Vai al contenuto





Amaurea19

Vai con la fantasia..!

Recommended Posts

La nebbia a Londra in questo periodo dell'anno aveva un non so che di malvagio ed oscuro. Lord Pennington salì sulla carrozza per recarsi dal Re, la missiva che aveva ricevuto sembrava richiedere una certa urgenza. Chissà perchè per queste comunicazioni non veniva ancora utilizzato il telefono, questa nuova ed ottima invenzione che ormai a 10 anni dalla sua creazione si stava espandendo per tutto il Regno.


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Durante il viaggio, Lord Pennington evitò di guardare fuori: conosceva la strada a memoria e non aveva alcuna voglia di rivedere il tutto coperto da quella nebbia opprimente. All'improvviso, la carrozza diede uno scossone, e l'uomo si riebbe dallo stato di torpore in cui era entrato. La carrozza si era fermata. Pensò che un cavallo avesse perso un ferro, anche se l'arresto era stato troppo brusco. Scese con calma, nella nebbia. Leonard stava davanti ai cavalli, chino su un grosso fagotto in mezzo alla strada. Lord Pennington trovò il fatto molto curioso, e si avvicinò per vedere meglio.

<<Sir..mi è comparso davanti all'improvviso..io non c'entro>> si giustificò il cocchiere.

Lord Pennington finalmente poté vedere che si trattava di un ragazzo. Giaceva sul fianco. Da quel poco che poteva vedere, era vestito in modo decisamente inusuale, e aveva un pallino bianco dentro un orecchio, e dei fili che dalla testa entravano in un improbabile cappotto. Da dove veniva quello strano individuo?


MacBook Pro 13" 2017
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ops ci siamo sovrapposti

No problemo: si rimedia!

Quell'individuo era Platinette. E con lei c'era Gerry Scotti, Malgioglio, Pippo Franchi e tutto il top del trash della tv italiana. Allora coloro sulla carrozza scesero, e a colpi di mazze da baseball li uccisero tutti!

L'italia, almeno in parte, era stata salvata!


Alessandro Ugo
DP • DIRECTOR • FILMMAKER - Post Production Head at Focal Rhythm - Film Department Supervisor at SAE London University

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Magnifico ragazzi!! Mi piace un sacco :saltella:

:popcorn:

PS : per i proventi dalla vendita come ci si organizza??

:ghghgh: l'idea è stata mia...quindi almeno il 50% è mio...il resto ve lo dividete :angiolettoim:

PS: avevo avuto anche io l'idea di aggiungere personaggi famosi!!

________________________________________________________________________________

Sotto Platinette, però, c'era il povero Michele. Poteva sembrare morto dopo un colpo alla nuca e il peso di quell'energumeno sul corpo, ma respirava ancora. Così, dopo aver salvato l'Italia, decisero anche di aiutare quel povero ragazzo e lo portarono dal famoso Dottore di quel luogo: Gregory House

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mentre il Dott House stava operando, si sentì una voce: mi ha rotto questo telefilm! Erano i telespettatori dall'altra parte dello schermo!

Cosi cambiarono canale, e il povero ragazzo si ritrovò sotto le grinfie di Dexter


Alessandro Ugo
DP • DIRECTOR • FILMMAKER - Post Production Head at Focal Rhythm - Film Department Supervisor at SAE London University

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poi si sentì una forte esplosione.. CABOOOOOM!!!! Per lo spavento Denise si alzò dal letto e si mise la testa tra le mani, disperata per un altro dei suoi assurdi sogni, ma si accorse che l'esplosione c'era stata davvero, infatti il muro che divideva la sua stanza da quella dell'appartamento accanto era crollato!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'appartamento di fianco era però quello di Fred Flinstones, che iniziò ad urlare WIIIIIILMA LA CLAAAAVAAAAAA


Alessandro Ugo
DP • DIRECTOR • FILMMAKER - Post Production Head at Focal Rhythm - Film Department Supervisor at SAE London University

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Denise non capiva cosa le stava succedendo, non capiva in che anno si trovava, e, ancora assonnata, chiese a un Fred Flinstones armato di clava cosa stava succedendo. E Fred Flinstones rispose...


~ Non si finisce mai di avere fame ~

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

«In che hanno siamo?! Tu chiedi in che hanno siamo?!!!»

«sì» rispose timidamente la ragazza

«questo è l'anno della fine del mondo! fai tutto quello che hai sempre voluto fare, prima che sia troppo tardi!»

Denise era incredula, ma soprattutto scettica.. Era convinta che stesse ancora sognando poiché non era normale che uno dei Flintstones era lì presente ed aveva appena rotto la parete della sua stanza, in più stava urlando della fine del mondo. "Troppo assurdo.." pensò e si sdraiò nuovamente sul letto sperando di svegliarsi in modo più calmo, ma...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...ma una volta infilatasi sotto le coperte si accorse che c'era odore di gas. Non ebbe neanche tempo di battere ciglio che esplose tutto.

Morì.

Andrea decise quindi di riprovare il livello del gioco della PS134 "Una perfetta casalinga".


Alessandro Ugo
DP • DIRECTOR • FILMMAKER - Post Production Head at Focal Rhythm - Film Department Supervisor at SAE London University

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marco, che oramai era confuso da così tanti personaggi e storie, decise di uscire di togliere dalla PS3 questo nuovo gioco "Store incrociate" appena acquistato nel suo negozietto di fiducia e di riportarglielo, ripromettendosi di non acquistare più giochi così strani e sopratutto sconosciuti.

Entrato nel negozio, decise di fare a cambio con un altro gioco: prese quindi una di quelle trilogie in HD di vecchi giochi per PS1/2 che ultimamente andavano di moda...


Macbook Pro 13" (Mid 2010) | iPod Touch 2G 8GB | iPad 2 3G 16GB | iPhone 4S White 16GB | iPhone 6S Space Gray 16GB

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ASXJUSC 2 - il ritorno-


Antivirus su mac? No grazie!! Utente Mac dal 10 aprile 2009.

 MacBook air 13, MacBook White 13, Canon Eos 1100D, Nexus5  . Lurker. Tartassala!! ToDo: Tentare di conquistare il mondo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andrea decise quindi di riprovare il livello del gioco della PS134 "Una perfetta casalinga".

Ti sei proprio fissato con queste uscite di scena...!! :ghghgh:

________________________________________________________________________________________________________

Questo nuovo videogioco era una vera forza! Il ragazzo non riusciva più a staccarsi dallo schermo, i giorni passarono e la barba cresceva.. Non aveva più una vita nel suo mondo, l'aveva solo in quel gioco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

abbiamo già finito? :preoccupato:

"abbiamo già finito?" chiese l'inventore del post su Italia Mac.

Marco a quel punto drizzò le orecchie e si allarmò...in che senso un post su un forum?

Lui era reale..non era frutto della fantasia di un thread...

  • Love 1

Alessandro Ugo
DP • DIRECTOR • FILMMAKER - Post Production Head at Focal Rhythm - Film Department Supervisor at SAE London University

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"abbiamo già finito?" chiese l'inventore del post su Italia Mac.

Marco a quel punto drizzò le orecchie e si allarmò...in che senso un post su un forum?

Lui era reale..non era frutto della fantasia di un thread...

:shock: ...hai tutta la mia stima!!! :ooooh:

______________________________________________________________

Marco si guardò in giro e si rese conto che era in una stanza, una stanza piena di ragnatele e polvere. Si guardò allo specchio e vide il suo aspetto trasandato e notò che era invecchiato!

"Quanti anni sono passati?" si domandò allarmato.. uscì dalla stanza e corse in cucina per parlare con sua madre e chiederle perché avesse così tanta fame, ma la madre non c'era e non c'era neanche la cucina...

Modificato da Amaurea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

... all'improvviso, però, Marco avverte un tremolio, che diviene via via sempre più forte, fino a sembrare un terremoto, sotto di lui vi si apre una crepa e viene risucchiato giù da una strana forza, non era semplicemente come cadere, era qualcosa di più: d'un tratto Marco perde i sensi e viene trasportato via, qualcosa di nuovo lo attende, forse, una nuova vita...


Macbook Pro 13" (Mid 2010) | iPod Touch 2G 8GB | iPad 2 3G 16GB | iPhone 4S White 16GB | iPhone 6S Space Gray 16GB

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ad un certo punto Marco riprende i sensi e si rende conto che sta fluttuando in aria!

Sbigottito, si guarda attorno e capisce di essere in una sorta di tunnel luminoso che lo sta portando lentamente verso un mondo che ancora ignora...ma non fa in tempo a realizzare tutto cio' che si ritrova a planare in una stanza immersa nel buio.

Senza perdersi d'animo, tira fuori dalla tasca dei jeans il suo iPod touch e, grazie alla torcia, scopre di essere in una stanza completamente vuota in cui e' presente solo una piccolissima porta bianca...

Modificato da Miss.Mabel

â™  I'm not ANTI-SOCIAL. I'm ANTI-IDIOT â™ 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marco provò subito ad aprire la porta, ma questa era chiusa.

«SONO BLOCCATO!!» urlò, e cominciò ad avere paura..

Si guardava in giro con l'aiuto della sua iTorcia ma non c'era neanche l'ombra di una chiave.. Provò anche a implorare qualcuno di aprire quella porta, ma non ottenne risposta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La porta era piccola e stretta, oltre alla paura dell'ignorare cosa ci fosse dall'altra parte, temeva di rimanere incastrato! Ma non ci pensò troppo: dentro sarebbe morto in ogni caso, quindi valeva la pena provare!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cominciò a camminare lungo quell'immenso corridoio e ogni 16 metri c'era un'altra di quelle lanterne, come se qualcuno passasse da lì abitualmente.

Camminava, camminava e camminava.. Quel corridoio sembrava non finire mai!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La fame era chimica.

Marco aveva esperimentato la cosiddetta erba del diavolo: la marijuana.

"DEMONIO" esclamò il parroco della sua parrocchia quando le venne a sapere.


Alessandro Ugo
DP • DIRECTOR • FILMMAKER - Post Production Head at Focal Rhythm - Film Department Supervisor at SAE London University

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"è un medicinale!", provò a scusarsi..Ma il parroco non ne voleva sapere, lo cacciò dalla parrocchia e lo iscrisse ad un corso per farlo disintossicare. Gentile da parte sua, ma a Marco non importava, poteva considerarsi agnostico..

"Forse è per questo che sono qui?" pensò mentre continuava a camminare nel lungo corridoio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"è un medicinale!", provò a scusarsi..Ma il parroco non ne voleva sapere, lo cacciò dalla parrocchia e lo iscrisse ad un corso per farlo disintossicare. Gentile da parte sua, ma a Marco non importava, poteva considerarsi agnostico..

"Forse è per questo che sono qui?" pensò mentre continuava a camminare nel lungo corridoio

Cor - ri - do- i - o

Scomporre in sillabe pensava Marco.

"Bravissimo" rispose la sua maestra.

Marco era seduto al banco della 2° elementare. I suoi compagni erano tuttavia della sua stessa adulta età.

I banchi non da meno calzavano a pennello con la statura adulta. Le sedia però..le sedie erano piccole. Talmente piccole che potevano essere tenute in tasca..


Alessandro Ugo
DP • DIRECTOR • FILMMAKER - Post Production Head at Focal Rhythm - Film Department Supervisor at SAE London University

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Come ho fatto ad arrivare qui?!" si chiedeva Marco incredulo..

Intanto la maestra spiegava le sillabe e tutte le loro regole

Si guardò intorno e vide che allo stesso posto c'era anche la bambina per cui aveva sempre avuto una cotta, ma era grande anche lei adesso, e anche lei non riusciva a stare seduta su quella sedia minuscola.

"sarà la volta buona?" pensò Marco mentre pensava a come dichiararsi a lei dimenticandosi di quello che gli era appena successo...

_________________________________________________________________________________________________________

eeeh...l'amour :love:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"ZABABWAWAWAAA...DOH..DOH"

Cosa ci facevano le esclamazione di Homer Simpson nella sua testa? Doveva pensare ad una frase romantica, non divertente.

O forse era proprio con la simpatia che avrebbe potuto conquistarla.

Di certo però "zabawawa" non era sifficientemente simpatico, sarebbe parso solo stupido.

ECCO!!!!!! esclamò

Si alzò, andò davanti alla sua amata e disse: ....


Alessandro Ugo
DP • DIRECTOR • FILMMAKER - Post Production Head at Focal Rhythm - Film Department Supervisor at SAE London University

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo