Vai al contenuto





Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.

bulvio

Problema con la rete aziendale

Recommended Posts

Ok, la cosa inizia a diventare un po' snervante...

A seguito di un fulmine quest'estate, ho cambiato il router/modem, prendendo un blasonato cisco linksys (modello WAG120N), e da quel giorno sono iniziati i problemi.

Subito ho pensato che ci volesse un po' di tempo prima che riconoscesse per bene la struttura della rete, ma ad oggi saranno passati 4 mesi, un po' troppo...

La struttura della rete è la seguente:

schema%20rete.jpg

in rosso ho segnato ciò che di solito collego in wifi

con freccia blu invece ho indicato i terminali che faticano ad ottenere l'ip 192.168

Quello che capita in pratica è che all'accensione dei terminali "problematici", questi non ottengano subito l'ip pubblico, ma restino in locale (10.0...). Mi tocca spegnere l'ethernet e riaccenderla per ottenere l'ip.

Con il pc linux a volte non basta neanche quello...

Stessa cosa con la wifi, anche sugli iOS, subito becca un 10.0... poi, se dissocio e riassocio, prende l'ip corretto.

Mentre capitolo a parte è da dedicare al notebook con windows 7, che proprio non ne vuole sapere di collegarsi all'esterno. Risulta collegato alla wifi del linksys, ma non ad internet, segno inequivocabile che c'è qualcosa nell'ip che anche lì non va. Ma in questo caso può essere proprio un problema di W7, che se si collega ad esempio a casa, su una rete wifi, poi non ne vuole sapere di collegarsi ad un altra rete, bisogna convincerlo che si tratta sempre di roba "mia"... evidentemente non si fida... :rolleyes:

Naturalmente poi alcuni terminali hanno l'ip fisso per ovvie ragioni (l'iMac fa da server e ha 0.88, le stampanti devono essere raggiungibili per comodità con un ip fisso, ecc...)

Allego anche le schermate del router che indicano le periferiche collegate (e anche qui, perché alcune le indica nella tabella DHCP ed altre in ARP (e cos'è sta roba???))? Alcuni terminali neanche compaiono (sono quelli con ip fisso?)

Schermata%2001-2455938%20alle%2011.29.27.jpg

Schermata%2001-2455938%20alle%2011.29.06.jpg

Avete qualche idea?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


le tabelle arp contengono i MAC dei vari dispositivi che vengono usati per le comunicazioni nella rete locale, il consiglio che ti posso dare è se la rete è quella di assegnare i vari ip manualmente, altrimenti prova a guardare se puoi modificare qualche settaggio delle impostazioni del server dhcp!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, un paio di chiarimenti.

Il linksys dove sta? Nel disegno e' lo "switch" 4 porte?

L'altro switch 8 porte che tipo di device e'?

Non capisco poi cosa tu intenda per "indirizzo ip pubblico" e "indirizzo ip locale". Le due subnet che hai indicato sono entrambe tipiche delle LAN, in che contesto usi una e l'altra?

:ciao:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora, il linksys è lo switch 4 porte da cui parte tutto in sostanza...

per ip pubblico intendo il classico 192.168 che mi permette di comunicare all'interno della lan, per ip locale (forse è più giusto "privato"?) intendo il 10.0 (localhost) che non mi permette di "uscire".

Adesso ce n'è un'altra... la time capsule non prende l'ip 192.168 neppure lei, mentre l'imac G3 collegato ad essa sì. Ma in wireless non riesco a collegarmi al network creato dalla TC (che nel disegnino non c'è, ma va beh, esiste e a volte capita di doverlo utilizzare). Va a pescare un 169.254, mentre se forzo l'ip mettendoglielo fisso, nello status mi dice "Doppia NAT" (qualsiasi ip gli dia...).

Boh...

Sparo la mia... topi ghiotti di cavi di rete?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

Perdonami ma ancora non mi e' molto chiara la struttura della rete. L'unica cosa che ho capito e' che se i tuoi client ottengono un indirizzo ip 192.168 riescono a navigare (ma questo non significa che 192.168 sia un indirizzo ip pubblico, e' comunque privato ma avendo un router adsl sulla stessa subnet ti permette di uscire).

Non mi e' chiaro il ruolo della subnet 10.0, innanzitutto questi indirizzi vengono impostati staticamente o c'e' un server dhcp che li fornisce (forse il time capsule)? In linea di principio, ripeto senza conoscere bene i dettagli, credo sarebbe meglio avere un'unica lan, cerco di spiegarmi con un esempio:

Supponiamo che il linksys abbia l'indirizzo privato 192.168.1.254 con subnet 255.255.255.0 (quindi circa 255 indirizzi "disponibili"). Potresti ad esempio impostare il range del dhcp tra 192.168.1.1 e 192.168.1.200, e dare agli altri device indirizzi ip statici (ad esempio 201 e 202 finale), avendo cura di disabilitare eventuali altri dhcp server (questo e' fondamentale). In questo modo dovrebbe andare molto meglio, in teoria...

Fammi sapere! :ciao:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

Perdonami ma ancora non mi e' molto chiara la struttura della rete. L'unica cosa che ho capito e' che se i tuoi client ottengono un indirizzo ip 192.168 riescono a navigare (ma questo non significa che 192.168 sia un indirizzo ip pubblico, e' comunque privato ma avendo un router adsl sulla stessa subnet ti permette di uscire).

Non mi e' chiaro il ruolo della subnet 10.0, innanzitutto questi indirizzi vengono impostati staticamente o c'e' un server dhcp che li fornisce (forse il time capsule)? In linea di principio, ripeto senza conoscere bene i dettagli, credo sarebbe meglio avere un'unica lan, cerco di spiegarmi con un esempio:

Supponiamo che il linksys abbia l'indirizzo privato 192.168.1.254 con subnet 255.255.255.0 (quindi circa 255 indirizzi "disponibili"). Potresti ad esempio impostare il range del dhcp tra 192.168.1.1 e 192.168.1.200, e dare agli altri device indirizzi ip statici (ad esempio 201 e 202 finale), avendo cura di disabilitare eventuali altri dhcp server (questo e' fondamentale). In questo modo dovrebbe andare molto meglio, in teoria...

Fammi sapere! :ciao:

E' praticamente già così. La lan è unica, c'è un dhcp unico con un certo range, ma ad alcune macchine non riesce a distribuire un ip corretto.

Dubbio: il problema potrebbe risiedere nel fatto che gli ip assegnati staticamente sono all'interno del range del dhcp? e che quindi in qualche modo il dhcp si incasini trovando ip già assegnati forzatamente?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Potrebbe anche essere, per sicurezza e comunque per "pulizia" io li metterei fuori dal range.

La cosa che ancora non mi torna e' da dove saltano fuori gli indirizzi 10.0, non possono generarsi da soli se il range e' solo quello dei 192.168 ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io non ho ancora capito ora la tua necessità di avere due range di indirizzi.......perche' usi due subnet, 10 e 192 ? se i device sono in DHCP e ricevono un ip di questi due range hai per certo due DHCP in rete.

La classe 169.254 è un indirizzo che viene impostato quando non c'e' un DHCP sulla rete.

Altra domanda: il secondo switch 8 porte che vedo a cascata ha un ip? è gestibile?


Credo del SysAdmin: "Improvvisare, adattarsi e raggiungere lo scopo....sempre" :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io non ho ancora capito ora la tua necessità di avere due range di indirizzi.......perche' usi due subnet, 10 e 192 ? se i device sono in DHCP e ricevono un ip di questi due range hai per certo due DHCP in rete.

La classe 169.254 è un indirizzo che viene impostato quando non c'e' un DHCP sulla rete.

Altra domanda: il secondo switch 8 porte che vedo a cascata ha un ip? è gestibile?

no, non ha ip e non è gestibile.

Io non ho alcuna necessità di avere due subnet, non l'ho mica scelto io... Di server dhcp ce n'è solo uno, che io sappia*. Solo che, ripeto, ad alcuni terminali è come se non assegnasse l'ip. E quindi, di default queste vanno su 10.0.0.1, che se non sbaglio è come dire "me stesso".

*Comunque, pare che il problema si sia risolto. Ho pacioccato con le impostazioni manuali della TimeCapsule, mettendo "bridge" nelle impostazioni del dhcp. A questo punto, sì, mi viene il dubbio che facesse da server dhcp.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bene cosi, sicuramente il TC faceva da dhcp server, questo spiega tutto. Il fatto che venisse assegnato 10.0.0.1, che "assomiglia" in qualche modo a localhost (127.0.0.1) ha originato l'equivoco.

:ciao:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo