima si disegnava la scocca e poi si adattava l'hardware. Ma la vera magia del mac viene dall'integrazione di hardware e software, che alla fine funziona certamente nel dare un'esperienza d'uso nettamente più gradevole di un windows(sia per la gradevolezza di un OS mac sia per il piacere di tastare con mano delle piccole opere d'arte; non per niente Jobs si vantava di avere trovato il punto di incontro tra discipline umanistiche e scientifiche).

può benissimo darsi che ormai apple sia diventato uno status symbol, va bene, ma mi sembra un pelo infantile odiarla e prendere in giro tutti i consumatori perché qualche bimbom**** compra l'iphone.

anche ipod, iphone, ipad fanno tutti parte di un ampio progetto che stava nella testa di Jobs, e sicuramente lui ha copiato qualche idea che altri non sapevano sfruttare al meglio(come itunes) ma negli ultimi dieci anni ha portato, grazie a questo, più innovazione di chiunque altro in tanti settori, dalla musica all'editoria, non solo nell'informatica.

quindi mi infastidisce assai chi liquida la apple come design e basta, perché significa letteralmente ignorare tutte le motivazioni e i retroscena di una storia che è molto, molto affascinante, e che ha un po' cambiato il nostro mondo. significa rifiutarsi di vedere la realtà che ci sta accadendo sotto gli occhi!

non pretendo certo che tutti leggano quella biografia, però chi esprime opinioni come quella del tuo amico è solo un fanboy al contrario! tanti pregiudizi, tanta ignoranza e poche possibilità di remissione :ghghgh:

MacBook Pro 13" 2017, iPhone 11 Pro
 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se un semplice "conoscente" si permette di rivolgersi con tali parole e arroganza... frequenti un gran brutto giro di persone. :DD

Adesso non esageriamo. Non ti è mai capitato di avere a che fare con dei pazzi? Bene, a me è successo oggi. Gli ambienti e le amicizie che frequento non rispecchiano l'incontro purtroppo avuto con questa persona. Per cortesia. Il mio voleva semplicemente essere un modo per farvi notare, cosa si è costretti a dover sentire soltanto dicendo di possedere un Mac.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pure io ho comprato un mac da ignorante, perché ero semplicemente pazza per il design.

e dici poco, il mac io lo uso tutto il giorno tra lavoro e casa per film internte forum e mail... se fosse un oggetto brutto lo userei malvolentieri.

come comprare la macchina, se è brutta non la voglio, è un motivo alla pari del OS o della qualità costruttiva, specie se se ne fa un uso "base".

Poi io capisco avercela con i "figli di papa" che prendono il mac perche "fa" figo, ma uno che usa mac perchè lo preferisce deve essere orgoglioso di farlo.

adesso basta virgolette :D

i miei viaggi in moto: http://www.facebook.com/InMotoconVale

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Adesso sintetizzo in 5 righe la guerra infinita tra mac e pc. (io di mac ne ho 3)

1) Il mac funziona bene, ma costa il doppio di quello che vale. Il prezzo è alzato dall'estetica o dalla voglia di sentirsi diversi.

2) Il pc funziona bene, Windows 7 è un buon OS, la gente che prende virus la prende perché non ha idea di cosa sia Internet ed è giusto e normale che prenda virus.

3) L'utente medio del mac passa il suo tempo a trovare applicazioni fighe che girino anche su mac. Per far vedere che su mac non manca niente.

4) Il Mac mantiene il prezzo perché c'è un buon mercato dell'usato, dato che, non tutti se ne possono permettere uno nuovo, questo permette a chi ha più soldi di aggiornarsi spesso.

5) La gente parla giustamente di grafica, perché con un iMac da 2000€ Photoshop funziona meglio. Meglio rispetto a cosa? Ad un PC da 2000€? Forse si dato che un pc da 2000€ tocca impegnassi a buttar via soldi per trovarlo..

Quindi ognuno ha diritto di spendere i soldi come vuole, quindi direi che, (apparte i toni) avete ragione tutti e 2.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il punto 3 direi che è una stupidata, poteva andare bene 10 anni fa, ma oggi? Dai ormai sul mac c'è qualsiasi programma (in senso lato) e grazie al Mas ormai anche il più rincoglionito degli utenti può scaricarlo..pagando...

Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il punto 3 direi che è una stupidata, poteva andare bene 10 anni fa, ma oggi? Dai ormai sul mac c'è qualsiasi programma (in senso lato) e grazie al Mas ormai anche il più rincoglionito degli utenti può scaricarlo..pagando...

Questa è una frase fatta.

Le aziende che sviluppano software, devono scegliere se: investire su Microsoft, investire su Apple o su entrambi. Il costo è ben nettamente differente.

Ti faccio un esempio, nella mia azienda potrei comprare tutti mac, apparte la spesa iniziale, direi tranquillamente che ci sono meno problemi con gli utenti ma:

Non esiste un buon programma di gestione aziendale della posta elettronica, calendari condivisi e quant'altro.

Il samba e la condivisione delle cartelle su server centralizzato (sia esso windows o linux) fa schifo.

Nessun gestionale client gira su MAC (nemmeno i più blasonati tipo SAP, roba da 300mila euro di installazione).

Se invece parli di utente domestico, ok gira tutto, ma non ci sono soltanto gli utenti domestici per i quali, cmq, il discorso cambia di poco: su mac gira tutto o quasi quello che gira su PC. Perché non si dice mai il contrario?

Per i maligni, RIPETO: ho 3 mac.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Adesso sintetizzo in 5 righe la guerra infinita tra mac e pc. (io di mac ne ho 3)

1) Il mac funziona bene, ma costa il doppio di quello che vale. Il prezzo è alzato dall'estetica o dalla voglia di sentirsi diversi.

2) Il pc funziona bene, Windows 7 è un buon OS, la gente che prende virus la prende perché non ha idea di cosa sia Internet ed è giusto e normale che prenda virus.

3) L'utente medio del mac passa il suo tempo a trovare applicazioni fighe che girino anche su mac. Per far vedere che su mac non manca niente.

4) Il Mac mantiene il prezzo perché c'è un buon mercato dell'usato, dato che, non tutti se ne possono permettere uno nuovo, questo permette a chi ha più soldi di aggiornarsi spesso.

5) La gente parla giustamente di grafica, perché con un iMac da 2000€ Photoshop funziona meglio. Meglio rispetto a cosa? Ad un PC da 2000€? Forse si dato che un pc da 2000€ tocca impegnassi a buttar via soldi per trovarlo..

Quindi ognuno ha diritto di spendere i soldi come vuole, quindi direi che, (apparte i toni) avete ragione tutti e 2.

quello che ci costa di più probabilmente non è l'hardware, ma proprio il lavoro che c'è dietro al design e nell'adattare hardware AL design. anche quello costa. infatti guarda caso basta prendere i recenti ultrabook(ipersottili e prestanti), che sono comunque costruttivamente inferiori all'air, hanno un HW simile o leggermente superiore, e costano cifre molto molto prossime. apple, almeno nei mac, non costa tanto più di quello che vale

MacBook Pro 13" 2017, iPhone 11 Pro
 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quello che ci costa di più probabilmente non è l'hardware, ma proprio il lavoro che c'è dietro al design e nell'adattare hardware AL design. anche quello costa. infatti guarda caso basta prendere i recenti ultrabook(ipersottili e prestanti), che sono comunque costruttivamente inferiori all'air, hanno un HW simile o leggermente superiore, e costano cifre molto molto prossime. apple, almeno nei mac, non costa tanto più di quello che vale

Hai ragione, ma, non prendere l'esempio di un flop come sono stati gli ultrabook. Falliti prima di nascere.

Considera i costi Apple (partendo dal mac pro in giù) e cerca di fare un rapporto.

Il problema è semplicemente questo:

Quando Apple butta fuori un prodotto il prezzo, anche se altino è, -diciamo- accettabile.

Il tempo passa, mesi a volte anche ANNI (vedi MacPro) e l'hardware rimane quello, così come il prezzo.

Questo su PC non succede perché, semplicemente non esiste che un oggetto in continua evoluzione, possa rimanere identico e allo stesso prezzo per un tempo così lungo.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hai ragione, ma, non prendere l'esempio di un flop come sono stati gli ultrabook. Falliti prima di nascere.

