Vai al contenuto





  • ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Contenuti simili

    • Da Sistem
      Buonasera a tutti. 
       
      Sono possessore di un Macbook Air 2018. Ieri ho tentato di fare aggiornamento a Catalina ma dopo circa 1 ora venivo avvisato che lo spazio non era disponibile e sono stato obbligato a riavviare. Sfortunatamente il sistema, in loop, tentava sempre di aggiornare il sistema operativo pertanto ho chiamato Apple che mi ha consigliato di reinstallare dalla Utilitydisco il Mojave, questo per non perdere i miei dati. Dopo circa 40 minuti, anche in questo caso, sono stato avvisato che non c'è abbastanza spazio per installarlo (lo spazio libero attuale del disco è poco più di 17Gb)
       
      Allora ho pensato di entrare col terminale e fare una copia delle cartelle in home su un hdd usb utilizzando il comando cp (desktop, documenti, ecc). 
      La copia è stata fatta correttamente ed i file salvati per un totale di circa 40gb (li ho già a loro volta salvati su un altro computer). Allora ho pensato di cancellare le directory che contenevano un totale di una 15ina di Gb come documenti ed immagini con il comando rm - rf [directory] ed in effetti le cartelle sono state eliminate ma con mia sorpresa la quantità di spazio occupato sul disco (visibile tramite grafico su UtilityDisco) , è rimasto pressoché invariato ineficiando quanto fatto, per via del poco spazio a disposizione per reinstallare anche solo il Mojave. 
       
      La domanda è: perché pur cancellando file e cartelle lo spazio a disposizione è rimasto uguale? 
       
      Altra domanda:
      Se volessi fare un backup, tramite terminale, degli archivi di posta elettronica su Mail, basta copiare la cartella mail in user/Library? E per ripristinarla sovrascrivere mail nel "nuovo" Mojave? 
       
      Spero in un aiuto, grazie a tutti. 
    • Da Marklar Twin
      Salve a tutti.

      Ho un problema con Time Machine, non riesco a comprenderne la causa e vorrei avere un vostro parere.
      Vorrei fare il backup del mio iMac 21.5" late 2013, OS Mojave, 8gb RAM, circa 370 GB di spazio occupati su 1TB totali su HDD Fusion Drive.

      Il Backup in questione è il primo assoluto con Time Machine, dato che in passato sono sempre stato abituato a fare backup utilizzando Carbon Copy Cloner, perchè mi interessava solo una copia di sicurezza del mio archivio fotografico. Ora ho deciso di utilizzare TM poichè presto effettuerò una migrazione su altro dispositivo, credo un iMac più recente.

      Il problema è il seguente:

      avvio TM, seleziono il disco di destinazione Backup (Western Digital "Elements" 4TB, formattato Journaled esteso, diagnosi effettuata con Utility Disco e nessun problema); 
      la procedura parte correttamente, ed essendo il primissimo backup, mi stima un tempo di circa 12 ore. Tutto normale.
      Quando però raggiunge i 7GB circa (quindi intorno al 2% dell'opera), la procedura si ferma e sotto la barra di avanzamento compare la dicitura "Interrompo...." 

      Passano una ventina di minuti e non succede niente. A quel punto cerco di interrompere il processo manualmente, clicco su "X" (parte destra alla fine della barra di avanzamento), 
      si ferma tutto, chiudo TM, procedo all'espulsione dell'HD esterno, riavvio. 
      Riprovo dall'inizio, ma il risultato è identico: mi fa cominciare da 0 (a quanto ne so, se interrompi un backup con TM, dovresti avere la possibilità di riprendere da dove avevi lasciato), 
      quando poi arriva intorno ai 7GB si ferma tutto, senza che io lo richieda.

      Il disco esterno che sto utilizzando non è nuovissimo, ha circa 5 anni, ma l'ho sempre tenuto in maniera maniacale e non ha mai presentato alcun genere di problema.
      Prima di formattarlo per destinarlo al backup, era ex-FAT e lo usavo per tenerci la mia collezione di film e serie TV. Non è mai stato saturo, la quantità massima di dati raggiunta si aggirava circa sui 2,2 TB su 4.

      Se può essere utile: utilizzo Parallels e ho una piccola partizione dove è installato Windows7.

      Qualcuno sa spiegarmi quale potrebbe essere la natura di questa problematica? Forse un bug di Mojave?

      Grazie.
       
    • Da alexseventyseven
      Buongiorno a tutti,
       
      prima di entrare nei dettagli del problema, elenco l'hardware ed il software che utilizzo:
      - MacBook Pro mid2009 con 8GB di RAM, SSD 480GB, OSx 10.11.6 El Capitan, app Foto 1.5, app iTunes 12.8.2.3
      - WD MyCloud Home 4TB
      - WD MyBook 4TB
      - iPhone XR 256GB con iOS 12.4 
       
      e vi spiego brevemente come gestisco foto e video:
      Tutte le foto le archivio sull'HDD esterno da 4TB e una copia sull'HDD di rete (NAS). Sull'app Foto del MacBook Pro ho tolto la spunta su "Copia elementi nella libreria di Foto" nelle preferenze dopodiché ho importato le foto che sono dentro il NAS di rete suddivise in diversi album. Questo serve a fare in modo che le foto stiano dentro al NAS e non occupino spazio sull'HDD locale del MacBook Pro che è di appena 480GB. Io sincronizzo l'iPhone importando tutti gli album di Foto e questo esclude l'utilizzo di Apple iCloud.
       
      Qual è il problema?
      Quando collego l'iPhone XR al MacBook Pro tramite cavetto non riesco a trasferire le foto dall'iPhone al MacBook tramite l'app Foto e non riesco a trasferire gli album di Foto sull'iPhone tramite iTunes. L'app Foto mi da un errore tipo "Libreria non disponibile. Riprova più tardi" mentre iTunes dice "iTunes non può sincronizzare le foto su iPhone “iPhone di Alex” perché la libreria fotografica non è ancora disponibile. Riprova più tardi.". 
       
      Ho provato a cambiare cavetto ma nulla. Con l'iTunes l'unica cosa che riesco a fare è il backup (quindi significa che il cavetto funziona) ma non riesco a sincronizzare. L'app Foto non sempre vede le foto da importare e quando le vede poi si blocca. Nel rullino fotografico ho più di 700 foto e circa 100 video scattati e girati con l'iPhone XR. Ho scoperto solo ora il nuovo formato HEIC anziché JPG, non ne sapevo nulla. In ogni caso ho fatto in modo che l'iPhone da ora in poi scatti direttamente in JPG e non in HEIC (quando e se un giorno avrò un Mac più performante che gestisce tale formato allora se ne parlerà). In questo momento Adobe Lightrroom sul Mac non è in grado di leggere tale formato perché purtroppo con El Capitan non posso usare l'ultima versione. 
       
      Ho provato anche a collegare l'iPhone XR al mio PC che uso a lavoro che è una Workstation HP con Windows 10 Pro costantemente aggiornato e ho provato sia ad importare le foto sull'app Foto e sia copiarle manualmente da Esplora Risorse (su Windows 10 si vede la cartella DCIM) ma in entrambi i casi si blocca dopo qualche secondo e non riesco ad esportare le foto sul PC.
       
      Per il momento sono riuscito ad esportare tutte le foto in questo modo: sull'iPhone ho convertito gli HEIC in JPG tramite all Lightroom e poi ho trasferito tutti i JPG sul NAS tramite app della WD... ma questa è una forzatura.. io vorrei poter trasferire le foto sul Mac tramite app Foto e vorrei trasferire le foto del Mac sull'iPhone tramite iTunes.
       
      Secondo voi quale potrebbe essere il problema?
      Se vi viene in mente qualcosa o se avete bisogno di farmi qualche domanda sono ovviamente a disposizione. 
       
      Grazie
    • Da gianf74
      E' possibile dire a mail di leggere e salvare le email da un'unità esterna? L'archivio delle e-mail esaurisce quasi tutto lo spazio del Macbook Air.
      Grazie
  • Ora Popolare

  • Annunci casuali

×
×
  • Crea Nuovo...

Info

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies, anche di terze parti e profilazione. Utilizzando il sito acconsenti al loro impiego. Privacy Policy Termini di utilizzo