Vai al contenuto

Benvenuto nella community di Italiamac Forum

Guest Image

Benvenuto su Italiamac, la più grande comunità AMUG italiana riconosciuta da Apple. La consultazione è libera. Se vuoi anche partecipare attivamente alle discussioni pubblicando post e messaggi puoi iscriverti gratuitamente, avrai molti vantaggi:

  • Pubblicare post, messaggi e richieste di aiuto
  • Fare amicizia e usare i messaggi privati fra utenti
  • Pubblicare annunci di vendita di usato
  • Usare tutte le funzioni della community

ISCRIVITI GRATIS


Change Mode






Assicurazione Direct Line non paga. La mia esperienza


Recommended Posts

Guest Andrea Baldassarri

Ma tu sei cliente direct line o l'altro era assicurato direct line? Io sono anche un collocatore di soluzioni assicurative, e in casi come questi non posso che dire: si ottiene il servizio che si paga. Paghi poco, servizio del cavolo. Rivolgiti all'ANIA e sporgi reclamo scritto, prima di pagare un avvocato. Vedrai che risponderanno in fretta, hanno dei termini di legge.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 56
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Mah, non mi pare che 10 anni fa le assicurazioni fossero più solerti nei risarcimenti, che offrissero chissà quale servizio e che ascoltassero il cliente: l'unica differenza è che ora, non avendo u

I fatti, poi traetene le conclusioni. DR è di propieta' di Royal Bank of Scotland. Da mesi la suddetta banca è sotto processo per lo scandalo libor accaduto tempo addietro. Ad ottobre è arrivata

Ma tu sei cliente direct line o l'altro era assicurato direct line? Io sono anche un collocatore di soluzioni assicurative, e in casi come questi non posso che dire: si ottiene il servizio che si paga. Paghi poco, servizio del cavolo. Rivolgiti all'ANIA e sporgi reclamo scritto, prima di pagare un avvocato. Vedrai che risponderanno in fretta, hanno dei termini di legge.

io sono assicurata Direct Line.

Ma stai giustificando il comportamento dell'assicurazione solo perché mi offrono un servizio a prezzo più contenuto, e per tale motivo non posso pretendere che i miei diritti siano garantiti?

Cioè, se tu compri una confezione di biscotti da 50 centesimi, il produttore ha il diritto di avvelenarti solo perché ti offre un prodotto a basso prezzo?

Qui non si parla solo di qualità del servizio, ma di una vera e propria presa in giro: il liquidatore mi ha detto che a metà settembre stavano aspettando il verbale dei vigili, ma i vigili mi hanno mostrato la copia del verbale timbrata con inoltro il 13 di agosto.

L'assicurazione dice che la controparte non ha responsabilità, quando il verbale dei vigili dice chiaramente che il tizio è venuto addosso alla mia macchina… stiamo scherzando??

Ps: le spese legali saranno a carico dell'assicurazione, stanne certo.

Apimac Chief Financial Officer

_______________________________________________________________________________

Il tentativo di descrivere l'amore si può realizzare solo mentre si ama -Maghetto-

16 maggio 2012, Maghetto & Applelina Sposi

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Andrea Baldassarri

io sono assicurata Direct Line.

Ma stai giustificando il comportamento dell'assicurazione solo perché mi offrono un servizio a prezzo più contenuto, e per tale motivo non posso pretendere che i miei diritti siano garantiti?

Cioè, se tu compri una confezione di biscotti da 50 centesimi, il produttore ha il diritto di avvelenarti solo perché ti offre un prodotto a basso prezzo?

Qui non si parla solo di qualità del servizio, ma di una vera e propria presa in giro: il liquidatore mi ha detto che a metà settembre stavano aspettando il verbale dei vigili, ma i vigili mi hanno mostrato la copia del verbale timbrata con inoltro il 13 di agosto.

L'assicurazione dice che la controparte non ha responsabilità, quando il verbale dei vigili dice chiaramente che il tizio è venuto addosso alla mia macchina… stiamo scherzando??

Ps: le spese legali saranno a carico dell'assicurazione, stanne certo.

Non la giustifico assolutamente, ti sto solo spiegando come facciano a fare un prezzo così basso. Semplice, offrono un pessimo servizio, fossi stata con Generali o con Cattolica, con Allianz o con Unipol, saresti semplicemente andata in agenzia, avresti consegnato il verbale ed atteso un mese il rimborso. Nessuna complicazione.

Comunque, come ti dicevo sopra, chiama questo numero http://www.isvap.it/...L%20CONSUMATORE vedrai che si daranno una mossa.

P.S. spero valuterai un altro preventivo, al prossimo rinnovo.

P.P.S.: stai a vedere che il vecchietto non aveva rinnovato la patente/aveva la revisione scaduta/aveva la polizza scaduta, e alla Direct Line toccherebbe pagare te e poi rivalersi su di lui (sul nulla). Si spiegherebbero molte cose...

Modificato da Andrea Baldassarri
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non la giustifico assolutamente, ti sto solo spiegando come facciano a fare un prezzo così basso. Semplice, offrono un pessimo servizio, fossi stata con Generali o con Cattolica, con Allianz o con Unipol, saresti semplicemente andata in agenzia, avresti consegnato il verbale ed atteso un mese il rimborso. Nessuna complicazione.

Comunque, come ti dicevo sopra, chiama questo numero http://www.isvap.it/...L%20CONSUMATORE vedrai che si daranno una mossa.

P.S. spero valuterai un altro preventivo, al prossimo rinnovo.

P.P.S.: stai a vedere che il vecchietto non aveva rinnovato la patente/aveva la revisione scaduta/aveva la polizza scaduta, e alla Direct Line toccherebbe pagare te e poi rivalersi su di lui (sul nulla). Si spiegherebbero molte cose...

e io ti ripeto: non è pessimo servizio, è mancanza delle condizioni minime per potersi definire "servizio". Due settimane di prove continue ogni pomeriggio a telefonare, e ti attaccano quel cavolo di "Benvenuto in direct line ecc." facendoti pure pagare per dirti che "il liquidatore è occupato, riprovare più tardi" e chiudere la chiamata...

come se i voli low cost a bordo fossero sprovvisti di mascherine per l'ossigeno o non ti assisteressero in caso di problemi solo perché hai pagato poco…

Ad ogni modo vedo che continui a cercare possibili scusanti per il mancato mio risarcimento: anche se il vecchietto avesse avuto polizza scaduta o cose simili di sicuro non è un buon motivo per farmi aspettare 4 mesi e tra l'altro, avvallando assurdità come la dinamica non riconducibile ai danni e poi la mancanza di responsabilità della controparte. Si sono messi in ridicolo. E sono evidentemente in cattiva fede.

Apimac Chief Financial Officer

_______________________________________________________________________________

Il tentativo di descrivere l'amore si può realizzare solo mentre si ama -Maghetto-

16 maggio 2012, Maghetto & Applelina Sposi

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spero ti renderai conto che le parole ormai non servono a molto, se non gli arriva una comunicazione legale non arrivi a niente e non becchi un quattrino.

Qualche tempo fa, quando credevo ancora nell'onestà, ho avuto un danno da parte di una impresa edile, hanno fatto regolare denuncia alla loro assicurazione prendendosi ovviamente la responsabilità, non erano neanche tanti soldi, è venuto il perito e mi ha comunicato l'importo, da quel momento ho dovuto cercare di fare pressioni ogni mese per avere i miei soldi, finchè un giorno mi presento direttamente in sede, faccio la coda insieme agli altri questuanti, e alla fine mi sento comunicare che il tempo limite per avere il rimborso era di un anno. Persi.

Da quel giorno mi sono ripromesso che per qualsiasi controversia avrei incaricato un legale, e così ho fatto.

Potete rigirare migliaia di parole, ma al lato pratico quelli i soldi, o te li danno il più tardi possibile, oppure li perdi.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spero ti renderai conto che le parole ormai non servono a molto, se non gli arriva una comunicazione legale non arrivi a niente e non becchi un quattrino.

Qualche tempo fa, quando credevo ancora nell'onestà, ho avuto un danno da parte di una impresa edile, hanno fatto regolare denuncia alla loro assicurazione prendendosi ovviamente la responsabilità, non erano neanche tanti soldi, è venuto il perito e mi ha comunicato l'importo, da quel momento ho dovuto cercare di fare pressioni ogni mese per avere i miei soldi, finchè un giorno mi presento direttamente in sede, faccio la coda insieme agli altri questuanti, e alla fine mi sento comunicare che il tempo limite per avere il rimborso era di un anno. Persi.

Da quel giorno mi sono ripromesso che per qualsiasi controversia avrei incaricato un legale, e così ho fatto.

Potete rigirare migliaia di parole, ma al lato pratico quelli i soldi, o te li danno il più tardi possibile, oppure li perdi.

certo che me ne rendo conto, infatti lunedì ho appuntamento con l'avvocato :)

leggevo di storie simili alla mia, e che appunto si diceva che in queste situazioni truffaldine le assicurazioni sperano che l'assicurato si stufi e lasci perdere….

Ma oramai con internet e con le informazioni che girano credo sia poca la gente che si rassegni o che continui a credere alle loro parole.

Apimac Chief Financial Officer

_______________________________________________________________________________

Il tentativo di descrivere l'amore si può realizzare solo mentre si ama -Maghetto-

16 maggio 2012, Maghetto & Applelina Sposi

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Andrea Baldassarri

Continui a fraintendermi.

Quella compagnia la considero uno dei cancri del sistema, in quanto con promesse di risparmio, porta ad abbassare i prezzi anche alle altre compagnie, a discapito del servizio di tutti, della qualità di vita e della professionalità degli assicuratori. Dal punto di vista assicurativo e bancario, si stava meglio (e davvero) una decina d'anni fa.

Per quanto riguarda il liquidatore, quelle erano le ipotesi per le quali la sta tirando per le lunghe, una cosa che una compagnia seria non farebbe.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah, non mi pare che 10 anni fa le assicurazioni fossero più solerti nei risarcimenti, che offrissero chissà quale servizio e che ascoltassero il cliente: l'unica differenza è che ora, non avendo una sede ma solo un call center, possono mettere giù e tanti saluti, mentre prima andavi di persona ad aprire un paio di crani in ufficio, crani che mantenevi col tuo premio.

Il cancro delle assicurazioni e delle banche è il cartello a cui per anni sono state abituate senza competere seriamente sul campo, che poi sarebbe la soddisfazione del cliente.

  • Love 1

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

l'unica differenza è che ora, non avendo una sede ma solo un call center, possono mettere giù e tanti saluti, mentre prima andavi di persona ad aprire un paio di crani in ufficio, crani che mantenevi col tuo premio.

quoto.

Ad ogni modo, alla fine della favola il cliente se lo dovrebbero tenere buono, perché se la pubblicità è l'anima del commercio, la cattiva pubblicità dei clienti insoddisfatti, a ragione, è la rivolta dei consumatori.

Apimac Chief Financial Officer

_______________________________________________________________________________

Il tentativo di descrivere l'amore si può realizzare solo mentre si ama -Maghetto-

16 maggio 2012, Maghetto & Applelina Sposi

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io devo raccontare invece la mia esperienza positiva proprio con Direct Line

ho avuto due incidenti; uno liquidato nei termini dovuti senza nemmeno una telefonata di sollecito; l'altro con 20 giorni di ritardo a causa del mancato inoltro del verbale da parte dei Carabinieri, ai quali ho dovuto telefonare io tre volte

comunque super soddisfatto di Direct Line, specialmente del prezzo inarrivabile da qualsiasi altra Compagnia........io ogni anno prima della scadenza faccio un giro con i motori di ricerta assicurativa

Modificato da merlino165

Mac Mini Core i7 late 2012, MacBook Air 11" 2011, McBook Air 11" 2013, iPad Mini

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Andrea Baldassarri

Stiamo parlando di banche (che gestiscono i tuoi soldi, ti offrono consulenza in materia di investimenti e concedono credito, dietro valutazione del merito) e di assicurazioni (che tutelano il tuo patrimonio ed il mantenimento del tenore di vita, a seguito di evento fortuito). Stiamo parlando di servizi ai quali gli italiani vogliono pagare meno di quanto spendono al bar o per la gazzetta dello sport. Ci rendiamo conto dell'assurdità della cosa che chiamiamo "cartello"? Ci rendiamo conto che la colazione al bar tutti i giorni per un anno costa più del l'assicurazione temporanea caso morte, che permette ad una famiglia di sopravvivere decentemente in caso di decesso di un genitore? Eppure pochi ce l'hanno, eppure la maggioranza la considera inutile, costosa e considera "ladri" e "parassiti" gli assicuratori. E spende 300 euro l'anno per la tazzina di caffè, 500 con la brioche, quando con 400 euro garantirebbe 250'000 euro ai figli, se non ci fosse più.

E per andare incontro a questa idea perversa, c'è l'assicurazione telefonica, con non un professionista a cui rivolgersi dall'altro lato della scrivania, ma un trentenne che magari il giorno prima vendeva abbonamenti di SKY, o rispondeva ai problemi degli utenti Vodafone, e di colpo diventa un consulente assicurativo di cui potersi fidare in caso di danno patrimoniale.

Ecco perché un servizio economico è il cancro dietro cui si nasconde il peggiore disservizio: a causa degli errori nella percezione del valore, si scoraggia chi in questo lavoro ci mette l'anima, mortificandolo economicamente, a favore di società del cavolo che cercano il cavillo per fregarti, a discapito della propria reputazione. Ci saranno sempre dei clienti che vorranno pagare il 30% in meno, quindi a loro di Direct Line, della pubblicità negativa, che importa?

Prima di far ingrassare un avvocato, torno a consigliarti: chiama l'ISVAP. Forse una minaccia di sospensione della licenza, porterà a liquidarti in fretta.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo è il frutto delle campagne denigratorie contro gli avvocati: vi hanno convinto che le assicurazioni sono enti morali e quindi si prova ad avere un risarcimento da soli..... risarcimento che non averrà mai perché i centinaia di miliardi di euro che non pagano o pagano in ritardo sono soldi pesanti nei loro bilanci.

Ormai è dal 2006 che si susseguono provvedimenti di legge a favore degli assicuratori e contro gli assicurati.

I risarcimenti sono stati dimezzati nei danni fisici e molto dimuniti nei danni ai veicoli, ma la gente non dice nulla e continua a vedere le trasmissioni, dove i vari Verdone (presidente ANIA) e C. martellano la gente con le presunte truffe. Una follia!!!

Considera inoltre che gli onorai degli avvocati sono pagati dall'assicurazione senza penalizzare il risarcimento, pertanto non esiste motivo al mondo per non rivolgersi ad un legale...... però l'umanità è varia ed ognuno è padrone delle proprie azioni!

Ricevimento telefonico: le compagnie non hanno il minimo motivo di rispondere al telefono.

ANIA: è il "nemico"; non ci si rivolge a loro per i reclami ma all'ISVAP; da un po' di tempo per rendere più difficoltoso l'irrogazione di multe alle assicurazioni, va fatto antecedentemente un ricorso "prodromico" alla compagnia e se non si ottiene risposta, solo successivamente all'ISVAP.

La truffa non c'entra assolutamente nulla con il discorso che facciamo, neanche il giurista più fantasioso potrebbe riuscire a trovare un legame con questo caso ed il titolo di reato indicato.... mai pensato ad andare a leggere l'articolo 640 c.p.? ....così, per curiosità!!

Gli avvocati sono il male del nostro paese, salvo poi scoprire che servono. Eliminandoli e denigrandoli si da campo alle multinazionali che schiacciano i consumatori. Mai sentito parlare della garanzia che Apple applica limitandola ad una anno invece che due?

Auguri a tutti......

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

OT: cosa ne pensi della zurich connect?

Buoni pure loro.... sono praticamente tutti ugauali.

Loro inziano con la tarantella Zurich/Zurich connect...... ed il profano perde i primi due mesi per capire la differenza (che in realtà non esiste).... e poi inizia la solita storia di rimpalli che dura tempo immemorabile.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stiamo parlando di banche (che gestiscono i tuoi soldi, ti offrono consulenza in materia di investimenti e concedono credito, dietro valutazione del merito) e di assicurazioni (che tutelano il tuo patrimonio ed il mantenimento del tenore di vita, a seguito di evento fortuito). Stiamo parlando di servizi ai quali gli italiani vogliono pagare meno di quanto spendono al bar o per la gazzetta dello sport. Ci rendiamo conto dell'assurdità della cosa che chiamiamo "cartello"? Ci rendiamo conto che la colazione al bar tutti i giorni per un anno costa più del l'assicurazione temporanea caso morte, che permette ad una famiglia di sopravvivere decentemente in caso di decesso di un genitore? Eppure pochi ce l'hanno, eppure la maggioranza la considera inutile, costosa e considera "ladri" e "parassiti" gli assicuratori. E spende 300 euro l'anno per la tazzina di caffè, 500 con la brioche, quando con 400 euro garantirebbe 250'000 euro ai figli, se non ci fosse più.

E per andare incontro a questa idea perversa, c'è l'assicurazione telefonica, con non un professionista a cui rivolgersi dall'altro lato della scrivania, ma un trentenne che magari il giorno prima vendeva abbonamenti di SKY, o rispondeva ai problemi degli utenti Vodafone, e di colpo diventa un consulente assicurativo di cui potersi fidare in caso di danno patrimoniale.

Ecco perché un servizio economico è il cancro dietro cui si nasconde il peggiore disservizio: a causa degli errori nella percezione del valore, si scoraggia chi in questo lavoro ci mette l'anima, mortificandolo economicamente, a favore di società del cavolo che cercano il cavillo per fregarti, a discapito della propria reputazione. Ci saranno sempre dei clienti che vorranno pagare il 30% in meno, quindi a loro di Direct Line, della pubblicità negativa, che importa?

Prima di far ingrassare un avvocato, torno a consigliarti: chiama l'ISVAP. Forse una minaccia di sospensione della licenza, porterà a liquidarti in fretta.

O non sai le cose o fai finta di non saperle. Il problema di Direct Line lo conosco tutti quelli che sono del settore: questa compagnia ha "raccolto" migliaia di persone che si trovano in prima classe e che per loro natura non hanno incidenti, ma con il meccanismo dell'"indennizzo diretto" gli assicurati Direct Line, subiscono incidenti e si devono far pagare dalla loro stessa compagnia, quindi i risarcimenti che Direct Line deve pagare sono la maggioranza. Probabilmente hanno fatto male i loro conti, anche perché i risarcimenti sono tutti esternalizzati per somme inferiori ai 10.000€ e quindi le società esterne più sinitri chiudono e più sarebbero pagate.

L'affare "indennizzo diretto" permette di riprendere in "camera di compensazione" fra le varie compagnie 2200€ ad incidente, quale che sia il danno. Quindi, in danni con importo inferiore, Direct pagherà di corsa, perché riceverà dalla compagnia debitrice 2200 guadagnando sul sinistro, ma nei danni più gravi (come quello relativo all'amico che ha aperto il thread) pagare 5000 euro e riceverne 2200, non ha un conto economico favorevole.

FACCIAMO INGRASSARE GLI AVVOCATI :rofl: le compagnie nel 2011 hanno messo a segno utili per alcuni miliardi di euro ognuna.

O sei in malafede o sei poco informato.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo con le assicurazioni online se ne sentono di tutti i colori :confused:

Già con quelle "normali" tentano in tutti i modi di evitare di pagare, figuriamoci con queste...

iPad 3 3G 64 Gb, iPad mini 3G 64 Gb, Mac mini + SSD OWC 120 + Thunderbolt display, iMac 27" Quad 2.66, MacBook Air 11 1,7, MacBook Pro 15 retina 256 SSD, iMac G4 17" 800.

iPhone 5 32 Gb, iPod Touch 8 Gb, iPod photo 60Gb, iPod II 10Gb 2^G, iPod Shuffle 1Gb.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, stiamo parlando di banche che devono gestire un conto corrente con annesso bancomat e carta di credito e assicurazioni con RCA e poco più, servizi base insomma.

Mantenere una struttura Premium ha senso se ho bisogno di un servizio Premium.

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I fatti, poi traetene le conclusioni.

DR è di propieta' di Royal Bank of Scotland.

Da mesi la suddetta banca è sotto processo per lo scandalo libor accaduto tempo addietro.

Ad ottobre è arrivata la sentenza: deve pagare una sanzione di mezzo miliardo di dollari

La banca a sua volta è posseduta all 80% dal tesoro Britannico

Sta licenziando migliaia di dipendenti cercando di chiudere agenzie e succursali per evitare il fallimento.

Tuttavia, le 316 agenzie in vendita nessuno le vuole comperare al prezzo di mercato, ma al prezzo di realizzo, per cui l'operazione salvataggio non è semplice, inoltre l'unico interessato all'acquisto sembra il Banco Santander.

Infatti Santander sta attendendo che RBS sia al tappeto per fare il prezzo, altrimenti per Santander RBS può pure fallire in quanto ha altri interessi e considererà RBS solo se svende sottoprezzo

Per non parlare dei 20 miliardi di sterline, oramai dichiarati persi, che il tesoro britannico ha sborsato nel tentativo di salvare RBS.

Aggiungo e finisco che RBS ha affidato clienti, dal 2008 in poi, solo per intrallazzi politici, infatti i crediti per altre miliardate di sterline sono diventati inesigibili.

Fred Goodwin CEO di RBS, intanto de la spassa in allegria.

Modificato da yloveapple
  • Love 1

YBA PASSION 1000 CD- CONVERGENT SL1 LEGEND- CJ PREMIER 12- MAGNEPLANAR 3.7 R-TOTEM SIGNATURE L.E.- ELECTROCOMPANIET EC 4.7- KRELL KSA 100-NORDOST CAVI-CUFFIE STAX SRS 4170-AKG K701.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi, in danni con importo inferiore, Direct pagherà di corsa, perché riceverà dalla compagnia debitrice 2200 guadagnando sul sinistro, ma nei danni più gravi (come quello relativo all'amico che ha aperto il thread) pagare 5000 euro e riceverne 2200, non ha un conto economico favorevole.

Adrix, il danno sulla mia auto è inferiore a 5000 € e anche se fosse superiore la mia auto non ha un valore di mercato superiore

ai 5000 €.... sei sicuro che le motivazioni dell'assicurazione derivino da questi fattori?

Apimac Chief Financial Officer

_______________________________________________________________________________

Il tentativo di descrivere l'amore si può realizzare solo mentre si ama -Maghetto-

16 maggio 2012, Maghetto & Applelina Sposi

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Adrix, il danno sulla mia auto è inferiore a 5000 € e anche se fosse superiore la mia auto non ha un valore di mercato superiore

ai 5000 €.... sei sicuro che le motivazioni dell'assicurazione derivino da questi fattori?

Ma superiore ai 2200....

Li combatto da anni, sono sempre i soliti.

Non sono enti caritatevoli, fanno solo gli inetressi degli azionisti..... per carità, fanno bene, ma certamente sono antitetici agli interessi degli assicurati.

Traete le conclusioni.

Però quando sento dire certe cose mi viene il sangue agli occhi: non conoscenza delle cose, mischiata a qualunquismo anti professionisti. :puking:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi te adrix che consigli di fare? Non è una domanda scocciata, è reale: l'anno prossimo spero di prendere la prima moto, quindi il problema delle assicurazioni inizierà a riguardare anche me :D

Riguardo al fatto che ha aperto il topic: squinzaglia l'avvocato :DD

Ormai ho deciso definitivamente che dopo una prima comunicazione tutte le seguente sono affidate al mio avvocato: questo per tutte le compagni telefoniche, provider internet, contratti di sorta, e a questo punto aggiungo anche assicurazioni. Lo so che mi costa, lo so che è cinico e bastardo, ma… funziona. E non mi danno l'anima in telefonate e lettere.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

purtroppo applelina, devo aggiungere anche la mia esperienza negativa con Direct Line, infatti mi è capitato che mia moglia aveva parcheggiato l'auto GOLF sotto casa (stranamente oltre la mia non c'erano altre macchine parcheggiate lungo la strada), classico parcheggio a 20 metri da noi semaforo, ovviamente rosso con incrocio pericoloso (questo per spiegarti la dinamica) mia moglie scende di macchina apre lo sportello posteriore lato strada doveva prendere la bimba di 10 giorni, mentre slaccia le cinture per prendere l'ovetto con lo sportello attaccato alla sua schiena una carissima vecchietta con una TWINGO mi porta via lo sportello!!! ora nessuno si è fatto male facciamo il modulo di contestazione amichevole ed il lunedi mattina chiamo la mia assicurazione per aprire la pratica.

La genitilissima signorina, mi risponde che lei non apriva niente in quanto io avevo torto al 100% in quanto la mia auto era un ostacolo e stavo occupando la strada ed in soldoni anche se l'altro mi era venuto addosso era colpa mia perchè stavo in mezzo e io mi sarei dovuto preoccupare degli altri mezzi che si muovono per strada quindi seguendo il suo discorso gli spiego che anche i cassonetti sono in mezzo di strada e se avessi voglia di fare un po di soldi potrei centrare i cassonetti per strada e richiedere i danni al comune perchè lascia le cose in mezzo di strada :shock: , la cosa divertente è stata che quasi mi dava ragione.

Riattacco, chiamo l'avvocato, dopo 5 mesi mi arriva l'assegno del risarcimento al 100% e spese legali pagate da loro.

Morale, hai perso anche troppo tempo legale e via... cmq ti hanno fatto un bel regalo di nozze :DD

La sfortuna viene dalla bocca e ci rovina, la fortuna viene dal cuore e ci fa onore

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Andrea Baldassarri

O non sai le cose o fai finta di non saperle. Il problema di Direct Line lo conosco tutti quelli che sono del settore: questa compagnia ha "raccolto" migliaia di persone che si trovano in prima classe e che per loro natura non hanno incidenti, ma con il meccanismo dell'"indennizzo diretto" gli assicurati Direct Line, subiscono incidenti e si devono far pagare dalla loro stessa compagnia, quindi i risarcimenti che Direct Line deve pagare sono la maggioranza. Probabilmente hanno fatto male i loro conti, anche perché i risarcimenti sono tutti esternalizzati per somme inferiori ai 10.000€ e quindi le società esterne più sinitri chiudono e più sarebbero pagate.

L'affare "indennizzo diretto" permette di riprendere in "camera di compensazione" fra le varie compagnie 2200€ ad incidente, quale che sia il danno. Quindi, in danni con importo inferiore, Direct pagherà di corsa, perché riceverà dalla compagnia debitrice 2200 guadagnando sul sinistro, ma nei danni più gravi (come quello relativo all'amico che ha aperto il thread) pagare 5000 euro e riceverne 2200, non ha un conto economico favorevole.

FACCIAMO INGRASSARE GLI AVVOCATI :rofl: le compagnie nel 2011 hanno messo a segno utili per alcuni miliardi di euro ognuna.

O sei in malafede o sei poco informato.

Le compagnie hanno messo a segno utili per alcuni miliardi di euro ognuna. E la maggior parte dei risarcimenti sarebbero stati possibili anche senza l'intervento degli avvocati... Come te continui a sostenere, che banche e assicurazioni siano solo dei ladri, a me sembra soltanto che farsi fare la cresta da un avvocato, senza necessità, sia solo un far ingrassare la categoria.

Comunque anche da altre discussioni, ho visto che i nostri pareri divergono sistematicamente e di base, ma poco male; il bello del confronto è avere idee diverse, mantenendo il rispetto dell'altro.

Spero che la questione della non conoscenza delle cose, dato che per ben 2 volte ho consigliato di rivolgersi all'ISVAP indicando anche la pagina con il numero verde (ti pregherei di leggere, prima di scrivere, come mi premuro di fare io) non sia rivolta a me; anche perchè, essendo un professionista del settore, mi sembrerebbe davvero una gran facezia, facendo scemare in me ogni interesse per la questione.

Per quanto riguarda Applelina: fai la segnalazione all'ISVAP al link che ti ho postato, vedrai che la cosa si velocizzerà molto.

Spero che per il prossimo rinnovo, ti affiderai a professionisti seri; in alcuni settori delicati, il risparmio non indica ottimizzazione, ma solo pessimo servizio (vedi banche ed assicurazioni online/telefoniche).

Se ti affiderai ad un avvocato prima di aver tentato altre vie, significherà solo buttare un po' di soldi... poi ovvio, se non c'è altra scelta, si procede alle vie legali. Ma vedrai che non ce ne sarà bisogno.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi te adrix che consigli di fare? Non è una domanda scocciata, è reale: l'anno prossimo spero di prendere la prima moto, quindi il problema delle assicurazioni inizierà a riguardare anche me :D

Riguardo al fatto che ha aperto il topic: squinzaglia l'avvocato :DD

Ormai ho deciso definitivamente che dopo una prima comunicazione tutte le seguente sono affidate al mio avvocato: questo per tutte le compagni telefoniche, provider internet, contratti di sorta, e a questo punto aggiungo anche assicurazioni. Lo so che mi costa, lo so che è cinico e bastardo, ma… funziona. E non mi danno l'anima in telefonate e lettere.

Affidare la cosa ad un avvocato è la cosa migliore; a te non costa nulla, la parcella nella fase stragiudiziale la paga la compagnia e oltretutto non ti fanno perdere tempo perché qualcun'altro penserà a seguire la tua vicenda: devi solo avere la pazienza di far vedere la macchina al perito.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondi e partecipa alla discusione

Puoi rispondere subito e iscriverti successivamente. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego e dichiari di aver letto e di accettare: Privacy Policy Termini di utilizzo