Considera i costi Apple (partendo dal mac pro in giù) e cerca di fare un rapporto.

Il problema è semplicemente questo:

Quando Apple butta fuori un prodotto il prezzo, anche se altino è, -diciamo- accettabile.

Il tempo passa, mesi a volte anche ANNI (vedi MacPro) e l'hardware rimane quello, così come il prezzo.

Questo su PC non succede perché, semplicemente non esiste che un oggetto in continua evoluzione, possa rimanere identico e allo stesso prezzo per un tempo così lungo.

se sono un flop è perché, per tentare di fare qualcosa di qualitativamente ed esteticamente simile all'air, quei soldi servono(e difficilmente un utente win è abituato a certi esborsi). e così penso se si vuol ottenere un notebook della qualità di un pro, tant'è che comunque i portatili validi anche con win costano dei soldini.

sono d'accordo che è un po' scorretto tenere sempre lo stesso prezzo fino al giorno prima dello speed bump, ma questo secondo me è un altro fatto. bisogna anche dire che il mio vecchio macbook, preso nel 2009 quando ormai il core 2 duo era praticamente obsoleto, faceva ancora il suo lavoro più che bene, e che quindi il prezzo del mac non si può valutare solo in relazione a quanto è avanzato l'HW, perchè questo costituisce solo una parte del valore di un mac

MacBook Pro 13" 2017, iPhone 11 Pro
 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa è una frase fatta.

Le aziende che sviluppano software, devono scegliere se: investire su Microsoft, investire su Apple o su entrambi. Il costo è ben nettamente differente.

Ti faccio un esempio, nella mia azienda potrei comprare tutti mac, apparte la spesa iniziale, direi tranquillamente che ci sono meno problemi con gli utenti ma:

Non esiste un buon programma di gestione aziendale della posta elettronica, calendari condivisi e quant'altro.

Il samba e la condivisione delle cartelle su server centralizzato (sia esso windows o linux) fa schifo.

Nessun gestionale client gira su MAC (nemmeno i più blasonati tipo SAP, roba da 300mila euro di installazione).

Se invece parli di utente domestico, ok gira tutto, ma non ci sono soltanto gli utenti domestici per i quali, cmq, il discorso cambia di poco: su mac gira tutto o quasi quello che gira su PC. Perché non si dice mai il contrario?

Per i maligni, RIPETO: ho 3 mac.

MAC OS X SERVER con iCal server e mail server fa prorpio quello per posta elettronica e calendare, l altra cosa non so cosa sia. scusa l ignoranza :) anzi :( (l iGNOranza è una brutta cosa)

Pero sul fatto che un mac costi il doppio non sono d'accordo. l'unico pc che ho trovato al pari del macbook pro da 1800 euro è un asus da 1400 (con processore piu lento pero' ma scheda video migliore)... non è il doppio, quelli da 899 o hanno ram piu lenta, o hanno scheda video peggiore, TUTTI hanno processore peggiore.

aggiungo: un macpro monta un CPU che da solo, su amazon, costa 1500 dollari, e ne monta 2... fate voi i vostri conti del perche il macpro costa caro. diciamo che se non li aggiornano nessuno li compra piu... pero' è un altro discorso

i miei viaggi in moto: http://www.facebook.com/InMotoconVale

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se sono un flop è perché, per tentare di fare qualcosa di qualitativamente ed esteticamente simile all'air, quei soldi servono(e difficilmente un utente win è abituato a certi esborsi). e così penso se si vuol ottenere un notebook della qualità di un pro, tant'è che comunque i portatili validi anche con win costano dei soldini.

sono d'accordo che è un po' scorretto tenere sempre lo stesso prezzo fino al giorno prima dello speed bump, ma questo secondo me è un altro fatto. bisogna anche dire che il mio vecchio macbook, preso nel 2009 quando ormai il core 2 duo era praticamente obsoleto, faceva ancora il suo lavoro più che bene, e che quindi il prezzo del mac non si può valutare solo in relazione a quanto è avanzato l'HW, perchè questo costituisce solo una parte del valore di un mac

In altre parole, secondo quello che mi dici:

Tu vai al concessionario e vedi il modello Ford Fiesta 2010.

Dici, quanto costa? Il concessionario ti risponde: costa 10mila euro, ma tra qualche giorno/settimana esce quella nuova 2012 che costa 10mila euro.

Tu che fai? Rispondi: vabene non importa prendo questa tanto il lavoro di portarmi a giro lo svolge ugualmente.

Oppure rispondi, abbello, io te posso prende pure questa, ma esigo uno sconto almeno del 20% oppure aspetto e il concessionari rimane con l'auto NON scontata in garage che non venderebbe più.

Io spero la seconda.

Ma la Apple come si difende da questo? Semplice

1) Non far mai sapere con precisione la data dell'uscita del prodotto nuovo.

2) Non far mai sapere le caratteristiche dell'oggetto nuovo in modo tale da celare quel velo di misterio che la gente non sa cosa ci sia in più rispetto a quello che sta sul mercato (vedi iphone).

3) Quando esce il prodotto nuovo, non svende i precedenti ma li vende (per svuotare i magazzini) in una versione ridotta ad un prezzo molto poco ridotto (vedi iphone, il prodotto di punta).

Detto questo, io il mio MBP i5 l'ho pagato 1759 con 4 giga di ram.

Non esiste un portatile Windows con quelle caratteristiche a quella cifra.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MAC OS X SERVER con iCal server e mail server fa prorpio quello per posta elettronica e calendare, l altra cosa non so cosa sia. scusa l ignoranza :) anzi :( (l iGNOranza è una brutta cosa)

Pero sul fatto che un mac costi il doppio non sono d'accordo. l'unico pc che ho trovato al pari del macbook pro da 1800 euro è un asus da 1400 (con processore piu lento pero' ma scheda video migliore)... non è il doppio, quelli da 899 o hanno ram piu lenta, o hanno scheda video peggiore, TUTTI hanno processore peggiore.

Mi fai un esempio per favore. Ti riferisci all'attuale modello 15"?

Intel Core i7 QC 2,2GHz

4GB Ram

500GB a 5400giri

512 VGA

======================

http://www.postestore.it/list.php?cod=N53SV-SX641V

Tieni, questo è superiore e costa meno della metà.

Ti regalo anche 2 anni di garanzia anzi che 1 (in barba alle leggi Italiane)

Cmq, io non sto dicendo che siano fatti male, anzi sono degli oggetti bellissimi e ottimi.

MA OVER PREZZATI.

Se non ce ne rendiamo conto è perché diamo per scontato che sia giusto così.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In altre parole, secondo quello che mi dici:

Tu vai al concessionario e vedi il modello Ford Fiesta 2010.

Dici, quanto costa? Il concessionario ti risponde: costa 10mila euro, ma tra qualche giorno/settimana esce quella nuova 2012 che costa 10mila euro.

Tu che fai? Rispondi: vabene non importa prendo questa tanto il lavoro di portarmi a giro lo svolge ugualmente.

Oppure rispondi, abbello, io te posso prende pure questa, ma esigo uno sconto almeno del 20% oppure aspetto e il concessionari rimane con l'auto NON scontata in garage che non venderebbe più.

Io spero la seconda.

Ma la Apple come si difende da questo? Semplice

1) Non far mai sapere con precisione la data dell'uscita del prodotto nuovo.

2) Non far mai sapere le caratteristiche dell'oggetto nuovo in modo tale da celare quel velo di misterio che la gente non sa cosa ci sia in più rispetto a quello che sta sul mercato (vedi iphone).

3) Quando esce il prodotto nuovo, non svende i precedenti ma li vende (per svuotare i magazzini) in una versione ridotta ad un prezzo molto poco ridotto (vedi iphone, il prodotto di punta).

Detto questo, io il mio MBP i5 l'ho pagato 1759 con 4 giga di ram.

Non esiste un portatile Windows con quelle caratteristiche a quella cifra.

dove l'hai letto che sono d'accordo con quel sistema?

sì, magari non esiste un windows a quella cifra con quelle caratteristiche, ma allora ti posso chiedere perché l'hai comprato? direi che ti sei risposto da solo acquistandolo

MacBook Pro 13" 2017, iPhone 11 Pro
 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo