Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






il migliore calciatore di tutti i tempi.


ste.mini

  

90 voti

  1. 1. Il calciatore piu forte di tutti è?

    • Cruijff
      1
    • Di Stefano
      2
    • Maradona
      28
    • Messi
      13
    • Pelè
      9
    • Ronaldo Cristiano
      3
    • Van Basten
      5
    • Roberto Baggio
      4
    • Gullit
      0
    • Zidane
      3
    • Rivaldo
      0
    • Henry
      1
    • Platinì
      3
    • Ibrahimovic
      0
    • Kaka
      0
    • Socrates
      0
    • Zico
      2
    • Ronaldo
      12
    • Ronaldinho
      1
    • ... Chiunque altro, scusate non ci stavano tutti
      3


Recommended Posts

si nn è che giocavano pippe in europa in quei tempi, giravano già degli "scarsi" alla omar sivori, nn so se avete visto delle sue azioni, ma non era certamente inferiore a pelè....

la storia dei 1000 goal è verisisma, resa possibile dal fatto che nn è mai uscito dal brasile...

i 3 mondiali sono stati vinti in anni dove le finaliste certe erano 3, italia, brasile germania ovest, dal 1930 al 1974, i mondiali sono stati vinti da queste 3 nazioni, ad eccezione dell'uruguay nel 50 e dell'inghilterra nel 66

Quoto

@@gianniskywalker Non è proprio lo stesso perché per me il punto di forza di Maradona non è solo il Mondiale.....

L' ingegneria è l' arte di formare con materiali che nella realtà non si conoscono, delle forme che nella realtà non si possono analizzare, per resistere a forze che nella realtà non si possono valutare, in modo tale che la gente non possa, nella realtà sospettarlo.

MY FLICKR

MY FLUIDR

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 300
  • Created
  • Ultima Risposta

Quoto

Non è proprio lo stesso perché per me il punto di forza di Maradona non è solo il Mondiale.....

il discorso sul mondiale era per dire che in quegli anni, era più "facile" vincerne di consecutivi, c'erano 3 nazioni che stavano 1 spanna sopra le altre, quindi valutare pelè per i 3 mondiali per me è una sopravvalutazione.

come votare messi perchè ha vinto più trofei, ma in una realtà ben differente sotto ogni punto di vista rispetto al napoli.

Poi in ogni caso, vincere il campionato italiano negli anni 80 nn era una passeggiata, i grandi giocatori stavano tutti qui, la coppa uefa aveva un grande valore, dato che la coppa campioni la giocava solo la prima...

da juventino difendo maradona a spada tatta:)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il discorso sul mondiale era per dire che in quegli anni, era più "facile" vincerne di consecutivi, c'erano 3 nazioni che stavano 1 spanna sopra le altre, quindi valutare pelè per i 3 mondiali per me è una sopravvalutazione.

come votare messi perchè ha vinto più trofei, ma in una realtà ben differente sotto ogni punto di vista rispetto al napoli.

Poi in ogni caso, vincere il campionato italiano negli anni 80 nn era una passeggiata, i grandi giocatori stavano tutti qui, la coppa uefa aveva un grande valore, dato che la coppa campioni la giocava solo la prima...

da juventino difendo maradona a spada tatta:)

Infatti sono d'accordissimo scusa la seconda frase del post precedente non era indirizzata a te sorry...

Ho editato...

L' ingegneria è l' arte di formare con materiali che nella realtà non si conoscono, delle forme che nella realtà non si possono analizzare, per resistere a forze che nella realtà non si possono valutare, in modo tale che la gente non possa, nella realtà sospettarlo.

MY FLICKR

MY FLUIDR

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si nn è che giocavano pippe in europa in quei tempi, giravano già degli "scarsi" alla omar sivori, nn so se avete visto delle sue azioni, ma non era certamente inferiore a pelè....

la storia dei 1000 goal è verisisma, resa possibile dal fatto che nn è mai uscito dal brasile...

i 3 mondiali sono stati vinti in anni dove le finaliste certe erano 3, italia, brasile germania ovest, dal 1930 al 1974, i mondiali sono stati vinti da queste 3 nazioni, ad eccezione dell'uruguay nel 50 e dell'inghilterra nel 66

Non dico assolutamente che giocavano pippe,dico solo che non c'era questo maxi esodo di giocatori sudamericani verso l'Europa semplicemente perché adesso i veri soldi stanno in Europa mentre prima non c'era lo stesso giro d'affari milionario!E non c'entra che i 1000 gol li abbia fatto perché era in brasile,ti ricordo che le coppe Intercontinentali le vincevano di più le sudamericane che le squadre europee,giusto per farti un esempio del fatto che le sudamericane non erano a livelli scarsi come ora dove non c'e discussione!Pelè vinse l'Intercontinentale contro il Milan di C.Maldini e Altafini!

Per la storia dei 3 Mondiali,mi diresti dal 74 ad oggi tolta la Spagna e la Francia quante altre squadre hanno vinto il Mondiale?4:italia Germania Brasile e Argentina,a dimostrazione del fatto che non è cambiato nulla sotto questo punto di vista da allora!

il discorso sul mondiale era per dire che in quegli anni, era più "facile" vincerne di consecutivi, c'erano 3 nazioni che stavano 1 spanna sopra le altre, quindi valutare pelè per i 3 mondiali per me è una sopravvalutazione.

come votare messi perchè ha vinto più trofei, ma in una realtà ben differente sotto ogni punto di vista rispetto al napoli.

Poi in ogni caso, vincere il campionato italiano negli anni 80 nn era una passeggiata, i grandi giocatori stavano tutti qui, la coppa uefa aveva un grande valore, dato che la coppa campioni la giocava solo la prima...

da juventino difendo maradona a spada tatta:)

La coppa delle coppe era all'epoca considerata molto più prestigiosa rispetto alla coppa uefa

 MacBook Pro Retina 13" Intel Core I5 2,7 GHz ,8 Gb Ram, 256 Gb SSD  iPhone 6 64 Gb Silver  PS4 PSN: gianniskywalker 


 iPad Air White 16 Gb WiFi + 4G + Smart Cover celeste 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il Napoli era una grande squadra,non era solo Maradona!Era Giordano,Careca,Denapoli,Ferrara!

Era un'ottima squadra,ma non è che abbia avuto un palmares invidiabile quegli anni!2 scudetti,1 coppa italia e una Uefa...sembra quasi che Maradona abbia fatto vincere 3 Coppe dei Campioni al Napoli....

Con questo non voglio sminuire assolutamente il campione Maradona,quello che sicuramente sta sul podio dei 3 più grandi di sempre!

Macchè :ghghgh:

È un pó come se il bologna oggi acquista Messi, si ci sono buoni giocatori tipo Di Vaio e Ramirez, ma non campionissimi.

Ferrara ad esempio, quando venne Maradona doveva avere si e no 20 anni...

Poi careca alemao e aptri che non ricordo, vennero dopo su esplicita richiesta di maradona che minacciava il presidente di andarsene.

Ah, il calcio di una volta :cry:

M.E.A.S.â„¢: vice-president --- Trolling grade: Master

- MacMini - iMac G4 - iMac G3 - MBP 15 - iP6+ -

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maradona, Maradona e ancora Maradona.

Semplicemente dotato di una tecnica sublime, si misurò contro i più forti di tutti i tempi nei campionati più difficili del mondo schierandosi dalla parte dei più deboli.

Grande comunicatore, aizzava il pubblico prima delle partite come hanno fatto solo i più grandi prima di lui.

Pelè, che io rispetto molto come giocatore, ha giocato nel Brasile dell'Olimpo... Dietro aveva giocatori del calibro di Garrincha e Rivelino. Giocatori fortissimi che furono in grado di vincere un mondiale anche senza di lui dato che si infortunò subito e saltò praticamente tutto il mondiale!

Altra nota da tenere presente è il ricordo che ha lasciato nel cuore di tutti i suoi compagni di squadra, di tutti i suoi avversari e soprattutto di tutti i tifosi del mondo.

Anche i più grandi dopo il ritiro vengono dimenticati o comunque ricordati dai tifosi più accaniti. Andate da un bambino di oggi e chiedetegli se conosce un certo Müller o lo stesso Pelè... Poi chiedetegli se ha mai sentito parlare di un certo Maradona!

Per questo dico Maradona, Maradona e ancora Maradona!

"Stay Hungry. Stay Foolish."

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maradona, Maradona e ancora Maradona.

Semplicemente dotato di una tecnica sublime, si misurò contro i più forti di tutti i tempi nei campionati più difficili del mondo schierandosi dalla parte dei più deboli.

Grande comunicatore, aizzava il pubblico prima delle partite come hanno fatto solo i più grandi prima di lui.

Pelè, che io rispetto molto come giocatore, ha giocato nel Brasile dell'Olimpo... Dietro aveva giocatori del calibro di Garrincha e Rivelino. Giocatori fortissimi che furono in grado di vincere un mondiale anche senza di lui dato che si infortunò subito e saltò praticamente tutto il mondiale!

Altra nota da tenere presente è il ricordo che ha lasciato nel cuore di tutti i suoi compagni di squadra, di tutti i suoi avversari e soprattutto di tutti i tifosi del mondo.

Anche i più grandi dopo il ritiro vengono dimenticati o comunque ricordati dai tifosi più accaniti. Andate da un bambino di oggi e chiedetegli se conosce un certo Müller o lo stesso Pelè... Poi chiedetegli se ha mai sentito parlare di un certo Maradona!

Per questo dico Maradona, Maradona e ancora Maradona!

Adesso ti diranno che il tuo parere e dato dal fatto che sei Napoletano......Lascia perdere Valmac....

Macchè :ghghgh:

È un pó come se il bologna oggi acquista Messi, si ci sono buoni giocatori tipo Di Vaio e Ramirez, ma non campionissimi.

Ferrara ad esempio, quando venne Maradona doveva avere si e no 20 anni...

Poi careca alemao e aptri che non ricordo, vennero dopo su esplicita richiesta di maradona che minacciava il presidente di andarsene.

Ah, il calcio di una volta :cry:

Quoto

L' ingegneria è l' arte di formare con materiali che nella realtà non si conoscono, delle forme che nella realtà non si possono analizzare, per resistere a forze che nella realtà non si possono valutare, in modo tale che la gente non possa, nella realtà sospettarlo.

MY FLICKR

MY FLUIDR

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso ti diranno che il tuo parere e dato dal fatto che sei Napoletano......Lascia perdere Valmac.... Quoto

no assolutamente,ripeto credo sia normale associare un giocatore con il fatto che ha militato nella squadra del cuore.E poi comunque molti considerano Maradona il più grande,non solo i napoletani,però secondo me è impossibile dire oggettivamente chi è il più grande di sempre.

E' semplicemente un dato soggettivo!Non si può dire che Pelè era più forte di Maradona,che Maradona era più forte di Van Basten,che Van Basten era più forte di Cruijff!Ognuno è normale che abbia un giocatore preferito,poi è chiaro che si è influenzati anche,ma non solo,dalla squadra in cui a militato.

Io ho visto ad esempio molti filmati su Pelè,purtroppo non ce ne sono tantissimi ma pochi filmati già bastano a far capire quale immenso campione era,sicuramente non inferiore agli altri del suo calibro!Da milanista voto Van Basten tutta la vita,il più forte mai visto giocare secondo me,guardo un video di Van Basten e mi emoziono!E' normale,e IMHO sarebbe diventato senza il ritiro il più grande di tutti,ma sta nell'Olimpo,assieme a Maradona,a Pelè,a Cruijff ecc..poi ognuno sceglie a suo gusto,per le emozioni che ha regalato!

 MacBook Pro Retina 13" Intel Core I5 2,7 GHz ,8 Gb Ram, 256 Gb SSD  iPhone 6 64 Gb Silver  PS4 PSN: gianniskywalker 


 iPad Air White 16 Gb WiFi + 4G + Smart Cover celeste 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

no assolutamente,ripeto credo sia normale associare un giocatore con il fatto che ha militato nella squadra del cuore.E poi comunque molti considerano Maradona il più grande,non solo i napoletani,però secondo me è impossibile dire oggettivamente chi è il più grande di sempre.

E' semplicemente un dato soggettivo!Non si può dire che Pelè era più forte di Maradona,che Maradona era più forte di Van Basten,che Van Basten era più forte di Cruijff!Ognuno è normale che abbia un giocatore preferito,poi è chiaro che si è influenzati anche,ma non solo,dalla squadra in cui a militato.

Io ho visto ad esempio molti filmati su Pelè,purtroppo non ce ne sono tantissimi ma pochi filmati già bastano a far capire quale immenso campione era,sicuramente non inferiore agli altri del suo calibro!Da milanista voto Van Basten tutta la vita,il più forte mai visto giocare secondo me,guardo un video di Van Basten e mi emoziono!E' normale,e IMHO sarebbe diventato senza il ritiro il più grande di tutti,ma sta nell'Olimpo,assieme a Maradona,a Pelè,a Cruijff ecc..poi ognuno sceglie a suo gusto,per le emozioni che ha regalato!

Sicuro... ognuno ha il sacrosanto diritto di scegliere chi vuole!

Però l'unica cosa che aggiungo a quello che ho detto prima è che il fatto che Maradona abbia giocato nel Napoli non basta a giustificare il nostro giudizio.

Tu adori Van Basten (tra l'altro era uno dei miei attaccanti preferiti quando ero piccolo :ghghgh: ) ma se non avesse mai indossato la maglia del Milan ti ricorderesti di lui? Se avessero giocato Italia - Olanda al Meazza avresti tifato Olanda solo perché c'era lui? E inoltre se fosse andato a giocare da un'altra parte dopo aver militato nel Milan lo avresti seguito in giro per il mondo?

Ecco perché dico che Maradona era il più forte... non perché ha giocato nel Napoli ma perché lo ha fatto vincere!

P.s.

anche se io alla vostra squadra avrei tolto principalmente Gullit :angiolettoim:

"Stay Hungry. Stay Foolish."

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
no assolutamente,ripeto credo sia normale associare un giocatore con il fatto che ha militato nella squadra del cuore.E poi comunque molti considerano Maradona il più grande,non solo i napoletani,però secondo me è impossibile dire oggettivamente chi è il più grande di sempre. E' semplicemente un dato soggettivo!Non si può dire che Pelè era più forte di Maradona,che Maradona era più forte di Van Basten,che Van Basten era più forte di Cruijff!Ognuno è normale che abbia un giocatore preferito,poi è chiaro che si è influenzati anche,ma non solo,dalla squadra in cui a militato. Io ho visto ad esempio molti filmati su Pelè,purtroppo non ce ne sono tantissimi ma pochi filmati già bastano a far capire quale immenso campione era,sicuramente non inferiore agli altri del suo calibro!Da milanista voto Van Basten tutta la vita,il più forte mai visto giocare secondo me,guardo un video di Van Basten e mi emoziono!E' normale,e IMHO sarebbe diventato senza il ritiro il più grande di tutti,ma sta nell'Olimpo,assieme a Maradona,a Pelè,a Cruijff ecc..poi ognuno sceglie a suo gusto,per le emozioni che ha regalato!

Anche Berlusconi guardava Van Basten e si emozionava ma poi vedeva Maradona e lo sognava con la maglia rossonera e un motivo ci sarà......

Io ti ripeto che in troppi dicono Maradona e moltissimi che lo dicono non sono Napoletani per essere un fatto soggettivo dovremmo parlare di risultati differenti, questo ovviamente non significa che tu non puoi dare la preferenza a Pelè o a chiunque altro questo sia chiaro ma come ti ho scritto secondo me commetti in questo giudizio un errore di valutazione secondo me.

Guarda ti posso dire un aneddoto che ricordo benissimo ero piccolo. Quando il Napoli giocava fuori la partita si sentiva per radio (perché ovviamente quando giocava uni casa all'epoca allo stadio ci andavo tutte le domeniche e non ho perso una e ti dico una partita di Maradona al San Paolo) dovevamo aspettare 90° minuto con un attesa che non ti dico l'annata del secondo scudetto del Napoli perdemmo 3-0 a San Siro con il Milan e alla gente che tornava dallo stadio a Milano nel post partita chiedevano a qualche tifoso (non ricordo il corrispondente ma ricordo che ora è morto): Domanda :- Ne è valsa la pena venire allo stadio? E perché sei venuto proprio oggi? (lo ricordo chiaramente) risposta secca tre intervistar su tre :- Perché era una bella partita, volevamo vedere vincere la nostra squadra e perché volevamo vedere anche Maradona. Al che domanda del giornalista:- ma Berlusconi lo prende? Tutti all'unisono :- Speriamo speriamo speriamo. Cronista: Ma voi avete Van basten Gullit e Rajkard.....Loro :- Maradona è più forte!! Senza pensarci un secondo su.

Ora cosa con questo non voglio convincerti voglio solo dirti a che livello era arrivato Maradona e che ripeto secondo me nel tuo giudizio sottovaluti un po' di cose.

L' ingegneria è l' arte di formare con materiali che nella realtà non si conoscono, delle forme che nella realtà non si possono analizzare, per resistere a forze che nella realtà non si possono valutare, in modo tale che la gente non possa, nella realtà sospettarlo.

MY FLICKR

MY FLUIDR

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io non capisco perché cercate a tutti i costi di convincermi che Maradona era il più forte di tutti i tempi,come se io avessi detto che Maradona era una mezza cartuccia!Io ho sempre detto che Maradona è stato uno dei più grandi di sempre,ma non me la sento di dire che è stato più grande di Pelè,o di altri campioni come Van Basten o Cruijff tutto qua,perché credo che sia impossibile dire chi sia!Poco fa su Sky hanno intervistato Van Basten che diceva che da sempre c'è la domanda su chi è il più forte,e lui stesso ha detto che è impossibile dire chi è il più forte,ognuno decide in base ai propri gusti!

Mi avete raccontato tanti aneddoti su Maradona,e quindi sicuramente questo significa tanto su cosa è stato Maradona per i tifosi di calcio,specialmente per i napoletani,ma avete mai per caso visto il 1000esimo gol di Pelè?Un calcio di rigore contro il Vasco da Gama,Pelè segna e c'è un'invasione di campo e tutti lo sollevano e lo portano in trionfo...lo sapete questo cosa significa?Quanto può significare Pelè per i brasiliani?Lo stesso che magari rappresenta Maradona per argentini e napoletani!Anche questo è fanatismo nei confronti di uno dei più grandi (per voi),il più grande per me!

 MacBook Pro Retina 13" Intel Core I5 2,7 GHz ,8 Gb Ram, 256 Gb SSD  iPhone 6 64 Gb Silver  PS4 PSN: gianniskywalker 


 iPad Air White 16 Gb WiFi + 4G + Smart Cover celeste 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io non capisco perché cercate a tutti i costi di convincermi che Maradona era il più forte di tutti i tempi,come se io avessi detto che Maradona era una mezza cartuccia!Io ho sempre detto che Maradona è stato uno dei più grandi di sempre,ma non me la sento di dire che è stato più grande di Pelè,o di altri campioni come Van Basten o Cruijff tutto qua,perché credo che sia impossibile dire chi sia!Poco fa su Sky hanno intervistato Van Basten che diceva che da sempre c'è la domanda su chi è il più forte,e lui stesso ha detto che è impossibile dire chi è il più forte,ognuno decide in base ai propri gusti!

Mi avete raccontato tanti aneddoti su Maradona,e quindi sicuramente questo significa tanto su cosa è stato Maradona per i tifosi di calcio,specialmente per i napoletani,ma avete mai per caso visto il 1000esimo gol di Pelè?Un calcio di rigore contro il Vasco da Gama,Pelè segna e c'è un'invasione di campo e tutti lo sollevano e lo portano in trionfo...lo sapete questo cosa significa?Quanto può significare Pelè per i brasiliani?Lo stesso che magari rappresenta Maradona per argentini e napoletani!Anche questo è fanatismo nei confronti di uno dei più grandi (per voi),il più grande per me!

Ma infatti io non ti voglio convincere.....Racconto e giustifico la mia tesi tutto qui.

L' ingegneria è l' arte di formare con materiali che nella realtà non si conoscono, delle forme che nella realtà non si possono analizzare, per resistere a forze che nella realtà non si possono valutare, in modo tale che la gente non possa, nella realtà sospettarlo.

MY FLICKR

MY FLUIDR

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non dico assolutamente che giocavano pippe,dico solo che non c'era questo maxi esodo di giocatori sudamericani verso l'Europa semplicemente perché adesso i veri soldi stanno in Europa mentre prima non c'era lo stesso giro d'affari milionario!E non c'entra che i 1000 gol li abbia fatto perché era in brasile,ti ricordo che le coppe Intercontinentali le vincevano di più le sudamericane che le squadre europee,giusto per farti un esempio del fatto che le sudamericane non erano a livelli scarsi come ora dove non c'e discussione!Pelè vinse l'Intercontinentale contro il Milan di C.Maldini e Altafini!

Per la storia dei 3 Mondiali,mi diresti dal 74 ad oggi tolta la Spagna e la Francia quante altre squadre hanno vinto il Mondiale?4:italia Germania Brasile e Argentina,a dimostrazione del fatto che non è cambiato nulla sotto questo punto di vista da allora!

La coppa delle coppe era all'epoca considerata molto più prestigiosa rispetto alla coppa uefa

ma che dici, la coppa delle coppe è sempre stata inferiore... sempre, si diceva che era più prestigiosa sulla carta, ma nella coppa uefa gicavano le squadre 2° classificate, nella coppa delle coppe giocavano squadre 4° 5° o anche di serie minori, tecnicamente la coppa uefa è smepre stato il 2° trofeo più importante, quanto meno per le grandi squadre

il discorso mondiale ai tempi di pelè nn è paragonabile al calcio odierno, a quei tempi giocavano nazionali che nemmeno sapevano le regole del calcio, nn a caso negli ultimi anni si sono aggiunte francia e spagna

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma che dici, la coppa delle coppe è sempre stata inferiore... sempre, si diceva che era più prestigiosa sulla carta, ma nella coppa uefa gicavano le squadre 2° classificate, nella coppa delle coppe giocavano squadre 4° 5° o anche di serie minori, tecnicamente la coppa uefa è smepre stato il 2° trofeo più importante, quanto meno per le grandi squadre

il discorso mondiale ai tempi di pelè nn è paragonabile al calcio odierno, a quei tempi giocavano nazionali che nemmeno sapevano le regole del calcio, nn a caso negli ultimi anni si sono aggiunte francia e spagna

Infatti in coppa delle coppe ci andava chi vinceva la coppa Italia: http://it.wikipedia.org/wiki/Coppa_delle_Coppe_UEFA la coppa uefa era molto più importante

L' ingegneria è l' arte di formare con materiali che nella realtà non si conoscono, delle forme che nella realtà non si possono analizzare, per resistere a forze che nella realtà non si possono valutare, in modo tale che la gente non possa, nella realtà sospettarlo.

MY FLICKR

MY FLUIDR

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti in coppa delle coppe ci andava chi vinceva la coppa Italia: http://it.wikipedia....elle_Coppe_UEFA la coppa uefa era molto più importante

mi duole difendere il Napoli, dato che da juventino, in quelgi anni, prendavamo solo delle grandi batoste:)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi duole difendere il Napoli, dato che da juventino, in quelgi anni, prendavamo solo delle grandi batoste:)

Ci credo ma se leggi anche nel vostro topic i miei commenti quando c'è da dire una verità si deve dire.....

P.S. due giorni dopo la partita ma si deve dire :ghghgh:

L' ingegneria è l' arte di formare con materiali che nella realtà non si conoscono, delle forme che nella realtà non si possono analizzare, per resistere a forze che nella realtà non si possono valutare, in modo tale che la gente non possa, nella realtà sospettarlo.

MY FLICKR

MY FLUIDR

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti in coppa delle coppe ci andava chi vinceva la coppa Italia: http://it.wikipedia....elle_Coppe_UEFA la coppa uefa era molto più importante

Infatti proprio per questo la Coppa delle Coppe era considerata la seconda competizione Europea!Guarda che solo qua in Italia c'è l'idiota mentalità di sottovalutare la Coppa Nazionale!Guarda in Spagna o in Inghilterra quello che valgono quei trofei!Il Real l'anno scorso vinse la Coppa del Re e festeggio come se avesse vinto la Liga,perché sono considerati trofei prestigiosi!Così come in Italia una volta la Coppa Italia era considerato un ottimo trofeo!Per questo ti dico che all'epoca la Coppa delle Coppe era più prestigiosa.

Dallo stesso articolo che hai citato su wikipedia:

La Coppa delle Coppe fu uno degli appuntamenti chiave del calendario calcistico europeo per tutti gli anni settanta e ottanta. Era considerata dall'UEFA, per prestigio, la seconda competizione continentale, anche se spesso il suo livello tecnico era inferiore alla Coppa UEFA: infatti, mentre in Coppa UEFA partecipavano squadre classificatesi dietro ai campioni nazionali nei rispettivi campionati, in Coppa delle Coppe potevano potenzialmente giocare squadre che si erano classificate in zone di bassa classifica o addirittura militanti in serie inferiori. In caso di qualificazione sia in Coppa delle Coppe che in Coppa UEFA, la prima era prevalente sulla seconda, nello stesso modo in cui la qualificazione alla Coppa dei Campioni prevaleva sia sull'una che sull'altra.

Quindi come valore tecnico la Uefa ne offriva uno più alto,come prestigio era più prestigiosa la coppa delle Coppe

 MacBook Pro Retina 13" Intel Core I5 2,7 GHz ,8 Gb Ram, 256 Gb SSD  iPhone 6 64 Gb Silver  PS4 PSN: gianniskywalker 


 iPad Air White 16 Gb WiFi + 4G + Smart Cover celeste 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma infatti io non ti voglio convincere.....Racconto e giustifico la mia tesi tutto qui.

Quoto... non vogliamo convincere nessuno solo dare il nostro parere!

Tra l'altro il confronto è incongruo e lo hai detto stesso tu (gianniskywalker)!

Maradona si è misurato in Europa nei due massimi campionati... Pelé ha segnato 1000 gol ma in Brasile.

Anche Maradona quando era in Argentina segnava molti più gol, se avesse passato tutta la carriera a casa forse non ne avrebbe fatti 1000, ma di sicuro molti ma molti di più!

Ma poi che cosa è? Una classifica dei più bravi o una classifica dei marcatori? No perché ad aver raggiunto quota 1000 ce ne sono altri di giocatori oltre Pelè (che quasi nessuno conosce) e di sicuro se alla lista del Topic dovessi aggiungere qualcuno di questi nomi tra i migliori della storia mi fucilerebbero in piazza senza processo.

:ghghgh:

"Stay Hungry. Stay Foolish."

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quoto... non vogliamo convincere nessuno solo dare il nostro parere!

Tra l'altro il confronto è incongruo e lo hai detto stesso tu (gianniskywalker)!

Maradona si è misurato in Europa nei due massimi campionati... Pelé ha segnato 1000 gol ma in Brasile.

Anche Maradona quando era in Argentina segnava molti più gol, se avesse passato tutta la carriera a casa forse non ne avrebbe fatti 1000, ma di sicuro molti ma molti di più!

Ma poi che cosa è? Una classifica dei più bravi o una classifica dei marcatori? No perché ad aver raggiunto quota 1000 ce ne sono altri di giocatori oltre Pelè (che quasi nessuno conosce) e di sicuro se alla lista del Topic dovessi aggiungere qualcuno di questi nomi tra i migliori della storia mi fucilerebbero in piazza senza processo.

:ghghgh:

Io ho detto che Pelè è stato secondo me il più grande ANCHE per i 1000 gol,ma non solo!ha vinto tutto e fatto vincere al Brasile 3 mondiali!Cioe è assurdo secondo me sentire commenti nei quali quasi state a dire che conta di più il mondiale dell'86 perché l'ha vinto Maradona!

Pelè ha vinto un mondiale nel 70 in finale contro l'Italia campione d'Europa 68 per 4 (quattro) a 1 contro quella che era la squadra più granitica e organizzata del mondo!come fate ancora a dire che un giocatore che ha fatto vincere 3 mondiali al Brasile non si sia mai confrontato con le realtà europee,quando tutte e 3 le coppe sono state conquistate in finale contro 3 squadre europee?

 MacBook Pro Retina 13" Intel Core I5 2,7 GHz ,8 Gb Ram, 256 Gb SSD  iPhone 6 64 Gb Silver  PS4 PSN: gianniskywalker 


 iPad Air White 16 Gb WiFi + 4G + Smart Cover celeste 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho detto che Pelè è stato secondo me il più grande ANCHE per i 1000 gol,ma non solo!ha vinto tutto e fatto vincere al Brasile 3 mondiali!Cioe è assurdo secondo me sentire commenti nei quali quasi state a dire che conta di più il mondiale dell'86 perché l'ha vinto Maradona!

Pelè ha vinto un mondiale nel 70 in finale contro l'Italia campione d'Europa 68 per 4 (quattro) a 1 contro quella che era la squadra più granitica e organizzata del mondo!come fate ancora a dire che un giocatore che ha fatto vincere 3 mondiali al Brasile non si sia mai confrontato con le realtà europee,quando tutte e 3 le coppe sono state conquistate in finale contro 3 squadre europee?

Il fatto che uno di questi mondiali il Brasile lo vinse senza di lui perché si infortunò e non giocò praticamente per tutto il mondiale.

Ma tu sai chi giocava nel Brasile dietro Pelè?? E chi nell'Argentina dietro Maradona? Per carità, buoni giocatori, ma non erano dei dobermann scatenati come i brasiliani.

Chiariamo che non dico che Pelè era scarso perché sarebbe come bestemmiare... però dai, assistere alle giocate di Maradona era come guardare qualcosa di sovrannaturale. Tutto sommato Pelé giocava a calcio, Maradona lo ha reinventato a suo piacere!

(zod... lo so che sei emotivo, però certe cose si devono vedere :ghghgh: ).

"Stay Hungry. Stay Foolish."

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti proprio per questo la Coppa delle Coppe era considerata la seconda competizione Europea!Guarda che solo qua in Italia c'è l'idiota mentalità di sottovalutare la Coppa Nazionale!Guarda in Spagna o in Inghilterra quello che valgono quei trofei!Il Real l'anno scorso vinse la Coppa del Re e festeggio come se avesse vinto la Liga,perché sono considerati trofei prestigiosi!Così come in Italia una volta la Coppa Italia era considerato un ottimo trofeo!Per questo ti dico che all'epoca la Coppa delle Coppe era più prestigiosa.

Dallo stesso articolo che hai citato su wikipedia:

La Coppa delle Coppe fu uno degli appuntamenti chiave del calendario calcistico europeo per tutti gli anni settanta e ottanta. Era considerata dall'UEFA, per prestigio, la seconda competizione continentale, anche se spesso il suo livello tecnico era inferiore alla Coppa UEFA: infatti, mentre in Coppa UEFA partecipavano squadre classificatesi dietro ai campioni nazionali nei rispettivi campionati, in Coppa delle Coppe potevano potenzialmente giocare squadre che si erano classificate in zone di bassa classifica o addirittura militanti in serie inferiori. In caso di qualificazione sia in Coppa delle Coppe che in Coppa UEFA, la prima era prevalente sulla seconda, nello stesso modo in cui la qualificazione alla Coppa dei Campioni prevaleva sia sull'una che sull'altra.

Quindi come valore tecnico la Uefa ne offriva uno più alto,come prestigio era più prestigiosa la coppa delle Coppe

Infatti l'ho fatto per confermare il fatto che fondamentalmente se tu valuti l'ufficialità le cose sono come dici ma nella realtà al tempo non hai potuto renderti conto che la coppa uefa è sempre stata considerata di importanza superiore e ti sbagli se pensi che solo in Italia è così all'estero pur dando importanza ai trofei nazionali la coppa delle coppe anche li è sempre considerata inferiore. Poi quando dico che non ti voglio convincere ma ti voglio solo far notare che non consideri delle cose fondamentali nei numeri che citi ad esempio (non te le volevo dire perché già mi hai detto più volte che voglio convincerti e non è così) citi i mondiali e non io altri ti hanno detto la stessa cosa che ti avrei detto io e cioè che a quel tempo giocavano squadre che non sapevano nemmeno le regole, citi 1000 goal senza citare (o forse sapere) che all'epoca di questi 1000 goal non esisteva il fuorigioco il che è un fatto importantissimo nel peso del numero, dici che la coppa delle coppe è più importante della coppa uefa il che può essere così ufficialmente ma non lo è mai stato nella realtà calcistica e nemmeno giornalistica ma lo posso capire perché fondamentalmente. Questo intendo quando dico che nella cosa sottovaluti dei fattori

Il fatto che uno di questi mondiali il Brasile lo vinse senza di lui perché si infortunò e non giocò praticamente per tutto il mondiale.

Ma tu sai chi giocava nel Brasile dietro Pelè?? E chi nell'Argentina dietro Maradona? Per carità, buoni giocatori, ma non erano dei dobermann scatenati come i brasiliani.

Chiariamo che non dico che Pelè era scarso perché sarebbe come bestemmiare... però dai, assistere alle giocate di Maradona era come guardare qualcosa di sovrannaturale. Tutto sommato Pelé giocava a calcio, Maradona lo ha reinventato a suo piacere!

(zod... lo so che sei emotivo, però certe cose si devono vedere :ghghgh: ).

:love::cray:

L' ingegneria è l' arte di formare con materiali che nella realtà non si conoscono, delle forme che nella realtà non si possono analizzare, per resistere a forze che nella realtà non si possono valutare, in modo tale che la gente non possa, nella realtà sospettarlo.

MY FLICKR

MY FLUIDR

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti l'ho fatto per confermare il fatto che fondamentalmente se tu valuti l'ufficialità le cose sono come dici ma nella realtà al tempo non hai potuto renderti conto che la coppa uefa è sempre stata considerata di importanza superiore e ti sbagli se pensi che solo in Italia è così all'estero pur dando importanza ai trofei nazionali la coppa delle coppe anche li è sempre considerata inferiore. Poi quando dico che non ti voglio convincere ma ti voglio solo far notare che non consideri delle cose fondamentali nei numeri che citi ad esempio (non te le volevo dire perché già mi hai detto più volte che voglio convincerti e non è così) citi i mondiali e non io altri ti hanno detto la stessa cosa che ti avrei detto io e cioè che a quel tempo giocavano squadre che non sapevano nemmeno le regole, citi 1000 goal senza citare (o forse sapere) che all'epoca di questi 1000 goal non esisteva il fuorigioco il che è un fatto importantissimo nel peso del numero, dici che la coppa delle coppe è più importante della coppa uefa il che può essere così ufficialmente ma non lo è mai stato nella realtà calcistica e nemmeno giornalistica ma lo posso capire perché fondamentalmente. Questo intendo quando dico che nella cosa sottovaluti dei fattori

scusami dove l'avresti letta questa del fuorigioco che non esisteva??No perché mi sembra una gran fesseria,ho anche fatto una ricerca non ho trovato nulla che sostenga la tua tesi

 MacBook Pro Retina 13" Intel Core I5 2,7 GHz ,8 Gb Ram, 256 Gb SSD  iPhone 6 64 Gb Silver  PS4 PSN: gianniskywalker 


 iPad Air White 16 Gb WiFi + 4G + Smart Cover celeste 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
scusami dove l'avresti letta questa del fuorigioco che non esisteva??No perché mi sembra una gran fesseria,ho anche fatto una ricerca non ho trovato nulla che sostenga la tua tesi

Libri sulla storia della fifa. Leggila (fallo su qualcosa di meglio di wikipidia non lo dico polemicamente tra l'altro veda i che schifo e Diego lo dice ancora che fanno......) Prima della F.I.F.A. ogni campionato mi sembra anche ogni competizione aveva delle regole a se, successivamente con la nascita della fifa che è precedente all'avvento di Pelè parte un lavoro di unificazione delle regole che tuttavia riescono ad uniformarsi solo ed esclusivamente per i campionati europei mentre dall'altro lato dell'oceano regnava il caos anche nei tempi di pelè e le federazioni brasiliane se non sbaglio ce ne erano due non adottarono il fuorigioco perché lo ritenevano un provvedimento che svantaggiava la spettacolarità tuttavia però la F.I.F.A riuscì ad uniformare il tutto per le competizioni Internazionali e cioè nei Mondiali Pelè ebbe a che fare con il fuorigioco e il suo rendimento, rapportato a quello che combinava nei campionati con record su record e rapportato al numero di partite, fu bassissimo il primo mondiale ne segno 6 contro i 14 del capocannoniere, nel secondo titolo Mondiale (che praticamente hanno vinto i suoi compagni di squadra Garrincia ecc.) ne segno solo 1 e nel terzo ne segno solo 4 e fondamentalmente e questa è una verità storica (basta che ti leggi le rose e ti informi un po' se non conosci qualche nome perché alcuni non sono famosissimi pue essendo stati campioni) non fu mai e mai solo nei mondiali aveva dietro e anche avanti una sfilza di campionissimi.

Credo che se cerchi fonti attendibili su internet troverai qualcosa ma non molto come qualcuno a scritto qui nel topic all'inizio della discussione su certi calciatori e su quello che succedeva oltre oceano si sa veramente poco e devi solo valutare della bibliografia per capirci qualcosa in più, però che il fuorigioco fosse un fatto prevalente europeo puoi trovarlo facilmente o rendertene conto dalla sola storia della regola.

L' ingegneria è l' arte di formare con materiali che nella realtà non si conoscono, delle forme che nella realtà non si possono analizzare, per resistere a forze che nella realtà non si possono valutare, in modo tale che la gente non possa, nella realtà sospettarlo.

MY FLICKR

MY FLUIDR

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Libri sulla storia della fifa. Leggila (fallo su qualcosa di meglio di wikipidia non lo dico polemicamente tra l'altro veda i che schifo e Diego lo dice ancora che fanno......) Prima della F.I.F.A. ogni campionato mi sembra anche ogni competizione aveva delle regole a se, successivamente con la nascita della fifa che è precedente all'avvento di Pelè parte un lavoro di unificazione delle regole che tuttavia riescono ad uniformarsi solo ed esclusivamente per i campionati europei mentre dall'altro lato dell'oceano regnava il caos anche nei tempi di pelè e le federazioni brasiliane se non sbaglio ce ne erano due non adottarono il fuorigioco perché lo ritenevano un provvedimento che svantaggiava la spettacolarità tuttavia però la F.I.F.A riuscì ad uniformare il tutto per le competizioni Internazionali e cioè nei Mondiali Pelè ebbe a che fare con il fuorigioco e il suo rendimento, rapportato a quello che combinava nei campionati con record su record e rapportato al numero di partite, fu bassissimo il primo mondiale ne segno 6 contro i 14 del capocannoniere, nel secondo titolo Mondiale (che praticamente hanno vinto i suoi compagni di squadra Garrincia ecc.) ne segno solo 1 e nel terzo ne segno solo 4 e fondamentalmente e questa è una verità storica (basta che ti leggi le rose e ti informi un po' se non conosci qualche nome perché alcuni non sono famosissimi pue essendo stati campioni) non fu mai e mai solo nei mondiali aveva dietro e anche avanti una sfilza di campionissimi.

Credo che se cerchi fonti attendibili su internet troverai qualcosa ma non molto come qualcuno a scritto qui nel topic all'inizio della discussione su certi calciatori e su quello che succedeva oltre oceano si sa veramente poco e devi solo valutare della bibliografia per capirci qualcosa in più, però che il fuorigioco fosse un fatto prevalente europeo puoi trovarlo facilmente o rendertene conto dalla sola storia della regola.

Io purtroppo non ho a disposizione alcun libro che possa confermare la tua tesi,per questo ho effettuato una ricerca su internet e visto che la regola del fuorigioco è molto precedente a pelè,e da nessuna parte ho trovato notizie riguardo al fatto che in sud America non fosse applicato!Per quanto riguarda il resto,Pelè in uno di quei mondiali fu infortunato per quasi tutto il mondiale,addirittura nel 58 se non sbaglio non disputò nemmeno la finale.Quando Maradona vinse il mondiale dell'86,non è che l'Argentina fosse una squadra di brocchi...

 MacBook Pro Retina 13" Intel Core I5 2,7 GHz ,8 Gb Ram, 256 Gb SSD  iPhone 6 64 Gb Silver  PS4 PSN: gianniskywalker 


 iPad Air White 16 Gb WiFi + 4G + Smart Cover celeste 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a quanto pare il fuorigioco è sempre esistito, ma in una forma completamente diversa.

da wikipedia:

Il fuorigioco fu codificato nel 1864 al momento della stesura del primo regolamento ufficiale della storia del calcio. Inizialmente si prevedeva che fra il giocatore che riceveva un passaggio e la porta avversaria vi fossero perlomeno 4 giocatori avversari. L'origine della regola sta nel fatto che si voleva evitare che uno o più attaccanti attaccassero da tergo il difensore che giocava la palla. Nel 1866 il fuorigioco passò da 4 a 3 uomini e dal 1907 si iniziò a sanzionare questa infrazione solo se il giocatore si trovava nella metà campo avversaria. Ancor oggi un giocatore non può essere considerato in fuorigioco se è nella propria metà campo.

La modifica che più ha influenzato la storia del calcio (proposta per primo nel 1925 dall'allora tecnico del Newcastle) è senz'altro quella del 1926, con la quale si passò dal fuorigioco a 3 a quello a 2 giocatori. Questa variazione, volta ad aumentare la spettacolarità del gioco, sortì gli effetti desiderati e il numero di reti aumentò decisamente. Questa rivoluzione regolamentare ne determinò un'altra dal punto di vista tattico: l'esigenza di rafforzare la difesa spinse Herbert Chapman, allenatore dell'Arsenal, a inventare un nuovo modulo di gioco che gli permise di guidare la squadra londinese a vincere due titoli nazionali. Il WM (o Chapman system), come venne battezzato, andò a sostituire la piramide (tattica sino ad allora universalmente diffusa) e ben presto sopravanzò anche il WW, diffusi nello stesso periodo in Italia e Austria ad opera degli allenatori Vittorio Pozzo e Hugo Meisl. La più geniale trovata del sistema sta nell'arretramento del centromediano, che perdeva i suoi compiti di rilancio dell'azione, a marcare il centravanti avversario, per controbilanciare lo svantaggio numerico in fase difensiva.

quindi la penultima modifica (oggi è al minimo di 1 giocatore) risale al '26...

comunque si, maradona non aveva una squadra di campioni, sicuramente l'italia brasile olanda e germania erano ben più forti

edit:

sotto al testo copiato da wikipedia ho letto questo :hihihehe:

Per cercare di pacare le polemiche nate dai sempre maggiori errori arbitrali, il presidente della FIFA Blatter starebbe studiando di eliminare la regola del fuorigioco.[3] Questa eventuale modifica rivoluzionerebbe il mondo del calcio.

non so perchè, ma ho paura.

M.E.A.S.â„¢: vice-president --- Trolling grade: Master

- MacMini - iMac G4 - iMac G3 - MBP 15 - iP6+ -

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo