Vai al contenuto





iDanilo

Come avete trovato lavoro?

Recommended Posts

@@Gugu86

La situazione è questa un po' ovunque!

Personalmente sono senza lavoro.

O meglio, l'unica cosa che riesco a fare di questi tempi è scrivere contenuti per siti web.

In sostanza, mi occupo di article marketing.

Mi piace, e mi piacerebbe che con il tempo e l'esperienza diventasse un lavoro a tutti gli effetti, e non un "tappabuco" tra un esame e l'altro.

Mi sto laureando in Comunicazione Interculturale, ma nel mio settore la vedo molto, molto dura.

Due anni fa ho fatto un'esperienza gratificante, che mi ha fatto crescere molto. Peccato che dopo duemila rinnovi, la società poi abbia deciso di non assumermi perché "c'è crisi".

Nel frattempo comunque sono iscritta ad un po' di agenzie interinali, invio curriculum, insomma, cerco di non dormire sugli allori.

Ma la situazione è davvero pessima!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


è il futuro che ci ha creato la generazione scorsa....adesso anche gli statali tremano!!!

In piu metti ( secondo me) l'aumento della popolazione...il lavoro è lo stesso...la popolazione cresce...è jnormale anche arrivare a questi livelli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è il futuro che ci ha creato la generazione scorsa....adesso anche gli statali tremano!!!

In piu metti ( secondo me) l'aumento della popolazione...il lavoro è lo stesso...la popolazione cresce...è jnormale anche arrivare a questi livelli

normale non lo è = + popolazione + produzione + produzione + posti di lavoro


DESMOND LA PODEROSA (MONSTER 620 DARK)

DUCATI MONSTER CLUB

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io sono stato sfortunato e/o ho sbagliato le tempistiche :preoccupato:

laureato in Scienze Bancarie Finanziare ed Assicurative con una tesi sull'uso di internet come mezzo di marketing e vendita dei prodotti assicurativi, un intero capitolo sulla presunta validità della firma elettronica (riconosciuta legalmente in Italia il giorno dopo che ho completato la scrittura del capitolo :mad: ) .......... era il lontano 1998 e le aziende mi guardavano come un alieno se gli proponevo l'uso del web per la distribuzione delle polizze ......... sappiamo benissimo tutti come è finita la storia :mad: :mad: :mad: :mad:

intanto quasi in concomitanza con la discussione della tesi ho avuto un colloquio con una nota banca del sud (banca storica ex battitrice moneta) per la loro struttura di consulenti, superati i 3 colloqui propedeutici mi hanno accettato e quindi ho dovuto sostenere per mio conto l'esame di abilitazione e iscrizione all'Albo Nazionale dei Promotori Finanziari e quindi ho firmato il contratto con la banca con cui ho lavorato fino al 2001 anno iniziato male per me personalmente, e finito peggio per tutto il settore finanziario per le ben note problematiche di settembre quando in diretta mi sono seguito con i colleghi tutto il tragico evento dalla sala negoziazioni di borsa con un occhio a Bloomberg e uno ai terminali dei titoli che impazzivano (e qualche telefonata di clienti in lacrime), i mesi successivi per noi sono stati anche peggio di quel giorno fin quando ho deciso di mollare tutto e trasferirmi al nord in cerca di qualcosa di altro (mi sono licenziato in pratica, ma comunque dopo due mesi hanno chiuso la struttura e chi era rimasto è stato messo in mezzo ad una strada da un giorno all'altro)

per qualche mese ho operato in una sede di un mega gruppo assicurativo con una struttura da spavento per numero di consulenti e uffici, feste private a cui avevamo la Panicucci come presentatrice e la Luisa Corna con la sua band, contest settimanali con in palio a fine anno Rolex e auto di lusso ........ ma non era il lavoro per me, non condividevo le loro strategie di sfruttamento dei collaboratori e dei clienti, e sono rietrato nelle mie terre più in crisi di quando ero partito :zzzzz:

la Befana del 2004 mi ha recapitato una lettera di un Ministero per un concorso che non ricordavo di aver fatto e da allora lavoro per lo Stato con il mio stipendio a fine mese ........... fin quando la Fornero non mi mette alla porta insieme a qualche altro migliaio di persone :prrrr:

P.S.

nella mia carriera di studente avevo una sola certezza "non volevo fare il dipendente statale" ora ringrazio quell'unico concorso che mi hanno costretto a fare e di cui mi ero dimenticato :diavoletto:


SEMBRA FACILE MA NON é DIFFICILE

;)

Una mela al giorno leva il medico di torno .... mumble mumble considerando il prezzo delle mele ultimamente meglio farsi una settimana in ospedale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io sono stato sfortunato e/o ho sbagliato le tempistiche :preoccupato:

laureato in Scienze Bancarie Finanziare ed Assicurative con una tesi sull'uso di internet come mezzo di marketing e vendita dei prodotti assicurativi, un intero capitolo sulla presunta validità della firma elettronica (riconosciuta legalmente in Italia il giorno dopo che ho completato la scrittura del capitolo :mad: ) .......... era il lontano 1998 e le aziende mi guardavano come un alieno se gli proponevo l'uso del web per la distribuzione delle polizze ......... sappiamo benissimo tutti come è finita la storia :mad: :mad: :mad: :mad:

intanto quasi in concomitanza con la discussione della tesi ho avuto un colloquio con una nota banca del sud (banca storica ex battitrice moneta) per la loro struttura di consulenti, superati i 3 colloqui propedeutici mi hanno accettato e quindi ho dovuto sostenere per mio conto l'esame di abilitazione e iscrizione all'Albo Nazionale dei Promotori Finanziari e quindi ho firmato il contratto con la banca con cui ho lavorato fino al 2001 anno iniziato male per me personalmente, e finito peggio per tutto il settore finanziario per le ben note problematiche di settembre quando in diretta mi sono seguito con i colleghi tutto il tragico evento dalla sala negoziazioni di borsa con un occhio a Bloomberg e uno ai terminali dei titoli che impazzivano (e qualche telefonata di clienti in lacrime), i mesi successivi per noi sono stati anche peggio di quel giorno fin quando ho deciso di mollare tutto e trasferirmi al nord in cerca di qualcosa di altro (mi sono licenziato in pratica, ma comunque dopo due mesi hanno chiuso la struttura e chi era rimasto è stato messo in mezzo ad una strada da un giorno all'altro)

per qualche mese ho operato in una sede di un mega gruppo assicurativo con una struttura da spavento per numero di consulenti e uffici, feste private a cui avevamo la Panicucci come presentatrice e la Luisa Corna con la sua band, contest settimanali con in palio a fine anno Rolex e auto di lusso ........ ma non era il lavoro per me, non condividevo le loro strategie di sfruttamento dei collaboratori e dei clienti, e sono rietrato nelle mie terre più in crisi di quando ero partito :zzzzz:

la Befana del 2004 mi ha recapitato una lettera di un Ministero per un concorso che non ricordavo di aver fatto e da allora lavoro per lo Stato con il mio stipendio a fine mese ........... fin quando la Fornero non mi mette alla porta insieme a qualche altro migliaio di persone :prrrr:

P.S.

nella mia carriera di studente avevo una sola certezza "non volevo fare il dipendente statale" ora ringrazio quell'unico concorso che mi hanno costretto a fare e di cui mi ero dimenticato :diavoletto:

Bravo per il coraggio...

Io ho lasciato le superiori ero al IV anno e non mi vergogno, non ho preso il diploma, stufo di svegliarmi alle 7.30 tutti i giorni con la consapevolezza che sarei entrato in classe aspettando che sarebbero finite le ore , per poi tornare a casa e iniziare a studiare quello che mi piaceva veramente.

Da auto-didatta ho iniziato a comperare libri sulla fotografia, lavorando di notte come fotografo per le serate della movida partenopea, dopo aver fatto pubbliche relazioni per un anno con persone che mi sembravano abbastanza serie sono stato scelto in una piccola azienda, dove lavoro attualmente, come grafico pubblicitario, curo tutta la parte pubblicitaria, è un lavoro che mi piace, con stipendio prossimo al ridicolo, ma che, di tanto in tanto regala belle soddisfazioni.


DESMOND LA PODEROSA (MONSTER 620 DARK)

DUCATI MONSTER CLUB

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quando ho riceuto la lettera per poco non mi prendeva un infarto perchè credevo fosse il Ministero delle Finanze a causa di qualche stupidata che avevo fatto io nel redigermi da solo le varie dichiarazione dei redditi e cartelle previdenziali, siccome mi ostinavo a non affidarmi ad un commercialista ma quel settore non era tra quelli che avevo approfondito durante gli studi visto che era la seconda certezza che avevo ovvero "non farò mai il commercialista" (questa sono riuscito a mantenerla :ghghgh: )

mi ero dimenticato che in un periodo di scarsa attività mi sono sparato un post laurea sul marketing territoriale che non mi è servito a nulla ............ infatti neanche mi ricordavo di averlo fatto :preoccupato:


SEMBRA FACILE MA NON é DIFFICILE

;)

Una mela al giorno leva il medico di torno .... mumble mumble considerando il prezzo delle mele ultimamente meglio farsi una settimana in ospedale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo non si trova lavoro... le aziende offrono contratti a progetto o part-time sapendo già che non assumeranno quelle persone.. è davvero una situazione disperata... ho mandato cv a chiunque (sono laureato in informatica con un master) ma onestamente se devo ammazzarmi di lavoro per 700/800 euro mensil preferisco fare altri lavori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo non si trova lavoro... le aziende offrono contratti a progetto o part-time sapendo già che non assumeranno quelle persone.. è davvero una situazione disperata... ho mandato cv a chiunque (sono laureato in informatica con un master) ma onestamente se devo ammazzarmi di lavoro per 700/800 euro mensil preferisco fare altri lavori.

Di che zona sei? La laurea informatica in teoria dovrebbe essere ottima anche in un periodo del genere...che master hai?


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di che zona sei? La laurea informatica in teoria dovrebbe essere ottima anche in un periodo del genere...che master hai?

c'è crisi anche in quel settore, ti passano contratti a tempo determinato a paghe minime

ho un bel po di amici ing informatici che ai tempi d'oro (fino a poco meno di 10 anni fa) sono entrati in massa nella Gavazzi Space che ha realizzato una sede distaccata per loro (in quanto in città c'è una facoltà specifica e molti neolaureati finivano direttamente arruolati da loro) assunzione a tempo indeterminato con contratto da metalmeccanici (esatto metalmeccanici ma se non vuoi allontanarti da casa devi pagarne lo scotto) ma ora la società è passata in un gruppo estero, assunzioni ormai ferme da anni, tentativi di far trasferire il personale presso società estere del gruppo, chi è rimasto qui lavora sbattuto in giro per il mondo per periodi variabili (15gg qui, un mese in francia, un mese in un isolotto sconosciuto nell'oceano atlantico, una settimana a bordo di una nave francese, l'ultima spedizione di cui ho notizie è stata in Irlanda in una parco giochi a tema in cui rinnovare tutto il sistema informatico o roba del genere)


SEMBRA FACILE MA NON é DIFFICILE

;)

Una mela al giorno leva il medico di torno .... mumble mumble considerando il prezzo delle mele ultimamente meglio farsi una settimana in ospedale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tanto per capire il livello dell'azienda, si sono comprati da poco un parco di satelliti in orbita (o forse li hanno realizzati in proprio non sono sicuro) per lo sviluppo di un nuovo sistema di navigazione satellitare .......... insomma non sono di certo l'ultima azienducola


SEMBRA FACILE MA NON é DIFFICILE

;)

Una mela al giorno leva il medico di torno .... mumble mumble considerando il prezzo delle mele ultimamente meglio farsi una settimana in ospedale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Negli anni 70-80 erano le Aziende a chiamare il neo diplomato se alla maturità usciva con almeno 55/60, erano tempi diversi, non vi era necessità di essere laureati e poi fare vari Master all'estero per auspicare a ciò che oggi si definisce un lavoro a tempo indeterminato e quantomeno retribuito per vivere e non arrancare .

Allora il criterio selettivo era molto piu' basico, meno pretenzioso e diretto. E sicuramente migliore di oggi, dove abbiamo cervelli eccellenti, laureati con 110 e lode, che non sanno se avranno un futuro lavorativo in Italia e quindi si affacciano, per forza di cose, all' estero.


YBA PASSION 1000 CD- CONVERGENT SL1 LEGEND- CJ PREMIER 12- MAGNEPLANAR 3.7 R-TOTEM SIGNATURE L.E.- ELECTROCOMPANIET EC 4.7- KRELL KSA 100-NORDOST CAVI-CUFFIE STAX SRS 4170-AKG K701.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A volte ci si sente dire che si è troppo preparati per quello che si deve fare.

Ed è effettivamente così.

In Italia la maggior parte sono Piccole-Medie aziende e come tali non hanno livelli così elevati.

Certo c'è sempre il mega gruppo, ovviamente, ma non c'è la "Apple italiana" o la "Microsoft" o la "Google". Qui nel 90% degli annunci cercano sviluppatori che devono sapere praticamente tutti gli ultimi linguaggi degli ultimi 10 anni per fare sempre le "solite" cose. Non c'è ricerca in settori nuovi. Per fare questo è molto più avvantaggiato un diplomato che appena uscito dalle superiori tra sperimentazione personale e esperienza presso le aziende si è fatta l'esperienza necessaria sulla programmazione.

Non sto dicendo che la laurea sia inutile in Italia, ci mancherebbe, ma che non assorbono così tanto almeno attualmente e che servono più "operai" cioè i diplomati che "dirigenti e/o ricercatori" cioè laureati.

Questa è l'esperienza che mi sono fatto a furia di colloqui e vedendo amici.

Anzi in un colloquio, uno dei rari presso un'azienda e non presso un'agenzia, uno dei rari di tipo finalmente tecnico, avevo fatto notare che stavo finendo l'università e lui mi aveva detto che a suo tempo ha iniziato subito a lavorare facendosi esperienza. Insomma mi ha fatto intendere che lui aveva fatto la scelta giusta e io la cazzata (ovviamente dal suo punto di vista). Poi mi ha dato il consiglio di fare qualcosa da me, che ne so delle app, partecipare a progetti open o cose del genere. Poi mettere a cv la presenza di questi progetti e dove trovarli e che una cosa del genere vale moltissimo e tutto passa in secondo piano.

Infatti un mio amico è stato assunto così: app per Android (di tipo alla fine semplice) e varie aziende lo hanno chiamato.

Purtroppo vogliono tutti con esperienza anche se non ci capisce dove uno può iniziare a farsela.


iPad 3 3G 64 Gb, iPad mini 3G 64 Gb, Mac mini + SSD OWC 120 + Thunderbolt display, iMac 27" Quad 2.66, MacBook Air 11 1,7, MacBook Pro 15 retina 256 SSD, iMac G4 17" 800.

iPhone 5 32 Gb, iPod Touch 8 Gb, iPod photo 60Gb, iPod II 10Gb 2^G, iPod Shuffle 1Gb.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

purtroppo è ormai un utopia collegare la laurea al lavoro, non c e nessuna attinenza.

la laurea uno deve prenderla per il SUO SAPERE PERSONALE, fine.

Pensare che qui dove sono io il "preseidente supercapo" della societa dove lavoro ha sie e no il diploma, e manda avanti una baracca composta da 20 dipendenti tutti laureati è tutto dire.


i miei viaggi in moto: http://www.facebook.com/InMotoconVale

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io e i miei fratelli ...abbiamo una società.....si chiama "Le storie finite"......

...in pratica....mandiamo in fumo matrimoni......

....insomma si fa credere all'uomo o alla donna (scegliamo quasi sempre l'elemento più sensibile e fragile...fra i due)........che il proprio partner...se la intende con un'altra persona.......

....a volte basta solo un messaggio o una email.....altre volte.....una telefonata...

....poi dopo che i due si sono lasciati.....si contattano (separatamente) i due ex.....e molto spesso ti vendono a buon prezzo...abiti da sposa/o....o che so...televisioni....mobili....e robe varie....tutto a prezzi stracciati....i ricavi per noi.....sono notevoli

...lo so....può sembrare una cosa...un po' brutta.....

...però è sempre un buon lavoro...di questi tempi poi....sfido chiunque a dire che è spregevole......... :fiorellino:

posso lavorare con voi???


 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

purtroppo è ormai un utopia collegare la laurea al lavoro, non c e nessuna attinenza.

la laurea uno deve prenderla per il SUO SAPERE PERSONALE, fine.

Pensare che qui dove sono io il "preseidente supercapo" della societa dove lavoro ha sie e no il diploma, e manda avanti una baracca composta da 20 dipendenti tutti laureati è tutto dire.

Non dubito che se uno ha grandi capacità e/o amicizie il titolo di studio sia una cosa ininfluente, però immagino il tuo supercapo abbia almeno 40 anni no? Altri tempi, non so se migliori o peggiori ma di sicuro diversi.

Parlavo l'altra settimana con un mio amico che lavora da quando ha finito le superiori e si lamenta che gli arrivano ingegneri che non sanno fare nulla ( nel campo della progettazione termotecnica) e io ho cercato di spiegargli che la laurea non ti insegna il lavoro e che quei 5 anni sono comunque un sacrificio ( nella mia esperienza preferisco mille volte la vita da lavoratore che da studente ). Poi mi sono un po' girate perchè tira in ballo la mia categoria..e un minimo di senso di appartenenza ci vuole.. :rolleyes:


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oppure posso aprire una vostra filiale qui a milano!! dai dai.. deve essere un lavoro divertente!


 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non dubito che se uno ha grandi capacità e/o amicizie il titolo di studio sia una cosa ininfluente, però immagino il tuo supercapo abbia almeno 40 anni no? Altri tempi, non so se migliori o peggiori ma di sicuro diversi.

Parlavo l'altra settimana con un mio amico che lavora da quando ha finito le superiori e si lamenta che gli arrivano ingegneri che non sanno fare nulla ( nel campo della progettazione termotecnica) e io ho cercato di spiegargli che la laurea non ti insegna il lavoro e che quei 5 anni sono comunque un sacrificio ( nella mia esperienza preferisco mille volte la vita da lavoratore che da studente ). Poi mi sono un po' girate perchè tira in ballo la mia categoria..e un minimo di senso di appartenenza ci vuole.. :rolleyes:

si certo, purtroppo per fare il dipendente ora la laurea è condizione necessaria non sufficiente.

poi che certi reputino i laureati meno capaci perche hanno poca esperienza è solo ignoranza, l esperienza sul campo si fa ed è per tutti, i 5 anni a spaccarsi la testa e e balle all uni ti insegnano cose che sul campo non impari


i miei viaggi in moto: http://www.facebook.com/InMotoconVale

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io ci conto eh! sicuramente a milano il mercato sarà più ampio.

:diavoletto:


 La supposizione è la madre di tutte le cazzate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il mio primo work era lavorare in un bar come barista tramite la mia famiglia,

ho lavorato li da quando avevo piu o meno 16 anni.

Avendo fatto molta esperienza e conosciuto molte persone la crisi economica si e fatta sentire e ho chiesto ad un cliente abituale se aveva lavoro per me..

Un bel pò di tempo fà mi chiese che gli sarebbe piaciuto lavorare per lui, conoscendomi gli sono piaciuto molto.

Ora lavoro in una sala giochi slot e qua la crisi non si sente molto!!!!

credo di essere stato molto fortunato,

ho solo un attestato e dimostra che ho conseguito a un triennale scuola superiore come addetto alle vendite.

niente università

Modificato da Gabryuz

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche se non sono ancora entrato nello spregevole mondo lavorativo, questo post mi spinge a chiedervi alcune cose... Sto per finire di laurearmi in ing. informatica (triennale) , sono al I anno fuori corso e avrò ancora un annetto massimo due.. Considerando questo, nel nostro campo, quanto conta una laurea nei tempi esatti? Alla fine sono veramente rari gli ing. inf. che si laureano in tempo ( soprattutto ibn ambito industriale) ! Conta più una reale conoscenza di una lingua, oppure la realizzazione di progetti extradidattici e cose cosi, o conta solo il tempo e il voto di laurea?


www.casalemaremma.it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nel tuo campo ultimamente la laurea serve a tappezzare le pareti, se non sai fare di tuo ti vedrai passare avanti da orde di giovincelli diplomati che smanettano sui computer come degli dei dell'informatica, è un settore in forte contrazione non tanto per la crisi ma quanto per la bolla speculativa degli anni scorsi che ha portato la nascita di miriadi di aziende nel settore che poi negli ultimi anni stanno morendo lasciando per strada parecchia gente con esperienza e che entrerà in competizione diretta con te, ti puoi salvare solo se acquisisci una forte specializzazione in un campo altamente specifico che richiede competenze e studi non accessibili a chi sa fare senza aver studiato sui libri

la specialistica sarebbe fortemente consigliata, e casomai sarebbe da prendere inconsiderazione anche di lavorare poi all'estero

ma che ramo hai preso ? automazione ?


SEMBRA FACILE MA NON é DIFFICILE

;)

Una mela al giorno leva il medico di torno .... mumble mumble considerando il prezzo delle mele ultimamente meglio farsi una settimana in ospedale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esatto nel campo prettamente dello sviluppo software (alla fine quello più chiesto in assoluto in Italia), sarai superato o da giovani diplomati che hanno iniziato fin da subito a programmare o da ultra esperti senior che sono stati licenziati da un'altra parte.

Purtroppo in tutti i casi, specialmente nel caso dei senior, vengono pagati anche poco e loro non sono molto contenti.

Se invece parliamo di altri campi, che ne so, l'automazione appunto oppure l'ingegneria del software (quella vera) oppure sparo a caso sistemi embedded o comunque campi ultra specializzati prendono ovviamente laureati (un esempio è la st-microeletronics specialmente qui intorno a Milano). Il problema è che prendono i migliori del campo, e ne prendono pochi per quanti ne escono da quanto ho capito.

Ah tante aziende oramai assumono se gli porti progetti. Me li hanno chiesti e alcuni miei amici sono stati assunti così, che ne so, hanno fatto app, oppure progetti universitari grossi, ecc.

Tranquillamente con la triennale lavorano ma boh.

Quando avevo iniziato la triennale la situazione era completamente diversa, ora la situazione è molto peggiorata, se iniziavo a prepararmi seriamente come alcuni che conosco la mia vita era decisamente diversa. Fare la specialistica quindi ora come ora mi sembra un po' un terno al lotto a meno che non ti dedichi a qualcosa di altamente specializzato. Non dico che sia inutile e nemmeno che sia utile, dico che attualmente io non saprei che consigliare. Se prevedi comunque di impiegarci troppo tempo ti consiglio di iniziare a lavorare. Qui la situazione è che chi si specializza sempre di più va avanti, gli altri vengono tagliati...

Modificato da pepo154

iPad 3 3G 64 Gb, iPad mini 3G 64 Gb, Mac mini + SSD OWC 120 + Thunderbolt display, iMac 27" Quad 2.66, MacBook Air 11 1,7, MacBook Pro 15 retina 256 SSD, iMac G4 17" 800.

iPhone 5 32 Gb, iPod Touch 8 Gb, iPod photo 60Gb, iPod II 10Gb 2^G, iPod Shuffle 1Gb.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche se non sono ancora entrato nello spregevole mondo lavorativo, questo post mi spinge a chiedervi alcune cose... Sto per finire di laurearmi in ing. informatica (triennale) , sono al I anno fuori corso e avrò ancora un annetto massimo due.. Considerando questo, nel nostro campo, quanto conta una laurea nei tempi esatti? Alla fine sono veramente rari gli ing. inf. che si laureano in tempo ( soprattutto ibn ambito industriale) ! Conta più una reale conoscenza di una lingua, oppure la realizzazione di progetti extradidattici e cose cosi, o conta solo il tempo e il voto di laurea?

Si è difficile laurearsi nei 5 anni, anche perchè se si fanno i 3+2 si perdono almeno 6 messi con la prima tesi (e tirocinio) e altrettanti per la seconda..spannometricamente..

Impiegarci 6 anni invece che 5 secondo me è indifferente, se gli anni diventano 10 la faccenda è un po' diversa..poi se contemporaneamente uno lavora o fa esperienze all'esterno il discorso cambia.

Il tempo e il voto probabilmente valgono nel caso si debba fare una prima scrematura, ma poi se si fa un colloquio o si fa un periodo di prova ovviamente contano le capacità e la volontà di imparare. Poi personalmente non ho esperienza in questo campo...non ho mai fatto colloqui...

Ricollegandomi a quanto ha scritto Ciccillo l'ideale è specializzarsi in qualcosa ( ad esempio quando ho potuto scegliere 3-4 anni fa c'erano oltre ai soliti 2 corsi di ing informatica anche meccatronica e biomedica, io ho scelto quest'ultima e finora sono molto soddisfatto) anche solo parzialmente in modo che ci si riesca a "vendere" meglio a seconda di chi ci si trova davanti.


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

proprio ieri non so per quale motivo mi è tornato in mente un vecchio amico con cui avevo iniziato un'avventura nel settore informatico circa 14 anni fa e ho googlato per sapere cosa fa ora, i tempi erano molto acerbi in Italia, volevamo sviluppare vendere sevizi di tipo web 2.0 ma nessuno sapeva che si sarebbero chiamati in quel modo (non esistevano ancora :ghghgh: ) e il top della connettività erano i modem 14.4 e i pc con masterizzatori CD 2x ......... ovviamente un fallimento totale :ninja: ma lui in realtà da sempre era orientato allo sviluppo di motori di animazione 3D con calcolo in tempo reale delle animazioni, anche in qual ambito non esisteva nulla di "noto" e come ricorda in una intervista di quest'anno che ho beccato in rete si trattava di movimenti giovanili underground (Mekka/Symposium e roba simile) , una sorta di sottocultura informatica fatta di persone strane che passavano il tempo a sfidarsi nella realizzazione di queste diavolerie ......... insomma dopo il fallimento dell'impresa lui si trasferì in Francia dove ha partecipato allo sviluppo di noti videogame, ora è di nuovo in Italia e collabora con Intel, Microsoft e nVidia e realizza cose particolarissime tra cui sistemi di visione olografica e realtà aumentata

in pratica avevamo potenzialmente il mondo nelle nostre mani ma ce lo siamo fatto sfuggire, lui però era già uno specialista molto SETTORIALIZZATO e sta realizzando cose eccellenti .......... quanti oggi sarebbero capaci di fare lo stesso ?

Modificato da Ciccillo

SEMBRA FACILE MA NON é DIFFICILE

;)

Una mela al giorno leva il medico di torno .... mumble mumble considerando il prezzo delle mele ultimamente meglio farsi una settimana in ospedale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per la miseria quanto è antico :gira:

e dire che nel 1997 questa era tecnologia ai limiti della fantascienza, il meglio al mondo nel settore (è il vincitore del mekka symposium di quell'anno) ............. non è un video ma una animazione in real time (l'originale ovviamente non il video su youtube) dovrei avere la demo originale su qualche vecchio cd

Modificato da Ciccillo

SEMBRA FACILE MA NON é DIFFICILE

;)

Una mela al giorno leva il medico di torno .... mumble mumble considerando il prezzo delle mele ultimamente meglio farsi una settimana in ospedale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti!

Si mi ricordo nel 1998 a che punto era il tutto, mi ricordo particolari però legati all'infanzia, ma me li ricordo molto bene dato che ci "giocavo" parecchio.


iPad 3 3G 64 Gb, iPad mini 3G 64 Gb, Mac mini + SSD OWC 120 + Thunderbolt display, iMac 27" Quad 2.66, MacBook Air 11 1,7, MacBook Pro 15 retina 256 SSD, iMac G4 17" 800.

iPhone 5 32 Gb, iPod Touch 8 Gb, iPod photo 60Gb, iPod II 10Gb 2^G, iPod Shuffle 1Gb.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo