Vai al contenuto

Dark Mode

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS







psoriasi e cure naturali. un alternativa alla medicina


Recommended Posts

la mia breve storia:

un paio di anni fa mi rendo conto di iniziare improvvisamente ad avere la forfora...non l'avevo mai avuta e mi lavo i capelli ogni 2-3 giorni. d'estate anche di più.

inizio a cambiare shampoo e ne provo a decine diversi ma senza risultati notevoli.

in particolar modo inizio a rendermi conto che spesso mi prude la testa, ma solamente ai lati, dalle parti delle orecchie diciamo...sempre e cmq sotto i capelli, ai due lati della testa in pratica e mai sopra o dietro. ed è proprio lì ai lati che si concentra la "forfora".

dopo circa 6 mesi di inutili prove con shampoo di ogni genere decido di andare dal dermatologo, egli mi punta una torcia super-ingrandente sulla cute della testa, in particolare ai lati e sentenzia: "non è forfora. è psoriasi".

se ce l'hai solo in testa, solo ai lati, è una forma lieve. sei fortunato. c'è gente che ce l'ha anche su tutto il corpo.

ovvio che può sparire da sola come può peggiorare e prenderti tutto il corpo.

non si sa la causa.

non c'è una cura.

si sa solo che con il sole e la bella stagione migliora. dovresti vivere in un posto "estivo" tutta la vita per star meglio. (perfetto per me che ODIO il caldo!!!)

dal punto di vista medico ci sono solo rimedi tipo shampoo particolari e qualche altro prodotto ma niente che risolva alla radice e che elimini la causa, visto che non si sa qual'è.

poi ci sarebbe una cura a base di non ricordo quale vitamina presa ad altissimi dosaggi che abbassa le difese immunitarie e che va presa sotto strettissimo controllo e analisi continue. pare risolva ma solo temporaneamente. assolutamente sconsigliata dallo stesso dermatologo, specie per un caso ben poco estremo come il mio.

non c'è altro.

punto.

mi prescrive uno shampoo e un prodotto.

poi dopo qualche mese di prova un altro e un altro ancora.

io noto che la mia psoriasi va e viene. non si leva mai completamente ma talvolta si riduce molto. poi torna a palla.

però non sono mai riuscito a collegare la riduzione ad uno shampoo o ad un prodotto o ad una dieta migliore.

sembra fregarsene di quel che faccio e peggiorare e migliorare da sola per fatti suoi.

inizialmente quegli shampoo costosi al catrame sembravano essere miracolosi...per poi rendermi conto che in realtà la psoriasi tornava anche molto forte.

quindi da qualche mese ho smesso di usare prodotti e shampoo farmaceutici inutilmente costosi.

tanto vanno ugual agli shampoo normali.

ora essendo estate è un pò meno ma cmq va e viene e la cosa brutta è che la gente può pensare che sia forfora e che uno non si fa lo shampoo...  :-D

a parte questo ovviamente è fastidioso perchè quando mi prude mi gratto ai lati e scende "la neve" come la chiama la mia ragazza. non è bello perchè ti ritrovi pezzetti di pelle minuscoli ovunque, in auto, sulla scrivania nera che uso per lavoro, sulle federe e le lenzuola e le coperte nel caso non fossero bianche.

beh cmq è pelle morta credo.

cmq fa schifo e se trovassero la causa male non sarebbe.

per ora metto la firma perchè rimanga così e non si espanda per il corpo perchè alla fine ce l'ho solo ai lati della testa che è coperta dai capelli.

 

non fumo e non ho mai fumato.

non bevo se non una birra al mese o un paio di superalcolici ogni tanto, tipo 2 volte al mese!

non mi drogo e non mi sono mai drogato.

non sono in sovrappeso. semmai qualche kg sottopeso.

faccio sesso regolarmente e con estrema soddisfazione.

 

Saluti

Luigi

 

 iMac 5K 27" ï£¿ Macbook Air 13" ï£¿ Macbook ï£¿ iPhone 7 128GB ï£¿

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 3 years later...
  • Risposte 77
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

@Maghetto da come la descrivi sempra più dermatite seborroica piuttosto che una psoriasi. Se non ce l'hai in forma cronica ma va e viene, solitamente è dovuta più a stress e stanchezza del period

Anche io ne soffro.. negli anni si è spostata dalle braccia alla testa alla schiena, fortunatamente sempre in modo limitato.. lo stress la fa aumentare e, l'unica cosa che pare funzionare sia il sole.

La psoriasi no, ma quella descritta da Maghetto sembra più dermatite seborroica (molto più comune della psoriasi) nella quale i funghi normalmente presenti sulla pelle svolgono un ruolo irritante, da

Posted Images

  • Admin

Ho sempre avuto la pelle della cute un po' secca, il dermatologo mi ha dato un sacco di pomate, una anche al cortisone che non ho mai comprato, palliativi inutili, comunque un buono shampoo all'olio comprato al supermercato (Restivoil, tanto per non fare nomi) ha sempre attenuato egregiamente il problema. Ma a un certo punto mi sono comparse delle macchie sulla fronte. Guarda caso era un periodo che ero ingrassato e mangiavo cibo più scadente del solito.

Ho provato varie diete (anche quella suggerita dal Dr. Pagano per un mese solo però), e non ho visto risultati apprezzabili. Invece quando sono tornato fisicamente in forma (ed evito cibo spazzatura, latte e farina di frumento) le macchie si sono molto attenuate. Una cosa che ho notato è che il sole fa sparire completamente la macchie, e non dico stare al mare a prendere il sole, ma una passeggiata sotto il sole una volta al giorno.

Ricapitolando quello per per me funziona è:

  • Peso forma
  • Niente latte e latticini
  • Poca farina di frumento (sopratutto prodotti da forno)
  • Attività all'aria aperta sotto il sole almeno una oretta al giorno

Ovviamente credo che sia soggettivo e forse il punto più importante è il sole (per via della vitamina D credo).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Maghetto da come la descrivi sempra più dermatite seborroica piuttosto che una psoriasi.

Se non ce l'hai in forma cronica ma va e viene, solitamente è dovuta più a stress e stanchezza del periodo che non all'alimentazione.
Il fatto che mangiare sano aiuti, oltre che a farti bene in generale, può essere perché in genere ha un buon effetto sul morale e allevia lo stress.

Il sole aiuta ad alleviare i sintomi (ma non agisce ovviamente sulla causa), infatti durante l'inverno con minore esposizione al sole il problema solitamente peggiora.

Aiuta anche lavare almeno una o due volte al giorno le zone interessate con un detergente neutro (ma neutro davvero, da comprare in farmacia non quelli da supermercato, altrimenti è peggio!).

Un rimedio naturale (fitoterapico) che ho provato e funziona bene (sempre per i sintomi) è l'olio di albero del té da diluire in acqua distillata. Funziona molto bene se l'irritazione è di origine micotica, perché è un buon antimicotico.
Unica nota negativa è che ha un odore peculiare un po' forte.

:ciao:

  • Love 1

An  a tuesday keeps the doctor away.

proud member of < noi finti professionisti > club - tessera 044

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Admin

Purtroppo agire a livello locale credo che serva più a nascondere il problema che a risolverlo. Io ho molta fiducia nell'alimentazione e nel sole, almeno credo che nel mio caso abbiano avuto un ruolo determinante, ma per vedere risultati efficaci si parla di un anno. Per questo il mese di prova con la dieta Pagano che avevo fatto forse non aveva avuto risultati.

 

Tipi di Psoriasi sicuramente ce ne sono tanti, ma credo che la classificazione sia più descrittiva che sostanziale. Se comincia dalla cute o da un polpaccio, poi se non si fa niente, potrebbe comunque diffondersi in altre parti.

 

Personalmente credo (in linea con quanto ha affermato una volta Charlot Gerson), che il nostro organismo sia da considerare in modo olistico e che non si possa guarire da una sola malattia alla volta.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io ne soffro.. negli anni si è spostata dalle braccia alla testa alla schiena, fortunatamente sempre in modo limitato.. lo stress la fa aumentare e, l'unica cosa che pare funzionare sia il sole.. e il relax.. non mi è mai andata via del tutto anche perché io vivo perennemente sotto stress, d'estate migliora per via del sole, e anche del mare. Ho provato ad applicare oli e unguenti naturali come altri prescritti dal dermatologo e a base alcolica ma non mi hanno mai fatto passare nulla, solo ammorbidito la zona . 

Non ho idea se l'alimentazione possa influire ma lo stress è la causa primaria per quel che mi riguarda.

Il 16/1/2017 at 12:16, pix dice:

Un rimedio naturale (fitoterapico) che ho provato e funziona bene (sempre per i sintomi) è l'olio di albero del té da diluire in acqua distillata. Funziona molto bene se l'irritazione è di origine micotica, perché è un buon antimicotico.

ma la psoriasi non è un fungo, di certo il fatto di essere un olio aiuta ad ammorbidire la zona se si tratta di psoriasi a placche per le altre non ne ho idea. 

  • Love 1

Mumble Mumble  :mhh:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, ElRejects dice:

ma la psoriasi non è un fungo, di certo il fatto di essere un olio aiuta ad ammorbidire la zona se si tratta di psoriasi a placche per le altre non ne ho idea. 

 

La psoriasi no, ma quella descritta da Maghetto sembra più dermatite seborroica (molto più comune della psoriasi) nella quale i funghi normalmente presenti sulla pelle svolgono un ruolo irritante, da cui l'utilizzo di antimicotici per il trattamento sintomatico.

  • Love 1

An  a tuesday keeps the doctor away.

proud member of < noi finti professionisti > club - tessera 044

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Admin
4 minuti fa, pix dice:

 

La psoriasi no, ma quella descritta da Maghetto sembra più dermatite seborroica (molto più comune della psoriasi) nella quale i funghi normalmente presenti sulla pelle svolgono un ruolo irritante, da cui l'utilizzo di antimicotici per il trattamento sintomatico.

 

Credo che la colpa sia mia, in realtà il dermatologo aveva parlato di "leggera psoriasi" se non sbaglio. La dermatite seborroica non so cosa sia, mi informerò.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, Maghetto dice:

 

Credo che la colpa sia mia, in realtà il dermatologo aveva parlato di "leggera psoriasi" se non sbaglio. La dermatite seborroica non so cosa sia, mi informerò.

 

Io ho avuto entrambe, la psoriasi ai gomiti in adolescenza (sparita da sola e mai più tornata) e la dermatite seborroica negli ultimi anni (in alcuni punti della testa).

Tieni presente che nelle numerose visite dermatologiche fatte negli anni ho ottenuto quasi altrettante diagnosi differenti.... sono difficili da distinguere e spesso nel dubbio viene prescritto un trattamento efficacie per entrambe, il cortisone. Peccato che quando viene sospeso, di solito, la situazione peggiori.

Anche con il sole, che fa sempre bene, non bisogna esagerare altrimenti in autunno tutto torna più di prima.

 

Nel mio caso, oltre alle zone di manifestazione differenti, la differenza è anche nel prurito molto più forte con la psoriasi.

 

Ti auguro che sia dermatite perché è molto più semplice da gestire. Se trovi la tua "ricetta" puoi conviverci tranquillamente senza grossi disagi anche per anni.

An  a tuesday keeps the doctor away.

proud member of < noi finti professionisti > club - tessera 044

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 years later...
  • Admin

Riapro questo thread dopo un po' di tempo. Devo dire che la psoriasi dopo un po' che era quasi sparita poi è ritornata (anche nei gomiti e una caviglia). Quindi forse il cambio di alimentazione è stato solo una concomitanza di altri fattori (dimagrimento, maggiore esposizione al sole etc).

 

Ho visto che nel canale 61 della TV terrestre c'è un sacco di persone che testimoniano di avere risolto la psoriasi con una dieta stile Low Carb (lì chiamata Life 120). Le testimonianze sembrano vere, cosa ne pensate?

 

Ecco un esempio su YouTube:

 

https://www.youtube.com/watch?v=uGS9jH5G638

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 4 weeks later...
1 minuto fa, Maghetto dice:

Cosa intendi con cibo naturale? Niente cibo industriale intendi?

 

 

Il cibo che offre la natura, quello che esiste da sempre, non quello inventato dall'uomo decaduto che pensa solo al guadagno e che se ne frega della salute altrui.

Notblu

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, @Maurizio dice:

Ma in natura ci sono anche dei veleni.

 

Il cibo naturale non è certamente puro come quello del 1500, ma è molto più salutare delle "invenzioni dell'uomo". Le case farmaceutiche ci vivono sulle malattie dell'uomo, se nessuno più si ammalasse, fallirebbero, loro vogliono avere popoli malati, così possono continuare a inventare e vendere nuovi farmaci.

 

Prendiamo il pane, l'uomo è oramai abituato a vederlo e mangiarlo bianco, ma questo non è pane, questa è colla! Il VERO pane è marrone scuro e cioè integrale, non raffinato. Una volta era QUESTO il solo pane che mangiava l'uomo, ma poi la sua "intelligenza" ha creato un nuovo disastro: il pane bianco o raffinato.

Notblu

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, @Maurizio dice:

E' anche vero che quando l'uomo mangiava il pane nero e non c'erano le lobby farmaceutiche gli essere umani vivevano la metà di adesso.

 

Ma erano più felici. L'uomo deve imparare dagli animali selvatici, questi mangiano solo il LORO cibo e muoiono di vecchia e per le ferite. Nella giungla non esistono ospedali.

Modificato da Notblu

Notblu

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come fai a sapere che erano felici ?

 

Se erano così felici non avrebbero fatto tutti gli sforzi che continuano a fare tuttora per combattere la morte.

 

E la giungla è solo uno degli habitat possibili, non è detto che sia il più giusto in cui vivere.

Magari qualcuno di quegli animali se potesse scegliere assaggerebbe un po' di pane bianco e sarebbe più felice se una sua ferita si potesse curare.

Modificato da @Maurizio
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lavoravano duro e si accontentavano di poco, non erano coinvolti nel caos della vita dell'uomo "moderno" e più va avanti e più sarà peggio fino a quando verrà il giorno che l'uomo crollerà su sé stesso.

 

E chi ti dice che stanno combattendo la morte? Il miglior modo che io conosca per combattere la morte è cibi sani e vita salutare.

 

Ma scherzi? Prova a dare ad un gatto adulto un pò di latte, non lo beve, non è più il suo cibo, lo era quando era cucciolo. Come mai le tigri rischiano la vita a caccia, non potrebbero mangiare l'erba? Se vuoi far soffrire un animale selvatico mettilo in gabbia.

Notblu

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gli uomini del passato si accontentavano di poco perché non avevano scelta, non era una virtù ma necessità di vita.

10 minuti fa, Notblu dice:

E chi ti dice che stanno combattendo la morte?

 

Lo dice la storia, e il come la vita media si sia allungata da quando l'uomo ha cominciato a lottare con le malattie e tutto ciò che lo porta alla morte.

 

Se così non fosse probabilmente né tu né io potremmo adesso scrivere su questo forum, saremmo già felicemente morti da diversi anni. 😅

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo