Vai al contenuto





Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.

RSTommy

Programma di rendering semplice ma efficace

Recommended Posts

Ciao ragazzi, sono al 3° anno di architettura e credo proprio sia ora di imparare a fare qualche render :ghghgh: .

Mi potreste consigliare un programma di rendering (per mac perchè non voglio fare la partizione windows) abbastanza semplice da usare e con il quale si riescano ad ottenere discreti risultati?

Grazie mille in anticipo :ok: .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


Ciao ragazzi, sono al 3° anno di architettura e credo proprio sia ora di imparare a fare qualche render :ghghgh: .

Mi potreste consigliare un programma di rendering (per mac perchè non voglio fare la partizione windows) abbastanza semplice da usare e con il quale si riescano ad ottenere discreti risultati?

Grazie mille in anticipo :ok: .

Ma ti serve solo un motore di rendering oppure anche un programma per modellare? ;)

Imac 21.5 Core I5 3.60 Ghz 8 gb Ram 1 TB

Macbook 13.3 Intel C2D 2.0 Ghz 4 gb Ram 500GB

Iphone 4g 16 gb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma ti serve solo un motore di rendering oppure anche un programma per modellare? ;)

Io adesso sto usando solo autocad e photoshop perchè di modellazione 3D non ho mai avuto bisogno.

Quindi mi servirebbe sia il programma per modellare che il motore di rendering.

Per fare un esempio ho visto utilizzare Revit con discreti risultati.

Un programma simile per mac?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io adesso sto usando solo autocad e photoshop perchè di modellazione 3D non ho mai avuto bisogno.

Quindi mi servirebbe sia il programma per modellare che il motore di rendering.

Per fare un esempio ho visto utilizzare Revit con discreti risultati.

Un programma simile per mac?

revit se non sbaglio è un BIM, quindi direi che un valido programma su questo filone è archicad, oppure c'è anche vectorworks, qua sul forum in molti lo usano con ottimi risultati.

Per motore di rendering io ti consiglierei vray utilizzando cinema 4D

Ma se cerchi qualcosa di piu semplice ma comunque soddisfacente c'è artlantis o kerkythea. :)


Imac 21.5 Core I5 3.60 Ghz 8 gb Ram 1 TB

Macbook 13.3 Intel C2D 2.0 Ghz 4 gb Ram 500GB

Iphone 4g 16 gb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao ragazzi, sono al 3° anno di architettura e credo proprio sia ora di imparare a fare qualche render :ghghgh: .

Mi potreste consigliare un programma di rendering (per mac perchè non voglio fare la partizione windows) abbastanza semplice da usare e con il quale si riescano ad ottenere discreti risultati?

Grazie mille in anticipo :ok: .

I discreti risultati li ottieni con la voglia di fare e con la consapevolezza che sei tu a usare un programma e non viceversa.

Per cosa usare faresti bene, in questa fase molto critica, a decidere se hai voglia di avere tanti programmi ognuno dei quali svolge una funzione (che indicativamente può essere sintentizzata nel panorama 2d-3d-render-inpaginazione) oppure se preferisci rimanere nello stesso programma e fare più cose, se non tutto. In tutti i casi puoi ottenere risultati che per l'università ti possono essere più che sufficienti fino ad ottimi, dipende dal tuo impegno e dalle tue capacità. Il rischio è di conoscere quelle 3 cose di 10 programmi come fanno tutti e finire il ciclo degli studi dipendente da 10 programmi (che nell'attività lavorativa difficilmente ti potrai permettere). In genere è vero che più si ha familiarità con un programma più si riesce a sviluppare un autoapprendimento con i limiti (raggiungibili?) del programma stesso.

Rifletti prima su cosa vuoi fare e cosa vuoi ottenere. Poi parti, anche perché è come se decidessi di fare una passeggiata a piedi nel sistema solare, puoi passare la vita meravigliandoti anche stando solo sulla terra..

Bisogna evolversi dallo stato primordiale di 10 anni fa in cui vegetavano gli studenti, la rivoluzione informatica è avviata da un pezzo e quindi si conoscono pro e contro di tutti i programmi semplicemente guardando i siti dei diversi sviluppatori. Se è possibile definire una strategia a monte, a mio avviso il percorso dello studente può sentirne grossi benefici.

Zeno


Imac MID 2011 27" quad core i7 3,4 Ghz 1TB ssd Samsung840Evo 16GB_MBP early 2009 c2d 2,6 Ghz 4GB_IpadAIR Wi-Fi 64GB_Iphone5 32 GB Nero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I discreti risultati li ottieni con la voglia di fare e con la consapevolezza che sei tu a usare un programma e non viceversa.

Per cosa usare faresti bene, in questa fase molto critica, a decidere se hai voglia di avere tanti programmi ognuno dei quali svolge una funzione (che indicativamente può essere sintentizzata nel panorama 2d-3d-render-inpaginazione) oppure se preferisci rimanere nello stesso programma e fare più cose, se non tutto. In tutti i casi puoi ottenere risultati che per l'università ti possono essere più che sufficienti fino ad ottimi, dipende dal tuo impegno e dalle tue capacità. Il rischio è di conoscere quelle 3 cose di 10 programmi come fanno tutti e finire il ciclo degli studi dipendente da 10 programmi (che nell'attività lavorativa difficilmente ti potrai permettere). In genere è vero che più si ha familiarità con un programma più si riesce a sviluppare un autoapprendimento con i limiti (raggiungibili?) del programma stesso.

Rifletti prima su cosa vuoi fare e cosa vuoi ottenere. Poi parti, anche perché è come se decidessi di fare una passeggiata a piedi nel sistema solare, puoi passare la vita meravigliandoti anche stando solo sulla terra..

Bisogna evolversi dallo stato primordiale di 10 anni fa in cui vegetavano gli studenti, la rivoluzione informatica è avviata da un pezzo e quindi si conoscono pro e contro di tutti i programmi semplicemente guardando i siti dei diversi sviluppatori. Se è possibile definire una strategia a monte, a mio avviso il percorso dello studente può sentirne grossi benefici.

Zeno

Più che un post zeno un vero e proprio promemoria di comportamento per tutti ;)

Imac 21.5 Core I5 3.60 Ghz 8 gb Ram 1 TB

Macbook 13.3 Intel C2D 2.0 Ghz 4 gb Ram 500GB

Iphone 4g 16 gb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per conto mio consiglio di iniziare a provare ArchiCad per prendere confidenza col 3D sicuramente migliore e più semplice di AutoCad. Poi, puoi provare ad implementare con Artlantis...

Poi ovviamente ti si può aprire tutto il mondo...

:ghghgh:


Grande Giove!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sketchup l'ho già utilizzato in rare occasioni ma non mi ha soddisfatto per niente.

Semplice ma con risultati troppo "da cartone animato".

Mi sa che proverò con ArchiCad, che tra l'altro si può scaricare gratuitamente da studente :ghghgh: .

Grazie mille a tutti per i consigli :ok: .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao a tutti,

mi infilo in questa discussione (per non aprirne una praticamente identica).

come l'autore del post, anche io sono al terzo anno di architettura e vorrei iniziare a modellare in 3d e a fare qualche render.

Per il disegno 2D utilizzo AutoCad, che ormai conosco discretamente.

Nei primi due anni, non avendo particolari esigenze, ho utilizzato SketchUp; ora però vorrei qualcosa di un po' più performante e completo.

Premetto che me ne intendo meno di 0 (esperienza su SketchUp a parte), però ho una gran voglia di imparare pur sapendo che ci vorrà tempo;

Escludendo la partizione, quindi solo software Mac, quale software consigliate?

Ho sentito, da alcuni compagni, parlare bene di Cinema4D e di Artlantis, però non voglio ridurre per forza la scelta a questi due.

da quanto ho capito il primo è più completo ma meno immediato, giusto?

un'altra cosa: in futuro mi piacerebbe imparare a fare anche qualche animazione, quindi forse imparare fin da subito un software che dia anche questa possibilità è meglio, o no?

scusate le mille domande, ho le idee un po' confuse :)

grazie


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao a tutti,

mi infilo in questa discussione (per non aprirne una praticamente identica).

come l'autore del post, anche io sono al terzo anno di architettura e vorrei iniziare a modellare in 3d e a fare qualche render.

Per il disegno 2D utilizzo AutoCad, che ormai conosco discretamente.

Nei primi due anni, non avendo particolari esigenze, ho utilizzato SketchUp; ora però vorrei qualcosa di un po' più performante e completo.

Premetto che me ne intendo meno di 0 (esperienza su SketchUp a parte), però ho una gran voglia di imparare pur sapendo che ci vorrà tempo;

Escludendo la partizione, quindi solo software Mac, quale software consigliate?

Ho sentito, da alcuni compagni, parlare bene di Cinema4D e di Artlantis, però non voglio ridurre per forza la scelta a questi due.

da quanto ho capito il primo è più completo ma meno immediato, giusto?

un'altra cosa: in futuro mi piacerebbe imparare a fare anche qualche animazione, quindi forse imparare fin da subito un software che dia anche questa possibilità è meglio, o no?

scusate le mille domande, ho le idee un po' confuse :)

grazie

Ricapitolando:

- AutoCAD per il 2D

- ArchiCad, Revit oppure vectorworks per la modellazione 3D - io personalmente uso Revit che, sebbene sia disponibile solo con Windows, ora mi permette di modellare qualsiasi cosa.. ed ero partito da un semplice corso di qualche ora.. Comunque sia i tre programmi sono molto simili

- Cinema 4D, Artlantis (è molto immediato, semplice per iniziare con i render) o 3D Studio - uso l'ultimo da un annetto ormai.. difficile, in inglese e con molte, forse troppe funzioni. Secondo me un manuale non basta.. se volessi cimentarti con 3ds segui un corso, o videocorsi. Sta di fatto che si possono fare anche animazioni (tipo volo d'uccello in mezzo al tuo prgetto)... A parte tutte queste parole un programma vale l'altro, serve solo conoscerlo per fare buoni render.


MacBook Pro 15'' Retina - iPhone 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ti ringrazio della risposta;

per il momento escludo di installare windows, quindi, se ho ben capito, vengono eliminati Revit e 3D studio, giusto?

non mi è chiara una cosa: con i programmi citati è possibile sia creare il modello 3D che renderizzarlo?

o devo necessariamente accoppiare uno tra Archicad, revit e Wectorworks ad uno tra cinema 4D, artlantis e 3D studio?

cioè un flusso di lavoro corretto quale potrebbe essere?

-AutoCad per il 2D + Archicad, Revit o Wectorworks per il 3D + cinema 4D, artlantis o 3D studio per i render

o posso evitare un passaggio facendo

-Autocad per il 2D + uno degli altri

grazie ancora


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ti ringrazio della risposta;

per il momento escludo di installare windows, quindi, se ho ben capito, vengono eliminati Revit e 3D studio, giusto?

non mi è chiara una cosa: con i programmi citati è possibile sia creare il modello 3D che renderizzarlo?

o devo necessariamente accoppiare uno tra Archicad, revit e Wectorworks ad uno tra cinema 4D, artlantis e 3D studio?

cioè un flusso di lavoro corretto quale potrebbe essere?

-AutoCad per il 2D + Archicad, Revit o Wectorworks per il 3D + cinema 4D, artlantis o 3D studio per i render

o posso evitare un passaggio facendo

-Autocad per il 2D + uno degli altri

grazie ancora

Se escludi Windows, Revit e 3DS lasciali stare.

Posto che anche con AutoCAD puoi renderizzare un modello, tutti convengono che usare un programma apposito per i render ha dei vantaggi in fatto di personalizzazioni (imposti luci e materiali, imposti delle viste con delle telecamere etc). Ciò che alla fine conta nel processo di rendering è il motore di render (mental ray, vray, maxwell etc.), che calcola luci, riflessioni e ombre in base alle tue impostazioni.

Quindi è più valida la tua prima ipotesi... [nonostante ciò, personalmente il primo passaggio (la fase 2D) lo gestisco sempre con Revit, che mi permette di modellare il 3D ed allo stesso tempo di impaginare tavole con prospetti, piante e sezioni 2D].

Tirando le somme sta tutto nelle tue capacità e determinazione a imparare ad usare bene i programmi, pochi ma buoni. Volendo anche Sketchup con un buon motore "tira fuori" degli ottimi render... il dettaglio è saper utilizzare bene il programma :)


MacBook Pro 15'' Retina - iPhone 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se escludi Windows, Revit e 3DS lasciali stare.

Posto che anche con AutoCAD puoi renderizzare un modello, tutti convengono che usare un programma apposito per i render ha dei vantaggi in fatto di personalizzazioni (imposti luci e materiali, imposti delle viste con delle telecamere etc). Ciò che alla fine conta nel processo di rendering è il motore di render (mental ray, vray, maxwell etc.), che calcola luci, riflessioni e ombre in base alle tue impostazioni.

Quindi è più valida la tua prima ipotesi... [nonostante ciò, personalmente il primo passaggio (la fase 2D) lo gestisco sempre con Revit, che mi permette di modellare il 3D ed allo stesso tempo di impaginare tavole con prospetti, piante e sezioni 2D].

Tirando le somme sta tutto nelle tue capacità e determinazione a imparare ad usare bene i programmi, pochi ma buoni. Volendo anche Sketchup con un buon motore "tira fuori" degli ottimi render... il dettaglio è saper utilizzare bene il programma :)

ok, comincio ad avere le idee un po' più chiare ;)

sono convinto anche io che avere la possibilità di gestire sia il 2D che il 3D nello stesso programma sarebbe il massimo, purtroppo però in facoltà AutoCad è più o meno la bibbia, i professori vogliono vederci usare quello...

Proprio per seguire il tuo ultimo consiglio dei Pochi ma Buoni speravo ci fosse la possibilità di ridurre a due i software:

quindi AutoCad + (ad esempio) Cinema 4d (anche perché essendo io proprio a 0, avrei solo un nuovo software da imparare)

tuttavia, se dici che sia come risultati finali, sia come facilità (per modo di dire) è consigliabile una soluzione del tipo

AutoCad+ ArchiCad/Wectorworks (ci sono entrambi per Mac?)+ Artlantis (che mi pare sia più semplice), non ho problemi a mettermi su due software insieme...

in quest'ultima ipotesi rimarrebbe escluso l'aspetto dell'animazione giusto? Cosa che comunque non mi riguarderà nel breve tempo...


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok, comincio ad avere le idee un po' più chiare ;)

sono convinto anche io che avere la possibilità di gestire sia il 2D che il 3D nello stesso programma sarebbe il massimo, purtroppo però in facoltà AutoCad è più o meno la bibbia, i professori vogliono vederci usare quello...

Proprio per seguire il tuo ultimo consiglio dei Pochi ma Buoni speravo ci fosse la possibilità di ridurre a due i software:

quindi AutoCad + (ad esempio) Cinema 4d (anche perché essendo io proprio a 0, avrei solo un nuovo software da imparare)

tuttavia, se dici che sia come risultati finali, sia come facilità (per modo di dire) è consigliabile una soluzione del tipo

AutoCad+ ArchiCad/Wectorworks (ci sono entrambi per Mac?)+ Artlantis (che mi pare sia più semplice), non ho problemi a mettermi su due software insieme...

in quest'ultima ipotesi rimarrebbe escluso l'aspetto dell'animazione giusto? Cosa che comunque non mi riguarderà nel breve tempo...

Guarda.. anche da me ci hanno insegnato ad usare sempre e solo AutoCAD.. e tutti ovviamente lo continuano ad usare... non capendo che esiste un modo di software (vedi Revit, Archicad etc) che consentono di fare le stesse identiche cose e per di più hai anche un'idea "spaziale" del progetto.. visto che non lavori "per settori" (ti fai la tua classica "piantina al 100", poi i prospetti con le linee di riporto, poi le sezioni, poi le piante al 50 poi poi poi...).

Ribadisco che è ostico all'inizio usare programmi di modellazione 3D per architetture, ma quando il professore ti chiede nel giro di una settimana 3D strutturale e render.. vedi la gente che inizia a sbraitare.. e in quel momento capisci che, magari, le notti passate a imparare a gestire Revit sono servite a qualcosa.

Archicad e vector sono presenti entrambi su piattaforma mac. Riguardo Artlantis (nello specifico l'animazione) non ti so dire più di tanto, l'ho usato solo al primo anno.. per poi abbandonarlo a favore di 3DS. Comunque sia è intuitivo e in poco tempo riesci a impostare la tua scena con materiali luci e camere ;) credo esistano tutorial sul sito ufficiale di artlantis, dai un'occhiata.


MacBook Pro 15'' Retina - iPhone 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti ringrazio...

mi sono praticamente deciso ad usare Autocad+VectorWorks+Artlantis

questa settimana mi guardo per bene i tutorial e i video così durante le vacanze di natale inizio a studiarmeli!

A questo punto mi riservo solo di sostituire Artlantis con Cinema 4d se il primo non dovesse soddisfarmi...

grazie per le consulenze!


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti ringrazio...

mi sono praticamente deciso ad usare Autocad+VectorWorks+Artlantis

questa settimana mi guardo per bene i tutorial e i video così durante le vacanze di natale inizio a studiarmeli!

A questo punto mi riservo solo di sostituire Artlantis con Cinema 4d se il primo non dovesse soddisfarmi...

grazie per le consulenze!

Di nulla! A proposito di vectorworks.. Se spulci le discussioni in questo forum troverai un ragazzo esperto del programma.. e proponeva anche tutorial


MacBook Pro 15'' Retina - iPhone 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Penso che i consigli che t ha dato Davide siano i migliori. Sia in termini di economia di gestione del flusso di lavoro sia in termini di tempo/risultato.

Io per dirti per modellare uso rhinoceros e per renderizZare passo a c4d+vray.

Magari sembra macchinoso a dirsi ma oramai mi son abituato e il mio workflow gira liscio così.

Finche sono all'uni certamente va bene così, dopo quando lavorerò cercherò di ottimizzare il tutto in massimo 1/2 programmi e senza troppe esportazioni di qua e di la.

@@Davide14

Hai ragione nel dire che programmi come revit e archicad velocizzano il tutto ma secondo me, vista la scarsezza di certi corsi di disegno a mano, l'utilizzo forzato di un tiralinee come autocad per lo meno aiuta un po' a capire cos'e una sezione e cos'e un prospetto.

A mio giudizio se dall' inizio ti abitui con certi programmi sicuro vai una spada ma ho i miei dubbi che poi in molti capiscano le basi del disegno architettonico :)

Mio parere ovviamente :)


Imac 21.5 Core I5 3.60 Ghz 8 gb Ram 1 TB

Macbook 13.3 Intel C2D 2.0 Ghz 4 gb Ram 500GB

Iphone 4g 16 gb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@Davide14

Hai ragione nel dire che programmi come revit e archicad velocizzano il tutto ma secondo me, vista la scarsezza di certi corsi di disegno a mano, l'utilizzo forzato di un tiralinee come autocad per lo meno aiuta un po' a capire cos'e una sezione e cos'e un prospetto.

A mio giudizio se dall' inizio ti abitui con certi programmi sicuro vai una spada ma ho i miei dubbi che poi in molti capiscano le basi del disegno architettonico :)

Mio parere ovviamente :)

Certo, hai assolutamente ragione ;) è indispensabile avere delle solide basi di disegno architettonico per usare, ma soprattutto capire, cosa si sta facendo con Revit e simili. Come dici tu il "tiralinee" è un'ottimo programma per esercitarsi e comprendere al meglio prospetti, piante e sezioni. Però convieni anche tu che, avendo un po' di padronanza con il disegno, sia più conveniente/economico usare un programma solo ;)


MacBook Pro 15'' Retina - iPhone 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Certo, hai assolutamente ragione ;) è indispensabile avere delle solide basi di disegno architettonico per usare, ma soprattutto capire, cosa si sta facendo con Revit e simili. Come dici tu il "tiralinee" è un'ottimo programma per esercitarsi e comprendere al meglio prospetti, piante e sezioni. Però convieni anche tu che, avendo un po' di padronanza con il disegno, sia più conveniente/economico usare un programma solo ;)

Ovviamente concordo con te!

Una volta apprese o comunque capite le basi del disegno architettonico lavorare con un BIM come archicad o revit e sicuramente la cosa migliore e ti semplifica parecchio la vita.

Io avevo iniziati ad usare archicad ma preso dalla furia delle consegne e degli esami l'ho abbandonato.

Dico sempre che dovrei lavorare con qualcuno che lo sa usare, vedendo un programma all'opera ci si mette la meta del tempo ad impararlo secondo me e si acquisiscono furbizie che alleggeriscono di molto il workflow :D


Imac 21.5 Core I5 3.60 Ghz 8 gb Ram 1 TB

Macbook 13.3 Intel C2D 2.0 Ghz 4 gb Ram 500GB

Iphone 4g 16 gb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo